CICLISMO E SPORT VARI .....................................................

............SEGNALACI LE TUE GARE : ciclismo_spv@hotmail.com

CICLISMO
PROSSIME GARE
da Nov. 2015 a Gen. 2016
da Febbraio a Maggio 2016
da Giugno a Ottobre 2016
RISULTATI
da Nov. 2015 a Gen. 2016
da Febbraio a Maggio 2016
da Giugno a Ottobre 2016
COPPA LAZIO
VARIE
Gran Fondo del 2016
Organigramma Societa'
Class. Ciclocross 1998/2006
"PUNTO BACHECA !!!
disponibile x tutti gli atleti
VERE OCCASIONI :

VENDO BICI SPECIALIZED VENGE:
del 2014 in perfette condizioni pari al nuovo
4 anni di garanzia...
Taglia 52 cambio sram
red - 10v guarniture slk
a 1700€...
Altrimenti solo telaio
a 1300€
Simone cell. 3471756553

VENDO BICI DA CICLOCROSS ORBEA:
Campagnolo Record 10V
Copertoni strada (veloflex nuovi) e Cross (usati).
Visibile zona montagnola - Roma
MISURA 51
NO SPEDIZIONE - solo ritiro a mano e previa verifica delle condizioni

VENDO BICI NUOVA MOD. 2013 :
BIANCHI OLTRE CHORUS 11v
Ruote Campagnolo Khamsin
misura 53 colore della foto
Prezzo Listino Euro 4999.00 SCONTO 30%
Prezzo SCONTATO EURO 3490.00
TEL. 06.86208739

TORNEO REGIONALE
di CALCIO BALILLA...
Iscrizioni ed Info :
world truck-angolo bar
Se vuoi personalizzare il tuo
CASCO e non solo clicca
qui per contattare il grafico
alla sua posta o al cellulare

L. Giordani Campione
Mondiale Under 23 - 1999 -
NEWS DAL MONDO
ORARI E BIGLIETTI
MAPPE E ITINERARI
WORLD TRUCK :
Trasporti e Logistica
Tornei"Bagni Lavinia"
SCORTE TECNICHE
TEAM VESSELLA
2RADUNO :Auto d'epoca
ALBUM FOTOGRAFICO
COPPA ITALIA

8 MAGGIO 2016

RITROVO VIA ALVARO DEL PORTILLO
CIRCOLO SPORTIVO SPORTCITY

DUE PARTENZE :
LA PRIMA APERTA FCI ED ENTI TUTTI
LA SECONDA RISERVATA COPPA LAZIO PARTENZA AGONISTICA ORE 09.00














































Trofeo Città di San Vito Chietino, trionfo in solitudine di Marco Iarlori
La prima edizione del Trofeo Città di San Vito Chietino è riuscita a dare il meglio di sé agli occhi dei partecipanti e del pubblico grazie alla perfetta organizzazione dell’Asd Ciclopazzi per la validità di prova di Campionato di Coppa Abruzzo sotto l’egida della Lega Ciclismo Uisp Abruzzo&Molise.
Le condizioni meteo sono state molto benevoli regalando una splendida giornata di sole al cospetto delle previsioni che prevedevano la temuta pioggia con il timore di un rinvio della manifestazione. La gara si è potuta svolgere in piena tranquillità e nella più totale sicurezza con la presenza di una cinquantina di ciclomaster con tanta voglia di pedalare e di dare spettacolo lungo il circuito panoramico di 10,7 chilometri tra il Belvedere Mare&Monti di San Vito Paese e la Marina di San Vito Chietino che è stato ripetuto sei volte.
A vivacizzare la corsa nelle fasi iniziali il quartetto composto da Marco Iarlori (Non Solo Ciclismo), Pietro Bartolacci (Pedale Colognese), Roberto Vallese (Pedale Colognese) e Alessandro Sallese (Team Esaenergie) in avanscoperta per due giri fino a farsi raggiungere da Luca Pizzi (Asd Ciclopazzi), Fabrizio Collacciani (Sea Hub), Alessandro Borraccino (Montenero Bike), Antonello Tirabassi (Naturabruzzo-Passione Ciclismo) e Guglielmo De Nobile (Team Vini San Giacomo), Il traguardo volante a due giri dalla fine, vinto da Collacciani su Borraccino e De Nobile, è stato il preludio alla bagarre dell’ultima tornata dove ha preso coraggiosamente l’iniziativa Iarlori (primo di categoria tra gli élite sport) ed ha compiuto il suo capolavoro fino alla fine andando a trionfare in perfetta solitudine mettendosi alle spalle gli ex compagni di fuga Collacciani (2° tra gli élite sport), Pizzi (1°master 3), Vallese (1°master 4), De Nobile (2°master 4), Borraccino (1°master 2), Sallese (3° tra gli élite sport), Bartolacci (2°master 2) e Tirabassi (3°master 2) che ha mollato all’ultimo giro per un problema meccanico al cambio della sua bicicletta.
Oltre ai fuggitivi, in gran spolvero coloro che hanno centrato il podio della propria categoria a cominciare da Claudio Carpineta (Montenero Bike Team) e Matteo Natarelli (Ciclistica Valle Trigno) per la master 1, Fabio Marino (Non Solo Ciclismo) per la master 1 – 2°serie, Alessandro Arrizza (Non Solo Ciclismo) per la master 2 – 2°serie, Francesco Esposito (Faga Gioielli Racing Team) e Adelchi Paglione (Ciclistica Valle del Trigno) secondo e terzo nella master 3 dietro Pizzi, Antonio Di Gianfilippo (Naturabruzzo-Passione Ciclismo) e Andrea Mascitti per la master 4, Luca Paone (Team Vini San Giacomo) terzo nella master 4 dietro Vallese e De Nobile, Fabio Fasano (Naturabruzzo-Passione Ciclismo), Carlo Virgilio (Team Esaenergie) ed Angelo Cerone (Naturabruzzo-Passione Ciclismo) per la master 4 – 2°serie, Antonio Cirillo (Team Vini San Giacomo), Ermanno D’Alessandro (Asd Ciclopazzi) e Marco Bonaldi (Naturabruzzo-Passione Ciclismo) per la master 5, Antonio Fuschi (GS Moscufo) per la master 5 – 2°serie, Lino Di Carlo (Asd Ciclopazzi), Sebastiano D’Ettorre (Asd Ciclopazzi) e Cesare Antoniazzi (GS Moscufo) tra i master 6, Palmiro Masciarelli (Angelini Cycling Team), Gino Michele Paglione (Ciclistica Valle Trigno) e Clodoveo Mari (Ciclistica Valle Trigno) per la master 7, Pietro L’Erario (Naturabruzzo-Passione Ciclismo), Dino Carletti (GS Moscufo) e Nicola Gemelli (GS Moscufo) per la master 8.
Con il supporto dei partner Artmetal di D’Alessandro Ermanno, Fisem Selle e Serbatoi Automotive, Top Service Cerrone, Cantina Colle Moro, L’Osteria di Zio Pino, La Locanda del Pescatore, Salumificio Sorrentino, Caffè ai Portici, Faicom Automazione Industriale, RM Italia Imballaggi, Sedipo Gelateria Artigianale, Pizzeria da Fabio, Paone Garden, Doris Gomme, Fantini in Sella, Impresa Edile Di Ilio Antonio, Farmacia Dott.ssa Giacci, Agenzia Funebre Martelli, Coal Superstore Rocca San Giovanni e Osteria da Peppone, il Trofeo Città di San Vito Chietino ha fatto registrare il gradimento di tutti i partecipanti, degli addetti ai lavori e più di loro tutto il team dell’Asd Ciclopazzi nella persona del presidente Ermanno D’Alessandro (per l’occasione nella duplice veste di atleta ed organizzatore) che ha gestito l'evento come meglio non avrebbe potuto alla presenza del primo cittadino di San Vito Chietino Rocco Catenaro e di Umberto Capozucco (in rappresentanza della Uisp Lega Ciclismo Abruzzo&Molise) per una manifestazione che ha tutte le premesse di poter essere nuovamente proposta negli anni a venire.



















































Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: ancora successi e piazzamenti su tutti i fronti
Ancora un altro week-end di impegni agonistici per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che hanno dimostrato il loro valore sui campi gara ma con il pensiero rivolto al compagno di squadra Daniele Panzarini che è stato vittima di un incidente in allenamento lo scorso 27 aprile sulle strade di casa tra Latina e Sermoneta. Paura, apprensione e poi le condizioni in miglioramento del giovane biker pontino che ha ricevuto tante testimonianze d’affetto e un enorme in bocca al lupo da parte di tutto il team e dei suoi compagni di squadra in attesa di rivederlo più forte di prima nella seconda parte della stagione.
Altro pregevole primo posto per Gianfranco Mariuzzo di scena alla Cross Country Tra Le Torri a Farra di Soligo in una gara condizionata fortemente dalla pioggia, riuscendo ad avere la meglio su alcuni dei più forti specialisti di questa disciplina come Flavio Zoppas (Vimotorsport) per andarsi a prendere il gradino più alto del podio mentre si è concluso con un ritiro e con una caduta senza conseguenze la giornata di gara per Roberto Ambrosi. A Monte Cavo il colore verde-fluo della Mtb Santa Marinella ha brillato in occasione del campionato provinciale FCI Roma di cross country disegnato su un percorso costellato di diversi strappi impegnativi ad ogni tornata da affrontare che ha messo ottimamente in luce le qualità di Giovanni Gatti, finito al terzo posto dietro il vincitore Stefano Capponi (Pro Bike) e Riccardo Ridolfi (Prd Sport Factory Team), ed anche quelle di Giorgia Negossi che ha vinto la sua categoria esordienti primo anno e conquistato la maglia di campionessa provinciale con tanto di dedica a Daniele Panzarini. Nella gara di Rocca di Papa si sono messi in luce anche Eros Capati (quinto tra gli under 23), Cabbirio Capati (quarto tra i master 4), Federico Forti (terzo tra i master 4), Giacomo Ragonesi (nono tra gli allievi ma virtualmente terzo nelle fasi iniziali prima di incappare in un errore di percorso) e Christian Mariani (18° tra gli juniores).
L’esordiente Negossi, il giorno prima a Città di Castello in Umbria, è stata per la prima volta di scena nella cronometro su strada aperta a tutte le categorie giovanili fino ai dilettanti. La giovane biker pontina ha ottenuto un più che dignitoso 17°posto tra le migliori del Centro Italia considerando che è stato il suo debutto assoluto in questa disciplina. È proseguito in Sardegna l’impegno su strada per Pierluigi Stefanini, l’unico della formazione altolaziale a rappresentare il proprio team al Giro della Sardegna a tappe cogliendo il quinto posto finale nella categoria master 5 prendendo parte a tutte e sei le prove disputate nella costa orientale dell’isola tra gare in linea e la cronometro di apertura.
Eccellente prestazione di Alesssandro Tavella alla Granfondo Terra di Maremma: su un percorso disegnato nel Parco della Maremma, il biker santamarinellese è stato autore di una performance di altissimo livello che gli ha permesso di cogliere il primato nella categoria master 2. Domenico Abruzzese si è distinto al duathlon di Palagiano, in Puglia, cogliendo l’undicesimo posto assoluto e il quarto di categoria in una disciplina al debutto che lo ha visto districarsi con i migliori su un percorso veloce e tecnico suddiviso in una frazione iniziale di corsa a piedi di 3,5 chilometri, la mountain bike (dove è stato più a suo agio) di 10 chilometri e conclusione con la corsa a piedi sulla brevissima distanza di 1,5 chilometri.
La Mtb Santa Marinella ha inanellato ancora successi e piazzamenti che gratificano tutto il lavoro e l’operato del team santamarinellese per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2016 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.










































4 MEDIOFONDO CENCIONI ROBERTO

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

VITERBO (CAMPO SPORTIVO PIANOSCARANO)

























1° CICLOTURISTICA MTB

TERRE DI VEIO

DOMENICA 08 MAGGIO 2016

SECONDA TAPPA CICLOTURISMO MTB TOUR

PER INFO : WWW.MTBFORMELLO.IT

La Cicloturistica MTB Terre di Veio è un evento di promozione sportiva, turistica e culturale organizzato dall’ A.S.D. MTB Formello con il patrocinio del Comune di Formello, Comune di Sacrofano, Città Metropolitana di Roma, Ente Regionale Parco di Veio e Associazione Europea delle Vie Francigene. L’occasione giusta per fare una passeggiata in mountainbike ad andatura tranquilla su tratti della Via Fancigena potendo ammirare i paesaggi naturali e culturali tipici dell’Agro Veientano. Una pedalata insieme a tanti bikers, condividendo la fatica della salita e la soddisfazione del traguardo dove gli ultimi arrivati non verranno mai lasciati soli ma festeggiati come se fossero primi. Una manifestazione che coniuga il piacere di andare in bicicletta e trascorrere una giornata di festa con le proprie famiglie a pochi passi da Roma.





































40 ROMA EDIZIONE DELLA TIRRENO ADRIATICO

ROMA - SAN BENEDETTO DEL TRONTO

ROMA - SABATO 07 MAGGIO 2016

ISCRIZIONI PRESSO CICLI FRANCHI - VIA GALLA E SIDAMA 3 ROMA
TEL. 328.133763























































MEMORIAL ANTONELLA SEVERA 2016

FIUGGI TERME

15 MAGGIO 2016 - DOMENICA

GARA A CRONOMETRO INDIVIDUALE STRADA

VALIDA COME CAMPIONATO NAZIONALE CSAIN , GARA COMUNQUE APERTA A TUTTI GLI ENTI DELLA CONSULTA





































DOPO NOVE TAPPE DI COPPA LAZIO 2016,

QUESTA E' LA CLASSIFICA PROVVISORIA PER SOCIETA' :

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :
1) DISOFLEX-PORTALANDIA = 208 - 2) CONTI D'ANGELI = 180 - 3) AUDAX APRILIA = 172 - 4) CICLI PACO = 138 - 5) NETTUNO BIKE = 114 - 6) 94AMPINO BIKE = 112 - 7) ETRURIA HOME BIKE = 96 - 8) WORLD TRUCK TEAM = 96 - 9) ROCCASECCA BIKE = 94 - 10) CICLI FATATO = 92................

GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )
















A Casalbordino trionfo di Luca Bugiolacchio e Marta Salvatori, assegnati i titoli regionali Uisp cross country
Davvero bravi ed esemplari gli organizzatori della Polisportiva Casalbike di Bruno Fantini e del Team La Florida dei fratelli Diego e Antonio Lanci che sono riusciti ad allestire con successo la seconda prova del Casalbike Tour a Casalbordino in occasione della quinta edizione del Memorial Alberto Lanci di cross country sotto l’egida della Uisp Lega Ciclismo Abruzzo&Molise.
Una gara che si è rivelata tanto ostica quanto esaltante sui 6,5 chilometri del percorso tra le stradine di campagna nei dintorni di Casalbordino e le scalinate del centro storico all’ombra della Chiesa di San Salvatore che non ha fermato la voglia di mettersi in luce dei 70 bikers da Abruzzo, Puglia, Molise e Marche che hanno reso omaggio alla memoria di Alberto Lanci, factotum di tante iniziative legate al ciclismo, specialmente a livello giovanile, nella città di Casalbordino dagli anni ottanta in poi. Luca Bugiolaccio (Bikers Racing Team – 1°master 3) e David Lucertoni (Bikers Racing Team – 1°master 1) hanno preso il comando della gara sin dalla prima tornata e lo hanno mantenuto saldamente fino alla fine centrando una pregevole doppietta. Il grintoso tentativo di Leonardo Peluso (X Garganici – 1°master 5) di recuperare terreno sui due fuggitivi è stato molto vano ma al contempo ha trovato le forze per mantenere il terzo posto e non farsi superare alle sue spalle da Alessandro Grandi (Non Solo Ciclismo – 1°master 4).
Con Bugiolacchio, sul podio di categoria master 4 sono saliti Massimo Scutti e Andrea Mascitti (Non Solo Ciclismo); Lucertoni ha fatto sua la categoria master 1 davanti a Ezio Pece (Lucera Factory Team) e Fabio Marino (Non Solo Ciclismo); a Peluso la categoria master 5 davanti a Guido Fattore (Pro Life No Doping Team) e Giovanni Di Domenica (Paolucci All Bike); la categoria master 4 nelle mani di Grandi, alle sue spalle Michele Cappella (Lucera Factory Team) e Amedeo Di Meo (Pro Life No Doping Team). Grandi protagonisti della lotta al vertice e nelle fasi centrali della corsa anche i rappresentanti della categoria élite sport con Paolo Sciarretta (Non Solo Ciclismo), Nicola Marchetti (Pro Life No Doping Team) e Ramon Crisante (Naturabruzzo-Passione Ciclismo), a podio per la categoria master 2 Domenico Campini (Paolucci All Bike), Alessandro Dell’Orso (Team Iachini Cycling) e Vinicio D’Annessa (Ciclistica L’Aquila).
In luce anche le categorie over 55 nel segno di Antonello Paone (Team Iachini Cycling), Mario Magnarapa (Asd Villalfonsina) e Sebastiano D’Ettorre (Asd Ciclopazzi) per la master 6 e Alfonso Testardi (Individuale) per la master 7. In luce anche le rappresentanti del gentilsesso con Marta Salvatori (Bikers Racing Team) che è andata immediatamente in testa, non venendo mai impensierita dalle dirette avversarie Monika Manuela Mancini (Naturabruzzo-Passione Ciclismo) e Letizia Giardinelli (Squadra Corse Free Bike).
Molto positiva la performance dei ragazzi di età compresa tra i 13 e i 16 anni in ambito “promozionale”, con Nicola De Grandis (Paolucci All Bike), Paolo Del Viscio (X-Garganici) e Marco Romondia (X-Garganici). Alla presenza di Remo Bello (sindaco di Casalbordino), Vincenzo Cocchino (vice sindaco di Casalbordino) e Umberto Capozucco (in rappresentanza della Uisp Lega Ciclismo Abruzzo&Molise), nel corso della gara e della cerimonia di premiazione, ad aggiudicarsi i titoli regionali Uisp cross country della stagione 2016 sono stati Paolo Sciarretta (élite sport), Fabio Marino (master 1), Alessandro Dell’Orso (master 2), Massimo Scutti (master 3), Alessandro Grandi (master 4), Guido Fattore (master 5), Mario Magnarapa (master 6) e Alfonso Testardi (master 7).





















































Team Go Fast, Edoardo Malatesta regala l’ottava vittoria stagionale, Addesi sul podio al Brixia Paracycling Cup
La voglia di centrare l’ottava vittoria è stata irresistibile e il Team Go Fast è stato di parola a Cellino Attanasio di scena al Memorial Giuseppe Micolucci, prova dell’Abruzzo Cycling Challenge sotto l’egida Acsi.
Artefice di questa splendida giornata marchiata con i classici colori sociali nero e rossi è stato Edoardo Malatesta che ha messo la firma sulla gara in linea anticipando sulla linea del traguardo Andrea Ferrante (Sbt Team), i compagni di squadra Aurelio Di Pietro e Andrea Di Giuseppe che lo hanno messo nelle migliori condizioni di aggiudicarsi la prima vittoria personale da quando è alla corte del Team Go Fast. Felicità alle stelle per il giovane corridore teramano al secondo anno di fila con il sodalizio di Roseto degli Abruzzi a dimostrazione, ancora una volta, di sapersi mettere in evidenza come squadra. In questo primo scorcio di stagione Malatesta ha lavorato sodo alla causa dei corridori più in forma e a Cellino Attanasio ha iniziato finalmente a raccogliere il suo primo importante risultato.
Il Team Go Fast ha centrato la vittoria numero otto dell’anno solare 2016 in una gara alla quale teneva molto nel più fervido ricordo di Giuseppe Micolucci, padre di Mauro che è un grande amico e sostenitore della formazione amatoriale rosetana. PIERPAOLO ADDESI – Alla vittoria di Malatesta si è aggiunta un’altra grande soddisfazione nel paraciclismo con Pierpaolo Addesi che ha preso parte al Brixia Paracycling Cup.
L'impegno è stato massimo per il corridore di Torrevecchia Teatina nelle due giornate di corsa, cogliendo un prestigioso terzo posto nella prova a cronometro (a 45” dall’azzurro Andrea Tarlao che ha realizzato il miglior tempo davanti all’austriaco Wolfgang Eibeck, secondo a 23”). Una punta di sfortuna nella gara in linea del giorno dopo a causa di una foratura a cinque giri dal termine ma che non gli ha precluso il cammino di preparazione verso il week-end del 22 maggio quando sarà chiamato con la nazionale azzurra a partecipare alla Coppa del Mondo di Paraciclismo a Ostenda in Belgio.

































