CICLISMO E SPORT VARI .....................................................

CICLISMO
PROSSIME GARE
da Nov. 2013 a Gen. 2014
da Febbraio a Maggio 2014
da Giugno a Ottobre 2014
RISULTATI
da Nov. 2013 a Gen. 2014
da Febbraio a Maggio 2014
da Giugno a Ottobre 2013
VARIE
Gran Fondo del 2014
Organigramma Societa'
Class. Ciclocross 1998/2006

............SEGNALACI LE TUE GARE : ciclismo_spv@hotmail.com

"PUNTO BACHECA !!!
disponibile x tutti gli atleti
VERE OCCASIONI :

VENDO BICI NUOVA MOD. 2013 :
BIANCHI OLTRE CHORUS 11v
Ruote Campagnolo Khamsin
misura 53 colore della foto
Prezzo Listino Euro 4999.00 SCONTO 30%
Prezzo SCONTATO EURO 3490.00
TEL. 06.86208739

NUOVO -VENDO TELAIO COLNAGO M10
TAGLIA 54 (50S)
COLORE ROSSO
CON REGGISELLA
EURO 2.300,00
PER INFO :
TEL. 06.5202877

NUOVO -VENDO TELAIO COLNAGO M10
TAGLIA 55 (52S)
COLORE ROSSO
CON REGGISELLA
EURO 2.300,00
PER INFO :
TEL. 06.5202877

TORNEO REGIONALE
di CALCIO BALILLA...
Iscrizioni ed Info :
world truck-angolo bar
Se vuoi personalizzare il tuo
CASCO e non solo clicca
qui per contattare il grafico
alla sua posta o al cellulare

L. Giordani Campione
Mondiale Under 23 - 1999 -
NEWS DAL MONDO
ORARI E BIGLIETTI
MAPPE E ITINERARI
96a COPPA BERNOCCHI - 39° GPM BANCA POPOLARE DI MILANO
La firma d’autore è di Elia Viviani Nibali e Pozzato, segnali d’azzurro
Elia Viviani ha messo la sua firma d’autore in calce alla 96a edizione della Coppa Bernocchi - 39° Gp Banca Popolare di Milano: il velocista veronese ha finalizzato in maniera perfetta il grande lavoro della Cannondale e ha conquistato così la sua sesta vittoria stagionale. Alle sue spalle, sul traguardo di Corso Sempione, Filippo Pozzato e Simone Ponzi.
Proprio da Pozzato e da Vincenzo Nibali sono arrivati importanti segnali in chiave azzurra: il vincitore del Tour de France, al rientro agonistico dopo 50 giorni di stop, ha dimostrato di essere in ottima condizione, ha provato alcuni attacchi e ha concluso nel gruppo dei migliori; il vicentino della Lampre Merida, invece, è stato protagonista di una grande corsa, si è messo in evidenza sulle rampe del Piccolo Stelvio e si è gettato in volata mandando al ct Cassani il primo dei segnali attesi. LA CRONACA. Dopo un avvio di gara combattuto e caratterizzato da numerosi capovolgimenti di situazione, poco prima del km 50 è partita l’azione che ha caratterizzato tutta la parte centrale della corsa: all’attacco sono usciti Caleb Ewan (Australia), Kenny De Ketele (Topsport), Juan Pablo Valencia (Colombia) e Jaroslaw Marycz (CCC Polsat). Al loro inseguimento per molti chilometri, ma sempre a debita distanza, hanno pedalato Luca Wackermann (Lampre Merida), Giorgio Cecchinel (Neri Sottoli), Johann Van Zyl (MTN Qhubeka) e Miguel Angel Benito Diez (Caja Rural). A 60 chilometri dalla conclusione il gruppo, sotto la spinta di Ivan Basso della Cannondale, il gruppo ha iniziato la sua azione di recupero. Sul penultimo passaggio sulla salita del Piccolo Stelvio il gruppo si è poi spezzato in diversi tronconi con Sagan e Nibali, tra gli altri, sempre presenti in testa.
A 25 chilometri dal traguardo, Ewan, De Ketele e Valencia avevano ancora 1’18” sul gruppo di 21 inseguitori che comprendeva tra gli altri, Viviani, Pozzato, Finetto, Ponzi, Viganò e Ulissi. Tra i battistrada, il primo a cedere è stato Marycz, seguito poi da De Ketele: Ewan e Valencia hanno continuato il loro sforzo fino a 15 chilometri dal traguardo, quando sono stati ripresi dal plotone di testa con il colombiano Valencia che è stato l’ultimo ad arrendersi. Incandescente il finale con Nibali che ha provato un paio di accelerazioni ed è sempre stato ripreso da Peter Sagan, al servizio di Elia Viviani. Per pochi secondi il gruppo degli inseguitori ha mancato l’aggancio ai battistrada e nella volata Elia Viviani ha imposto agevolmente la sua legge.
LE INTERVISTE. Elia Viviani gioisce e racconta così il suo successo: «La squadra oggi ha lavorato in maniera perfetta: prima Basso e Sabatini hanno faticato per chiudere sui fuggitivi, poi Sabatini, Marangoni e Koren sono stati importantissimi nel gestire la fuga, Sagan ha corso con grande spirito di sacrificio, ha chiuso su Nibali e poi mi ha tirato una splendida volata. A me non è restato altro che chiudere il cerchio e scrivere il mio nome nell’albo d’oro di una grande classica del ciclismo italiano. Quella di oggi è la sesta vittoria della mi astagione, sabato al Pantani chiuderò il mio 2014 inseguendo un altro successo». Filippo Pozzato ha mandato a Davide Cassani il primo dei segnali attesi dal ct: «Pensavo di battere Viviani, ero convinto di farcela quando è partito Sagan, ma Viviani ha fatto una gran volata e ha sfruttato le sue doti di pistard. Domani riposo, poi giovedì correrò la Tre Valli. La Nazionale? Cassani è stato chiaro, io sto bene e dò sempre il massimo, poi sta a lui fare le scelte finali. Chiedete a lui».
Davide Cassani. Questo il commento del ct al termine della Coppa Bernocchi: «Nibali è stato davvero molto bravo, si è ripresentato in condizione dopo un lungo stop e ha dimostrato subito di essere pronto e convinto. Pozzato ha dato segnali importanti e ha conquistato un bel piazzamento. La corsa ha detto quello che mi aspettavo: sapevamo che sarebbe stata una corsa veloce e i nostri uomini di punta hanno dimostrato di avere la gamba giusta per affrontarla alla grande».
ORDINE D’ARRIVO 1. Elia Viviani (Cannondale) km 192,5 in 4.27’06”, alla media di 43,130 kmh 2. Filippo Pozzat (Lampre Merida) 3. Simone Ponzi (Neri Sottoli Alé) 4. Davide Viganò (Caja Rural RGA) 5. Mauro Finetto (Neri Sottoli Alé) 6. Sergey Lagutin (Rusvelo) 7. Peter Sagan (Cannondale) 8. Mirko Selvaggi (Wanty Gobert Group) 9. Tiago Machado (NetApp Endura Racing) 10. Arnaud Gerard (Bretagne Séché Environnement) Ufficio stampa:














































24h di Roma, un successo a tutto tondo
Si è chiusa la nona edizione dell'evento capitolino di mountain bike. Un successo a tutto tondo quello della nona edizione della 24h di Roma. Le novità che sono state inserite quest'anno, come l'introduzione della 6 ore e della competizione per bici a pedalata assistita ha ottenuto il consenso da parte di tutti gli appassionati e del grande pubblico che è accorso numeroso al Parco degli Acquedotti, situato nel VII Municipio di Roma Capitale.
Numerose anche le personalità presenti all'arrivo del grande evento romano, a cominciare da Silvia Natali, delegato allo sport del VII Municipio, fino a Enrico Castrucci, presidente del comitato organizzatore della Maratona di Roma. A questo proposito, dal palco della 24h, l'organizzatore Claudio Vettorel ha posto le basi per una possibile collaborazione tra l'evento di mountain bike e l'evento podistico che ogni anno richiama più di 60mila runners da tutto il mondo.
1500 sono stati i bikers che si sono dati battaglia lungo il circuito ricavato all'interno del Parco degli Acquedotti. Nella classifica riservata ai team da otto squadre il successo è andato all'Mtb Santa Marinella, formazione capace di ottenere il successo anche nella classifica femminile per team da quattro squadre. Tra i solitari, il successo è andato a Matteo Melis (S.C. Cagliari), mentre tra le donne a Giuliana Massarotto (Pedali di Marca).
Tutte le classifiche per categoria, assolute, di squadra e individuali sono disponibili sul sitowww.tds-live.com, mentre le foto saranno disponibili sul sito di Sportograph. L'Asd Bike Park Roma e l'VIII Legione Romana danno appuntamento al prossimo anno per la decima edizione della 24h di Roma.
Un ringraziamento speciale va a PRD Sport, +Vista, NwSport, EdilRomania, MSC Crociere e AirFire per i premi messi a disposizione e per il supporto dell'intera manifestazione.
































Burning Race: successo per la “piccante” notturna di mountain bike tra le vie del centro di Rieti
Ottima partecipazione per la prima edizione della Burning Race, una delle tante iniziative sportive contenute all’interno di Rieti Cuore Piccante. Sono stati quasi un’ottantina coloro che si sono cimentati con il percorso cittadino di circa 3800 metri tra scalette, archi ed illuminazioni artificiali.
Il comune di Rieti e l'assessorato allo sport sono stati al fianco degli organizzatori di Rieti Riding Sport Club, in sinergia con la Road Bike Cantalice, con il chiaro obiettivo di mettere in risalto il fascino del ciclismo in notturna da valorizzare e da sostenere non soltanto come sport ma anche da collettore turistico-ricettivo.
Nel contesto di Rieti Cuore Piccante, tutto il centro storico della città è stato coinvolto con oltre cento stands espositori provenienti da tutto il mondo. Quest'anno i visitatori hanno superato le 150.000 presenze nei quattro giorni di Fiera cittadina, dal 28 al 31 agosto. Ad intrattenere i visitatori c'erano anche le esibizioni del piccolo campione reatino di bike trial Diego Crescenzi che, in sella alla sua Monty M5, ha fatto divertire il pubblico e i bikers partecipanti, prima della partenza, con evoluzioni e passaggi molto spettacolari.
Sul lato tecnico, molto combattuta la prima batteria per gli over 40, dove Dario Mostarda (Mtb Rieti, primo di fascia tra i senior) ha provato più volte l’affondo e al terzo tentativo è riuscito a non farsi più riprendere mettendosi alle proprie spalle gli inseguitori con Daniele Paolucci (Mtb Rieti, secondo tra i senior), Vincenzo Facchini (Cicli Montanini, primo tra i veteerani) mentre più defiliati si sono piazzati Umberto Greggi (Ciclotech Mtb Runners, primo tra i gentlemen) e Attilio Gili (Cicloclub Fiano, primo tra i supergentlemen). Menzione speciale per le donne Tiziana Bertognini (Cicloclub Fiano Romano) e Roberta Cenciotti (Mtb Rieti) per nulla intimorite dal percorso tecnico ed abbastanza impegnativo, rivolgendo i complimenti in prima persona agli organizzatori di Rieti Riding Sport Club per essere riuscite a realizzare un evento di questo portata in città con un carico di emozioni che trapelavano dal tifo degli spettatori.
Nella seconda partenza riservata ai bikers dai 17 ai 39 anni, ha vinto Emiliano Dominici (Ciclotech-Mtb Runners, primo tra gli junior) che, assieme al compagno di fuga Angelo Martorelli (Team Pianeta Bici, primo dei cadetti), ha fin da subito messo le cose in chiaro imprimendo un ritmo troppo elevato per tutti gli altri. Poi l’esperienza ha premiato Dominici che ha confermato il suo ottimo stato di forma precedendo di poco il compagno di fuga Martorelli. Alle loro spalle, alla spicciolata, sono giunti gli inseguitori con Giovanni Mariantoni (Mtb Rieti) in terza posizioni ed anche Walter Provaroni (Road Bike Cantalice), settimo assoluto e primo di fascia nella categoria giovani.
“ La Burning Race è stata una grande novità per il centro storico – ha dichiarato il sindaco di Rieti Simone Petrangeli -. Per questo siamo convinti che si possa lavorare molto bene nelle vie e nelle piazze del centro cittadino non solo nel contesto di Rieti Cuore Piccante. Rieti è la città dello sport sotto tanti punti di vista a riprova che il ciclismo è una delle passioni del nostro territorio. Lo sport passa anche dalla scoperta e riscoperta delle bellezze della nostra città e come amministrazione comunale, grazie all’idea di Paolo Ferri e di Rieti Riding Sport Club non potevamo farci sfuggire un’occasione del genere ”.
Gli ha fatto eco l’assessore allo sport Alessandro Mezzetti: “ E' stata davvero una bella iniziativa, unica nel suo genere per la priva volta a Rieti città. Molti gli appassionati e curiosi sul tracciato e per l'organizzazione una prova generale per poter ripetere il prossimo anno la stessa facendola diventare un appuntamento fisso per turisti, sportivi e curiosi. Credo si sia trattato di una manifestazione da ripetere. Appena Paolo Ferri ci ha spiegato il progetto ci siamo subito dichiarati disponibili, prima di tutto per la novità, ma anche e soprattutto perché crediamo che il ciclismo sia uno sport molto legato a questa città e elemento che sprona il turismo. Vi aspettiamo per la prossima edizione 2015 ”.
La Rieti Riding Sport Club intende ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la riuscita della manifestazione ed in particolare i tanti volontari e personale addetto alla sicurezza (su tutti Protezione Civile, Vigili Urbani, i soci di Rieti Riding) che si sono adoperati con grande impegno nei giorni precedenti la gara, oltre a tutte le società e gli atleti che hanno preso parte all’evento con straordinario entusiasmo.
Un sentito ringraziamento va all’ente patrocinatore della città di Rieti (assessorato allo sport) e allo staff organizzativo di Rieti Cuore Piccante con in testa Stefano Colantoni e Nando Tosti.

















































