CICLISMO E SPORT VARI .....................................................

............SEGNALACI LE TUE GARE : ciclismo_spv@hotmail.com

CICLISMO
PROSSIME GARE
da Nov. 2014 a Gen. 2015
da Febbraio a Maggio 2015
da Giugno a Ottobre 2015
RISULTATI
da Nov. 2014 a Gen. 2015
da Febbraio a Maggio 2015
da Giugno a Ottobre 2015
COPPA LAZIO
VARIE
Gran Fondo del 2015
Organigramma Societa'
Class. Ciclocross 1998/2006
"PUNTO BACHECA !!!
disponibile x tutti gli atleti
VERE OCCASIONI :

VENDO BICI NUOVA MOD. 2013 :
BIANCHI OLTRE CHORUS 11v
Ruote Campagnolo Khamsin
misura 53 colore della foto
Prezzo Listino Euro 4999.00 SCONTO 30%
Prezzo SCONTATO EURO 3490.00
TEL. 06.86208739

NUOVO -VENDO TELAIO COLNAGO M10
TAGLIA 54 (50S)
COLORE ROSSO
CON REGGISELLA
EURO 2.300,00
PER INFO :
TEL. 06.5202877

NUOVO -VENDO TELAIO COLNAGO M10
TAGLIA 55 (52S)
COLORE ROSSO
CON REGGISELLA
EURO 2.300,00
PER INFO :
TEL. 06.5202877

TORNEO REGIONALE
di CALCIO BALILLA...
Iscrizioni ed Info :
world truck-angolo bar
Se vuoi personalizzare il tuo
CASCO e non solo clicca
qui per contattare il grafico
alla sua posta o al cellulare

L. Giordani Campione
Mondiale Under 23 - 1999 -
NEWS DAL MONDO
ORARI E BIGLIETTI
MAPPE E ITINERARI
WORLD TRUCK :
Trasporti e Logistica
Tornei"Bagni Lavinia"
SCORTE TECNICHE
TEAM VESSELLA
2RADUNO :Auto d'epoca
ALBUM FOTOGRAFICO
CIVITAVECCHIA(RM): E' stata una vera e propria festa della bicicletta la 3/a edizione della Granfondo Mare e Monti, manifestazione che si e' svolta su due giorni (sabato 2 e domenica 3 maggio 2015). Bambini, adulti, cicloturisti e agonisti si sono dati appuntamento a Civitavecchia per vivere la grande festa organizzata dall'Asd Team Bike Civitavecchia; come di consueto la manifestazione è intitolata a Paolo Casadio, amico della squadra arancio-fluo scomparso prematuramente due anni fa. La gara principe, ovvero la granfondo, si e' svolta in una domenica mattina di sole e di caldo: 800 sono stati i partenti per la terza edizione della gara, numero che supera tutte le piu' rosee aspettative della vigilia, visto che lo scorso anno i partenti erano stati 350.
Il percorso agonistico misurava 54 km per 1700 metri di dislivello; a disposizione dei corridori e' stato allestito anche un percorso turistico, lungo 19 km. Subito dopo la partenza dal Parco dell'Oliveto, sei uomini si sono avvantaggiati sul resto del gruppo: Davide Di Marco (Race Mountain Civitavecchia), Stefano Capponi (Asd Project Bike), Roberto ed Emanuele Crisi (Kento Racing Team), Massimo Folcarelli (Drake Team NwSport) e Giovanni Gatti (Mtb Santa Marinella.
Ma il duo Crisi-Di Marco riesce a prendere margine ed è sull'ultima salita che si giocano la gara dove il nostro Roberto Crisi perde una manciata di secondi e non riesce nella discesa successiva a colmare il Gap. Giunge così al traguardo 2° a circa 20" da Di Marco e con il rammarico di aver perso una grossa occasione.
Peccato per il fratello minore Emanuele vittima di un problema meccanico a 5km dall'arrivo mentre viaggiava in 3° posizione assoluta, ma con grinta e tenacia riesce comunque a portare a termine la gara in 14° posizione assoluta percorrendo il finale a piedi. Entrano nei dieci assoluti anche un sempre più immenso Casella che chiude in 9° posizione assoluta davanti al sempreverde Zefferino Grassi.Entrambi conquisteranno il 1° posto di categoria come anche un ottimo Giorgio Mottironi in crescendo di condizione che chiude la prova in 11° posizione assoluta.
Scorrendo la classifica in 45° posizione troviamo Francesco Zagarese che conquista un ottimo 4° posto di Categoria e infine Manuel Ficorilli che inizia ad avvicinarsi alle posizioni che contano e guadagna così il 3° gradino del Podio Juniores.

































CONFERMATO IL PIU' IMPORTANTE AVVENIMENTO CICLISTICO A CRONOMETRO DEL LAZIO !

SABATO : 09 MAGGIO :
SERA ORE 20.3O : CRONO IMPERIALE ( TERME DI CARACALLA )
COSTO ISCRIZIONE FINO AL 08 MAGGIO EURO 20.00 - SUL POSTO EURO 25.00

ISCRIZIONI : http://www.biciroma.it/festa-bicicletta/crono-imperiale.php

LA FESTA DELLA BICICLETTA SI SVOLGERA' AL CENTRO DI ROMA IN PIAZZA DEL POPOLO
NEI GIORNI 8 - 9 - 10 MAGGIO 2015
PARTECIPA ANCHE TU PER LA MOBILITA' CICLISTICA E SOSTENIBILE !

INFORMAZIONI PERCORSI DISPONIBILI SU :
WWW.BICIROMA.IT - www.gareinrete.it - www.sportvari.com

VENERDI 08 MAGGIO : CICLOPASSEGGIATA SERALE

10 MAGGIO : PEDALATA ARANCIONE , PER LA PROMOZIONE DELLA MOBILITA' CICLISTICA E SOSTENIBILE A ROMA, CON LA PRESENZA DELL'AMBASCIATORE DEI PAESI BASSI






































Ancora un bis in volata per Di Maiolo alla Coppa Maria Santissima della Stella; sul podio Leonardo Fanfulla e Luigi Matrone
Antonio Di Maiolo ha dimostrato di avere un feeling particolare con la città di Adelfia (Bari) e con la gara più antica che ad oggi si disputa in terra di Puglia.
La Coppa Maria Santissima della Stella, valida come prova del Trofeo dei Tre Mari per la categoria juniores, sembra proprio fatta su misura per le caratteristiche del velocista campano della Zerokappa Asd che, a distanza di un anno, è riuscito e rimettere il sigillo in volata sulla 65° edizione battendo allo sprint Leonardo Fanfulla (Convertini Junior Team) e Luigi Matrone (Imperiale Grumese). Nel facile circuito di 24,5 chilometri, ripetuto quattro volte attorno Adelfia e Acquaviva delle Fonti, in tanti hanno provato la fuga ma senza soluzione di continuità con la Convertini Junior Team che ha controllato magistralmente la situazione nei due passaggi sotto l’arrivo con Angelo Lucarella e Fabio Marzano in evidenza ai traguardi volanti conquistati rispettivamente al secondo e al terzo giro.
Inevitabile lo sprint a ranghi compatti dove Di Maiolo ha cercato di farsi largo nonostante la concorrenza della Convertini Junior Team (Fanfulla e Carmine Francesco Anilli) imponendosi con autorità davanti allo stesso Fanfulla e a Matrone con i due piazzati che hanno completato il podio per questioni di centimetri. Felicità alle stelle per Di Maiolo, atleta di Brusciano (Napoli), 18 vittorie in carriera, ben 16 tra gli esordienti, che è ritornato a vincere ad Adelfia quando la corsa si disputò in promiscuità con la categoria allievi: “ Ero in buona posizione negli ultimi 100 metri – ha commentato Di Maiolo -. Nonostante il vento a sfavore, questa vittoria corona il buon periodo di forma che sto attraversando. Ringrazio la famiglia Cozzolino, i diesse Francesco Luongo e Carlo Tessitore per la fiducia e penso sia l’anno buono per vincere qualche altra corsa ”. Dopo Canosa di Puglia, ancora un podio per Fanfulla che ha ricevuto nel dopo corsa gli elogi dal suo compagno di squadra Alessandro Monaco (vincitore nel 2014 ad Adelfia quando la corsa era aperta anche agli allievi), prossimo all’esperienza in maglia azzurra con la nazionale di Rino De Candido alla Corsa della Pace in Repubblica Ceca. “ Inizialmente c’è stata un po’ di amarezza per il mancato successo – ha esordito Fanfulla, barese, in carriera campione regionale pugliese di ciclocross tra gli allievi e 2 vittorie tra gli esordienti - ma va bene lo stesso questo secondo posto. Sinceramente essendo stato chiuso ai 150 metri non pensavo proprio di recuperare il gap da Di Maiolo. I complimenti di Alessandro Monaco? Sono io che devo farli a lui e anche a nome di tutta la nostra squadra perché è un corridore forte, valoroso e siamo stati noi a portarlo verso questo traguardo della maglia azzurra che riempie di orgoglio noi e tutto lo staff della Convertini Junior Team “.
Messo da parte un difficilissimo inverno per via della mononucleosi che gli ha compromesso buona parte della preparazione, il corridore di Scafati (Salerno), Luigi Matrone, nono un anno fa ad Adelfia, ha tentato il tutto per tutto di acciuffare la vittoria: “ Ho dato tutto quello che potevo, fino agli ultimi metri ero in testa poi sono stato superato da Antonio Di Maiolo al quale faccio i complimenti e spero di prendermi la rivincita in una prossima volata “. Piena soddisfazione da parte del comitato organizzatore della Polisportiva Velo Club Adelfia che ha trovato sostegno e appoggio dall’amministrazione comunale con in testa il sindaco-assessore allo sport di Adelfia Vito Antonacci, il vice sindaco-assessore alla cultura Franco Ferrante e l’assessore alla pubblica istruzione Rosa Gargano, oltre alle autorità federali con la presenza di Pasquale De Palma, (presidente FCI Puglia), Giovanni Monaco (vice presidente FCI Puglia), Pino Marzano (responsabile struttura tecnica strada e pista FCI Puglia), Lorenzo Spinelli (presidente provinciale FCI Bari), Carmine Acquasanta (presidente FCI Basilicata) e Prospero Di Dio (responsabile struttura tecnica strada FCI Basilicata) senza dimenticare la sicurezza garantita in toto lungo il percorso dai Carabinieri, dalla Polizia Locale e Provinciale, dalla Polizia Provinciale e dalle Motostaffette Potenza di Gianfranco De Felice. La Coppa Maria Santissima della Stella è un patrimonio del ciclismo pugliese e del Sud Italia che continua ad andare avanti nel segno della tradizione e della passione messa in campo dallo storico sodalizio adelfiese con il petto gonfio d’orgoglio a testimonianza della riuscitissima edizione 2015 grazie anche al caloroso pubblico che ha seguito tutte le fasi della corsa dall’inizio alla fine e mantenuto fede alla gloriosa manifestazione ciclistica giovanile più antica della Puglia.
ORDINE D’ARRIVO 65° COPPA MARIA SANTISSIMA DELLA STELLA
1. Di Maiolo Antonio (Zerokappa A.S.D) 98 chilometri in 2.29’00” media 39,463 km/h 2. Fanfulla Leonardo (Convertini Junior Team) 3. Matrone Luigi (A.S.D. G.S. Imperiale Grumese) 4. Anilli Carmine Francesco (Convertini Junior Team) 5. Filippetti Andrea (A.S.D. Bike Team San Severo) 6. Scriboni Luca (Rinascita) 7. Casalnuovo Gaspare (Convertini Junior Team) 8. Fonzi Lorenzo (Vini Fantini Nippo - Free Bike) 9. Varacalli Matteo Domenico (Team Sword) 10. Baldoni Alessandro (Ponte Cycling Team)





















