Dopo il quarto posto di categoria al campionato italiano Master, il Presidente Paolo Piacentini regala al suo team, la Redingò Cycling, la seconda vittoria stagionale.
Circa novanta gli atleti che ieri a Corredonia (Mc) hanno preso il via al Trofeo New Bike Team gara sotto l'egida ACSI. Circuito veloce che ha visto sempre Piacentini tra i migliori e che nonostante i vari tentativi di fuga ha visto giungere il gruppo dei migliori sul rettilineo d'arrivo, dove con una volata di potenza,Piacentini vinceva nettamente davanti a Papa (Team Giuliodori) e Di Cintio (Caprara Cycling)
"Sapevo di stare bene, dopo il quarto posto di domenica scorsa al Campionato Italiano Master, ero venuto per far bene e sono riuscito a vincere. Questa è la mia prima vittoria stagionale e la seconda per la mia squadra, la Redingò cycling, un bel gruppo che si diverte pedalando. Adesso cercheremo di far bene, sia nelle prossima gare che nella Gran Fondo La Medievale-Redingò , gara dove la mia azienda sarà main sponsor della manifestazione"






















Antonio Tiberi, fuga per la vittoria al Gran Premio Alessandro Fantini
A Fossacesia è stata la giornata perfetta di Antonio Tiberi con la sua prestazione maiuscola in solitudine sfoggiata sulle strade del Gran Premio Alessandro Fantini relegando sul podio Jacopo Panone e Salvatore Mennella.
C’erano quasi tutti i migliori allievi del Centro-Sud Italia (73 alla partenza in rappresentanza di 20 squadre da Abruzzo, Lazio, Toscana, Marche, Puglia, Campania e Basilicata) a contendersi la 58°edizione della classica giovanile organizzata dall’Asd Alessandro Fantini che si è articolata sul circuito di 8 chilometri, ripetuto 8 volte, con salita, discesa e pianura tra il centro abitato di Fossacesia e l’abbazia di San Giovanni in Venere. Prima della partenza, l’omaggio di tutta la carovana al compianto Alessandro Fantini, nella sua città natale e nella piazza a lui dedicata, davanti al monumento realizzato dallo scultore ungherese Balàsz Berzsenyi che ha raffigurato in sella a una bici, la grande passione del “Tamburino di Fossacesia” che si è consacrato ad altissimi livelli nel professionismo tra la fine degli anni ’50 e gli inizi degli anni ’60 prima di perdere la vita al Giro della Germania nel 1961, nella tappa di Treviri, per una caduta in volata. Dopo un breve ed iniziale tentativo di fuga in compagnia di Simone Curzi (Pedale Rossoblù Picenum), durante il terzo giro degli otto previsti, Antonio Tiberi (Olimpia Valdarnese) ha aumentato il ritmo cercando di guadagnare più margine sul compagno di fuga e sul gruppo dei migliori che non si è organizzato in tempo per andare a riprendere lo scatenato battistrada nel corso dei giri successivi.
Dopo una cavalcata solitaria durata circa 35 chilometri, con un vantaggio massimo superiore ai due minuti e mezzo, aggiudicandosi il gran premio della montagna a San Giovanni in Venere (quinto passaggio) ed anche il traguardo volante (sesto passaggio sotto l’arrivo), Tiberi ha completato la sua impresa personale tra gli applausi del pubblico di Fossacesia mentre per il podio è scoppiata la bagarre con Jacopo Panone (GS Gulp Val Vibrata) in seconda posizione e Salvatore Mennella (Rinascita) in terza sotto il traguardo. Dal quarto al decimo posto si sono classificati nell’ordine Danilo Morzillo (GSC Moiano), Michele Eremita (Olimpia Valdarnese), Riccardo Ciuccarelli (Cicli Falgiani), Paolo Paolantonio (GS Gulp Val Vibrata), Francesco Sacchini (Rinascita), Sauro Milantoni (Recanati Marinelli Cantarini) e Mattia Bianchi (Pedale Chiaravallese) mentre al 17°posto Nicolas Chiola (Vini Fantini Nippo De Rosa SL2) si è fregiato del titolo di campione provinciale FCI Chieti.
Classe 2001, laziale di Gavignano, Antonio Tiberi, in forza all’Olimpia Valdarnese dal 2013, ha colto in terra abruzzese il secondo successo stagionale dopo il Memorial Silla Ugo (il 24 aprile scorso a Montecarlo in Toscana), il nono in carriera tra esordienti e allievi primo anno, compreso il Trofeo Lazzaretti nel 2015 a Roma nel circuito delle Terme di Caracalla.
Alla presenza di Enrico Di Giuseppantonio (sindaco di Fossacesia), Mauro Marrone (presidente della Federciclismo Abruzzo), Antonio Menicucci (responsabile settore giovanissimi FCI Abruzzo), Fernando Ranalli (direttore di corsa e presidente comitato provinciale FCI L’Aquila) e Peppino Scurti (presidente dell’associazione ex ciclisti abruzzesi “Romualdo Falcone”), l’organizzazione generale dell’Asd Alessandro Fantini, con la regia del presidente Antonio Cimini, ha elogiato il successo di questa manifestazione che rimane tra le più seguite e le più sentite dagli appassionati e dagli addetti ai lavori di ciclismo, nel più fervido ricordo del campione Alessandro Fantini, sempre più nel cuore di tutte le generazioni di fossacesiani e non solo.
ORDINE D’ARRIVO 58°GRAN PREMIO ALESSANDRO FANTINI 1. Tiberi Antonio (Gs Olimpia Valdarnese) 64 chilometri in 1.44’00” media 37,154 km/h 2. Panone Jacopo (G.S. Gulp Pool Val Vibrata) 3. Mennella Salvatore (Rinascita) 4. Morzillo Danilo (G.S.C. Moiano) 5. Eremita Michele (Gs Olimpia Valdarnese)












































CROSS COUNTRY: ASSEGNATE LE MAGLIE DI CAMPIONE PROVINCIALE ROMA FCI
A Rocca di Papa si è svolta la gara organizzata dalla New Rocca Bike
Una bella festa di sport ha preso d’assalto la zona dei Campi d’Annibale, in prossimità di Rocca di Papa, per la festa dei lavoratori: domenica 1 maggio sono state infatti assegnate le maglie di campione provinciale di Roma per quanto riguarda la specialità Cross Country, in una gara che si è disputata su un tracciato disegnato dalla New Rocca Bike.
I percorsi disegnati intorno a Monte Cavo sono stati molto belli e impegnativi, in quanto mancavano salite lunghe ma c’erano diversi strappi impegnativi ad ogni tornata da affrontare. Le maglie sono state consegnate dal vicepresidente del Comitato Provinciale di Roma Fabio Ottaviani, il quale ha portato un saluto da parte di Mauro Tanfi, presidente del comitato provinciale di Roma. Nel suo discorso, Ottaviani ha affermato che il Comitato Provinciale di Roma sta lavorando su più progetti da inserire nel calendario: tra le tante novità che vedranno la luce già in questa stagione, ci sarà anche il Campionato Provinciale di Società, del quale se ne parlerà abbondantemente nei prossimi giorni. Grande sforzo è stato profuso dal Comitato Provinciale anche per il sopralluogo del percorso e per l’accoglienza ai corridori.
Alla fine della giornata di gare sono state consegnate delle maglie di campione completamente rinnovate nell’aspetto grafico. La NwSport, azienda di Orte, ha deciso di dare un nuovo design a questi simboli del primato, che ora risultano molto più accattivanti e dai colori più sgargianti. Le maglie sono state consegnate dal vicepresidente Fabio Ottaviani.
Dal punto di vista agonistico Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team) ha letteralmente dominato l’ultima delle tre partenze di giornata, quella comprendente la gara degli Elite, la più attesa. Alle sue spalle riescono ad ottenere degli ottimi risultati anche gli atleti della Race Mountain Promo Cycling, con Matteo Mandatori che conquista la maglia di campione provinciale Under 23 e con Antonio Folcarelli che ottiene la leadership tra gli Junior, lui che a breve dovrà affrontare il campionato europeo di cross country. Nella prima partenza di giornata ha invece dominato Raul Baldestein (PRD Sport Factory Team), che si è mantenuto in testa alla corsa dall’inizio alla fine.
Per il Comitato Regionale del Lazio FCI sono stati presenti alla corsa anche il responsabile del settore fuoristrada Pierangelo Brinchi e Federico Campoli in qualità di consigliere del Comitato Regionale.
I campioni provinciali di Roma XC 2016:
Elite: Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team) Under 23: Matteo Mandatori (Race Mountain Promo Cycling) Juniores maschile: Antonio Folcarelli (Race Mountain Promo Cycling) Juniores femminile: Arianna Ingegneri (Race Mountain Promo Cycling) Allievi 1 anno: Raul Baldestein (PRD Sport Factory Team) Allievi 2 anno: Simone Verticchio (Pedala che ti Passa) Allieve donne: Sara Sciuto (PRD Sport Factory Team) Esordienti 1 anno: Valerio Babusci (Scuola Mtb Roma) Esordienti 2 anno: Federico Bartoli (PRD Sport Factory Team) Esordienti donne: Giorgia Negossi (Mtb Santa Marinella) Junior Master: Federico Troiani (Team Bike Monterotondo) Elite Master Sport: Davide Giorgini (Center Bike) M1: Fabrizio Orcame (Temerari Tivoli) M2: Maurizio Galli (Ciclotech) M3: Massimo Folcarelli (Race Mountain Promo Cycling) M4: Zefferino Grassi (Speedy Sport) M5: Massimo Foschi (Ciclotech) M6+: Mario Capoccia (Team Bike Monterotondo)












































FESTA DELLO SPORT

SABATO 07 MAGGIO 2016

RITROVO ORE 13.00 ORTO BOTANICO - UNIVERSITA' DI TOR VERGATA

2 PARTENZE CIRCUITO DI TOR VERGATA

PER INFORMAZIONI: TEL. 3387291991

PER IL RITROVO: SEGUIRE INDICAZIONI "ORTO BOTANICO"

































Pozzetto e Sereni vincono alla Granfondo Città di Perugia
Il corridore di Castelfiorentino (Fi), che milita con il Team Bike Racing, trionfa nel lungo, mentre nel corto si impone il ciclista di Cannara (Pg) in forza all'Uc Petrignano. Tra le donne successi per la cesenate Monica Cecchi del Gc Borello e per la senese Elena Barbagli della Ciclistica Senese. Tra le società si impone il Velo Club Racing Assisi Bastia. Circa 400 gli iscritti. 1° maggio 2016, Perugia – E' andata in archivio la 1ª edizione della Granfondo Città di Perugia, manifestazione che ha aperto il Master Club Circuito Tricolore 2016.
Un cielo coperto accoglie gli oltre 300 partenti (circa 400 gli iscritti) schierati nel suggestivo centro storico di Perugia e circondati dalla Fontana Maggiore, uno dei principali monumenti di tutta la scultura medievale, dalla Cattedrale di San Lorenzo e da Palazzo dei Priori, sede del Comune. L'aria viene riscaldata dalla voce dello speaker Ivan Cecchini, che accompagna l'attesa dei ciclisti in griglia. Presente Carlo Roscini, presidente della Federciclismo umbra. Alle ore 9.30 i ciclisti si alzano sui pedali, attraversando piazza Cavallotti, costeggiando le antiche mura cittadine e poi pedalando ad andatura controllata fino al chilometro zero. Dopo circa 40 chilometri al comando viene segnalato un drappello di una ventina di unità. Al chilometro 75 attacca Giordano Mattioli dell'Mc Cycling Time. Su di lui rientra poi Paride Sereni dell'Uc Petrignano. Alcuni chilometri dopo ai due si aggiungono Nicola Roggiolani della Ciclistica Senese e Stefano Colagè del Team Bike Emotion. Alla divisione tra i due tracciati, posta a circa 2000 metri dal traguardo di Ponte San Giovanni, Mattioli opta per il lungo, mentre gli altri tre volano verso l'arrivo.
Nel lungo di 159 chilometri a circa diecimila metri dall'arrivo su Mattioli rientrano Federico Pozzetto del Team Bike Racing e Ivan Ostolani dell'Mc Cycling Time. Mattioli si stacca e i due pedalano verso l'arrivo. Nel finale Pozzetto, ciclista di Castelfiorentino (Fi), attacca e se ne va tutto solo verso il traguardo. Sul secondo gradino del podio sale Ostolani e sul terzo Giovanni Nucera del Gs Cicli Gaudenzi. In campo femminile successo per la cesenate Monica Cecchi del Gc Borello davanti a Nadia Sgarbossa dell'Energiapura. Nel corto di 95 chilometri alla fine a imporsi è Sereni, atleta di Cannara (Pg), davanti a Colagè e a Roggiolani. Tra le donne, invece, successo per la senese Elena Barbagli della Ciclistica Senese, davanti a Maria Pia Savoca del Velo Club Racing Assisi Bastia e Anna Tomassini dell'Uc Petrignano. Tra le società primeggia il Velo Club Racing Assisi Bastia, davanti all'Uc Petrignano e alla Ciclistica Senese.
Dopo l'arrivo via al gustoso pranzo e poi alle belle premiazioni. Si ricordano sia il sito internet che la pagina Facebook della manifestazione. Le riprese ufficiali sono state effettuate da Bicimagazine di Giampiero Tasso e il filmato sarà visionabile da martedì 3 maggio su Youtube. Le classifiche, complete e aggiornate, sono disponibili sul sito MySdam.
Ordine d'arrivo maschile percorso lungo: 1) Federico Pozzetto (Team Bike Racing) 4:15:13.600, 2) Ivan Ostolani (Mc Cycling Time) 4:15:24.000, 3) Giovanni Nucera (Gs Cicli Gaudenzi) 4:16:10.050, 4) Alessandro Gheno (Ca Montemurlo) 4:17:24.750, 5) Michele Cartocci (Mc Cycling Time) 4:17:24.800, 6) Riccardo Salani (Rf Antincendio - Tecnobici.com) 4:17:25.000, 7) Pier Federico Del Guasta (Mc Cycling Time) 4:17:25.000, 8) Giordano Mattioli (Mc Cycling Time) 4:17:31.150, 9) Silvio Giovane (Gs Vigili del Fuoco Viterbo) 4:25:45.300, 10) Flavio Lanconelli (As Team Forlì) 4:25:47.450.
Ordine d'arrivo femminile percorso lungo: 1) Monica Cecchi (Gc Borello) 4:49:03.400, 2) Nadia Sgarbossa (Energiapura) 5:39:19.050. Ordine d'arrivo maschile percorso corto: 1) Paride Sereni (Uc Petrignano) 2:32:42.300, 2) Stefano Colagè (Team Bike Emotion) 2:32:43.700, 3) Nicola Roggiolani (Ciclistica Senese) 2:32:44.450, 4) Alessandro Diomedi (Whitebull Team) 2:33:59.400, 4) Fabrizio Giardini (Team Monarca Trevi) 2:34:00.650, 6) Paolo Corradetti (Polisportiva Appignano del Tronto) 2:34:30.000, 7) Matteo Cecchini (Ca Montemurlo) 2:34:49.150, 8) Gregory Bianchi (Team Effe Kemon Telesan), 2:35:01.050, 9) Mattia Cappella (Ca Montemurlo) 2:35:12.750, 10) Antonio Di Silvio (Velo Club Racing Assisi Bastia) 2:35:13.500. Ordine d'arrivo femminile percorso corto: 1) Elena Barbagli (Ciclistica Senese) 3:03:58, 2) Maria Pia Savoca (Velo Club Racing Assisi Bastia) 3:04:00, Anna Tomassini (Uc Petrignano) 3:07:11, 4) Sara Cannoni (Ciclistica Senese) 3:15:27, 5) Roberta Chiappini (Idromarche Team) 3:15:27.





















































SPETTACOLO E ADRENALINA HANNO INFIAMMATO I SENTIERI DELLA TERZA PROVA DEL CIRCUITO BRESCIACUP 2016. IN GARA5 È VIEDER AD AVERE LA MEGLIO SU GIOELE BERTOLINI CON STEFANO VALDRIGHI SUL TERZO GRADINO DEL PODIO. TRA LE DONNE ASSOLO DI ANNA OBERPALEITER DAVANTI ALLA TRICOLORE UNDER23 SERENA TASCA E CHIARA TEOCCHI. LA VALLE DEI MAROCK SI RICONFERMA ESSERE IL PALCOSCENICO PIÙ ROCK DELLA MTB!
Tremosine (BS) - Porta la firma del bolzanino Maximilian Vieider (KTM Protek Dama) il 5º Xc dei Marock che questa mattina ha richiamato nell'affascinante comune di Tremosine sul Garda tutto lo spettacolo del ciclismo fuoristrada nazionale. Nella gara regina dell'intenso programma di giornata Vieder mette il sigillo su di una prestazione superba riuscendo ad avvantaggiarsi su di un rivale tenace, un duro a mollare, come Gioele Bertolini (Team NOB Selle Italia) che scivola in discesa ad un giro dal termine e non riesce più a chiudere su Vieider dovendosi accontentare quindi della seconda posizione precedendo un sorprendente Stefano Valdrighi (Elios Factory Racing) che sale sul terzo gradino del podio. Graziato dal mal tempo, con un tracciato che si riconferma tra i più "rock" e divertenti del movimento nazionale, l'Xc dei Marock non ha deluso le aspettative regalando spettacolo ed emozioni sin dalle prime ore della mattina quando in Gara1 Giulio Viscardi (Alpin Bike) si aggiudica la Es2, Michael Pecis (S.Paolo d'Argon) la Es1, Marta Zanga (Bramati) la EsD2 e Lucia Bramati (Bramati) la EsD1. In Gara2 spazio agli allievi con Simone Avondetto (Silmax) che si aggiudica la Al2, Emanuele Huez (Tettamanti) la Al1, Ilaria Piola (Melavì) la DA2 e Letizia Montalli (Alpin Bike) la DA1.
In Gara3 arrivano le regine dell'èlite al femminile con Anna Oberparleiter (Lapierre Trentino) che saluta le avversarie nel corso del secondo giro arrivando solitaria al traguardo. La tricolore Under23 Serena Tasca (KTM Protek) conquista uno splendido secondo posto ai danni della giovane vincitrice del circuito Internazionali d'Italia Chiara Teocchi (Bianchi) che chiude terza. Francesca Baroni (Melavì) detta legge tra le Donne Junior mentre in campo amatoriale Eloise Tresoldi (Triangolo Lariano) vince tra le EWS, Valentina Garattini (Niardo) tra le MW1 e Roberta Seneci (Rosola) tra le MW2. Andrea Pendini (Lunardi) è il primo tra i Master4 mentre Paolo Alverà (Bren Team) si aggiudica la Master5 e Francesco Ferrari (Lugagnano) la Master6+.
Gara4 nel segno di Fabio Zampese (Bike Pro Action) che fa sua la Master1, Ivan De Gasperi (Todesco) primeggia nella Master2 e ad Alessio Bongioni (Giangi's Bike) va la vittoria tra i Master3. Alle spalle dei big della categoria Open in Gara5 spazio anche agli Junior con Christian Brocchi (Elba Bike) che sale sul gradino più alto davanti ed all'ultima fascia amatoriale con Ivan Zulian (Bike Pro Action) che si aggiudica la ELMT. Tutte le classifiche della prova di Tremosine sono già disponibili on-line sul nostro sito ufficiale www.bresciacup.it nella sezione "classifiche" del menù in alto a destra in home page. Per restare aggiornati in tempo reale con il Circuito Bresciacup e trovare tutte le foto delle gare mettete "mi piace" sulla nostra pagina facebook ufficiale Circuito Bresciacup.








































1 trofeo bar Cugii - 01/05/2016 - Coppa Lazio 2016
Gran premio Nettuno Race - Le Ferriere

Un inedito e spettacolare arrivo , degno di una grande classica, fa da degna cornice al trofeo di Santa Maria Goretti

La Coppa Lazio oggi era ospite nel circuito dove si trova la casa dove fu uccisa Santa Maria Goretti, Le Ferriere è una frazione del comune di Latina nell'omonima provincia. La località chiamata "Le Ferriere" sorge nei pressi di Satricum, un'importante città volsca e romana situata presso il fiume Astura. Era sede di un'importante santuario dedicato alla Mater Matuta, che rimase frequentato anche dopo la distruzione della città, almeno fino al II secolo a.C. Il santuario era sede inizialmente di un culto praticato all'aperto, sull'acropoli cittadina. Nel VI secolo a.C. venne eretto un primo tempio, sostituito da un secondo edificio di maggiore ampiezza nel V secolo a.C., che continuò ad essere restaurato nei secoli successivi e del quale restano importanti resti. Il sito è stato oggetto di scavi che hanno interessato l'abitato antico, con il santuario della Mater Matuta, e la necropoli, riportando alla luce una grande quantità di oggetti, tra cui spiccano alcune stipi votive del santuario, e una nota epigrafe in latino arcaico (vedi: Testi latini arcaici).