CICLOCROSS: Eva Lechner firma l’apertura europea a Baden
La tricolore e vice campionessa del mondo anticipa di 9” la svizzera Nicole Koller e stacca nettamente la belga Sanne Cant – Tra gli uomini ottimo terzo Falaschi sulla scia del francese Mourey e del tedesco Walsleben
Baden (SVI) (14/9) – Smagliante vittoria della tricolore Eva Lechner nella gara d'apertura a livello europeo del calendario internazionale di ciclocross. Sull'impegnativo circuito elvetico di Baden la nostra rappresentante, vice campionessa del mondo della specialità, ha contenuto l'esuberante vitalità della giovane svizzera Nicole Koller (iridata MTB della sua categoria), distanziandola di 9”.
La Koller, in effetti, è stata l'unica ad avere tenuto testa all'alto atesina, portacolori del Centro Sportivo Esercito, seguita con scrupolo e competenza dal team manager Erminio Bolgiani ed assistita alla grande da Ernesto Colnago. Al terzo posto, con un distacco di ben 2'57”, la campionessa belga Sanne Cant che questa gara l'aveva vinta l'anno scorso (nella foto il podio), poi la rosso-crociata Sina Frei (campionessa nazionale ciclocross) a ben 4'02”, e l'altra belga Katrien Thijs a 4'48”, a completamento di una “top five” di apprezzabile ed assortito livello tecnico. Questa di Baden è stata la prima di quattro prove, tutte in territorio elvetico, valevoli per il trofeo “EKZ Cross Tour” che prevede la prossima prova a Dielsdorf il 10 ottobre. Difficilmente Lechner potrà difendere, nel tempo, la sua attuale leadership avendo la necessità di programmare la sua attività stagionale nel ciclocross con una ragionevole pausa di recupero, dopo i faticosi e recenti impegni nel settore MTB. In tal modo potrà essere pronta per gli appuntamenti più significativi della stagione ciclocrossistica, ovvero la difesa del titolo nazionale, alcune prove di Coppa del mondo e la conferma sul podio mondiale. Nella prova Elite uomini lotta serrata per la vittoria e per le posizioni del podio tra due campioni nazionali: il transalpino Francis Mourey e il tedesco Philipp Walsleben con il giovane azzurro Bryan Falaschi a fare da terzo incomodo. Alla fine Mourey riusciva a contenere, seppure a fatica, la rincorsa di Walsleben (a 9”) e il sorprendente Falaschi (a 12”). Mourey aveva già vinto questa gare nel 2012 e per due volte era giunto secondo negli anni precedenti. A sua volta Walsleben risulta vincitore della scorsa edizione.
Per il giovane Falaschi, italo-svizzero in forza al Gs Selle Italia Guerciotti, si è trattato di una prestazione veramente eccellente avendo egli difeso il terzo gradino del podio da atleti di prima fascia cme i belgi Michael Vanthourenhout (a 21”) e Jens Adams (a 23”). Tanta e qualificata era la concorrenza che il primo dei rosso-crociati è risultato essere il campione nazionale Lukas Fluckiger, giunto all'ottavo posto. Domenica prossima, oltre le ripetute gare negli Usa, il calendario internazionale Uci propone in ambito europeo la gara di Erpe-Mere, in Belgio, denominata “Stenbergcross”, vinta l'anno scorso da Niels Albert, oromai fuori dal contesto agonistico per motivi di salute.
Alfredo Vittorini



































Si è chiusa l’estate dell’UC Anagni Cycling Team Nereggi con le gare giovanili di Tufano di Anagni e Sgurgola
Ancora tanto entusiasmo e voglia di divertirsi pedalando, in occasione della due giorni del 6 settembre a Tufano di Anagni con il Memorial Vittorio Nereggi e del 7 settembre a Sgurgola con il Memorial Mario Bellotti: due appuntamenti prestigiosi di fine stagione in ambito giovanile portati avanti dall’attivissima UC Anagni Cycling Team Nereggi e che ha visto una nutrita partecipazione di atleti e società provenienti da Lazio (oltre all’UC Anagni a fare gli onori di casa anche il Team Anagni Pantanello, la Moser Cycling Team, la Scuola di Ciclismo Colleferro-Amici della Bici, il GSC Latinense, l’UC Alatri, il GS Fontana Anagni, l’Asd Volsca Velletri, il Team Bike Civitavecchia, Il Pirata Evolution Team, il Cycling Team Pomezia, il GS Pontino Sermoneta, l’AS Ciclisti Sorani, la MB Lazio Ecoliri, Capobianchi Cicli Moto Sport, la Cycling Team Coratti e l’Asaci), Sicilia (Team Toscano Giarre) e Molise (Pedale Molisano).
Nella gara del sabato, sul collaudato circuito di Tufano, in ricordo di Vittorio Nereggi (pioniere delle due ruote in terra di Ciociaria), causa il cattivo tempo si sono svolte solamente le batterie G1, G2 e G3 prima che la pioggia sancisse definitivamente la sospensione della corsa per i G4, G5 e G6. Sulla base dei piazzamenti dei primi tre atleti nelle tre batterie disputate, la società con all’attivo il miglior punteggio negli arrivi è risultata Il Pirata Evolution Team davanti all’UC Anagni-Cycling Team Nereggi e l’Asaci.
Il giorno dopo, in omaggio a Mario Bellotti (altro pioniere del ciclismo in Ciociaria), la piazza centrale di Sgurgola ha ospitato una spettacolare esibizione di destrezza e abilità. Una gimkana in due manches cronometrate (il Team Anagni Pantanello la società vincitrice della classifica a punteggio per i migliori tempi) con il superamento di birilli e curve che hanno messo alla prova i bambini, sotto l’occhio del pubblico sgurgolano e degli appassionati delle due ruote, i quali, hanno tributato tanti applausi dal primo all’ultimo concorrente. Presenti nelle due giornate di gara per il comune di Sgurgola il vice sindaco Mario Spaziani, Antonio Bellotti (fratello del compianto Mario), per la Federciclismo Lazio il vice-presidente Tony Vernile, il componente della commissione giovanile regionale Natalino Necci, il tecnico regionale della pista Claudio Giacomi, il presidente Guglielmo Retarvi e il consigliere provinciale Sebastiano Retarvi per la Federciclismo Frosinone.
Menzione speciale per la trasferta della formazione catanese del Team Toscano Giarre che ha rinnovato il già collaudato gemellaggio con la formazione di Anagni: “ Abbiamo voluto festeggiare con i giovanissimi e gli esordienti il finale di stagione – ha commentato il direttore sportivo Salvatore Toscano - con a fianco degli amici di Anagni con i genitori, i dirigenti e gli atleti che si sono incontrati non solo per le competizioni ma per testimoniare che lo sport è amicizia, scambio di cultura ed esperienza di vita per i nostri piccoli campioni ”.
Gli ha fatto eco Luigi Nereggi, team manager della formazione ciociara: “Ogni anno abbiamo l’onore di rafforzare il nostro gemellaggio con il Team Toscano di Giarre, condividendo bellissime esperienze nel segno del divertimento e dello stare insieme, ingredienti fondamentali per i nostri bambini e ragazzi che praticano questo bellissimo sport”.





































30 agosto 2015: il tricolore colora la Marathon dei Colli Albani-La Via Sacra
Dopo il grande successo del 2013, che ha trasformato i Castelli Romani in un palcoscenico animato dai migliori bikers d’Italia per i campionati italiani assoluti FCI di cross country, su un percorso tecnico tra Nemi e Rocca di Papa, ci si prepara ad accogliere un’altra kermesse tricolore, stavolta nella specialità marathon in data domenica 30 agosto 2015.
Ad annunciarlo è la società Biciclo Team New Limits che si è vista assegnare dalla Federazione Ciclistica Italiana un altro prestigioso incarico organizzativo raccogliendo il testimone dalla Valcavallina Superbike a Carobbio degli Angeli (Bergamo) dove si è svolta quest’anno la rassegna tricolore.
“ Non possiamo che essere ancora onorati e soddisfatti – commentano gli organizzatori –, il campionato italiano marathon era un obiettivo che abbiamo inseguito a lungo dopo tante edizioni della gara a carattere nazionale. E' il coronamento di un grande lavoro di squadra e promozionale assieme alle istituzioni pubbliche dei Castelli e del Parco. Ci stiamo attivando affinchè la seconda esperienza tricolore, nell’arco di due anni, si riveli un momento indimenticabile per tutti gli sportivi e per l’intero comprensorio dei Castelli Romani ”.
La Marathon dei Colli Albani-La Via Sacra si annuncia come un evento che intende abbinare lo spettacolo e le emozioni che sa regalare la mountain bike con la suggestione dei luoghi del Parco dei Castelli Romani.
A fianco degli organizzatori, notevole è il sostegno delle amministrazioni comunali di Nemi, Rocca di Papa, Velletri, Lariano e la new-entry Artena ma anche le associazioni sportive co-organizzatrici, i vari sponsor e partner perché nelle intenzioni del sodalizio dei Castelli Romani c’è sempre quella di allestire un’altra edizione in grande stile.























