CICLISMO E SPORT VARI .....................................................

............SEGNALACI LE TUE GARE : ciclismo_spv@hotmail.com

CICLISMO
PROSSIME GARE
da Nov. 2016 a Gen. 2017
da Febbraio a Maggio 2017
da Giugno a Ottobre 2017
RISULTATI
da Nov. 2016 a Gen. 2017
da Febbraio a Maggio 2017
da Giugno a Ottobre 2017
COPPA LAZIO
VARIE
Gran Fondo del 2017
Organigramma Societa'
Class. Ciclocross 1998/2006
Salite in bici da Roma
ASSISTENZA LEGALE DEL CICLISTA
REO'S PHOTO
Fotografo eventi.
Disponibile per info
al nm 328-6165023
"PUNTO BACHECA !!!
disponibile x tutti gli atleti
VERE OCCASIONI :

VENDO BICI SPECIALIZED VENGE:
del 2014 in perfette condizioni pari al nuovo
4 anni di garanzia...
Taglia 52 cambio sram
red - 10v guarniture slk
a 1700€...
Altrimenti solo telaio
a 1300€
Simone cell. 3471756553

VENDO BICI DA CICLOCROSS ORBEA:
Campagnolo Record 10V
Copertoni strada (veloflex nuovi) e Cross (usati).
Visibile zona montagnola - Roma
MISURA 51
NO SPEDIZIONE - solo ritiro a mano e previa verifica delle condizioni

VENDO BICI NUOVA MOD. 2013 :
BIANCHI OLTRE CHORUS 11v
Ruote Campagnolo Khamsin
misura 53 colore della foto
Prezzo Listino Euro 4999.00 SCONTO 30%
Prezzo SCONTATO EURO 3490.00
TEL. 06.86208739

TORNEO REGIONALE
di CALCIO BALILLA...
Iscrizioni ed Info :
world truck-angolo bar
Se vuoi personalizzare il tuo
CASCO e non solo clicca
qui per contattare il grafico
alla sua posta o al cellulare

L. Giordani Campione
Mondiale Under 23 - 1999 -
NEWS DAL MONDO
ORARI E BIGLIETTI
MAPPE E ITINERARI
WORLD TRUCK :
Trasporti e Logistica
Tornei"Bagni Lavinia"
SCORTE TECNICHE
TEAM VESSELLA
2RADUNO :Auto d'epoca
ALBUM FOTOGRAFICO

23 CLASSIFICA COPPA LAZIO 2017 - DEL 17/09/2017 - POMEZIA


AGGIORNATA X PREMIAZIONE FINALE

CLICCA QUI per vedere la CLASSIFICA COPPA LAZIO 2017 AL 17/09/2017 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!


PROSSIMO APPUNTAMENTO

COPPA LAZIO 2017 -

DOMENICA 24 SETTEMBRE 2017.

VELLETRI - 5 ARCHI

- CSAIN - ROMA:




VINCITORI ASSOLUTI :




POMEZIA = MAGGIOLI ROBERTO -- ( LUCHETTI MAURIZIO ) -- OLIVIERI GIUSEPPE
ARDEA = (CHIALASTRI MARCO) -- LAURI NATALE -- (RAIDICH FRANCO)
CERVETERI = MARIANI DANIELE -- ( LUCHETTI MAURIZIO ) -- TOPI ARMANDO
PAVONA = ( TROVARELLI FABRIZIO ) -- ( MAGGIOLI ROBERTO ) -- (RAIDICH FRANCO)
GUIDONIA = RINICELLA GIOVANNI -- CASCONI PAOLO -- PISTACCHIO EUGENIO
LAVINIO3 = (CHIALASTRI MARCO) -- CASCONI PAOLO -- PLACIDI SERGIO
CANNETO = IORI ALESSANDRO -- BONDANI MARCO -- TOPI ARMANDO
SPORT CITY = ( PERRERA CARLO ) -- ( LUCHETTI MAURIZIO ) -- (RAIDICH FRANCO)
TORVERGATA = ( TROVARELLI FABRIZIO ) -- ( MAGGIOLI ROBERTO ) -- PISTACCHIO EUGENIO
COLONNA = SIMONETTI DANILO -- ( SANTANGELI FILIPPO ) -- IULIANELLA UMBERTO
VELLETRI = ( TROVARELLI FABRIZIO ) -- ( SANTANGELI FILIPPO ) -- OLIVIERI GIUSEPPE
5 ARCHI = CONTI MARCO -- MARSELLA MARIO -- PIETRONI VLADIMIRO
LANUVIO = ( PERRERA CARLO ) -- MANCINI PIERLUIGI -- TOPI ARMANDO
FRASCATI = ( PERRERA CARLO ) -- ( MAGGIOLI ROBERTO ) -- ( MARSELLA MARIO )
LAVINIO2 = (CHIALASTRI MARCO) -- ( SANTANGELI FILIPPO ) -- ( MARSELLA MARIO )
LAVINIO = BISONNI CRISTIAN -- BELLINI VITO -- ( MARSELLA MARIO )

DOPO BEN 23 GARE :
TROFEO SUPERTEAM -
TROFEO CICLI LIBERATI
- societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 606 - 2) CICLI PACO = 434 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 336 - 4) CICLOMILLENNIO = 326 - 5) AUDAX APRILIA = 308 - 6) BIKE LAB = 270 - - 7) CIAMPINO BIKE = 258 - 8) CHIOMINTO SPORT = 170 - 9) BIKE CENTER PRO TEAM = 138 - 9) CICLI APPODIA 124 ................



























































Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: ennesimo trionfo alla 24 Ore di Roma
La 24 Ore di Roma rappresenta per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini uno snodo cruciale della lunga stagione in mountain bike ed anche stavolta non ha tradito le attese ottenendo il primato assoluto.
Quinta vittoria consecutiva in 11 edizioni (più 3 secondi posti), 50°partecipazione alle 24 Ore dall’anno 2007, 29 vittorie assolute nelle gare endurance: i numeri danno la dimensione di questo grande collettivo che s’impegna molto sui campi gara in diverse regioni d’Italia, tra cross-country, marathon, 24 e 6 ore, strada e paraciclismo per la squadra presieduta da Stefano Carnesecchi.
“Al di là dei risultati – è il commento del presidente Stefano Carnesecchi -, la partecipazione a queste manifestazioni lascia sempre qualcosa di nuovo. Grazie infinite ai nostri sponsor che ci supportano sempre, ai nostri atleti che si sono impegnati al massimo, alle persone che ci sono state vicine anche se non hanno corso. Portare a casa il risultato non è mai scontato, un grandissimo plauso ai nostri atleti dei team da 8 e da 4 elementi che sono riusciti a bissare il primato dello scorso anno ed un plauso maggiore ai nostri solitari che hanno portato a termine la prova con una splendida vittoria e degli ottimi risultati.” Sul tetto della gara endurance capitolina è salito il team da otto elementi formato da Gianfranco Mariuzzo (capitano), Lorenzo Bedegoni, Manuel Piva, Giovanni Gatti, Roberto Ambrosi, Fabrizio Trovarelli, Lucio Casagrande e Nicola Marson totalizzando 120 giri davanti al Team Bike Palombara Sabina (112) e all’Asd Center Bike 1 (108). Non da meno è stata la formazione da quattro elementi che ha centrato uno straordinario primo posto (30 giri) con Claudio Pellegrini, Andrea Mainardi, Libero Ruggiero, Armando Mattacchioni, secondo posto assoluto per l’altro team da quattro con Federico Forti, Massimiliano Chiavacci, Edmondo Belleggia e Mario Tagliatesta con il medesimo numero di giri percorsi.
Ad avvalorare bilancio della giornata è stato l’ottima prestazione dei solitari con Renato Remoli (ottavo), Marco Chiavacci (primo), Giuseppe Girardi (secondo), Gianluca Piermattei (dodicesimo), ed Elisabetta Dani (quarta tra le donne). Un’esperienza da incorniciare per i bikers santamarinellesi al via che si sono distinti per il senso di appartenenza e l’attaccamento ai colori sociali con il divertimento e una grinta fuori dal comune, grazie anche allo splendido apporto della Protezione Civile di Santa Marinella, presieduta da Mauro Guredda, che non ha fatto mancare nulla a tutta la squadra sul piano dell’assistenza tecnica e logistica.
Oltre ai trionfi nella mountain bike endurance, da segnalare anche il secondo posto di Massimo Ubaldini tra i master 5 nella cross country Circuito dei Due Laghi a Villastrada Umbra ed anche lo stradista Pierluigi Stefanini che ha ottenuto con il 17°posto assoluto e il quarto di categoria gentlemen 1 al Memorial Giorgio Giorgi disputato sulle strade attorno Canino.







































Trofeo San Francesco: Nicolò Di Gaetano in solitudine a Guarenna di Casoli
Come tradizione nella terza domenica di settembre, l’Associazione Ciclistica Dilettantistica Guarenna ha profuso il massimo dell’impegno in ambito organizzativo per un Trofeo San Francesco-Classica di Fine Estate che per la 22°volta consecutiva ha attirato l’attenzione dei corridori juniores del Centro-Sud Italia a Guarenna di Casoli dove sul gradino più alto del podio è salito Nicolò Di Gaetano (Bevilacqua Sport-Cerrano Outdoor) arrivando da solo al traguardo.
La Val di Sangro ha salutato ufficialmente la stagione 2017 delle gare juniores in Abruzzo con la presenza di 79 corridori in rappresentanza di 17 squadre che hanno dato spettacolo sulle strade di Guarenna Nuova, Selva Piana, Vicenne e Selva di Altino e con la doppia ripetizione della salita di Altino paese prima del traguardo di Guarenna Nuova in un’edizione disputata ad alti ritmi e a una media finale di 40,828 km/h senza la minaccia della pioggia. Alessandro Nobetti (Secom Forno Pioppi), Francesco Parisi (Basilicata Junior Team), Mattia Bianchi (Team Ciclistico Campocavallo), Emanuel Quaranta (Progetto Ciclismo Sorrentino), Leonardo Mosca (Secom Forno Pioppi), Mauro Scaficchia (Tre Emme Morrovalle), Vincenzo Ammanniti (Stormattack 100), Gerardo Sessa (Progetto Ciclismo Sorrentino), Manuel Checcucci (Rinascita), Andrea Porcarelli (Stormattack 100), Pasquale Del Prete (Polizzi Bike), Alessandro Bosco (Pedale Arianese), Riccardo Caputo (Bike Team San Severo-Team Stipa), Mirko De Santis (Bike Team San Severo-Team Stipa), Tommaso Palazzi (Team Ciclistico Porto Sant’Elpidio), Leonardo Marcovecchio (Leonessa Takler-Ceglie Bike) e Raffaele Giorgio (Secom Forno Pioppi) sono stati i corridori che hanno animato le fasi iniziali e centrali della corsa mettendosi in evidenza anche in occasione dei tre traguardi volanti posti a Guarenna Nuova (i passaggi: Quaranta e Bianchi al primo TV; Nobetti e Caputo al secondo TV, Quaranta e De Santis al terzo TV).
La svolta della gara al primo passaggio ad Altino Paese con Nicolo Di Gaetano della Bevilacqua Sport-Cerrano Outdoor e Giacomo Cassarà della Secom Forno Pioppi (rispettivamente primo e secondo in cima al gran premio della montagna) che hanno fatto la differenza e tenuto a distanza il gruppo dei migliori (dove si è distinto Francesco Parravano della Vini Fantini Nippo-Free Bike per la conquista del terzo posto al Gpm) a circa 30 chilometri al traguardo. La vittoria di Di Gaetano è maturata negli ultimi 10 chilometri riuscendo a togliersi di ruota Cassarà sull’ultima ascesa verso Altino paese per poi tagliare il traguardo in perfetta solitudine con il secondo posto finale di Cassarà e i restanti piazzamenti dalla terza alla decima posizione ad appannaggio di Angelo Palomba (Progetto Ciclismo Sorrentino), Francesco Parravano (Vini Fantini-Nippo-Free Bike), Gerardo Sessa (Progetto Ciclismo Sorrentino), Alessandro Susco (Basilicata Junior Team), Alessandro Greco (Bike Team San Severo-Team Stipa), Enrico Pio D'Elia (Progetto Ciclismo Sorrentino), Giuseppe Orlando (Progetto Ciclismo Sorrentino) e Nicolo' Lentini (Team Coratti - GM Europa Ovini).
ORDINE D’ARRIVO 22°TROFEO SAN FRANCESCO-CLASSICA DI FINE ESTATE 1. Nicolo' Di Gaetano (Bevilacqua Sport - Cerrano Outdoor) 115,2 chilometri in 2.49’00” media 40,828 km/h 2. Giacomo Cassara' (Secom Forno Pioppi) 3. Angelo Palomba (Progetto Ciclismo Sorrentino) 4. Francesco Parravano (Vini Fantini-Nippo-Free Bike) 5. Gerardo Sessa (Progetto Ciclismo Sorrentino) 6. Alessandro Susco (Basilicata Junior Team) 7. Alessandro Greco (Bike Team San Severo-Team Stipa) 8. Enrico Pio D'Elia (Progetto Ciclismo Sorrentino) 9. Giuseppe Orlando (Progetto Ciclismo Sorrentino) 10. Nicolo' Lentini (Team Coratti – GM Europa Ovini)




































>












24 SETTEMBRE 2017 (DOMENICA)

CSAIN - ROMA:
1° TROFEO 5 ARCHI

GARA RISERVATA SOLO AI CICLOAMATORI ISCRITTI ALLA COPPA LAZIO 2017 -
CSAIN ROMA - ADULTI , SENIORES E S/G .
RITROVO ORE 07.45 PRESSO BAR LE MIMOSE ,LOCALITA' 5 ARCHI (VELLETRI) -
1 PARTENZA ORE 09.00, 2 PARTENZA ORE 09.03-
CIRCUITO 5 ARCHI ( PASSO DEI CORESI , VIA CARANO , VIA SOLE E LUNA , DX VIA SP87B VELLETRI(VIA 5 ARCHI) PER CIRCA 4 KM. A DX VIA DEI CORESI -
DA RIPETERE 7 VOLTE CON ARRIVO IN VIA SOLE E LUNA , 500 METRI PRIMA DEL RISTORANTE SOLE E LUNA .
NON SI ACCETTANO ASSOLUTAMENTE ISCRIZIONI SUL POSTO.
ISCRIZIONI ENTRO VENERDI : ASSO CICLO ITALIA TEL. 333.4829110.

































Trofeo Festalfa: un successo annunciato
Giornata memorabile a Corato con il ciclismo giovanile under 13 al centro dell’attenzione in occasione del Trofeo Festalfa.
Giovani sui pedali per condividere un momento di aggregazione all’insegna dello sport e dell’amicizia che sono stati gli ingredienti basilari del successo firmato dal Team Eurobike e da Domenico Del Vecchio (vice presidente del comitato provinciale Bari-Bat) che ha curato in prima persona la regia organizzativa dell’evento baby valevole come ultima prova del campionato Interprovinciale Bari-Bat-Foggia.
Il Trofeo Festalfa nasce nel 1979 e prende spunto dei “Giochi Senza Frontiere” che si svolgevano nella parrocchia di San Domenico con i ragazzi dell’oratorio e soltanto grazie a Luciano Tandoi (compianto segretario nazionale della Federciclismo) negli anni novanta, che la manifestazione ha avuto terreno fertile con il ciclismo negli anni passati sia con le categorie amatoriali che quelle giovanili. L’edizione 2017 ha accolto circa 100 baby ciclisti da tutta la Puglia ed anche dalla Basilicata e dalla Sicilia e Basilicata che hanno animato a suon di pedalate e di sorrisi il circuito cittadino (tra piazza Vittorio Emanuele, via Aldo Moro, via San Felice e via San Domenico) completamente chiuso al traffico e con un apparato di sicurezza ad hoc grazie alla polizia municipale e ai volontari dell’organizzazione.
Nelle sei batterie di gara, dai G1 ai G6, sommando i vari piazzamenti individuali, la graduatoria finale per società è stata ad appannaggio della Scuola di Ciclismo Ludobike (56), Andria Bike (54), Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro (24), Scuola di Ciclismo Franco Ballerini Bari (16), Polisportiva Iacovino Potenza (10), Ciclistica San Ferdinando (8), Spes Alberobello (8), UC Chiaravalle (7), Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali. Tugliese Salentino (7), Velosprint Barletta (7), Motostaffette Potenza (4), Team Bike Revolution Palo Del Colle (4), Asd San Giacomo (3), Gruppo Ciclistico Martina Franca (2), Team Eurobike (1), Ciclistica Gioiese (1). Alla presenza di Don Gino Tarantini (altro motore ed anima della manifestazione per conto della parrocchia di San Domenico), Lorenzo Spinelli (presidente del comitato provinciale FCI Bari-Bat), Manlio Rucci (responsabile settore giovanissimi FCI Puglia), Gaetano Nesta (assessore allo sport di Corato) e Pino Leuci (componente della commissione fuoristrada FCI Puglia), si sono svolte le premiazioni finali del campionato interprovinciale Bari-Bat-Foggia, una challenge che ha permesso di mettere in vetrina l’attività giovanile delle tre province pugliesi con un riscontro positivo nella partecipazione e nella qualità delle gare proposte. A vincere la classifica finale è stata la Scuola di Ciclismo Ludobike (427 punti), a seguire Andria Bike 328. Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro. Asd Talos-Ruvo di Puglia (98), Scuola di Ciclismo Franco Ballerini (59), Velosprint Barletta (41), Asd Talent Bike (41), Team Amicinbici Losacco Bike (27), Ciclistica San Ferdinando (21), Special Bike Cross Country (15), Team Bike Revolution Palo del Colle (12), Spes Alberobello (10), Ciclistica Gioiese (3), Team Eurobike (1), Cicloamatori Avis Barletta (1).
Per la gioia degli organizzatori, delle autorità presenti e del pubblico, è andato in archivio un evento voluto come una grande festa per i tanti appassionati di ciclismo a Corato dove si è voluto puntare molto sul divertimento e sull’immagine della manifestazione grazie al supporto degli sponsor Corgom, Tekno SMS, Cicli Eurobike, Tecnoclima, Nuova Elettrica, Despar P&G Bitonto (Pino Carbonara), Pneus-Eco, Air-Center, Calcestruzzi Beton Corato, Pizzeria Zorba, Metronotte.














































Abruzzo Mtb Cup: a Collarmele la firma di Marzio Deho sulla Granfondo I Sentieri dei Lupi
Sport, promozione del territorio del Parco Velino-Sirente e tanta passione per la mountain bike: la miglior vetrina offerta dalla Granfondo I Sentieri dei Lupi che è andata in scena con successo per la dodicesima volta a Collarmele richiamando i bikers (circa 250) appartenenti ai circuiti Abruzzo Mtb Cup e Sentieri del Sole e dei Sapori.
Tra i sentieri e le stradine sterrate del parco eolico più grande d’Europa, la prestigiosa firma sul percorso granfondo di 54 chilometri è stata messa in solitudine da Marzio Deho (Cicli Olympia – 1°Open), podio completato da Luigi Ferritto (Team Giannini – 1°Master 2) e Alfredo Balloni (Custom4.It Cycling Team – 2°Open), in evidenza anche Marco Ciccanti (Bottecchia Factory Team – 3°Open), Marco Paiorisi (D'Ascenzo Bike – 1°Elite Sport), Samuele Giuseri (Pro Bike Riding Team – 4°Open), Alessandro Diletti (Avis Bike Cingoli – 1°Master 3), Davide Giorgini (Il Biciclo Racing – 5°Open), Alessio Marcelli (D'Ascenzo Bike – 2°Elite Sport), Domenico Romito (Bike Farm Race Team – 1°Master 4), Leonardo Peluso (Bicimania Fossacesia – 1°Master 5), Pierluigi Maccallini (Asd Collarmele Mtb – 2°Master 3), Giovanni Mercanti (Hgv Cicli Conte Racing Team – 3°Master 3). Alessandro Iannacone (Cubulteria World Bike Store – 3°Elite Sport), Giuseppe Maiello (Cubulteria World Bike Store – 1°Master 1), Francesco Zagarese (Etruria Home Bike – 2°Master 5), Stefano Cicchinelli (Babuelo Mtb Asd – 2°Master 4), Fabio Pisaturo (Cubulteria World Bike Store – 2°Master 1), Claudio Rapacchiani (Asd Ak Cycling Team – 3°Master 1), Marco Fortunato (Team Cicli Burracchio – 1°Master 6), Zefferino Grassi (Kento Racing Team – 3°Master 5), Elia Colella (Pro Bike Riding Team – 6°Open), Giuseppe Sabatucci (Team Naturabruzzo-Bikepro – 3°Master 4), Luigi Rogato (Ciclistica L'aquila A.Picco Asd – 2°Master 2), Paolo Bettini (Asd Non Solo Ciclismo – 3°Master 2), Gianpiero Saraga (Hgv Cicli Conte Racing Team – 2°Master 6), Mario Tozzi (Ciociaria Bike – 3°Master 6), Stefano Sarti (Triono Racing Medical Frem – 1°Master Over), Pio Tullio (Ciclistica L'Aquila Angelo Picco – 2°Master Over), Antonio Giardino (Ciclistica L'Aquila Angelo Picco – 3°Master Over), Alessandro La Sorda (Bikenergy – 1°Juniores), Stefano Alecci (Pro Bike Riding Team – 7°Open), Matteo Piacentini (Race Mountain Folcarelli Cycling Team – 8°Open) e Letizia Giardinelli (Team Naturabruzzo-Bikepro – 1°Master Donna).
Alla presenza di Antonio Mostacci (sindaco di Collarmele), Mauro Marrone (presidente del comitato regionale FCI Abruzzo) e Gianluca Colabianchi (componente nazionale settore fuoristrada FCI e responsabile per conto della Federciclismo Abruzzo), ancora un’edizione coi fiocchi per la Granfondo I Sentieri dei Lupi e per la gioia di tutto lo staff dell’Asd Collarmele Mtb che ha profuso sforzi notevolissimi per una manifestazione longeva che rappresenta una certezza per il movimento della mountain bike in seno alla Federciclismo Abruzzo e di riflesso al circuito Abruzzo Mtb Cup che ha mandato agli archivi un’altra stagione positiva.
CLASSIFICHE COLLARMELE Assoluta http://www.federciclismoabruzzo.it/web/wp-content/uploads/2017/09/2017_09_17_Collarmele_Classifica_Assoluta_NEW.pdf Categorie http://www.federciclismoabruzzo.it/web/wp-content/uploads/2017/09/2017_09_17_Collarmele_Classifica_Categorie_NEW.pdf I VINCITORI DI CATEGORIA DELL’ABRUZZO MTB CUP 2017 Open: Marco Ciccanti (Bottecchia Factory Team) Juniores: Nicola De Grandis (Paolucci All Bike) Elite Sport: Alessio Marcelli (D’Ascenzo Bike) Master 1: Giuseppe Natalini (D'Ascenzo Bike) Master 2: Lorenzo Mennilli (Team Naturabruzzo-Bikepro) Master 3: Angelo Bossi (Avezzano Cycling Team) Master 4: Amleto Nuccetelli (Avezzano Cycling Team) Master 5: Leonardo Peluso (Bicimania Fossacesia) Master 6: Francesco Centurame (Ciclistica L'Aquila-Angelo Picco Asd) Master Over: Pio Tullio (Ciclistica L'Aquila-Angelo Picco Asd) Master Donna: Letizia Giardinelli (Team Naturabruzzo-Bikepro)
CLASSIFICA FINALE SOCIETA’ ABRUZZO MTB CUP 2017 1) D'Ascenzo Bike 2) Avezzano Cycling Team 3) Ciclistica L'Aquila-Angelo Picco Asd 4) Asd Bikenergy 5) Asd Bike Shock Team




















































Coppa Lazio 2017 - Pomezia 17/09/2017
9° MEMORIAL FABIO MUSOLINO - 9° MEMORIAL GIUSEPPINA BELLOTTI - 11° MEMORIAL PIETRO ANGELUCCI.

Un successo annunciato , che si ripete negli anni , con la decana della Coppa Lazio

Oggi siamo ospiti di Pomezia , è un comune italiano di 63.561 abitanti della città metropolitana di Roma Capitale nel Lazio. Pomezia si trova nell'Agro Romano e si estende a sud di Roma, con ai lati la veduta dei Castelli romani e del mar Tirreno, confinando per un largo tratto con la tenuta presidenziale di Castel Porziano. Sono rimaste poche vestigia del vecchio territorio di Pomezia, originariamente composto da vaste zone boschive (sugheri, olmi e querce), dune con vegetazione mediterranea (ginestre, pungitopo, rovi di more e fitta vegetazione di erbe) e zone paludose (due stagni litorali nei pressi di Torvajanica) tra quanto rimasto si segnalano la zona costiera delle dune tra Torvaianica e Villaggio Tognazzi e il bosco della sughereta vicino a Pomezia, proposto con qualche polemica come area protetta. Le cause di questo cambiamento sono riconducibili essenzialmente all'opera di bonifica d'epoca fascista (per ciò che attiene alle zone paludose ed agricole), e una forte industrializzazione del territorio prolungatasi fino agli anni novanta grazie ai fondi per la Cassa del Mezzogiorno, nonché alla speculazione edilizia che ha devastato uno dei più bei litorali della provincia romana.

Alle ore 09.15 il direttore di corsa Armando Santaroni , dal bar Baccanale di via Roma da lo start alla prima gara . dopo pochi giri di studio si da fuoco alle polveri e molti sono i tentativi di fuga ,sino a che allungano tre atleti : Roberto Maggioli (Ciclomillennio ) , Andrea Donati (Conti D'Angeli) e Maurizio Carbone ( as bike team di Aprilia )e in questo ordine taglieranno il traguardo.

Bella prova di : Cicchitti, Simonetti , Ribeca , Ciarloni , Di Cori , Fiore , Conti , Romualdi , Valerio , Cartolano , Sciaretta.




















































Coppa Lazio 2017 - Pomezia 17/09/2017
9° MEMORIAL FABIO MUSOLINO - 9° MEMORIAL GIUSEPPINA BELLOTTI - 11° MEMORIAL PIETRO ANGELUCCI.

Un successo annunciato , che si ripete negli anni , con la decana della Coppa Lazio

Alle ore 09.18 il direttore di corsa Armando Santaroni , da il via dal bar Baccanale di via Roma alla seconda gara riservata agli atleti piu' " maturi " . Molteplici sono i tentativi di fuga , ma in questo caso , le squadre dei velocisti fanno buona guardia e tutto si risolve con una volata generale sotto l'arco arancio in via Roma.
Volata vinta in maniera netta da Maurizio Luchetti(cicli Paco )e a ruota il compagno di casacca Filippo Santangeli.