Alle ore 09.00 esatte il direttore di gara Pierluigi Vacca ha dato il via alla prima delle due gare in calendario , dopo le prime schermaglie gia' al secondo dei sette giri in circuito allungano nove atleti che in perfetta armonia riescono a prendere un minuto di vantaggio e portarsi sotto l'arco arancio Coppa Lazio.
Si aggiudica maglia e gara Coppa Lazio l'atleta di Latina Cristiano Fanton (cicli Paco), a seguire nella cat.a5Giuliani, D'Ammassa, Cavaliere, De Carolis, Sinapi , Marazza, primo nella cat. a3 Renato Valerio (cicli Paco) a seguire Sciaretta , Romualdi , Ciarloni, mentre si aggiudica la cat. a6 Marco Barcellan ( Ciampino Bike) a ruota Marocco, Simonetti, Cerrone, Flumeri, Bove,Carbone, Mattacchioni.
TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :
1) DISOFLEX-PORTALANDIA = 208 - 2) CONTI D'ANGELI = 180 - 3) AUDAX APRILIA = 172 - 4) CICLI PACO = 138 - 5) NETTUNO BIKE = 114 - 6) 94AMPINO BIKE = 112 - 7) ETRURIA HOME BIKE = 96 - 8) WORLD TRUCK TEAM = 96 - 9) ROCCASECCA BIKE = 94 - 10) CICLI FATATO = 92................























































1 trofeo bar Cugii - 01/05/2016 - Coppa Lazio 2016
Gran premio Nettuno Race - Le Ferriere

Un inedito e spettacolare arrivo , degno di una grande classica, fa da degna cornice al trofeo di Santa Maria Goretti

A circa tre minuti prendono il via i gentleman , la gara ha uno svolgimento ben diverso , soprattutto e' nel tratto di Borgo Montello che nascono le fughe ma dopo pochi chilometri vengono tutte bloccate, bisogna attendere l'ultimo giro per vedere apparire sul duro arrivo della tenuta del Passero il vincitore, torna alla vittoria l'atleta di Ostia Marco Bondani (cicli Paco) a seguire Mario Marsella ( Nettuno Race9 e Antonello D'Agapito (cicli Bortolotto) poi Serafini , Bevilacqua, Possanzini, Catalano, Tantari, Bellini, Borgonzoni, Carava, fa sua la cat. a7 Mauro Mazzucchi a ruota Nicoletti, Bertozzi, Frattaroli, Maggi, Macchini, Savoia, Filippi, Petrillo.

Maglia per i super/g a Giuseppe Olivieri(Etruria Home Bike) asul podio il presidente Livio Collalti (Nettuno Race) e Vittorio De Battisti (asd Deka) un bentornato per la sua prima gara stagionale. Per le donne Serenella Bortolotto (cicli Bortolotto)

Sicuramente una manifestazione ben riuscita e un percorso da prendere in considerazione, effettuate le premiazioni e la consegna delle maglie presso i locali del "bar Cugii" di Lorenzo , dal presidente Livio Collalti e dal direttore di gara Pierluigi Vacca a Cristiano Fanton, Marco Bondani e Giuseppe Olivieri

Ottimo lavoro della polizia locale di Latina con i luogotenenti De Rosa e Nardone, delle scorte tecniche Vessella, dei giudici nazionali csain, della assistenza sanitaria Amburoma.

Prossimo appuntamento per domenica 08 Maggio 2016 a Trigoria , in via Alvaro del Portillo , per la 3 edizione della Coppa Italia.
TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :
1) DISOFLEX-PORTALANDIA = 208 - 2) CONTI D'ANGELI = 180 - 3) AUDAX APRILIA = 172 - 4) CICLI PACO = 138 - 5) NETTUNO BIKE = 114 - 6) 94AMPINO BIKE = 112 - 7) ETRURIA HOME BIKE = 96 - 8) WORLD TRUCK TEAM = 96 - 9) ROCCASECCA BIKE = 94 - 10) CICLI FATATO = 92................




































































1 trofeo bar Cugii - 01/05/2016 - Coppa Lazio 2016
Gran premio Nettuno Race - Le Ferriere

Un inedito e spettacolare arrivo , degno di una grande classica, fa da degna cornice al trofeo di Santa Maria Goretti

Si aggiudica con merito , arrivando in solitaria la classifica della gara aperta l'atleta del presidente Alberto D'Acuti , Pierluigi Mancini (Ciclomillennio) sul podio Marco Chialastri (Due Ponti-Bikelab) e Roberto Maggioli (Ciclomillennio) .
A seguire Massimiliano Ferlini, Daniele Paoli, Fabrizio Trovarelli, Leano Colaceci, Fernando Di Magno, Luigi Panico, Stefano De Paulis, Giancarlo Caronti, Gerardo Palmisano.

Sicuramente una manifestazione ben riuscita e un percorso da prendere in considerazione, effettuate le premiazioni e la consegna delle maglie presso i locali del "bar Cugii" di Lorenzo , dal presidente Livio Collalti e dal direttore di gara Pierluigi Vacca.

Ottimo lavoro della polizia locale di Latina con i luogotenenti De Rosa e Nardone, delle scorte tecniche Vessella, dei giudici nazionali csain, della assistenza sanitaria Amburoma.

Prossimo appuntamento per domenica 08 Maggio 2016 a Trigoria , in via Alvaro del Portillo , per la 3 edizione della Coppa Italia.






















































1 CICLOTURISTICA DEGLI ACQUEDOTTI

MTB - SAN VITTORINO (ROMA)

15 MAGGIO 2016

INFO : FABRIZIO 3468055777 - ALESSANDRO 3475129005













































PROSSIMO APPUNTAMENTO
COPPA LAZIO 2016 :

TRIGORIA

3° COPPA ITALIA

DOMENICA 08 MAGGIO 2016.

- CSAIN - ROMA:





VINCITORI ASSOLUTI :


LE FERRIERE = FANTON CRISTIANO -- BONDANI MARCO -- OLIVIERI GIUSEPPE
COLONNA = CHIALASTRI MARCO -- SANTANGELI FILIPPO -- OLIVIERI GIUSEPPE
LANUVIO = MAROCCO CESARE -- MAGGI ANGELO -- MARSELLA MARIO
CERVETERI = PASCUCCI DANIELE -- CALABRETTI ORONZO -- BRUNO PEPERONI
FRASCATI = TROVARELLI FABRIZIO -- BEVILACQUA MASSIMO -- MARSELLA MARIO
5 ARCHI = CALICIOTTI MARCO -- CASCONI PAOLO -- COLLALTI LIVIO
VELLETRI = DONATI ANDREA -- CARPENTIERI TERENZIO -- MARSELLA MARIO
LAVINIO = BISONNI CRISTIAN -- MAGGIOLI ROBERTO -- PLACIDI SERGIO
BUFALOTTA = BOCCIALONI MARCO -- LUCHETTI MAURIZIO -- PLACIDI SERGIO






























Trofeo Sole e Salis, mountain bike giovanile protagonista a San Pietro Vernotico
Un debutto entusiasmante per il Trofeo Sole e Salis a San Pietro Vernotico che ha dato vita ad una manifestazione che ha stupito tutti per il tracciato avvincente e per la grande organizzazione. Il presidente del sodalizio giovanile in loco Giulio Carbone, in veste di speaker dell'evento, il vice presidente Adamo Mancini, Giovanni Baronetti, Claudio Cosi, Pasquale Papaleo, Giovanni Pesimena, Emanuele Bleve hanno animato e collaborato con passione a questa iniziativa che è stata la prima griffata Salis, alla presenza del vice presidente regionale FCI Puglia Ruggiero De Facentis.
Con la partecipazione delle società Salis Bike (a fare gli onori di casa e seconda nella classifica per società a punteggio con 32 punti), Ludobike Racing Team (vincitrice della classifica per società a punteggio con 45 punti), Kalos, Andria Bike (terza nella classifica per società con 16 punti), Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino Vincenzo Nibali, Mtb Martina, Mtb San Pietro-Absolute Bike (quarta società con 12 punti), Melissano Team Bike, Mtb Casarano (quinta società con 9 punti), Polisportiva Iacovino Potenza (unica fuori regione proveniente dalla Basilicata), circa 115 baby bikers al via, di età compresa tra i 7 e i 12 anni, si sono cimentati in 800 metri di percorso sterrato ricavato per buona parte all'ombra di una piantagione di alberi con 5 punti tecnici fatti da piccole discese, salti e tronchi. Il parere dei partecipanti è stato unanime e in sintonia con le aspirazioni della Salis con l’allestimento di un percorso bello, una gara divertente e una buona accoglienza del sodalizio di casa con un ricco buffet e premi per tutti con la speranza che il successo dell’evento del 25 aprile si ripeta ancora l’8 maggio a Gallipoli con un’altra giornata dedicata alla mountain bike giovanile con il Trofeo Sole e Salis.

























1° TROFEO BAR CUGII

01 MAGGIO 2016

RITROVO BAR CUGII , LOCALITA LE FERRIERE
3 PARTENZE, UNA APERTA E DUE COPPA LAZIO
ORGANIZZAZIONE NETTUNO RACE

PARTENZE AGONISTICHE ...assolutamente ......ORE 08.30

















































GS Lu Ciclone, Brufani due volte nella top ten tra Toscana ed Emilia Romagna, bene Severi e Ranucci
Risultato importanti quelli conseguiti domenica 24 e domenica 25 aprile dal GS Lu Ciclone tra Toscana ed Emilia Romagna.
Al Memorial Silla Ugo, sulle strade toscane di Montecarlo, l’esordiente secondo anno Letizia Brufani si è piazzata ottava in classifica generale in promiscuità con i maschi e prima tra le donne su un percorso non facile, con pochissima pianura, caratterizzato da una ascesa che portava sotto il traguardo da ripetere cinque volte.
Non da meno sono state Martina Severi (20°assoluta) e Asia Ranucci (25°assoluta) in classifica generale e rispettivamente seconda e terza tra le donne esordienti.
Al Trofeo Bussolati Asfalti, in Emilia Romagna, le ragazze del sodalizio giovanile di Spello sono state ancora protagoniste con Brufani ottava allo sprint su un tracciato completamente pianeggiante e a favore delle ruote veloci con una punta di sfortuna per la giovane ciclista umbra stretta alle transenne al momento dello sprint.
Martina Severi e Margherita Brufani sono state tra le protagoniste di una bella gara corsa sempre nelle primissime posizioni. Nella gara riservata alle primo anno bene Asia Ranucci che ha chiuso in gruppo la sua fatica, così come Gaia Cocchioni.



























FOSSI MOUNTAIN BIKERACE ANCORA A SEGNO E CIRCUITO A QUOTA 3000 BIKERS I Sentieri del Sole e dei Sapori hanno concluso il trittico di primavera con il rischio pioggia battente, invece ancora una volta il Sole che caratterizza il nome del circuito ha vinto. La Nove Fossi, come nei diociotto anni precedenti, è stata un successo, malgrado la minaccia di mal tempo che da giorni incombeva sulla manifestazione; ben 1400 bikers hanno sfidato l'affascinante percorso disegnato dall'AVIS BIKE CLUB CINGOLI. Il maltempo ha infastidito solo gli ultimi ad arrivare, senza rovinare una giornata di agonismo e divertimento. Già dai primi chilometri si definische il quintetto dei vincitori. Al diciottesimo chilometro al termine della salita del circuito di MotoCross transita un quintetto formato da Rocchetti Leopoldo (Team Cingolani Specialized), il compagno di squadra Pierpaoli Lorenzo, Lucertoni David (ASD Bikers Racing Team), Mikhailousky Serghey (Team Mondobici Tecnoplast), e Agostinelli Alessio (Superbike Team). Sulle successive asperità il duo del Team Cingolani, dopo vari attacchi, riesce a frammentare il gruppo. Prima della discesa di Fosso Vareno i distacchi si definiscono e solo Mikhailousky Serghey, a quel punto quinto, riesce a recuperare il quarto posto su Agostinelli Alessio. Tra le donne ancora una doppietta del Team Cingolani Specialized con Veronesi Daniela e Stefanelli Daniela, terza Bianconi Francesca di Bikers in Libertà. Ora vi aspettiamo tutti a Scanno nelle meraviglie del Parco Nazionale d'Abruzzo il 05/06/2016 per la Marathon degli Stazzi. Si ricorda che in questo periodo sono riaperti gli abbonamenti a 90€ per le restanti sei gare. Il modulo per iscriversi è scaricabile dal sito ufficiale. Se le prime tre gare vi sono piaciute continuate con le altre sei ad un prezzo vantaggioso.



























VINCENZO ALBANESE VINCE IL GRAN PREMIO DELLA LIBERAZIONE
Italia sul gradino più alto del podio dopo 4 anni
Secondo posto al kazako Grigoriy Shtein, terzo Francesco Castegnaro
Vincenzo Albanese della Hopplà Petroli Firenze ha vinto la 71esima edizione del Gran Premio della Liberazione, storica corsa ciclistica capitolina – conosciuta come il “Mondiale di Primavera degli Under 23” – organizzata dal Velo Club Primavera Ciclistica.
Il corridore italiano si è imposto in un’avvincente volata con il kazako Grigoriy Shtein della Astana City – i due sono andati in fuga a 3 giri dalla fine – riportando l’Italia sul gradino più alto del podio a quattro anni dal successo di Enrico Barbin. “Azzurro” anche il terzo posto, conquistato da Francesco Castegnaro del Team Palazzago Amaru. Con questo successo, il 19enne corridore salernitano ha confermato il feeling con il circuito delle Terme di Caracalla: nel 2014, vinse il Trofeo Lazzaretti juniores; l’anno scorso, invece, si classificò nono al “Liberazione”.
“Sognavo da tempo di vincere questa corsa – ha dichiarato Albanese – Devo ringraziare la mia squadra per il grandissimo sostegno. Il segreto di questo successo? Per arrivare primi bisogna conoscere bene le curve e rilanciare più volte la bici. Sullo strappo di viale Giotto sono riuscito a fare la differenza: prima ho ripreso il gruppo in fuga, poi io e il mio avversario kazako abbiamo dato vita a un finale avvincente. Spero che questo primo posto mi aiuti a essere convocato in nazionale dal CT Cassani”. Oltre alla Medaglia del Presidente della Repubblica per il primo classificato, consegnata ad Albanese, e al Trofeo del Presidente della Camera (per il secondo posto), vinto da Shtein, sono stati consegnati altri due riconoscimenti; il “Memorial Eugenio Bomboni” – storico patron del “Liberazione” mancato lo scorso agosto – è andato a Shtein, indicato come atleta più combattivo della corsa; il “Memorial Marco Troiani” – figura storica della Primavera Ciclistica – è stato assegnato a Leonardo Gigli, direttore sportivo della Hopplà Petroli Firenze, squadra vincitrice del “Liberazione”.
La festa del ciclismo del “Liberazione” ha visto la partecipazione di moltissime persone, arrivate sin dal mattino alle Terme di Caracalla. La giornata, infatti, è stata aperta alle 9 dalla prima edizione del Gran Premio della Liberazione Pink, gara femminile internazionale vinta in volata da Marta Bastianelli, che ha precedutlo Kimberly Wells, Arianna Fidanza, Sofia Bertizzolo e Sofia Beggin. La Bastianelli ha percorso gli 84,6 km del tracciato in 2 ore, 17 minuti e 16 secondi, andando a una velocità media di quasi 37 km/h.
ORDINE D’ARRIVO 71°GRAN PREMIO DELLA LIBERAZIONE 1° Vincenzo Albanese (Hopplà Petroli Firenze) 138 km in 3.22’57” media 40,798 km/h 2° Grigoriy Shtein (Kaz, Astana City) 3° Francesco Castegnaro (Team Palazzago Amaru) a 34” 4° Seid Lizde (Team Colpack) a 35” 5° Carmelo Foti (Cipollini Iseo Serrature) 6° Filippo Rocchetti (Zalf Desirèe Fior) 7° Riccardo Donato (Selle Italia Cieffe Ursus) 8° Alessandro Bresciani (Gallina Colosio Eurofeed) 9° Andrea Montagnoli (Hopplà Petroli Firenze) 10° Giulio Branchini (Team Palazzago Amaru)











