Criterium UISP: il sole della Romagna splende sul Memorial Giovanni Pascoli
Una splendida giornata di fine estate ha salutato i 1750 partecipanti al Memorial Giovanni Pascoli che si sono avventurati lungo la Valle del Rubicone e la Valmarecchia. Di prim'ordine l'accoglienza con tutto un territorio che si è mobilitato per dar loro il benvenuto e soprattutto un pretesto per ritornare. Presenti anche alcuni cicloturisti norvegesi. 14 settembre 2014, San Mauro Pascoli (Rn) - È andata in archivio oggi la 7ª edizione della granfondo non agonistica Memorial Giovanni Pascoli che ha registrato un buon successo numerico con 1748 partecipanti. Quel che più conta è però la sensazione degli organizzatori di aver colto nel segno e di aver soddisfatto le migliori aspettative di tutti loro nei confronti di una bella giornata di sport.
L'evento si è distinto ancora una volta per l'accoglienza di altissimo livello a partire dall'esclusiva location di Villa Torlonia. Qui i ciclisti hanno trovato il bike village con diversi espositori, i comodi parcheggi e - vera chicca - il punto di ristoro con le favolose pesche all'alchermes e il caffè già alla partenza alle prime luci dell'alba. All'arrivo li attendevano il parco bici recintato, il pacco gara, il punto massaggi, il servizio doccia nel vicino campo sportivo ma soprattutto il sontuoso pasta party nella Sala delle Colonne con pasta, porchetta, dolci, vino, birra e bibite e addirittura il caffè in omaggio per tutti. Ma è stato tutto un territorio ad aprirsi e rimboccarsi le maniche per mettere in vetrina la propria vocazione turistica e le proprie specialità a partire dai ricchi e apprezzatissimi ristori a base di prodotti tipici. Alla buona riuscita dell'evento ha contribuito il volontariato di San Mauro Pascoli e in particolare l'Associazione Torre e la Pro Loco AISEM. Coinvolti anche i giovani Scout del paese che hanno gestito tutti i punti di controllo e che la sera precedente hanno organizzato una cena benefica chiamata Festa per l'Africa, sempre nei locali di Villa Torlonia.
Sempre in prima fila Talamello (Rn), il comune più piccolo della Valmarecchia, che sui tavoli imbanditi non ha fatto mancare il suo prelibato formaggio di fossa Ambra di Talamello Igp. Tuttora custodite nelle grotte degli edifici storici del paese come la Fossa Minein, proprio sotto il pavimento della Locanda dell'Ambra, le preziose forme vedranno la luce il prossimo novembre e saranno accolte dalla annuale festa dedicata al prodotto. Ma il piccolo Borgo Mazzini nasconde anche diverse opere d'arte fra cui le tele del pittore Fernando Gualtieri, all'interno del museo a lui dedicato. Il secondo ristoro era a Villagrande, sede del Comune di Montecopiolo (Pu) che ha servito i suoi meravigliosi panorami di cui i ciclisti hanno potuto godere già percorrendo la salita di Soanne e ancor più lungo la successiva discesa, caratterizzata da vedute mozzafiato delle colline con il mare sullo sfondo. A due passi dal percorso meritano una visita il sito archeologico del castello, il Parco Naturale di Monte Montone e il balcone da cui Piero della Francesca trasse il panorama dipinto sullo sfondo de "La Resurrezione".
Per la prima volta nella storia del Memorial Pascoli, alla granfondo su strada sono state affiancate una escursione in mountain bike cui hanno aderito 317 biker e una pedalata alla scoperta dei Luoghi Pascoliani. Il risultato numerico complessivo poteva essere di gran lunga superiore alle 1748 unità registrate se non fosse stato per il maltempo della settimana precedente che ha scoraggiato una fetta importante di potenziali iscritti da fuori regione. Un motivo di vanto per l'ASD Ecology team è stata la partecipazione di un gruppo di cicloturisti norvegesi, accompagnati dalle ciclo guide del bike hotel Milano di Riccione (Rn). Un chiaro esempio di come il format delle granfondo non agonistiche si presti alla collaborazione con le strutture ricettive nell'ampliamento e nell'integrazione dell'offerta turistica nei confronti del pubblico straniero.
La manifestazione si è conclusa con le premiazioni di giornata nella Sala degli Archi. Fra le 225 società intervenute si è imposta la LGL Bike Team con 6475 punti, davanti alla Fausto Coppi Cesenatico con 6024 punti, mentre sul gradino più basso del podio è salita la Air Sartarcangelo con 5409 punti. Il Criterium Individuale UISP tornerà già domenica prossima con la GF dell'Uva di Castenaso (Bo), penultima prova del circuito dedicato ai pedalatori senza tempo.

















































Coppa Lazio 2014 - 14/09/2014
9 MEMORIAL DE FELICE ANTONIO - Campionato Regionale Lazio CSAIN.
La gara di Ciampino decolla con successo anche nel 2014.
Definire semplice gara e' veramente riduttivo per una manifestazione che coinvolge il cuore di Ciampino!
Un tracciato completamente nuovo che ha portato i concorrenti sulla strada consolare Appia e poi costeggiando le mura dell'areporto romano sino al centro della cittadina.( Ciampino è un comune italiano di 38.529 abitanti della provincia di Roma, nel Lazio. Ciampino, fino al 1974 frazione del vicino comune di Marino, è situata nell'area metropolitana di Roma, strategicamente situata fra la Capitale ed i Castelli Romani. Nel 2004 le è stato conferito il titolo di Città dal Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi.Il territorio di Ciampino è adiacente all'antica Via Appia, ed era, in età romana, sede di fattorie e ville rustiche la più famosa delle quali è quella di Quinto Voconio Pollione risalente al II secolo d.C. Ciampino deve il suo nome a Giovanni Giustino Ciampini, un prelato dalla curia pontificia, scienziato e archeologo nato a Roma nel 1633 e morto nel 1698.)

Alle ore 09.00 esatte da via Mura dei Francesi, davanti ai locali del bar Bova ( covo rinomato di ciclisti),il patron Maurizio De Felice dava il via alla carovana multicolore.
La giornata prettamente balneare e la salita di Quarto Sant'Antonio, creavano problemi anche agli atleti piu' preparati, moltissimi i ritiri.
diversi i tentativi di fuga ma le squadre dei velocisti non hanno voluto perdere l'occasione di portare i loro uomini in volata.
E la volata partiva lunghissima ai 300 metri , Successo e maglia per il romano Fabrizio Trovarelli (World Truck) , sul podio Cristian Bisonni (Conti D'Angeli) e Iori Alessandro (Portalandia).
Ottima prova di Donati Andrea, Pigliucci Marco, Baccaro Giuseppe, Pitocco Gianluca, Sciaretta Manuel, Romualdi Luca, Ricci Giulio.

GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )













































Coppa Lazio 2014 - 14/09/2014
9 MEMORIAL DE FELICE ANTONIO - Campionato Regionale Lazio CSAIN.
La gara di Ciampino decolla con successo anche nel 2014.
Definire semplice gara e' veramente riduttivo per una manifestazione che coinvolge il cuore di Ciampino!
Per i piu' maturi si aggiudicava la maglia dei veterani l'atleta di Anagni Danilo Simonetti (Fiamme D'Oro ) a seguire Oronzo Calabretti, Fabio Bertozzi, Roberto Giordano, Marco Barcellan.
Maglia dei Gentleman al pupillo di Giuseppe Fatato Vito Bellini, a ruota lo scalatore di Bellegra Terenzio Carpentieri ( Roccasecca Bike) , Massimo Di Tommaso, Natale Lauri, Marco Quaglia.
Primo dei super/g/a Giuseppe Negro (Pedale Pontino) sul podio Il reatino Luciano Placidi ( Amici per la Bici ) e Gianni Cesali (Portalandia) a seguire Cretto , Chirieletti , Branchi. Maglia per i super/g/b a Vladimiro Pietroni (Portalandia) , Campionessa Laziale Marcella Lombino (World Truck).
Un abbondante ristoro offerto dalle famiglie De Felice, Mazzone, Tedeschi ha gratificato atleti e parenti nei locali del Cipollaro.
Grande lavoro della polizia locale di Ciampino Del comandante Roberto Antonelli e degli ufficiali Gioiosi, Iorio e Bruschi ,, della protezione civile C.R.I , delle guardie ambientali di Nettuno, dei soci del circolo Cipollaro tutti , dei volontari g.s. Santa Maria delle Mole e Roma.bike e sicuramente delle scorte tecniche Vessella Team di Andrea Vessella.
Intervenuto alle premiazioni il sindaco Giovanni Terzulli e il patron Maurizio De Felice ha effettuato la consegna delle prestigiose maglie di Campione Regionale Lazio CSAIN :
Bisonni Cristian (Conti D'Angeli), Trovarelli Fabrizio (World Truck), Iori Alessandro (Portalandia), Simonetti Danilo ( Fiamme D'Oro), Bellini Vito (cicli Fatato), Lombino Marcella (World Truck) , Negro Giuseppe (Pedale Pontino), Pietroni Vladimiro (Portalandia).
Traguardo volante : 1) Carpentieri - 2) Bellini - 3) Baccaro.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) CONTI D'ANGELI = 532 -- 2) PORTALANDIA = 300 -- 3) CICLI FATATO = 252 -- 4) CICLI PACO = 248 --5) DOPOLAVORO ATAC = 216 -- 6) WORLD TRUCK = 216.....................

Prossimo appuntamento per gli iscritti alla Coppa Lazio per domenica 21 Settembre a Pomezia per il 6 MEMORIAL FABIO MUSSOLINO - 6 MEMORIAL GIUSEPPINA BELLOTTI - 8 MEMORIAL PIETRO ANGELUCCI.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )



















































CICLOCROSS: Sven Nys sbanca a Las Vegas, battuti Van der Haar e Power
Migliaia di spettatori hanno seguito la gara illuminata a giorno dai riflettori - Nella gara donne la statunitense Miller brucia allo sprint Nash e Compton – Oggi l’apertura europea a Baden con Enrico Franzoi, Marco Ponta e Bryan Falaschi
Las Vegas (Usa) (11/9) – Dopo la suggestiva e precoce apertura in Cina, lo scorso 30 agosto, il calendario internazionale del ciclocross Uci ha rinnovato il suo festoso appuntamento americano con Las Vegas, nel Nevada, città capitale mondiale del divertimento, dello shopping e del gioco d'azzardo. In questo contesto, con il circuito illuminato a giorno ed al cospetto di migliaia di spettatori entusiasti, il campione belga Sven Nys (Crelan-AaDrinks) ha colto, anche in questa occasione, il numero vincente, così come era avvenuto anche nella scorsa edizione. Alle piazze d'onore l'olandese Lars Van der Haar (a 4”), vincitore di questa gara nella stagione 2011/2012, poi l'americano Jeremy Powers (a 12”), felicissimo di essere sul podio con due autentici fuoriclasse della specialità (nella foto). Nella “top five” altri due belgi: Quinten Hermans (a 17”) e Sven Vanthourenhout (a 19”), quest'ultimo unico compagno di squadra dell'ormai mitico Nys.
La gara si è decisa nel corso del penultimo giro quando, prendendo spunto da un attacco di Powers, Nys ha saltato un ostacolo senza scendere dalla bici sbriciolando, con una poderosa progressione, il gruppetto di una quindicina di atleti per risultare poi imprendibile, come da abituale copione. In verità subito dopo l'attivo la giuria aveva deciso di escludere il “canniabale del ciclocross” dall'ordine d'arrivo avendo lo stesso Nys effettuato un passaggio all'interno del box di assistenza meccanica, senza sosta, al fine di prendere al volo una borraccia. Poi lo stesso collegio arbitrale ha avuto una tempestiva riflessione limitando il proprio provvedimento alla sanzione del pagamento di una sostanziosa ammenda pecuniaria. Nella gara femminile sorprendente lo sprint vittorioso dell'americana Meredith Miller la quale precedeva, di misura, la ceca Katerina Nash (in effetti vive negli Usa) e la campionessa statunitense Katherine Compton. Del gruppetto di testa faceva parte anche la canadese Catherine Pendrel (quarta a 22”), campionessa mondiale di mountain bike. Per mera sfortuna, causa uno scivolata, l'iridata perdeva il contatto con le sue colleghe. Al quinto posto (a 36”) l'altra americana Georgia Gould, sempre combattiva ed all'altezza del suo onorevole palmares. Dalla prossima stagione questa gara di Las Vegas potrebbe essere classificata prova di Coppa del mondo: sarebbe la prima volta negli Usa.
Dopo il continente cinese e quello americano il calendario Uci coinvolge anche quello europeo con la gara di apertura continentale oggi 14 settembre a Baden, in Svizzera, prima prova del “EKZ Cross Tour”: le altre tre prove si disputeranno a Dielsdorf (5/10), Hittnau (2/11) ed Eschenbach (14/12). A Baden è prevista la partecipazione, tra gli altri, degli azzurri Enrico Franzoi, Marco Ponta e Bryan Falaschi che dovranno lottare per il podio con la folta e qualificata rappresentanza di atleti elvetici e con il campione francese Francis Mourey, tradizionale antagonista in queste gare del nostro Franzoi. Nella gara femminile sarà sicura protagonista la tricolore Eva Lechner, vice campionessa del mondo, reduce da prestigiosi successi stagionali nel settore mountain bike. La stagione del ciclocross è partita, non possiamo farne a meno di rilevarlo, con il rammarico dell'assenza definitiva dalle gare dell'ex campione del mondo Niel Albert, causa aritmia cardiaca che lo ha bloccato lo scorso mese di maggio, a soli ventotto anni. Albert, ricordiamolo, si era aggiudicato due titoli mondiali élite, oltre uno da Under 23 (Treviso 2008) ed uno da Junior. Inoltre, un campionato nazionale, le classifiche finali di due Coppe del mondo e di un Bpost Bank Trofee (ex Trofeo Gazzetta di Anversa), oltre undici prove di Coppa del mondo, quattordici del Superprestige e sedici nel Trofeo Gazzetta di Anversa.
Auguriamo ad Albert di avere le soddisfazioni che merita nel suo nuovo ruolo di team manager di una squadra belga specializzata nel ciclismo fuoristrada. Insomma, buona stagione a tutti. Il segnale di start è arrivato al vecchio continente da realtà geografiche che evidenziano un contesto ormai globale di tutto il movimento.
Alfredo Vittorini












