Finalmente il sole alla Granfondo San Benedetto del Tronto - FRW
Una giornata all’insegna del bel tempo ha salutato i 1050 iscritti alla sesta edizione della granfondo organizzata a San Benedetto del Tronto (Ap). Nel percorso lungo vittorie per il chietino Fantini e per la cesenate Prati, mentre nel corto successi per gli ascolani Curti e Giudici.
3 maggio 2015, San Benedetto del Tronto (Ap) – Dopo due edizioni condizionate negativamente dal maltempo, la 6ª Granfondo San Benedetto del Tronto - FRW è stata baciata dal sole e dal caldo. Questa svolta del meteo e l'alto livello organizzativo offerto da Sonia Roscioli e Maurizio Iacoboni, coadiuvati dall’Asd Sbt Team, hanno portato la manifestazione a superare di nuovo i mille iscritti: per la precisione sono stati 1050 i ciclisti che hanno scelto la granfondo sambenedettese, valida come seconda prova del circuito Marche Marathon - Ciclo Promo Components - Trofeo Named Sport. Mentre le voci degli speaker Elisa Gardini e Ivan Cecchini riscaldano la frizzante aria mattutina, i partecipanti si schierano alle griglie, colorando Viale Buozzi. A pedalare insieme ai partecipanti anche il Signore degli Anelli, Jury Chechi, testimonial dell’evento.
Dopo la partenza, al chilometro 10 vanno in fuga Orazio Falconi della Frecce Rosse Rimini e Alessandro Marsilii dello Studio Moda. Poco dopo Marsilii si stacca, ma continua a dare la caccia al battistrada. A Marsilii si aggiungono Daniele Volpe della Frecce Rosse Rimini ed Emidio Curti dello Studio Moda. Al chilometro 24 gli inseguitori agganciano il fuggitivo. Quattro al comando, che alla divisione tra i due tracciati optano per il corto. Sul lungo di 154 chilometri, la svolta si ha quando da un gruppo di oltre venti unità, formatosi attorno al chilometro 80, evadono Luciano Mencaroni della Cicli Copparo, Paolo Minuzzo del Team Gf Liotto, Wladimiro D’Ascenzo del Gc Melania, Giovanni Riccioni della Valle Siciliana, Andrea Giannessi del Not Only Bike, Alessandro Fantini del Gc Melania ed Emanuele Poeta del Ponte Cycling Team. Le carte si rimescolano più volte, fino a quando al chilometro 136 allungano Poeta, Mencaroni e Fantini. I tre arrivano a disputare lo sprint, che viene vinto dal chietino Alessandro Fantini del Gc Melania. Secondo è Emanuele Poeta del Ponte Cycling Team e terzo Luciano Mencaroni della Cicli Copparo. In campo femminile vince la cesenate Maria Cristina Prati del Team del Capitano, che precede Chiara Ciuffini dell’Infinity Cycling Team e Sandra Marconi della Cicli Copparo.
Sul corto di 79 chilometri, Falconi, Marsilii, Volpe e Curti continuano nella loro azione e nel finale resistono al ritorno del gruppo, che viaggia fortissimo alle loro spalle. Alla fine è sprint ristretto, vinto dall’ascolano Emidio Curti dello Studio Moda. Sul secondo gradino del podio sale Orazio Falconi della Ss Frecce Rosse Rimini, mentre il terzo è occupato da Daniele Volpe, anche lui della Ss Frecce Rosse Rimini. In campo femminile vittoria per l’ascolana Donatella Giudici del Gc Melania, davanti alla compagna di squadra Lorena Zangheri e a Michela Giuseppina Bergozza, che indossa i colori della formazione Hot Wheels Team. Tra le società, vittoria per la Giuliodori Renzo Zeppa Bike, che ha preceduto la Nuova Pedale Civitanovese e il Gc Melania. Una volta terminata la fatica tutti al pranzo, organizzato in collaborazione con il progetto Piceno Open - Vinea Qualità Picena, che si occupa di promozionare le eccellenze enogastronomiche del territorio piceno. Via, poi, con le premiazioni, che hanno concluso questa bellissima edizione della granfondo sambenedettese, che ha anche offerto un momento di svago per i più piccoli con la minigranfondo promozionale organizzata il sabato pomeriggio dalla Melania nei pressi dell’Hotel Calabresi, nelle cui sale, sempre il sabato, si sono tenuti un convegno sull’alimentazione nel ciclismo, organizzato dal dottor Giorgio Tordini, e un aperitivo realizzato in collaborazione con l’azienda vitivinicola Ciù Ciù, uno dei principali sponsor dell’evento.
Classifica assoluta maschile percorso lungo: 1) Alessandro Fantini (Gc Melania) 04:11:50.75, 2) Emanuele Poeta (Ponte Cycling Team) 04:11:50.84, 3) Luciano Mencaroni (Cicli Copparo) 04:11:51.15, 4) Sirio Sistarelli (Gc Melania) 04:14:30.07, 5) Wladimiro D´Ascenzo (idem) 04:14:30.09, 6) Paolo Minuzzo (Team Gf Liotto) 04:14:30.90, 7) Andrea Giannessi (Not Only Bike) 04:14:31.69, 8) Cesare Pesciaroli (Gc Melania) 04:14:32.70, 9) Fabio Buda (Pedale Bellariese) 04:14:33.40, 10) Giampaolo Busbani (Giuliodori Renzo Zeppa Bike) 04:15:12.05. Classifica assoluta femminile percorso lungo: 1) Maria Cristina Prati (Team del Capitano) 04:37:20.35, 2) Chiara Ciuffini (Infinity Cycling Team) 04:37:20.41, 3) Sandra Marconi (Cicli Copparo) 04:43:56.31, 4) Veronica Pacini (idem) 04:43:59.32, 5) Monica Pacchioli (individuale) 05:03:32.15.
Classifica assoluta maschile percorso corto: 1) Emidio Curti (Gs Studio Moda) 02:06:08.23, 2) Orazio Falconi (Ss Frecce Rosse Rimini) 02:06:09.40, 3) Daniele Volpe (idem) 02:06:09.66, 4) Alessandro Marsilii (Gs Studio Moda) 02:06:13.14, 5) Alfonso D´Errico (Gc Melania) 02:06:23.29, 6) Luca Curti (Gs Studio Moda) 02:06:23.53, 7) Vinicio Rosario (idem) 02:06:23.78, 8) Alessandro Mancinelli (Cicli Copparo) 02:06:23.88, 9) Helenio Mastrovincenzo (Velo Club Cicli Cingolani) 02:06:24.02, 10) Mirko Fioretti (Giuliodori Renzo Zeppa Bike) 02:06:24.32. Classifica assoluta femminile percorso corto: 1) Donatella Giudici (Gc Melania) 02:13:52.51, 2) Lorena Zangheri (idem) 02:13:53.66, 3) Michela Giuseppina Bergozza (Hot Wheels Team) 02:17:45.26, 4) Debora Morri (Medinox) 02:17:48.89, 5) Luisella Montebelli (Team del Capitano) 02:17:48.98.

























































SABATO 09 MAGGIO 2015

XXXIX EDIZIONE DELLA TIRRENO ADRIATICO

ROMA-SAN BENEDETTO DEL TRONTO DI KM. 220

PROVA UNICA CAMPIONATO NAZIONALE CICLOTURISMO DI FONDO CSAIN

WWW.CICLIFRANCHI.IT




























PROSSIME GARE :

DOMENICA 10 MAGGIO 2015

COPPA ITALIA IS BACK

2 EDIZIONE

ORGANIZZAZIONE SPORT CITY

OPEN DAY - SPORT VILLAGE




































Coppa Lazio 2015 - 03/05/2015 - Castel Gandolfo (rm)
2 MEMORIAL GIORGIO MARIANI - GRAN PREMIO BCC CASTELLI ROMANI

Coppa Lazio 2015 nel segno di Andrea Donati (Conti D'Angeli Edifer Pomezia).

Oggi la Coppa Lazio e' stata ospite di Castel Gandolfo , confidenzialmente Castello nei dialetti dei Castelli Romani, Castrum Gandulphi in latino, è un comune italiano di 9037 abitanti, della provincia di Roma, nell'area dei Castelli Romani, nel Lazio. Il centro abitato fa parte del circuito dei I borghi più belli d'Italia.
La città (talvolta erroneamente indicata con il nome Castelgandolfo) è conosciuta soprattutto per la presenza della residenza estiva dei papi, alla quale fanno corona molte altre residenze estive, ville e villini edificati a partire dal XVII secolo. Il suo territorio include quasi tutto l'arco costiero del Lago Albano, che ospita tra l'altro lo Stadio Olimpico di Canottaggio CONI. Vi sono inoltre vari luoghi di interesse archeologico, tra cui vanno ricordati l'Emissario del Lago Albano ed i resti della villa albana di Domiziano, nonché naturalistico, dato che la zona è inclusa nel perimetro del Parco regionale dei Castelli Romani. Non mancano infine punti di interesse artistico, come la collegiata pontificia di San Tommaso da Villanova, edificata da Gian Lorenzo Bernini.
Un grande impegno organizzativo da parte del team Pavona del presidente Angelo Fisalli e del suo braccio destro Daniele Mariani, non poteva che essere ripagato da un successo strepitoso.
La partenza agonistica alle ore 08.30 da via Nettunense e subito si accendevano le polveri , la salita della via Appia , faceva da selezione naturale e giro dopo giro molti erano glia atleti che prendevano la via degli spogliatoi.
Dimostrando una supremazia devastante Andrea Donati (Conti D'Angeli)si presentava solitario a braccia alzate sotto l'arco arancio Coppa Lazio oggi situato al centro di Castel Gandolfo.
Saliva anche sul podio degli A5 Alessandro Iori e Dario Di Ianni
Secondo assoluto e primo degli A3 l'abruzzese Amedeo Nonni (Cicli Appodia)con lui sul podio il compagno di casacca Gianmarco Trastulli e Alex Badei.
Mentre quello degli A6 era preda di Pierpaolo Amati (Nettuno Race) con Gianmarco Pagano e un ritrovato Leonardo Bova.
Buona prova di : Maurizi, Marazza, Bove , Bussoletti, Barcellan, Di Cesare, Capozzi, Labbate, Iosif,Blasi, Ribeca.
Foto Giampiero Maricca - protezione civile Velletri - scorte tecniche team Vessella





















































Coppa Lazio 2015 - 03/05/2015 - Castel Gandolfo (rm)
2 MEMORIAL GIORGIO MARIANI - GRAN PREMIO BCC CASTELLI ROMANI

Volti nuovi nelle categoria Senior.