Trofeo Lazzaretti, gioia per i 12 campioni italiani master .
Oggi sul circuito del Liberazione a Roma è disputato il 22° trofeo Lazzaretti, valido per l’assegnazione del titolo di campione italiano strada FCI. All’evento hanno partecipato centinaia di amatori in arrivo da tutta Italia.
Come era prevedibile le gare sono risultate molto combattute, molto avvincenti e, tranne in una categoria, dal risultato incerto fino alla volata finale.
La prima gara (M7, M8, EWS, MW1, MW2) è vissuta su una lunga fuga di Elena Cairo (AS Roma) che ha costretto il gruppo ad un inseguimento fino all’ultimo dei nove giri in programma. Poi la volata dei migliori che ha assegnato le maglie di categoria. Uno sprint con qualche rammarico per un grande corridore del passato come Giuseppe Walter Passuello, che fu professionista dal 1977 al 1987 e compagno di squadra di Argentin, Chioccioli, Bugno, De Vlaemink, Beppe Saronni, Francesco Moser e Visentini. I migliori. Oggi Passuello non ce l’ha fatta a conquistare la maglia tricolore: “accidenti – ha dichiarato a fine corsa – il mio avversario più forte mi ha ripreso a 70 metri dall’arrivo. Peccato. Ma mi rifarò l’anno prossimo”. Come dire, il corridore non smette mai di sognare anche a più di 64 anni di età.
La seconda gara ha visto protagonisti i corridori delle categorie ELMT, M1 e M2. Gara dura, difficile, esigente che ha visto un susseguirsi infinito di situazioni al comando fino all’ultimo giro, come tradizione del Liberazione.
La terza gara si è sviluppata su una lunga fuga a tre a cui ha fatto seguito una seconda fuga, nuovamente a tre, e la volata finale. Filo conduttore della corsa è risultato Antonio Valletta, l’unico ad essere stato all’attacco in ogni fase della competizione.
Elia Aggiano ha vinto il titolo di Campione italiano della categoria M3. Professionista dal 1996 al 2007, il brindisino ha vinto gare importanti e a Roma ha battuto un indomito Massimo Folcarelli e Fabrizio Giardino, finito terzo. Entusiasmante anche la gara degli M4. Primo al traguardo Fabio Zambon.
La quarta ed ultima gara, riservata alle categoria M5 e M6, ha visto il successo per distacco di Giovanni Lattanzi.
I PODI TRICOLORI FCI MASTER 2016
ELMT Salvatore Cazzato (Piconese) Marco Sivo (Pedale Bellonese) Mattia Fraternali (Team Fausto Coppi)
M1 Valletta Antonio (Calibre Sport Racing) Davide D’Angelo (Team Go Fast) Federico Scotti (MC Cycling Time)
M2 Emanuele Marianeschi (MC Cycling Time) Alessandro D’Andrea (Studio Moda) Gregory Bianchi (Team Effe Kemon Telesan)
M3 Elia Aggiano (Piconese Meledugno) Massimo Folcarelli (Race Mountain Promo) Fabrizio Giardini (Team Monarca)
M4 Fabio Zambon (Ciclisti Eurovelo) Italo Soldi (Born To Win) Fabio Giusti (Effetto Ciclismo)
M5 Loriano Giannini (B Team) Valter Basili (Melania) Stefano Colagè (Team Bike Emotion)
M6 Giovanni Lattanzi (Studio Moda) Claudio Barbagli (Ciclistica Senese) Girolamo Remondina (Breviario Bonate Sopra)
M7 Giuseppe Giannuzzi (Team Mondo Bici) Giuseppe Negro (Team Castelli) Salvatore Toscano (Breviario Bonate Sopra)
M8 Mauro Barbieri (Ciclistica Senese) Giuseppe Walter Passuello (GS Passuelllo) Ruggero Gialdini (Guidizzolo)
EWS Enrica Furlan (Spezzotto Bike Team)
MW1 Elena Cairo (AS Roma) Valentina Pezzano (AS Roma) Deborah Mascelli (Effetto Ciclismo)
MW2 Manuela Lezzerini (AS Roma) Costanza Martinelli (Tinky Ladies Pinarello) Lavinia Palazzo (Team Fausto Coppi)




















































L’allievo Nobetti dell’Uc Foligno fa il vuoto a Belfiore
L’allievo di Palazzo d’Assisi in forza all’Uc Foligno vince tutto solo la 40esima edizione della gara organizzata dall’Us Belfiore e dal Gs Ciclorapida, conquistando anche il titolo provinciale perugino. Secondo Parravano e terzo Quagliozzi, entrambi del Velosport Ferentino
Belfiore di Foligno (Pg) – L’allievo Alessandro Nobetti dell’Uc Foligno vince tutto solo a Belfiore di Foligno la 40esima edizione della Coppa Us Belfiore - Gran Premio Liberazione, che è stata organizzata dall’Us Belfiore del presidente Federico Angeli e dal Gs Ciclorapida Foligno del presidente Alberto Stefanecchia, che riveste anche la carica di presidente del Comitato provinciale di Perugia della Fci. Nobetti, che vive a Palazzo d’Assisi, fa il vuoto poco prima del secondo gpm di giornata, scattando e scrollandosi di dosso Francesco Parravano e Cristian Quagliozzi, entrambi del Velosport Ferentino, giunti rispettivamente secondo e terzo con 20’’ di ritardo.
Dopo la deposizione di una corona di alloro al monumento ai caduti, gli oltre 60 allievi al via si alzano sui pedali, dando inizio alla corsa, che vede sin da subito diversi attacchi, tutti prontamente chiusi dal plotone. La svolta si ha quando al primo gpm di giornata scollina un drappello di una decina di unità. In fondo alla successiva discesa al comando sono segnalati Martin Marcellusi della Nereggi, il quartetto dell’Uc Foligno composto da Alessandro Nobetti, Alessio Pantalla, Nicolò Cardinali e Gabriele Pellizzari e il terzetto del Velosport Ferentino composto da Francesco Parravano, Cristian Quagliozzi e Luca Roberti, inseguiti da Stefano Ceci del Velosport Ferentino, che rientra sul drappello di testa. Poco prima di Vescia al comando si portano Parravano e Quagliozzi, sui quali rientra Nobetti. All’inseguimento del terzetto si forma un gruppetto di una ventina di unità. I fuggitivi attaccano la seconda e ultima ripetizione della salita di giornata, dove in vista del gpm Nobetti scatta e rimane solo al comando. Il resto è storia già raccontata.
La gara, a cui sono intervenuti Enrico Tortolini, delegato allo Sport del Comune di Foligno, e Carlo Roscini, presidente del Comitato regionale della Federazione ciclistica italiana, faceva parte del calendario di eventi di avvicinamento al Giro d'Italia, che a maggio coinvolgerà Foligno, che sarà sede di un arrivo e di una partenza della corsa rosa.
Ordine d’arrivo: 1) Alessandro Nobetti (Uc Foligno) che copre 63 chilometri in 1.33.35 alla media di 40,392, 2) Francesco Parravano (Velosport Ferentino), 3) Cristian Quagliozzi (Velosport Ferentino), 4) Gabriele Pellizzari (Uc Foligno), 5) Martin Marcellusi (Gs Claudio Nereggi Anagni), 6) Nicolò Pencedano (Gubbio ciclismo Mocaiana), 7) Paolo Paolantonio (Gs Gulp Pool Val Vibrata), 8) Cristian Cirilli (Uc Foligno), 9) Jodi Passa (Gs Claudio Nereggi Anagni), 10) Luca Roberti (Velosport Ferentino).



















































1 memorial Noe' Conti - 24/04/2016 - Coppa Lazio 2016
Gran premio cicli Bortolotto

Grazie alla cicli Bortolotto , torna una delle piu' avvincenti classiche del circuito Coppa Lazio.

Oggi si e' voluto ricordare un professionista laziale che ci ha lasciati nel giugno 2015 , aveva ottenuto la sua prima vittoria alla eta' di 25 anni e aveva svolto la sua attivita' nelle storiche societa' della Philco tv, Ignis, Ghigi e Bianchi, fratello dell'altro professionista del pedale Franco.

Colonna è un comune italiano di 4 293 abitanti della città metropolitana di Roma Capitale, nel Lazio. È il più piccolo dei Castelli Romani.Il territorio di Colonna è il più accreditato dagli studiosi ad aver ospitato l'antica Labicum ad Quintanas (o Labico Quintanense), città latina erede della più antica Labicum, espugnata nel 414 a.C. dai Romani guidati dal dictator Quinto Servilio Prisco. In seguito a questa espugnazione, la città venne rasa al suolo e i labicani fondarono Labicum ad Quintanas o Labici Quintanense, in prossimità della Torre detta della Pasolina presso Colonna, mentre l'esatto sito dell'antica Labici è ancora di incerta ubicazione nel territorio tra Colonna e Monte Compatri.Il Castrum Columnae venne venduto dai Colonna al cardinal Ludovico Ludovisi nel 1662. I Ludovisi lo rivendettero ai Rospigliosi-Pallavicini nel 1710.I Rospigliosi-Pallavicini mantennero il dominio feudale su Colonna fino al 5 giugno 1848[3], e la Comunità si costituì il 28 dicembre 1849

Dopo un breve trasferimento dal centro di Colonna fino a via del Formale, il direttore di gara Emanuele Chiominto ha dato il via alla gara riservata ai piu' giovani ,il circuito vallonato ha permesso agli atleti di mettersi in mostra e cercare la fuga sullo salita di San Cesareo.Ed e' qui che al secondo giro allungano un piccolo gruppo di atleti che non verranno piu' ripresi e si presenteranno sotto l'arco arancio Coppa Lazio.
Vittoria per l'atleta della Due Ponti-Bikelab Marco Chialastri nella (cat a5) a seguire Trovarelli, Donati, Di Ianni, Sanna, De Fabiis , Caliciotti, De Carolis.
Fa sua la cata3 Bisonni a seguire Pomili, Romualdi, D'Egidio, Ciarloni, Mastrogiacomo , mentre si appropia della6 Pierpaolo Chialastri a ruota Mariani, Meneguolo , Bortolotto, Febbo, Mattacchioni.





















































1 memorial Noe' Conti - 24/04/2016 - Coppa Lazio 2016
Gran premio cicli Bortolotto

Grazie alla cicli Bortolotto , torna una delle piu' avvincenti classiche del circuito Coppa Lazio.

Dopo tre minuti prende il via la seconda batteria , riservata ai gentleman, anche qui molti i tentativi di prendere il largo ma questa volta con esito negativo, sul durissimo arrivo di via Roma ottiene maglia e tappa Filippo Santangeli (cicli Paco a seguire Casconi, Bevilacqua, Di Tommaso, Bondani, Delle Cese, Quaresima. Vittoria di cat. a6 per Roberto Maggioli (Ciclomillennio) a seguire Nalli, Calabretti, Ingiosi, Zaccari, Bertozzi, Orsini, Filippi, Di Paolo, Carloni.
Prima vittoria nei super/g per Giuseppe Olivieri(Etruria Home Bike) che dedica questa affermazione al compagno Franco Raidich fermo ai box per un infortunio sul lavoro, sul podio Umberto Iulianella (world truck team) e il presidentissimo Sandro Vendetti (ciclistica Cavese) che alla sua prima gara stagionale ottiene un bel terzo posto.
La padrona di casa Serenella Bortolotto(cicli Bortolotto) e' prima delle donne a seguire Valentina Licata(Audax Aprilia)
Dopo un ricordo di Noe' Conti , presenti tutti i suoi familiari, Giorgio Bortolotto , alla presenza dell'assessore allo sport Agostino Cappellini , ha effettuato le premiazioni e consegnato le magli di leader a Chialasti, Santangeli, Olivieri.

Ottimo lavoro della protezione civile di Colonna del comandante Luigi Luciani , della associazione nazionale Carabinieri sez. Colonna, delle scorte tecniche Vessella, dei vigili urbani di Colonna del comandante Patrizio Onesti .
Prossimo appuntamento per le societa' di Coppa Lazio per domenica 01 Maggio a le Ferriere (lt).

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :
1) DISOFLEX-PORTALANDIA = 196 - 2) CONTI D'ANGELI = 154 - 3) AUDAX APRILIA = 144 - 4) CICLI PACO = 12 - 5) CIAMPINO BIKE = 96 - 6) NETTUNO BIKE = 94 - 7) ETRURIA HOME BIKE = 88 - 8) WORLD TRUCK TEAM = 86 - 9) CICLI FATATO = 78 - 10) TEAM PAVONA = 76 ................




























































Granfondo Elbaleatico: formula vincente
L'organizzazione pisana del Folgore Bike ha registrato in totale 320 iscritti nel celebrare la seconda edizione della Granfondo Elbaleatico 2016. Le gocce d'acqua della prima parte della mattinata hanno fatto desistere alcuni partecipanti. Ottimo l'inserimento del percorso di mtb 24 Aprile 2016, Portoferraio (Livorno) – Sono appena terminate le premiazioni all'interno del bar Le Sirene, a ridosso della spiaggia Le Ghiaie di Portoferraio, dove poche ore fa hanno avuto luogo sia la partenza sia l'arrivo della seconda edizione della Granfondo Elbaleatico. Ben quattro i percorsi proposti dal Folgore Bike, il sodalizio pisano titolare del marchio Elba Bike Tour Grandi Eventi, di cui tre su asfalto e uno, novità di questa edizione, fuori strada. Ben 320 gli iscritti alla Granfondo, - una quarantina su "ruote grasse" -, di cui 280 hanno effettivamente preso il via sotto un cielo plumbeo che, proprio al momento della partenza, ha deciso di lasciare cadere su Portoferraio (e le immediate vicinanze) numerose gocce d'acqua. La partenza, rigorosamente alla francese, vede comunque il grosso dei partecipanti prendere il via all'apertura della finestra di mezz'ora. Per loro il format è semplice: si pedala in modalità cicloturistica a velocità libera con alcuni tratti cronometrati a strada chiusa. Ma sono bastati pochissimi chilometri, verso Marciana Marina, e quindi la prima prova cronometrata, per vedere risplendere il sole, in un cielo non propriamente terso, ma almeno asciutto. A Marciana Marina, quindi, lo start della prima prova cronometrata comune a tutti i percorsi: l'ascesa a Marciana tramite la Costarella, una "simpatica salitella" con rampe oltre il 20% di pendenza. A Zanca, al termine del tratto cronometrato, il primo ristoro, che viene preso d'assalto, più che per rifocillarsi, per "riordinare" i gruppi di amici e scambiarsi le prime impressioni.
I ciclisti possono quindi riprendere la marcia percorrendo l'Anello Occidentale in direzione Marina di Campo, dove è posto il bivio per il percorso Corto. Qui si potrà scegliere se procedere verso l'arrivo o affrontare il secondo tratto cronometrato: l'ascesa al Monumento, una salita di medio impegno, ma capace di determinare le sorti della classifica finale. Come da format, al termine del tratto, altro ristoro e amici che si aspettano. Intanto il sole ha preso il sopravvento nel cielo. La discesa verso Lacona è veramente qualcosa di unico e va a ripagare lo sforzo appena profuso. Al termine della provinciale di Lacona, il secondo bivio. Si può tornare a Portoferraio chiudendo il mediofondo, oppure dirigere verso Capoliveri e quindi Porto Azzurro sfidando il percorso di granfondo. Ascesa a Capoliveri, quindi direzione Porto Azzurro e, ininterrottamente, verso Rio Marina, dove il centro del borgo saluta i ciclisti con una tra le più belle cartoline di giornata. Un forte vento, che tiene lontane le gocce, accompagna i nostri verso Cavo e quindi anche l'ultima fatica di giornata: l'ascesa al Volterraio tramite la Parata. Le pendenze nel primo tratto non sono mai eccessive e fino a Rio nell'Elba si pedala agevolmente, ma la secca svolta a destra lancia i ciclisti verso le rampe a due cifre del Volterraio. Finita la lotta contro Crono, altro ristoro e nuova discesa mozzafiato. Portoferrario con la rocca, il golfo e il porto si parano maestosi davanti gli occhi. Nel frattempo i biker si lanciano in salita nei tagliafuoco e scendendo in splendidi single track che si affacciano sul mare, regalando loro momenti indimenticabili, Al termine tutti al pasta party dove insalata di pasta o riso, una porzione di caprese e una fetta di crostata (il tutto bagnato da acqua e vino bianco ai tavoli) hanno reintegrato le forze dei partecipanti. L'appuntamento va così al 2017 quando la Granfondo Elbaleatico compirà tre anni.
CLASSIFICHE MTB MASCHILE 1. Luca Posati (Gs Avis Amelia); 00.13.49; 2. Marcello Poli (Team Ferrara Bike); 00.14.02 3. Andrea Taccini (Cicli Brandi Elba Team); 00.14.04 FEMMINILE 1. Rosanna Rossi (Asd Mtb Santa Fiora); 00.20.52 2. Elisa Castaldelli (Team Ferrara Bike); 00.43.06 CLASSIFICHE STRADA LUNGO MASCHILE 1. Matteo Cimelli (Asd Gc Eurobike Genova); 00.58.26,00 2. Cristian Roda (Team Borghi Racing); 00.58.28,40 3. Marcello Danese (Asd Butty); 01.01.52,10 4. Michele Chiaverini (Asd Pedale Mancianese); 01.02.34,00 5. Marco Preti (Team Sessantallora); 01.02.43,80 LUNGO FEMMINILE 1. Maurizia Landucci (Croce Rossa Italiana Lucca); 2. Monica Viale (Asd Gs Passatore); 3. Chiara Turchi (Ciclo Team San Ginese);


























































BIKE PARK CICLI PACO DI APRILIA

Grazie all'impegno del presidente Giuliano Palma e di tutto il suo staff, e' stata completata la pista mtb/ciclocross adiacente al negozio cicli Paco in via Olbia 5 ad Aprilia.

Finalmente un luogo all'aperto e in sicurezza dove bambini e adulti possono praticare ciclismo.

Cicli Paco ha partecipato ad un bando per la gestione del verde pubblico,

il progetto è piaciuto ed è stato realizzato questo parco tutto dedicato al ciclismo.

Il lunedì, mercoledì e venerdì un gruppo di bambini ha iniziato ad allenarsi.

Nelle prossime settimane verrà abbellito con piante e zone sosta, l'inaugurazione del parco sarà fatta il 30 aprile.





























Successo per lo squadrone World Truck Team , che sale sul secondo gradino del podio con Marcella Lombino e Pietro Marsilio.
Domenica 06 marzo 2016 , i portacolori della societa' romana, sul percorso lungo di ben 130 km. e con un dislivello di 1450 metri, hanno ottenuto il secondo posto lui&lei alla Gran Fondo di Cerveteri .
E' Partito da Cerveteri il Circuito di Fondo e Medio Fondo Fantabici! Domenica 6 marzo circa 700 ciclisti si sono ritrovati in centro città per la prima prova del Circuito che riunisce altre 4 gare (Garibaldina; GF del Velodromo a Forano; Terminillo Marathon; Valle del Tevere a Fiano Romano) ed una prova gemellata (Strasubasio, Assisi).
Una manifestazione ben organizzata dalla asd Forhans Team del presidente Gianluca Calfapietra, che i portacolori della asd World Truck Team hanno onorato completandola con il tempo di 4.38.22.
Un successo dedicato agli sponsor : Metalgomma di Aprilia (articoli tecnici in gomma) , Fisioclock (centro di fisioterapia Roma), Schiavi gomme Roma (vendita ed assistenza di pneumatici ) .





























CRONOMILLENNIO PROVA NAZIONALE DI CRONOMETRO A SQUADRE SQUADRE DI 4 ATLETI

SICURAMENTE LA PRIMA CRONOMETRO DEL CENTRO ITALIA , CON LE SUE 52 SQUADRE E I 220 ATLETI ISCRITTI.

Una grande manifestazione messa in scena dal presidente Alberto D'Acuti , ha riscosso il plauso da parte di addetti e spettatori, ha portato presso il circuito della pineta di Ostia i migliori cronomen del centro Italia.
Gli atleti hanno potuto cimentarsi nel polmone verde di Ostia in tutta sicurezza , in un circuito completamente chiuso al traffico veicolare.
( Ostia (nome ufficiale Lido di Ostia) è una frazione litoranea di Roma Capitale, situata nei quartieri di Lido di Ostia Ponente , Lido di ( Ostia Levante e Lido di Castel Fusano , nel territorio del Municipio Roma X . La piccola area edificata a nord del viale dei Promontori appartiene alla zona di Casal Palocco. Si affaccia sul mar Tirreno e la popolazione complessiva dei tre quartieri che la compongono è di poco meno di 100 000 abitanti. La località è nota soprattutto per i numerosi stabilimenti balneari che ivi si trovano, a iniziare dai primi anni del XX secolo dopo che fu terminata, a cura del governo italiano, la bonifica dell'area un tempo malsana fino all'annessione di Roma all'Italia.)
Il dio Giove Pluvio ha voluto risparmiare gli atleti , concedendo una tregua al maltempo , affinché la manifestazione si potesse concludere senza che cadesse neanche una goccia d'acqua.
Un carosello di pedali in movimento partito alle ore 09.00 esatte e che si e' protratto sino alle ore 11.00, attirando l'attenzione anche dei molti turisti del Lido di Ostia.
Si aggiudicano le maglie di Campioni nazionali Csain a cronometro le societa' :
Cicli Paco Team (Fanton-Giannetti-Sanna-Valerio)
Ciclomillennio ( Di Cesare -Severa-D'Acuti-Iori)
Disoflex-Portalandia (Cesali-Placidi-Pietroni-Buttarelli)
World Truck-Bortolotto ( Bortolotto-Pelella-Lombino-Gentile)

Miglior tempo assoluto quello effettuato dagli specialisti della asd Team Bike Ballero di via del molino vecchio di Roselle Terme , Grosseto ( Luciano Pasquini, Fabio Falcione , Alessandro Nannetti ) , che si sono aggiudicati la gara con 35.33.