A Battipaglia è calato il sipario sul Giro della Campania Off Road con la Granfondo del Castelluccio nel segno di Giovanni Chiaiese e Nunzia Gammella
Domenica 7 settembre si è disputata l’ultima tappa del Giro della Campania, atto conclusivo di una challenge itinerante per la regione conclusosi dopo dieci tappe con la Granfondo del Castelluccio a Battipaglia (Salerno). Ai nastri di partenza una nutrita schiera di bikers: ben 190 provenienti dalla Campania e dalle regioni limitrofe con la parte organizzativa curata dall’Asd Mtb Fan di Pietro Ferro.
Dopo le quattro precedenti edizioni col sole, quella di quest’anno è stata la più incerta dal punto di vista meteorologico. Invece, le piogge dei giorni precedenti hanno dato una mano a migliorare il percorso e, a parte qualche scivolata di troppo, tutto è andato per il verso giusto. Uno splendido Giovanni Chiaiese (Bike & Sport, primo di fascia tra gli élite sport) ha messo tutti d’accordo imponendo un ritmo proibitivo sin dalle prime battute. La sfortuna ha fatto il resto, costringendo al ritiro l’élite Vito Buono (Team Bi Esse) per incidente meccanico e mettendo fuori gioco Pasquale Sirica (Cicloo Bike, quarto assoluto e primo tra gli under 23) per una brutta caduta, lanciando Luigi Ferritto (FRW Oronero, primo fra i master 1) e Pasquale di Lorenzo (Vejus, primo fra gli élite) sul podio. Ferritto fino all'ultimo ha combattuto per raggiungere questo traguardo delle 6 vittorie consecutive nel Campania Off Road dove ha agguantato la leadership finale proprio negli ultimi chilometri di gara.
Menzione speciale per i grandi progressi e la notevole crescita atletica di Nunzia Gammella (Asd Mtb Fan, prima fra le master donna 1) che in soli 3 anni di carriera in mountain bike sta portando a casa tantissimi trofei di valore, aggiungendo il secondo consecutivo nel Campania Off Road. Gammella ha agevolmente controllato le avversarie senza mai mollare la vetta della classifica mentre nell’ordine d’arrivo parziale di Battipaglia si è lasciata dietro Maria Teresa Mosca (Asd Massa Lubrense, prima fra le master donna 1) e Angela Feola (Mtb Caserta, seconda fra le master donna 2). Oltre ai già citati Chiaiese, Ferritto, si sono confermati su buoni livelli gli altri leader di categoria nel percorso marathon tra cui il master 2 Nicola Mileo (Asd Sirino Bike), il master 3 Antimo Ceparano (Asd Cycling Sport Nola), il master 4 Vittorio Pallino (Bike&Sport Team) il master 5 Raffaele Ginocchio (Cubulteria Bike), il master 6 over Ferdinando Panagrosso (Movicoast Turismo e Sport), il master junior Gennaro Cozzolino (Asd Team Giuseppe Bike) mentre si sono messi in luce nelle rispettive categorie l’allievo Raffaele Lavieri (Loco Bikers), l’esordiente Alessandro Verre (Loco Bikers), gli escursionisti Luigi Vitolo (Asd Tutto Bici Romano) e Aneta Adamska (Legambiente Mtb) nel percorso di 21 chilometri.
All'interno di una grande area circoscritta si è svolta una colorita gara di mini slalom per bambini su prato verde come preludio alla futura attività della scuola di mountain bike Mtb Fan. “ Grazie a tutti coloro che hanno partecipato – è stato il commento di Pietro Ferro, presidente dell'Asd Mtb Fan - e in cuor mio mai avrei pensato di avere 190 alla partenza, un record per noi. Il lavoro svolto al centro di accoglienza Bertone di Don Carlo Zanini è stato ancora il punto forte della nostra manifestazione. Tutti gli amici e i volontari che si sono resi disponibili sul percorso gara, hanno permesso di innalzare il livello di attenzione e sicurezza. Grazie a tutti gli sponsor che hanno continuato ad avere fiducia del nostro operato, al Comune di Olevano sul Tusciano, incluso la Polizia Municipale e la Protezione Civile, al comune di Eboli per il patrocinio, alla Misericordia e alla Croce Verde Salernitana per il servizio sanitario, alla comunità montana dei Monti Picentini, alla Provincia di Salerno, al caseificio Colle Bianco di Mario Ambrosca con sede in Battipaglia che ha offerto le immancabili mozzarelle di bufala e al negozio di bici Ciclidea ”.
I VINCITORI DEL GIRO DELLA CAMPANIA OFF ROAD 2014 Open: Sirica Pasquale (Cicloò) Master W1: Nunzia Gammella (MTB Fan) Master W2: Angela Feola (MTB Caserta) Master Junior: Gennaro Cozzolino (Team Giuseppe Bike) Elite Master: Baldassarre Durazzo (Team Giuseppe Bike) Master 1: Luigi Ferritto (FRW Oronero) Master 2: Antonino Terranova (New Valley) Master 3: Antimo Ceparano (Cycling Sport Nola) Master 4: Imerio Pisaturo (Team Giuseppe Bike) Master 5: Ciro Perrella (Team Two Towers) Master Over: Ferdinando Panagrosso (Movicost)
























































26 OTTOBRE 2014 (DOMENICA)
ALBANO RUNNER BIKE ORGANIZZA LA
13 CICLOLONGA PICCOLO BAR
RADUNO CICLISTICO NON COMPETIVIVO DI KM. 90
MANIFESTAZIONE APERTA AI CICLOAMATORI E CICLOTURISTI F.C.I. ED ENTI
RITROVO ORE 07.30 PRESSO PICCOLO BAR, VIA VIRGILIO 29,ALBANO + colazione - PARTENZA ORE 08.00;
PERCORSO COME DA REGOLAMENTO - ALBANO-PAVONA-PRATICA DI MARE-TORVAIANICA-LIDO DEI PINI- CAMPO VERDE-ISOLE-CAMPOLEONE- CECCHINA-ALBANO. arrivo ALBANO + aperitivo
CONTRIBUTO SUL POSTO DI 5 EURO.
Per iscrizioni ed informazioni Albano Runner Bike Cell. 338.26.23.057 oppure www.albanorunnerbike.altervista.org





































ATTENZIONE..............Annullata la granfondo La Sagrantino
29 agosto 2014, Montefalco (Pg) – Addio all'edizione 2014 della granfondo La Sagrantino. Il Comitato organizzatore ha ufficializzato, senza possibilità di ripensamenti, l'annullamento dell'evento che avrebbe dovuto tenersi domenica 28 settembre a Montefalco.
«L'amarezza è tanta – spiega Alfredo Molendi a nome della Ciclo Eventi –. E' stata una decisione sofferta, resa però necessaria da tutta una serie di situazioni a seguito delle quali non ci sono più le condizioni per organizzare la manifestazione. Lungaggini e incomprensioni hanno creato una situazione tale che non avrebbe permesso di mettere in piedi un evento adeguato e in linea con gli alti standard qualitativi delle passate edizioni».
Decisione definitiva dunque? «Sì – continua Molendi –. Il 28 settembre l'Umbria e Montefalco si troveranno orfane di questa manifestazione, che ormai da anni richiamava centinaia di persone da diverse regioni d'Italia, con importanti ricadute sul turismo e sull'economia del territorio».
Cosa accadrà nel 2015? «Bella domanda – conclude Molendi –. Noi non chiudiamo nessuna porta. Siamo disposti a ripartire il prossimo anno, ma solo in presenza di condizioni molto diverse rispetto a quelle davanti alle quali ci siamo trovati questa volta. Staremo a vedere cosa accadrà».
Coloro che si sono iscritti e hanno pagato la quota dovranno scrivere a info@granfondosagrantino.it inviando la copia del pagamento e indicando le modalità per essere rimborsati.
Si ricorda il sito dell'evento: www.granfondosagrantino.it.
Scritto da Alessandro Malagesi




























PER TUTTI GLI ISCRITTI ALLA COPPA LAZIO 2014

21 SETTEMBRE 2014 ( DOMENICA )
COPPA LAZIO 2014:
IL G.S. CONTI D'ANGELI EDIFER POMEZIA ORGANIZZA :
6 MEMORIAL FABIO MUSSOLINO - 6 MEMORIAL GIUSEPPINA BELLOTTI - 8 MEMORIAL PIETRO ANGELUCCI.
GARA riservata agli iscritti alla COPPA LAZIO 2014
GARA RISERVATA SOLO AI CICLOAMATORI CSAIN - ADULTI , SENIORES E S/G .
RITROVO ORE 07.30 PRESSO BAR GRAN CAFFE' , VIA ROMA 111, POMEZIA - 1 PARTENZA ORE 09.00 - 2 PARTENZA ORE 09.05.
PERCORSO : VIA ROMA, BIVIO POMEZIA , VIA CASTELLI ROMANI, BIVIO LAURENTINA(SCALELLA), VIA DELLA MAGGIONA,VIA PONTINA VECCHIA, VIA SILVIO SPAVENTA, VIA ROMA ARRIVO.- CIRCUITO DI KM. 10 DA RIPETERSI 7 VOLTE COME DA REGOLAMENTO PER KM. 70.
NON SI ACCETTANO ASSOLUTAMENTE ISCRIZIONI SUL POSTO.
ISCRIZIONI ENTRO VENERDI : ASSO CICLO TEL. 333.4829110 - email: ciclismo_spv@hotmail.com

MACCARESE = GIANNETTI M. - SERAFINI S. - BUONANNO A.
BUFALOTTA = DONATI A. - GENOVESI M.
DOGANELLA = FANTON C. - QUAGLIA M. - IULIANELLA U.
LAVINIO = MARAZZA S. - SCRUGLI A. - CESALI G.
APRILIA = NUTI D. - BERTOZZI F. - BUONANNO A.
PALESTRINA = BISONNI C. - USYK S. - PERRI A.
TORRINO = NUTI D. - SANTANGELI F. - CESALI G.
TRIGORIA = DONATI A. - TACCONE C. - PLACIDI S.
TORBELLAMONACA = TROVARELLI F. - SANTANGELI F. - CESALI G.
CERVETERI = TROVARELLI F. - ALOISI I. - RAIDICH F.
COLLEFERRO = BISONNI C. - ALOISI I. - PLACIDI S.
FINOCCHIO = SIMONETTI D, - BERTOZZI F, - BRANCHI A.
DOGANELLA = CHIALASTRI M. - CAMPAGNA M. - RAIDICH F.
LAVINIO = TROVARELLI F. - QUAGLIA M. - NEGRO G.
ROCCA DI CAVE = BISONNI C. - USYK S. - AMICI A.










































Grande prova di squadra della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini alla 6 Ore delle Terme Sabine
Sotto il caldo sole delle colline sabine sono giunti ottimi risultati per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, impegnata la scorsa domenica nella 6 Ore delle Terme Sabine, seconda prova del Campionato Regionale Lazio Endurance sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano.
Dopo una lunga giornata a lottare sul percorso di 3000 metri antistante le Terme di Cretone (Roma), la formazione presieduta da Stefano Carnesecchi è tornata a casa con due podi assoluti e sei piazzamenti entro i primi dieci di categoria in base ai singoli, ai team da due o tre elementi come prevedeva il regolamento. Grandissima soddisfazione si leggeva a fine gara sui volti di Lorenzo Borgi ed Emanuele Zena che si sono comportati in modo eccellente sotto tutti i punti di vista vincendo la gara assoluta, totalizzando il maggior numero di giri (42) e il tempo totale di 7.00’10” così come l’altra coppia Federico Forti e Massimiliano Chiavacci che hanno colto il terzo posto con 41 giri all’attivo e il tempo di 6.04’12”
Il terzetto Fabio Pisanelli, Angelo Tisato e Daniele Galletti (ottavi assoluti e quarti di categoria nei team da tre) e i singoli Marco Chiavacci (quarto di categoria tra i gentlemen), Renato Remoli (terzo tra i gentlemen) e Gianluca Piermattei (sesto tra i master) sono stati autori di una bella gara dove tutto ha filato per il verso giusto. Da Cretone a Sora dove Mariangela Roncacci ha fatto sua la gara femminile della San Casto Bike con una particolare attenzione nei tratti più tecnici del percorso cittadino ma tanto da imparare per non commettere errori in discesa e nelle curve.
Queste ottime prestazioni testimoniano il buon lavoro e la brillante condizione di ogni singolo atleta e non può che confermare l'eccellente momento dell’intera squadra, il che fa ben sperare in merito al risultato finale dell’imminente 24 Ore di Roma (45 elementi iscritti alla manifestazione endurance capitolina tra la 24 e la 6 ore) dove il team di Santa Marinella è chiamato a difendere il primo posto assoluto dello scorso anno.

