Con soddisfazione del presidente Alberto D'Acuti otteneva maglia e gara dei piu' maturi la new entry Luca Lazzarini (Ciclomillennio), che sul duro strappo della via Papalina staccava tutti i piu' diretti concorenti,sul podio degli A7 saliva Alessandro Savoia( Nettuno Race) e Aldo Filippi ( Franchi Valcelli).
Primo nella cat. A8 Mauro Roscioli(Amici in Bici)a seguire Filippo Santangeli, e Fabrizio Morganti.
In ottima condizione : Bertozzi, Candurro, Genovesi, Frattaroli, Di Paolo, Serafini, Bellini, Tocci, Valcelli, Genovesi, Casamatta, Taglienti.
Maglia nei super/g A Mario Marsella(Nettuno Race) che anticipa : Settimi, Quaresima, De Negri, Baldassare, Cretto.
Podio Donne per Marcella Lombino (World Truck)
Dopo un ricco rinfresco per tutti gli atleti e familiari, sono state effettuate le ricche premiazioni dal patron Mariani , consegnate le maglie di capoclassifica Coppa Lazio dal presidente della BCC CASTELLI ROMANI dott. Domenico Caporicci.
Un ringrazziamento particolare All'assessore allo sport Alessia Bruni e ai vigili urbani di Castel Gandolfo per l'ottima riuscita della manifestazione.
Foto Giampiero Maricca - protezione civile Velletri - scorte tecniche team Vessella











































HA RISCOSSO UN GRANDE SUCCESSO LA CRONOMETRO INDIVIDUALE DI FIUGGI
SI E' SVOLTA SABATO 02 MAGGIO 2015, SOTTO L'EGIDA DELLO CSAIN , NELLA INCANTEVOLE CORNICE DI FIUGGI TERME
IL MEMORIAL ANTONELLA SEVERA
GARA A CRONOMETRO INDIVIDUALE SU STRADA
APERTA A TUTTI F.C.I. ED ENTI TUTTI
SONO STATE CONSEGNATE LE MAGLIE DI CAMPIONE INDIVIDUALE COPPA ITALIA A CRONOMETRO OPEN DAL PRESIDENTE NAZIONALE CICLISMO CSAIN BIAGIO SACCOCCIO

DEBUTTANTI TRASTULLI GIANMARCO CICLI APPODIA
CADETTI CARTOLANO DOMENICO CS CONCORDIA - FOODOO
JUNIOR BURINI MATIA ASD I MALAVOGLIA
SENIOR SINESI SERGIO ASD FLEMING BIKESHOP TEAM
VETERANO SEVERA MARCO ASD CICLOMILLENNIO
GENTLEMAN DELLE CESE ALDO S.S. LAZIO
SUPERGENTLEMAN A DI FAZIO VINCENZO CICLOTEAM SORA
SUPERGENTLEMAN B COLTERARI ALVARO CICLISMO CIVITA CASTELLANA ASD
DONNE A COPPOLA CINZIA ASD CILENTO BIKE CICLIDEA
DONNE B LOMBINO MARCELLA A.S.D.WORLD TRUCK TEAM

MIGLIOR TEMPO ASSOLUTO QUELLO DI SERGIO SINESI DELLA ASD FLEMING BIKE SHOP TEAM CON 08:25:18

Assegnati alla Cronometro Memorial Antonella Severa cinque pettorali per la II Mediofondo della Capitale!
Gli estratti sono:
Stefano Alivernini - Tiziana Pisano - Gianmarco Trastulli - Luca Lucci - Massimo Azzi -


















































DOPO OTTO TAPPE DI COPPA LAZIO 2015, QUESTA E' LA CLASSIFICA PROVVISORIA PER SOCIETA' DI :
TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :
1) DISOFLEX-PORTALANDIA = 122 - 2) CONTI D'ANGELI = 106 - 3) CICLI APPODIA = 104 - 4) CICLI PACO = 96 - 5) CIAMPINO BIKE = 82 - 6) ROCCASECCA BIKE = 80 - 7) BAR BOVA = 74 - 8) CICLI CASTELLACCIO = 72 - 9) WORLD TRUCK = 68 - 10) CICLOMILLENNIO = 56 - - 11) M.B.F. RACING TEAM = 50 - 12) TEAM PAVONA = 46....... GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

PROSSIMO APPUNTAMENTO :

10 MAGGIO 2014 (DOMENICA)
SPORT CITY - VIA ALVARO DEL PORTILLO - ROMA
- CSAIN - ROMA:












VINCITORI ASSOLUTI :
PIEDIMONTE = SIMONETTI DANILO -- CARPENTIERI TERENZIO -- MELEO MARIO
LAVINIO = ROMUALDI LUCA -- BERTOZZI FABIO -- BONDANI MARCO
BUFALOTTA = DONATI ANDREA -- USIK SERGHEY -- BERNARDINETTI DAVIDE
TORBELLAMONACA = IORI ALESSANDRO -- GENOVESI LUIGI -- CRETTO CORRADO
PALESTRINA = DONATI ANDREA -- INGIOSI AGOSTINO -- MARSELLA MARIO
LAVINIO = NICOLETTI EMILIANO -- SANTANGELI FILIPPO -- MARSELLA MARIO
CASTEL GANDOLFO = DONATI ANDREA -- LAZZARINI LUCA -- MARSELLA MARIO






































Una bella giornata sui pedali alla Gf Le Strade di San Francesco Un 1° maggio nel verde umbro con la sesta edizione della granfondo organizzata a Ponte San Giovanni di Perugia dal Team Bike Ponte. Circa 400 gli iscritti. Nel lungo vincono l’aretino Cartocci e la pesarese Mari, mentre nel medio si impongono il romano Cecconi e la perugina Passeri. Tra le società vince il Velo Club Racing Assisi Bastia.
Un 1° maggio nella verde Umbria con la Gf Le Strade di San Francesco (ph Play Full) 1° maggio 2015, Ponte San Giovanni di Perugia – E’ andata in archivio anche la sesta edizione della Granfondo Le Strade di San Francesco, che si è svolta a Ponte San Giovanni di Perugia. Circa quattrocento i ciclisti che hanno scelto di trascorrere il 1° maggio pedalando alla manifestazione organizzata dal Team Bike Ponte, che ha aperto ufficialmente il calendario del Master Club Circuito Tricolore.
Dopo la partenza del percorso corto non agonistico di 68 chilometri e dopo la benedizione impartita da don Gianluca, alle ore 9.15 prendono il via gli agonisti. Dopo la separazione tra i due tracciati, sul percorso granfondo di 135 chilometri al comando sono segnalati Giovanni Nucera della Cavallino Specialized e Giordano Mattioli del Team Monarca Trevi, inseguiti da Ivan Ostolani della Cavallino Specialized, Juri Bartolini della Lelli Bike, Francesco Magni del Valmaracing Team, Omar Pierotti della Bicimania, Emanuele Marianeschi della Cavallino Specialized, Michele Cartocci della Cavallino Specialized e Bruno Sanetti della Vigili del Fuoco Viterbo. Attorno al chilometro trenta gli inseguitori riprendono i fuggitivi. Allunga poi Marianeschi, che si porta solitario al comando. Dopo diversi chilometri Ostolani ha un problema meccanico e si stacca. A inseguire Marianeschi restano, dunque, in sette. Sulla salita di Bettona, però, le carte si rimescolano e il drappello si fraziona. Nei chilometri successivi la composizione di testa cambia ancora e al traguardo si presentano Cartocci, Sanetti e Nucera. I tre non disputano lo sprint, ma arrivano in parata, con l'aretino Michele Cartocci della Cavallino Specialized che precede Sanetti e Nucera. Tra le donne successo per la pesarese Romina Mari dell’Alé Cipollini Galassia, davanti a Kersti Leeman del Team Fausto Coppi Fermignano e Michela Bortolon del Pedale Feltrino Tbh.
Sul percorso mediofondo di 109 chilometri dopo la divisione tra i due tracciati in testa si forma un gruppo di oltre venti unità, sul quale rientrano poi altri atleti. Dal gruppo evadono Marco Rosi del Vip Team Fiano Romano, Matteo Cecconi dell’Effetto Ciclismo Fiano Romano e Gabriele Committeri della Bartolini, ai quali si aggiunge poi Danilo Sensi del Time Bike Alto Lazio. Sulla salita di Bettona le carte si rimescolano: attacca Cecconi, sul quale si porta Fabrizio Giardini del Team Monarca Trevi. I due vengono poi ripresi da un drappello di atleti, che pedalano verso il traguardo. La gara viene decisa da uno sprint di una decina di unità, che viene vinto da Matteo Cecconi dell’Effetto Ciclismo Fiano Romano, che è di Palestrina (Rm), davanti a Fabrizio Giardini del Team Monarca Trevi e a Daniele Allegrucci della Bartolini. In campo femminile successo per Marika Passeri della Cavallino Specialized, atleta di Montefalco (Pg). Sul secondo gradino del podio è salita Maria Pia Savoca del Velo Club Racing Assisi Bastia e Sara Cannoni della Ciclistica Senese.
Tra le società successo per il Velo Club Racing Assisi Bastia. Una volta terminata la fatica, tutti al pranzo finale e poi via con le belle premiazioni, che hanno chiuso degnamente la manifestazione umbra, a cui è intervenuto Carlo Roscini, presidente regionale della Federciclismo. Si ricordano il sito internet e la pagina Facebook dell’evento. Classifiche complete sul sito di Kronoservice.
Classifica maschile percorso lungo: 1) Michele Cartocci (Cavallino Asd Specialized) 03:29:45.53, 2) Bruno Sanetti (Gs Vigili del Fuoco Vt) 03:29:45.76, 3) Giovanni Nucera (Cavallino Asd Specialized) 03:29:46.26, 4) Giordano Mattioli (Team Monarca Trevi) 03:30:49.46, 5) Ivan Ostolani (Cavallino Asd Specialized) 03:30:51.76, 6) Omar Pierotti (Bicimania) 03:30:53.50, 7) Juri Bartolini (Lelli Bike) 03:33:34.01, 8) Francesco Magni (Valmaracing Team) 03:33:46.67, 9) Mattia Burini (I Malavoglia) 03:40:40.65, 10) Lorenzo Rosi (Cavallino Asd Specialized) 03:40:42.28. Classifica femminile percorso lungo: 1) Romina Mari (Alé Cipollini Galassia) 04:23:16.89, 2) Kersti Leeman (Team Fausto Coppi Fermignano) 04:23:18.24, 3) Michela Bortolon (Pedale Feltrino Tbh) 05:19:48.70, 4) Emanuela Brunello (idem) 05:19:51.65. Classifica maschile percorso medio: 1) Matteo Cecconi (Effetto Ciclismo Fiano Romano) 02:49:48.07, 2) Fabrizio Giardini (Team Monarca Trevi) 02:49:48.98, 3) Daniele Allegrucci (Asd Bartolini) 02:49:49.61, 4) Gabriele Committeri (idem) 02:49:49.62, 5) Gabriele Giachi (Meeting Club) 02:49:50.15, 6) Danilo Sensi (Time Bike Alto Lazio) 02:49:50.85, 7) Roberto Gatti (Sc Parlesca Racing Bikes) 02:49:52.19, 8) Riccardo Cicognola (I Malavoglia) 02:49:53.80, 9) Giorgio Anselmicchio (Bicimania) 02:49:54.68, 10) Leonardo Rondini (I Malavoglia) 02:50:21.02. Classifica femminile percorso medio: 1) Marika Passeri (Cavallino Asd Specialized) 03:02:33.15, 2) Maria Pia Savoca (Velo Club Racing Assisi Bastia) 03:10:54.75, 3) Sara Cannoni (Ciclistica Senese) 03:10:56.76, 4) Elena Barbagli (idem) 03:24:07.68, 5) Anna Tomassini (Uc Petrignano) 03:28:45.05






















