Consegnate le maglie presso gli accoglienti locali del Lido Venezia, dal presidente Alberto D'acuti e dal presidente provinciale Csain Claudio Trovarelli.
Un ringraziamento particolare a Kronoservice , Specialized , Ale' , Mavic ed Enervit per il contibbuto dato alla buona riuscita della manifestazione.
Un lavoro eccezionale svolto dalla protezione civile di latina , delle Torri , della polizia municipale di Ostia e dalle scorte tecniche Vessella Team e dalla CRI in bici di Ariccia ,Lanuvio e Genzano.
Tutte le classifiche sul sito : http://www.kronoservice.com





























































Nasce il circuito Cicloturismo MTB Tour

Dalle precedenti esperienze di manifestazioni cicloturistiche in mountain bike organizzate da associazioni sportive dilettantistiche del centro Italia, nasce il primo circuito di promozione e condivisione di eventi cicloturistici. Il circuito racchiude una serie di manifestazioni sportive non competitive che consistono in pedalate ecologiche prevalentemente su strade e sentieri sterrati, organizzate da associazioni sportive locali, anche in concomitanza di altri eventi di promozione del proprio territorio, rivolte a tutti i bikers che intendono trascorrere una giornata di sport, natura e divertimento.
Alla costituzione del primo comitato organizzatore del circuito hanno partecipato le associazioni: A.S.D. Acido Lattico di Passo Corese (RI), A.S.D. MTB Formello (RM), A.S.D. Temerari Tivoli (RM), A.S.D. Sport Emotion di Frascati (RM), A.S.D. Ciclo Club Dario Bianchi di Castiglione in Teverina (VT), A.S.D. Ciclo Club Valmontone (RM), A.S.D. Rieti Riding, A.S.D. Strappacatene di Corchiano (VT), A.S.D. Drago Bike Terni, Gruppo Licaoni Bikers MTB di Civita Castellana (VT), Gruppo MTB Monte San Pancrazio di Calvi dell’Umbria (TR).
Lo scopo del circuito è quello di accrescere e diffondere il cicloturismo sul territorio dove ogni associazione organizzatrice opera, questo sarà possibile attraverso l’attività di promozione e condivisione di ogni associazione organizzatrice, nonchè la difesa e la conservazione del territori e di tutte le attività culturali, turistiche, formative e ricreative ad essi correlate.

Un grazie particolare da csain Roma per il lavoro svolto dal responsabile cicloturismo mtb csain Roma Luca Pasqualini.



































CONVENZIONE CSAIN/FCI







































































































LE PIU' IMPORTANTI RANDONNEE' DEL CENTRO ITALIA ORGANIZZATE DALLO CSAIN ROMA





































LE PIU' IMPORTANTI RANDONNEE' DEL CENTRO ITALIA ORGANIZZATE DALLO CSAIN ROMA


































LE PIU' IMPORTANTI RANDONNEE' DEL CENTRO ITALIA ORGANIZZATE DALLO CSAIN ROMA


































CICLOCROSS DELLA CAPITALE NEL SEGNO DI TROVARELLI E CASCONI
Circa 100 crossisti hanno preso parte alla gara organizzata dall’Asd Amici in Bici che si è disputata a Lunghezza (Rm)
La seconda edizione del Ciclocross della Capitale - Memorial Ginetto si è disputato su un percorso reso pesante dalla pioggia scesa nei giorni scorsi, ma tutti i partecipanti si sono potuti divertire su un percorso vario e allestito perfettamente dall’Asd Amici in Bici, società organizzatrice dell’evento. Circa 100 amatori hanno preso parte alla gara, che è stata come di consueto divisa in due partenze. Tanti amici del comitato organizzatore sono stati presenti alla gara, oltre a tutti i rappresentanti dell’ente di promozione sportiva CSAIN.
La prima partenza, riservata agli amatori di seconda fascia, ha visto la grande partenza di Marco Fortunati (DuePonti BikeLab), che si è portato in testa nelle prime tornate, ma è stato poi ripreso da Paolo Casconi (Gs Pontino Sermoneta), che ha ottenuto il successo assoluto. Alle spalle di Fortunati si piazza terzo Armando Mattacchioni (Mtb Santa Marinella).
Nella seconda partenza lo show è stato tutto di Fabrizio Trovarelli (DuePonti BikeLab), reduce dallo sfortunato campionato italiano di Monte Prat. Trovarelli ha dominato dal primo all’ultimo giro e la lotta è stata solo per le altre posizioni del podio. Lungo tutta la gara Domenico Ponzo (Piesse), Alessio Porcari (Movimento Centrale Zagarolo) e Marco Chialastri (DuePonti BikeLab) hanno lottato appaiati per conquistare la seconda piazza, ottenuta da Ponzo davanti a Porcari.
Durante le premiazioni finali sono stati consegnati dei ricchi premi in natura anche alle prime tre società per numero di partenti: l’As Roma Ciclismo è stata la più numerosa, le altre squadre salite sul podio sono i Temerari Tivoli e il Roma Team.
Le classifiche ufficiali suddivise per categoria sono disponibili su www.gareinrete.it e su www.ciclocrossdellacapitale.it
Il comitato organizzatore ringrazia vivaio Campetella, Cicli Liberati, Di Gennaro Assicurazioni, Caffè Girolimetti, Ferramenta Tormax, Bar Di Gennaro, il distributore indipendente Herbalife Massimo Montoro e tutti gli altri sponsor che hanno sostenuto l’evento.
Carlo Gugliotta














































Roma - 27 Dicembre 2015 - Trofeo Civitavecchia

asd Due Ponti-Bikelab di Roma corsara a Civitavecchia

Si riconfermano i due atleti di punta : Marco Fortunati e Fabrizio Trovarelli

Grande successo per la compagine di Roma che anche nella tappa di Civitavecchia del master cross ottiene la prima piazza assoluta in ambedue le gare disputate.
Nella prima gara riservata agli amatori master dai 45 anni in su con il tempo di 39.20 il presidentissimo Marco Fortunati sale sul gradino piu' alto del podio a seguire al secondo con 39.39 Serafino Vincenti ( Lago Bracciano Bike) e al terzo ( Fabrizio Dionisi 39.56 (Pro Bike).
Nella seconda gara riservata ai master dai 19 ai 44 anni Fabrizio Trovarelli (Due Ponti-Bikelab) con il tempo di 50.17 anticipa Vladimiro Tarallo ( team bike Civitavecchia) 51.24 e in terza posizione Emiliano Sebastianelli 52.42 ( team bike Civitavecchia ) .
Un percorso quello di Civitavecchia molto tecnico che ha messo in difficolta' anche gli atleti piu' preparati.

Continuano grandi festeggiamenti per il team capitolino di viale Adriatico ,che in questa prima parte della stagione continua a mietere vittorie.

Foto : Giampiero Maricca












































2° CRONOSQUADRE CITTA' DI CASSINO
5° CHRISTMAS BIKE CASSINO

SUCCESSO OLTRE OGNI PIU' ROSEA ASPETTATIVA PER LA SECONDA EDIZIONE DELLA CRONOSQUDRE COMPOSTA DA OTTO ATLETI.
LA MANIFESTAZIONE SVOLTASI DOMENICA 20 DICEMBRE 2016 A CASSINO SOTTO L'EGIDA DELLO CSAIN DI FROSINONE , HA PRESO IL VIA ALLE ORE 12.00 DAL VIALE DELL'UNIVERSITA' LA FOLCARA.IL PERCORSO ONDULATO MISURAVA 18 KM.

SI E' AGGIUDICATA LA MANIFESTAZIONE IL TEAM DI ROCCASECCA DEL PATRON FOLCO IACOVELLA , CON LO STRATOSFERICO TEMPO DI 26,01 (1° DI FASCIA B ).
A SEGUIRE LA SOCIETA' FALASCA ZAMA ANIMABIKE CON IL TEMPO DI 26,02 (1° DI FASCIA A).
MENTRE NELLA TERZA CATEGORIA SUCCESSO DELLA SOCIETA' ROMANA TEAM BURUBUM CHE SI AGGIUDICAVA LA PROVA CON 29,10 ( 1° DI FASCIA C ).
HA EFFETTUATO LE PREMIAZIONI IL PRESIDENTE NAZIONALE CICLISMO CSAIN BIAGIO SACCOCCIO.





















































Presso gli accoglienti locali del centro sportivo "Sport City " di Trigoria (rm), si sono riunite le piu' importanti societa' laziali.
Varato il nuovo regolamento e il calendario 2016:
Si partira' l’ultima domenica di Febbraio , con una importante prova a cronometro ( valida per i tesserati csain come campionato nazionale cronosquadre ), per terminare la prima domenica di Ottobre.
Il presidente regionale CSAIN Marcello Pace ha presentato le nuove iniziative dello CSAIN 2016 e le nuove normative coni.
Ospite d'onore della serata il noto giornalista Eugenio Capodacqua che ha parlato dei temi e problemi dello sport moderno e soprattutto della lotta al doping.
Riconoscimenti sono andati al presidente (della asd Conti D'Angeli Edifer Pomezia ) Nazzareno Conti e ai presidenti (della asd Franchi-Valcelli ) Gianni Franchi e Sandro Valcelli, e alla associazione Ciampino Bike per le importanti manifestazioni svolte nella scorsa stagione.
Un premio particolare e' stato assegnato all'imprenditore Cristiano Taccone per l'attivita' svolta in favore della buona riuscita della Coppa Lazio 2015.
Regista della cerimonia il responsabile CSAIN ciclismo di Roma Claudio Trovarelli. Come sempre molto partecipata e fruttuosa la riunione, diverse le novita' che interesseranno il piu' importante circuito ciclistico amatoriale a tappe del centro Italia.
- Assegnate allo CSAIN ciclismo di Roma diverse iniziative anche nella attivita’ di cronometro e della mountan bike - .
Dopo gli ottimi risultati della precedente edizione sono state confermate le collaborazioni con : foto Giampiero Maricca - Scorte Tecniche Vessella - Servizio Sanitario le Torri .










































CSAIN NON E' SOLO CICLISMO !

PONTE DAL 05 AL 08 DICEMBRE 2015

CASCIA (PG) IN HOTEL A 3 STELLE

EVENTI & TORNEI PRESENTA UN PONTE ALL'INSEGNA DEL DIVERTIMENTO E DELL'EQUILIBRIO

PER INFO : 3477749222















































TUTTO LO STAFF DELLA COPPA LAZIO E' GIA' AL LAVORO PER PRESENTARE LA NUOVISSIMA EDIZIONE DEL 2016

MOLTE LE NOVITA' CHE INTERESSERANNO IL PIU' IMPORTANTE CIRCUITO SU STRADA DEL CENTRO ITALIA ( 24 TAPPE RICONFERMATE ) E NEW ENTRY DI ELEVATO SPESSORE.

Pronto il nuovo regolamento e il calendario 2016:
Si partira' la prima domenica di Marzo , per terminare la prima domenica di Ottobre.
Le societa' ciclistiche dovranno adeguarsi alle nuove normative CONI , che verranno presentate nella riunione annuale che si svolgera' come di solito a fine Ottobre.

Come sempre la sicurezza e' stata messa in primo piano.

Dopo gli ottimi risultati della precedente edizione sono state confermate le collaborazioni con : foto Giampiero Maricca - Scorte Tecniche Vessella - Servizio Sanitario le Torri - cronometraggio gare in rete di Mauro Cerminara.

Sono gia' aperte le iscrizioni

per tutte le informazioni Coppa Lazio 333.4829110




































Memorial Antonio Cristini - Roma - 31 Ottobre 2015.

Campionato Nazionale Cronocoppie CSAIN.

Il notevole impegno profuso per organizzare questo memorial in nome di un grande uomo e anche di un grande conoscitore di sport ha portato i suoi frutti, tantissimi sono stati gli atleti che hanno voluto onorare Antonio Cristini.
Una giornata quasi primaverile ha accolto cronomen da tutta Italia , il percorso ormai collaudatissimo come quello dell'Universita' di Torvergata , per l'occasione completamente chiuso al traffico veicolare , ha permesso che tutti gli atleti potessero gareggiare nella massima sicurezza.
L'organizzazione curata da Antonio Celluzzi (detto Lillo), Mauro Cerminara e l'asd Disoflex-Portalandia del presidente Paolo Diso, ha voluto ringraziare tutti gli atleti intervenuti e il folto pubblico che ha applaudito indistintamente tutti i concorenti.
Un grosso grazie per la disponibilità e per la premiazione alla moglie di Antonio: Teresa Cristini ed alle sue figlie, a Walter Floreani ed al fratello di Antonio.
Scorte Tecniche Vessella per il sostegno tecnico di prim'ordine alla realizzazione e all'allestimento dell'evento. Csain Roma e Lazio per aver promosso la crono a Campionato Nazionale CSAIN.
Tutte le foto UFFICIALI dell'evento saranno reperibili presso il fotografo Giampiero Maricca, al quale va anche il ringraziamento per la disponibilità a garantirci come al solito un servizio impeccabile!!!
La cronaca :
Il Jet di Grosseto Luciano Pasquini ( Team Bike Ballero )si e' aggiudicato la gara individuale con lo strepitoso tempo di 11.42.400 anticipando altri specialisti del Tic-Tac come Bruno Sanetti (Vigili del Fuoco VT) 11.54.500 e Mario Rogerio Dos Santos Galvao (MBF Racing Team )12.03.300.

Mentre le maglie di specialita' crono coppie sono andate a :
-A) DE PAULIS STEFANO - TROTTA GIANMARCO - ASD CICLOMILLENNIO/ASD CICLOMILLENNIO - 00:26:25,300.
-B) D'ACUTI ALBERTO - DI CESARE ALESSANDRO - ASD CICLOMILLENNIO/ASD CICLOMILLENNIO - 00:23:46,950( miglior tempo).
-C) COLLALTI LIVIO - DI GIULIO LUIGI - ASD NETTUNO RACE/ASD NETTUNO RACE - 00:27:17,650.
-DONNE) BORTOLOTTO SERENA - LOMBINO MARCELLA - CICLI BORTOLOTTO FOODOO/WORLD TRUCK - 00:27:54,950.

II Memorial Antonio Cristini, che quest'anno, è diventato anche Trofeo del VI Municipio grazie alla disponibilità ed all'interessamento del Presidente della Commissione Scuola, Cultura, Sport e Politiche Giovanili Massimo Sbardella e del Presidente del VI Municipio Marco Scipioni.

Al termine della gara agonistica e' stata organizzata anche una simpatica esibizione per bambini grazie alla collaborazione dell'ASD Sezione Ciclismo di Tor Vergata, del CUS e del Giardino Botanico.

































































Roma - 01 Novembre 2015 - Trofeo i Granai

Uno due devastante della asd Due Ponti-Bikelab di Roma

Subito Marco Fortunati e Fabrizio Trovarelli

Grande successo per la compagine di Roma che nella prima tappa del master cross ottiene la prima piazza assoluta in ambedue le gare disputate.
Nella prima gara riservata agli amatori master dai 45 anni in su con il tempo di 43.57 Marco Fortunati sale sul gradino piu' alto a seguire Giovanni Morando e Fabrizio Dionisi
Nella seconda gara riservata ai master dai 19 ai 44 anni Fabrizio Trovarelli con il tempo di 49.15 anticipa Libero Ruggiero e Ludovico Cristini.
Sicuramente quello dei Granai , un percorso tecnico che ha messo in evidenza i corridori piu' preparati.
Un risultato che fa ben sperare il team capitolino per il prosieguo della stagione ciclocrossistica 2015/2016.








































Trofeo Biciroma Roar

Un vincitore venuto dal nord per la classica di chiusura del ciclismo amatoriale laziale

Un mare di bici ha invaso il laghetto dell'Eur di Roma , una gioia per gli occhi , intere famiglie con bambini di ogni eta' hanno pedalato allegramente da Roma fino ad Ostia.
Un appuntamento che ha permesso per un giorno , che sia ciclisti agonistici che cicloamatoriali si riappropriassero della via Cristoforo Colombo , completamente chiusa al traffico veicolare , sicuramente un successo personale del presidente della associazione Biciroma Fausto Bonafaccia

Alle ore 09.30 il direttore di gara Pierluigi Vacca dava il via alla gara agonistica , 65 i chilometri da percorrere , con due giri dentro la pineta di Ostia vero e proprio polmone verde del litorale , prima di tornare al laghetto dell'Eur.
A meta' gara la svolta della corsa , con un gruppo ben nutrito che staccava il resto degli atleti.
Sopra al tappeto di rilevamento della Mysdam , posto prima del palazzetto dello sport si presentava l'atleta di Massa Luigi Baldini (g.s. quercia) anticipando Stefano Marazza (Ciampino Bike) e il compagno di casacca Leano Colaceci.

Per gli atleti piu' maturi bella prestazione del corridore di Pomezia Vito Bellini (Conti D'Angeli) a seguire Alfredo De Angelis (Redingo cycling team ) e l'ateta di Rocca di Papa Alberto Serafini (Peloso Team)
In grande spolvero : Giuseppe Toma , Andrea Vessella ( il presidente delle scorte tecniche oggi in veste di corridore ), , Enrico Guida ( societa' del Cilento ) , Simone Madolini , Fabio Quagliarello , Luca Madaluni , Luciano Placidi , Alessandro Fiore , Giancarlo Riganelli (societa' Senese), Franco Fama , Cristian Bove , Stefano Coscia , Celeste Nunez , Simone Celesti.

Notevole lo spiegamento di forze della Polizia Municipale di Roma Capitale capitanata dalla dottoressa Annamaria Pizzuti e dal funzionario Claudio Cifati , degli oltre 50 volontari dei Carabinieri in pensione , delle moto scorte Vessella Team e servizio fotografico Giampiero Maricca.

A pochi minuti hanno preso il via dal Palalottomatica i cicloturisti che hanno voluto essere presenti a questa giornata indetta per la mobilita' ciclistica e sostenibile , una occasione per raggiungere il litorale romano in totale sicurezza. Il tutto grazie a BiciRoma un movimento autonomo ed indipendente che nasce in seno all'Associazione Due Ruote d'Italia onlus per volontà del fondatore e presidente dell'ente Fausto Bonafaccia.
( Dal Luglio 2004 BiciRoma conta sul proprio sito www.biciroma.it e dal Dicembre 2007 della testata giornalistica BiciRoma News. Dalla nascita del sito al Dicembre 2011 hanno aderito a BiciRoma oltre 7.000 persone La mission principale di BiciRoma è quella di far realizzare all'amministrazione comunale le infrastrutture ed i servizi per i ciclisti. Per far questo c'è bisogno di una sempre maggiore forza rappresentativa che giorno dopo giorno stiamo incrementando grazie alla vostre adesioni) .


























































Ottime notizie per il ciclismo laziale da Caserta Vecchia

Il team Due Ponti-Bikelab ottiene la prima posizione nella categoria M1 con Fabrizio Trovarelli , la seconda posizione nella categoria M2 con Marco Chialastri e la terza posizione nella categoria M4 con il presidentissimo Marco Fortunati.

Sicuramente un segnale altamente positivo per il team romano Due Ponti-Bikelab , una prova di compattezza di tutto il gruppo , ottenuto su di un percorso impegnativo e tecnico che ha messo ha dura prova tutti i partecipanti , che fa ben sperare per l'attivita' 2015-2016 del team rosso-nero.
























PROSSIMO APPUNTAMENTO :

ALLA PRIMA DOMENICA DI MARZO 2016.