Ottima prova di : Calabretti , Bartolini , Mancini , Ingiosi , Campion , Cerioni , Lauri , Bertozzi , Genovesi , Conte , Bondani.
Maglia per i super/g a Giuseppe Olivieri (Etruria Home Bike ) Raidich , Morganti

Un ringraziamento per l'ottimo lavoro dei vigili di Pomezia , coadiuvati dalla protezione civile Carabinieri e scorte tecniche Santaroni Team , Paolo Magurno della we love your bike ,la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino .

Le ricche premiazioni sono state effettuate presso i locali del bar di via Roma 144 , dal presidente Nazzareno Conti , dall'assessore allo sport Svizzera e da tutto lo staff della asd Conti D'Angeli che hanno dato appuntamento alla edizione del 2018.

Prossimo appuntamento per la Coppa Lazio a domenica 24 Settembre a Velletri .
















































Successo a Perugia per il Memorial Salvatore Russo - Trofeo Pasticceria 2000 per giovanissimi
Perugia – Bella mattinata alla pista ciclabile di Pian di Massiano, a Perugia, grazie al Memorial Salvatore Russo - Trofeo Pasticceria 2000, manifestazione ciclistica per giovanissimi organizzata dall’Uc Petrignano e voluta dalle famiglie Russo e Carbé, che ringraziano tutti coloro che hanno contribuito in vario modo alla realizzazione della gara. In una mattinata di metà settembre, riscaldata da un tiepido sole, sono stati un centinaio i bambini e le bambine che si sono sfidati a colpi di pedale, incitati dalle loro famiglie. A vincere sia a punteggio che a partecipanti è stato il Velo Club Racing Assisi Bastia, ma come da regolamento il trofeo a punteggio è andato all'Uc Foligno Start, seconda classificata. Tornando alla classifica per numero di partecipanti, seconda è risultata l'Uc Petrignano, terza l'Uc Città di Castello, quarta la Narnia 2014 e quinta la Nestor Marsciano.
CLASSIFICHE G1M: 1) Alessandro Magnanelli (Uc Città di Castello), 2) Raffaele Carrara Tarara (Velo Club Racing Assisi Bastia), 3) Giulio Valeriani (Ruota Libera Terni). G2F: 1) Sara Proietti Gagliardoni (Velo Club Racing Assisi Bastia), 2) Dalila Orologio (Uc Petrignano). G2M: 1) Edoardo Montella (Ruota Libera Terni), 2) Samuele Moretti (Uc Foligno Start), 3) Leonardo Micanti (Uc Foligno Start). G3F: 1) Margherita Altea (Uc Foligno Start). G3M: 1) Nicolò Tomassini (Gubbio ciclismo Mocaiana), 2) Pietro Battistelli (Velo Club Racing Assisi Bastia), 3) Filippo Susta (Velo Club Racing Assisi Bastia). G4F: 1) Azzurra Bentivoglio (Cycling Team Spoleto), 2) Maristella Cernicchi (Gubbio ciclismo Mocaiana), 3) Caterina Cernicchi (Gubbio ciclismo Mocaiana). G4M: 1) Francesco Cornacchini (Nestor Marsciano), 2) Edoardo Bolletta (Ruota Libera Terni), 3) Francesco Leoni (Uc Foligno Start). G5F: 1) Anita Cocchioni (Uc Foligno Start), Aurora Pannacci (Gubbio ciclismo Mocaiana), 3) Giulia Cozzari (Uc Petrignano). G5M: 1) Daniel José Notari (Velo Club Racing Assisi Bastia), 2) Tommaso Francescangeli (Uc Petrignano), 3) Tommaso Spaccini (Nestor Marsciano). G6F: 1) Emma Nullo (Narnia 2014), 2) Giulia Sorrentino (Uc Foligno Start). G6M: 1) Samuele Scappini (Nestor Marsciano), 2) Tommaso Brunori (Velo Club Racing Assisi Bastia), 3) Vittorio Friggi (Narnia 2014).

































Coppa Lazio 2017 - Rocca Priora 16/09/2017

CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.

Grazie all'impegno del presidente della asd Amici del Pedale Giancarlo Zaratti e chiaramente di tutto lo staff di Rocca Priora La cronoscalata Colle di Fuori-Rocca Priora, si e' conquistata di diritto , per quanto riguarda le crono nel Lazio ( insieme a quella di Gorga) , essere uno degli appuntamenti clou.

(Rocca Priora è un comune di 11.987 abitanti della provincia di Roma, e si trova nell'area dei "Colli Albani" nel territorio dei "Castelli Romani" a 768 m s.l.m. Buona parte del territorio ricade all'interno dei confini del Parco Regionale dei Castelli Romani. A Rocca Priora vi è la sede della Comunità montana Castelli Romani e Prenestini.)
Nel luogo dove sorge l'abitato di Rocca Priora, molti storici hanno riconosciuto il sito dell'antico centro latino di Corbium, che Coriolano occupò nella sua marcia su Roma (486 a.C.). Nel III secolo, dopo la scomparsa della città, vi si insediò una villa romana. Il nome di Rocca Priora deriva da quello medioevale di "Perjura". Secondo la Cronaca Sublacense, infatti, alla fine dell'XI secolo sorgeva sulla cima del colle un piccolo nucleo abitato, il Castrum Arcis Perjuriae, che Agapito, dei Conti di Tuscolo, avrebbe dato alla figlia. Questo documento ci consente peraltro di asserire che il "Castello", come del resto quelli vicini di Rocca di Papa e Molara, fosse fra i possedimenti dei Conti Tuscolani. Solo in seguito, dopo la distruzione di Tuscolo nel 1191, passò sotto il controllo degli Annibaldi, anche se, analogamente a quanto accadde nei vicini centri di Monte Porzio Catone e Monte Compatri, vi trovarono rifugio i profughi provenienti da Tuscolo

La partenza degli oltre ottanta cronomen , tra cui moltissimi extraregionali , veniva data alle ore 09.30 esatte, dal direttore di gara Pierluigi Vacca , dalla frazione di Colle di Fuori e dopo 7 duri km. arrivo in cima a p.le Zanardelli sede del municipio di Rocca Priora.
Con il percorso presidiato dalle moto staffette Santaroni Team e dai giudici CSAIN Lazio.
Il miglior tempo era ad appannaggio di Mattia Burini in 17.51 sul podio Marco D'Agostino in 17.57 e Cesare Pesciaroli in 18,08.
Ottima prova di : Bianchi , Baccucci , Sciaretta , Garofalo , Di Tommaso , Paci , Calabrese , Bordone , Lolli , Burini , De Bonis , Grande , Corelli , Solitari , Pigliucci , Di Cosimo , Perri , Martinelli , Paolucci , Flumeri , Serafini, Bernardini , Ingiosi , Ciaraglia

Per il gentil sesso Enrica Tringali , Nelita Gentile , Barbara Canti

Ottimo lavoro dei vigili di Rocca Priora coadiuvati dalla protezione civile Carabinieri e scorte tecniche Santaroni Team , cronometraggio ufficiale FICR Federazione Italiana Cronometristi , ormai una presenza costante per la buona riuscita delle crono di Coppa Lazio
Le ricche premiazioni sono state effettuate dal presidente della asd Amici del Pedale Giancarlo Zaratti e da tutto lo staff di Rocca Priora che hanno dato appuntamento alla edizione del 2018.

Un ringraziamento particolare alla " COMUNITA MONTANA CASTELLI ROMANI E PRENESTINI" e al comune di Rocca Priora per l'apporto dato per l'ottima riuscita della manifestazione.

Prossimo appuntamento per la Coppa Lazio a domenica 24 Settembre a Velletri .
Effettuati nuovi controlli antidoping.








































































ASD AMICI DEL PEDALE DI ROCCA PRIORA

IN COLLABORAZIONE CON IL COMUNE DI ROCCA PRIORA

ORGANIZZA

LA 19 CRONOSCALATA CICLISTICA
COLLE DI FUORI - ROCCA PRIORA

SABATO 16 SETTEMBRE 2017

RITROVO ORE 07.00 (Rocca Priora,p.le Zanardelli)
- PARTENZA PRIMO CORRIDORE ORE 09.00

APERTA A FCI ED ENTI

SARANNO PREMIATI I PRIMI 5 DI TUTTE E 9 LE CATEGORIE ( TOTALE 45 PREMI )

Gli Amici del pedale non trascurano nessun particolare e hanno evidenziato il chilometraggio per poter dar modo agli atleti di provare e testarsi gia' da adesso posizionando la relativa cartellonistica indicante i Km percorsi e quelli da percorrere
























































D’Aniello Cycling Wear: strepitosa performance alla Coppa d’Oro con Luca Russo e Alfonso Grammegna
Allievi ed esordienti hanno dato vita a un weekend ampiamente positivo alla Coppa d’Oro la gara clou di fine stagione che ogni anno si svolge in Trentino a Borgo Valsugana. Competitività e coraggio sono stati le armi del sodalizio di Sant’Antonio Abate che si è schierato alla partenza con l’ambizione di puntare al massimo risultato al cospetto dei 362 corridori in rappresentaza di tutte le regioni d’Italia e anche diversi corridori stranieri.
Nella doppia ascesa di Telve, Luca Russo è stato in grado di tenere le ruote dei migliori poi Marco Codemo (Valcavasia Junior Team) e Giosuè Criscioli (UC Empolese) sono stati in grado di fare la differenza e di involarsi verso il traguardo arrivando in quest’ordine, con la terza piazza ad appannaggio del campione italiano Giovanni Vito (Cage Maglierie Capes-Velo Club Silvana) e subito dietro gli inseguitori con Alessio Pantalla (UC Foligno), Russo e Lorenzo Germani (Velosport Ferentino) che completavano dalla quarta alla sesta posizione.
Così Luca Russo dopo il traguardo: “Sono venuto qui per fare bene e ci sono riuscito. È stata una gara molto difficile resa tale dalla pioggia ma è arrivata una grandissima soddisfazione, un quinto posto che vale quanto una vittoria alla gara più prestigiosa della stagione, la Coppa d'Oro che mi ripaga di tutti gli sforzi e sacrifici che ho fatto e che continueró a fare. Ringrazio tutte le persone che mi vogliono bene e che mi seguono, i miei compagni di squadra che mi hanno sostenuto fin dal primo momento, i miei direttori sportivi Paolo D'Aniello e Umberto Perna e la mia grande famiglia che è sempre presente. Spero di far ancora meglio il prossimo anno essendo ancora allievo di primo anno.”
Vicino alla top 10 l’esordiente Alfonso Grammegna impegnato alla Coppa di Sera del giorno prima lottando con i migliori fino all’ultimo giro. Con il podio staccato di 15 secondi (primo Manuel Oioli della Nuovi Orizzonti Polisportiva Invorio, secondo Andrea Dalvai del Veloce Club Borgo e Matteo Lapo Bozicevic del GS Stradella), il primo gruppo inseguitore ha disputato la volata per i restanti piazzamenti dove Grammegna si è issato con forza in dodicesima posizione (video della gara al link https://www.youtube.com/watch?v=q8Zk_0jkqMQ).
Una strepitosa prestazione per tutti i ragazzi che, con impegno e sacrificio, sono riusciti a conquistare ambiziosi traguardi che portano la D’Aniello Cycling Wear ad occupare posti di prestigio grazie alla fiducia degli sponsor Pizzeria Iolanda, La Torrente, Cantina La Mura, Edil Sud, Coppola Costruzioni, Caffe Motta, Rent Point, Orto Buono e Azienda Agricola Fratelli D’Aniello che credono nel progetto giovanile del sodalizio di Sant’Antonio Abate








































La Granfondo Valle del Tevere più forte del maltempo nel ricordo di Oliviero Beha
Il brutto tempo non ha guastato la festa ai circa 300 ciclomaster che si sono presentati al via della Granfondo Valle del Tevere-Coppa Città di Fiano (Trofeo Massimo Gili).
A Fiano Romano è andata in archivio un'edizione caratterizzata dalla pioggia caduta in maniera incessante per tutta la durata della corsa ma c’erano tanti buoni motivi per non mancare all’ultima prova della stagione 2017 del circuito Fantabici e alla gara a carattere nazionale riservata al personale aderente all’Aeronautica Militare.
L’impegno organizzativo del Cicloclub Fiano Romano è stato massimo sotto tutti i punti di vista per un appuntamento che ha reso omaggio alla figura del compianto Oliviero Beha, il giornalista-scrittore venuto a mancare nel mese di maggio. Grazie a Franco Cacci e a Eugenio Capodacqua, “motori” dell’iniziativa in ricordo di Oliviero Beha, degna di nota la presenza di alcune vecchie glorie del ciclismo laziale (Filippo Simeoni, l’olimpionico di Roma 1960 Livio Trapè, Gigi Sgarbozza, il campione del mondo su pista Antonio Castello, Eraldo Bocci, Giorgio Brigliadori, Pietro Badiali, Enrico Perilli, Gianfranco Nicolò, Pio Casciani, Stefano Colagè, Giuseppe Fatato, Gianfranco Marra, Italo Ricci, Bruno Vallorani, Antonio Zanon e Umberto Proni, oltre al commissario tecnico della nazionale italiana di paraciclismo Mario Valentini e al collaboratore tecnico della nazionale italiana di ciclocross Luigi Bielli), insieme ai familiari più stretti di Beha (la moglie Rosalia Meliarca, i figli Germana, Manfredi e Saveria), alle autorità sportive e cittadine (il vice sindaco di Fiano Romano Davide Santonastaso, il responsabile della commissione ciclismo CSI Lazio Enzo Martino e Marco Marras in rappresentanza dell’Aeronautica Militare), allo staff del circuito Fantabici (coordinamento a cura di Giuseppe Costantini) e ai partecipanti alla granfondo stringendosi nel ricordo di un personaggio di grande carisma e spessore sempre dalla parte della gente.
Nel contesto della granfondo è stato assegnato il premio (una bicicletta stilizzata realizzata dallo scultore Andrea Trisciuzzi) in memoria di Oliviero Beha a Filippo Simeoni (campione italiano professionisti nel 2008 e vincitore di due tappe alla Vuelta di Spagna) per la sua carriera “coraggiosa” nel ciclismo pedalato e per uno sport praticato con l’etica, il rispetto delle regole e senza imbrogli. Dopo la partenza da Fiano Romano, nella classica cornice del Castello Ducale Orsini in pieno centro storico, con il peggioramento delle condizioni meteo, è stata molto saggia la decisione presa dagli organizzatori e dalla direzione di corsa (curata da Agildo Mascitti e Marco Pagnanelli con il supporto di Massimo Pisani come voce di radiocorsa) nel deviare tutti i corridori su un unico percorso (la mediofondo di 88 chilometri) dove lo spettacolo non è mancato sul piano agonistico anche sulla salita di Sant’Oreste prima della picchiata verso il traguardo. Salendo verso l’unico gran premio della montagna di giornata, posto nella cittadina ai piedi del Monte Soratte, si sono lanciati all’attacco Roberto Cesaro (Falasca Zama Animabike Cycling – 1°Master 1) e Vincenzo Pisani (Falasca Zama Animabike Cycling – 1°Master 2) che hanno fatto la differenza in maniera impetuosa, nonostante il diluvio, per poi tagliare vittoriosi il traguardo di Fiano Romano rispettivamente in prima e in seconda posizione.
Il podio è stato completato da Danilo Sensi (Time Bike Cicli Caprio – 1°Master 3), in evidenza nella top dieci Bruno Sanetti (GS Vigili del Fuoco), Simone Lanzillo (Di Gioia Cycling Team), Stefano Colagè (Team Bike Emotion – 1°Master 6), Christian Mariani (Cycling Team Terenzi), Roberto Benedetti (Team Stefan), Gaetano Del Prete (Falasca Zama Animabike) e Angelo Mirtelli (Cycling Team Terenzi), in luce anche Marco D’Agostini (Crm Racing – 1°Master 5), Fabrizio Maschietti (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini – 1°Master 4), Pierangelo Bianchi (Effetto Ciclismo Fiano Romano – 1°Elite Sport), Giancarlo Delle Monache (GS Vigili del Fuoco – 1°Master 7) e Mario Capoccia (Team Bike Monterotondo – 1°Master 8).
Nutrita la presenza delle donne che ha avuto in Elisa Rigon (AS Roma Ciclismo – 1°Master Donna 2) la protagonista sul percorso unico lasciandosi alle proprie spalle Nelita Gentile (Asd Ciclomillennio), Andreea Velicu (AS Roma Ciclismo – 1°Elite Master Donna), Alessandra Rosa (Anzio Bike), Barbara Canti (Asd Ciclobox), Marcella Lombino (Bike Lab Scuola Ciclismo), Maria Grazia Mignogna (Etruria Home Bike), Sabrina Vittorini (Etruria Home Bike), Elena Serangeli (Asd Luiss), Alina Maria Bustean (Audax Aprilia), Anna Baroni (Custom4.it Cycling Team), Maria Romana Massi (Ciclotech), Daniela Mortari (GS Bertucci – 1°Master Donna 1), Daniela Tioli (GS Bertucci) e Madalina Circea (Asd Luiss).
Nella gara a carattere nazionale per l’Aeronautica Militare, primato ottenuto da Roberto Benedetti (Team Stefan) che ha avuto la meglio su Salvatore Barbagallo (Pedale nel Cuore), Emanuele Ciaraglia (Cicli Castellaccio), Mirko Scano (Cicli Fatato), Roberto Tedde (Triathlon Evolution), Italo Solferino (Asd Quarantaseiesima), Carmine Guerra (Nuova Ciclisti Fanzolo), Gianfranco Farina (Shape International Cycling Club), Francesco Bullara (Ciampino Bike) e Massimo Di Palo (Cicli Rossi). Soddisfazione per gli organizzatori del Cicloclub Fiano Romano (capeggiati da Onorino Santarelli, coaudivato a sua volta da Angelo Tommasi, Gino D’Egidio e Roberto Turchetti) nell’aver gestito in maniera impeccabile la manifestazione con un occhio di riguardo alla sicurezza garantita dai tanti volontari della protezione civile, delle guardie ambientali e delle scorte tecniche che hanno presidiato i vari incroci e permesso agli atleti di arrivare tutti al traguardo, incuranti del brutto tempo e con il sorriso sulle labbra. Un epilogo di successo anche per il circuito Fantabici che, in attesa di premiare i protagonisti di questa edizione, è gia proiettato verso il 2018 con tante novità (una su tutte il Fantabici Tour con l’istituzione di una classifica a tempo con i distacchi) da attrarre e far gola alla vasta community del ciclismo amatoriale del Lazio e del Centro Italia
































































Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ancora vincente tra mountain bike e strada
Ancora una domenica di grandi soddisfazioni, quella appena passata, per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha fatto incetta di vittorie e di podi tra mountain bike e strada.
A Dosson di Casier, in Veneto, ancora un nuovo primato in una gara cross country per Gianfranco Mariuzzo che ha fatto suo il Gran Premio Dopla nella categoria master 5, così come in grande giornata è stato Manuel Piva che ha conquistato il primato nell’assoluta e nella categoria master 2 alla Mediofondo di Galzignano Terme Bike Experience. Obiettivo podio centrato per Massimo Ubaldini in Toscana a Santa Fiora prendendo parte alla Granfondo del Cinabro con la seconda posizione di categoria tra i master 5.
A Montecelio buone le prestazioni complessive di Federico Forti (secondo tra i master 2), Edmondo Belleggia (secondo tra i master 4) e Massimiliano Chiavacci (quarto tra i master 4) a Montecelio nella quinta ed ultima prova del Circuito dei Borghi per una classifica che ha fatto registrare i piazzamenti finali di Forti (quinto tra i master 2), Belleggia (secondo tra i master 4), Chiavacci (sesto tra i master 4) e Giovanni Gatti (ventesimo tra i master 1) e con il team santamarinellese che ha coqnuistato l’ottavo posto nella speciale classifica per società.
La Marathon dei Colli Albani a Genzano di Roma è stata condizionata fortemente dalla pioggia che ha inciso anche sulla prestazione dei bikers santamarinellesi: ritiro per Giovanni Gatti per problemi meccanici mentre Libero Ruggiero ha chiuso nei primi 50 assoluti nel percorso marathon.
Stradisti ancora all’opera con Fabrizio Maschietti alla Granfondo della Valle del Tevere a Fiano Romano portata a termine stoicamente con il primato di categoria master 4 e il dodicesimo posto assoluto dopo il nubifragio che si è abbattuto per tutta la durata della corsa.





























LE JEUX SONT FAIT", ECCO I VINCITORI DELLA #BSC17

Con la prova conclusiva di Cortine di Nave si chiudono i giochi della tredicesima stagione targata Bresciacup. Tutto si è deciso domenica su di un tracciato che ha reso "epico" ogni tipo di risultato, frutto di tanta tenacia e determinazione. Ecco chi sono i leaders 2017.
Brescia – Una stagione lunga ed intensa, certamente tra le più avvincenti ed incerte di sempre per il Circuito Bresciacup che nella giornta di domenica in occasione del Tr. Città di Nave ha raggiunto il suo traguardo portando a termine l'ottava ed ultima prova, probabilmente la più combattuta e difficile che i bikers abbiano mai affrontato.
Otto prove, una differente dall'altra per caratteristiche e difficoltà. Otto appuntamenti che hanno raccolto l'entusiasmo di centinaia di appassionati provenienti da tutto il nord Italia, e non solo. Otto indimenticabili giornate che in sette mesi hanno messo in risalto quanto uno sport fatto di sacrifici e tanta fatica come la mountain bike sia capace di appassionare, emozionare e divertire.
Tutto si è deciso all'ultimo metro, dopo un lungo cammino iniziato a RIvoli Veronese nel mese di marzo, poi affrontando la tappa nazionale di Agnosine ad aprile, i difficili tracciati di Berzo Demo e Rezzato nel mese di maggio, la tradizione di Sellero a giugno, il clima caldo di Roè Volciano a luglio, quindi l'adrenalinico tracciato di Niardo a fine agosto per chiudere con quella che è stata definita una "giornata da leoni" a Cortine di Nave pochi giorni fa.
I bikers si erano presentati all'ultima prova agguerriti e determinati come non mai, per nulla intimoriti dal maltempo, per chiudere nel migliore dei modi la loro stagione targata #BSC17. I giochi non erano ancora fatti, solo 5 dei 22 titoli di categoria in palio erano già matematicamete al sicuro ed a Nave tutto, o quasi, è stato confermato, a dimostrazione della volontà di tutti di volerci essere e lottare fino alla fine.
Nessun calcolo, nessuna strategia, ed ai nastri di partenza anche chi aveva già in tasca il titolo 2017 non ha voluto mancare di onorare con la sua presenza gli organizzatori dell'ultima tappa. E così è stato spettacolo, non poteva essere altrimenti. Tra le altre 17 incertezze di categoria invece si è giocato ad armi pari, tutto in pochi giri, gli ultimi, stringendo i denti mentre si scalava l'ultima salita e trovando il coraggio di non mollare anche quando la discesa sembrava non volesse in alcun modo essere "domata".
Nessun clamoroso capovolgimento di fronte quindi, tutti i capi classfica dopo la prova di Niardo hanno riconfermato le loro leadership tranne un inatteso capovolgimento di fronte tra gli AL1 dove Daniel Salvaterra (Manuel Bike) ha dovuto fare i conti con la sfortuna proprio alla fine. Un conto caro da pagare perchè la voglia di portare a termine la propria gara non è bastata a contrastare gli avversari che lo scavalcano fino a farlo scivolare sul terzo gradino del podio nella graduatoria generale.
Tra gli altri c'è chi ha controllato senza rischiare, portando a casa il miglior risultato utile ai fini della classifica come Gabriele Bellani tra gli ES1, Luca Gregis tra gli AL1, Luca Cerri tra gli Open, Rota Luciano tra gli Junior, Alessio Bongioni tra gli M3, Valentina Garattini tra le MW1 o Rumi Guido tra gli M5 che si aggiudica la testa della classifica per soli 10 punti. Non hanno voluto rischiare, perchè come si dice in queste situazioni "la miglior difesa è l'attacco!", Cristian Boffelli tra gli ELMT1, Stefano Moretti tra gli ELMT2, Michele Righetti tra gli M1, Francesco Mensi tra gli M2, Oscar Lazzaroni tra gli M4, Lorena Zocca tra le MW2 e Michael Pecis tra gli ES2 vittoriosi anche sotto l'ultimo traguardo di stagione.
Ecco dunque tutti i vincitori finali di categoria del Circuito Bresciacup 2017: - Esordienti 1º anno: Gabriele Bellani (Pontida MTB) - Esordienti 2º anno: Michael Pecis (Scuola MTB San Paolo d'Argon) - Donne Esordienti 1º anno: Sara Barcella (Scuola MTB San Paolo d'Argon) - Donne Esordienti 2º anno: Sara Cortinovis (Pol. Sorisolese) - Allievi 1º anno: Luca Grigis (Le Marmotte Loreto) - Allievi 2º anno: Marco Zoldan (Team Manuel Bike) - Donne Allievi 1º anno: Letizia Marzani (Merida Italia Team) - Donne Allievi 2º anno: Martina Bassi (Merida Italia Team) - Juniores (Mj + Ju): Luciano Rota (Scuola MTB San Paolo d'Argon) - Donne Junior (Mj + Ju): Katia Moro (Pila Bike Planet) - Open Donne (unica: Elite + under23): Nicole Venturini (Cube Crazy) - Open Uomini (unica: Elite + under23): Luca Cerri (Lugagnano Offroad) - Elite Sport 1: Cristian Boffelli (Pavan Free Bike) - Elite Sport 2: Stefano Moretti (Pavan Free Bike) - Master 1: Michele Righetti (Team Bertasi) - Master 2: Francesco Mensi (Niardo For Bike) - Master 3: Alessio Bongioni (Stefana Bike) - Master 4: Oscar Lazzaroni (2R Bike Store) - Master 5: Rumi Guido (Team Gussago) - Master 6+: Claudio Zanoletti (2R Biek Store) - Master Woman 1 (ELMW + MW1): Valentina Garattini (Niardo For Bike) - Master Woman 2: Lorena Zocca (SC Barbieri





























































Ciampino - 09/09/2017 SABATO
12° Memorial Antonio De Felice

A Ciampino decolla con successo il campionato nazionale CSAIN .