Spinete XC Mtb Race, un vero successo la seconda edizione della cross country molisana
La Matese Mountain Bike, il comune matesino di Spinete (Campobasso) e i 126 bikers partecipanti hanno decretato il successo della Spinete XC Mtb Race sia dal punto di vista sportivo che turistico.
In occasione del primo appuntamento stagionale della mountain bike in terra molisana, Andrea Cardillo ha scritto il proprio nome nell’albo d’oro dopo quello di Mirko Catone dominatore nel 2014. Il biker della Bike Store Isernia ha conquistato il gradino più alto del podio con un discreto margine sugli inseguitori; la piazza d’onore ad appannaggio di Stefano Altieri (Isernia Bike Team), terzo posto per Emiliano Lombardi (Isernia Bike Team).
Tra i vincitori di categoria in evidenza anche Luciano Boianelli (Isernia Bike Store) tra i master 3, Andrea Calabrese (Matese Mountain Bike) tra i master junior, Vittorio Del Monte (Molise Ricambi) tra gli allievi, Antonio Rocco (Ciclistica San Timoteo) tra gli esordienti, Giancarlo De Gregorio (Matese Mountain Bike) tra i master 1, Andrea Tamburri (Fleming) tra i master 2, Gennarino Musilli (Rampiclub Barrea) tra i master 4, Angelo Campana (XCO Elite) tra i master 5, Antonio Pizzuto (GS Oratino) tra i master 6, Lino Cardillo (Bike Store Isernia) tra i master 7 e Pietro Verrecchia (Iapca Iapca Filignano). “ Il fuoristrada è un bel movimento che si sta facendo notare – ha commentato Silvestro Belpulsi, presidente della Federciclismo Molise - . Lo stare a stretto contatto con la natura e l’allontanarsi dai rischi della strada invogliano i giovani e gli adulti a praticare il fuoristrada. L’organizzazione della Matese Mountain Bike si è superata allestendo più di una semplice gara agonistica dove tanta è stata la voglia di divertirsi e di mettersi in gioco in una disciplina molto tecnica come la mountain bike ”.
Gli ha fatto eco Giovanni Caccavelli, presidente del sodalizio matesino: “ Un evento perfettamente riuscito, alla luce di tutti i complimenti che abbiamo ricevuto persino dagli spettatori a bordo strada. Tutto è andato alla perfezione, al di là di ogni più rosea aspettativa e non potevamo chiedere di meglio per l’evento inaugurale della stagione fuoristrada in Molise ”.
Classifica per Società 1° - Bike Store Isernia (13 Iscritti) 2° - Isernia Bike Team (11 iscritti) 3° - Iapca Iapca Filignano e Molise Tuor Bike (7 iscritti) Classifica Assoluta: 1° Andrea Cardillo - Bike Store Isernia - Cat. M2 2° Stefano Altieri - Isernia Bike Team - Cat. ELMT 3° Emiliano Lombardi - Isernia Bike Team - Cat. M1 4° Luciano Boianelli - Isernia Bike Store - Cat. M3 5° Andrea Di Florio - Isernia Bike Team - Cat. ELMT 6° Giancarlo De Gregorio - Matese Mountain Bike - Cat. M1 7° Angelo Campana - XCO Elite - Cat. M5 8° Ezio Pece - Lucera Factory Team - Cat. M1 9° Fabio Pisaturo - Rokka Bike - Cat. M1 10° Jacopo Romano - Bike Store Isernia - Cat. ELMT

































Granfondo dei Colli Teatini e Forano: l’onorevole week-end di Rieti Riding Sport Club
Dall’Abruzzo al Lazio è stato un fine settimana archiviato con grande soddisfazione dagli atleti di Rieti Riding Sport Club.
Nella Granfondo dei Colli Teatini a Tollo, superba prestazione di Andrea Pezzotti che è andato molto vicino alla conquista del podio nel percorso medio ottenendo un bel secondo posto tra i veterani. Ammirevole la prova di Francesco Colantoni nel percorso lungo con un diciottesimo posto assoluto e il primo di categoria tra i gentleman, senza dimenticare il 14° posto di Cristian Sacchetti tra gli junior nel medio.
Ventiquattr’ore dopo è stata la volta della Granfondo di Forano-Trofeo Cicli Castellaccio, prova di Emozione Bici, dove l’anello della pista di Forano non ha lasciato indifferenti né i partecipanti né le tantissime persone che si sono semplicemente godute la giornata di sport in compagnia di amici ed atleti.
I Riders Reatini hanno dimostrato impegno portando alto il nome della propria squadra tra gli oltre 850 partenti nei due percorsi allestiti dall’Asd Velo Sabino di Luigi Neri. Buoni risultati sono stati ottenuti dagli atleti impegnati nel medio: Francesco Colantoni (quarto tra gli M4), Luca Gianni (nono tra gli élite sport), Dario Sebastiani (25° tra gli élite sport), Roberto Colandrea (quarto tra i master 8), Simone Gunnella (30° tra gli élite sport), Angelo Lattanzi (dodicesimo tra i master 7).
Non sono stati da meno i granfondisti Andrea Pezzotti (settimo assoluto e terzo di categoria M3), Paolo Piervisani (quinto tra i master 2), Cristian Sacchetti (dodicesimo tra gli élite sport), Massimiliano Berardi (19° tra i master 3), Andrea Angelucci (decimo tra i master 1),
Una bella prova collettiva per la soddisfazione del presidente Paolo Ferri che vede sempre più la sua Rieti Riding Sport Club affermarsi sempre di più nel panorama delle società ciclistiche più dinamiche del Centro Italia.

























Ad Aprilia giovanissimi alla ribalta al Trofeo Caffè Centrale
Il Trofeo Caffè Centrale ha regalato una divertente ed appassionante domenica all’insegna del ciclismo giovanile ad Aprilia (Latina) per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni provenienti da tutto il Lazio e dalla Campania tra i protagonisti del festoso appuntamento targato Asd Pedale Apriliano di Massimo Saurini in sinergia con la Punto Bici Aprilia.
Ben presidiato il percorso ad anello su strada di 1 chilometro tra le vie centrali della città di Aprilia nel quale si sono messe in luce le squadre Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi (società col miglior punteggio per il calcolo dei piazzamenti), GS Vittorio Nereggi Anagni, Punto Bici Aprilia, Team Bike Civitavecchia, Team Anagni Pantanello, Progetto Ciclismo Sorrentino (unica formazione fuori regione), Cycling Team Pomezia, Asd Volsca Velletri e Progetto Ciclismo Sorrentino.
A testimonianza del forte interesse rivolto all’attività giovanile e promozionale, che fanno ancora oggi di Aprilia un “feudo” del ciclismo giovanile ed agonistico (tante le edizioni del Memorial D’Alessio e del Memorial Valerio Rosella per juniores), l’assessore allo sport della città apriliana Vittorio Marchetti, presente assieme a Gaetano Senesi (consigliere della Federciclismo Provinciale di Latina), Alfio Sciuto (responsabile commissione giovanissimi FCI Lazio) e all’ex presidente della FCI Lazio Antonio Zanon, ha tenuto ad evidenziare nel suo intervento l’ottima riuscita della manfestazione grazie alla bravura degli organizzatori in proiezione del prossimo appuntamento giovanile del 31 maggio con gli sprint valevoli come seconda prova del Meeting Regionale sotto l’egida della Federciclismo Lazio.
G1 MASCHILE 1. Primi Luca (Moser Cycling Team) 2. Finocchio Luca (GS Vittorio Nereggi Anagni) G2 MASCHILE 1. Marchetti Alberto (Il Pirata Evolution Team) 2. Monti Tiziano (Team Bike Civitavecchia) 3. Mosaico Marco (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) 4. Brudaglio Francesco (Asd Volsca Velletri) G2 FEMMINILE 1. Pietricola Maria Stella (Moser Cycling Team) 2. Pannozzo Asia Maria (Moser Cycling Team) G3 MASCHILE 1. Ficaccio Jacopo (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) 2. Savo Luca (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) 3. Tosti Daniele (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) 4. Capuccilli Lorenzo (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) 5. Torella Luigi Tommaso (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) G3 FEMMINILE 1. Fiorini Annarita (GS Vittorio Nereggi Anagni) 2. Cristini Azzurra (GS Vittorio Nereggi Anagni) G4 MASCHILE 1. Spadaccia Davide (Punto Bici Aprilia) 2. Morgia Gioele (GS Vittorio Nereggi Anagni) 3. Mazzarella Raffaele (Progetto Ciclismo Sorrentino) 4. Reginaldi Alessandro (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) 5. Parisi Emanuele (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) G4 FEMMINILE 1. Bellocchi Anna Chiara (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) 2. Parotto Martina (Punto Bici Aprilia) G5 MASCHILE 1. De Paolis Federico (Punto Bici Aprilia) 2. Rosoriu David (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) 3. Minori Federico (Punto Bici Aprilia) 4. Ceci Francesco (Moser Cycling Team) 5. Casalini Claudio (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) G5 FEMMINILE 1. Giunta Elisa (Punto Bici Aprilia) 2. Viglianti Erika (Team Anagni-Pantanello) 3. Piccaro Maya (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) G6 MASCHILE 1. Caferri Marco (Cycling Team Pomezia) 2. Fiacco Cristian (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) 3. Marchionne Luca (Il Pirata Evolution Team) 4. Santarpia Giuliano (MB Lazio Ecoliri) 5. Pompei Vincenzo (Il Pirata Evolution Team-Sama Ricambi) G6 FEMMINILE 1. Pozone Giorgia (Il Pirata Evolution Team) 2. Morgia Beatrice (GS Vittorio Nereggi Anagni)








