De Santis 2° Assoluto alla San Casto Bike
SORA(FR): Dopo il mezzo passo falso in Molise il nostro Michele De Santis torna più agguerrito che mai sfoggiando una condizione ottima. A batterlo nella San Casto Bike solamente un Guido Cappelli in stato di Grazia.
Quest'anno novità assoluta nella gara di Sora il senso contrario di marcia rispetto agli anni precedenti regalando numerose emozioni sia al pubblico accorso numeroso che agli atleti che si sono dovuti confrontare con difficoltà del tutto nuove. Pronti via il portacolori Kento prende subito in mano le redini della gara sulla prima salita dell'Acquedotto ma già dal secondo giro inizia la marcia trionfale di Cappelli e Michele si ritrova a doversela vedere con Rinna e Mirtelli. Ma a due giri dal termine sferra l'attacco decisivo che lo lanciano verso il 2° posto assoluto
Grassi sfiora la Vittoria a Montefogliano
MONTEFOGLIANO (VT): Sempre presente sul podio anche quando la gara è quella di casa e che quindi mette ancora più pressione, questo è Zefferino Grassi. Questa volta va oltre e con una prestazione magistrale sfiora la Vttoria Assoluta. Battuto solamente dall'ottimo Guiducci (Equipaggiato con Ruote Kento) conquista il 2° Posto Assoluto e il Primo di Categoria.
Chiurulli in forma 24h
CRETONE (RM): Prova esaltante del portacolori Kento Gian Claudio Chiurulli che nella 6h della Sabina conquista il 2° posto di Categoria. PodioChiurulli Su di un percorso di circa 4 Km con una prima parte in salita ed una successiva tutta mangia e bevi ha sfoggiato una condizione formato 24h di Roma rimanendo in Testa fina a 30' dalla fine.
Crisi e Conte sottotono alla StraccaBike
PRATOVECCHIO (AR): Giornata amara per i due portacolori Kento Roberto Crisi e Luigi Conte. Per il primo sono venute meno le buone sensazioni del sabato andando subito fuorigiri durante la prima salita ma ha voluto comunque onorare la gara giungendo nelle retrovie. Per Luigi invece qualche piccolo problema sull'ultima discesa lo ha fatto retrocedere di molte posizioni mentre lottava per il podio di categoria. Riesce comunque a guadagnare il 6° posto di categoria unica consolazione di questa trasferta Toscana tra le colline del Casentino.

































ROMA-MUNICIPIO XI -FINALMENTE L'AREA ATTREZZATA PER DIVERTIRSI IN BICICLETTA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
9 Settembre 2014
Scusate se ho evidenziato la data ma almeno per il sottoscritto è un momento straordinario.Dopo tanti anni,tanti incontri,tante chiacchiere,Roma ha un’area attrezzata per gli appassionati della bicicletta.Finalmente le nostre famiglie potranno lasciare i loro bambini a divertirsi in bicicletta,senza temere i pericoli della strada aperta al traffico.Tutto mi piace:l’area ricca di verde e di umanita’(è inserita nel popoloso quartiere della Magliana),il pistino in legno costruito con perizia artigiana e numerose altre attrazioni.Prossimamente ,il Parco del Tevere a Magliana,avra’ anche l’area ciclistica riservata ai più piccoli con la segnaletica stradale ed un grande circuito per pedalare con la mtb.
Non meno importante è la presenza della Pista ciclabile Roma-Fiumicino con il km più bello d’Europa e forse del mondo.
Mi auguro che prossimamente di quest’aree ne avremo almeno altre tre ma se diventeranno 33 ,ancora meglio!
Non posso che concludere questa straordinaria notizia con i complimenti al Presidente dell’XI Municipio Maurizio Veloccia,al suo staff(Toppi,Marcozzi ecc)ed un particolare ringraziamento all’Associazione Sportiva “MyFlyZone”per la passione che mettono nello gestire l’impianto,al suo Presidente Antonio Papa,al padre Paolo,ai compagni Christian,Fabio ed Andrea.

























CLASSIFICA MAGLIE "COMUNITA MONTANA CASTELLI ROMANI E PRENESTINI
DOPO LE QUATTRO TAPPE DI TIVOLI , COLONNA , ROCCA DI CAVE E ROCCA PRIORA

( DONATI A. = 4+5+4+5 )- (BISONNI C. =5+2+5 ) - ( CHIALASTRI M. = 4+2 ) - ( SIMONETTI = 2+3 )- (CLEMENTINI L. = 4 ) - ( ZACCARDA C. = 3 ) - ( SCIARETTA M. = 1+1+3 ) - (AIELLO G. = 2 ) -( RIBECA = 1 ) - ( IANIERI T. = 1)
----------------------------------------------------
( USYK S. = 2+5+5 ) - ( CALABRETTI O. = 5+2 ) - ( ALOISI = 3+3 ) - ( BORIONI F. = 4+2 ) - ( BONDANI M. = 5 ) - ( LAGHI A. = 4+1 ) - (SAVOIA A. = 4) - ( QUAGLIA M. = 3 ) - (DI TOMMASO = 3+4 )- ( DI SALVO M. = 3 ) - ( BELLINI V. = 2 ) - ( SETTIMI = 1 ) - ( SEVERA M. = 1 ) - ( SERAFINI S. = 1 )
---------------------------------------------------
( PERRI A. = 5+3+4+5 ) - ( BRANCHI A. = 5+1+3 ) - ( BEN ISA BEN ALI M. = 2+4 )- ( IULIANELLA U. =4+2 ) - - (AMICI A. = 5) - ( DE BATTISTI V. = 4 )-( D'INGILLO = 3 ) - ( GENTILI E. = 2) -( CHIRIELETTI A. = 1 ) - ( CAMILLI E. = 1)
--------------------------------------------------
( LOMBINO M. = 5+5 ) - ( POMPONI E. =4+4 )


VINCITORI ASSOLUTI MAGLIE COPPA LAZIO :

MACCARESE = GIANNETTI M. - SERAFINI S. - BUONANNO A.
BUFALOTTA = DONATI A. - GENOVESI M.
DOGANELLA = FANTON C. - QUAGLIA M. - IULIANELLA U.
LAVINIO = MARAZZA S. - SCRUGLI A. - CESALI G.
APRILIA = NUTI D. - BERTOZZI F. - BUONANNO A.
PALESTRINA = BISONNI C. - USYK S. - PERRI A.
TORRINO = NUTI D. - SANTANGELI F. - CESALI G.
TRIGORIA = DONATI A. - TACCONE C. - PLACIDI S.
TORBELLAMONACA = TROVARELLI F. - SANTANGELI F. - CESALI G.
CERVETERI = TROVARELLI F. - ALOISI I. - RAIDICH F.
COLLEFERRO = BISONNI C. - ALOISI I. - PLACIDI S.
FINOCCHIO = SIMONETTI D, - BERTOZZI F, - BRANCHI A.
DOGANELLA = CHIALASTRI M. - CAMPAGNA M. - RAIDICH F.
LAVINIO = TROVARELLI F. - QUAGLIA M. - NEGRO G.
ROCCA DI CAVE = BISONNI C. - USYK S. - AMICI A.





































RISULTATO DI TUTTO RILIEVO PER LA PORTACOLORI DEL TEAM WORLD TRUCK DI ROMA.

DOPO AVER OTTENUTO RISULTATI DI PRESTIGIO NELLE MAGGIORI GRAN FONDO DEL CENTRO ITALIA, SI SCOPRE CRONOMEN !
NELLA CRONO DI TORVERGATA, Memorial Antonio Cristini, DISPUTATA SABATO 06 SETTEMBRE 2014 NEI VIALONI DELL'UNIVERSITA' DI TORVERGATA, DAVANTI ALLE MIGLIORI SPECIALISTE DEL TIC E TAC , OTTIENE IL MIGLIOR TEMPO ASSOLUTO.

1° MARCELLA LOMBINO 14:09 (WORLD TRUCK ROMA)

2° ILARIA MASSI 14:17 ( ASD MOSER CT - ACQUA&SAPONE )

3° SERENELLA BORTOLOTTO 14:18 (CRM RACING)

4° DANIELA PELELLA 14:47 ( ASD MOSER CT - ACQUA&SAPONE )

5° MARIA TERESA SELLI 16:38 (WHITE BULL)












































GP della Comunità Montana dei castelli Romani e Monti prenestini.

Breve cronaca della cronoscalata ciclistica: Colle di Fuori – Rocca Priora – cuore del Parco regionale dei Castelli Romani e della Comunità Montana: Castelli e Monti Prenestini.

Oggi 7 settembre 2014 si è svolta la 16^ edizione della cronoscalata Colle di Fuori – Rocca Priora, gara di ciclismo amatoriale a cronometro, valevole anche come prova (penultima) di campionato della Comunità Montana “Castelli Romani e Monti Prenestini”.
L’evento sportivo è stato organizzato perfettamente dalla società sportiva locale “Asd Amici del Pedale” , dai giudici e cronometristi dello CSAIn di Roma, con il patrocinio del Comune e della Comunità Montana che ha sede proprio a Rocca Priora.
Dalle ore 7,30 alle 8,45 gli atleti si sono ritrovati, per le iscrizioni, presso la piazza adiacente allo storico Castello di Rocca Priora dove ha sede il Comune. La meravigliosa giornata ha favorito la partecipazione di circa 100 “specialisti scalatori” che hanno preso parte alla competizione. Alle 9,15 è partito il primo concorrente da Colle di Fuori (frazione di Rocca Priora e dove è in corso la sagra del fungo porcino fino al 14 settembre), poi a seguire, a distanza di un minuto, sono partiti tutti i corridori che hanno affrontato la dura salita di 7 km (una strada immersa nel bel verde del Parco Regionale dei Castelli Romani che congiunge Colle di Fuori a Rocca Priora) fino ad arrivare allo storico Castello dove era posto l’arrivo.
Al termine, dopo un gradito ristoro messo a disposizione dei concorrenti ed accompagnatori, alla presenza del Sindaco e vice Damiano Pucci e Federica La Valle, del presidente della Comunità Montana Giuseppe De Righi, del responsabile dello CSAIn Claudio Trovarelli e dei rappresentanti della società sportiva organizzatrice “Amici del Pedale”, Umberto Luciani (presidente), Antonio Pucci, Gianni Corvese, Marino Rossi e tutti gli altri atleti presenti, si è svolta una ricca e premiazione.

Le immagini si riferiscono a: Aldo Perri in azione, atleta della sezione ciclistica dell'Università di Tor Vergata, 1° classificato per la categoria “A9 super gentleman”; Antonio Pucci atleta della società organizzatrice Amici del pedale di Rocca Priora, Claudio Trovarelli responsabile CSAIn Roma e il Sindaco di Rocca Priora Damiano Pucci.















































Giornata da incorniciare per l'asd Sport & Bike di Villanova.
Il team di via Gesmundo 37 (Guidonia) del presidentissimo Emilio Marchionni e del suo inossidabile braccio destro Antonino Di Stefano , realizza uno dei suoi migliori risultati stagionali, evidenziandosi con tutti i componenti del team.
La cronoscalata di Rocca Priora con i suoi 7 km. di dura salita ha messo in evidenza le qualità del gruppo di Villanova.

1° assoluto cat. gentlemen con un tempo ragguardevole di 19.00 l'ucraino Serghey Usyk si aggiudicava la maglia Coppa Lazio .

1° cat. A6 con 20.18 Emanuele Ciaraglia.

1° cat. A7 con 20.10 Fabio Borioni.