Oggi la Coppa Lazio e' ospite di Ciampino è un comune italiano di 38 415 abitanti della città metropolitana di Roma Capitale. Ciampino, fino al 1974 frazione del vicino comune di Marino, è situata nell'area metropolitana di Roma, strategicamente situata fra la Capitale e i Castelli Romani. Nel 2004 le è stato conferito il titolo di Città dal Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi.Il comune è situato alla sinistra del fosso Patatona. Il territorio comunale confina a nord e a ovest con Roma, a est con Grottaferrata e a sud con Marino. Di fatto, il comune è la "cerniera" tra la Capitale e i Castelli romani. Il territorio comunale è attraversato dalla Marrana dell'Acqua Mariana, un fosso che nasce nella zona di Marino e confluisce nel fiume Almone.Pur non ospitando materialmente nel proprio territorio l'Aeroporto Internazionale Giovan Battista Pastine, che è situato per i ¾ nel territorio del comune di Roma, Ciampino dà il nome all'aeroporto stesso, gestito per la parte commerciale dalla società Aeroporti di Roma S.p.A. e per la parte militare dall'Aeronautica Militare, 31º stormo. Presso l'aeroporto sono dislocati il Centro Regionale di Assistenza al Volo (CRAV) e un impianto dell'ENAV responsabile dello spazio aereo della FIR di Roma.

Alle ore 14.30 di sabato 09/09/2017 il direttore di corsa Pierluigi Vacca , da il via alla prima gara riservata agli atleti over 45 .
dopo pochi giri di studio si da fuoco alle polveri e molti sono i tentativi di fuga , la svolta a due giri dalla fine con un allungo perebtorio su via dei Laghi si invola Oronzo Calabretti ( Ciampino Bike) e si presenta all'arrivo con un minuto di vantaggio sul primo gruppo di 12 inseguitori

CAMPIONI NAZIONALI
VET1 : CALABRETTI ORONZO ( CIAMPINO BIKE )
GENT1 : DI LISIO GENNARO ( MONTENERO BIKE CAMPOBASSO )
GENT2 : CARPENTIERI TERENZIO ( ROCCASECCA BIKE )
DONNA A : KACZCO SARA ( BIKE LAB ROMA )
DONNA B : BORTOLOTTO SERENELLA ( CICLI BORTOLOTTO )
SGA : RITOTA CARLO ( SARACENO TEAM SALERNO )
SGB : RAIDICH FRANCO ( ETRURIA HOME BIKE )















































































Ciampino - 10/09/2017 SABATO
12° Memorial Antonio De Felice

A Ciampino decolla con successo il campionato nazionale CSAIN .

Alle ore 08.45 di Domenica 10/09/2017 il direttore di corsa Pierluigi Vacca , da il via alla gara riservata agli atleti fino a 45 anni .
Nonostante il fondo bagnato tutto si e' svolto nel migliore dei modi , e dopo pochi chilometri di studio si avvantaggiano due atleti , che non verranno piu' ripresi
Vittoria assoluta e maglia per Domenico Cicchitti (Ciclomillennio) vet2 a ruota Cristian Bisonni (Bikelab Roma)cat. junior

CAMPIONI NAZIONALI

JUNIOR : BISONNI CRISTIAN (BIKELAB ROMA)
SEN1 : RINICELLA GIOVANNI (AUDAX APRILIA)
SEN2 : CHIALASTRI MARCO (BIKELAB ROMA
VET2 : CICCHITTI DOMENICO (CICLOMILLENNIO)

Effettuate le premiazioni e la consegna delle maglie di Campione Nazionale CSAIN 2017 , dal presidente nazionale ciclismo Biagio Saccoccio , coadiuvato dal presidente della asd Ciampino Bike Maurizio De Felice e dal direttore di gara Pierluigi Vacca

Si ringrazia per la collaborazione , il comune di Ciampino , i vigili di Ciampino , le scorte tecniche Vessella , Paolo Magurno della we love your bike ,la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino .

Effettuati i controlli antidoping.















































Cari amici,
siamo lieti di invitarvi all’ 11° Cicloraduno “IO STO CON TELETHON” in programma a Palestrina domenica 1 ottobre 2017. Il ritrovo è dalle ore 7.00 in Piazzale Kennedy (località Colle Martino, distante 600 metri rispetto al ritrovo degli anni precedenti), la partenza è prevista alle ore 9.00.
Le iscrizioni si effettuano sul posto e sono aperte anche ai non tesserati - costo: 12€. Ogni iscritto riceverà una bottiglia di vino dell’Azienda locale “Feudi del Sole”.
PREMIAZIONI: prime 10 Società Sportive classificate (come previsto dal regolamento per le attività di cicloturismo).
Itinerario: 55 km ad andatura controllata - via Olmata, Labico, Valmontone, Colleferro A/R.
Ristoro al termine della manifestazione.
Con i migliori saluti ______________________ Aldo Perri
































La presente per informare tutti i partecipanti alle precedenti edizioni della Medio Fondo della Capitale, che, per questo anno, non si svolgerà.

Al suo posto si svolgerà, 24 settembre, la Randonnée della Capitale. Evento che include tre percorsi: 50 - 100 - 200 km.

Per tutte le informazioni rimandiamo al sito ufficiale:

http://www.randonneedellacapitale.it/
































IL GIRO D'ITALIA ENTRA NEL TUO CENTRO E PORTA CON SE CICLISTI E NUOVI CLIENTI
Tramite troupe televisive professionali abbiamo ripreso:
1. N. 20 tappe del Giro d’Italia
2. N.10 percorsi su sentieri di montagna per mountain bike / walking
3. Percorsi urbani stradali ed emozionali dei migliori posti d'America
Questi filmati li abbiamo trasformati in lezioni di circa 50 minuti per farle vedere nella tua sala indoor cycling o walking, riprese filmate in magnifiche location, elenchiamo alcune: Dolomiti,passo dello Stelvio, Zoncolan, Porto Cervo costa smeralda, Grand Canyon U.S.A, Cortina d'Ampezzo, Punta Veleno, Passo Fedaja, Brookling, SanFrancisco, attraversando la California nella mitica Route66
Abbiamo inoltre creato un software con algoritmi Apple ® che gira su qualsiasi piattaforma Windows, il quale applica al video la velocità della pedalata o della corsa. Noi ti regaliamo 20 video stabilizzati in HD di 50 minuti, ma puoi scaricare da youtube® o usare qualsiasi video, anche quelli che hai ripreso con la tua telecamera.
In questo modo la strada scorre alla velocità dell’andatura di allenamento, rendendo reali le lezioni. www.immix.it Una novità a livello mondiale, che l’istruttore ha da sempre desiderato e che ci chiedeva da anni, per continuare a migliorare e aumentare i partecipanti alle lezioni.
Abbiamo progettato e creato questo software tanto richiesto e l'abbiamo chiamato i'mMix. Ora fai Vedere spettacolari lezioni con strade reali, come qualsiasi ciclista vuole. Ora il ciclista ti chiederà lui ( se publicizzi che hai questa novità ) di partecipare alle tappe del Giro d'italia.
Ora crei nuovi stimoli ai partecipanti non indifferenti, adrenalina e stupore attirano nuovi clienti indoor e ciclisti stradali.
Partecipare dal vivo ad una “tappa del Giro d’Italia” per un comune atleta sarebbe impossibile.Provare le stesse emozioni che provano i campioni, ora è possibile, un’esperienza che tutti vogliono assaporare, gustando la bellezza dei panorami, la gioia e l’emozione della partecipazione come essere in gara. sabato 2 lezioni consecutive per accomodare tutti ).
In attesa di senirvi in merito cogliamo l'occasion eper porgerVi i ns. più innovativi saluti Antonio prof. Scudella tel 393 4459066 docente in Informatica & Telecomunicazioni www.imMix.it








































Ardea - 03/09/2017
1° Memorial Montesi
La asd team De Paolis ripropone il classico circuito di " bivio Caronti" ed e' subito un successo .

Oggi la Coppa Lazio e' ospite di Ardea, comune italiano di 49.358 abitanti della città metropolitana di Roma Capitale nel Lazio. Ardea sorge su una rocca tufacea, in vista delle propaggini occidentali dei Colli Albani, dalla quale domina la zona circostante; il Comune è inserito nell'Agro Romano e si estende a sud di Pomezia, con ai lati la veduta dei Castelli romani e del Mar Tirreno, confinando a sud con i Comuni di Anzio e Aprilia. Le origini mitiche : Il mito ha elaborato varie versioni sulle vicende della fondazione della città di Ardea, legate al racconto dello sbarco di Enea sulle coste del Lazio e quindi alla nascita di Roma. Una prima leggenda, riportata da Dionigi di Alicarnasso, fa risalire la fondazione della città ad Ardeas, figlio di Odisseo e Circe. Una diversa versione lega le origini di Ardea, nel XV secolo a.C. a Danae, figlia del re di Argo, che dopo la nascita di Perseo da Zeus, sarebbe giunta sulle coste laziali e avrebbe sposato il rutulo Pilumno. Insieme decisero di fondare una nuova città: il luogo fu scelto in corrispondenza di una ripida rupe tufacea, scoperta risalendo il fiume Incastro su una piccola imbarcazione. .

Alle ore 09.15 il direttore di corsa Emanuele Chiominto , dopo un tratto turistico dalla rocca tufacea di Ardea, sulla via Pontina Vecchia da il via alla prima gara .
dopo pochi giri di studio si da fuoco alle polveri e molti sono i tentativi di fuga ,sino a che allungano in due Marco Chialastri ( Bikelab)e Roberto Maggioli (Ciclomillennio) e in questo ordine si presentano al traguardo di Bivio Caronti .
Per la categoria A5 Chialastri , Giuliani , Trovarelli , DI Cori , Rinicella , Fiore , Ciarloni , Marazza.
Per la categoria A3 Carbone . Conti , Cartolano , Cacopardo , Valerio , Bisonni , Sciaretta , Mastrogiacomo , Romualdi
Per la categoria A6 Maggioli , Cicchitti , Mariani , Marocco , Simonetti , Mariani De Paolis , Barcellan , Mattacchioni , Carbone



















































Ardea - 03/09/2017
1° Memorial Montesi
La asd team De Paolis ripropone il classico circuito di " bivio Caronti" ed e' subito un successo .

Alle ore 09.18 il direttore di corsa Emanuele Chiominto , da il via alla seconda gara .
Completamente differente dalla prima , molti i tentativi di fuga sulla Pontina Vecchia ma le squadre dei velocisti non vogliono perdere questa ghiotta occasione e quindi bloccano ogni tentativo.
Torna alla vittoria in Coppa Lazio uno dei velocisti piu' accreditati , Natale Lauri (asd Conti D'Angeli)a seguire nella categoria a8 : Conte , Santangeli , Fogli , Bondani , Tantari , Di Salvo , Bellini , Genovesi , Frattaroli , Quaglia , Bevilacqua , Romualdi.
Per la categoria A7 Carloni , Garbini , Ingiosi , Borioni , Moroni , De Giacomo , Montagna , Lombardi , Mancini
Maglia dei super/g a Franco Raidich (Etruria Home Bike ) sul podio Giuseppe Olivieri , Renato Morganti
Per le donne Serenella Bortolotto (cicli Bortolotto)
Effettuate le premiazioni e la consegna delle maglie di Coppa Lazio , in via del Tempio , davanti ai locali del bar Stefani , dal presidente Giampaolo De Paolis a Natale Lauri , Chialastri Marco , Raidich Franco

Si ringrazia per la collaborazione , il comune di Ardea , i vigili di Ardea le scorte tecniche Vessella , Paolo Magurno della we love your bike ,la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino .

Appuntamento per tutte le societa' a sabato e domenica 9 e 10 Settembre per i campionati nazionali CSAIN a Ciampino(RM).

TROFEO SUPERTEAM -
TROFEO CICLI LIBERATI
- societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 520 - 2) CICLI PACO = 396 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 308 - 4) AUDAX APRILIA = 282 5) CICLOMILLENNIO = 268 - 6) BIKE LAB = 248 - - 7) CIAMPINO BIKE = 220 - 8) CHIOMINTO SPORT = 154 - 9) BIKE CENTER PRO TEAM = 116 - 9) CICLI APPODIA 108 ................
















































Coppa Lazio 2017 - Gorga 27/08/2017
Memorial Sergio Bigioni.

la 3° edizione della cronoscalata di Gorga ed e' la conferma del successo ottenuto lo scorso anno con oltre 70 specialisti e la Coppa Lazio dopo lo stop del periodo feriale riprende alla grande .

Ospiti nella ridente cittadina di Gorga, comune italiano di 768 abitanti della provincia di Roma Nel territorio si eleva il Monte San Marino, del gruppo montuoso dei monti Lepini, la cui cima raggiunge i 1.387 metri sul livello del mare.Benché facente parte della provincia di Roma il popolo gorgano è profondamente legato ad una tradizione culturale di matrice ciociara. Sin dalle origini il paese risentì della forte influenza del vicino Anagni da cui dipese oltre che culturalmente anche militarmente.
Ha sede l'importante Osservatorio Astronomico di Gorga (gruppo astrofili monti lepini), lo scopo principale dell'Osservatorio è la divulgazione e la conoscenza dell'Astronomia, in particolare per i giovani che, purtroppo, nelle strutture scolastiche non trovano i mezzi necessari per lo studio dell'Astronomia. A tal fine, vengono organizzate visite guidate con spiegazioni multimediali per tutte le scuole, dalle elementari all'università, completate con l'osservazione di oggetti celesti. Oltre all'attività divulgativa, l'Osservatorio verrà utilizzato per scopi di ricerca.

La prima partenza alle ore 09.15 esatte , con il percorso presidiato dalle moto staffette Santaroni Team e dai giudici CSAIN Roma.
Grande affluenza di atleti per questo memorial dedicato dalla asd cicli Coppola di Colleferro e dal veloclub 39x26 Roma al mai dimenticato Sergio Bigioni,
Gara molto impegnativa con i suoi 12 tornanti sui 7 chilometri , per arrampicarsi nel cuore dei Monti Lepini fino al caratteristico centro storico di Gorga , che ha visto presentarsi alla partenza gli specialisti di cronoscalate.
Primo con merito il portacolori della asd Conti D'Angeli Andrea Donati in 20.17 a seguire Roberto Solari (mtb racing team) in 20.26 , Mauro Graziani (veloclub Piglio) in 20.51 , Manuel Sciaretta (Conti D'Angeli) in 20,52 , Massimiliano Zazza (cicli Coppola) in 22,02
Per le donne Coppa Lazio Monica Turi (veloclub 39x26 roma) in 29.34 , mentre categoria open Marcella Lombino ( Bikelab di Roma ) in 30.05

Ottima prova di : Bastianelli , Cecconi , Marcoccia , Ingiosi , Mirabella , Fiorito , Sorvillo , Di Fazio , Calabrese , Di Paola , Giovannetti Andrea , Fioravanti , Fiorentini , Di Cosimo , Giovannetti Antonello , Ciocci , Proia ; Giuliani , Sanguigni , Ben Isa Ben Ali , Colantoni , Mezzadonna , Campion , Tosco , Corsi , Cassandra , Sordi , Perri , Celluzzi , Mossa , Cerbara.

Dopo un abbondante rinfresco offerto a corridori e familiari , il Sindaco di Gorga Nadia Cipriani ( E’ il primo Sindaco donna nella storia di Gorga, ruolo al quale è stata eletta con un amplissimo consenso popolare ) insieme all'assessore Michele Lorenzi , ai familiari del compianto Sergio Bigioni e agli organizzatori Ivan Coppola e Carlo Matteo Mossa , dal palco allestito al centro di Gorga hanno hanno effettuato le premiazioni .
Moto Santaroni Team , cronometraggio ufficiale ficr , Direttore di gara il "Navigato" Pierluigi Vacca, giudici CSAIN Roma del responsabile Claudio Trovarelli , protezione civile di Gorga coordinata da Giorgio Gerardi.

Prossimo appuntamento con la Coppa Lazio per domenica 03 Settembre a Ardea per il memorial Montesi .
WWW.SPORTVARI.COM

Clicca qui sul sito FICR puoi vedere tutte le classifiche :



































































BICICLETTE CONTRO IL DOLORE Passeggiata cicloturistica di solidarietà per la Fondazione ISAL
Sabato 23 Settembre 2017 – Sulmona (L’Aquila)
Una passeggiata cicloturistica di solidarietà per sostenere le attività della Fondazione ISAL, da anni impegnata nella ricerca contro il dolore. La manifestazione “Biciclette contro il dolore” si svolgerà sabato 23 settembre a Sulmona (L’Aquila). Una manifestazione non competitiva di circa 80 chilometri, cui potranno partecipare tutti, con ogni tipo di bicicletta, anche con le eco bike. Non mancheranno alcuni testimonial di eccezione come gli ex campioni di ciclismo Vittorio Adorni, Francesco Moser, Palmiro Masciarelli, Maurizio Formichetti e Stefano Giuliani.
L’iniziativa, sostenuta e voluta dalla Fondazione Isal, nella figura del vice presidente nazionale Gianvincenzo D’Andrea, è promossa con la collaborazione dell’Asd Confetti Pelino di Sulmona, del Parco nazionale della Majella e della Federazione Ciclistica Italiana, e con il patrocinio della Provincia dell’Aquila, e dei comuni di Sulmona, Pratola Peligna, Cansano, Pescocostanzo, Pacentro e Campo di Giove. Il ritrovo della gara è previsto alle ore 7.30 all’Abbazia di Santo Spirito al Morrone di Sulmona. La partenza della carovana di solidarietà invece sarà alle ore 9. I ciclisti attraverseranno prima Sulmona, per poi dirigersi a Cansano, al Bosco di Sant’Antonio, a Pescocostanzo (dove è prevista la prima pausa ristoro), Quarto di Santa Chiara, Forchetta Palena, Campo di Giove (secondo ristoro) e Sulmona.
La quota di iscrizione è di 10 euro a partecipante. A tutti i partecipanti sarà consegnata la “Maglia della solidarietà” della Fondazione Isal. Inoltre, per i primi 150 iscritti ci sarà anche un pacco gara con prodotti tipici del Centro Abruzzo. Per le iscrizioni è possibile scrivere a: vicepresidente@fondazioneisal.it; vittoriodandrea56@gmail.com e famigliaranalli@gmail.com Per ulteriori informazioni è possibile telefonare ai numeri 333.3407620, 336.208777 e 347.1938925 oppure www.fondazioneisal.it/blog La giornata di solidarietà si completerà nel pomeriggio con un convegno in programma alle ore 17.30 all’Abbazia di Santo Spirito al Morrone.
Per contatti: Fernando Ranalli Tel. 347 1938925 famigliaranalli@gmail.com



































22° MUNDIALITO CICLISMO OPEN SOLIDALE FCI APERTA ENTI
“35 ° ANNIVERSARIO DALLA FONDAZIONE”- CITTA’ MORRO D’ORO (TE) DOMENICA 06 AGOSTO 2017
GRANDE SUCCESSO DI PARTECIPAZIONE. PROTAGONISTI CIRCA 200 CICLO AGONISTI E PRO. PARALIMPICI. ONORATO LO SPETTACOLO E LE VITTIME DEI RECENTI CATACLISMI. I NUOVI CAMPIONI DI CATEGORIA MUNDIALITO Una mattinata all’insegna del solleone africano ha illuminato il fiabesco e suggestivo habitat di Morro d’Oro (Te) e dintorni con dirimpettaio le maestose cime del Gran Sasso d’Italia e a due passi la ridente cittadina balneare adriatica di Roseto degli Abruzzi. Al raduno internazionale, malgrado il gran caldo afoso, hanno confermato la loro partecipazione oltre 250 ciclo master M/F provenienti da tutte le regioni della nostra bella Italia in Bici, e gradite presenze di ciclisti delle regioni d’Europa. Ad organizzare con puntuale impegno e professionalità lo Staff del G.S. Spiga d’Oro di Morro d’Oro presieduto dalla sua nascita (35 anni) dal carismatico Ing. Giuseppe Cav. Palladini già ottimo dilettante federale. Campione belga e primatista mondiale(ancora imbattuto) 500 metri da fermo vestendo i prestigiosi colori della squadra italiana della Salvarani.
Luogo della gara il classico e collaudato anello grande del Mundialito disegnato nel territorio e dintorni di Morro impegnativo e selettivo di Km. 23 circa da ripetere secondo regolamento. Ad assistere lungo il percorso sotto i dardi di un impietoso sole equatoriale numeroso e plaudente pubblico. La cronaca del 22° Mundialito Ciclismo Open Solidale (35° dalla sua fondazione). Prima della partenza ufficiale il tradizionale omaggio floreale al Ceppo dei Caduti per la Patria nella piazza centrale Duca degli Abruzzi Morro d’Oro. Una funzione religiosa semplice e commovente che veniva officiata dallo sporti vivissimo Don Giulio Rosignoli che durante una appassionata Omelia, ha ricordato i caduti della guerra, le vittime della tragedia mineraria di Marcinelle(Belgio 08.08.1956), del terremoto che ha colpito i paesi e cittadine del Centro Italia e della apocalittica bufera di neve che ha colpito duramente le cittadine dl versante abruzzese Adriatico. Durante la partecipata cerimonia, veniva suonato con la tromba “Il Silenzio” seguito da applausi l’inno Nazionale di Mameli.
Ad onorare come tradizioni il commosso ricordo dei caduti i propri familiari e numerose Autorità Istituzionali pubbliche sociali e sportive ricordiamo :l’immancabile presenza del Sindaco di Morro d’Oro Michele Poliandri accompagnato dalla simpatica Assessore allo Sport Roberta Di Sante, passione e sostenitore dei ciclismo il Sindaco di Pizzoli (Aq) Gianni Anastasio, il Coni Regionale e Nazionale rappresentato dal dinamico Delegato di Teramo Italo Canaletti, per la FCI Camillo Ciancetta storico del Ciclismo Italiano attuale Consigliere Federale e la preziosa presenza del Presidente Regionale Fair Play CONI Italia Piero Di Pietro, stretto collaboratore del Comitato Organizzatore Mundialito. La gara : ore 9,00, partenza unica mezzo giro a passo turistico. Poi il via dl Km.0 SS Val Vomano a categorie previste dal regolamento federale. Primi a scendere in campo la prima fascia ( Ems- Master 1 /2/3/4). A seguire con tempi intervallati la seconda fascia (Master/5/6) e la terza fascia ( Women Unica, Paralimpici Pro. Master/7/8. Fuori gara ha partecipato il famoso campione paralimpico Col E.I. Carlo Calcagni Presidente della Omonima Società Team Calcagni. Una pedalata fuori classifica, una esibizione di un grande appassionato di ciclismo (è la sua vita sportiva di eccellenza) molto gradita e applaudita dall’entusiasta folla di sportivi e residenti. Carlo Calcagni ancora sofferente per una seria patologia, visibilmente commosso ha poi ringraziato la generosità espressa dal popolo abruzzese sempre sensibile ai valori umani solidali.
La corsa : nella prima fascia in evidenza la potenzialità agonistica di Manuel Fedele (M/1 – Team Go Fast) Km.84,500 in 02.14.30 Media 37,470 Km/h, che si aggiudica in assoluto la fascia, dopo un finale al cardiopalmo superando per un soffio l’indomabile Vincenzo Pisani (M/2 – Team Falasca Zama Anima Bike). Chiude a ruota il podio iridato Sirio Sistarelli(G.S. Melania). Nella fascia intermedia (M/5/6) Successo assoluto di Giuseppe Comune (M/5 – Asd Euronix Team) Km.61,500 in 01.47.42. Media 36,210. Nei M/6 Finale avvincente con un testa a testa tra il vincitore Luigino Medori (SRT Team) e l’intramontabile pluricampione del Mundialto Giovanni Riccioni (Team Valle Siciliana) che chiude a un secondo dal vincitore. Nell’ultima fascia dedicata alla quota rosa Women cat. unica ( sei gradite presenze), Master 7/8 e Paralimpici Professionisti Fci (Individuali e Tandem) successo assoluto di fascia del noto campione abruzzese di Pizzoli (Aq) Franco Martinelli una passione innata per la bici ( M/7 – Asd Team Pro Bike Teramo) che chiude con il tempo : Km.37,500 in 01.15.05 Media 35,190 Km/h. Nella categoria M/8 affermazione di Graziano Verdini (G.C. Melania ) Km. 37,500 in 01.15.24 Media 35,010. Nel gentil sesso cat unica Women dominio della stellina Barbara De Lorenzo (Team Termoli) Km. 37,500 in 16.05 Media 34,690. Molto apprezzata e applaudita la partecipazione dei Professionisti Federali Paralimpici Conferma vincente (Individuali) di Geremia Parrotto (Team Calcagni) Km. 37,500 in 01.31.04 Media 28,990 Km/h. Nel Tandem si impone la forte coppia : Franco Magli e Daniele Bolognesi (Asd Ciclistica Due Torri) Km. 37,500 in 01.33.51 Media 28,130 Km/h. La direzione generale della corsa è stata affidata all’esperto federale Filippo Di Pietro. La Giuria FCI Abruzzo. Come sempre molto bella e suggestiva la cerimonia delle premiazioni e vestizione dei nuovi campioni Mundialito 2017. Partecipate dai famosi baby paggetti di Morro d’Oro e sottofondo musicale rappresentato dall’Inno Nazionale di Mameli suonato ad ogni premiazione di categoria.
A premiare si sono alternati il Sindaco di Morro d’Oro Michele Poliandri, insieme all’Assessore allo Sport Roberta Di Sante, il Consigliere federale Fci Camillo Ciancetta ( visibilmente soddisfatto del successo riportato), Il Presidente Fair Play CONI Italia della Regione Abruzzo Piero Di Pietro. La manifestazione si è svolta sotto l’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo, Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare ( Pres. Gen Div. Arma dei Carabinieri Dr Umberto Rocca Azzurro d’Italia e Medaglia d’Oro al Valore Militare, la Provincia di Teramo, i Comuni di Morro d’Oro, Notaresco e Roseto degli Abruzzi. CONI e FCI Abruzzo, CNIFP CONI Italia. ANANOAI ( Olimpici e Azzurri d’Italia Roma Capitale, UNVS, AS Roma Ciclismo. Nuovo Corriere Laziale, Pedale Tricolore Milano e varie Associazioni benemerite culturali sportive e sociali regione Abruzzo. Organizzazione eccellente, supportata con professionalità dalla Protezione Civile di Morro d’Oro (Pres. Luciano Del Nibletto), Scorta Tecnica di Morro d’Oro, Ambulanze di servizio con medico Comune di Notaresco. Un sentito ringraziamento allo Staff del Comitato Organizzatore e alla benemerita famiglia Palladini













































































A.S.D. FRANCHI VALCELLI

ORGANIZZA a PIETRALUNGA (Pg)

GIOVEDI 10 AGOSTO 2017

UNA GARA CICLISTICA PER AMATORI DENOMINATA

24° MEMORIAL VALCELLI OLIVIERO

RITROVO E ISCRIZIONI: dalle ore 13.00 Pietralunga (Pg)
Prima Partenza ore 15:00 Seconda Partenza ore15:05
ITINERARIO : Pietralunga S.p. 201, Carpini, ( giri circuito : Corlo, San Lorenzo, Petrelle, Santa Maria di Sette) Corlo Carpini, S.p. 201 arrivo a Pietralunga.(totale Km. 65 )
PREMIAZIONE : S1, S2, V1, V2, G1, G2, JSG1, SG2
1° delle due fasce Prosciutto
1° di ogni categoria Prosciutto
La società declina ogni responsabiltà di incidenti che avvengano prima durante e dopo la manifestazione vige il regolamento CSAIN ciclismo
Contatti cell: 338 3448 916 /3351353442 e-mail valsan62@libero.it































CAMPIONATO NAZIONALE MEDIOFONDO 2017

Beatrice Possidente e Giuseppe Iacone ( asd Ciclomillennio ) nuovi Campioni Nazionali Mediofondo CSAIN

Grande prova di carattere per i nostri atleti, dove la giornata ventosa e le alte temperature non hanno scalfito la tenacia dei nostri corridori.
Beatrice Possidente e Giuseppe Iacone, conquistano la maglia di Campione e Campionessa Nazionale Mediofondo CSAIN nelle rispettive categorie di appartenenza.
Complimenti da parte di tutto il team!