Trofeo Eddy Park: tante pedalate e divertimento sullo sterrato ad Anagni
Tanti applausi e tanti baby bikers protagonisti sulle due ruote sterrate in occasione del Trofeo Eddy Park ad Anagni (Frosinone) in varie prove di cross-country adeguate alla categoria.
Un centinaio le presenze dei giovanissimi in rappresentanza delle società Tuscia Bike (che ha collezionato il miglior punteggio per la somma dei piazzamenti), Pedale Molisano (dal Molise premiata come extra-regionale), Asd Città dei Papi-Ciclismo (che ha fatto gli onori di casa in qualità di società organizzatrice), Scuola Mtb Roma, Team Bike Civitavecchia, Team Anagni Pantanello, Mtb Grotte di Castro-Ferentino Biker, Punto Bici Aprilia, Mtb Four Es Bike, GS Fontana Anagni e Piesse Cycling Team che hanno regalato infinite emozioni tra le curve, i lievi dislivelli e il ponte artificiale lungo il percorso all’interno della già collaudata struttura Eddy Park impegnati su due versioni del circuito sterrato a seconda dell’età.
Per la Federciclismo Lazio erano presenti il vice presidente Tony Vernile, il responsabile del settore fuoristrada Pierangelo Brinchi, Vittorio Iafrate e Peppino Carlino in rappresentanza della commissione giovanile regionale, che hanno espresso all’unisono la loro soddisfazione per l’ammirevole partecipazione di giovani e di tante famiglie, rendendo merito agli sforzi organizzativi della neonata società ciociara dell’Asd Città dei Papi presieduta da Paolo La Bella con la stretta collaborazione di Sebastiano Retarvi, Paolo Franceschetti, Romolo Cacchi e Roberto Tavani.
RISULTATI Classifica per società: 1° Tuscia Bike – 2° Scuola Mtb Roma – 3°Team Bike Civitavecchia – 4° Mtb Grotte di Castro-Ferentino Biker – 5° Asd Città dei Papi-Ciclismo G1 Maschile: 1° Andrea Tarallo (Team Bike Civitavecchia) – 2° Vincenzo Carosi (Tuscia Bike) – 3° Emanuel Quarchioni (Tuscia Bike) – 4° Alessandro Crepaldi (Asd Project Bike) – 5° Francesco Barbi (Mtb Grotte di Castro-Ferentino Biker) G2 Maschile: 1° Michele Sanetti (Mtb Tuscia Bike) – 2° Damiano Gray (Scuola Mtb Roma) – 3° Guglielmo Papini (Mtb Four Es Bike) - 4° Marco Petrolati (Piesse Cycling Team) – 5° Steven Tavani (GS Fontana Anagni) G2 Femminile: 1° Sara Petracca (Mtb Tuscia Bike) – 2° Angelica Graziani (Mtb Grotte di Castro-Ferentino Biker) G3 Maschile: 1° Simone Bloise (Scuola Mtb Roma) – 2°Daniele Mazzei (Mtb Tuscia Vittorio Bike) – 3° Giordao Gigli (Team Bike Civitavecchia) – 4° Valerio Giancaterini (Team Bike Civitavecchia) – 5° William D’Orazio (Mtb Four Es Bike) G3 Femminile: 1° Maura Lucciola (GS Capranichese Avis) – 2° Eleonora La Bella (Asd Città dei Papi Ciclismo) – 3° Sara Tarallo (Team Bike Civitavecchia) – 4° Giada Ricchiuti (Pedale Molisano) - 5° Anita Giuggioli (Scuola Mtb Roma) – 6° Sophia Caponera (Team Anagni Pantanello) G4 Maschile: 1° Stefano Ubertini (Mtb Tuscia Vittorio Bike) – 2° Simone Vari (Asd Città dei Papi Ciclismo) – 3°Mattia Nucci (Mtb Four Es Bike) – 4° Riccardo Marrella (Scuola Mtb Roma) – 5° Ivan Cicchetti (Pedale Molisano) G4 Femminile: 1° Francesca Carosi (Tuscia Bike) – 2° Sofia Capagni (Asd Soriano Ciclismo) – 3° Arianna Sanetti (Tuscia Bike) – 4° Viola Tarantino (Scuola Mtb Roma) G5 Maschile: – 1° Valerio Pisanu (Scuola Mtb Roma) – 2° Danilo Sanetti (Mtb Tuscia Vittorio Bike) – 3° Valerio Petracca (Tuscia Bike) - 4° Aldo Giuggoli (Scuola Mtb Roma) – 5° Tommaso Cicchinelli (Scuola Mtb Roma) G5 Femminile: 1° Michela Salvati (Tuscia Bike) – 2° Angelica Valeriani (Mtb Grotte di Castro- Ferentino Biker) – 3° Valentina Bruni (Scuola Mtb Roma) – 4° Azzurra Boccitto (Asd Città dei Papi Ciclismo) – 5°Veronica Lucia (Mtb Grotte di Castro-Team Biker Racing Ferentino) – 6° Erika Tavani (Asd Città dei Papi Ciclismo) G6 Maschile: 1° Gabriele Carosi (Mtb Tuscia Vittorio Bike) – 2° Luca Fiocchi (Tuscia Bike) – 3° Valerio Babusci (Scuola Mtb Roma) – 4° Giuliano Tartaglione (Punto Bici Aprilia) – 5° Federico Balbini (Scuola Mtb Roma)









































Marathon della Murgia, un successo sopra le aspettative a Santeramo in Colle
Organizzata dal Team Murgia Bike, di concerto con la Legambiente Santeramo, Circolo Ippico La Morsara e sotto l’egida della Federciclismo Puglia, si è svolta la prima edizione Marathon della Murgia con partenza ed arrivo presso la caratteristica masseria Morsara in agro di Santeramo in Colle (Bari). Circa 300 i partenti ufficiali divisi tra amatori ed escursionisti: i primi sono stati impegnati in un percorso di 56 chilometri mentre i secondi su una distanza ridotta a 30 chilometri.
I due percorsi hanno dato modo ai partecipanti di scoprire una parte pregevolissima del territorio Santermano, attraversando pianure coltivate, murgia brulla e fitti boschi, offrendo un panorama mozzafiato, discese tecniche e dure salite, intervallate da tratti agili e divertenti da affrontare in sella a una bici fuoristrada.
A terminare per primo i 56 chilometri della prova agonistica è stato Angelo Bonaventura De Gioia (Vejus Sport Tmf) che ha preceduto di 3 minuti Alban Nuha (Team Eurobike) mentre a 8 minuti è giunto Guseppe Belgiovine (Scapin Soudal Pro Racing Team).
Tra i vincitori di categoria oltre ai già citati Bonaventura tra gli élite e Nuha tra gli élite sport, in evidenza anche Maurizio Carrer (Team Eurobike) tra i master 4, Cosimo Cattedra (Nrg Bike) tra i master 1, Vincenzo Conte (Asd Oria Bikerun) tra i master 3, Donato Dragone (GSC Baser Dilettantistico) tra i master 2, Giovanni Zito (Asd Cyclon-Store.it) tra i master 5, Giuseppe Lazzazzara (Fausto Coppi Acquaviva) tra i master 7, Donato Loglisci (Team Evoluzione) tra i master 6, Ottavia Musci (Biking Team Cassano) tra i master 1 e Paola Marconi (Asd Mtb Casarano) tra le master donna 2.
Il Team Murgia Bike con a capo Piero Bongallino e la Legambiente Santeramo di Lorenzo Perniola e il Circolo Ippico La Morsara presieduto da Armando Lo Frese intendono ringraziare tutti i partecipanti e gli addetti ai lavori per l'ottima organizzazione e la riuscita dell'evento che ha mostrato potenzialità infinite sia in ambito tecnico-logistico che di promozione e valorizzazione del territorio murgiano a vantaggio della comunità di Santeramo e che ha tutte le carte per diventare ben presto una grande classica del fuoristrada.
http://eventi.ciclieurobike.com/files/PDF/MURGIA_CLAS2015_GF.pdf classifica percorso granfondo http://eventi.ciclieurobike.com/files/PDF/MURGIA_CLAS2015_MF.pdf escursionistico

































Mountain bike e strada: la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini si fa onore su più fronti
Prosegue con risultati eccellenti l’attività agonistica della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini del presidente Stefano Carnesecchi che ad oggi sta ottenendo molte gratificazioni sia su strada che nella mountain bike.
L’appuntamento clou domenicale è stato con la Tilment Bike Marathon a Spilimbergo (Udine), prova internazionale dell’Uci Marathon Series organizzata dalla Trivium Froggy Line in collaborazione con Bike & More. Nella Marathon di 103,8 chilometri con dislivello di 2.600 metri, al cospetto dei più quotati big della disciplina (tra cui il vincitore Ivan Alvarez Gutierrez e gli azzurri Tony Longo, Daniele e Luca Braidot) e tra i 1000 partecipanti, l’australiano Morgan Pilley si è battuto con onore terminando la sua prova in 34° posizione assoluta (31° di categoria tra gli élite).
Altro evento di richiamo del fuoristrada nazionale è stato la Nove Fossi di Cingoli (Macerata), prova dei Sentieri del Sole e dei Sapori nella quale è iscritta Mariangela Roncacci, che sugli sterrati marchigiani ha ottenuto una settima posizione di categoria tra le master donna. Pur alle prese con un problema meccanico al manettino del cambio e costretta a fare alcuni tratti di salita a piedi con un Roncacci è arrivata stoicamente al traguardo facendo incetta di punti per la classifica del circuito che rappresenta il Girone Centrale delle All Star della mountain bike italiana.
Ancora fuoristrada, ancora Cimina Cup per i bikers santamarinellesi a Civita Castellana dove Federico Forti ha colto una meritata seconda posizione tra i master 2 e la top 10 nell’assoluta; da annotare il bel secondo posto di Mauro Gori tra i master 5, Massimiliano Chiavacci (nono tra i master 3), Paolo Tempestini (settimo tra i master 4), mentre nel Sud Pontino Massimo Negossi (ritiratosi per una foratura) e Gualtiero Pili (settimo tra i master 7) sono stati gli unici rappresentanti del team verde-fluo a correre il Trofeo San Silviano a Terracina.
Da quest’anno la strada sta regalando le maggiori soddisfazioni: menzione speciale per Pierluigi Stefanini che ha terminato la sua settimana al Giro di Sardegna a tappe dove ha concluso in sedicesima posizione assoluta nella speciale classifica del Gran Giro maschile e secondo di categoria master 5. Con ancora un po’ di condizione sulle gambe, 48 ore dopo è stato tra i protagonisti alla Granfondo di Forano-Trofeo Cicli Castellaccio con un terzo posto di categoria M5 nel percorso medio mentre Fabrizio Maschietti ha colto la settima posizione di categoria M3 sul lungo






























GRAN FONDO CITTA' DI FORANO

Risultato di prestigio per Marcella Lombino della asd World Truck Team .
La portacolori del team rosso-bianco di Roma si aggiudica il primo gradino del podio donne W2 con il tempo di 04:43:09.48 .

A seguire Cristina Rulli ( asd Roma ciclismo )con 04:49:24.81 Costanza Martinelli ( TINKY LADIES PINARELLO ) con 04:49:24.92 , Sabrina Aebischer ( ASD PEDALE LIBERO VITERBESE ) con 05:00:04.38 , Erica Tringali (ASD TEAMBIKE FONDI ) con 05:26:59.25 e Barbara Canti ( CICLOBOX HOME BIKE ) con 06:01:20.75 .



