4° cat. A6 con 21.50 Massimo Dolciotti.

Sicuramente di buon auspicio per il prosieguo della stagione .

























Coppa Lazio 2014 - Rocca Priora 07/09/2014
CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.
L'appuntamento non ha tradito le attese anche dei palati piu' fini.
La cronoscalata Colle di Fuori-Rocca Priora, si e' conquistata di diritto , per quanto riguarda le crono nel Lazio , essere l'appuntamento clou.
La partenza dalla frazione di Colle di Fuori e dopo 7 duri km. arrivo in cima a p.le Zanardelli sede del municipio di Rocca Priora.
(Rocca Priora è un comune di 11.987 abitanti della provincia di Roma, e si trova nell'area dei "Colli Albani" nel territorio dei "Castelli Romani" a 768 m s.l.m. Buona parte del territorio ricade all'interno dei confini del Parco Regionale dei Castelli Romani. A Rocca Priora vi è la sede della Comunità montana Castelli Romani e Prenestini.)
Due gare per due premiazioni distinte, prima gli iscritti alla Coppa Lazio a seguire la gara riservata a fci ed enti.
La prima partenza alle ore 09.15 esatte , con il percorso presidiato dalle moto staffette Vessella Team e dai giudici CSAIN Lazio.
Il miglior tempo di 18.11 era ad appannaggio del portacolori della Conti D'Angeli di Pomezia Andrea Donati maglia Coppa Lazio cat. adulti , a seguire con 18.19 il giovane Luca Clementini sua la cat. A3(cicli Fatato).
Con l'ottimo tempo di 19.00 il pupillo del presidentissimo Emilio Marchionni , l'ucraino Serghey Usyk (Sport & Bike ) si aggiudicava la maglia Coppa Lazio cat. gentlemen.
Ottima prova di : Manuel Sciaretta, Giulio Aiello, Giulio Ricci, Tonino Ianieri, Sauro Coluzzi, Massimiliano Labbate, Emanuele Ciaraglia sua la cat. A6, Mauro Flumeri, Marco Barcellan, Fabio Borioni sua la cat. 7, Oronzo Calabretti,Angelo Moschitti, Massimo Di Tommaso, Marco Di Salvo, Stefano Serafini.
Vittoria e Maglia nella cat. super/g per Aldo Perri (università Tor Vergata) con 21.05 sul podio Maurizio Ben Isa Ben Ali(cicli Coppola ) e il compagno di squadra Antonio Branchi fresco vincitore del titolo nazionale a Colonna (rm), bene Gentili e Camilli.
Per le donne dopo solo 24 ore, ripeteva l' exploit del giorno precedente della crono di Torvergata, Marcella Lombino (World Truck) a seguire l'indomita Elisabetta Pomponi.
Maglie Coppa Lazio : Andrea Donati (Conti D'Angeli Pomezia ) - Serghey Usyk ( Sport & Bike Villanova ) - Aldo Perri (Università Tor Vergata Roma).
Pucci Antonio si aggiudicava la speciale classifica di societa' risultando primo degli Amici del Pedale.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) CONTI D'ANGELI = 532 -- 2) PORTALANDIA = 300 -- 3) CICLI FATATO = 252 -- 4) CICLI PACO = 248 --5) DOPOLAVORO ATAC = 216 -- 6) WORLD TRUCK = 216.....................

Prossimo appuntamento per tutti i tesserati CSAIN Lazio per domenica 14 Settembre a Ciampino per il 9 memorial Antonio De Felice, valido come campionato regionale strada CSAIN Lazio.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )
































































Coppa Lazio 2014 - Rocca Priora 07/09/2014
CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.
L'appuntamento non ha tradito le attese anche dei palati piu' fini.
La cronoscalata Colle di Fuori-Rocca Priora, si e' conquistata di diritto , per quanto riguarda le crono nel Lazio , essere l'appuntamento clou.
La seconda gara vedeva prevalere con il tempo stratosferico di 17.50. lo scalatore della asd Crm Racing di Via Torricelli a Monterotondo (Rm) Marco D'Agostini
a seguire con 19.32 Luca Lazzarini (cicli Castellaccio) e con 20.09 Giorgio Fioretti (Roma ciclismo) sua la cat. giovani.
Bella prestazione di : Giacinto Massucci, Andrea Borgia, Domenico Cartolano, Emanuele Cupelli, Andrea Giannini, Antonello D'Agapito, Marcello Innocenzi, Fabio Fioravanti, Paolo Agro, Riccardo Asci.
La cat. super/g e' dell'atleta di Velletri Osvaldo Procaccini , sul podio Diego Cedroni (Roma ciclismo) e Raffaele Borreale (Roma ciclismo) a seguire Mancuso, Salandri, Carloppi e Maura.
Si attesta con 22.39 , sul gradino piu' alto cat. donne Manuela De Iulis (Largo Sole) , poi Arianna Papi (Tor Sapienza ) e Serenella Bortolotto (Cmr Racing)
Ottimo lavoro dei vigili di Rocca Priora coadiuvati dalla protezione civile Carabinieri e scorte tecniche Vessella.
Le ricche premiazioni sono state effettuate dal sindaco di Rocca Priora dott. Pucci Damiano, dal presidente della Comunita Montana dott. Giuseppe De Righi, dal presidente della asd Amici del Pedale Umberto Luciani da Pucci Antonio e da tutto lo staff di Rocca Priora che hanno dato appuntamento alla edizione del 2015.
Il prestigioso trofeo Comunita Montana dei Castelli Romani e Prenestini e' stato assegnato a Marco D'Agostini per il miglior tempo ottenuto
Tutte le classifiche sul sito www.gareinrete.it










































FIORI D’ARANCIO:
Domenica 07 Settembre 2014 Sant'Angelo Romano le nozze tra Alessandra Cretacci e Marco Chialastri.

Sant'Angelo Romano (RM) - Domenica 07 Settembre 2014 ore 12.00 , presso Villa Fiore la dolcissima Alessandra Cretacci si e' unita nel sacro rito del matrimonio con il simpatico Marco Chialastri. Al termine della suggestiva funzione religiosa i neo sposini hanno salutato parenti e amici presso il noto Ristorante Villa Fiore.
Alla simpatica coppia Alessandra e Marco felicitazioni vivissime e fervidi auguri da parte di tutta la famiglia del ciclismo laziale e in particolare dagli amici della Coppa Lazio Csain.



































TROFEO SAN GIOVANNI
SI E' SVOLTO DOMENICA 31 AGOSTO PRESSO LA RIDENTE CITTADINA DI CAMPAGNANO DI ROMA,
(il territorio di Campagnano fu teatro di scontri tra Etruschi e Romani. Con l'inizio del III secolo a.C. iniziò il ripopolamento dell'area, che, dopo la presa di Falerii nel 241 a.C., entrò a far parte del dominio romano. Sulla sommità del monte Razzano viene eretto un tempietto dedicato a Bacco, da cui ha origine il toponimo di ad Baccanas dato alla Valle di Baccano.- Mansio ad Vacanas : in località Baccano è possibile vedere ancora oggi la Mansio ad Vacanas, di epoca romana e i maestosi resti dei Granai Chigi.)
IL TROFEO SAN GIOVANNI, IL RITROVO ALLE ORE 7.30 E LA PARTENZA ALLE ORE 9.00.
IL CIRCUITO DI 14 KM E' STATO RIPETUTO 5 VOLTE PER TOTALI KM. 70.
DOPO UNA LUNGA FUGA A TRE OTTIENE UNA MERITATA VITTORIA NELLA CATEGORIA VETERANI FABIO GIUSTI DELLA ASD TIME BIKE CENTROITALIA
SI AGGIUDICA LA CATEGORIA DEI GIOVANI MARCO CHIALASTRI DELLA ASD WORLD TRUCK DI ROMA.
OTTIMA PRESTAZIONE DI : DANILO SENSI, STEFANO COLAGE, FABIO CONTI, FABRIZIO TROVARELLI, STEFANO FERUZZI, MASSIMILIANO CATARCI, ALESSANDRO POLILI, SIMONE MONTANINI, MIRKO MARCUCCI, FRANCESCO LAUDI, ENRICO MOSTARDA, FABRIZIO MORGANTI, MARCO OTTAVIANI, MANUEL SCIARETTA, PIETRO GIGANTE, MARCO DE FABIIS, SERGHEJ USIK, UCA CLEMENTINI.
IN 31 POSIZIONE E' PRIMO DEI SUPER GENTLEMEN PALOMBI SILVESTRO DEL TEAM 2L BIKE.


































Mediofondo della Capitale, già più di 130 adesioni
Ancora pochi giorni per partecipare a prezzo agevolato alla prima edizione dell’evento pensato per tutta la famiglia
A meno di un mese dalla prima edizione della Mediofondo della Capitale sono più di 130 gli iscritti che hanno aderito all’evento organizzato dall’Asd Amici in Bici sotto l’egida dello CSAIN. Parlare di una semplice gara amatoriale è infatti riduttivo per la Mediofondo della Capitale: fin dal primo giorno l’organizzatore Nello Di Gennaro ha pensato ad un evento per tutta la famiglia, che possa coinvolgere anche coloro che amano passeggiare in bici e persino coloro che invece preferiscono non pedalare.
Oltre alla Mediofondo, che partirà e terminerà in prossimità del Castello di Lunghezza il prossimo 28 settembre, ci sarà infatti anche una randonèè. Nel pacco gara, inoltre, sarà disponibile uno sconto famiglia per Il Fantastico Mondo del Fantastico, parco di divertimenti situato all’interno del Castello, oltre a tanti altri gadget studiati per l’evento al quale parteciperà anche il testimonial valerio Conti, professionista del team Lampre-Merida attualmente impegnato alla Vuelta di Spagna.
Per tutti i cicloamatori questi sono gli ultimi giorni per iscriversi a tariffa agevolata: fino al 5 settembre l’adesione costerà solo 20 euro, mentre dal 6 settembre il costo di iscrizione salirà a 25 euro. Oltre al pacco gara, comprendente lo sconto per il parco di divertimenti, ci sarà anche un ricco pasta party a fine gara.
Le iscrizioni possono essere effettuate online su www.mediofondodellacapitale.it e su www.gareinrete.it, oppure presso i punti iscrizione convenzionati : cicli Bortolotto, cicli Castellaccio, cicli Coppola Colleferro, cicli Fatato, cicli Liberati, cicli Millenium, cicli professione Ciclismo Ladispoli.
































5 OTTOBRE 2014 (DOMENICA) FCI - ROMA:
8° CICLORADUNO IO STO CON TELETHON - PALESTRINA
ORGANIZZAZIONE: ASD SEZIONE CICLISMO UNIVERSITA' DI ROMA TOR VERGATA.
RITROVO ORE 07.00 A PALESTRINA PIAZZALE ITALIA - PARTENZA ORE 9.00 -
KM 60 CIRCA - APERTO ANCHE AI NON TESSERATI
INFO: SEZIONECICLISTICA@UNIROMA2.IT TEL. 3387291991
PREMIAZIONE: PROSCIUTTO ALLE PRIME 10 SOCIETA' CLASSIFICATE (COME DA REGOLAMENTO CICLOTURISTICO);
OGNI ISCRITTO RICEVERA' IN OMAGGIO UNA BOTTIGLIA DI VINO DELL'AZIENDA "FEUDI DEL SOLE"
COSTO ISCRIZIONE 10 €. CHE SARANNO DEVOLUTI ALLA FONDAZIONE TELETHON



