JUNIOR PETTA DAVIDE HAPPY BIKERS CAMPOBASSO
SENIOR 1 CENTOFANTI ERNESTO CICLISTORE CAMPOBASSO
SENIOR 2 ZAOTTINI SERGIO TEAM FALASCA ANIMABIKE FR
VETERANI 1 RUBINO LEONARDO ASD CICOGNA LANOTTE BIKE FG
VETERANI2 GUGLIELMI ROCCO ASD MARMO PLATANO PT
GENT 1 CATAPANO FABRIZIO ASD DAUNIA CYCLING
GENT 2 IACONE GIUSEPPE ASD CICLOMILLENNIO ROMA
SUPER A TOTILO PAOLO ASD CICOGNA LANOTTE BIKE FG
SUPER B ORLANDO COSIMO ASD TEAM PADRE PIO FG
DEB ALLEGRETTI LORENZO ASD BIKE TEAM
DONNE A POSSIDENTE BEATRICE ASD CICLOMILLENNIO ROMA
DONNE B DE LORENZO BARBARA ASD POL. TEAM TERMOLI
















































Pisani e Trovarelli vincono il 7° Memorial Chiominto Fulvio - 2° Trofeo Marilyn Coffee Bar
Vincenzo Pisani ( Falasca Zama Anima Bike) e Trovarelli Fabrizio (Bike Lab) con due arrivi solitari si aggiudicano,a Lariano il 7° Memorial Chiominto Fulvio - 2° Trofeo Marilyn Coffee Bar
Oltre 100 sono stati gli iscritti, divisi in due partenze che hanno animato il la gara organizzata dalla ASD Chiominto Spot sotto l'egida del CSAIN valevole come gara Interregionale Open.
Prima partenza- Mattina calda che ha visto gli atleti della prima partenza aperta a tutti gli iscritti alla FCI e agli Enti di Promozione Sportiva, partire alle nove per affrontare gli 11 km a giro, da riperete sei volte. Nella parte iniziale della gara vanno in fuga in 4 corridori, Del Prete (Falasca Zama Anima Bike), Montini (GC Melania) Carcasole (Orat e Labora) e Buccitti (Team Bike Terracina) che raggiungono il massimo vantaggio di 1minuto sul grosso del gruppo. Dopo 4 giri, dal gruppo evadono 10 corridori che si avvicinano ai quattro fuggitivi arrivando a 15" dalla testa della corsa. Proprio all' inizio dell' ultimo giro sotto l'arco d'arrivo, gli inseguitori raggiungono i fuggitivi e con uno scatto perentorio Vincenzo Pisani si invola in solitaria verso il traguardo. Il suo vantaggio cresce fino a 30" che gli permettono di giungere tutto solo sul rettilinio d'arrivo e godersi a braccia alzate l'applauso del folto pubblico presente. Alle sue spalle il Sirio Sistarelli, Campione italliano, Team Melania che in volata regola gli immediati inseguitori davantia Mastracci del Master BikeLazio Ecoliri. "Ringrazio la squadra - ha commentato Vincenzo Pisani - che oggi mi ha messo nella migliore condizione per vincere la corsa. Faccio i Complimenti all'amico Emanuele Chiominto perchè oggi ha organizzato una bellissima gara sia sotto l'aspetto della sicurezza che dal punto di vista logistico ed organizzativo".
Seconda partenza - subito dopo il la prima partenza prende il via la seconda riservata agli atleti dei gruppi chiusi di Latina, Roma e Frosinone, anche per loro 6 giri da percorrere per un totale di 66 km. Dopo il secondo giro vanno in fuga in tre Trovarelli Fabrizio (Bike Lab),Noro Matteo (Nettuno Race) e Meneguolo (Disoflex - Portalandia) che raggiungono subito un minuto di vantaggio. Alle spalle del terzetto si si forma un gruppetto di 5 inseguitori che non riescono a gudagnare sul terzetto in fuga. Al termine del 4 giro il corridore romano Trovarelli stacca i compagni di fuga e si invola tutto solo sul traguardo dove giunge a braccia alzate con un minuto di vantaggio su Meneguolo che precede Noro.
Ottima la premiazione che ha visto premiati quasi 100 ciclisti i quali hanno apprezzato gli sforzi organizzativi dell' Asd Chiominto Sport. "Sono felice per come è andata la corsa senza problemi sia organizzativi che di sicurezza- ha commentato Emanuele Chiominto. CI tengo molto a questa gara che onora la memoria di mio padre, corridore ed organizzatore eccellente, ringrazio i corridori che hanno onorato i nostri sforzi organizzativi,l'Amministrazione Comunale di Lariano, il Marylin Coffee Bar, la FC Motors, l'Autoscuole Apollo 11, la Salvatori Serivce e tutti gli sponsor e le persone che hanno reso possibile questa giornata di sport"
All' premiazioni hanno presenziato il Vice Sindaco di Lariano Dott. Crocetta, l'assessore allo sport, turismo e sport Ferrante Carretta e il presidente dello Csain Biagio Saccoccio che ha premiato i vincitori delle maglie di Campione Interregionale Open che sono andarte a Trovarellli, Bondani, Teragnoli Pisani e D'ascenzo.
Fonte : Alessandro Malagesi

Il commento dell'organizzatore :
Un grazie anche al vincitore Vincenzo Pisani e che vincitore " il secondo assoluto alla gran fondo delle Dolomiti la gara più dura in circolazione con diecimila partenti in diretta Rai" per la sua presenza al Memorial Fulvio Chiominto una gara per corridori tosti come tutti i 107 partecipanti ringrazio con il cuore tutti i partecipanti spero che con tutto il cuore che oggi per voi anche con il caldo e fatica ma un giorno di festa io ce l'ho messa tutta per per nn farvi mancare niente partendo da l'organizzazione e per finire la premiazione ancora Grazie a tutti , ci vediamo il prossimo anno....sto a blocco fess un grazie di cuore anche al Marilyn coffee bar di Goldi Cristina per la collaborazione per riuscita dell'evento.





































































“Resistere e sopportare la fatica è purtroppo la mia sola qualità.”

Sono queste le parole che , con troppa modestia , usa per descriversi Francesco Giuseppe De Giacomo , 46 anni , calabrese di nascita ma residente ad Ardea e sportivo praticante da sempre.

Il suo primo amore è stato l’atletica leggera , a cui si è dedicato dal 1988 con ottimi risultati , tra i quali un argento ai campionati italiani assoluti di società nella specialità 3000 siepi.

Nel 2005 , il passaggio al duathlon , ed anche in questa specialità i risultati non tardano ad arrivare : tra i tanti , il bronzo agli Europei di categoria nel 2006 , il bronzo al mondiale di categoria nel 2008 e l’argento ai campionati italiani Elite a squadre sempre nel 2008.

Ormai l’amore per la bici è scoppiato : nel 2013 esordisce nelle gare amatoriali su strada , ed in tre anni ottiene tre vittorie assolute ed un titolo regionale CSAIN di cronoscalata.

Ma è da sempre affascinato dal “ciclismo eroico” , quello fatto di fatica antica , di pedalate in solitaria faccia al vento e di sfida alle montagne.

La sua prima “impresa” la compie alla fine di maggio dello scorso anno , partecipando ad una randonnèe di 643 km , la Nettuno-Chieti-Nettuno che conclude con il tempo di 24 ore e 27 minuti pedalando in completa solitudine.

E’ dopo questa avventura che capisce quale sarà la sua nuova “dimensione” :
l ‘ Ultracycling , una specialità definita “il nuovo ciclismo” , che si sviluppa in competizioni della durata minima di 24 ore e su lunghe distanze , e che richiede grosse qualità fisiche e mentali per poter affrontare la fatica , per gestire gli approvvigionamenti , per orientarsi sul percorso (non segnalato ed aperto al traffico) e per pedalare di notte .

Un corridore deve correre con i sogni nel cuore” , e così Giuseppe decide di viverlo quel sogno : si iscrive alla R.A.I , Race Across Italy , la gara “regina” dell’Ultracycling italiano , anche chiamata la “Doppia Tirreno-Adriatico” poichè partendo da Silvi Marina in Abruzzo , attraversa 3 regioni, taglia per due volte l’ Appennino toccando i due mari, e dopo 775 km e circa 10.000 mt di dislivello fa ritorno a Silvi.
Partecipa spinto dall’entusiasmo e supportato da un equipaggio formato dai due amici Glauco Frezza e Bruno Galimberti che gli fanno da equipaggio seguendolo in auto.

Partecipa da sconosciuto , ma si trova ben presto ad interpretare il ruolo dell’ outsider di lusso. Ora dopo ora , chilometro dopo chilometro , molti degli avversari più quotati danno forfait a causa di problemi fisici o meccanici ... ma lui continua , caparbio e determinato ad andare avanti finchè può …

E dopo 30 ore e 47 minuti , il sogno si avvera : riesce a conquistare il 3° posto del podio primo degli italiani , dietro a due atleti che sono dei Pro dell’Ultracycling , due “mostri” della specialità.
Ad aspettarlo al traguardo , la moglie Marta ed i suoi splendidi bambini , Sophia e Leonardo

Rimanendo con i piedi saldamente piantati a terra , ma sempre più convinto che questa sia la sua strada , Giuseppe si sta allenando per un altro appuntamento di prestigio :
la ULTRACYCLING TRE CONFINI , che prenderà il via il prossimo 15 luglio da Gemona del Friuli e che si snoderà per 540 km e 11.550 metri di dislivello totale attraverso Italia , Slovenia ed Austria. Dieci le ascese da affrontare, tra le quali Sella Ciampigotto, il mitico Monte Zoncolan e, in Slovenia, il tremendo Passo Vršic.

Questa gara fa parte di un trittico di specialità che , con la RAI e la ULTRADOLOMITICA , assegnerà il titolo italiano di ultracycling. Giuseppe affronterà questa prestigiosa competizione indossando i colori del TEAM DE PAOLIS CICLISTICA ARDEA .

Non ci resta che augurargli che questa sia per lui un’esperienza positiva …
E comunque , per noi , ha già vinto.















































































Cerveteri - 09/07/2017
1° Memorial Luigi Fabiani
1° Trofeo the Black Sheep di Giancarlo Paolacci

L'Etruria Home Bike ripropone lo spettacolare arrivo all'ombra dell'imponente castello tufaceo Ruspoli di Cerveteri , spettacolo per i palati piu' fini .

Oggi la Coppa Lazio e' ospite di Cerveteri (Caere Vetus in latino) è un comune italiano di della città metropolitana di Roma Capitale, antica città del Lazio che risale all'epoca etrusco-romana. Si affaccia sul Mar Tirreno e si trova a 42 km di distanza da Roma e circa 65 da Viterbo. Da Cerveteri si accede alla Necropoli etrusca del Sorbo e alla Necropoli etrusca della Banditaccia, una delle necropoli più monumentali del Mar Mediterraneo, dichiarata nel 2004 dall'Unesco, assieme a quella di Tarquinia, patrimonio mondiale dell'umanità. Monumenti e luoghi d'interesse : Palazzo Ruspoli , Granarone , Palazzo comunale vecchio , Rocca ,Case Grifoni .

Alle ore 09.00 il direttore di corsa Emanuele Chiominto , dopo un tratto turistico da piazza Aldo Moro dove si erge la Rocca duecentesca a pianta trapezzoidale fino a via del Sasso , da lo start sul classico circuito che si snoda accanto alla Necropoli Etrusca della Banditaccia, dopo pochi giri di studio si da fuoco alle polveri e presto del gruppo non rimane traccia , nonostante il percorso piatto si creano vari gruppetti e si presentano sullo strappo di via Ceretana .
Palesando un ottimo periodo di forma , con un bel gesto tecnico ottiene la prima vittoria in Coppa Lazio l'atleta dei Castelli Romani Daniele Mariani ( Ciclomillennio ) a seguire nella categoria a6 Pecorilli ( Etruria Home Bike ) , segue la coppia della Ciampino Bike : Flumeri , Barcellan , Fiorentini , Ansardi , Angelini , Marasca , Chirieletti , Del Curatolo.
Prima piazza nella categoria a3 di Carbone Giorgio Maria (as bike team ) a seguire Costantini , Cacopardo , Mastrogiacomo , Perrera , Sciaretta.
Nella categoria a5 primo gradino di Fabrizio Trovarelli ( Bikelab) poi la coppia della asd Chiominto Sport Fiore e Di Cori , Ciarloni , De Carolis.


Credit fotografico REO'S PHOTO 328-6165023





















































Cerveteri - 09/07/2017
1° Memorial Luigi Fabiani
1° Trofeo the Black Sheep di Giancarlo Paolacci

L'Etruria Home Bike ripropone lo spettacolare arrivo all'ombra dell'imponente castello tufaceo Ruspoli di Cerveteri , spettacolo per i palati piu' fini .

Alle ore 09.30 il direttore di corsa Emanuele Chiominto , abbassa la bandiera a scacchi anche agli over 45 .
Fotocopia della prima gara e' questa riservata agli atleti piu' maturi, continui attacchi creano dei buchi e gli atleti si presentano sulla linea del traguardo alla spicciolata , dopo aver vinto a Marzo a Sport City , oggi alla seconda affermazione stagionale si aggiudica gara e maglia Maurizio Luchetti (cicli Paco ),a seguire nella categoria a7 Ramazzotti , Calabretti , Roberto Garbini , Ingiosi , Bartolini , Lombardi , Borioni , Tonietti , Montagna.
Primo categoria a8 Fabio Bertozzi (Audax Aprilia ) a ruota Bellini , Di Tommaso , Bondani , Genovesi , Bevilacqua , Gagliardi , Settimi , Ricciotti , Battistelli , Valcelli , Fogli.
Primo dei super/g Armando Topi (cicli Paco ) Sul secondo gradino Franco Raidich e sul terzo Mauro Cerasoni.

Per le quote rosa Un podio con i colori dello squadrone femminile asd Etruria Home Bike prima Annalisa Scalia , seconda Maria Grazia Mignogna e terza Sabrina Chiapparelli .

Effettuata la consegna delle maglie di Coppa Lazio presso i locali del bar 2000 di Germana Piardi in piazza Aldo Moro , dall'assessore allo sport Federica Battafarano , da Michela Mezzopane , dal presidente Roberto Mignanti e dai suoi validi collaboratori Alessandro Chirieletti , Walter D'Aiuto , Leonardo Sciamanna a : Daniele Mariani , Maurizio Luchetti , Armando Topi.

Si ringrazia Home Bike , Cantina di Cerveteri , The Black Sheep , Conad , Buffetti , antico forno Piergentili , i vigili di Cerveteri diretti dal comandante Scarpellini , la protezione civile dell'associazione nazionale Vigili del fuoco in congedo - VI Gruppo del responsabile Massimiliano Missori , le scorte tecniche team Vessella , Paolo Magurno della we love your bike , la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino .

Appuntamento dopo le meritate ferie per tutte le societa' del Lazio a domenica 27 Agosto , per la classica cronoscalata di Gorga , 3° Memorial Sergio Bigioni.

Credit fotografico REO'S PHOTO 328-6165023
TROFEO SUPERTEAM -
TROFEO CICLI LIBERATI
- societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 478 - 2) CICLI PACO = 378 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 302 - 4) AUDAX APRILIA = 272 5) CICLOMILLENNIO = 246 - 6) BIKE LAB = 234 - - 7) CIAMPINO BIKE = 206 - 8) CHIOMINTO SPORT = 144 - 9) BIKE CENTER PRO TEAM = 114 - 9) CICLI APPODIA 102 ................






































































- Pavona - 02/07/2017
1° Memorial Maria Perilli

Il duo Roberto Maggioli e Andrea Ramazzotti dopo anni di stop riporta in auge il classico circuito di Pavona stazione ed e' subito un successo .

Oggi la Coppa Lazio e' ospite di Pavona , il paese sito alle pendici dei Colli Albani in provincia di Roma, al Km 5 della S. R. 207 Nettunense, in prossimità dell'Agro Romano; fa parte dei Castelli Romani. Dista 4,3 km da Albano Laziale, 5,9 km da Castel Gandolfo, 25 km da Roma.
Due leggende sono legate all'etimologia del nome:la prima dice che, nell'odierna zona di Laghetto, fosse stanziata una colonia di pavoni selvatici. la seconda parla di un'antica osteria presente sul territorio, la cui padrona, evidentemente molto bella e vanitosa, era soprannominata dagli abitanti dei luoghi limitrofi la pavona.
A Pavona si conserva anche un bellissimo mausoleo romano, in opera laterizia del II secolo d.C., trasformato nel Medioevo nella chiesa di S. Maria in Fornarola, con torretta soprastante. Da segnalare anche la presenza in zona dell'emissario di Pavona, un cunicolo sotterraneo risalente ad epoca romana , che scaricava le acque del laghetto di Giuturna nel fosso di S. Fumia, e ancora noto nel Medioevo come Formellum. Nel corso del Duecento si assiste alla fondazione di Castel Savelli, sotto i pontefici Onorio III e Onorio IV, ambedue della famiglia Savelli ed originari di Albano. Adiacente ai resti del castrum medievale si conserva oggi la chiesetta medievale di S. Teodoro, forse eretta dai soldati bizantini nel VI secolo ed in seguito interamente restaurata nel XIII secolo. Nel 1611 infine papa Paolo V riattivò l'emissario di Pavona per il parziale prosciugamento del laghetto di Giuturna.

Il periodo balneare non ferma la nuova Coppa Lazio che gia' alla diciasettesima gara marcia come un rullo compressore , alle ore 08.30 il direttore di corsa Emanuele Chiominto , dopo un tratto turistico su via Torino, via Velletri e via della Cancelliera , dava il via dalla via Ardeatina zona di Santa Palomba ( nota sede dei ripetitori Rai ).
I primi giri sono di studio , poi al 30 chilometro sullo strappo di via della stazione di Pavona, allungano tre atleti ( Maggioli , Trovarelli , Giuliani ) e viaggiando come treni , in perfetta sintonia si presentano sotto l'arco arancio situato al passaggio a livello di via del mare , si aggiudica gara e maglia Fabrizio Trovarelli ( Bikelab ) a seguire nella categoria a5 Giuliani , Fiore , Pigliucci , Marazza , Iosif , Ciarloni , De Carolis , Panico , Sanna , Ricci , Ulisse , Pomili.

Primo della categoria a 3 il frascatano Daniele Pascucci ( Ciclotech)a ruota Cacopardo , Sciaretta , Mastrogiacomo , Romualdi , Trastulli.
Mentre per la categoria a6 Daniele Mariani (Ciclomillennio ) a seguire Barcellan , Angelini , Mattacchioni , Ansardi , De Paolis , Flumeri , Mariani , Vicini , Iori

Credit fotografico REO'S PHOTO 328-6165023


































































- Pavona - 02/07/2017
1° Memorial Maria Perilli

Il duo Roberto Maggioli e Andrea Ramazzotti dopo anni di stop riporta in auge il classico circuito di Pavona stazione ed e' subito un successo .

L'altra maglia over 45 , andava sulle spalle del corridore di casa Robero Maggioli (Ciclomillennio) a seguire nella categoria a7 Luchetti , Mancini , Carloni , Peretti , Ramazzotti , Ingiosi , Lombardi , Tonietti , Montagna , Bartolini.
Primo della categoria a8 Filippo Santangeli (cicli Paco) a ruota Lauri , Quaglia , Catalano , Bellini , Tantari , Romualdi , Gagliardi , Di Tommaso , Bevilacqua, Di Salvo , Frattaroli , Genovesi.
La maglia dei super/g e' di Franco Raidich(Etruria Home Bike) sul secondo gradino Armando Topi (cicli Paco).
La categoria donne e' della fresca medagliata Europea Serenella Bortolotto (cicli Bortolotto).

Effettuata la consegna delle maglie di Coppa Lazio presso gli accoglienti locali del bar Grand'Italia di via del mare dal titolare Giacomo Sechi , da Ramazzotti e Maggioli a : Franco Raidich , Fabrizio Trovarelli , Roberto Maggioli .

Si ringrazia la famiglia Perilli , i vigili di Pavona , la protezione civile dell'associazione nazionale Vigili del fuoco in congedo - VI Gruppo del responsabile Massimiliano Missori , le scorte tecniche team Vessella , Paolo Magurno della we love your bike , la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino .

Appuntamento per tutte le societa' di Coppa Lazio per domenica 09 Luglio a Cerveteri per il 1° memorial Luigi Fabiani.

Credit fotografico REO'S PHOTO 328-6165023


TROFEO SUPERTEAM -
TROFEO CICLI LIBERATI
- societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 454 - 2) CICLI PACO = 366 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 294 - 4) AUDAX APRILIA = 266 5) CICLOMILLENNIO = 242 - 6) BIKE LAB = 230 - - 7) CIAMPINO BIKE = 194 - 8) CHIOMINTO SPORT = 138 - 9) BIKE CENTER PRO TEAM = 108 - 9) CICLI APPODIA 102 ................




























































II Colleferro-Segni in Mtb 01-07-17

Sabato 1 Luglio 2017 , a Colleferro (Rm)si è svolta la II Colleferro-Segni in Mtb,
in correlazione della Rievocazione storica cronoscalata motociclistica Colleferro-Segni.
Nonostante il meteo abbia fatto un po’ di capricci, 80, si 80 fra uomini e donne venuti da un po’ tutto il Lazio ci hanno regalato una grande emozione, il duro lavoro di diversi mesi è stato ripagato,
noi abbiamo fatto il massimo, per darvi il miglior percorso possibile e condividere qualche ora di svago e divertimento in sella alle nostre bici ,circondati da una cornice di storia unica,come la porta Foca, le mura Ciclopiche, la Porta Saracena giusto per citarne alcuni, e dai vostri feedback ,possiamo dire che ci siamo riusciti.
Grazie, veramente grazie di cuore per la fiducia che ci avete dato, questo ci darà più forza e stimolo per il prossimo anno, dove già qualcosa bolle in pentola.
Un Grazie speciale va alla Protezione Civile di Segni che ci ha supportato in maniera impeccabile, con tutta la disponibilità e la professionalità dimostrata, così come il 118 di Colleferro, le amministrazioni Comunali di Segni e Colleferro con i rispettivi corpi di Polizia Locale, il Moto Club T. Piccirilli di Colleferro ed il Moto club Centauri saraceni di Segni, Il Forno l'Artigiano di Mastronardi a Segni che ci ha fornito la colazione e la buonissima pizza del ristoro, così come Il Caffè Gemina di Segni di Raviglia Massimo, che ci ha fatto trovare un bel ristoro all’arrivo a Segni,al nostro main sponsor BCC Roma, Caludio Claudio Trovarelli il nostro sempre presente responsabile Csain Ciclismo, I nostri Sponsor tecnici della manifestazione, che ci hanno permesso di poter omaggiare la vostra presenza, anche se di un piccolo gesto, Healt & Nutrion di Ettore Bonavolta Anagni(Fr), Linea Oro Shop di Palestrina, il comune di Segni che con il biglietto d’ingresso omaggio , con il quale vuole invitarvi nuovamente ad approfondire le bellezza della città, non a caso denominata la Perla dei Lepini!

Grazie nuovamente di cuore, e appuntamento al 2018!



























































- Colleferro - 25/06/2017
Memorial Lino La Noce - crono cicli Coppola


Gia' alla seconda edizione si conferma il successo della crono individuale cicli Coppola di Colleferro .

Scontro fra giganti del centro Italia della specialita'

Oggi la Coppa Lazio e' ospite di Colleferro, non proprio in provincia di Frosinone, ma alle sue soglie in provincia di Roma, è sede di una delle massime industrie private dell'Italia del Centro, la Bombrini e Parodi; e spicca perciò sullo sfondo agricolo e pastorale, ed oggi tutt'al più faccendiero, del Lazio. Luogo d'incubazione di antifascismo prima che scoppiasse la guerra, centro di lotta partigiana più tardi, e oggi d'idee politicamente avanzate, Colleferro è una piccola città operaia modernista, folta di antenne radio. Regioni come il Lazio, modernizzandosi, non solamente attenuano le caratteristiche antiche ma concorrono a quelle opposte. Lo sviluppo di Colleferro ebbe inizio già nel 1912, con la conversione di una fabbrica oramai in disuso da anni (lo zuccherificio della Società Valsacco), per la produzione di esplosivi[3]. Il primo nucleo di case infatti non fu quello dove oggi si erge il centro della cittadina, bensì presso lo scalo della allora stazione ferroviaria "Segni-Paliano", poi chiamata stazione di Colleferro-Segni-Paliano in seguito alla nascita del comune di Colleferro: un primo nucleo di case (nonché la chiesa di San Gioacchino) venne edificata nell'allora territorio di Valmontone (conosciuto come Segni Scalo).

Nonostante il caldo africano e il sole cocente non hanno dato tregua ai corridori si presentavano sul tratto di via Fontana Barabba , completamente chiuso ai veicoli , ( confinante con il polmone verde della Selva di Paliano ) una moltitudine di amanti della particolare disciplina della crono per aggiudicarsi su 15 km. leggermente vallonati, il memorial " Lino La Noce ".
Con una prestazione super si aggiudicava la gara Fabrizio Ponzo (Ciclomillennio ) in 20.31 , sul podio Sergio Sinesi (team bike Ballero ) 20.41 e Marco Severa (bar Bova ) in 20.57.