Giulio Magri firma il 14° Giro dei Tre Laghi
A dispetto delle previsioni meteo nefaste, il sole ha baciato i 1000 partenti dei 1200 iscritti. Con una volata a due sul rettilineo del traguardo il bergamasco Magri si aggiudica la granfondo bresciana. La novarese De Marchi vince per distacco la prova femminile dopo una caduta. Diego Costa e Alice Donadoni si aggiudicano la mediofondo. 26 aprile 2015, Prevalle (Bs) – A dispetto delle previsioni meteo nefaste che annunciavano acqua su tutto il Nord Italia, una giornata asciutta, a tratti anche baciata dal sole, ha accolto i 1000 ciclisti, dei 1200 iscritti, che domenica mattina si sono presentati a Prevalle per prendere parte alla 14ª edizione del Giro dei Tre Laghi. Una manifestazione ormai rodata, capace di offrire ai propri partecipanti due percorsi tracciati lungo le splendide vallate del bresciano. 140 i chilometri del percorso di granfondo che hanno celato oltre 2000 metri di dislivello, solo 100 quelli del mediofondo che con i suoi 1300 metri è stato alla portata di tutti. Tre i laghi toccati dal percorso di mediofondo, quattro quelli del granfondo: il lago di Garda, quello di Valvestino e quello di Idro per entrambe i percorsi, il piccolo lago di Bongi è stato apprezzato solo dai granfondisti.
Il gruppo parte con qualche minuto di ritardo necessario per permettere a tutti i concorrenti di terminare le operazioni pregara andate un po' per lunghe, dirigendosi immediatamente verso il lago di Garda, costeggiandolo sulla sua riva destra da Salò fino a Gavardo, dove si è presentata la prima scalata di giornata: l'ascesa di sette chilometri che ha portato i concorrenti fino a Navazzo. I migliori forzano il passo e, senza azioni degne di nota, scremano il gruppo del battistrada lasciandolo ancora forte di una cinquantina di atleti. Si risale verso la Valvestino, dove si andrà a fiancheggiare l'omonimo lago artificiale creato dalla diga, per affrontare la seconda salita, anch'essa di sette chilometri, ma un po' più impegnativa: quella che porta a Capovalle, quindi allo scollinamento del Passo San Carlo a quota 1000 metri sul livello del mare. E' la discesa verso idro che vede l'azione di giornata per opera del bergamasco Giulio Magri (Team Isolmant) che forza il passo e favorisce l'evasione di otto atleti.
Il gruppo procede compatto godendosi le bellezze del lago di Idro, alla volta di Vestone, dove avviene la divisione dei percorsi. Sul mediofondo si lanciano in quattro, mentre sul granfondo restano in tre. Il battistrada del mediofondo preferisce collaborare fino al rettilineo dell'arrivo dove risolverà la gara con la volata ben regolata da Diego Costa (Asd Sarmatese), ai danni di Manuel Cimarolli (Bielle Team Asd) e Fabio Fadini (Gs Team Morotti Bike). Senza storia la gara femminile che vede la vittoria per distacco di Alice Donadoni (Gs Team Morotti Bike), che chiude in 3ore 9' 3". A farle compagnia sul podio sono Silvia Porcini (Team Solura) sul secondo gradino e Carola Fiori-Balestra (Sbr3 Grosseto) sul terzo. Intanto i tre battistrada sulla granfondo affrontano la dura ascesa di Pertica Alta. Magri forza il passo e alla sua ruota resta solo il trentino Filippo Calliari (Bren Team Trento). I due proseguono di comune accordo aumentando via via il vantaggio sui diretti inseguitori, tanto che al lago di Bongi il gap è già oltre il minuto.
Non resta che affrontare l'ultima ascesa di Vallio Terme, a cui segue la discesa e l'arrivo. I due si presentano sul rettilineo del traguardo agguerriti, ma l'esperienza del bergamasco gli permette di affrontare in testa lo sprint finale cogliendo così la vittoria a braccia alzate su Calliari, chiudendo la prova in 4ore 2' 24". Si determina in volata anche il terzo gradino del podio che va a Stefano Milesi (Asd Team Seven Club) ai danni di Andrea Natali (Team Trapletti – La Pace Asd). Vittoria femminile per distacco per Sabrina De Marchi (Team De Rosa Santini) che, nonostante la caduta poco prima della prima salita, è riuscita a recuperare le avversarie in testa alla corsa, a superarle e a giungere al traguardo con le braccia rivolte al cielo in 4ore 36' 33". Seconda piazza per Maria Letizia Grottoli (Team Giuliani Cicli Arco), mentre Viviana Brazzo (Gs Team Perini Bike) chiude il podio.
GRANFONDO MASCHILE 1. Giulio Magri (Team Isolmant); 04:02:24; 34,66 km/h 2. Filippo Calliari (Bren Team Trento); 04:02:25; 34,65 km/h 3. Stefano Milesi (Asd Team Seven Club); 04:04:42; 34,33 km/h 4. Andrea Natali (Team Trapletti – La Pace Asd); 04:04:43; 34,33 km/h 5. Angelo Quarena (Gs Tenesi Asd); 04:04:43; 34,33 km/h
MEDIOFONDO MASCHILE 1. Diego Costa (Asd Sarmatese); 02:52:11; 34,85 km/h 2. Manuel Cimarolli (Bielle Team Asd); 02:52:11; 34,85 km/h 3. Fabio Fadini (Gs Team Morotti Bike); 02:52:11; 34,85 km/h 4. Michael Obrist (); 02:52:12; 34,84 km/h 5. Maurizio Anzalone (Equipe Exploit); 02:54:45; 34,34 km/h























































Manuela de Iuliis ( Falasca-Zama Animabike Cycling ) vince la Medio Fondo città di Forano.
Il secondo gradino del podio W1 vede Valentina Pezzano (asd Petit Velo ) e sul terzo Valentina Battisti (asd Vessella club)

Splendida vittoria di Manuela de Iuliis oggi nella seconda edizione della Mediofondo Città di Forano.

Anche questa settimana la Falasca Zama Anima Bike mette nel carniere un altro successo firmato dall'atleta molisana che oggi ha dimostrato il suo valore staccando le avversarie e conquistando la terza vittoria assoluta di quest'anno.

Ottima prova anche per il campione italiano Luisiano Cannizzaro
che sempre nel vivo della corsa ha provato più volte la fuga in solitaria e alla fine conclude con un ottimo quarto posto assoluto e la vittoria di categoria.



























RIMINI MARATHON 2015

Decima maratona e migliore prestazione personale in assoluto per l'atleta in trasferta della sezione di atletica Roma nord della WORLD TRUCK TEAM alla seconda edizione della maratona di Rimini.....
Alberto ha tagliato il traguardo sotto il ponte di Augusto in 3 h 50!
I giovani al seguito si sono ben piazzati nella corsa di circa due chilometri a loro dedicata...
Ancora una volta Roma conquista Rimini......

Domenica 26 Aprile 2015 si e' disputata la 2^ Edizione della Rimini Marathon.
Corsa Fidal competitiva Regionale su strada. La partenza e' stata data alle ore 09,00 da Rimini presso Arco d’Augusto
La RIMINI MARATHON A.S.D. con l’approvazione della FIDAL, del Comitato regionale FIDAL dell’Emilia Romagna e la collaborazione del comitato provinciale FIDAL di Rimini,e' stata organizzata dalla RIMINI MARATHON 2015.
L’accurata organizzazione tecnica e logistica , hanno messo ogni atleta nelle condizioni ottimali per migliorare le proprie prestazioni su un percorso misurato ed omologato FIDAL.
TEMPO MASSIMO 7,00 ore - Website www.riminimarathon.it
Vittoria per l'atleta della atletica Imola Sacsi Avis Gianluca Borghesi con il notevole tempo di 02:28:39.
a seguire Marco Ferrari ( Atletica franciacorta) e Ezio Tallone ( asd Dragonero).




































L’allievo Marcellusi vince in volata a Belfiore
Il corridore laziale del Gs Vittorio Nereggi Anagni si impone nella 39esima Coppa Us Belfiore - Gp Liberazione, organizzata a Belfiore di Foligno (Pg). Secondo Asllani dell’Uc Foligno e terzo Palomba del Progetto Ciclismo Sorrentino. Al via oltre ottanta allievi. Belfiore di Foligno (Pg) – L’allievo laziale Martin Marcellusi vince allo sprint la 39esima Coppa Us Belfiore - Gp Liberazione, gara di 60 chilometri organizzata dall’Us Belfiore del presidente Federico Angeli e dalla Ciclorapida Foligno del presidente Alberto Stefanecchia. Il corridore del Gs Vittorio Nereggi Anagni batte allo sprint Bruno Asllani dell’Uc Foligno e Angelo Palomba del Progetto Ciclismo Sorrentino. La volata a tre parte a circa 350 metri. A lanciarla è Asllani. Marcellusi esce a circa 150 metri, portandosi in testa e ottenendo così il successo. Per lui è la seconda vittoria stagionale, che dedica al ds Ugo D’Onofrio, ai compagni di team e ai propri genitori.
Dopo la cerimonia commemorativa al monumento ai caduti, gli oltre ottanta partenti (circa cento gli iscritti) si alzano sui pedali e danno inizio alla gara, alla quale è intervenuto il presidente della Federciclismo umbra Carlo Roscini. Il primo allungo di giornata è al chilometro cinque, quando nel giro di poche centinaia di metri in testa si forma un drappello di atleti, che viene però riassorbito poco dopo dal plotone. Gli attacchi si susseguono rapidi, ma il gruppo li neutralizza tutti prontamente. Al comando si portano poi Andrey Pylypiv dell’Uc Foligno, Matteo Malci della Gubbio Ciclismo Mocaiana, Lorenzo Antonelli del Gs Vittorio Nereggi Anagni e Samuele Necci del Velosport Centro Le Torri. I fuggitivi vengono poi ripresi e il plotone si presenta compatto alla prima ripetizione della salita di Belfiore. Al termine della successiva discesa ci sono tre gruppi distinti, ma al chilometro quaranta il plotone è di nuovo compatto. All’attacco si portano poi Lorenzo Ticconi del Velosport Centro Le Torri e Angelo Palomba del Progetto Ciclismo Sorrentino. I due affrontano la seconda ripetizione della salita di Belfiore, sulle cui rampe Palomba se ne va tutto solo. Alle sue spalle le carte si rimescolano. Palomba scollina per primo, tallonato da Bruno Asllani dell’Uc Foligno e da Martin Marcellusi del Gs Vittorio Nereggi Anagni. I due agganciano il fuggitivo poco prima dell’inizio della discesa. All’inseguimento dei tre si porta intanto Nicola Cocchioni dell’Uc Foligno, sul quale rientrano poi altri atleti. I battistrada pedalano verso il traguardo. Il resto è storia già raccontata.
Ordine d’arrivo: 1) Martin Marcellusi (Gs Vittorio Nereggi Anagni) che copre 60 chilometri in 1h29’ alla media oraria di 40,449, 2) Bruno Asllani (Uc Foligno), 3) Angelo Palomba (Progetto Ciclismo Sorrentino), 4) Lorenzo Quartucci (Team Cycling Città di Castello), 5) Nicolò Pencedano (Gubbio Ciclismo Mocaiana), 6) Nicola Cocchioni (Uc Foligno), 7) Juri Passa (Ss Lazio Ciclismo), 8) Alessandro Parpinel (Gsc Latinense), 9) Donatello Viola (Latinense Gsc), 10) Leonardo Galardini (Uc Foligno


