AL TERMINE DELLA GARA DURANTE IL PRANZO SOCIALE SONO STATE EFFETTUATE LE PREMIAZIONI FINALI DI COPPA LAZIO 2015

- CSAIN - ROMA:




VINCITORI ASSOLUTI :
PIEDIMONTE = SIMONETTI DANILO -- CARPENTIERI TERENZIO -- MELEO MARIO
LAVINIO = ROMUALDI LUCA -- BERTOZZI FABIO -- BONDANI MARCO
BUFALOTTA = DONATI ANDREA -- USIK SERGHEY -- BERNARDINETTI DAVIDE
TORBELLAMONACA = IORI ALESSANDRO -- GENOVESI LUIGI -- CRETTO CORRADO
PALESTRINA = DONATI ANDREA -- INGIOSI AGOSTINO -- MARSELLA MARIO
LAVINIO = NICOLETTI EMILIANO -- SANTANGELI FILIPPO -- MARSELLA MARIO
CASTEL GANDOLFO = DONATI ANDREA -- LAZZARINI LUCA -- MARSELLA MARIO
SPORT CITY = BISONNI CRISTIAN -- LAURI NATALE -- SETTIMI ENZO
LIDO DEI PINI = CHIALASTRI MARCO -- BERTOZZI FABIO -- QUARESIMA FABIO
5 ARCHI = TROVARELLI FABRIZIO -- MASSIMO BEVILACQUA -- QUARESIMA FABIO
FROSINONE = NICOLETTI EMILIANO -- CONTE GIUSEPPE - SETTIMI ENZO
COLLEFERRO = D'ACUTI ALBERTO -- LO IACONO VINCENZO -- SETTIMI ENZO
LUNGHEZZA = TROVARELLI FABRIZIO -- BERTOZZI FABIO -- PLACIDI SERGIO
CINQUE ARCHI = ALESSANDRO IORI -- GENOVESI LUIGI -- BONDANI MARCO
5 ARCHI DI VELLETRI = TROVARELLI FABRIZIO - SANTANGELI FILIPPO - RAIDICH FRANCO
LARIANO = BISONNI CRISTIAN - MARIANI RICCARDO - BONDANI MARCO
ARDEA = DE GIACOMO GIUSEPPE - SANTANGELI FILIPPO - CARPENTIERI BERNARDINO







































Il giovane romano Edoardo Crocesi si aggiudica il memorial Claudio Bagnoli

L'importante manifestazione si e' tenuta domenica 20 Settembre 2015 a Fiano Romano.
La partenza unica categorie Esordienti 1°/2° anno , da piazzale Cairoli alle ore 09.00
Organizzazione A.S.D. PRIMA PORTA BIKE - ROMA

La gara : pronti e via sono usciti dal gruppo in cinque, tra i quali c’era anche Edoardo Crocesi , quasi subito, è venuto a mancare l’accordo tra i fuggitivi, a quel punto Crocesi si è alzato sui pedali e se ne è andato passando sotto lo striscione dell’arrivo per primo con circa 1’ e 30 sul gruppo inseguitori e circa 2’ e 40 dal gruppone.

Classifiche
1 ES 989510V CROCESI EDOARDO CAPOBIANCHI CICLI MOTO SPORT
2 ES A031596 VISCA AUGUSTO TEAM ANAGNI PANTANELLO A.S.D.
3 ES 923911G SPAZIANI ANDREA TEAM ANAGNI PANTANELLO A.S.D.
5 ES 807549A POZONE GIANMARCO IL PIRATA EVOLUTION SAMA RICAMBI
6 ES A040327 DI GIUSEPPE ALESSANDRO TEAM ANAGNI PANTANELLO A.S.D.
7 ES A061673 TAMMARO VITTORIO CICLI SPORT M.CAPUTO
8 ES 725856S POMENTI MATTIA IL PIRATA EVOLUTION SAMA RICAMBI
9 ES 793197K GERMANI LORENZO A.S.D. CIVITAVECCHIESE F.LLI PETITO
10 ES A032606 RUSSO LUCA D'ANIELLO CYCLING TEAM
Direttore di Corsa: BENACQUISTA MAURO
Giuria CAMPANA ALFONSO (PRESIDENTE DI GIURIA) PAGLIAROLI MARCO (COMPONENTE) MASSARI HELENIA (COMPONENTE IN MOTO) SERRECCHIA SAMUELE (GIUDICE DI ARRIVO)






































Trofeo asd Conti D'Angeli - 20/09/2015
CAMPIONATO NAZIONALE CSAIN 2 SERIE.

Grande spettacolo per la decana delle manifestazioni ciclistiche laziali.

Il presidente Nazzareno Conti non ha lasciato nulla al caso perché questo atteso avvenimeno in casa CSAIn riuscisse nel migliore dei modi.

Ospiti della ridente cittadina di Pomezia , si trova nell'Agro Romano e si estende a sud di Roma, con ai lati la veduta dei Castelli romani e del mar Tirreno, confinando per un largo tratto con la tenuta presidenziale di Castel Porziano. Sono rimaste poche vestigia del vecchio territorio di Pomezia, originariamente composto da vaste zone boschive (sugheri, olmi e querce), dune con vegetazione mediterranea (ginestre, pungi-topo, rovi di more e fitta vegetazione di erbe) e zone paludose (due stagni litorali nei pressi di Torvajanica) tra quanto rimasto si segnalano la zona costiera delle dune tra Torvaianica e Villaggio Tognazzi e il bosco della sughereta vicino a Pomezia, proposto con qualche polemica come area protetta. Le cause di questo cambiamento sono riconducibili essenzialmente all'opera di bonifica d'epoca fascista (per ciò che attiene alle zone paludose ed agricole), e una forte industrializzazione del territorio prolungatasi fino agli anni novanta grazie ai fondi per la Cassa del Mezzogiorno, nonché alla speculazione edilizia che ha devastato uno dei più bei litorali della provincia romana.

Alle ore 09.15 il direttore Mauro Cerminara , dava il via alla prima gara riservata ai piu' giovani.
Sette i giri per complessivi 70 chilometri con lo strappo di via Silvio Spaventa a rendere molto dura questa gara .
Continui i tentativi di fuga per aggiudicarsi le prestigiose maglie CSAIN.
Dopo un lungo periodo di stop torna alle gare e subito si aggiudica la cat. senior David Di Fortunato (Vessella Club).Maglia nella cat. cadetto a Daniele Pascucci (Disoflex-Portalandia) , nella cat. junior a Stefano Marazza (Ciampino Bike) , nella veterani Riccardo Mariani (Team Pavona).
Al via le migliori societa' del panorama ciclistico : cicli Paco , Conti D'Angeli , cicli Appodia , Concordia Foodoo , Disoflex-Portalandia , Ciampino bike , bar Bova , Due ponti-Bikelab , team Pavona , World Truck , Roccasecca bike , Vessella club , SS Lazio ciclismo , Ciclomillennio , Franchi-Valcelli, Netuno Race, Amici del Pedale , Etruria World Bike , cicli Fatato.























































Trofeo asd Conti D'Angeli - 20/09/2015
CAMPIONATO NAZIONALE CSAIN 2 SERIE.

Grande spettacolo per la decana delle manifestazioni ciclistiche laziali.

Il presidente Nazzareno Conti non ha lasciato nulla al caso perché questo atteso avvenimeno in casa CSAIn riuscisse nel migliore dei modi.

Anche la seconda gara regalava forti emozioni al moltissimo pubblico che assiepava i lati dell'arrivo posto nella centralissima via Roma.
Al 55 chilometro allungavano in tre e con circa 30 secondi si presentavano sul traguardo, primo con merito cat. gentlemen Massimo Bevilacqua (cicli Paco)a seguire Vito Bellini ( Conti D'Angeli) e Luigi Genovesi (Disoflex-Portalania).
Cat. super/ga Fabio Quaresima (World Truck) , cat. super/gb Franco Raidich (Etruria World Bike) , cat. debuttanti Gianmarco Trastulli (cicli Appodia) , cat. donne a Valentina Battisti (Vessella club) , cat. donne b Marcella Lombino (World Truck) .
Ricchissima premiazione effettuata dal presidente Nazzareno Conti presso i nuovi locali del bar gran caffe' di via Roma 111, e consegnate le maglie dal responsabil CSAIN Roma Claudio Trovarelli a : Pascucci ,Trastulli , Battisti , Lombino , Bevilacqua , Marazza , Di Fortunato , Quaresima , Raidich , Mariani.

Si ringrazia la polizia municipale di Pomezia , i carabinieri della stazione di Pomezia , il servizio sanitario le torri , i giudici CSAIN Roma , servizio fotografico Maricca , Fotofinish Mauro Cerminara.

Prossimo appuntamento a Lunghezza , per domenica 27 Settembre 2015 alla 2 edizione della medio fondo della Capitale




























































Campionato Intereggionale - Ciampino 13/09/2015
10 Memorial Antonio De Felice.

Ennesimo successo per l'organizzazione del team presieduto da Maurizio De Felice, ormai una garanzia del ciclismo amatoriale Laziale.

Un tracciato ormai collaudato che costeggia l'areporto romano sino al centro della cittadina.( Ciampino è un comune italiano di 38.529 abitanti della provincia di Roma, nel Lazio. Ciampino, fino al 1974 frazione del vicino comune di Marino, è situata nell'area metropolitana di Roma, strategicamente situata fra la Capitale ed i Castelli Romani. Nel 2004 le è stato conferito il titolo di Città dal Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi.Il territorio di Ciampino è adiacente all'antica Via Appia, ed era, in età romana, sede di fattorie e ville rustiche la più famosa delle quali è quella di Quinto Voconio Pollione risalente al II secolo d.C. Ciampino deve il suo nome a Giovanni Giustino Ciampini, un prelato dalla curia pontificia, scienziato e archeologo nato a Roma nel 1633 e morto nel 1698.)

Alle ore 09.15 il presidente regionale CSAIN Marcello Pace nelle vesti di mossiere , dava il via alla prima gara riservata ai piu' giovani.
Otto giri per complessivi 64 chilometri con lo strappo di via Messer Paoli a complicare la vita ai velocisti puri.
Oltre meta' gara viveva sulla fuga di otto uomini che pero' venivano ripresi e in contropiede al 52 chilometro prendeva il largo Andrea Donati (asd Conti D'Angeli) che con una bella impresa si presentava solitario sul traguardo posto davanti al Bar Bova in via Mura dei Francesi .
sul podio Marco Chialastri (Due Ponti-Bikelab) e Alberto D'Acuti (Ciclomillennio) sua la maglia dei veterani.
Le altre maglie a Cristian Bisonni cadetto (Due Ponti-Bikelab) e Fabrizio Trovarelli junior (Due Ponti-Bikelab).
Ottima prestazione di : Romualdi , Perrera , De Santis , Sciaretta , Nonni , Gabrieli , Marazza , Sanna , Zaottini , Di Fortunato , Fiori , Mariani , Caliciotti , Maggioli , Falcione ; Calabretti.
TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale : 1) CONTI D'ANGELI = 376 - 2) CICLI PACO = 368 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 348 - 4) CIAMPINO BIKE = 342 - 5) - CICLI APPODIA = 340 - 6) BAR BOVA = 216 - 7) NETTUNO RACE = 200 8 ) ROCCASECCA BIKE = 200 - 9) CICLOMILLENNIO = 196 - 9) WORLD TRUCK = 178 - 11) SS LAZIO CICLISMO = 164 .......
GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )






















































Campionato Intereggionale - Ciampino 13/09/2015
10 Memorial Antonio De Felice.

Ennesimo successo per l'organizzazione del team presieduto da Maurizio De Felice, ormai una garanzia del ciclismo amatoriale Laziale.

Al termine della prima gara veniva effettuata quella riservata ai gentleman , super/g , donne e debuttanti.
Anche qui si notava l'alto tasso tecnico dei partecipanti venuti sia dal lazio che da fuori regione.
Dopo svariate scaramucce prendevano il largo al chilometro 42 sei atleti e non venivano piu' ripresi, con una volata al cardiopalmo si aggiudicava maglia e gara il velocista della cicli Paco di Aprilia Filippo Santangeli sul podio Stefano Serafini (Conti D'Angeli) e Mauro Genovesi (Disoflex-Portalandia).
In buona condizione : Bellini , Mandatori , Mattei , Bevilacqua , Lo Iacono , Genovesi , Lauri , Serafini A. , Marsilio , Negro , Settimi , Carpentieri , Baldassare , Quaresima , Raidich.
Maglia per i super/g/a a Marco Bondani ( cicli Paco), per i super/g/b al ritrovato Doriano Benedetti (Fiumicino) , per i debuttanti a Gianmarco Caponera (Roma Team) e per le donne a Valentina Battisti (Vessella Team).
Effettuate le premiazioni dal sindaco di Ciampino dott. Giovanni Terzulli e dal comandante dei vigili dott. Antonelli.
Dopo un ricco buffet offerto dalle mamme del Cipollaro , una sontuosa premiazione e' stata eseguite dal deux ex machina Maurizio De Felice e dal responsabile CSAIN Roma Claudio Trovarelli.

Maglie : Gianmarco Caponera ( Roma team) - Valentina Battisti (Vessella Team) - Cristian Bisonni ( Due Ponti-Bikelab) - Fabrizio Trovarelli ( Due Ponti-Bikelab) - Andrea Donati ( Conti D'Angeli) - Alberto D'Acuti (Ciclomillennio ) - Filippo Santangeli (cicli Paco) - Marco Bondani (cicli Paco) - Doriano Benedetti ( Fiumicino) .
Appuntamento per gli atleti CSAIN per domenica 20 Settembre a Pomezia per il trofeo Conti D'Angeli .
Giudici CSAIN Lazio, cronometraggio Mauro Cerminara , Foto Giampero Maricca , scorte tecniche Vessella Team, polizia municipale di Ciampino.





























































Coppa Lazio 2015 - Gorga 30/08/2015
Memorial Sergio Bigioni.

La Coppa Lazio dopo lo stop del periodo feriale riprende alla grande con la neonata cronoscalata di Gorga ed e' subito un successo oltre ogni piu' rosea aspettativa con oltre 80 specialisti.

Ospiti nella ridente cittadina di Gorga, comune italiano di 768 abitanti della provincia di Roma Nel territorio si eleva il Monte San Marino, del gruppo montuoso dei monti Lepini, la cui cima raggiunge i 1.387 metri sul livello del mare.Benché facente parte della provincia di Roma il popolo gorgano è profondamente legato ad una tradizione culturale di matrice ciociara. Sin dalle origini il paese risentì della forte influenza del vicino Anagni da cui dipese oltre che culturalmente anche militarmente.
Ha sede l'importante Osservatorio Astronomico di Gorga (gruppo astrofili monti lepini), lo scopo principale dell'Osservatorio è la divulgazione e la conoscenza dell'Astronomia, in particolare per i giovani che, purtroppo, nelle strutture scolastiche non trovano i mezzi necessari per lo studio dell'Astronomia. A tal fine, vengono organizzate visite guidate con spiegazioni multimediali per tutte le scuole, dalle elementari all'università, completate con l'osservazione di oggetti celesti. Oltre all'attività divulgativa, l'Osservatorio verrà utilizzato per scopi di ricerca.

Due gare con due premiazioni distinte, prima gli iscritti alla Coppa Lazio a seguire la gara riservata a fci ed enti.
La prima partenza alle ore 09.15 esatte , con il percorso presidiato dalle moto staffette Vessella Team e dai giudici CSAIN Roma.
Grande affluenza di atleti per questo memorial dedicato dalla asd cicli Coppola di Colleferro e dal veloclub 39x26 Roma al mai dimenticato Sergio Bigioni,
Gara molto impegnativa con i suoi 7 chilometri e ben 12 tornanti per arrampicarsi nel cuore dei Monti Lepini fino all'incantevole centro storico di Gorga , che ha visto presentarsi ai nastri di partenza i piu' accreditati specialisti di cronoscalate.
Vince con merito il portacolori della asd Conti D'Angeli di Pomezia Andrea Donati con il tempone di 19.12 , segue Luca Clementini (cicli Castellaccio) sua con la cat. A3 in 19.31 e Piepaolo Amati ( Nettuno Race ) sua la cat. A6 con 21.47.
Ottima prova di Sciaretta , Cecconi , Trastulli , Caponera , Ponzo , Di Fazio , Buttarelli , Merola , Barcellan , Adamo , Bernardini.
Non sono da meno i piu' " anziani " si aggiudica con merito la cat. A7 l'atleta di Nettuno Alessandro Savoia( Nettuno Race ) in 22.00 , mentre si aggiudica la cat. A8 Serafini Stefano (Conti D'Angeli ) in 23.07 che da velocista oggi si riscopre anche scalatore , bene : Filippi , Capitani , Natella , Carpentieri , Delle Cese , Mezzadonna , Corai e il presidentissimo Ivan Coppola che dopo svariati anni torna alle competizioni.
L'altra affermazione dei super/g e' dell'atleta di Colleferro Maurizio Ben Isa Ben Ali ( cicli Coppola ) in 25.07 a seguire Settimi , Mossa , Agostinoni Scarso , Aprea , Mezzini.
Per le donne Marcella Lombino (World Truck di Roma ) in 27.10 ha anticipato Monica Turi (veloclub 39x26 roma)29.52.
( per commemorare l'amico scomparso gli atleti del veloclub 39x26 Roma sono voluti arrivare tutti insieme accomunati in un affettuoso abbraccio)
Dopo un gustoso rinfresco offerto a corridori e familiari , dal palco allestito al centro di Gorga , il Sindaco di Gorga Nadia Cipriani ( E’ il primo Sindaco donna nella storia di Gorga, ruolo al quale è stata eletta con un amplissimo consenso popolare ) insieme all'assessore Michele Lorenzi , ai familiari del compianto Sergio Bigioni e agli organizzatori Ivan Coppola e Carlo Matteo Mossa , hanno effettuato le premiazioni .
Moto Vessella Team , cronometraggio Mauro Cerminara , giudici CSAIN Roma del responsabile Claudio Trovarelli , protezione civile di Gorga coordinata da Giorgio Gerardi.
Prossimo appuntamento con la Coppa Lazio per domenica 06 Settembre a Subiaco ( valida per l'assegnazione delle maglie di campione regionale Lazio 2 serie).
TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale : 1) CICLI PACO = 316 - 2) DISOFLEX-PORTALANDIA = 312 - 3) CONTI D'ANGELI = 306 - 4) CIAMPINO BIKE = 264- 5) - CICLI APPODIA = 248 - 6) BAR BOVA = 190 - 7) NETTUNO RACE = 180 8 ) ROCCASECCA BIKE = 172 -- 9) CICLOMILLENNIO = 166 - 9) WORLD TRUCK = 148 - 11) SS LAZIO CICLISMO = 138 .......
GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )






















































































Coppa Lazio 2015 - Gorga 30/08/2015
Memorial Sergio Bigioni.

La Coppa Lazio dopo lo stop del periodo feriale riprende alla grande con la neonata cronoscalata di Gorga ed e' subito un successo oltre ogni piu' rosea aspettativa con oltre 80 specialisti.

La seconda partenza riservata a fci ed enti alle ore 10.15 esatte , con il percorso presidiato dalle moto staffette Vessella Team e dai giudici CSAIN Roma.
I 12 tornanti non hanno scoraggiato gli atleti convenuti non solo dal Lazio ma anche da fuori regione.
Infatti la vittoria e' stata ad appannaggio con 19.26 del Bresciano Stefano Fatone ( asd the Panters ) campione italiano in carica.
segue Giorgio Antonelli ( White Bull Team) in 23.18 e Marco Segatori (mtb Santa Marinella)in 23.41.
bene : Agro , Fioravanti , Follesa , Zaccari Formica, Maggi , ed da un altro extra regionale esattamente proveniente da Lecco Antonello Giovannetti.
Per i piu' giovani Vittoria di David La Spia (Center Bike Velletri ) in 19.26 poi Roberto Solitari ( Andrenalina Team) 21.28 e Riccardo Malatesta ( velo club Colli Aniene) 22.37.
Bene : Pomponi , Desclavis ; Ambrosi , Raponi , Cataldo , Lupi.
Affermazione per i super/g di Mario Giuliani ( team Berardi ) con 28.38 a seguire Sordi , Celluzzi , Ceci , Sandro Vendetti ( anche il presidente della ciclistica Cavese al ritorno alle gare dopo un lungo periodo di stop ) , Ascenzi .
Per la cat. donne premiata Lina Fiorini (ciclo club Valmontone) 39.24.
Dopo un gustoso rinfresco offerto a corridori e familiari , dal palco allestito al centro di Gorga , il Sindaco di Gorga Nadia Cipriani ( E’ il primo Sindaco donna nella storia di Gorga, ruolo al quale è stata eletta con un amplissimo consenso popolare ) insieme all'assessore Michele Lorenzi , ai familiari del compianto Sergio Bigioni e agli organizzatori Ivan Coppola e Carlo Matteo Mossa , hanno effettuato le premiazioni .
....e poi tutti a pranzo al ristorante " Al Cavallino "
Moto Vessella Team , cronometraggio Mauro Cerminara , giudici CSAIN Roma del responsabile Claudio Trovarelli , protezione civile di Gorga coordinata da Giorgio Gerardi.






















































Coppa Lazio 2015 - Rocca Priora 19/07/2015
CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.