Prestazioni di tutto rispetto di : Giacomo Bicocchi ( gruppo corsa bike) , Francesco Infelli( team Vittorio bike) , Giancarlo Ingegneri ( team Vittorio bike) , Agostino Ingiosi (Audax Aprilia ) , Roberto Garbini ( Etruria hime bike ) , Giorgio Antonelli ( ora et labora ) , Maurizio Luchetti ( cicli Paco), Mauro Pera (pro cycling team ) , Stefano Greco , Enrico Giuliani , Omar Formica , Maurizio Carbone , Alessandro Jommarini , Giacomo Salfa , Roberto Rossi , Aramini , Zurlo , Lucci , Magnante , Vano , Chirieletti , De Carolis , Rigon , Di Fazio -


TEMPI CRONO CICLI COPPOLA
DEL 25/06/2017


CLICCA QUI per vedere I TEMPI CRONO 2017 MEMORIAL LINO LA NOCE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

CLASSIFICA CRONO CICLI COPPOLA
DEL 25/06/2017


CLICCA QUI per vedere la CLASSIFICA CRONO 2017 MEMORIAL LINO LA NOCE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!















































































- Colleferro - 25/06/2017
Memorial Lino La Noce - crono cicli Coppola


Gia' alla seconda edizione si conferma il successo della crono individuale cicli Coppola di Colleferro .

Scontro fra giganti del centro Italia della specialita'

La manifestazione assegnava anche le maglie a cronometro riservate agli iscritti alla Coppa lazio e novita' assoluta le maglie Mountan Bike crono ( sicuramente una esperienza da ripetere per gli amanti delle ruote grasse ).
Si aggiudicavano le prestigiose maglie crono Coppa Lazio : Fabrizio Ponzo (Ciclomillennio ) - Marco Severa ( bar Bova Officina alimentare ) - Antonio Celluzzi ( Disoflex-Portalandia ) - Marcella Lombino ( Bikelab),

Mentre per le maglie Mountan Bike crono : Riccardo Palombi ( Devil bike team ) - Maurizio Trovarelli (Bikelab ) - Pierluigi Vacca ( bar Bova Officina Alimentare ) - Emma Albertari ( cicli Coppola ) ,

Effettuate le ricchissime premiazioni e la consegna delle maglie di Coppa Lazio presso gli accoglienti locali del ristorante " La Noce " dal presidente Ivan Coppola e dai titolari Gianni e Stefano Ambrosetti .
Trofeo per societa' asd cicli Coppola Colleferro

Si ringrazia lo sponsor " ristorante La Noce " , i vigili del comune di Paliano , la protezione civile locale , i carabinieri della stazione di Colleferro , le scorte tecniche team Santaroni , Paolo Magurno della we love your bike , la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino .

Cronometraggio ufficiale : FICR( federazione italiana cronometristi )

Appuntamento per tutte le società di Coppa Lazio a domenica 02 Luglio a Pavona partenza ore 08.30.


CLASSIFICA CRONO CICLI COPPOLA
DEL 25/06/2017


CLICCA QUI per vedere la CLASSIFICA CRONO 2017 MEMORIAL LINO LA NOCE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!


TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI
- societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 426 - 2) CICLI PACO = 342 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 284 - 4) AUDAX APRILIA = 256 - 5) BIKE LAB = 226 - 6) CICLOMILLENNIO = 220 - 7) CIAMPINO BIKE = 186 - 8) CHIOMINTO SPORT = 132 - 9) BIKE CENTER PRO TEAM = 100 - 9) CICLI APPODIA 94 ................













































































Ciclismo - Altre medaglie italiane e queste molto "pesanti".

Doppio Oro per Serenella Bortolotto (CS Concordia Cicli Bortolotto), campionessa europea, sia nella crono che in pista. (Cat 41-50).

La sua compagna di squadra (CS Concordia Cicli Bortolotto), Daniela Pelella 3° nella crono.

E non finisce qui perché Adriana Cucco (G.S.R.Ferrero) è giunta 2° in pista e 3°nella crono cat 51-60.

Dulcis in fundo nella stessa categoria e specialità, Oro per Gerardina Rollo (G.S.R.Ferrero)

The European Company Sport Games are the "Olympic Games" for companies.
In 2017 Ghent is a proud host city.
Join us and compete in 23 sports disciplines against companies from all over Europe!
www.ecsgghent2017.be

Un successo e un onore per tutto il movimento ciclistico femminile targato csain Roma , che spinge a proseguire sulla strada intrapresa.

Complimenti al presidente Giorgio Bortolotto e a tutto lo staff della asd cicli Bortolotto per l'ottimo lavoro che stanno svolgendo nel mondo del ciclismo amatoriale.




















































Prime medaglie per gli italiani CSAIn ai campionati europei di Ghent.

Grazie al laziale Marco Severa (ASD Bar Bova Ciampino del presidentissimo Marco Bova ) 3° nella crono (ciclismo) , sale sul podio e ottiene una pesante e memorabile medaglia di bronzo nella sua categoria .


The European Company Sport Games are the "Olympic Games" for companies. In 2017 Ghent is a proud host city. Join us and compete in 23 sports disciplines against companies from all over Europe!
www.ecsgghent2017.be

segue..........































Coppa Lazio 2017 - Guidonia - 18/06/2017
Trofeo cicli Castellaccio

Grazie all'ottima organizzazione della cicli Castellaccio torna con successo la classica di Guidonia .

Oggi la Coppa Lazio e' ospite di Guidonia Montecelio ( la citta' dell'aria), è un comune italiano di 89 141 abitanti della città metropolitana di Roma Capitale nel Lazio, situato a 22 km a nord est di Roma. È il terzo comune più popoloso del Lazio dopo Roma e Latina, il secondo comune non capoluogo di provincia più popoloso d'Italia dopo Giugliano in Campania e il più popoloso tra i comuni sparsi. Originariamente comune di Montecelio, accorpato e rinominato nel 1937 con la città di fondazione fascista Guidonia, Durante la prima guerra mondiale emerse con chiarezza che i recenti sviluppi della tecnica aeronautica conferivano all'Aviazione significative potenzialità belliche, di conseguenza le nazioni contendenti cercarono di accrescere le proprie capacità in questo nuovo tipo di guerra. A tal fine, nel 1916 venne decisa la costruzione, in località La Prata, di un campo di addestramento per piloti militari. Questo campo fu intitolato al tenente colonnello Pilota Alfredo Barbieri, Il territorio condivide con Tivoli una falda storica di travertino, materiale già utilizzato a partire dall'Impero romano per la costruzione di opere architettoniche. Nel secondo dopoguerra il comune ha avuto un vertiginoso aumento demografico, dovuto principalmente alla crescita dell'area metropolitana romana sugli ampi terreni ancora non edificati dell'Agro Romano, portando con sé una forte presenza industriale e di pendolarismo.

Nonostante la giornata prettamente balneare , si presentavano oltre 100 atleti ai nastri di partenza di Coppa Lazio . Dopo un breve tratto turistico , alle ore 09.15 esatte il direttore di gara Emanuele Chiominto dava lo start dalla rotonda dell'autostrada alla prima gara riservata agli atleti sotto i 44 anni.Il percorso su via di Casal Bianco da ripetere piu' volte , senza particolari dislivelli , permetteva velocita' da formula uno .

Con una volata imperiale si aggiudicava la maglia e la gara e la sua prima vittoria in Coppa Lazio Giovanni Rinicella (Audax Aprilia ) , a seguire nella categoria a5 Fiore , Martinelli , Murzilli ( ottima prova del giovane proveniente da Avezzano ) , Di Cori , Iosif , Giuliani , Sorvillo , Kidane.
Primo della categoria a6 Alessandro Iori (Disoflex-Portalandia ) a ruota : Simonetti , Dolciotti , Petricca , Serafini , Diso ( un rientro positivo per il presidentissimo della asd Disoflex-Portalandia ) , Bove , Scarfone , Toffanin .

Mentre nella a3 il corridore della asd Ciclotech Daniele Pascucci ottiene il primo gradino poi Perrera , Cartolano , Sciaretta Cacopardo , Carbone , Valerio , Pomili , Romualdi.

Trofei per societa' asd Audax Aprilia

Appuntamento per tutte le societa' ( crono aperta a fci ed enti ) a domenica 25 Giugno ore 08,00, presso ristorante " La Noce " , via Casilina km. 53,900 , Colleferro .


Credit fotografico Reo's Photo - 328.6165023















































































Coppa Lazio 2017 - Guidonia - 18/06/2017
Trofeo cicli Castellaccio

Grazie all'ottima organizzazione della cicli Castellaccio torna con successo la classica di Guidonia .

A distanza di due minuti prendeva il via la gara riservata agli atleti sopra i 45 anni.
Hanno timbrato il cartellino i migliori specialisti delle volate e volata e' stata , si aggiudicava la maglia anche in questo caso un atleta della asd audax di Aprilia Paolo Casconi ( aver scaldato i muscoli ieri nella super master di spinning a Mondo Fitness sotto la direzione di Stefano Petrillo a portato sicuramente bene ) precedendo nella categoria a8 Bellini , Bertozzi , Lauri , Catalano , Bevilacqua , Gagliardi , Orsini , Bondani , Romualdi , Ricciotti , Fogli , Quaglia , Lo Iacono , Orru , D'Aulerio , Bova,

Primo della categoria a7 Alvaro Carloni (Ciclomillennio ) poi Lucchetti , Campion , Montagna , Lombardi , Ingiosi , Ciaraglia , Tonietti , De Angelis , Severa, Nalli , Borioni.

Mentre nei super/g e' alla seconda affermazione Eugenio Pistacchio a seguire Raidich , Placidi , Iulianella.

Serenella Bortolotto ( cicli Bortolotto ) ottiene il primo gradino femminile.

Trofei per societa' asd Audax Aprilia

Effettuata la consegna delle maglie di Coppa Lazio presso gli accoglienti locali del bar Opificio di Guidonia , dai titolari e da Claudio Castellaccio presidente della asd cicli Castellaccio e dal preziosissimo braccio destro Antonino Di Stefano a : Giovanni Rinicella , Paolo Casconi , Eugenio Pistacchio

Si ringrazia lo sponsor coppe e trofei Zanon e per la collaborazione , i vigili di Guidonia, la protezione civile dell'associazione nazionale Vigili del fuoco in congedo - VI Gruppo del responsabile Massimiliano Missori , le scorte tecniche team Vessella , Paolo Magurno della we love your bike , la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino .

Appuntamento per tutte le societa' ( crono aperta a fci ed enti ) a domenica 25 Giugno ore 08,00, presso ristorante " La Noce " , via Casilina km. 53,900 , Colleferro .


Credit fotografico Reo's Photo - 328.6165023































































Coppa Lazio 2017 - Lavinio - 11/06/2017
Trofeo bar Scarcella
Memorial Pino Rando
Giornata prettamente balneare per la classica del Tirreno .

Continua con successo la Coppa Lazio , che ha ormai ampiamente superato il giro di boa , essendo alla 14° tappa delle 24 in calendario

Oggi la Coppa Lazio e' ospite di Lavinio - Lido di Enea, località turistico-residenziale sulla costa laziale, è frazione del comune di Anzio ed è distante circa 52 km da Roma. È nota soprattutto per le sue spiagge, caratterizzate da sabbia chiara e sottile, dove sorgono circa 20 stabilimenti balneari privati, ma anche spiagge libere. Lavinio si anima soprattutto durante i mesi estivi, quando si popola principalmente di residenti romani che trascorrono qui il periodo di villeggiatura estivo. L'antica Lavinium non coincide con l'attuale Lavinio. Lavinium, il luogo dove la leggenda vuole che Enea giunse insieme al figlio Ascanio, si trova invece presso la foce del fosso di Pratica di Mare, frazione di Pomezia, circa 20 km più a nord lungo la costa. Lavinio, al tempo aureo dell'Impero Romano, era sede di opulente ville patrizie consone al carattere e alla ricchezza di Roma. Nel periodo medioevale, il territorio, fu soggetto alla invasione dei pirati e dei saraceni. Priva di strade di comunicazione, tutta questa zona rimase inaccessibile e sconosciuta, fin quando, in applicazione al piano regolatore stradale per la bonifica dell'Agro Romano, venne data esecuzione alla strada litoranea che avrebbe dovuto collegare Anzio ad Ostia. Ove e' posizionato il cippo commemorativo dello sbarco alleato del 1944. Lo sbarco degli Alleati il 22 gennaio 1944, avvenne sia a Anzio sia nell'attuale località del Lido dei Gigli, facendo praticamente diventare il luogo "territorio di guerra" a tutti gli effetti.

Alle ore 09.15 esatte il direttore di gara Carlo Macci dopo un breve tratto turistico da via Valle Schioia e lungo la via Ardeatina, dopo aver effettuato un minuto di raccoglimento in memoria di Civita Marciano , moglie del noto organizzatore di gare Armando Santaroni , dava lo start sul classico circuito marittimo di " Cavallo Morto " , circuito da ripetere 10 volte ,con arrivo sullo strappo di via Paisiello, giornata prettamente balneare con temperature oltre la media e la brezza che spirava da mare purtroppo non riusciva a mitigare.
Dopo alcuni chilometri di studio con una azione da lontano partiva in fuga solitaria il portacolori della asd Bikelab scuola ciclismo di viale Adriatico Marco Chialastri e riusciva a raggiungere il traguardo di via Paisiello a seguire nella categoria a 5 Trovarelli , Rinicella , Fiore , Panico , Ciarloni , Giuliani.
Primo della categoria a3 Valerio Renato (cicli Paco) a ruota Cartolano , Sciaretta , Trastulli , Romualdi , Mastrogiacomo.

A dimostrazione di un ottimo periodo di forma , il vincitore assoluto della scorsa settimana Alessandro Iori (Disoflex-Portalandia)si aggiudica oggi la categoria a6 a seguire Bove , Simonetti , Barcellan , Rosati , Carbone , Mattacchioni .

Trofei per societa' asd Bikelab scuola ciclismo e Audax Aprilia.

Appuntamento per tutte le societa' di Coppa Lazio a domenica 18 Giugno ore 08,00, presso bar opificio , via delle Genziane , Guidonia .


Servizio fotografico Reo's Photo - 328.6165023










































































Coppa Lazio 2017 - Lavinio - 11/06/2017
Trofeo bar Scarcella
Memorial Pino Rando
Giornata prettamente balneare per la classica del Tirreno .

Continua con successo la Coppa Lazio , che ha ormai ampiamente superato il giro di boa , essendo alla 14° tappa delle 24 in calendario

Alle ore 09.17 il direttore di gara Carlo Macci dava il via alla categoria oltre 45 anni , il caldo opprimente e il gioco di squadra delle societa' dei velocisti , bloccavano ogni iniziativa di fuga .
Il plotone compatto si presentava sullo strappo di Cavallo Morto e la spuntava il vigile del fuoco di Latina Paolo Casconi (asd Audax Aprilia) regalandosi la gioia della prima vittoria in Coppa, a seguire nella categoria a8 il fior fiore dei velocisti laziali ,Santangeli , Genovesi , Lauri , Quaglia , Bevilacqua , Catalano , Romualdi , Formiconi , Bellini , Tantari.
Primo della categoria a7 Alvaro Carloni (Ciclomillennio) complimenti al suo presidente che miete successi anche in terra Calabra , a ruota Lucchetti , Maggioli , Calabretti , Campion , Ingiosi
Mentre si aggiudicava la maglia dei super/g e torna alla vittoria dopo uno stop per infortunio , Sergio Placidi (Disoflex-Portalandia ) , sul podio Franco Raidich(Etruria Home Bike) e Armando Topi(cicli Paco)

Unico rammarico di una grande giornata di sport la mancanza di rappresentanti del gentil sesso.

Appuntamento per tutte le societa' di Coppa Lazio a domenica 18 Giugno , presso bar Opificio , via delle Genziane , Guidonia.

Effettuata la consegna delle maglie di Coppa Lazio presso i locali del bar Scarcella di Lavinio Stazione , dai titolari e da Marco Bova presidente della asd Bar Bova Officina Alimentare a : Marco Chialastri , Paolo Casconi , Sergio Placidi.

Trofei per societa' asd Bikelab scuola ciclismo e Audax Aprilia.

Si ringrazia per la collaborazione , la protezione civile dell'associazione nazionale Vigili del fuoco in congedo - VI Gruppo del responsabile Massimiliano Missori , i carabinieri della stazione di lavinio , le scorte tecniche team Santaroni , Paolo Magurno della we love your bike ,i vigili di Lavinio , la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino .

Servizio fotografico Reo's Photo - 328.6165023

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI
- societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 390 - 2) CICLI PACO = 328 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 256 - 4) AUDAX APRILIA = 232 - 5) CICLOMILLENNIO = 210 - 6) BIKE LAB = 06 - 7) CIAMPINO BIKE = 176 - 8) CHIOMINTO SPORT = 124 - 9) BIKE CENTER PRO TEAM = 90 - 9) CICLI APPODIA 80 ................





































































Greco, Sanetti, Borrelli, Viggiano e Cairo: grande festa finale a Tortora con i vincitori del Giro d’Italia Amatori 2017
Il Giro d’Italia Amatori ha salutato la Calabria con un grosso carico di entusiasmo e lo ha fatto nel migliore dei modi, offrendo lo spettacolo di tre giornate di corsa e un buon livello tecnico di partecipazione per la gioia del comitato organizzatore dell’Asd Giro d’Italia Amatori che vuole subito mettersi al lavoro per programmare l’edizione 2018, unitamente alla grande soddisfazione dell’amministrazione comunale di Tortora.
Una Riviera dei Cedri baciata dal sole in occasione della terza ed ultima tappa (da Tortora Marina a Tortora Paese) che ha abbracciato il mare (passando per Scalea fino alle porte di Diamante) e l’entroterra del paesaggio dell’Alto Tirreno (Santa Maria del Cedro, Marcellina e San Nicola Arcella) per complessivi 80 chilometri: l’ultima fatica del Giro d’Italia Amatori 2017 è stata archiviata con una valorosa fuga a tre promossa da Ciro Greco (Piconese Melendugno), Alex La Mantia (Team Velociraptor) e Bruno Sanetti (GS Vigili Del Fuoco). Nel finale di tappa, salendo verso il centro storico di Tortora, Greco (primo di fascia Elite Sport) si è presentato tutto solo all’arrivo precedendo i compagni di fuga La Mantia (primo di fascia Master 1-2-3) e Sanetti, in evidenza anche Alessandro Fantini (Melania), Antonino Ruvolo (Asd Alfabike), Antonio Borrelli (Team Cps Cycling – 1°Fascia Master 4-5-6) Adriano Luciano (Team World Cycling CPS Cavaliere), Sirio Sistarelli (Melania), Matteo Cecconi (Vigili Del Fuoco) e Giovanni Miloro (Asd Alfabike) dal quarto al decimo posto, più defilato Giancarlo Delle Monache (GS Vigili del Fuoco) per il primato nella fascia Master 7-8.
Al femminile ottimo spunto solitario di Elena Cairo (AS Roma Ciclismo) che si è lasciata alle proprie spalle Elisa Rigon (AS Roma Ciclismo) e Adriana Ratini (Ciclomillennio) con Maria Pia Savoca (Velo Club Racing Bastia Assisi) che ha perso contatto dalle migliori per una caduta ma al contempo felice di aver concluso questa esperienza tra le principali protagoniste di questo Giro Amatoriale 2017.
Per la classifica generale finale, a conquistare il primato nella fascia Elite Sport è stato Greco davanti a Domenico Stragapede (Avis Bike Ruvo – 2’24”) e Andrea Rosolia (Team Cps Cycling – 3’54”), Sanetti nella fascia Master 1-2-3 su Fantini (36”) e La Mantia (37”), Borrelli nella fascia Master 4-5-6 su Angelo Prospato (Team Cps Cycling – 1’48”) e Salvatore Ambra (Born to Run Magnum – 2’22”), Egidio Viggiano (Asd Castelluccese) nella fascia Master 7-8 davanti a Delle Monache (3’07”) e Domenico Barone (Tortora Bikes-Panthers – 16’56”) ancora festeggiato ed omaggiato dagli organizzatori dell’Asd Giro d’Italia Amatori e dall’amministrazione comunale di Tortora come tributo ai 55 anni dedicati in sella alla propria bicicletta. Il fattore campo ha reso onore a Cairo (nativa di Belvedere Marittimo) conquistando per la seconda volta consecutiva il Giro d’Italia Amatori davanti a Ratini (17’52”) e Rigon (44’00”). Per effetto dei migliori piazzamenti ottenuti nelle singole tre tappe, la maglia gialla che identifica ogni componente della miglior squadra a punteggio è andata ancora una volta alla Melania (Vladimiro D’Ascenzo, Alessandro Fantini, Sirio Sistarelli, Emidio Celani e Valter Basili seguiti dal dinamico presidente Fabrizio Petritoli), a seguire il GS Vigili del Fuoco (97), la Piconese Melendugno (90), l’Asd Alfabike (87), il Team Cps Cycling (55), il Team Velociraptor (49), Team World Cycling Cps Cavaliere (45), il Born to Run Magnum (39), l’Asd Ciclomillennio (32), il Team Due Ruote Giussano (15), l’Asd Avis Bike Rugo (13), la Squadra Terun Scalea (12), il Magliano Team (11), il Team Levante (6), l’Asd Meridiana Team Racing (3) e i Ciclisti del Pollino (1).
Alla presenza di Pasquale Lamboglia (sindaco di Tortora), Biagio Praino (assessore allo sport di Tortora), Luigi Berardi (componente commissione nazionale FCI amatoriale), Giovanni Pernetti (presidente del comitato provinciale FCI Potenza), Simona Laprovitera (membro dell’associazione Dimmia per l’autismo infantile) e Pasquale Miraglia (membro del consiglio di amministrazione dell’associazione Arianna rivolta all’assistenza verso i disabili), la ricca e sontuosa premiazione finale ospitata nell’anfiteatro di Piazza Stella Maris di Tortora Marina è stata la ciliegina sulla torta della grande festa per tutti i partecipanti di questa edizione che hanno approfittato della straordinaria giornata di sole per godersi il relax in spiaggia e ritemprarsi dalle fatiche di queste tre tappe, con tanto di esibizioni musicali della cantante Laura Bazzucchi ed ancora l’animazione con le ragazze Samantha Cavalieri (neo Miss Giro d’Italia Amatori 2017 e Miss Italia Matera 2016), Antonella Licciardi (fotomodella) e le Giroline dell’Agenzia GDL Moda e Spettacoli di Giancarlo De Luca e Adriano Bevilacqua.
Uno straordinario servizio d’ordine ha contraddistinto la gestione della sicurezza per il transito della corsa con la chiusura di circa 30 minuti del traffico veicolare grazie all’ottimo operato della dott.ssa Debora Cerbino (comandante della Polizia Locale di Tortora) in sintonia con la direzione di corsa (Antonio Solimeno e Nicola Messuti), l’ispettore di percorso Bruno Boccioli, le Motostaffette Potenza di Gianfranco De Felice e i giudici di gara federali (Angelantonio Cocca, Andrea Lista e Gianni Passarelli) che sono stati continuamente aggiornati dalle informazioni di radiocorsa del Team Capodarco (Simone Gazzoli in collaborazione con Mirko Marini che ha anche curato la segreteria tecnica).
L’Asd Giro d’Italia Amatori di Fabio Zappacenere ha potuto contare dell’ottimo lavoro di ordinaria amministrazione insieme al direttore di organizzazione Maurizio Radesca per la preparazione degli allestimenti della zona di partenza e di arrivo anche grazie a Massimo Pontani con la sua omonima squadra di lavoro che ha sede a Perugia. Ad aver supportato lo sforzo organizzativo del Giro d’Italia Amatori 2017 i partner Selle Smp, Acqualagna Tartufi, Astoria, Nuovo Parco dei Ciliegi Marchi Auto, Cicli Lombardo, Franciscus Viaggi, D’Aniello Cycling Wear, Vini Ciù Ciù, Inbici, Lowell, Mondo Ottica, Jolly Arredo, Vini Giacobazzi, Pesa Gomme, Motostaffette Potenza, Canale Italia (Scratch), Geminiani Sauro, Campolongo Latte, Melania, Falcone Caffè, Kemon, Europa Ovini, Vini Fantini e Tiberina Carni che hanno consentito, grazie alla loro disponibilità ed al loro contributo, di aver realizzato un’altra edizione di successo della manifestazione che regalerà una gioia alle società giovanili e agli organizzatori di gare giovanili che continuano a credere nel progetto Giro d’Italia Amatori.
LE MAGLIE FINALI DEL GIRO D’ITALIA AMATORI 2017 Maglia Rosa élite sport (19-29 anni / Kemon): Ciro Greco (Piconese Melendugno) Maglia Rosa M1-M2-M3 (30-44 anni / Comune di Tortora): Bruno Sanetti (GS Vigili del Fuoco) Maglia Rosa M4-M5-M6 (45-59 anni / Acqualagna Tartufi): Antonio Borrelli (Team Cps Cycling) Maglia Rosa M7-M8 (over 60 / Europa Ovini): Egidio Viggiano (Asd Castelluccese) Maglia Rosa donne (Selle Smp): Elena Cairo (AS Roma Ciclismo) Maglia Verde Gpm (Nuovo Parco dei Ciliegi): Ciro Greco (Piconese Melendugno) Maglia Arancio traguardi volanti (Cicli Lombardo): Alberto D’Acuti (Asd Ciclomillennio) Maglia Bianca Ultimo Km (Rock No War): Alex La Mantia (Team Velociraptor) Maglia Nera (Selle Smp): Alessandro Ercoli (GS Vigili del Fuoco) Maglia Gialla a punti per la miglior società (Acqualagna Tartufi): Melania













































































Giro d’Italia Amatori, Alberto D’Acuti ed Elisa Rigon i più veloci contro il tempo a Tortora Marina
Secondo appuntamento giornaliero consecutivo con il Giro d’Italia Amatori che ha messo agli archivi la breve e velocissima cronometro di 8 chilometri sul lungomare di Tortora e Praia a Mare.
Il miglior tempo assoluto è stato ottenuto da Alberto D’Acuti (Ciclomillenio – 10’03” – 1°Fascia M1/M2/M3) davanti a Bruno Sanetti (Vigili Del Fuoco – 10’09”), Mirko Mollica (Team World Cycling Cps Cavaliere - 10’12” – 1°Fascia Elite Sport), Antonio Borrelli (Team Cps – 10’15” – 1°Fascia M4/M5/M6), Ciro Greco (Piconese Melendugno – 10’19”) Alessandro Fantini (GC Melania – 10’21”), Antonino Ruvolo (Asd Alfabike – 10’27”), Luigi Ambra (Born To Run Magnum – 10’28”), Giovanni Miloro (Asd Alfabike – 10’31”), Walter Basili (GC Melania – 10’35”), Vladimiro D’Ascenzo (GC Melania – 10’37”), Adriano Luciano (Team World Cycling CPS Cavaliere – 10’38”), Salvatore Lo Faro (Asd Alfabike – 10’39”), Michele Scalabrelli (GS Vigili Del Fuoco – 10’39”) ed Alessandro Ercoli (Vigili Del Fuoco – 10’42”), in evidenza anche Egidio Viggiano (Asd Castelluccese – 12’30”) per la riconferma del primato nella fascia M7/M8.
Al femminile gran bella prova contro il tempo da parte della campionessa italiana in carica Elisa Rigon (AS Roma Ciclismo – 11’50”) davanti alla compagna di squadra Elena Cairo (12’21”), Maria Pia Savoca (Velo Club Racing Assisi Bastia – 12’51”) e Adriana Ratini (Ciclomillennio – 13’20”).
Per effetto dei vari distacchi cronometrici la classifica generale è stata ridisegnata in alcune fasce con D’Acuti in vantaggio di 6” su Greco e di 18” su Fantini tra i Master 1-2-3, Borrelli sopra Basili (20”) e D’Ascenzo (22”) tra i Master 4-5-6, Rigon al comando davanti Cairo (24”) e Ratini (1’24”) in quella femminile.
Nessuna variazione per Greco davanti a Mollica e Ambra tra gli Elite Sport così come per Viggiano che guida la fascia M7/M8 davanti a Giancarlo Delle Monache del GS Vigili del Fuoco (3’14”) e all’instancabile Domenico Barone della Tortora Bike Panthers (5’30”), quest’ultimo molto acclamato ed applaudito nella sua città di Tortora anche in funzione del ruolo di coordinatore tecnico e disegnatore dei percorsi per conto del comitato organizzatore dell’Asd Giro d’Italia Amatori e dell’amministrazione comunale del sindaco Pasquale Lamboglia e dell’assessore allo sport Biagio Praino.
Una giornata impreziosita dalle “ragazze immagini” di questo Giro Amatoriale 2017 con Samantha Cavalieri (neo Miss Giro d’Italia Amatori 2017 e Miss Italia Matera 2016), Antonella Licciardi (fotomodella) e le Giroline dell’Agenzia GDL Moda e Spettacoli di Giancarlo De Luca e Adriano Bevilacqua, ad aggiungere ed animazione a quest’edizione della corsa a tappe che si concluderà domani con la terza frazione da Tortora Marina (ritrovo alle 7:30 a Piazza Stella Maris-Lungomare Sirimarco e partenza alle 9:00) a Tortora Paese di circa 80 chilometri su un tracciato che costeggia il mare e l’entroterra dell’Alto Tirreno prima dell’ultima fatica in cima a un’ascesa di 5 chilometri che porterà in pieno centro storico (arrivo previsto intorno le 11:30).











































38 GIRO VALLE DEL FARFA

38° Giro Valle del Farfa, primo posto per il Team cicli Iacona di Roma.