Il Team Go Fast sfiora il colpaccio alla Granfondo La Garibaldina
Prosegue con risultati eccellenti l’attività del Team Go Fast protagonista di recente alla Granfondo La Garibaldina-Memorial Arnaldo e Maurizio Ciccolini a Mentana.
Il presidente Andrea Di Giuseppe e Pierpaolo Addesi hanno ricambiato la stima e la grande amicizia con gli organizzatori del Gruppo Ciclistico Ciccolini Mentana (in primis Marco Ciccolini e Maurizio Ruggeri) presentandosi ai nastri di partenza dell’evento dei record con 1136 partenti e 1045 arrivati che ne fanno una delle granfondo dai grandi numeri nel Centro-Sud Italia all’inizio della primavera.
A dare la maggior soddisfazione ci ha pensato Aurelio Di Pietro che ha colto la terza posizione nel percorso medio di 82 chilometri. Subito in evidenza il grande spirito di squadra del team di Cologna Spiaggia grazie ad Andrea Di Giuseppe (quinto di categoria M2), Pierpaolo Addesi (settimo assoluto e quarto di categoria M2), Gabriele Centorame (quinto di categoria M1), Antonio Castorani (nono assoluto e primo di categoria M4) Luca Di Panfilo, Fabio Farroni (quinto di categoria élite sport) e Manuel Fedele (che ha partecipato come “cicloturista”) che hanno messo nelle migliori condizioni Di Pietro di potersela giocare fino al traguardo che ha premiato lo spunto vincente di Stefano Colagè (Team Bike Emotion) su Fabrizio Giardini (Team Monarca Trevi).
Di Pietro non si è perso d’animo, ha dato comunque il meglio di sé cogliendo il terzo gradino del podio davanti a Giordano Mattioli (Team Monarca Trevi) e Cristian Bisonni (Due Ponti Bike Lab) i quali facevano parte del gruppetto che ha deciso la corsa nelle fasi centrali con la scalata a Montorio Romano nell’entroterra sabino.
Sempre sul percorso medio, onorevole la prestazione di Federica Figliola (terza tra le master donna 2) così come Maurizio Piccioni (15° tra i master 5), Morgan Ciprietti (29° tra i master 4) e Rodolfo De Dominicis (21° tra i master 8) senza dimenticare una simpatica foto ricordo con l’attore Paolo Celli che impersonava il Garibaldi moderno a testimonianza di una domenica archiviata con il sorriso sulle labbra e come motivo in più per fare bene sabato 25 aprile alla Granfondo dei Colli Teatini a Tollo.
“ Rendiamo merito agli organizzatori della Granfondo La Garibaldina – spiega Andrea Di Giuseppe – per aver allesito una manifestazione di alto livello e siamo stati onorati di prendere il via per fare la nostra bella figura. Ce l’abbiamo messa tutta con Di Pietro, ma se devo tracciare un bilancio di questi primi due mesi di attività, il voto che do al nostro inizio di stagione è 10! Non ci aspettavamo questi risultati con ben 7 vittorie assolute di cui due ad opera di Aurelio Di Pietro e di Antonio Castorani, una a testa per Gabriele Centorame, Marco Gialloreto e Pierpaolo Addesi ”.
































70° Gran Premio della Liberazione
Ho assistito al 70° Gran Premio della Liberazione,
la festa del ciclismo italiano,lo spettacolo a cui i romani non rinunciano mai.La forza di tanti giovani sono un conduttore di entusiasmo anche per chi si limita a rispolverare le vecchie imprese e consolidare lontane amicizie.Si è parlato di telai e di ruote,di campioni ,del futuro ciclistico e del prossimo Giro d’Italia.
Una cosa è certa:nessuno ha voluto far mancare la sua presenza ai 70 anni del Gran Premio della Liberazione.Tutti indaffarati al cospetto della storia ciclistica,dal Presidente FCI Di Rocco allo sponsor principale Mario Corbutti-Cicli Lazzaretti,da Antonio Pirone presidente della FCI Lazio a Lorenzo Baldesi-AS Roma,mecenate dei mini ciclodromi attrezzati per i giovani.
La corsa?Una volata a quasi 42 kmh di media con le “carbonio”affilate per infrangere il muro del vento.Tante timide scintille smorzate al traguardo,la consolazione affettuosa per tutti i perdenti,una sola, grande fiammata nel verde di Caracalla,quella dell’argentino Lucas Gaday.
Gianfranco Di Pretoro





















3º TROFEO BAR GUSTAMI - 3 TAPPA CRITERIUM CIOCIARO
Giovedì 23 Aprile 2015 si e' svolto a Patrica (fr) il 3 trofeo bar Gustami.
Organizzazione curata da Ugo Aqulina e Giuseppe Carcasole.
Ritrovo alle ore 13.30 con partenza alle ore 15.00.
Su di un circuito vallonato di km. 12 da ripetere 6 volte.

Vittoria assoluta di Vincenzo Cammisola della asd Rebike di Fondi che anticipa il campano Andrea Rosalia (asd Rummo-Barra-Iannicelli ) e Ivan Cavallo ( Falasca-Zama)

Si aggiudica la categoria veterani Massimo Costa ( mb lazio ) , la categoria gentlemen Terenzio Carpentieri, la categoria super/g Carlo Ritota ( faga gioielli).

Ottima prova di : Commesso, Rosa, Caliciotti, Colaceci, Ricci, Tanzilli, Nicoletti, Mariani, Ottaviani, Iachetta , Ruggiero, Mattei, De Amicis, Lauri, Cancanelli, Conte. Teragnoli, D'Orecchia.





























26 APRILE 2015 (DOMENICA)

................ATTENZIONE GARA RINVIATA A DATA DA DESTINARSI , PER MANCATA CONCESSIONE DEI PERMESSI DAL COMUNE DI APRILIA..........
CSAIN - ROMA:
TROFEO CICLI PACO
GARA RISERVATA SOLO AI CICLOAMATORI ISCRITTI ALLA COPPA LAZIO - ADULTI , SENIORES E S/G .
RITROVO ORE 07.45 RISTORANTE LE ISOLE , VIA LE ISOLE , APRILIA - 1 PARTENZA ORE 08.48, 2 ORE 08.50.
PERCORSO PER TOTALI KM. 70, CIRCUITO COME DA REGOLAMENTO.
..............NON SI ACCETTANO ASSOLUTAMENTE ISCRIZIONI SUL POSTO.
ISCRIZIONI ENTRO GIOVEDI: ASSO CICLO ITALIA TEL. 333.4829110.


................ATTENZIONE GARA RINVIATA A DATA DA DESTINARSI , PER MANCATA CONCESSIONE DEI PERMESSI DAL COMUNE DI APRILIA..........





















Team Go Fast, una settimana da incorniciare a fianco degli azzurri di paraciclismo
Una settimana al fianco dei rappresentanti di uno sport che non vuole barriere, dove la fatica e il sacrificio ripagano sempre: così il Team Go Fast del presidente Andrea Di Giuseppe ha sposato onorevolmente la causa del paraciclismo grazie a Pierpaolo Addesi, suo atleta di punta nell’attuale club di appartenenza, organizzando in stretta sinergia con il Team Addesi Cycling il ritiro azzurro della nazionale italiana di paraciclismo a Francavilla al Mare (Chieti) presso l’Hotel Corallo.
Per il secondo anno di fila, l’Abruzzo è stato ben lieto di accogliere i campioni di una disciplina che ha come base la forza di volontà che aiuta a superare ogni ostacolo e dove lo sport è occasione di opportunità e riscatto.
La nazionale di Mario Valentini (commissario tecnico più titolato al mondo in tutti gli sport) ha dato all’Italia ben 7 medaglie olimpiche e 37 campionati del mondo in 13 anni di attività, la cui attuale condizione degli azzurri di questa specialità è stata spesso causata da infortuni sul lavoro o da incidenti stradali e non solo che hanno suscitato interesse e curiosità anche nell’incontro con 300 ragazzi di alcune scuole medie di Francavilla al Mare e Pescara all’interno del Palasport cittadino.
“ I miei atleti perché vincono? – ha sottolineato il cittì Mario Valentini -. Perché sono tutti padri di famiglia che ci tengono ai propri figli e poi la voglia di rivalsa è molto forte. E ai ragazzi dico di intraprendere sempre la via dello sport e le situazioni della vita con prudenza e consapevolezza dei rischi. Ad oggi le nostre medaglie valgono doppio di quelle normali ma di noi si parla poco perché la disabilità è un problema e lo è altrettanto quando organizziamo un raduno per quanto concerne gli aerei e la scelta degli alberghi ”. Al raduno azzurro gli atleti Pierpaolo Addesi, Fabio Farroni, Michele Pittacolo, Alessandra Amici, Luca Mazzone, Davide Borgna, i fratelli Luca e Ivano Pizzi, Fabio Anobile, Francesca Porcellato, Giancarlo Masini, Ivan Pieragostini, Simone Baldini e Paolo Ferrali hanno potuto contare di uno staff tecnico all’altezza e capace di affrontare al meglio le problematiche di tipo tecnico e nella preparazione con Mario Valentini assieme a Fabrizio Di Somma e Fabio Triboli (collaboratori tecnici), Cesare Sana e Roberto Pistilli (meccanici), Alain Lorenzati, Simone Sanclimenti e Marco Castello (fisioterapisti) presenti al ritiro abruzzese.
“ Un messaggio importante – ha dichiarato il plurimedagliato Pierpaolo Addesi – , affinché lo sport sia lezione di vita. Ai ragazzi ai quali consiglio di tenere stretta la salute perché il corpo è libertà. I miei amici della nazionale sono stati fantastici così come quelli del mio club Team Go Fast sia nella parte tecnica che logistica nell’organizzazione di questo ritiro. Il mio auspicio è che diventi un appuntamento fisso sulle strade abruzzesi negli anni a venire e ne ho avuto la conferma anche quest’anno perchè la nostra presenza è stata ancor più apprezzata ”.
“ Complimenti a Pierpaolo Addesi e a tutti gli azzurri del paraciclismo – ha commentato Andrea Di Giuseppe -. Per noi del Team Go Fast è stato un onore allestire questo ritiro che vale più di 10 corse su strada organizzate perché è stato emozionante stare a fianco con i campioni veri, con storie di vita e sportive molto originali. Questa prima esperienza a fianco di Pierpaolo è stata un’emozione unica, abbiamo fiducia in lui tale da essere già pronti a riconfermare tutto nel 2016 ”.




