Con soddisfazione di atleti e societa' effettuati nuovamente i controlli antidoping in Coppa Lazio

La cronoscalata Colle di Fuori-Rocca Priora, si e' conquistata di diritto , per quanto riguarda le crono nel Lazio , essere l'appuntamento clou.

La partenza dalla frazione di Colle di Fuori e dopo 7 duri km. arrivo in cima a p.le Zanardelli sede del municipio di Rocca Priora.
(Rocca Priora è un comune di 11.987 abitanti della provincia di Roma, e si trova nell'area dei "Colli Albani" nel territorio dei "Castelli Romani" a 768 m s.l.m. Buona parte del territorio ricade all'interno dei confini del Parco Regionale dei Castelli Romani. A Rocca Priora vi è la sede della Comunità montana Castelli Romani e Prenestini.)

Due gare per due premiazioni distinte, prima gli iscritti alla Coppa Lazio a seguire la gara riservata a fci ed enti.
La prima partenza alle ore 09.15 esatte , con il percorso presidiato dalle moto staffette Vessella Team e dai giudici CSAIN Lazio.
Il miglior tempo di 17.03 era ad appannaggio del portacolori della Conti D'Angeli di Pomezia Andrea Donati cat. A5 Coppa Lazio ( si aggiudicava anche il caratteristico trofeo Comunita' Montana), a seguire con 17.25 il giovane Luca Clementini sua la cat. A3(cicli Castellaccio) e con l'ottimo tempo di 18.59 il pupillo del presidentissimo Ivan Coppola, l'atleta di Colleferro Manuel Sciaretta (cicli Coppola ) .
Ottima prova di : Pierpalo Amati (sua cat A6 in 19.13 ) , Cecconi , Aiello, Petri , D'Agapito , Valerio , Ponzo, Ribeca , Cerrone , Adamo , Filippi ( cat A7 ), Quaglia , Santangeli (sua la cat. A8 ) , Serafini , Trinca , Moschitti .

Vittoria di spessore nella cat. super/g per Bernardino Carpentieri (Conti D'Angeli) con 20.41 sul podio Settimi , Perri , Di Giulio , Branchi , Collalti.
Per le donne dopo le vittorie nelle piu' prestigiose gran fondo primo gradino a Marcella Lombino (World Truck) a seguire l'indomita Elisabetta Pomponi.
Prossimo appuntamento per domenica 26 Luglio a Lariano , per il sesto memorial Fulvio Chiomint.




















































Coppa Lazio 2015 - Rocca Priora 19/07/2015
CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.

Con soddisfazione di atleti e societa' effettuati nuovamente i controlli antidoping in Coppa Lazio

La cronoscalata Colle di Fuori-Rocca Priora, si e' conquistata di diritto , per quanto riguarda le crono nel Lazio , essere l'appuntamento clou.

La seconda gara vedeva prevalere con il tempo 21.04 cat. B L'atleta romano Riccardo Malatesta (Velo club Colli Aniene ) a seguire cat A con 21.05 Fabio Fioravanti ( Wonder Bikers Pomezia ) e cat. C l'idolo di casa Roberto Lolli ( Amici del Pedale ).
Buona la prestazione di : Lucci , Lavagnini , Serafino , Felici , Ciranni , Raponi , Gori , Puyes Carmo , Cammilli , Bartoli , Luciani , Fontana

Ottimo lavoro dei vigili di Rocca Priora coadiuvati dalla protezione civile Carabinieri e scorte tecniche Vessella , cronometraggio Mauro Cerminara
. Le ricche premiazioni sono state effettuate dal sindaco di Rocca Priora dott. Pucci Damiano, dal presidente della Comunita Montana dott. Giuseppe De Righi, dal presidente della asd Amici del Pedale Umberto Luciani da Angelo Moschitti e da tutto lo staff di Rocca Priora che hanno dato appuntamento alla edizione del 2016.

Il prestigioso trofeo Comunita Montana dei Castelli Romani e Prenestini e' stato assegnato ad Andrea Donati per il miglior tempo ottenuto Tutte le classifiche sul sito www.gareinrete.it .

Prossimo appuntamento per domenica 26 Luglio a Lariano , per il sesto memorial Fulvio Chiominto.

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale : 1) DISOFLEX-PORTALANDIA = 300 - 2) CICLI PACO = 296 - 3) CONTI D'ANGELI = 288 - 4) CIAMPINO BIKE = 248 - 5) - CICLI APPODIA = 230 - 6) BAR BOVA = 182 - 7) NETTUNO RACE = 172 8 ) ROCCASECCA BIKE = 168 -- 9) CICLOMILLENNIO = 158 - 9) WORLD TRUCK = 146 - 11) CICLI CASTELLACCIO = 134 .......
GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )






























































GRAN FONDO TERMINILLO MARATHON

Risultato di prestigio per Marcella Lombino portacolori della asd World Truck Team .
La portacolori del team rosso-bianco di Roma si aggiudica il primo gradino assoluto del percorso lungo , sale sul podio donne , con l'ottimo tempo di 04:57:02 .

A seguire Tringali Erica ( asd Teambike Fondi )con 05:12:53 , Abeischer Sabrina ( Pedale Libero Viterbese ) con 05:12:54 , Aurelia Ventura ( ASD Velo Roma) con 05:47:33 e Barbara Canti ( CICLOBOX HOME BIKE ) con 05:50:13 .

Il percorso della Gran Fondo, è stato molto impegnativo e al tempo stesso decisamente spettacolare. Partiti da Vazia, si sono percorsi circa 25 km pianeggianti attraversando le località di Quattro Strade, Chiesa Nuova, Poggio Fidoni e il comune di Contigliano. A quel punto e' iniziata la salita verso Greccio, 5 Km con pendenza media del 6% , da non sottovalutare anche perché era solo la prima di 5 salite. Si e' sceso dal versante del Santuario dove c'era d una discesa molto ripida e con tornanti particolarmente impegnativi. Finita la discesa si e' girato a sinistra in direzione di Piè di Moggio, (con un fondo stradale dissestato) poi a destra verso il lago di Ventina che ci troveremo alla nostra destra e da dove iniziano i circa 3 km che portano verso l’abitato di Colli sul Velino. A quel punto, al km 57 c'era il ristoro e la divisione tra la Medio Fondo e la Gran Fondo Attraversato il paese, si e' girato a sinistra, discesa verso Madonna della Luce e inizio della salita Labro-Morro. 8 km misura questa salita e anche se pedalabile, ha presentato dei tratti soprattutto nel finale impegnativi. Al Km 70 c’era il secondo ristoro. Si e' ridisceso verso Rivodutri, prendendo la strada panoramica che portava verso il bivio di Poggio Bustone e lì si iniziava una lunga discesa che portava fino all’abitato di Quattro Strade, quindi ricongiungimento con la Medio fondo e ancora circa 3 Km di pianura prima di iniziare la salita della Foresta e Castelfranco. Sono stati 5 Km di salita pedalabile ma con punte al 10%, dopo 3 km di discesa prima di iniziare l’ascesa verso il Terminillo. In località Castelfranco al Km 97 era posto l’ultimo ristoro completo. Quindi siamo giunti ai piedi del Terminillo, prima del traguardo agognato di Campoforogna.








































Appuntamento annuale BICIROMA

“La Festa della Bicicletta” svoltasi in data 8/9/10 Maggio 2015. sotto l'egida dello csain nazionale

Il nostro evento annuale giunto alla XI edizione, ha visto la partecipazione dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi e dell’ambasciatore S.E. Michiel De Hond, insieme al Sindaco di Roma on. Ignazio Marino.
La nostra tre giorni pro mobilità ciclistica e sostenibile con base logistica su Piazza del Popolo ha visto una numerosissima partecipazione sia alla pedalata notturna del venerdì che alla pedalata arancione della Domenica mentre per la cicloturistica del Sabato abbiamo avuto circa 50 partecipanti.

Inoltre quest’anno c’è stata la presenza di Decathlon che ha gestito l’area assistenza bici e il percorso di educazione stradale per i più piccoli.

























































20TH EUROPEAN COMPANY SPORT GAMES - RICCIONE 2015.

SI E' CONCUSA QUESTA IMPORTANTE MANIFESTAZIONE CICLISTICA E NON SOLO CON UN BEL BOTTINO DI MEDAGLIE PER I COLORI ITALIANI.

Campionato Europeo i risultati ottenuti dagli atleti si riassumono in: 4 maglie da Campione Europeo, 9 medaglie di cui 4 ori, 3 argenti e 2 bronzi

Il podio femminile :
1) SERENELLA BORTOLOTTO (CONCORDIA "FOODOO")
2) MARCELLA LOMBINO (WORLD TRUCK TEAM)
3) DOMENICA GUARCIELLO (FERRERO SPA)

























SABATO 09 MAGGIO 2015 - XXXIX EDIZIONE DELLA TIRRENO ADRIATICO
- ROMA-SAN BENEDETTO DEL TRONTO DI KM. 220
PROVA UNICA CAMPIONATO NAZIONALE CICLOTURISMO DI FONDO CSAIN
Il GS Picar di Roma del presidentissimo Romano Pace, vince il campionato cicloturismo di fondo Csain.
Tutti i 350 partecipanti sono tornati a casa soddisfatti e contenti, anche i meno allenati, anche chi per la prima volta nella loro vita, hanno percorso cosi tanti chilometri.
Ristori a go go, segnaletica impeccabile, trofeini ricordo della manifestazione per tutti, a simboleggiare che sono tutti vincitori.
Per il 4 anno consecutivo si conferma campione il GSC Tor Sapienza-Cerbiatto,
In allegato la classifica a squadre nella quale sono state premiate le prime 20 società più numerose.
CLASSIFICA SQUADRE :
1.Gsc Tor Sapienza 23 - 2.GS Bertucci 20 - 3.Picar 18 (CAMPIONE CICLOTURISMO DI FONDO CSAIN) - 4.Petit Velo 16 - 5.Bike Lab 14 - 6.Ciclobox Home bike 12 - 7.Sun Bike 11 - 8.Pedalando Asd 10 - 9.Fatato 9 - 10.2R Ciampino 7 - 10.Iacona 7 - 10.As Roma 7 - 10.D'Angeli 7 - 14.Team Casciani ADS 6 - 14.Veloroma 6 - 14.Roma Team asd 6 - 17.Ciclotech mtb Iperion 5 - 17.Team Gsc Cerveteri 5 - 17.Etruria World bike 5 - 17.Disoflex 5 - Gs Franchi-Valcelli












































SABATO 09 MAGGIO 2015 - XXXIX EDIZIONE DELLA TIRRENO ADRIATICO
- ROMA-SAN BENEDETTO DEL TRONTO DI KM. 220
PROVA UNICA CAMPIONATO NAZIONALE CICLOTURISMO DI FONDO CSAIN
Il GS Picar di Roma del presidentissimo Romano Pace, vince il campionato cicloturismo di fondo Csain.
Tutti i 350 partecipanti sono tornati a casa soddisfatti e contenti, anche i meno allenati, anche chi per la prima volta nella loro vita, hanno percorso cosi tanti chilometri.
Ristori a go go, segnaletica impeccabile, trofeini ricordo della manifestazione per tutti, a simboleggiare che sono tutti vincitori.
Per il 4 anno consecutivo si conferma campione il GSC Tor Sapienza-Cerbiatto,
In allegato la classifica a squadre nella quale sono state premiate le prime 20 società più numerose.
CLASSIFICA SQUADRE :
1.Gsc Tor Sapienza 23 - 2.GS Bertucci 20 - 3.Picar 18 CAMPIONE CICLOTURISMO DI FONDO CSAIN - 4.Petit Velo 16 - 5.Bike Lab 14 - 6.Ciclobox Home bike 12 - 7.Sun Bike 11 - 8.Pedalando Asd 10 - 9.Fatato 9 - 10.2R Ciampino 7 - 10.Iacona 7 - 10.As Roma 7 - 10.D'Angeli 7 - 14.Team Casciani ADS 6 - 14.Veloroma 6 - 14.Roma Team asd 6 - 17.Ciclotech mtb Iperion 5 - 17.Team Gsc Cerveteri 5 - 17.Etruria World bike 5 - 17.Disoflex 5 - Gs Franchi-Valcelli



























































HA RISCOSSO UN GRANDE SUCCESSO LA CRONOMETRO INDIVIDUALE DI FIUGGI
SI E' SVOLTA SABATO 02 MAGGIO 2015, SOTTO L'EGIDA DELLO CSAIN , NELLA INCANTEVOLE CORNICE DI FIUGGI TERME
IL MEMORIAL ANTONELLA SEVERA
GARA A CRONOMETRO INDIVIDUALE SU STRADA
APERTA A TUTTI F.C.I. ED ENTI TUTTI
SONO STATE CONSEGNATE LE MAGLIE DI CAMPIONE INDIVIDUALE COPPA ITALIA A CRONOMETRO OPEN DAL PRESIDENTE NAZIONALE CICLISMO CSAIN BIAGIO SACCOCCIO

DEBUTTANTI TRASTULLI GIANMARCO CICLI APPODIA
CADETTI CARTOLANO DOMENICO CS CONCORDIA - FOODOO
JUNIOR BURINI MATIA ASD I MALAVOGLIA
SENIOR SINESI SERGIO ASD FLEMING BIKESHOP TEAM
VETERANO SEVERA MARCO ASD CICLOMILLENNIO
GENTLEMAN DELLE CESE ALDO S.S. LAZIO
SUPERGENTLEMAN A DI FAZIO VINCENZO CICLOTEAM SORA
SUPERGENTLEMAN B COLTERARI ALVARO CICLISMO CIVITA CASTELLANA ASD
DONNE A COPPOLA CINZIA ASD CILENTO BIKE CICLIDEA
DONNE B LOMBINO MARCELLA A.S.D.WORLD TRUCK TEAM

MIGLIOR TEMPO ASSOLUTO QUELLO DI SERGIO SINESI DELLA ASD FLEMING BIKE SHOP TEAM CON 08:25:18

Assegnati alla Cronometro Memorial Antonella Severa cinque pettorali per la II Mediofondo della Capitale!
Gli estratti sono:
Stefano Alivernini - Tiziana Pisano - Gianmarco Trastulli - Luca Lucci - Massimo Azzi -


















































RIMINI MARATHON 2015

Decima maratona e migliore prestazione personale in assoluto per l'atleta in trasferta della sezione di atletica Roma nord della WORLD TRUCK TEAM alla seconda edizione della maratona di Rimini.....
Alberto ha tagliato il traguardo sotto il ponte di Augusto in 3 h 50!
I giovani al seguito si sono ben piazzati nella corsa di circa due chilometri a loro dedicata...
Ancora una volta Roma conquista Rimini......

Domenica 26 Aprile 2015 si e' disputata la 2^ Edizione della Rimini Marathon.
Corsa Fidal competitiva Regionale su strada. La partenza e' stata data alle ore 09,00 da Rimini presso Arco d’Augusto
La RIMINI MARATHON A.S.D. con l’approvazione della FIDAL, del Comitato regionale FIDAL dell’Emilia Romagna e la collaborazione del comitato provinciale FIDAL di Rimini,e' stata organizzata dalla RIMINI MARATHON 2015.
L’accurata organizzazione tecnica e logistica , hanno messo ogni atleta nelle condizioni ottimali per migliorare le proprie prestazioni su un percorso misurato ed omologato FIDAL.
TEMPO MASSIMO 7,00 ore - Website www.riminimarathon.it
Vittoria per l'atleta della atletica Imola Sacsi Avis Gianluca Borghesi con il notevole tempo di 02:28:39.
a seguire Marco Ferrari ( Atletica franciacorta) e Ezio Tallone ( asd Dragonero).




































Circuito Agro Pontino Ciociaro MTB 2015

Circuito a tappe con patrocinio dell'EPS CSAIn

E' indetto da CSAIn tramite i comitati territoriali e ASd affiliate il Trofeo Agro Pontino

Ciociaro MTB 2015, con classifica finale di categoria e di Società riservata ai tesserati di tutti gli EPS componenti la Consulta Nazionale Ciclismo e FCI amatoriale.

L'età delle categorie sono stabilite secondo il Regolamento Tecnico CSAIn













































NEWS CSAIN ROMA :

La Ride to finish il 22 febbraio 2015 organizza la prima randonnèè dell'anno.
valevole come brevetto per la Paris-Brest-Paris La prima delle 4 che si organizzeranno questo anno.
Ci sarà una 300 una 400 e la 600Km (Coast to Coast) Italiana
Sul sito audax italia ci sono le informazioni per le partenze e condizioni di partecipazione.

Ride to Finish ASD
Sede Anzio (RM) Via Luigi Pirandello,17 Anzio (Rm)
Telefono 3737388097 E-mail
Distanza 200 km Dove Nettuno (RM) Omologazione BRM/ACP Dislivello
0 - 1000 metri Tempo massimo 15 ore Partenza 07:30 - 08:30
Quota d'iscrizione / Entry Fee 10.00 € Il giorno del brevetto: 13.00 € Contatti 3737388097 Iscrizioni dal 05/01 al 22/02































DOPO L'ESALTANTE APERTURA STAGIONALE CON LA CRONO DEL MILLENNIO
LA MACCHINA ORGANIZZATIVA DELLA COPPA LAZIO NON CONOSCE SOSTA E PROSEGUE A PIEDIMONTE SAN GERMANO

Appuntamento per gli atleti iscritti alla Coppa Lazio 2015
per Domenica 01 Marzo 2015 a Piedimonte San Germano.
non mancate !

01 MARZO 2015 (DOMENICA) - CSAIN - ROMA:
1 TROFEO BAR PIZZERIA FRANCO.
GARA RISERVATA SOLO AI CICLOAMATORI ISCRITTI ALLA COPPA LAZIO 2015 - CSAIN - ADULTI , SENIORES E S/G .
RITROVO ORE 07.30 PRESSO BAR PIZZERIA FRANCO, VIALE UMBERTO AGNELLI , PIEDIMONTE SAN GERMANO (FR)
(uscita autostrada cassino ) - (CIRCUITO PIANEGGIANTE COMPLETAMENTE CHIUSO AL TRAFFICO )
- 1 PARTENZA GIOVANI (da 19 a 44 anni) ORE 09.00, 2 PARTENZA GENTLEMEN ( da 45 anni in su)ORE 10.20 CIRCA -
PERCORSO PER TOTALI KM. 60 ,DA RIPETERE PIU' VOLTE ,COME DA REGOLAMENTO.
NON SI ACCETTANO ASSOLUTAMENTE ISCRIZIONI SUL POSTO.
ISCRIZIONI ENTRO VENERDI : ASSO CICLO ITALIA TEL. 333.4829110.

( La gara sostituisce quella di Fregene che e' stata rinviata a data da destinarsi per mancanza di autorizzazioni del sindaco di Fiumicino, per motivi di lavori stradali urgenti ).
Tutte le info su : www.sportvari.com


ATTENZIONE TRE PARTENZE - LE PRIME DUE X LA COPPA LAZIO LA TERZA APERTA A TUTTI ENTI E F.C.I.




































































Coppa Lazio 2015 - 22/02/2015 Torvergata (rm) - Trofeo Cicli Ciclomillennio di Alberto D'Acuti

Uno strepitoso successo per la prima crono del centro Italia.