Domenica 28 maggio si è tenuto il 38° Giro Valle del Farfa , 1° Trofeo Roccantica “Montagna in Festa”, organizzato dal gruppo GS Frasso.
L’evento, gara cicloturistica ad invito ASI, ha visto la partecipazione di molte società ciclistiche.
Tra queste il Team romano cicli Iacona con la storica sede di vicolo della Giustiniana (affiliato allo CSAIN di Roma) , del mitico presidente Salvatore Iacona che si è piazzato in prima posizione.

Il Criterium cicloturistico ,era organizzato con partenze disposte ad intervalli opportunamente calcolate dalle ore 7,45 alle ore 8,45 con percorsi di km. 55 e km. 80.
Il percorso si snodava da Roccantica , Cantalupo , Galantina , Poggio Mirteto , Colonnetta , Castel nuovo di farfa , Catino e il rientro a Roccantica (RI).
Organizzazione del G.S. Frasso team che nasce nel novembre del 1975 costituito da un gruppo di ciclisti che fuoriuscirono dal "Castagneto Cottanello" di Rieti. Questi atleti volevano creare un nuovo gruppo sportivo per promuovere il ciclismo a tutti i livelli, avere la possibilità di coinvolgere un po' tutte le fasce di età, anche se inizialmente il G.S. Frasso si dedicava prevalentemente alle competizioni. Tra i fondatori di questa squadra, l'attuale presidente Pierluigi Imperi e per dovere e omaggio alla memoria vanno citati Paolo Benedetti, grande appassionato di ciclismo, e il veterano ed ex-professionista Quintilio Arabi , anch'eglio deceduto nel 2000 in un incidente stradale.
Oggi il G.S. Frasso è una squadra composta da atleti di Roma, Frasso Sabino, e Castelli Romani, creando dei gemellaggi fra questi luoghi peraltro così diversi sotto tutti gli aspetti. I colori sociali, e delle divise, sono il bianco e l'azzurro con su scritto il nome degli sponsor, che con il loro contributo dimostrano la loro fiducia nei confronti del gruppo.











































Palestrina - 21/05/2017
9 TROFEO CICLISTICO IFI

Difficilmente si era visto un Parterre de rois di corridori cosi' qualificato , come quello ai nastri di partenza del trofeo di Palestrina.
Rappresentate le piu' agguerrite societa' del Lazio e anche di fuori regione.
Il percorso vallonato permetteva ogni tipo di soluzione e non si e' dovuto attendere molto che al chilometro 35 allungassero quattro atleti e in perfetta armonia si presentassero sotto l'arco di arrivo di via Alcide De Gasperi davanti alla sede dello studio IFI del dott. Simone Sanclimenti.

Vinceva a braccia alzate il romano Cristian Bisonni (Bike Lab scuola ciclismo) sul podio l'atleta di Roccasecca Massimo Costa ( Master Bike Lazio Ecoliri) primo della seconda fascia , Fabio Giuliani (Ciclomillennio) e Antonio Orlacchio (Veloclub).

Ottima prestazione di Simone Bonifazi , Matteo Cecconi , Daniele Mastracci , Fabrizio Trovarelli , Daniele Paoli . Giuseppe Soldi , Marco Rosi , Stefano Feruzzi , Alessio Strano , Mirco Murro , Marco Seghetti , Fabrizio Maschietti , Antonio Marzano , Gianluca Pitocco , Marco Ottaviani , Pierlugi Mancini , Sergio Zaottini , Nicola Cancelli , Luigi Simonetti , Marco Di Fazio , Domenico Ponzo , Tommaso Ceccacci , Salvatore Bonelli , Marco Saurini , Fabrizio Morganti.



































Coppa Lazio 2017 - Palestrina - 21/05/2017
9 TROFEO CICLISTICO IFI

Studio IFI Palestrina di Simone Sanclimenti sugli scudi con una organizzazione che ha raggiunto altissimi livelli.

Palestrina è un comune italiano di 21 679 abitanti della città metropolitana di Roma Capitale nel Lazio. Si trova lungo la via Prenestina, a cui ha dato il nome, in quanto l'antico nome della città era "Præneste".L'attuale Palestrina sorge sull'antica Praeneste, città latina celeberrima in età antica per il Santuario della Fortuna Primigenia, santuario dedicato alla dea Fortuna Primigenia e che gli studi più recenti datano agli ultimi decenni del II secolo a.C.I primi reperti archeologici, attestanti l'occupazione del sito e relativi a sepolture, risalgono all'inizio dell'VIII secolo a.C., alla vigilia dell'incredibile fioritura che investì la città in età orientalizzante . Numerose sono le leggende che narrano la sua fondazione. Diverse tradizioni annotano come fondatore Telegono, figlio di Ulisse e di Circe, oppure l'eroe eponimo Prainestos, figlio del re Latino e nipote di Ulisse.

Alle ore 09.15 dopo un breve tratto turistico il direttore di gara Emanuele Chiominto dava il via alle ostilita' dalla famosa strada dell'Olmata al primo dei quattro giri , alla gara di Coppa Lazio.
Sul tratto piu' duro della strada provinciale ss156 , erano molti gli atleti che provavano ad evadere dal gruppo , ma subito dopo pochi chilometri venivano raggiunti e bisognava aspettare che lo strappo finale di via Alcide De Gasperi decretasse il vincitore.
Primo delle categorie sopra i 45 anni e' il portacolori della asd cicli Paco di Aprilia Massimo Bevilacqua a seguire nella categoria gentleman 1 Fabio Bertozzi poi Candurro , De Angelis , Frattaroli , Quaglia , Formicone , Romualdi , Tantari, Rosa .
Primo della categoria gentleman 2 e secondo assoluto Marco Bondani (Conti D'Angeli) poi Santangeli , Genovesi , Fogli , Di Salvo , Lo Iacono , Conte , Bullara , Settimi , Carava, De Felice , Battistelli.
Si aggiudica la categoria veterani 2 Agostino Ingiosi (Audax Aprilia) poi Calabretti , Cerioni , Ramazzotti , De Angelis , Luchetti , Moroni , Bartocci.
Sul podio dei super/g il noto scalatore nonché presidente della asd Università Torvergata Aldo Perri a ruota Filippo Carnevale e Umberto Iulianella
Per le donne la romana Marcella Lombino (Bike Lab) sul gradino piu' alto a seguire Serenella Bortolotto e Adriana Ratini.

Si ringrazia per la collaborazione , il comune di Palestrina con l'assessore allo sport e il sindaco dott. Adolfo De Angelis , La Pro Loco di Palestrina , Intolleranza Doppio Zero BodyNutrition , la croce rossa e la dott.sa Adelaide Josy De Matti , le scorte tecniche Vessella , Paolo Magurno della we love your bike , i vigili di Palestrina ,la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino .

Appuntamento per tutte le societa' del Lazio a domenica 28 Maggio ore 08,00, presso Sport City in via A. Del Portillo(RM).

Servizio fotografico Reo's Photo - 328.6165023

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI
- societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 306 - 2) CICLI PACO = 264 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 210 - 4) BIKE LAB = 186 - 5) AUDAX APRILIA = 180 - 6) CICLOMILLENNIO = 176 - 7) CIAMPINO BIKE = 140 - 8) CHIOMINTO SPORT = 98 - 9) BIKE CENTER PRO TEAM = 76 - 9) CICLI BORTOLOTTO = 66 ................






























































Coppa Lazio 2017 - Palestrina - 21/05/2017
9 TROFEO CICLISTICO IFI

Studio IFI Palestrina di Simone Sanclimenti sugli scudi con una organizzazione che ha raggiunto altissimi livelli.

Anche i piu' giovani non si sono sicuramente risparmiati e il fatto di poter indossare la maglia di campione regionale 2 serie era una motivazione in piu' .
E' un brillante Carlo Perrera (Ciclotech ) ad aggiudicarsi la gara e la categoria Junior , dando un'ulteriore soddisfazione al presidente frascatano Dino De Felici , a ruota Carbone , Valerio , Cacopardo , Romualdi , Sciaretta , Cartolano , Zazza.
Luca Sanna (cicli Paco )primo dei senior 1 a ruota Di Cori , D'Emilia , Sorvillo , Fiore , Ciarloni.
Per i senior 2 primo Giandomenico Caliciotti (Falasca Zama) a seguire Basile , De Carolis , Antonucci.
Dario Di Ianni della asd Etruria Home Bike (l'importante società di Cerveteri e' impegnata ad allestire una grande manifestazione ciclistica per il 09 luglio , appuntamento da non perdere ) ottiene la maglia dei veterani1 poi Barcellan , Angelini , Dolciotti , Scarfone , Mariani , Rosati , Bova , Simonetti.
Effettuata la consegna delle maglie di campione regionale seconda serie , in via A. De Gasperi , davanti ai locali dello studio IFI , dal patron Gaetano Sanclimenti a Perrera , Sanna , Basile , Di Ianni , Ingiosi , Bertozzi , Santangeli , Perri , Ratini.

Si ringrazia per la collaborazione , il comune di Palestrina con l'assessore allo sport e il sindaco dott. Adolfo De Angelis , La Pro Loco di Palestrina , Intolleranza Doppio Zero BodyNutrition , la croce rossa e la dott.sa Adelaide Josy De Matti , le scorte tecniche Vessella , Paolo Magurno della we love your bike , i vigili di Palestrina ,la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino .

Appuntamento per tutte le societa' del Lazio a domenica 28 Maggio ore 08,00, presso Sport City in via A. Del Portillo(RM).

Servizio fotografico Reo's Photo - 328.6165023

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI
- societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 306 - 2) CICLI PACO = 264 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 210 - 4) BIKE LAB = 186 - 5) AUDAX APRILIA = 180 - 6) CICLOMILLENNIO = 176 - 7) CIAMPINO BIKE = 140 - 8) CHIOMINTO SPORT = 98 - 9) BIKE CENTER PRO TEAM = 76 - 9) CICLI BORTOLOTTO = 66 ................

































































MTB Formello Bimbi in bici a Sacrofano! 20.05.2017

Evento gratuito in mountan bike

Dopo il bagno di folla ottenuto domenica passata con la II° CICLOTURISTICA TERRE DI VEIO il direttivo della asd MTB Formello ha messo in carniere un altro evento :

Evento gratuito in Mountain Bike organizzato dal Comune di Sacrofano in collaborazione con MTB Formello e Pro Loco Sacrofano a cui hanno partecipato 23 bambini e bambine, nella fascia di età dagli 8 ai 12 anni per confrontarsi,
e prendere confidenza, imparare e migliorare le tecniche per un uso consapevole e sicuro della bicicletta in un clima giocoso e sano e alla presenza dei maestri di MTB Formello.

Foto: https://www.facebook.com/pg/mtbformello/photos/?tab=album&album_id=1360289414060409
Organizzazione A.S.D. MTB FORMELLO






































Cicloturistica MTB Terre di Veio 2017 - Domenica 14 maggio 2017

Si è svolta nel Comune di Formello la seconda edizione della Cicloturistica MTB Terre di Veio,
seconda tappa del circuito Cicloturismo MTB Tour -
I sentieri più belli del centro Italia, manifestazione non competitiva alla quale hanno partecipato oltre 560 bikers trascorrendo una piacevole giornata pedalando su tratti della Via Fancigena ammirando i paesaggi naturali e culturali tipici dell’Agro Veientano all'interno del Parco di Veio.

Foto Album 01: https://www.facebook.com/473348042854870/photos/?tab=album&album_id=611158762407130
Foto Album 02: https://www.facebook.com/607400099349348/photos/?tab=album&album_id=1358564124232938
Foto Album 03: https://www.facebook.com/607400099349348/photos/?tab=album&album_id=1357391011016916
Foto Album 04: https://www.facebook.com/607400099349348/photos/?tab=album&album_id=1355675624521788
Foto Album 05: https://www.facebook.com/607400099349348/photos/?tab=album&album_id=1355581001197917

Un successo ottenuto grazie al lavoro del presidente Dino Gizzi e del suo braccio destro Luca Pasqualini e tutto lo staff della asd MTB Formello
Sono gia' tutti al lavoro per preparare le terza edizione e per quanto possibile renderla ancora più' interessante

Servizio fotografico Claudio David

Organizzazione A.S.D. MTB FORMELLO - CSAIN ROMA














































SABATO 13 MAGGIO 2017 - XXXI EDIZIONE DELLA TIRRENO ADRIATICO - ROMA-SAN BENEDETTO DEL TRONTO DI KM. 220 PROVA UNICA CAMPIONATO NAZIONALE CICLOTURISMO DI FONDO CSAIN

Alla ormai storica manifestazione , hanno partecipato quasi 400 affezionati ciclisti , che sono partiti dalla sede storica della benemerita societa' G.S. Franchi-Valcelli alla Sedia del Diavolo , Montesacro (RM) dalle ore 6,30 alle 7,30.
Hanno partecipate le più importanti società ciclistiche del Lazio .
Prima sosta a Rieti dopo 72 km. ospiti dell' AGIP CAFE' dell'amico Franco Roversi dove ad attendere i ciclisti c'erano le crostate fatte in casa.
Da li si ripartiva verso Posta risalendo le Gole del Velino dove ci attendevano gli amici della Polisportiva con la famosa pizza e macedonia.
Dopo una decina di km. si cominciava a risalire per passare il valico di Passo Torrita a 1017 metri di altezza, e qui si sono cominciati a vedere gli effetti prodotti dal terremoto nei paesi appunto di Torrita, Accumoli, Grisciano e Arquata del Tronto lasciando nei ciclisti momenti di tristezza.
A Grisciano ci si e' fermati per una sosta alla Vecchia Ruota dove si è potuto gustare la famosa e ottima "griscia". Da qui a "tutta" fino ad Ascoli, ultima sosta e dritti fino a S. Benedetto del Tronto dove ad attenderci c'era la Protezione Civile e autorità Comunali con pizza , dolci frutta e bevande.Nel tardo pomeriggio la maggiorparte ripartiva con pullman e furgoni organizzati e mentre gli altri rimanevano un' altro giorno per una piccola vacanza al mare .

In allegato la classifica a squadre nella quale sono state premiate le prime 16 società più numerose.
CLASSIFICA SQUADRE :
1. CICLOTECH FRASCATI 29
2. ETRURIA HOME BIKE CERVETERI 24 (CAMPIONE NAZIONALE CSAIN)
3. GS PICAR EUR 22
4. TEAM PIO CASCIANI FIUMICINO 13
4. PETIT VELO 13
6. FISIOTEAM 12
7. DISOFLEX 10
8. GS ICCREA BANCA 9
9. CICLI DI STEFANO 8
9. PRO BIKE 8
11. TEAM LADISPOLI 7
11. BIKE NOW 7
13. BICI & FITNESS 6
13. GS BRUNETTI SPORT 6
13. GS D'ANGELI RIETI 6
16. BICITALY 5
16. WONDER BIKES 5
16. ROMA TEAM ASD 5
16. LA POIANA 5
16. BIKE LAB 5
16. FORHANS TEAM 5
16. GSC TOR SAPIENZA 5
16. TEAM CICCOLINI 5
( ASD ETRURIA HOME BIKE Cerveteri (RM) : 1. Baldinelli Sara AM804661 2. Benigni Desiderio AM804654 3. Campagiorni Massimo AM808810 4. Cannata Rosa AM804653 5. Coscione Luigi AM804646 6. Coscione Pasquale AM804647 7. Davoli Piergiorgio AM810083 8. De Donati Umberto AM804642 9. Di Pilla Mario AM804643 10. Donati Bruno AM810927 11. Merlini Giuseppe AM804682 12. Mignanti Roberto AM803221 13. Minei Marco AM804659 14. Nucci Luca AM804673 15. Patane Fabio AM804664 16. Pellegrini Tamara AM804669 17. Pini Stefano AM804685 18. Potenti Davide AM804652 19. Raffi Romeo AM804656 20. Romolo Andrea AM804657 21. Rossi Gianpaolo AM804662 22. Scalia Annalisa AM808602 23. Teta Farncesco AM804648 24. Tonel Cristiano AM804675 )

































































V Memorial Antonella Severa

GARA A CRONOMETRO INDIVIDUALE STRADA
VALIDA COME CAMPIONATO EUROPEO DELLA CONSULTA , GARA APERTA A TUTTI GLI ENTI DELLA CONSULTA

Giornata all'insegna dello sport e della solidarieta.
Sotto il sole e tra la natura di è svolto il 5°memorial Antonella Severa.
Come sempre una organizzazione ad altissimi livelli che contradistingue i responsabili Marco Severa e Stefano Bianchini , un appuntamento che gli specialisti delle crono non vogliono mancare.
In griglia di partenza di sono presentati circa 80 ciclisti con provenienza da più parti d'Europa.
Il percorso con partenza da Fiuggi si sviluppava sulla strada prenestina fino ad arrivare ad Acuto e rientro.
Percorso veloce ma tecnico con tratto in salita e in discesa.
Miglior tempo assoluto Luigi Paolini (asd Ragamon ) in 12.41 , a seguire Mauro Coppola ( asd Lucky Team) in 12.48 e Marco Severa (Ciclomillennio ) in 12.49 .
La manifestazione ha consegnato le maglie per i titoli europei.

I nuovi campioni Europei:
Vlasova Madezda (la fuga)
Rigon Elisa (Roma ciclismo)
Montesanti Fusco (Capolauca)
Odoaldi Spartaco(dlf mo)
Fava Pierino(Ragamon)
Martinelli Franco (team Probike)
Mazzotta Luigi (team amici di Simone)
Raimondi Alvaro (Benessere)
Polini Luigi (Ragamon)
Sinesi Sergio (Ballero)
Parissi Domenico (Polis Appignano)
Coppola Mauro (Lucky Team)
Coviello Antonio (gc Velo)

Memorial Antonella Severa , Scopo finale dell’evento sportivo è la raccolta di fondi da destinare all’UNITALSI, che si adopera in difesa degli ammalati e dei disabili. Il progetto nel 2014 ha avuto un esito trionfante, avendo infine raccolto più di mille euro destinati infine alle adozioni a distanza nel Burkina Faso.




























































2° TROFEO ASD CYCLING TEAM MELANIA

Si e' svolta domenica 14 Maggio 2017 ai 5 archi di Velletri una interessante gara ciclistica amatoriale , due le partenze , la prima aperta alla FCI ed ENTI vari mentre la seconda riservata agli iscritti Opes Latina.

Dopo molti piazzamenti coglie il primo successo stagionale il corridore della asd Ciclomillennio di Frattocchie Daniele Mariani , sul podio Alberto De Marco (bicisport ortocori) e Andrea Vessella del team terenzi ( anche lui aveva colto la scorsa settimana la prima vittoria a Latina).
Ottima prova di : Apuzzo , Saurini , Cicchitti , Savoia , Santangeli , Giordano , Simonetti , Bevilacqua , Nora, Serafini . La Spia , Mattacchioni , Franceschini , Mantua , Casconi,
Un Week end di successi per la asd Ciclomillennio , che sabato si era aggiudicata la gara di Torvergata con Roberto Maggioli e nella gran fondo Val di Comino - trofeo Hicari ha dimostrazione della coesione della squadra , ottiene un successo del gruppo , nel percorso lungo di 130 km. si piazzava al 12 , 14 e 15 assoluto posto con Alberto D'Acuti , Andrea Minissale e Fabiano Grande .































































BLITZ DELLA ASD MORENA BIKE DI ROMA AD ANAGNI

Torna alla vittoria il velocista della asd Morena Bike , Angelo Cannone (Morena Bike ) aggiudicandosi la prima fascia del percorso corto del Trofeo caffetteria Golose Follie di Anagni.
XV tappa , svoltasi sabato 06 Maggio 2017 , facente parte del Giro della Ciociaria.
Ottimo risultato anche il quinto posto di Marco Taglienti nella seconda fascia.
























































Coppa Lazio 2017 - Castel Gandolfo - 07/05/2017
4° MEMORIAL GIORGIO MARIANI
4° TROFEO BANCA BCC - 1° TROFEO CICLOMILLENNIO

Manifestazione ad altissimo livello che la famiglia Mariani ha curato nei minimi particolari con partenza e arrivo a Castel Gandolfo

La gara si e' disputata a Castel Gandolfo , Castrum Gandulphi in latino, è un comune italiano di 8 967 abitanti della città metropolitana di Roma Capitale, nell'area dei Castelli Romani, nel Lazio. Il centro abitato fa parte del circuito dei I borghi più belli d'Italia.La città è conosciuta soprattutto per la presenza della residenza estiva dei papi, alla quale fanno corona molte altre residenze estive, ville e villini edificati a partire dal XVII secolo. Il suo territorio include quasi tutto l'arco costiero del Lago Albano, che ospita tra l'altro lo Stadio Olimpico di Canottaggio CONI.Vi sono inoltre vari luoghi di interesse archeologico, tra cui vanno ricordati l'Emissario del Lago Albano ed i resti della villa albana di Domiziano, nonché naturalistico, dato che la zona è inclusa nel perimetro del Parco regionale dei Castelli Romani. Non mancano infine punti di interesse artistico, come la collegiata pontificia di San Tommaso da Villanova, edificata da Gian Lorenzo Bernini.

Alle ore 08.35 il direttore di gara Emanuele Chiominto dopo aver effettuato un breve tratto turistico , dava lo start alla gara ciclistica , sulla via Nettunense , il percorso e' sicuramente uno dei piu' selettivi della Coppa Lazio , e la salita di via Appia da ripetere piu' volte metteva in difficolta' anche gli atleti piu' preparati.
Presto sul tratto dell'Appia nasceva una fuga e non veniva piu' ripresa , si presentava sotto l'arco arancio di Coppa Lazio il giovane Fabrizio Trovarelli (Bike Lab scuola ciclismo) sua la gara e a seguire nella categoria a5 Basile , Sadini , Pigliucci , Zaccarda , Iosif , Antonucci , Carloni , Sorvillo , Faccenda , Frezza, Panico , Fiore
Primo della categoria a6 Alberto D'Acuti (Ciclomillennio ) a seguire Mariani D., Simonetti , Di Ianni, Barcellan , Labbate , Angelini , Mattacchioni , Dolciotti , Mariani P..
Si aggiudicava la categoria a3 Carbone Giorgio Maria (Ciclotech) a seguire Perrera , Valerio , Sciaretta , Zazza , Romualdi , Mastrogiacomo , Bisonni.
TROFEO PER SOCIETA' ALLA ASD CICLOMILLENNIO
Appuntamento per tutte le societa' di Coppa Lazio a sabato 13 Maggio ore 13,00, presso l'Orto Botanico dell'universita' di Torvergata.

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI
- societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 258 - 2) CICLI PACO = 226 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 184 - 4) AUDAX APRILIA = 154 - 5) BIKE LAB = 154 - 6) CICLOMILLENNIO = 152 - 7) CIAMPINO BIKE = 106 - 8) CHIOMINTO SPORT = 78 - 9) CICLI APPODIA = 60 - 10) BIKE CENTER PRO TEAM = 58 ................



























































Coppa Lazio 2017 - Castel Gandolfo - 07/05/2017
4° MEMORIAL GIORGIO MARIANI
4° TROFEO BANCA BCC - 1° TROFEO CICLOMILLENNIO

Manifestazione ad altissimo livello che la famiglia Mariani ha curato nei minimi particolari con partenza e arrivo a Castel Gandolfo

Anche gli over 45 non si sono sicuramente risparmiati , con prima la salita della via Appia e poi l'arrivo della via Papalina a rendere dura ma affascinante questa gara che grazie alla famiglia Mariani sta' diventando la " classica dei Castelli Romani " .

Primo delle categorie sopra i 45 anni e' il rigenerato Marco Bondani della asd Conti D'Angeli di Pomezia( cittadina oggi purtroppo sulle prime pagine dei giornali per il devastante rogo del deposito dei rifiuti industriali ) a seguire nella categoria a8 Santangeli , Iacone , Bertozzi , Quaglia , Di Salvo , Genovesi , Bellini , Candurro , Conte , Genovesi , Fogli , Romualdi , Carava', Valcelli(bentornato presidente dalle fatiche Umbre).
Primo della categoria a7 una new entry della Coppa il pupillo del presidente Claudio Castellaccio : Fabio Borioni (cicli Castellaccio ) che alla prima apparizione centra la maglia provinciale, a seguire Ingiosi , Mancini e il trio della BIKE CENTER PRO TEAM Cerioni Bartocci e Tonietti ( una societa' che al primo anno in Coppa Lazio comincia a mettersi in mostra ) , Moroni , Carloni , Campion , Terziani, Maggioli , Bartolini .
Si aggiudicava in scioltezza la categoria dei s/g Mario Marsella (Disoflex-Portalandia) a ruota : Raidich , Iulianella , Topi , Olivieri .
Prima della categoria donne Marcella Lombino (Bike Lab) a seguire Serenella Bortolotto .