Coppa Lazio 2014 - Rocca di Cave 27/07/2014
Trofeo Citta di Rocca di Cave.
Gran Premio Assetti e Bonifiche di Luigi Agostini
Domenica 27 luglio 2014 si è svolta con grande successo la seconda edizione del “Trofeo ciclistico Città di Rocca di Cave”, gara di ciclismo amatoriale riservata agli atleti iscritti alla “Coppa Lazio”, valevole come prova di campionato della "Comunità Montana - Castelli Romani e Monti Prenestini" (5 le prove totali in programma).
L’evento sportivo, patrocinato dal Comune di Rocca Di Cave, antica comunità di 380 abitanti dei monti prenestini (933 mt slm) risalente all’anno mille, è stato organizzato dallo CSAIn di Roma in collaborazione con la sezione ciclistica dell’Università di Roma Tor Vergata e del gruppo sportivo Ciclistica Cavese”.
Grande soddisfazione da parte dell’Amministrazione comunale e degli organizzatori per il successo della manifestazione che ha registrato più di cento corridori alla partenza i quali si sono ritrovati sin dalle prime ore del mattino in piazza San Nicola per le iscrizioni alla gara.
Come da programma, alle ore 8,45 la manifestazione sportiva ha avuto inizio con il trasferimento turistico fino a Cave dove a distanza di 5 minuti hanno preso il via 2 gare agonistiche suddivide per categorie: 18-44 anni e 45 anni in poi. La competizione agonistica ha interessato il territorio del Comune di Cave, un circuito di 15 km ripetuto 3 volte prima della selettiva ascesa finale di 6 km che da Cave porta a Rocca di Cave dove era posto l’arrivo.
Le vittorie assolute delle 2 gare sono state assegnate agli atleti Cristian Bisonni e Serghey Usiks mentre Alvaro Amici si è aggiudicato la vittoria della categoria “Super Gentleman”. Il Sindaco di Rocca di Cave Antonio Scipioni e il Vice Sindaco nonché Assessore allo Sport, Avvocato Gabriella Federici hanno presenziato alle premiazioni ringraziando calorosamente tutti i partecipanti riconoscendo a tutti il merito per la difficile prova sostenuta con la dura ascesa finale. Le autorità comunali hanno ringraziato inoltre gli organizzatori: Claudio Trovarelli (responsabile CSAIn-Roma), Aldo Perri (presidente ASD sezione ciclismo Università Tor Vergata) e Sandro Vendetti (presidente ASD ciclistica cavese) e le associazioni che hanno garantito la sicurezza durante lo svolgimento della manifestazione sportiva: le moto scorte tecniche “Vessella” e il Gruppo della protezione civile “Le Torri” presente con il presidente Missori.
E soprattutto lo sponsor Luigi Agostini titolare della societa Assetti e Bonifiche

Questi gli ordini di arrivo dei primi 3 atleti di categoria:
cat. A3: 1) Cristian Bisonni (GS Conti D’Angeli) 2) Manuel Sciarretta (Cicli Coppola) 3) Fabrizio Trovarelli (World Truck); cat. A5: 1) Andrea Donati (GS Conti D’Angeli) 2) Marco Chialastri (World Truck) 3) Giuseppe Baccaro (Ciampino Bike); cat. A6: 1) Danilo Simonetti (Fiamme Oro) 2) Emanuele Ciaraglia (Sport&Bike) 3) Massimo Dolciotti (Sport&Bike); cat. A7: 1) Alessandro Savoia – 2) Fabrizio Morganti (amici per la bici) 3) Oronzo Calabretti (GS De Zan – Vito Taccone); cat. A8: 1) Serghey Usiks (Sport&Bike); Massimo Di Tommaso (Cicli Fatato) 3) Vincenzo Palumbo (Disoflex); cat. A9: 1) Alvaro Amici (GS Moltel al Cavaliere) 2) Aldo Perri (sezione ciclismo Università Tor Vergata) 3) Umberto Iulianella (World Truck).
Per vedere alcune immagini della manifestazione collegarsi al seguente link:
https://picasaweb.google.com/100559365034210175414/2TrofeoCiclisticoCittaDiRoccaDiCave2772014#
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) CONTI D'ANGELI = 520 -- 2) PORTALANDIA = 296 -- 3) CICLI PACO = 248 -- 4) CICLI FATATO = 246 -- 5) DOPOLAVORO ATAC = 214 -- 6) WORLD TRUCK = 212.....................

Prossimo appuntamento per gli iscritti alla Coppa Lazio per la prima domenica di Settembre a Rocca Priora per la CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )







































































Quattro sospensioni cautelari del TNA
ANTIDOPING: La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Anridoping ha accolto quattro istanze di sospensioni cautelari, proposte dall'Ufficio Procura Antidoping del CONI
, che riguardano gli atleti: Graziella Persico (tesserata FIDAL) positiva a Siracusa il 6 luglio 2014, al "5° Memorial Sebastiano Romano- 7ª Prova del 9° Grand Prix Provinciale di Corsa 2014"; Vittorio Iosca (tesserato FCI/CSAIN) positivo a Sermoneta, il 19 giugno 2014, al termine della gara CSAIN "Trofeo Bar Poli"; Andrea Pagliani e Luca Grendene (tesserati ACSI) positività riscontrata a Carpenedolo il 22 giugno 2014 in occasione della gara ciclistica ACSI "Campionato Europeo Strada Memorial B Ghisleri". tutti i controlli sono stati effettuati dalla Commissione Ministeriale ex lege 376/2000.
dal link http://www.coni.it/it/attivita-istituzionali/antidoping/8439-quattro-sospensioni-cautelari-del-tna.html Il TNA squalifica Giuseppe Cafaro (USIP) e Rosario Benvenuto Sinfisi (FCI) per 2 anni. Inibito un non tesserato per 20 anni
Antidoping Il Tribunale Nazionale Antidoping - Prima Sezione, nel procedimento disciplinare a carico di Giuseppe Cafaro visti gli artt. 2.1 e 4.2 delle Norme Sportive Antidoping 2.1 e 10.2 del Codice WADA, ha affermato la responsabilità dello stesso e gli ha inflitto due anni di squalifica, a decorrere dal 8/09/2013 e con scadenza al 7/09/2015. Ha disposto inoltre ai sensi dell'art. 10.8 cod. WADA e dell'art. 4.8 delle NSA l'invalidazione dei risultati eventualmente conseguiti a decorrere dal 8/09/2014 e condannato inoltre l'atleta al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in euro 485,00, incluse euro 160,00 per spese dell'esperto nominato, oltre al pagamento della sanzione economica accessoria di euro 300,00. Dispone che la presente decisione sia comunicata all'interessato, all'UPA, alla WADA, alla UISP e alla società di appartenenza.
Il Tribunale Nazionale Antidoping - Prima Sezione, nel procedimento disciplinare a carico di Guido Papini, visti gli artt. 4.7.4, 4.3.2, 2.2, 2.6, 2.7 e 2.8 delle NSA e 2.2, 2.6, 2.7 e 2.8 del Codice WADA ha affermato la responsabilità dello stesso in ordine all'addebito ascrittogli e gli ha inflitto 20 anni di inibizione, a decorrere dal 18/07/2014 con scadenza al 17/07/2034 e condannato inoltre Guido Papini al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in Euro 325,00 e disposto che la presente decisione sia comunicata all'interessato, all'UPA, alla WADA, alle FSN, alle DSA e agli EPS e a alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino.
Il Tribunale Nazionale Antidoping - Prima Sezione, nel procedimento disciplinare a carico di Rosario Benvenuto Sinfisi, visti gli artt. 2.1 e 10.2 delle NSA e 2.1 e 4.2 del Codice WADA, ha affermato la responsabilità dello stesso in ordine all'addebito ascrittogli e gli ha inflitto due anni di squalifica, a decorrere dal 29/04/2014 e con scadenza 28/04/2016 e condannato inoltre l'atleta al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in euro 325,00 e disposto che la presente decisione sia comunicata all'interessato, all'UPA, alla WADA, all'UCI, alla FCI, alla società di appartenenza e alla Procura di Torino. dal link: http://www.coni.it/it/attivita-istituzionali/antidoping/8410-il-tna-squalifica-giuseppe-cafaro-usip-e-rosario-benvenuto-sinfisi-fci-per-2-anni-inibito-un-non-tesserato-per-20-anni.html
Scritto da Alessandro Malagesi


































Coppa Lazio 2014 - Albano 24/07/2014
Trofeo cicli Sorgente.
La prima edizione gia' denota la grande organizzazione e la professionalita' di tutto lo staff della cicli Sorgente di Albano
(Albano è uno dei comuni più importanti dei Castelli Romani, e il centro più animato commercialmente.Sede vescovile suburbicaria fin dal V secolo, storico principato della famiglia Savelli e dal 1699 al 1798 possesso inalienabile della Santa Sede, ospita anche la sezione distaccata del tribunale circondariale di Velletri. Il territorio di Albano è in parte incluso nel Parco regionale dei Castelli Romani. Popolose sono le frazioni di Cecchina e Pavona.)
Circuito di gara il classico giro di Vallericcia , da percorrere per 10 volte totali 62 chilometri.
Dopo il primo giro di controllo si accendono le micce e vari corridori sono costretti a fermarsi ai box, al chilometro 52 il forte atleta di Cave Marco Chialastri (World Truck) allunga e si presenta a braccia alzate sul traguardo.
a seguire Andrea Donati (conti d'angeli) e Mauro Genovesi (Portalandia) che si aggiudica la categoria Senior.
Ottima prova di : Baccaro, Marazza, Romualdi, De Carolis, Usyk, Bertozzi, Lauri, Quaglia , Genovesi Luigi, Giordano, Biondi, Serafini, Gabellini.
La categoria super gentlemen e' del presidente aviatore Gianni Cesali (Portalandia) a seguire : Branchi, Raidich, Iulianella.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) CONTI D'ANGELI = 468 -- 2) PORTALANDIA = 266 -- 3) CICLI FATATO = 230 -- 4) CICLI PACO = 230 -- 5) DOPOLAVORO ATAC = 200 -- 6) WORLD TRUCK = 194.....................

Prossimo appuntamento per gli iscritti alla Coppa Lazio per la prima domenica di Settembre a Rocca Priora per la CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )












































Albano 24/07/2014
Trofeo cicli Sorgente.
La prima edizione gia' denota la grande organizzazione e la professionalita' di tutto lo staff della cicli Sorgente di Albano

L'altra gara per f.c.i. ed enti tutti ha un andamento completamente diverso, subito al primo giro allungano nove atleti e con cambi precisi prendono piu' di un minuto di vantaggio e non saranno piu' riagguantati dal gruppone , la forte andatura fa' perdere molti vagoni a questo treno, e di questi solo in tre si presentano al traguardo , con un bel gesto, lo tagliano mano nella mano Federico Colone ( asaci)e Luisiano Cannizzaro (team Terenzi) aggiudicandosi le rispettive categorie con subito a ruota l'ex professionista di Lariano Claudio Astolfi(g.s. Melania).
Buona la prova dei giovani di : Zaottini, Caliciotti, Paoloni, Forte, Caramaica e per i senior di Carpentieri, Piersanti, Maggioli, Paoli, Aloisi, De Amicis, Seghetti, Soldi.
Effettuate le ricche premiazioni presso gli accoglienti locali della cicli Sorgente dal titolare Luigi Sorgente e dal generale di brigata Mario Biancucci del corpo sanitario internazionale Croce Rossa Garibaldina, che ha voluto insignire con l'attestato al merito dell'Aquila D'Oro Crociata al Merito( Com.Gen.gr. ufficiale dr. Alessandro Della Posta) sia i vincitori di tappa che il responsabile Csain Roma Claudio Trovarelli.
Un ringrazziamento particolare a tutte le forze dell'ordine che con il loro lavoro esemplare , nonostante il notevole traffico hanno permesso che la gara si svolgesse nel migliore dei modi.

