Una apertura di stagione veramente eccezionale, il dio Greco della pioggia Giove Pluvio ha voluto risparmiare gli atleti intervenuti ad onorare il primo appuntamento della Coppa Lazio 2015 e dopo le piogge della notte, si e' potuto gareggiare in tutta sicurezza su un percorso completamente chiuso al traffico , con anche l'apparizione di un pallido sole.
Tutti i migliori specialisti di questa dura disciplina hanno preso parte alla crono del Millennio , ottenendo fra l'altro tempi di vero rispetto.
Primo nella competizione Coppa Lazio con l'ottimo tempo di 11:55:69 il deus ex machina Alberto D'Acuti, a seguire con 12:03:82 Andrea Minissale e in 12:23:97 Antonello D'Agapito.
Ottima prova di : Cartolano , Donati , Iori , De Carolis , Di Cesare , Orsini , Severa , Iacone , Delle Cese , Usyk , Quaresima, Vacca , Bortolotto , Lombino ,Carpentieri .

Si aggidicavano le maglie Campione Regionale Lazio a Cronometro :
Domenico Cartolano (Concordia Bortolotto Foodoo ) - Andrea Minissale (Ciclomillennio ) - Alberto D'Acuti (Ciclomillennio ) - Marco Severa ( Ciclomillennio ) - Aldo Delle Cese (s.s. Lazio Ciclismo ) - Antonello D'Agapito ( Concordia Bortolotto Foodoo ) - Pierluigi Vacca ( World Truck Roma ) - Serenella Bortolotto ( Concordia Bortolotto Foodoo ).
Ottimo lavoro scorte tecniche Vessella Team anche per il lavoro pedana e transennatura, Protezione Civile Le Torri del presidente Massimiliano Missori , Servizio sanitario Croce Rossa Italiana in bici del comitato Ariccia-Genzano-Lanuvio, giudici C.S.A.In. Roma, Giampiero Maricca foto .
Effettuate le premiazioni presso gli accoglienti locali del bar Dolce&Amaro .

Tutte le classifiche sul sito : www.gareinrete.it/classifiche-foto.aspx
Foto : www.obbiettivofoto.it

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) ........

GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )






















































Coppa Lazio 2015 - 22/02/2015 Torvergata (rm) - Trofeo Cicli Ciclomillennio di Alberto D'Acuti

Uno strepitoso successo per la prima crono del centro Italia.

la seconda batteria non era da meno della prima e vedeva ai nastri di partenza i migliori cronomen del centro Italia.
Per i giovani il fulmine di guerra Sergio Sinesi ( Fleming Bikeshop ) in 11:24:57 sbaragliava l'agguerrita concorrenza, sul podio Vincenzo Cammisola ( Cicli Rebike Fondi ) con 12:11:12 e Valerio D'Emilio ( Effetto Ciclismo Fiano Romano )con 12:15:57.

Per i senior il sempre verde Angelo Maggi (Anima Bike Falasca Zama)con 11:44:88 precedeva Stefano Ferminelli ( White Bull Team ) 11:56:24 e Marco De Simone ( Piesse Cycling team ) 13:02:94.
L'atleta del Velo Roma asd Bernardino Medoro era primo nei super/g con 13:50:29 e Debora Mascelli (Effetto Ciclismo Fiano Romano )si aggiudicava la palma della categoria femminile 13:29:81

Ottimo lavoro scorte tecniche Vessella Team anche per il lavoro pedana e transennatura, Protezione Civile Le Torri del presidente Massimiliano Missori , Servizio sanitario Croce Rossa Italiana in bici del comitato Ariccia-Genzano-Lanuvio, giudici C.S.A.In. Roma, Celluzzi uomo , Giampiero Maricca foto,
Effettuate le premiazioni presso gli accoglienti locali del bar Dolce&Amaro .

Tutte le classifiche sul sito : www.gareinrete.it/classifiche-foto.aspx
Foto : www.obbiettivofoto.it









































Puntualissimo con il medesimo tempo della Maratona di Ravenna un solitario top runner del WTT della sezione Roma nord ha tagliato il traguardo della Maratona di San Valentino oggi a Terni. Solo salite e vento contrario davvero dura la giornata....ma all'arrivo fiori e medaglia con il cuore....prima maratona del 2015......buon anno a tutti gli atleti!!!

Record di partecipanti : 2.500 ..
Un grande successo l'edizione 2015 della maratona di San Valentino. 1940 gli iscritti ( compresi coloro che hanno percorso la mezza maratona ) ai quali vanno aggiunti i 600 circa che hanno corso la stracittadina di 5 Km.
A tagliare per primo il traguardo di piazza Europa , a Terni, è stato Carmine Buccilli dell'Atletica Casone Noceto che ha impiegato 2 ore 18 minuti e 51 secondi stabilendo il nuovo record della corsa. Alle sue spalle si è piazzato Mohamed Hajjy dell'Atletica Castenaso Celtic Druic giunto al traguardo con il tempo di 2 ore 19 minuti e 58 secondi. Sul terzo gradino del podio è salito Youness Zitouni , della Podistica Il Laghetto, che ha fatto registrare il tempo di 2 ore 20 minuti e 31 secondi.
In campo femminile si è imposta Marija Vrajic, della AK Maksimir, che ha percorso la distanza dei 42 km e 195 metri in 2 ore 55 minuti e 21 secondi. Al secondo posto si è piazzata Paola Salvatori , della U.S. Roma 83 , con il tempo di 2 ore 57 minuti e 53 secondi. Al terzo posto Monica Carlin, della G.S. Valsugana Trentino, che ha fermato il cronometro a 3 ore e 41 secondi.
La mezza maratona di 21 Km 97 metri è stata vinta da Jouad Zain, della LBM Sport Team, che ha impiegato il tempo di 1 ora 8 minuti e 31 secondi. Al secondo posto è giunto Eliyas Embaye, della LBM Sport Team, che ha segnato il tempo di 1 ora 9 minuti e 1 secondo. Terzo, Alberto Montorio , della Athletic Terni, che ha accusato 1 secondo di ritardo dal secondo classificato.
In campo femminile ha dominato Silvia Tamburi , della Atletica Avis di Perugia, con il tempo di 1 ora 22 minuti e 32 secondi. Al secondo posto si è classificata Ana Nanu, della G.S. Gabbi, che ha completato il percorso in 1 ora 23 minuti e 36 secondi. Terza, Fabiola Cardarelli, della Amatori Podistica Terni, giunta al traguardo in 1 ora 25 minut.i e 46 secondi. Grande soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori della Amatori Podistica Terni per la riuscita della manifestazione







































LUNGHEZZA - 01 FEBBRAIO 2015.
1° CICLOCROSS DELLA CAPITALE

DOPPIO COLPO PER LA WORLD TRUCK TEAM DI ROMA.

LA MAMMA VOLANTE MARCELLA LOMBINO APRE ALLA GRANDE LA STAGIONE 2015 AGGIUDICANDOSI LA MAGLIA DI CAMPIONESSA NAZIONALE CSAIN CICLOCROSS
SI DIMOSTRA UNA DELLE ATLETE PIU' IN FORMA DEL PANORAMA LAZIALE , ATLETA POLIVALENTE CHE DOPO AVER OTTENUTO SUCCESSI NELLE GRAN FONDO ESPLODE ANCHE NELLA DURA DISCIPLINA DEL CROSS.
UNA FAMIGLIA DEDITA AL CICLISMO , IERI SONO SALITI SUL PODIO MAMMA , PAPA' MAURIZIO TROVARELLI E LA PICCOLA SOFIA ( CHE NON HA VOLUTO MANCARE AL BABYCROSS DI CARNEVALE )

ALTRO SUCCESSO DI PRESTIGIO PER IL MAESTRO DI CICLISMO E DI VITA PIERLUIGI VACCA , CHE TORNA ALLE GARE E SUBITO INDOSSA LA MAGLIA SGB DI CAMPIONE NAZIONALE CICLOCROSS CSAIN.
DOPO AVER PER ANNI INDIRIZZATO GIOVANI PROMESSE DEL CICLISMO LAZIALE VERSO L'ATTIVITA' AGONISTICA, ORA SI RITAGLIA UN SUO SPAZIO E TORNA A COMPETERE CON SUCCESSO FRA I CICLOAMATORI.
UNA VITA DEDICATA AL CICLISMO !


































CICLOTURISMO CSAIN.
Il Cicloturismo delle Famiglie
Attività ricreativa di cicloturismo/escursionismo programmato di nuclei famigliari.
Il "Cicloturismo delle Famiglie" si svolge in modo spontaneo da componenti di gruppi famigliari, tesserati a CSAIn secondo le norme del R.T. del ciclismo e con autonoma programmazione delle ASD di appartenenza, di cui il capo famiglia se ne rende responsabile. Queste attività di carattere ludico, vanno svolte tenendo conto delle peculiarità e l'età dei componenti il nucleo famigliare e in particolare, per quanto applicabile, in analogia alle norme cicloturistiche di cui all'art. ART. 14 R.T.
I componenti i nuclei famigliari compresi tra i tesserati dai 5 ai 12 anni, possono svolgere tali attività a carattere famigliare solo in luoghi preclusi alla circolazione di mezzi a motore e con la sola responsabilità del capo famiglia. L'attività relativa al "Cicloturismo delle Famiglie" può svolgersi nel corso dell'intero anno e con tutti i tipi di bicicletta; non sono previsti oneri verso CSAIn ne da parte dei partecipanti ne delle ASD, se non quello di comunicare alla struttura provinciale competente il programma giornaliero previsto sottoscritto dalla Società di appartenenza.
I Nuclei famigliari devono considerarsi in escursione personale e libera, previa autorizzazione della società di appartenenza, attenendosi al rispetto assoluto del Codice della Strada.
Tutti programmi degli eventi escursionistici rientranti nel progetto "Cicloturismo delle Famiglie", certificati dalle strutture provinciali competenti e trasmessi al Coordinamento Nazionale, saranno oggetto di una simbolica onorificenza.





























PER TUTTI GLI ISCRITTI ALLA COPPA LAZIO 2014

DOMENICA 19 OTTOBRE .....................
TROFEO BAR MI.TI.
.................................RITROVO BAR MI.TI. , VIA PASCARELLA 5 ( TRAVERSA DI VIA 5 MIGLIA ) LAVINIO..................... ( per chi viene da Roma dalla via Nettunense , 1 km. prima di Lavinio stazione girare alla rotonda della Palmolive ) ( per chi viene da Lido dei Pini dalla via Ardeatina 2 km. prima di Lavinio girare a sinistra su via 5 Miglia ).

......OLTRE I PUNTI DI CLASSIFICA + 10 PUNTI JOLLY PER TUTTI I PARTENTI

................................ATTENZIONE : ALLE ORE 13.00 CIRCA, AL TERMINE DELLA MANIFESTAZIONE , DURANTE IL PRANZO SARA' EFFETTUATA LA PREMIAZIONE FINALE DELLA COPPA LAZIO 2014 - PRESSO IL RISTORANTE "DA BOCCUCCIA" , VIA NETTUNENSE KM. 31,500, LAVINIO STAZIONE,
TUTTI I CORRIDORI CHE HANNO DIRITTO GRATUITAMENTE AL PRANZO( I PRIMI 5 DI OGNI CATEGORIA) DOVRANNO CONFERMARE ENTRO GIOVEDI LA LORO PRESENZA (COMUNQUE TUTTI COLORO " FAMILIARI O CORRIDORI " CHE INTENDONO PARTECIPARE AL PRANZO AL COSTO DI EURO 25.00 DEVONO PRENOTARE ENTRO GIOVEDI 16/10/2014
NON SI ACCETTANO ASSOLUTAMENTE ISCRIZIONI SUL POSTO.
ISCRIZIONI ENTRO VENERDI : ASSO CICLO TEL. 333.4829110. - email: ciclismo_spv@hotmail.com

MACCARESE = GIANNETTI M. - SERAFINI S. - BUONANNO A.
BUFALOTTA = DONATI A. - GENOVESI M.
DOGANELLA = FANTON C. - QUAGLIA M. - IULIANELLA U.
LAVINIO = MARAZZA S. - SCRUGLI A. - CESALI G.
APRILIA = NUTI D. - BERTOZZI F. - BUONANNO A.
PALESTRINA = BISONNI C. - USYK S. - PERRI A.
TORRINO = NUTI D. - SANTANGELI F. - CESALI G.
TRIGORIA = DONATI A. - TACCONE C. - PLACIDI S.
TORBELLAMONACA = TROVARELLI F. - SANTANGELI F. - CESALI G.
CERVETERI = TROVARELLI F. - ALOISI I. - RAIDICH F.
COLLEFERRO = BISONNI C. - ALOISI I. - PLACIDI S.
FINOCCHIO = SIMONETTI D, - BERTOZZI F, - BRANCHI A.
DOGANELLA = CHIALASTRI M. - CAMPAGNA M. - RAIDICH F.
LAVINIO = TROVARELLI F. - QUAGLIA M. - NEGRO G.
ROCCA DI CAVE = BISONNI C. - USYK S. - AMICI A.

CLASSIFICA COPPA LAZIO 2014

EVIDENZIATI IN ROSSO GLI AVENTI DIRITTO ALLA PREMIAZIONE FINALE E PRANZO ALLA PENULTIMA GARA ( SI RICORDA CHE ANCHE L'ULTIMA GARA DA' PUNTEGGIO)

CLICCA QUI per vedere la CLASSIFICA COPPA LAZIO 2014 AL 28/09/2014 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!





















































CLASSIFICA FINALE MAGLIE "COMUNITA MONTANA CASTELLI ROMANI E PRENESTINI
DOPO LE CINQUE TAPPE DI TIVOLI , COLONNA , ROCCA DI CAVE , ROCCA PRIORA E LUNGHEZZA

1) ( DONATI A. = 4+5+4+5+4 )-------- (BISONNI C. =5+2+5+5 ) - ( SIMONETTI = 2+3+3 ) - ( CHIALASTRI M. = 4+2 ) - (CLEMENTINI L. = 4+1 ) - ( SCIARETTA M. = 1+1+3 ) - ( ZACCARDA C. = 3 ) - TROVARELLI F. = 2) - (AIELLO G. = 2 ) -( RIBECA = 1 ) - ( IANIERI T. = 1)
----------------------------------------------------
1) ( USYK S. = 2+5+5+4 ) -------- ( LAGHI A. = 4+1+3 ) - ( CALABRETTI O. = 5+2 )- (DI TOMMASO = 3+4 ) - ( SERAFINI S. = 1+5 ) - ( ALOISI = 3+3 ) - ( BORIONI F. = 4+2 ) - ( BONDANI M. = 5 ) - ( QUAGLIA M. = 3+2 ) - (SAVOIA A. = 4) - ( DI SALVO M. = 3 ) - ( BELLINI V. = 2 ) - ( SETTIMI = 1 ) - ( SEVERA M. = 1 ) (BERARDI = 1)
---------------------------------------------------
1) ( PERRI A. = 5+3+4+5+2 ) -------- ( BRANCHI A. = 5+1+3+4 ) - ( IULIANELLA U. =4+2+3 ) - ( BEN ISA BEN ALI M. = 2+4 ) - (AMICI A. = 5) - ( DE BATTISTI V. = 4 )-( D'INGILLO = 3+1 ) - (BARNABA = 4 )- ( GENTILI E. = 2) -( CHIRIELETTI A. = 1 ) - ( CAMILLI E. = 1)
--------------------------------------------------
1) ( LOMBINO M. = 5+5+5 ) -------- ( POMPONI E. =4+4 )


vincitori : DONATI A.(conti d'angeli) - USYK S.(sport & bike) - PERRI A.(universita' tor vergata) - LOMBINO M.(world truck)























RISULTATO DI TUTTO RILIEVO PER LA PORTACOLORI DEL TEAM WORLD TRUCK DI ROMA.

DOPO AVER OTTENUTO RISULTATI DI PRESTIGIO NELLE MAGGIORI GRAN FONDO DEL CENTRO ITALIA, SI SCOPRE CRONOMEN !
NELLA CRONO DI TORVERGATA, Memorial Antonio Cristini, DISPUTATA SABATO 06 SETTEMBRE 2014 NEI VIALONI DELL'UNIVERSITA' DI TORVERGATA, DAVANTI ALLE MIGLIORI SPECIALISTE DEL TIC E TAC , OTTIENE IL MIGLIOR TEMPO ASSOLUTO.

1° MARCELLA LOMBINO 14:09 (WORLD TRUCK ROMA)

2° ILARIA MASSI 14:17 ( ASD MOSER CT - ACQUA&SAPONE )

3° SERENELLA BORTOLOTTO 14:18 (CRM RACING)

4° DANIELA PELELLA 14:47 ( ASD MOSER CT - ACQUA&SAPONE )

5° MARIA TERESA SELLI 16:38 (WHITE BULL)












































GP della Comunità Montana dei castelli Romani e Monti prenestini.

Breve cronaca della cronoscalata ciclistica: Colle di Fuori – Rocca Priora – cuore del Parco regionale dei Castelli Romani e della Comunità Montana: Castelli e Monti Prenestini.

Oggi 7 settembre 2014 si è svolta la 16^ edizione della cronoscalata Colle di Fuori – Rocca Priora, gara di ciclismo amatoriale a cronometro, valevole anche come prova (penultima) di campionato della Comunità Montana “Castelli Romani e Monti Prenestini”.
L’evento sportivo è stato organizzato perfettamente dalla società sportiva locale “Asd Amici del Pedale” , dai giudici e cronometristi dello CSAIn di Roma, con il patrocinio del Comune e della Comunità Montana che ha sede proprio a Rocca Priora.
Dalle ore 7,30 alle 8,45 gli atleti si sono ritrovati, per le iscrizioni, presso la piazza adiacente allo storico Castello di Rocca Priora dove ha sede il Comune. La meravigliosa giornata ha favorito la partecipazione di circa 100 “specialisti scalatori” che hanno preso parte alla competizione. Alle 9,15 è partito il primo concorrente da Colle di Fuori (frazione di Rocca Priora e dove è in corso la sagra del fungo porcino fino al 14 settembre), poi a seguire, a distanza di un minuto, sono partiti tutti i corridori che hanno affrontato la dura salita di 7 km (una strada immersa nel bel verde del Parco Regionale dei Castelli Romani che congiunge Colle di Fuori a Rocca Priora) fino ad arrivare allo storico Castello dove era posto l’arrivo.
Al termine, dopo un gradito ristoro messo a disposizione dei concorrenti ed accompagnatori, alla presenza del Sindaco e vice Damiano Pucci e Federica La Valle, del presidente della Comunità Montana Giuseppe De Righi, del responsabile dello CSAIn Claudio Trovarelli e dei rappresentanti della società sportiva organizzatrice “Amici del Pedale”, Umberto Luciani (presidente), Antonio Pucci, Gianni Corvese, Marino Rossi e tutti gli altri atleti presenti, si è svolta una ricca e premiazione.

Le immagini si riferiscono a: Aldo Perri in azione, atleta della sezione ciclistica dell'Università di Tor Vergata, 1° classificato per la categoria “A9 super gentleman”; Antonio Pucci atleta della società organizzatrice Amici del pedale di Rocca Priora, Claudio Trovarelli responsabile CSAIn Roma e il Sindaco di Rocca Priora Damiano Pucci.

















































Per domande, informazioni ed altro: ciclismo_spv@hotmail.com
LA REDAZIONE DI SPORTVARI.COM DECLINA OGNI RESPONSABILITA PER EVENTUALI MANCANZE O ERRORI NEGLI APPUNTAMENTI RIPORTATI.
Sei il visitatore n Counter

This page hosted by GeoCities Get your own Free Home Page


1
1 O