Effettuata la consegna delle maglie di campione provinciale , in piazzale Pertini , davanti ai locali della banca BCC , da Daniele Mariani coadiuvato da tutti i componenti della famiglia Mariani e dal sindaco di Castel Gandolfo Milvia Monachesi che ha speso parole di elogio per questa meritevole manifestazione sostenuta dalla giunta comunale tutta a :
Lombino Marcella , Giorgio Maria Carbone , Fabrizio Trovarelli , Alberto D'Acuti , Fabio Borioni , Marco Bondani , Mario Marsella.
Un ringraziamento particolare al presidente della BCC dott. Domenico Caporicci .
Si ringrazia ancora per la collaborazione , le scorte tecniche Vessella , Paolo Magurno della we love your bike , i vigili di Castel Gandolfo ,la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino , la protezione civile di Castel Gandolfo e

TROFEO PER SOCIETA' ALLA ASD CICLOMILLENNIO

Appuntamento per tutte le societa' di Coppa Lazio a sabato 13 Maggio ore 13,00, presso l'Orto Botanico dell'universita' di Torvergata.

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI
- societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 258 - 2) CICLI PACO = 226 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 184 - 4) AUDAX APRILIA = 154 - 5) BIKE LAB = 154 - 6) CICLOMILLENNIO = 152 - 7) CIAMPINO BIKE = 106 - 8) CHIOMINTO SPORT = 78 - 9) CICLI APPODIA = 60 - 10) BIKE CENTER PRO TEAM = 58 ................



































































ASD CICLOMILLENNIO CORSARA AL GIRO DI SARDEGNA

Ottime notizie dalla Sardegna dove il presidente della asd Ciclomillennio Alberto D'Acuti si aggiudica la maglia rosa di leader di categoria nel percorso blu del MedioGiro

La sua spedizione in terra sarda si e' conclusa con un primo posto nella sesta tappa , con due secondi posti e un terzo.

Il GiroSardegna è una gara ciclistica, su strada, a tappe fatta sul modello dei grandi giri professionistici. Che si svolge tra le magnifiche località incontaminate della Sardegna.
Il segreto del grande successo del GiroSardegna è in effetti molto semplice: dopo la prima tappa ciascun ciclista conosce il numero di gara, il nome e la faccia dei “suoi” avversari; da quel momento gli altri contano ben poco e per una settimana ciascuno gareggia per superare chi il giorno prima lo ha battuto di pochi secondi … mentre si guarda le spalle da colui che ha lasciato dietro di pochi secondi!!!
Due percorsi di gara “agonistici”
Gli atleti hanno potuto scegliere di iscriversi al:
Percorso Blu lo hanno fatto gli iscritti al MedioGiro e sono state tappe di media difficoltà e media distanza
Percorso Rosso lo hanno fatto gli iscritti al GranGiro e sono state tappe più lunghe con qualche salita in più
Ogni giorno si sono fatte DUE partenze; allo start sono andati prima gli iscritti al MedioGiro poi e' partito il GranGiro; la somma dei tempi impiegati dagli atleti nelle singole tappe hanno dato vita alle DUE le classifiche Assolute ed alle classifiche di Categoria














































DAL 5 AL 9 AGOSTO IN FRIULI - 44° GIRO CICLISTICO INTERNAZIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

Regolamento Giro FVG 2016
GIRO NEWS Art. 1 - FORMULA ED ITINERARIO
L’ A.S.D. Gruppo Ciclistico del Friuli Venezia Giulia sotto l'egida dei Comitati Provinciali C.S.A.In. di UDINE - TRIESTE – PORDENONE – GORIZIA organizza il 43° GIRO CICLISTICO INTERNAZIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA C.S.A.In.,
gara Nazionale competitiva aperta a tesserati degli Enti della Consulta e a invito (gli atleti invitati saranno parificati alle categorie C.S.A.In), per i giorni 3, 4, 5, 6, 7 Agosto 2016.

PER APPRONDIMENTI SI RIMADA A: http://www.csainfvg.com/

ISCRIZIONI : Gruppo Ciclistico del Friuli Venezia Giulia , gruppociclisticofvg@libero.it































La Coppa Lazio e' orgogliosa di confermare x il decimo anno consecutivo la collaborazione con il gruppo Scorte Tecniche Vessella di Roma ,
sicuramente tra le piu' preparate e professionali del centro Italia , una garanzia per la sicurezza degli atleti in gara.

LA MOTO DELLA SCORTA TECNICA GARANTISCE LA TUTELA DI PRIMARIE ESIGENZE DI SICUREZZA DELLA CIRCOLAZIONE E DELL'INCOLUMITA' DEI CONCORENTI.







































CRONOSQUADRE DELLA VERSILIA

RISULTATI ECCELLENTI PER GLI ATLETI LAZIALI

Alle spalle la Decima Edizione della Cronosquadre della Versilia Michele Bartoli. 130 squadre al via di una gara entusiasmante, dove la parola d’ordine è stata sempre ,solo divertimento e buon umore, unito a sana attività sportiva. La bellissima e calda mattinata di Primavera ha accompagnato la gara dei ciclisti provenienti da tutta Italia e dall’estero, per lasciare il posto a Premiazioni finite, a un freddo e piovoso pomeriggio di Primavera. Il lungomare Italico si è svuotato magicamente delle auto e colorato dei body dei tanti ciclisti che hanno animato la mattinata Versiliese. La sera prima della gara presso “La Capannina” di Forte dei Marmi, (storico locale della movida versiliese), è stato consegnato il Premio Sport a Giancarlo Ferretti e il premio Ambasciatore dello sport a Robert Kubica, appassionatissimo ciclista. Premi consegnati da Michele Bartoli e Alessandro Petacchi, organizzatori dell’evento. Come sempre perfetto il lavoro dei tanti volontari, incaricati dalla Asd Cronoeventi che hanno presidiato tutto il percorso, Vincono nella gara a 8 gli atleti dello Sportissimo di Modena con il tempo di 35.50.55, per la quinta volta consecutiva, e vincono per i Team Femminili le atlete del Team Stocchetti Women.Successo nella gara mista per la Ale’Cipollini. La gara a 4 ha visto la vittoria nelle tre classifiche del Team Gc Airone Leo Construction di Lecce, nelle donne quella della locale ApuaTeam e nelle miste della Asd Cycling Ghedi Pata. Arrivederci al 2018 per l’edizione 11 in programma Domenica 11 Marzo.

1° SOCIETA' FEMMINILE 8 COMPONENTI :
ASD TEAM STOCCHETTI : Serenella Bortolotto - Marcella Lombino- Costanza Martinelli- Manuela Lezzerini (Lazio )con 44,45

2° SOCIETA' FEMMINILE 4 COMPONENTI :
ASD CICLOMILLENNIO LADY : Debora Vicenzetto - Elena Bartolucci - Adriana Ratini con 50,16

3° SOCIETA' MASCHILE 4 COMPONENTI :
ASD CICLOMILLENNIO : Aberto D'acuti - Marco Severa - Alessandro Di Cesare - Fabrizio Ponzo con 38,55 -
































































- Coppa Lazio 2017
Frascati - VI MEMORIAL RENZO FLOREANI- 26/03/2017

Boom di presenze per onorare un amico del ciclismo Laziale .

Oltre 150 amatori si sono dati appuntamento sul classico circuito dell'Universita' di Torvergata , completamente chiuso al traffico veicolare, per permettere di gareggiare in tutta sicurezza
Oggi si e' corso all'ombra della vela incompiuta di Tor Vergata ( Nel lontano 2005 Roma si cominciava a preparare ad un evento che di lì a poco la avrebbe posta sotto i riflettori internazionali: i mondiali di nuoto del 2009. E certamente la Città Eterna non poteva arrivare impreparata ad un appuntamento così importante. C’era bisogno di nuove strutture, nuovi impianti, idee innovative per non mancare a quella che era universalmente ritenuta una manifestazione che avrebbe cambiato l’aspetto di Roma. A questo scopo venne designato l’architetto Santiago Calatrava di Valencia per la progettazione di quello che sarebbe divenuto di lì a poco una vera e propria città dentro la città, un complesso grandioso composto da due vele gemelle in uno spazio verde che doveva arrivare a ridosso del Policlinico di Tor Vergata. Era certamente un progetto ambizioso, ma ritenuto degno di una città come Roma. L’esecuzione venne affidata alla società Vianini Lavori di Caltagirone, la gestione dei fondi invece alla Protezione Civile. I lavori dunque iniziarono il 21 marzo del 2007 alla presenza delle autorità. A soli due anni dall’inizio dei mondiali. Tra disillusioni e nuove speranze: Ma i lavori non andavano come previsto. Un anno dopo si dovette ammettere che l’immensa struttura non sarebbe mai stata pronta in tempo. Si decise quindi, sul finire del 2008, di spostare i mondiali di nuoto al più vecchio Foro italico, che sarebbe stato oggetto di opere di rimodernamento.)

Giornata primaverile e nonostante il cambio dell'ora legale , non ha scoraggiato l'affluenza dei migliori amatori laziali. , alle ore 09.30 esatte il direttore di gara Pierluigi Vacca dava lo start alla prima gara. Gli atleti piu' giovani , rendevano la gara veramente difficile ,la media finale sara' di oltre 43 km. molti i tentativi ma solo la dura erta finale del Sincrotone decretava il vincitore un volto nuovo per la Coppa Lazio : il corridore di casa Carlo Perrera (asd Ciclotech di Frascati)si aggiudicava maglia e categoria a3 a seguire Bisonni , Conti , Pomili , Cabreros , Carbone , Valerio, D'egidio, Sciaretta , Zazza , Costantini , Cartolano.
Primo della cat. a5 Fabio Giuliani ( Ciclomillennio) a ruota Pomili , Mawanane , Sorvillo , Zaccarda , Pitocco ; Cacciaralli , Mastroianni , Sanna. Panico , Pigliucci , Ribeca , Sadini De Fabiis , Biagioli , Di Fortunato.
Primo cat. a6 Danilo Simonetti ( Bike Lab) a ruota Cicchitti , Mariani , Barcellan , Angelini , Scarfone , Mattacchioni , Flumeri , Dolciotti . Carbone, Scardilli , Bova, Ansardi , Ronconi, Ciocchetti , Meneguolo, Di Giammatteo , Tirocchi.



























































- Coppa Lazio 2017
Frascati - VI MEMORIAL RENZO FLOREANI- 26/03/2017

Boom di presenze per onorare un amico del ciclismo Laziale .

Oltre 150 amatori si sono dati appuntamento sul classico circuito dell'Universita' di Torvergata , completamente chiuso al traffico veicolare, per permettere di gareggiare in tutta sicurezza

Alle ore 09.32 esatte il direttore di gara Pierluigi Vacca dava il via anche alla seconda gara. Gli atleti non lesinavano le energie e al km. 45 la svolta della gara , riuscivano ad allungare in 5 e non venivano piu' ripresi.
Sotto l'arco arancio la spuntava una vecchia conoscenza della Coppa Lazio , Roberto Maggioli (Ciclomillennio) cat. a7 a seguire Nalli, Ingiosi , Mancini , Campion , Calabretti, Cerioni , Bartocci,Orsini , Ciafrei, Luchetti , Moroni .
Primo della cat. a8 Massimo Bevilacqua (cicli Paco) poi Genovesi , Quaglia , Santanegli ,Bondani , Conte Bertozzi ,Marsilio , Catalano , Lauri, Bellini , Romualdi , Quaresima, Cannone , Appodia , Di Tommaso, Di Paolo , Tantari , Frattaroli , Riccardi,Orsini.
Maglia nei super/g per Mario Marsella (Disoflex-Portalandia) a seguire Iulianella , Pietroni , Olivieri , Raidich , Carnevale.
Effettuate le ricchissime premiazioni e consegna delle maglie , presso gli accoglienti locali del "bar la stazione" di Frascati da Valter Floreani e dal presidente Paolo Diso
(sponsor: BCC credito cooperativo, Disoflex ,Portalandia , +WATT , Studio Legale Germani , La Pubblicita' ....e non solo)
(Organizzazione asd Disoflex-Portalandia)
Si ringrazia per la collaborazione le scorte tecniche Vessella , Paolo Magurno della we love your bike , i vigili del VI Municipio capitanati dal comandante Oscar Mastrianni ,la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino, e la protezione civile delle Torri di Massimiliano Missori. Appuntamento per la Coppa Lazio x domenica 02 Aprile a Doganella di Ninfa(lt).
per la 1° MAGLIA SUPERCOPPA REGIONALE (saranno assegnate le maglie ai primi delle 9 categorie). GARA RISERVATA SOLO AI CICLOAMATORI ISCRITTI AI CIRCUITI INTERSOCIALI LAZIO 2017 TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI
- societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 98 - 2) DISOFLEX-PORTALANDIA = 78 - 3) CICLI PACO = 78 - 4) BIKE LAB = 58 - 5) AUDAX APRILIA = 54 - 6) CIAMPINO BIKE = 46 - 7) CICLOMILLENNIO = 32 - 8) CHIOMINTO SPORT = 24 - 9) CICLI BORTOLOTTO = 24 - 9) CICLOTECH = 22 ................







































































La ASD BAR BOVA OFFICINA ALIMENTARE DI CIAMPINO NON E' SOLO CICLISMO............

I due atleti di punta del podismo Silvano Sorgente e Gianna Galantini si fanno rispettare nel " Trail di Pitigliano" dando soddisfazione al presidentissimo Marco Bova
Bravi ragazzi continuate su questa strada.

L’A.S.D. Ruote Libere Manciano - Pitigliano, in collaborazione con I Custodi delle Vie Cave , con l'Associazione Promo.Fi.Ter., con il patrocinio del Comune di Pitigliano, ha organizzato con successo domenica 19 marzo 2017 la quinta edizione della corsa podistica “Trail” denominata “ Trail delle Vie Cave ”, con percorso di circa 30 km ,con un dislivello positivo di 620 mt. + . Il percorso si sviluppa quasi interamente su sentiero (80 % single track e strade su campo - 10% strade bianche - 10% asfalto).
Era inoltre previsto un percorso ridotto di km 14 con un dislivello positivo di 350 mt.
Per partecipare alla manifestazione era indispensabile:
aver compiuto 18 anni al momento dell'iscrizione ed essere tesserati UISP, FIDAL o altro ente di promozione sportiva.
Obbligatorio l’uso delle scarpe da TRAIL-RUNNING , Fischietto - Cellulare carico ed essere pienamente coscienti della lunghezza, delle difficoltà tecniche, della specificità della prova ed essere fisicamente pronti per affrontarla. Aver acquisito, prima della corsa, una reale capacità d'autonomia personale che permette di gestire i problemi creati da questo tipo di prova. aver acquisito, prima della corsa, una reale capacità d'autonomia personale che permette di ge stire i problemi creati da questo tipo di prova e particolarmente: • saper gestire i problemi fisici o mentali derivanti dalla fatica, i problemi digestivi, i dolori muscolari o articolari, le piccole ferite etc. • essere pienamente coscienti che il ruolo dell'organizzazione non è aiutare un corridore a gestite questi problemi • essere pienamente cosciente che per questa attività in ambiente naturale la sicurezza dipende soprattutto dalla capacità del corridore ad adattarsi ai problemi riscontrati o prevedibili.

Una esperienza affascinante , sicuramente da ripetere















































Domenica 19 Febbraio 2017 si e' disputata la Cronomillennio , prova di cronometro a squadre di 4 atleti, gara nazionale aperta a fci ed enti della consulta.

La gara si e' svolta sul nuovo circuito di Aprilia di via di Carano, vista l'indisponibilita' di quello di Ostia (causa la concomitanza con la maratonina).
Oltre 160 atleti ai nastri di partenza.Sicuramente una delle crono piu' partecipate del centro Italia ,creata dall'intuizione del presidente Alberto D'Acuti.
Le maglie di campioni nazionali cronosquadre 2017 CSAIN sono state indossate da :
-Ciclomillennio : Andrea Minissale, Francesco Gregori, Fabrizio Ponzo, Josif Laurentiu
- Concordia Cicli Bortolotto : Serenella Bortolotto , Cristiana Cepollaro , Daniela Pelella
-Ciclomillennio : Alessandro Di Cesare , Fabrizio Ansardi , Alberto D'Acuti , Marco Severa
Mentre i migliori tempi per le societa' affiliate ai vari EPS e FCI erano di :
-GS Vigili del Fuoco : Mario Mengoni , Michele Scalabrelli , Valter Gasparri ,Bruno Sanetti
Dopo i ringraziamenti a chi ha fattivamente collaborato per la buona riuscita della manifestazione : Gina Paco , Massimo Saurini , Elvezio Pierandi , e tutto lo staff della Ciclomillennio , il presidente Alberto D'Acuti insieme al direttore di gara Pierluigi Vacca hanno consegnato le maglie di Campione Nazionale CSAIN Cronosquadre 2017.

CLASSIFICHE COMPLETE : http://www.kronoservice.com/it/ksworld/classifiche.php















































Comincia a prendere corpo la nuova Coppa Lazio 2017

LA NUOVA DIRIGENZA DELLA COPPA LAZIO NONOSTANTE SIA CARNEVALE , NON FA "CHIACCHIERE" MA FATTI
DA SEMPRE SENSIBILE AL PROBLEMA DELLA SICUREZZA DEGLI ATLETI
HA DELIBERATO DI METTERE A DISPOSIZIONE GRATUITAMENTE UNA ULTERIORE AMBULANZA PER TUTTE LE SOCIETA' CHE ORGANIZZANO " GARE IN CIRCUITO " (MAX 80 KM.) DELLA COPPA LAZIO 2017.

Si coglie l'occasione per comunicare che nella premiazione finale sara' assegnata la prestigiosa Maglia Nera , al concorrente con piu ' presenze che non rientra fra i primi 5 premiati. (ottimo come sempre il lavoro del grafico Rinaldo Quadrini detto " Brino" uno dei piu' tatuati grafici del settore).
Si ringraziano le aziende che supportano il circuito romano di gare su strada : Cicli Liberati di Roma - Taccone Cycling Wear abbigliamento sportivo - We Love Your Bike assistenza legale del ciclista.

Viste le numerose richieste e' stata effettuata una convenzione con il gruppo AXA :
Polizza del capofamiglia RC 2.500,00 massimali , costo euro 60,00 annui , vale x tutti i componenti del nucleo familiare , x danni a persone e cose verso terzi, copertura nella attivita' ciclistica h24 sia in gara che in allenamento.
Polizza Infortuni , costo 200 euro annui , copertura per 75.000 euro morte e invalidita' permanente , 2.500 euro spese mediche , franchigia 3%. Per info: Paolo Magurno 393.3371631.

















































Extreme Endurance Tour 6h del Lazio
E' vero ci siamo presi del tempo, ma ora siamo pronti per offrirVi il meglio dell'Endurance laziale ... abbiamo apportato profondi cambiamenti nell'ultimo mese ma quanto prodotto ci fa ben sperare, e certi per l’ottimo riscontro avuto sul campo ed i positivi feedback ricevuti nelle prime due edizioni, ecco a Voi il Circuito Extreme Endurance Tour 6h del Lazio Mtb per il 2017 , 4 tappe più una gara plus ...
Vogliose di migliorarsi torneranno le tappe: della 6 Ore di Fiuggi il 30 Luglio di ASD Tefuji Bike , della 6 Ore degli Imperatori a Lanuvio il 27 Agosto di Asd team civita bike , della 6 Ore della Sabina a Forano il 3 Settembre di ASD Sabina in Bici, gara quest’ultima, valida anche per l’assegnazione dei titoli Nazionali Csain.
Tra le grandi novità ci saranno: l’apertura del Circuito con la 6H di Fregellae Bike ASD a Ceprano il 04 Giugno tappa new entry del circuito ; la possibilità di partecipare con bonus punti e benefit quota iscrizione alla 6h Mtb Roma MMXVII il 16 Settembre , organizzata all’interno della 24h di Roma da Bike Tour APD e ASD VII Legione Romana ed infine cosa più importante, motivo di grande soddisfazione per Noi dell’ Extreme Endurance Tour 6h del Lazio, il ritorno sotto l’egida ed il patrocinio dell’Ente di Promozione Sportiva Csain . " Al grido di #staystrong vi aspettiamo numerosi "
Abbonamenti circuito ed iscrizioni gare curate da www.cronobyte.com.
Per tutte le info seguiteci su questa pagina https://www.facebook.com/ExtremEnduranceTour





























Calendario Ufficiale Gare Circuito Agro Pontino Ciociaro 2017

CALENDARIO 2017 1° TAPPA 26 Marzo san felice DP
2° TAPPA 30 Aprile Ceccano
3° TAPPA 18 Giugno Formia DP
4° TAPPA 9 Luglio Valle Marina DP
5° TAPPA 1 Ottobre Alvito
6° TAPPA 15 Ottobre Priverno DP
7° TAPPA 29 Ottobre Sperlonga DP































NON POTEVA FINIRE NEL MIGLIORE DEI MODI LA STAGIONE 2016.

Non poteva finire nei miglior dei modi la stagione 2016
Dopo una bellissima stagione nella categoria G6 (giovanissimi)con oltre trenta vittorie e tre trofei: baby cross ,trofeo centro Italia e per finire il trofeo Romano Scotti nel ciclocross si aggiunge la vittoria per il sesto anno consecuitivo nella m.t.b. al meeting nazionale ad Alba (cn)
Dal prino gennaio 2017 il passagio di categoria esordiente primo anno agonisti con il team RACE MOUNTAIN FOLCARELLI CYCLING TEAM PEDALE APRILIANO.
Il giovane ARDEATINO Federico De Paolis al suo esordio nell nuova categoria nel ciclocross ai campionati italiani a Silvelle (PD) conquista un bellisimo podio, piazzandosi al terzo posto.
Convocato nella rappresentativa (lazio) per la coppa Italia svoltasi a Fiuggi riconferma la tenacia arivando nono assoluto e primo di categoria
Il Presidente Giampaolo De Paolis

Un grande in bocca al lupo a lui e alla sua nuova società' per la stagione 2017 da parte dello csain romano


















































1° MEMORIAL FLAVIANO CEDRONI
TROFEO RUN BIKE PARK (CICLOCROSS)

Domenica 15 Gennaio 2017 a Velletri presso l'azienda enogastronomica Fenix in via della Lira, si e' svolto il 1° memorial di ciclocross Flaviano Cedroni , e' stata l'occasione per inaugurare ufficialmente il primo Bike Park dei Castelli Romani.
Nato e fortemente voluto da Marco Cedroni con la valida collaborazione del noto crossista Marino Mattacchioni ha riscosso il gradimento dei ciclisti partecipanti
La manifestazione era valida per l'assegnazione delle maglie di campione regionale Lazio CSAIN di ciclocross.
La partenza e' stata data alle ore 10.30 ,temperatura rigida ma terreno asciutto , la gara ha visto avvicendarsi al comando tre corridori che poi sono saliti sul podio ,sul primo gradino Fabrizio Trovarelli(Bike Lab) , sul secondo gradino Ruggero Libero (mtb santa marinella ) e sul terzo Davide Mattacchioni (Bike Lab) .
Buona prova di : Fabrizio Ponzo , Marco Chialastri , Dimitri Buttarelli , Demis Govoni , Alessandro Lustri , Roberto Calzolari , Maurizio Trovarelli , Antonio Celluzzi , Vittorio Emili , Sandro Valcelli , Marcella Lombino.
Al termine il patron Marco Cedroni coadiuvato dal direttore di gara Pierluigi Vacca ha effettuato le premiazioni con prodotti alimentari locali e consegnato le maglie di campione regionale.
Fabrizio Ponzo, Vittorio Emili, Fabrizio Trovarelli, Roberto Calzolari , Maurizio Trovarelli , Marcella Lombino , Antonio Celluzzi
Circuito tecnico ma adatto sia agli specialisti che ai neofiti.
















































FINALMENTE DECOLLA IL PROGETTO SCUOLA CICLISMO CSAIN

IL PRIMO IMPIANTO PERMANENTE DI ROMA E DEI CASTELLI ROMANI , APERTO TUTTI I GIORNI , DEDICATO ALLA MOUNTAN BIKE - AL CICLOCROSS E ALL'ATLETICA

IL PROGETTO PRENDE LUCE GRAZIE ALLA INTUIZIONE E ALLA CAPARBIETA' DEL TECNICO CSAIN MARCO CEDRONI

Parco sportivo con:
Percorso running 900 mt
Circuito ciclocross e Mountain bike 2.200 mt
Circuito educativo bambini bike e roller.
Zona cambio coperta settorizzata uomo/donna con capienza totale 40 posti.
Scuola bike bambini ed adulti con istruttori qualificati.
Area relax con piscina.
Zona ristorazione e bar.
Disponibilità di pernotto.


RunBike Park via della Lira 1 Velletri (Rm)

Info Marco 3471221814.





































































UNA BELLA FAVOLA MODERNA

PADRE E FIGLIO SALGONO SUL PODIO LO STESSO GIORNO
IVANO CROCESI (ASD WORLD TRUCK TEAM) LEGATO DA SEMPRE AL CICLISMO E NELLO SPECIFICO AL CICLOCROSS , DA ANNI SI CONFRONTA SUI CAMPI DEL CROSS DI TUTTA ITALIA , HA CONTAGGIATO TUTTI I SUOI FIGLI E IN QUESTO MOMENTO EDOARDO NELLA CATEGORIA ALLIEVI , STA' RACCOGLIENDO I FRUTTI DEL LAVORO SVOLTO , CON I COLORI DELLA STORICA ASD CAPOBIANCHI CICLI MOTO SPORT.

Ordine di arrivo Petrignano:
1) CROCESI EDOARDO 26'12.00 CAPOBIANCHI CICLI MOTO SPORT
2)COSENTINO GIOVANNI 27'46.00 SD U.C.FOLIGNO
3)ZANCHI MATTEO 28'44.00 RUOTA LIBERA TERNI
4)MELA LEONARDO 29'03.00 SD BIKELAND TEAM BIKE 2003
5)MASTRANGELO FRANCESCO 29'48.00 GS AREZZO BIKE
6)TARDIOLI FEDERICO 30’49’00 SD BIKELAND TEAM BIKE 2003
7)PROIETTI FILIPPO 31’23’00 RUOTA LIBERA TERNI
8)DE GRAZIA ROSARIO 32'12.00 RUOTA LIBERA TERNI

Priverno 18/12: risultati della categoria allievi dove primeggia Edoardo Crocesi (Capobianchi Cicli Moto) davanti a Gianpaolo Retarvi (Race Mountain Folcarelli) ed Enrico Scaranello (Drake Cisterna).