Valerio Conti sarà il testimonial della prima Mediofondo della Capitale
Il giovane romano, professionista con la Lampre-Merida, cercherà di essere presente all’appuntamento del 28 settembre
La prima edizione della Mediofondo della Capitale avrà un testimonial d’eccezione: Valerio Conti, giovane professionista del team Lampre Merida, sarà infatti l’uomo immagine dell’evento che si disputerà il 28 settembre a Lunghezza, alle porte di Roma.
Dopo un avvio di carriera nel settore giovanile della formazione capitolina del Cycling Team Coratti, Conti è passato Under 23 con la Mastromarco per poi diventare professionista con la Lampre, storica formazione World Tour. Il corridore romano, nonostante i tanti impegni, ha promesso che se ne avrà la possibilità sarà presente all’evento: “Ho accettato l’invito dell’organizzatore Nello Di Gennaro - spiega Conti - che mi ha chiesto di diventare testimonial perché credo che sia un evento molto bello; parlo di evento e non di gara perché il comitato organizzatore sta allestendo una vera e propria festa dedicata a tutte le famiglie. Se sarà possibile, compatibilmente con i miei impegni, pedalerò anche io insieme agli appassionati che parteciperanno alla gara”.
La prima Mediofondo della Capitale, organizzata dall’Asd Amici in Bici sotto l’egida dello Csain, si disputerà su un percorso di 103 km con un dislivello di 1.460 metri: dopo la partenza da Lunghezza i corridori transiteranno per Palestrina, Genazzano, Capranica Prenestina, Zagarolo e Corcolle prima di tornare di nuovo a Lunghezza per la conclusione della prova. Oltre alla gara per amatori, ci sarà per tutti i cicloturisti la possibilità di partecipare anche ad una randonèe, che vedrà la propria partenza alle sette del mattino sempre in prossimità del Castello di Lunghezza, mentre la Mediofondo inizierà alle 9:15.
La manifestazione, però, non sarà solo sportiva, ma sarà un evento per tutta la famiglia: nel pacco gara, oltre ai vari gadget, ci sarà uno sconto per visitare Il Fantastico Mondo del Fantastico, parco di divertimenti adiacente il Castello di Lunghezza, quartier generale della manifestazione, se si entra in due, in tre o in quattro persone. Sempre all'interno del pacco gara ci saranno un buono per partecipare al pasta party finale (menù che comprende primo, secondo, contorno, dolce, frutta e acqua),una bottiglia d vino dei castelli, degli integratori Herbalife forniti dal distributore indipendente Massimo Montoro e una bandana celebrativa dell'evento realizzata in collaborazione con Leda Sport.
Per iscriversi e per ogni ulteriore informazione è possibile visitare i siti http://www.mediofondodellacapitale.it o http://www.gareinrete.it/medio-fondo-della-capitale.aspx
Cordiali saluti, Carlo Gugliotta +39 333 3132875









































Coppa Lazio 2014 - Roma 29/06/2014
6 TROFEO COMUNE DI COLONNA. 2 TROFEO ASD CICLO TEAM COLONNA-.
Grande successo questo Campionato Nazionale 2 serie Csain, in una giornata prettamente estiva sono state effettuate due partenze a distanza di tre minuti, prime a prendere il via le categorie piu' giovani : cadetti, junior, senior e veterani alle ore 09.00 dal bivio di via Casilina di Colonna.( Il territorio di Colonna è il più accreditato dagli studiosi ad aver ospitato l'antica Labicum ad Quintanas (o Labico Quintanense), città latina erede della più antica Labicum, espugnata nel 414 a.C. dai Romani guidati dal dictator Quinto Servilio Prisco. In seguito a questa espugnazione, la città venne rasa al suolo e i labicani fondarono Labicum ad Quintanas o Labici Quintanense, in prossimità della Torre detta della Pasolina presso Colonna, mentre l'esatto sito dell'antica Labici è ancora di incerta ubicazione nel territorio tra Colonna e Monte Compatri.)
Dopo alcune scaramucce al 40 chilometro allunga il giovane portacolori della asd Conti D'Angeli di Pomezia Cristian Bisonni.
riesce ad accumulare circa un minuto e tagliare in solitaria il traguardo di Colonna.
Andrea Donati (Conti D'Angeli) anticipa il gruppo e si aggiudica la categoria senior, poi Ivano Aloisi (team Terenzi) (primo categoria Veterani), ottima prova di : Simonetti, Ribeca, Maurizi, Carbone, Sciaretta, Basile, Nalli, Galuppo. Calabretti, Baccaro GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )













































Coppa Lazio 2014 - Roma 29/06/2014
6 TROFEO COMUNE DI COLONNA. 2 TROFEO ASD CICLO TEAM COLONNA-.
Grande successo questo Campionato Nazionale 2 serie Csain
Arrivo solitario anche nella seconda gara , dove il campione di Ostia Marco Bondani (cicli Fatato)stacca tutti sul duro arrivo di Colonna e si aggiudica maglia e tappa, a seguire Antonio Laghi (Deka) , Marco Quaglia(Conti D'Angeli) , Vito Bellini, Enzo Settimi, Massino Di Tommaso, Fabrizio Morganti, Stefano Serafini, Vincenzo Palumbo, Marco Di Salvo, Alfredo De Angelis.
Si aggiudica la maglia dei super gentlemen A l'atleta di Castel San Pietro Antonio Branchi (cicli Coppola) a seguire Umberto Iulianella, Aldo Perri, Olivieri Giuseppe, Ben Isa Ben Ali Maurizio.
Effettuata la consegna delle maglie dal presidente regionale Csain Lazio Marcello Pace, il vice sindaco Alessia Biocco, il consigliere della banca BCC del Tuscolo-Rocca Priora Giampiero Catervi, il consigliere allo sport Agostino Cappellini , ai neo campioni nazionali:
Cristian Bisonni(Conti D'Angeli), Luigi Maurizi(cicli Appodia), Andrea Donati(Conti D'angeli), Ivano Aloisi(team Terenzi), Marco Bondani(cicli Fatato) , Antonio Branchi(cicli Coppola), Vladimiro Pietroni(Portalandia), Marcella Lombino(World Truck).
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) CONTI D'ANGELI = 452 -- 2) PORTALANDIA = 258 -- 3) CICLI FATATO = 228 -- 4) CICLI PACO = 222 -- 5) DOPOLAVORO ATAC = 192 -- 6) WORLD TRUCK = 188.....................

Prossimo appuntamento per gli iscritti alla Coppa Lazio per domenica 06 Luglio a Doganella di Ninfa per il 8° " MEMORIAL CONTE LUIGI GALAMINI DI RECANATI ".
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )














































Presentata in grande stile la prima Mediofondo della Capitale

L’evento del 28 settembre sarà dedicato anche alle famiglie con delle convenzioni con il parco tematico adiacente il Castello di Lunghezza
E’ stata ufficialmente presentata ieri, venerdì 20 giugno 2014, la prima edizione della Mediofondo della Capitale, la gara organizzata dall’Asd Amici in Bici e aperta ai tesserati F.C.I. ed enti della consulta che si terrà il prossimo 28 settembre.
La manifestazione è stata presentata all’interno delle magnifiche sale del Castello di Lunghezza, alle porte di Roma: presenti al tavolo dei relatori Nello Di Gennaro, presidente del comitato organizzatore, Biagio Saccoccio (responsabile nazionale Csain ciclismo), Marcello Pace (presidente regionale Csain e consigliere regionale CONI), Claudio Trovarelli (Responsabile Ciclismo Csain Roma), Massimo Sbardella (presidente commissione sport sesto municipio) e il comandante dei vigili urbani del sesto municipio. Presenti in sala anche Maria Cristina Navarro e Riccardo Bernardini, responsabili del Castello di Lunghezza.
“La gara sarà un importante evento - spiega Nello Di Gennaro, presidente del comitato organizzatore - in quanto è coinvolta tutta la zona est della Capitale. Nonostante sia solo la prima edizione stiamo cercando di fare le cose in grande, in quanto abbiamo a disposizione il Castello di Lunghezza, che darà l’occasione a tutte le famiglie di poter partecipare a questo evento. Non vogliamo creare infatti solo una gara di ciclismo amatoriale, ma un evento per tutta la famiglia, in quanto gli accompagnatori potranno visitare i locali del castello e portare i più piccoli al Fantastico Mondo del Fantastico, con il quale avremo una convenzione”.
La Mediofondo della Capitale, lunga 103 km, sarà valevole anche come prova del Circuito Coppa Lazio, mentre per i tesserati Csain varrà anche come prova unica per l'assegnazione della maglia di Campione Nazionale Fondo. A questo proposito, Biagio Saccoccio, in rappresentanza dello Csain, ha dichiarato che “la bellezza della Mediofondo della Capitale consiste nel fatto che non è solo una gara amatoriale, ma un evento che coinvolge tutte le famiglie e credo che questa sia la cosa più importante”. Dal punto di vista agonistico la gara assegnerà la maglia di campione nazionale fondo Csain, quindi Marcello Pace, in qualità anche di consigliere regionale del Coni, ha affermato che “la speranza è che possano iscriversi anche persone provenienti da altre parti d’Italia”.
“E’ un’opportunità importante per la nostra area - ha spiegato il presidente della commissione sport del sesto municipio Massimo Sbardella - e con esso vorremmo rivalutare ancora di più questa magnifica struttura che è il Castello di Lunghezza. Stiamo già facendo molto, ma l’occasione è importante, perché tutto il municipio sarà coinvolto da questa manifestazione”.
La gara, che avrà come testimonial il professionista della Lampre-Merida Valerio Conti, sarà dedicata alla memoria di Peppino Turchetta, presidente del Lunghezza Calcio e importante uomo di sport, recentemente scomparso.
Infine, sono stati presentati ufficialmente anche i media partner della Mediofondo della Capitale: Elleradio sarà la radio ufficiale dell’evento, mentre il sito www.gareinrete.it sarà il punto di riferimento per coloro che si sono iscritti o che vogliono partecipare. Il servizio fotografico ufficiale sarà a cura di Giampiero Maricca.
Cordiali saluti, Carlo Gugliotta +39 333 3132875


























































Coppa Lazio 2014 - 1° Trofeo Sport & Bike
Guidonia - 01 Giugno 2014.
Prima prova e subito gran successo per la neo affiliata Sport & Bike Villanova
Prova valida per l'assegnazione delle pregiose maglie di campione provinciale Roma CSAIN, Guidona a accolto con una giornata di sole estivo, gli atleti della Coppa Lazio.
Alle ore 09.20 e' stato dato il via agonistico alla gara dei piu' giovani, il percorso di 10 chilometri da ripetere sette volte ha messo a dura prova anche gli atleti piu' preparati, dopo 40 chilometri va via una fuga di sei uomini e due di questi si presentano sotto l'arco arancio Coppa Lazio, vittoria al piu' veloce Andrea Donati (Conti D'Angeli) su Marco Chialastri (World Truck), terzo gradino per Fabrizio Trovarelli (World Truck).
Otiima prestazione di : Stefano Marazza, Cristian Bisonni, Flavio Sinapi, Giorgio Maria Carbone, Roberto Paglia, Massimiliano Labbate, Cristian Bove, Lorenzo Toffanin, Marco Barcellan, Roberto Vavaliere, Cristiano D'Annunzio, Massimo Dolciotti, Marcello Montagna.







































Coppa Lazio 2014 - 1° Trofeo Sport & Bike
Guidonia - 01 Giugno 2014.
Prima prova e subito gran successo per la neo affiliata Sport & Bike Villanova
Non sono meno aggressivi i senior, ma su questa pista da formula uno non riescono a fare la differenza.
La volata e' la degna conclusione di una grande giornata di sport.
Torna alla vittori il campione di triathlon Marco Bondani (cicli Fatato) a ruota il compagno di casacca Vito Bellini e Alberto Scrugli (Conti D'Angeli).
In evidenza : Bertozzi, Quaglia, Garbini, Berardi, Santangeli, Battistelli, Serafini,Lauri.
Netta supremazia della Portalandia di Roma nella cat. super/g , primo assoluto Sergio Placidi, poi Corrado Cretto e Vladimiro Pietroni, a seguire Vittorio De Battisti, Eugenio Pistacchio, Franco Raidich, Ben Isa Ben Ali.
Prezioso il lavoro dei vigili di Guidonia agli ordini del tenente Anna Santese, delle scorte tecniche team Vessella , della Croce Rossa di Guidonia Montecelio e dei giudici nazionali CSAIN, servizio foto Maricca.
Effettuata la consegna delle maglie di campione provinciale Roma Csain dal titolare Emilio Marchionni e dal presidente onorario Antonino Di Stefano, supportati dal loro brillante team, dal consigliere Venturiello , dal responsabile CSAIN Roma Claudio Trovarelli, presso gli accoglienti locali del bar Lanciani di via Roma.
Un sentito ringraziamento al sindaco del Comune di Guidonia Dott. Rubeis
Maglie CSAIN Roma : Andrea Donati, Marco Barcellan, Fabrizio Trovarelli, Vito Bellini, Marco Bondani, Sergio Placidi, Vladimiro Pietroni, Marcella Lombino

Appuntamento per gli atleti della Coppa Lazio per domenica 08 Giugno a Cerveteri per il 2 memorial Pino Mezzopane


















































Per domande, informazioni ed altro: ciclismo_spv@hotmail.com
LA REDAZIONE DI SPORTVARI.COM DECLINA OGNI RESPONSABILITA PER EVENTUALI MANCANZE O ERRORI NEGLI APPUNTAMENTI RIPORTATI.
Sei il visitatore n Counter

This page hosted by GeoCities Get your own Free Home Page


1
1