Un grosso in bocca al lupo , dagli amatori romani , per l'importante impegno che l'attende il prossimo 14 gennaio 2017 , sara' impegnato a Fiuggi dove disputerà la COPPA ITALIA GIOVANILE CICLOCROSS















































Presso i locali del centro sportivo " Cipollaro " di Ciampino(rm), tradizionale punto di riferimento della ormai classica gara ciclistica Memorial Antonio De Felice , si sono riunite le piu' importanti societa' laziali.
Il presidente regionale CSAIN Marcello Pace e il responsabile ciclismo CSAIN Roma Claudio Trovarelli hanno presieduto i lavori della Coppa Lazio 2017.
Come sempre molto partecipata e fruttuosa la riunione, discusse e approvate le novita' che interesseranno il piu' importante circuito ciclistico laziale

Assegnati allo CSAIN Roma i campionati nazionali ciclismo su strada


Il nuovo calendario 2017:
Si partira' la prima domenica di Marzo, per terminare la prima domenica di Ottobre.

Sono gia' aperte le iscrizioni
per tutte le informazioni Coppa Lazio 333.4829110








































Presso gli accoglienti locali del centro sportivo "Sport City " di Trigoria (rm), si sono riunite le piu' importanti societa' laziali.
Il presidente regionale CSAIN Marcello Pace ha presentato le nuove iniziative dello CSAIN 2017 e le nuove normative coni per il tesseramento e l'affiliazione online con tessera digitale.
Il responsabile mountan bike Marco Cedroni ha presentato il primo impianto permanente di mtb e ciclocross del Lazio , inaugurato in questi giorni presso Velletri scalo.
Discusso il nuovo calendario 2017:
Si partira' la prima domenica di Marzo, per terminare la prima domenica di Ottobre.
Riconoscimenti sono andati al presidente della asd Ciclomillennio Alberto D'Acuti per la crono squadre nazionale di Ostia , ai presidenti della asd Roma Team Stefano Bianchini e Marco Severa per la crono singola nazionale di Fiuggi e ai presidenti della asd Franchi-Valcelli Gianni Franchi e Sandro Valcelli per le importanti manifestazioni svolte nella scorsa stagione.
Un premio particolare e' stato assegnato all'imprenditore Cristiano Taccone per l'attivita' svolta in favore della buona riuscita della Coppa Lazio 2016.
Regista della cerimonia il responsabile CSAIN ciclismo di Roma Claudio Trovarelli. Come sempre molto partecipata e fruttuosa la riunione, discusse le novita' che interesseranno il piu' importante circuito ciclistico amatoriale a tappe del centro Italia , lavori che riprenderanno sabato 17 Dicembre per completare il regolamento 2017.
Stipulato un accordo quadriennale tra Andrea Vessella ( scorte tecniche Vessella) e Armando Santaroni ( scorte tecniche team Santaroni).
Dopo gli ottimi risultati della precedente edizione sono state confermate le collaborazioni con : Servizio Sanitario le Torri e Federazione Italiana Cronometristi FICR .

















































........................................RIUNIONE SOCIETA' X COPPA LAZIO 2017
VENERDI 02 DICEMBRE 2016, SI INDICE LA RIUNIONE ANNUALE DELLE SOCIETA' INTERESSATE A PARTECIPARE
ALLA COPPA LAZIO 2017 E A TUTTE LE SOCIETA' AFFILIATE CSAIN ROMA.
APPUNTAMENTO ORE 20.00 PRESSO IL " centro sportivo Sport City " ,
VIA ALVARO DEL PORTILLO SNC, TRIGORIA , ROMA.
PER CHI VIENE DAL RACCORDO , SCENDERE SULLA VIA LAURENTINA , DIREZIONE FUORI ROMA
( circa 1 km. ), IL CENTRO SPORTIVO SI TROVA SUBITO DOPO LA PRIMA ROTONDA PERCORRENDO VIA DI VALLERANO.
SI INVITANO TUTTE LE SOCIETA' INTERESSATE A ORGANIZZARE LE GARE CICLISTICHE A CONFERMARE LE DATE DI SVOLGIMENTO.
AL TERMINE SARA' POSSIBILE PIZZARE NON STOP CON IL MENU CONVENZIONATO A EURO 16 ( fritti, pizza, bevande, caffe' ).
CORDIALI SALUTI COPPA LAZIO
info : ciclismo_spv@hotmail.com - www.sportvari.com - 333.4829110

MOLTE LE NOVITA' CHE INTERESSERANNO IL PIU' IMPORTANTE CIRCUITO SU STRADA DEL CENTRO ITALIA ( 24 TAPPE RICONFERMATE ) E NEW ENTRY DI ELEVATO SPESSORE.
Si partira' la prima domenica di Marzo , per terminare la prima domenica di Ottobre.
Le societa' ciclistiche dovranno adeguarsi alle nuove normative CONI , che verranno presentate nella riunione annuale .
Come sempre la sicurezza e' stata messa in primo piano.
Dopo gli ottimi risultati della precedente edizione sono state confermate le collaborazioni con : - Scorte Tecniche Vessella - Servizio Sanitario le Torri - cronometraggio Federazione Italiana Cronometristi.

Sono gia' aperte le iscrizioni

per tutte le informazioni Coppa Lazio 333.4829110












































VITTORIO EMILI UNA VITA DEDICATA ALLA BICICLETTA

CORREVA L'ANNO 1955 , QUANDO ALL'ETA DI 16 ANNI SALIVA PER LA PRIMA VOLTA IN BICICLETTA ( una Romeo artigianale gialla-verde) E INIZIAVA UNA SFOLGORANTE CARRIERA SPORTIVA CON LA MITICA INDOMITA ROMA .
SI DIVIDE TRA L'ATTIVITA' ARTIGIANALE ( ANCORA UNO DEI MIGLIORI FALEGNAMI ROMANI )E L'ATTIVITA' SPORTIVA , CICLISMO SU STRADA , MTB E CICLOCROSS.
ED AD OGGI DOPO 20 ANNI E' ANCORA IN CIMA ALLE CLASSIFICHE DEL CICLOCROSS REGIONALE( MAGLIA DI LEADER DEL 20° ROMA MASTER CROSS 2016).

Vittorio Emili Marino 04-12-1939

Il suo ruolino di marcia nell'anno 2016 con indosso gli sgargianti colori della asd World Truck di Roma:

Gran Fondo del Diavolo in Versilia (Marzo).
Gran Fondo del Gran Ducato di Toscana - 8 tappe (Marzo).
Gran Fondo Re Stelvio - Mapei (Luglio).
Crono Gavedine-Trento (15 Luglio).
Strade Bianche con Moser , bici d'epoca(16 Luglio).
Medio Fondo Monte Bondone (17 Luglio).
Giro cicloturistico delle Dolomiti - 7 tappe(24/31 Luglio).
MTB Sinalunga bike ( 2 Ottobre).
MTB circuito Toscano ( 9 Ottobre).
Roma Master Cross(ciclocross Novembre/Dicembre)

Scusate se e' poco............





















































LAZIO CROSS - TROFEO R. SCOTTI - 1° CX "LA SELVA DI PALIANO"

Grande spettacolo nella gara che ha visto al via gli Esordienti e gli Allievi;
in quest’ultima categoria c’è stato un autentico show di Edoardo Crocesi (Capobianchi),
che è riuscito ad ottenere il trionfo con grande autorevolezza.
Enrico Scaranello (Drake Team Cisterna) e Gianpaolo Retarvi (Race Mountain Folcarelli Pedale Apriliano) salgono sul podio rispettivamente in seconda e terza posizione.

Un segnale positivo per il vivaio romano , dopo aver ben seminato , sicuramente in fase di crescita , in attesa che sboccino altri nuovi talenti dello sterrato



































PREMIAZIONI FINALI COPPA LAZIO 2016

Presso gli accoglienti locali del centro sportivo "Sport City " di Trigoria (rm), si sono riunite le piu' importanti societa' laziali, per effettuare le premiazioni finali della Coppa Lazio 2016, che con le sue ben 25 gare effettuate in tutto il Lazio e' sicuramente la piu' importante gara a tappe di tutto il centro Italia , ospiti atleti e familiari della Tavernetta della Selcietta di Riccardo .

Mossiere della serata il responsabile dello CSAIN Roma ciclismo Claudio Trovarelli e ospite d'onore il presidente regionale Marcello Pace.

Premiati per l'impegno profuso per l'ottimo andamento della edizione 2016 il responsabile scorte tecniche Andrea Vessella ormai una istituzione in tutte le manifestazioni della Coppa e la nota fotografa di Nettuno Carla Garofalo che con i suoi scatti ha arricchito il nostro magnifico sport.

Un particolare ringraziamento e' andato agli ormai istituzionali sponsor della manifestazione la cicli Liberati di Roma di Viale San Giovanni Bosco 46 di Checco Liberati e al noto imprenditore Abruzzese di abbigliamento sportivo Cristiano Taccone .

Assegnate le prestigiose maglie Coppa Lazio 2016 a :
Valentina Licata (Audax Aprilia) - Vladimiro Pietroni (Disoflex-Portalandia)- Giuseppe Olivieri (Etruria Home Bike)- Filippo Santangeli (cicli Paco) - Fabio Bertozzi ( Audax Aprilia) - Danilo Simonetti (Roccasecca Bike ) - Fabrizio Trovarelli ( Due Ponti-Bike Lab) - Manuel Sciaretta ( cicli Coppola) .

Sono stati premiati i primi 5 di ogni categoria Coppa Lazio
Le prime tre societa'
per la classifica Super team regionale
( 1° Audax Aprilia - 2° Conti D'angeli edifer Pomezia - 3° cicli Paco
per la classifica Coppa Lazio
( 1° cicli Paco - 2° Audax Aprilia - 3° Conti D'angeli Edifer Pomezia ) .


Appuntamento per l'edizione numero dieci alla prima domenica di Marzo 2017.

































































Coppa Lazio 2016 - Gorga 28/08/2015
Memorial Sergio Bigioni.

La Coppa Lazio dopo lo stop del periodo feriale riprende alla grande con la 2° edizione della cronoscalata di Gorga ed e' la conferma del successo ottenuto lo scorso anno con oltre 80 specialisti.

Effettuati nuovamente controlli antidoping in Coppa Lazio

Ospiti nella ridente cittadina di Gorga, comune italiano di 768 abitanti della provincia di Roma Nel territorio si eleva il Monte San Marino, del gruppo montuoso dei monti Lepini, la cui cima raggiunge i 1.387 metri sul livello del mare.Benché facente parte della provincia di Roma il popolo gorgano è profondamente legato ad una tradizione culturale di matrice ciociara. Sin dalle origini il paese risentì della forte influenza del vicino Anagni da cui dipese oltre che culturalmente anche militarmente.
Ha sede l'importante Osservatorio Astronomico di Gorga (gruppo astrofili monti lepini), lo scopo principale dell'Osservatorio è la divulgazione e la conoscenza dell'Astronomia, in particolare per i giovani che, purtroppo, nelle strutture scolastiche non trovano i mezzi necessari per lo studio dell'Astronomia. A tal fine, vengono organizzate visite guidate con spiegazioni multimediali per tutte le scuole, dalle elementari all'università, completate con l'osservazione di oggetti celesti. Oltre all'attività divulgativa, l'Osservatorio verrà utilizzato per scopi di ricerca.

Due gare con due premiazioni distinte, prima gli iscritti alla Coppa Lazio a seguire la gara riservata a fci ed enti.
La prima partenza alle ore 09.30 esatte , con il percorso presidiato dalle moto staffette Vessella Team e dai giudici CSAIN Roma.
Grande affluenza di atleti per questo memorial dedicato dalla asd cicli Coppola di Colleferro e dal veloclub 39x26 Roma al mai dimenticato Sergio Bigioni,
Gara molto impegnativa con i suoi 7 chilometri e ben 12 tornanti per arrampicarsi nel cuore dei Monti Lepini fino all'incantevole centro storico di Gorga , che ha visto presentarsi ai nastri di partenza i piu' accreditati specialisti di cronoscalate.
Vince con merito il portacolori della asd Roccasecca Bike con 22.07 Carpentieri Terenzio , segue con 22.36 Sciaretta Manuel (cicli Coppola) sua con la cat. A3 e Cecconi Marco (cicli Coppola ) sua la cat. A6 con 22.56.
Ottima prova di Morichini , Barbu , Tosco , Brevetti , Curia , Sorvillo . Di Fazio.
Non sono da meno i piu' " anziani " si aggiudica con merito la cat. A7 l'atleta di Aprilia Ingiosi Agostino (Audax Aprilia) in 22.59,
Per la A8 Terenzio Carpentieri , Delle Cese Aldo , Rossi Marco , Ben Isa Ben Ali , Mezzadonna , Loiacono , Taglienti , Lucci , Cannone , Catalini
L'altra affermazione dei super/g e' dell'atleta di Ladispoli Olivieri Giuseppe (Etruria Home BIKE) in 26,02 a seguire Celluzzi , Agostinoni , Vendetti.
Per le donne Marcella Lombino (World Truck di Roma ) in 29.05 ha anticipato Monica Turi (veloclub 39x26 roma)31.44 , Valentina Licata con 33.56.

Dopo un gustoso rinfresco offerto a corridori e familiari , dal palco allestito al centro di Gorga , il Sindaco di Gorga Nadia Cipriani ( E’ il primo Sindaco donna nella storia di Gorga, ruolo al quale è stata eletta con un amplissimo consenso popolare ) insieme all'assessore Michele Lorenzi , ai familiari del compianto Sergio Bigioni e agli organizzatori Ivan Coppola e Carlo Matteo Mossa , hanno effettuato le premiazioni .
Moto Vessella Team , cronometraggio ufficiale ficr , Direttore di gara il "Navigato" Pierluigi Vacca, giudici CSAIN Roma del responsabile Claudio Trovarelli , protezione civile di Gorga coordinata da Giorgio Gerardi.
Prossimo appuntamento con la Coppa Lazio per domenica 04 Settembre a Lavinio .
WWW.SPORTVARI.COM
http://salita.ficr.it/














































































Coppa Lazio 2016 - Gorga 28/08/2015
Memorial Sergio Bigioni.

La Coppa Lazio dopo lo stop del periodo feriale riprende alla grande con la 2° edizione della cronoscalata di Gorga ed e' la conferma del successo ottenuto lo scorso anno con oltre 80 specialisti.

Effettuati nuovamente controlli antidoping in Coppa Lazio

La seconda partenza riservata a fci ed enti alle ore 10.30 esatte , con il percorso presidiato dalle moto staffette Vessella Team e dai giudici CSAIN Roma.
I 12 tornanti non hanno scoraggiato gli atleti convenuti non solo dal Lazio ma anche da fuori regione.
Infatti la vittoria e' stata ad appannaggio con 18.44 di Emiliano Fanfarillo (uc Alatri ) .
segue Luca Clementini ( asd cycling team ) in 19.18 e Bruno Chiocca (asd cycling team)in 19.30.
bene : Carcasole , Graziani , Solitari , Costantini, Giorgini , Desclavis , Bencivenga , .
Bene : Agro , Maggi , Di Fazio , Perciballi , Maniccia , Giovanetti , Sordi , Corsi , Girolami .
Affermazione per i super/g di Dario Ceci, Per le donne Daniela Mortari ( team Anagni Bike).
Dopo un gustoso rinfresco offerto a corridori e familiari , dal palco allestito al centro di Gorga , il Sindaco di Gorga Nadia Cipriani ( E’ il primo Sindaco donna nella storia di Gorga, ruolo al quale è stata eletta con un amplissimo consenso popolare ) insieme all'assessore Michele Lorenzi , ai familiari del compianto Sergio Bigioni e agli organizzatori Ivan Coppola e Carlo Matteo Mossa , hanno effettuato le premiazioni .
....e poi tutti a pranzo al ristorante " Al Cavallino "
Moto Vessella Team , cronometraggio ficr , giudici CSAIN Roma del responsabile Claudio Trovarelli , protezione civile di Gorga coordinata da Giorgio Gerardi.
WWW.SPORTVARI.COM
http://salita.ficr.it/
















































La asd World Truck di Roma sul tetto del mondo (Monte Bondone) con due medaglie d'oro nella crono.

Il "capitano di lungo corso" Emili Vittorio e la "freccia rossa" Marcella Lombino si aggiudicano il podio delle rispettive categorie in una delle piu' importanti manifestazioni internazionali , dando lustro a tutto il movimento ciclistico laziale .
Ottima prova degli altri componenti della spedizione bianco-rossa : Antonio Celluzzi quinto nella cat. m5 e Maurizio Trovarelli decimo nella cat. m6 -(Un duro lavoro che ha cominciato a dare i risultati prima in ambito regionale per raccogliere poi in ambito nazionale, complimenti ragazzi ).

Si mettono in mostra altri due esponenti laziali come Bruno Sanetti (vigili del fuoco Viterbo) primo nella m1 e Federico Sanetti (vigili del fuoco Viterbo) primo nella m6.

15 LUGLIO 2016
La 5 Edizione della CRONOMETRO LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL UCI GRAN FONDO WORLD SERIES
Gara a cronometro individuale valida come prova di qualificazione alla finale del Campionato del Mondo UCI Gran Fondo World Series.
La Cronometro è unica tappa italiana dell’UCI Gran Fondo World Series e consente ai primi classificati (25% di ciascuna categoria) di qualificarsi alla Finale del Campionato Mondiale UCI Gran Fondo World Series.
l fitto week end del decennale de “La Leggendaria Charly Gaul” si e' aperto , come di consueto, con la prova a cronometro, che per il 2016 sarà valida come Campionato Italiano Cronometro individuale, di scena venerdì 15 luglio in Valle dei Laghi. Il percorso era quello collaudato nelle scorse edizioni e i cronomen hanno sfrecciato lungo i 24 km dell’anello con partenza e arrivo da Cavedine. I primi chilometri di gara presentano una breve salita pedalabile verso Vigo Cavedine, dopodiché una veloce discesa ha portato i concorrenti sulle sponde del Lago di Cavedine. Si e' proseguito poi in pianura fino alla località Ponte Oliveti dove e' cominciata la salita verso Castel Madruzzo e Lasino, ultimo ostacolo da superare prima della finish line.
Un percorso dove si specchiano le Dolomiti. Un'entusiasmante cronometro su un itinerario affascinante e veloce. una Valle per eventi d'incanto. A quindici minuti d'auto da Trento si apre infatti la Valle dei Laghi, dove è l'acqua a dominare il paesaggio come è facile intuire, con i bacini di Terlago, Santa Massenza, Toblino, Cavedine e altri più piccoli. In questa zona che tocca anche i piccoli borghi di Vezzano, Lasino, Calavino e Padergnone si incontra un paesaggio particolare, in cui si mescolano vegetazione mediterranea e alpina, e convivono olivo, faggio, leccio e conifere, così come l’alloro e il muschio. Sovrastano la Valle dei Laghi le pendici occidentali del Monte Bondone, fitte di boschi, fra i quali troviamo a quasi mille metri di altitudine il lago di Lagolo.

Il 17 luglio “La Leggendaria Charly Gaul UCI Gran Fondo World Series” Il 15 luglio cronometro a Cavedine (TN) Sabato 16 luglio appuntamento ciclostorico con “La Moserissima” Sul Monte Bondone l’arrivo scenografico de “La Leggendaria Charly Gaul” Un tris di giornate dedicato alle due ruote nel cuore di Trento e all’arrivo sul Monte Bondone, che accoglie ogni anno migliaia di ciclisti e appassionati da tutto il mondo per rivivere la storia di una salita mitica.






















































Roma - 27 Dicembre 2015 - Trofeo Civitavecchia

asd Due Ponti-Bikelab di Roma corsara a Civitavecchia

Si riconfermano i due atleti di punta : Marco Fortunati e Fabrizio Trovarelli

Grande successo per la compagine di Roma che anche nella tappa di Civitavecchia del master cross ottiene la prima piazza assoluta in ambedue le gare disputate.
Nella prima gara riservata agli amatori master dai 45 anni in su con il tempo di 39.20 il presidentissimo Marco Fortunati sale sul gradino piu' alto del podio a seguire al secondo con 39.39 Serafino Vincenti ( Lago Bracciano Bike) e al terzo ( Fabrizio Dionisi 39.56 (Pro Bike).
Nella seconda gara riservata ai master dai 19 ai 44 anni Fabrizio Trovarelli (Due Ponti-Bikelab) con il tempo di 50.17 anticipa Vladimiro Tarallo ( team bike Civitavecchia) 51.24 e in terza posizione Emiliano Sebastianelli 52.42 ( team bike Civitavecchia ) .
Un percorso quello di Civitavecchia molto tecnico che ha messo in difficolta' anche gli atleti piu' preparati.

Continuano grandi festeggiamenti per il team capitolino di viale Adriatico ,che in questa prima parte della stagione continua a mietere vittorie.

Foto : Giampiero Maricca












































Roma - 01 Novembre 2015 - Trofeo i Granai

Uno due devastante della asd Due Ponti-Bikelab di Roma

Subito Marco Fortunati e Fabrizio Trovarelli

Grande successo per la compagine di Roma che nella prima tappa del master cross ottiene la prima piazza assoluta in ambedue le gare disputate.
Nella prima gara riservata agli amatori master dai 45 anni in su con il tempo di 43.57 Marco Fortunati sale sul gradino piu' alto a seguire Giovanni Morando e Fabrizio Dionisi
Nella seconda gara riservata ai master dai 19 ai 44 anni Fabrizio Trovarelli con il tempo di 49.15 anticipa Libero Ruggiero e Ludovico Cristini.
Sicuramente quello dei Granai , un percorso tecnico che ha messo in evidenza i corridori piu' preparati.
Un risultato che fa ben sperare il team capitolino per il prosieguo della stagione ciclocrossistica 2015/2016.








































GRAN FONDO TERMINILLO MARATHON

Risultato di prestigio per Marcella Lombino portacolori della asd World Truck Team .
La portacolori del team rosso-bianco di Roma si aggiudica il primo gradino assoluto del percorso lungo , sale sul podio donne , con l'ottimo tempo di 04:57:02 .

A seguire Tringali Erica ( asd Teambike Fondi )con 05:12:53 , Abeischer Sabrina ( Pedale Libero Viterbese ) con 05:12:54 , Aurelia Ventura ( ASD Velo Roma) con 05:47:33 e Barbara Canti ( CICLOBOX HOME BIKE ) con 05:50:13 .

Il percorso della Gran Fondo, è stato molto impegnativo e al tempo stesso decisamente spettacolare. Partiti da Vazia, si sono percorsi circa 25 km pianeggianti attraversando le località di Quattro Strade, Chiesa Nuova, Poggio Fidoni e il comune di Contigliano. A quel punto e' iniziata la salita verso Greccio, 5 Km con pendenza media del 6% , da non sottovalutare anche perché era solo la prima di 5 salite. Si e' sceso dal versante del Santuario dove c'era d una discesa molto ripida e con tornanti particolarmente impegnativi. Finita la discesa si e' girato a sinistra in direzione di Piè di Moggio, (con un fondo stradale dissestato) poi a destra verso il lago di Ventina che ci troveremo alla nostra destra e da dove iniziano i circa 3 km che portano verso l’abitato di Colli sul Velino. A quel punto, al km 57 c'era il ristoro e la divisione tra la Medio Fondo e la Gran Fondo Attraversato il paese, si e' girato a sinistra, discesa verso Madonna della Luce e inizio della salita Labro-Morro. 8 km misura questa salita e anche se pedalabile, ha presentato dei tratti soprattutto nel finale impegnativi. Al Km 70 c’era il secondo ristoro. Si e' ridisceso verso Rivodutri, prendendo la strada panoramica che portava verso il bivio di Poggio Bustone e lì si iniziava una lunga discesa che portava fino all’abitato di Quattro Strade, quindi ricongiungimento con la Medio fondo e ancora circa 3 Km di pianura prima di iniziare la salita della Foresta e Castelfranco. Sono stati 5 Km di salita pedalabile ma con punte al 10%, dopo 3 km di discesa prima di iniziare l’ascesa verso il Terminillo. In località Castelfranco al Km 97 era posto l’ultimo ristoro completo. Quindi siamo giunti ai piedi del Terminillo, prima del traguardo agognato di Campoforogna.










































Settimana da incorniciare per la nuova formazione laziale asd Bar Bova Officina Alimentare .

Dopo aver ottenuro in trasferta , la prima medaglia per gli italiani CSAIn ai campionati europei di Ghent ( Belgio ) .

Grazie al laziale Marco Severa (ASD Bar Bova Ciampino del presidentissimo Marco Bova ) 3° nella crono (ciclismo) , sale sul podio e ottiene una pesante e memorabile medaglia di bronzo nella sua categoria .

Al Campionato Europeo : The European Company Sport Games are the "Olympic Games" for companies. In 2017 Ghent is a proud host city. Join us and compete in 23 sports disciplines against companies from all over Europe! www.ecsgghent2017.be

Domenica 25 si ripete e ottiene la maglia crono Coppa Lazio a Colleferro , primo assoluto categoria veterani , sui 15 km. con lo stratosferico tempo di 20.57.18.

Non da meno , " La vecchia volpe " Pierluigi Vacca che si aggiudica la maglia nella categoria super/g crono mtb .

Bravi ragazzi continuate su questa strada , che il lavoro quando e' fatto seriamente paga.

Cogliamo l'occasione per ringraziare i nostri " amici " sponsor che ci supportano :

Schiavi Gomme Roma - MKO Stazione Agip Marino Pomezia - Macelleria Bova Leonardo di Lavinio - Free Play - Bar Bova Officina alimentare.















































































CONTATORE



Per domande, informazioni ed altro: ciclismo_spv@hotmail.com
LA REDAZIONE DI SPORTVARI.COM DECLINA OGNI RESPONSABILITA PER EVENTUALI MANCANZE O ERRORI NEGLI APPUNTAMENTI RIPORTATI.
Questo blog è realizzato da appassionati del ciclismo di ogni categoria
Il blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato prendendo spunti anche da altri siti specializzati senza alcuna periodicità.
Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge N.62 del 07/03/2001.
Le foto presenti su www.sportvari.com vengono fornite dall’autore dell’articolo o reperite online ma prive di qualunque riferimento al copyright. In ogni caso, per ogni immagine, verrà inserita la sitografia e se ne assicura la immediata rimozione qualora l’autore o sedicente tale ne richieda la cancellazione o altro diritto circa la sua pubblicazione.
Sei il visitatore n Counter

This page hosted by GeoCities Get your own Free Home Page


1
1 O