Trofeo Città di Bari-Trofeo Ballero: il Molise festeggia la prima vittoria tra gli esordienti di Antonio Rocco
Anche il Molise protagonista nel ricordo del compianto Franco Ballerini, presso l’omonima scuola di ciclismo al quartiere San Paolo di Bari, in occasione della nona edizione del Trofeo Città di Bari-2°Trofeo Ballero che ha fatto entusiasmare tutto il meglio del ciclismo giovanile di Puglia Basilicata e Campania. Tanti i simpatizzanti e gli appassionati che hanno potuto assistere alle gare riservate alle categorie allievi ed esordienti che hanno regalato grandi emozioni nell’ambito del Trofeo dei Tre Mari.
Tanti i simpatizzanti e gli appassionati che hanno potuto assistere alle gare riservate alle categorie allievi ed esordienti che hanno regalato grandi emozioni nell’ambito del Trofeo dei Tre Mari.
Per la categoria esordienti primo anno, il molisano Antonio Rocco (Ciclistica San Timoteo) è stato bravo a prendere l’iniziativa in compagnia del pugliese Federico Cardone (Spes Alberobello): sorte avversa per i due fuggitivi tra cadute ed incidenti meccanici ma l’azione di Rocco ha ripreso vigore, allungando il passo nelle battute conclusive, facendo suo il traguardo con buon margine sul campano Lorenzo Sidoti (Team D’Aniello) e sul pugliese Gabriele Diddio (Spes Alberobello).
Per Antonio Rocco, cresciuto ciclisticamente tra i giovanissimi con la Ciclistica San Timoteo di Termoli, si tratta del primo successo stagionale dopo che alla gara di esordio a Santa Maria Capua Vetere (Caserta) è riuscito a centrare il quarto posto.
Il movimento giovanile ciclistico in Molise farà parlare di sè in questo 2015 alla luce dell'ingresso nella challenge Trofeo dei Tre Mari per esordienti (Antonio Rocco guida la speciale classifica tra le matricole di primo anno), allievi e juniores, assieme a Campania, Puglia, Basilicata e Calabria, che darà importanza a tutta l'attività regionale nonchè una bella vetrina per i talenti del ciclismo del Sud che vogliono emergere verso le categorie superiori.
ORDINE D’ARRIVO ESORDIENTI PRIMO ANNO
1° Rocco Antonio (A.S.D.Ciclistica San Timoteo ) 2° Sidoti Lorenzo (A.S.D.Team D'Aniello) 3° Diddio Gabriele Giuseppe (Spes Alberobello) 4° Tortorella Celestino (A.S.D. Ciclo Team Valnoce) 5° Piergiovanni Federica (Team Eurobike) 6° Cardone Federico (Spes Alberobello) 7° Farano Giuseppe (A.S.D. San Ferdinando E.Bombini) 8° Romano Velleca Gaetano Antonio (A.S.D.Team D'aniello) 9° De Rinaldis Lorenzo (A.S.D.Kalos Cv 2.It) 10° D'Amora Lino (A.S.D.Team D'Aniello)






























NEWS :

L'a.s.d. AMICI IN BICI ROMA di NELLO DI GENNARO TEL. 339.2868895 - FAX 06.22485881- email amiciinbici@gmail.com

ORGANIZZA IL 27 SETTEMBRE 2015

LA 2° MEDIO FONDO DELLA CAPITALE

Ridisegnato il percorso della II Mediofondo della Capitale per evitare i punti critici affrontati lo scorso anno.
Un grazie particolare ad Emiliano Bolletta
Gara aperta a tutti F.C.I. ed ENTI DELLA CONSULTA
Classico circuito Prenestino di circa Km. 115 - dislivello m. 2.100
http://www.mediofondodellacapitale.it/
iscrizioni : http://www.gareinrete.it/medio-fondo-della-capitale.aspx - tramite bonifico





































Domenica col sorriso per Eros Capati: sua la vittoria al Trofeo Avis Baschi
Sono passati circa 360 giorni da quando a Baschi (Terni) Giovanni Gatti aveva lasciato il segno vincendo per distacco il Trofeo Avis Baschi: quest’anno a recitare la parte del protagonista in terra umbra è stato il giovane under 23 Eros Capati sul percorso lungo di 42 chilometri.
Il neo acquisto della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini è stato artefice di una parte iniziale di gara nella quale ha dettato legge con il supporto dei compagni di squadra Morgan Pilley (quarto assoluto e secondo di categoria open) e Giovanni Gatti (24esimo assoluto e quinto tra gli open). Tra gli juniores, il fratello minore Daniele Capati ha colto una pregevole terza posizione dietro Franco Casella (Celeste Kento Avvenia) e Leonardo Assettati (Drake Team Nw Sport).
Nonostante la sorte avversa che ha visto il trio di testa santamarinellese ,alle prese con vari problemi meccanici e la testa della corsa in bilico, con autorità Capati ha ripreso il comando della gara e ha tenuto duro per arrivare da solo al traguardo con il tempo di 1.42’52” lasciandosi alle proprie spalle Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni) e Alessandro Peruzzi (Grams Bike). Eros Capati ha trionfato in sella a una bici Timebike di Giuseppe Caprio, un marchio di qualità e di garanzia per tutte le specialità del ciclismo.
Altra giornata col sorriso per Daniele Tulin che in crescendo di condizione ha strappato un promettente quinto posto di categoria master 3 nel percorso medio alla Marathon del Monte Calvo di Amaseno (Frosinone). Ancora mountain bike ma stavolta nella cross country della Cimina Cup che ha registrato il quinto posto assoluto di Federico Forti (primo tra i master 2) sempre più a suo agio in questo tipo di disciplina così come per Gianluca Marinucci (secondo tra gli M4), Massimiliano Chiavacci (ottavo tra gli M3), Mauro Gori (quinto tra gli M5), Claudio Albanese (ottavo tra gli M5) e Matteo Bracaccia (dodicesimo tra i master 5).
Domenica su strada per la polivalente biker Mariangela Roncacci che figurava tra i 1136 partenti della Granfondo La Garibaldina a Mentana con una punta di sfortuna nel finale del percorso lungo di 134 chilometri dove ha subito due forature: a coronamento dell’impegno profuso è riuscita a portare a termine la prova nonostante i “capricci” delle ruote. Più fortunata la gara di Fabrizio Maschietti che ha chiuso in 17° posizione assoluta e quarto di categoria tra i master 3.
La vittoria di Capati a Baschi e i bei piazzamenti sui restanti campi gara di Viterbo, Amaseno e Mentana ricompensano i sacrifici e l’impegno degli atleti che mai si aspettavano un inizio di stagione così arrembante per la felicità del presidente Stefano Carnesecchi e del suo vice Fabio Pisanelli.






























Romagna Sprint: partenza alla grande a Bellaria Igea Marina
La granfondo Mareterra ha inaugurato il calendario Romagna Sprint 2015 con una edizione da record. Prorogata la scadenza degli abbonamenti al 3 maggio a causa di un disguido tecnico: ora la quota comprende tutte le sei tappe con l'introduzione dello scarto. Le maglie tecniche in omaggio ai primi 500 abbonati saranno consegnate durante la premiazione di Villa Verucchio. E intanto la LGL Bike Team prende la testa nella generale.
20 aprile 2015 – È partito davvero sotto una buona stella il calendario Romagna Sprint 2015. La 12ª GF Mareterra - 10° Trofeo Ivan Pintabona, svoltasi ieri a Bellaria Igea Marina (Rn), ha fatto registrare un record con ben 1244 iscritti provenienti da diverse regioni d'Italia in rappresentanza di 185 società, fra cui hanno fatto la parte del leone le romagnole. Una grande soddisfazione dopo due edizioni sottotono a causa del meteo avverso e del calendario sfavorevole.
Ecco la classifica Romagna Sprint ufficiosa dopo la prima prova che di fatto coincide con quella di giornata con l'esclusione - come da regolamento - delle società organizzatrici delle sei prove:
1 - LGL Bike Team (5442 punti)
2 - GC Fausto Coppi (4053 punti)
3 - GC AIR Santarcangelo (3981 punti)
4 - Polisportiva Aurora (3963 punti)
5 - GS Matteoni FRW (3318 punti)
6 - AVIS Verag Prato Est (3228 punti)
7 - Team Passion Faentina (3195 punti)
8 - KTM ASD Scatenati (3180 punti)
9 - Ecology Team (3120 punti)
10 - ASCD AVIS Faenza (2880 punti)
La classifica ufficiale sarà pubblicata a breve sul portale MySDAM.





































A Mentana " tutti pazzi " per la Granfondo La Garibaldina dai grandi numeri
Rinnovato successo per la Granfondo La Garibaldina-Memorial Arnaldo e Maurizio Ciccolini a Mentana (Roma) dove il ciclismo è sempre più uno sport di casa e non teme mai confronti sia come partecipazione che nell’organizzazione generale.
Anche quest’anno numeri stratosferici con l’ingresso di Emozione Bici e il ritorno del Trofeo Centro d'Italia, i circuiti di riferimento dell’edizione 2015 che hanno alzato gli indici di gradimento della manifestazione targata Gruppo Ciclistico Ciccolini Mentana: oltre 1300 gli iscritti, 1136 i partenti e 1045 gli arrivati in tutti e due i percorsi (lungo di 134 chilometri e corto di 82 chilometri) che i ciclo-master del Lazio e del Centro Sud Italia hanno imparato a conoscere e ad apprezzare con i classici mangia e bevi della Sabina Romana e Reatina tra Mentana, Fonte Nuova, Montelibretti, Nerola, Canneto Sabino, Montorio Romano, Moricone, Stazzano, Palombara Sabina e Guidonia. Grande bagarre per conquistare il podio nel percorso medio di 82 chilometri ad opera di Fabrizio Giardini (Team Monarca Trevi), Aurelio Di Pietro (Team Go Fast), Stefano Colagè (Team Bike Emotion), Cristian Bisonni (Due Ponti Bike Lab) e Giordano Mattioli (Team Monarca Trevi).
I cinque battistrada hanno aspettato l’ultimo chilometro per decidere le posizioni finali con la progressione vincente di Colagè (primo di categoria master 5) che è riuscito a battere per 2 secondi Giardini (primo tra i master 2) e poi Di Pietro a 11 secondi che ha conquistato il terzo posto in volata su Mattioli e Bisonni (primo tra gli élite sport). La mediofondo femminile ha incoronato la bella performance di Manuela De Iuliis (Falasca Zama Animabike, prima tra le master donna 1). Alle sue spalle, si è piazzata in seconda posizione Valentina Pezzano (Asd Petit Velo), terzo gradino del podio per Serenella Bortolotto (GS Concordia Foodoo, prima tra le master donna 2). Oltre ai già citati Colage (M5), Giardini (M2), De Iuliis (MW1) e Bortolotto (MW2) in evidenza sul medio anche i vincitori di categoria Marco Ottaviani (Team Bike Emotion) tra i master 3, Antonio Castorani (Team Go Fast) tra i master 4, Simone Lanzillo (Bicimania Terni) tra i master 1, Luigi Sernacchioli (Gruppo Sportivo Esercito) tra i master 7+, Sergio Micale (GS Bertucci) tra i master 6 e Stefano Diolaiti (GS Sportissimo Modena) tra i master 8. Ritmi intensi anche nella granfondo di 134 chilometri con diversi atleti a cercare l'occasione della fuga: gli unici a riuscirci in maniera concreta sono stati Marco Sivo (Pedale Bellonese) e Davide Aufiero (Equipe Exploit) soltanto negli ultimi 25 chilometri sull’ascesa per Palombara Sabina mentre nulla hanno potuto i più immediati inseguitori Emiliano Bolletta (Ora et Labora), Fabrizio Venezia (Team Ladispoli) e Andrea Pezzotti (Rieti Riding Sport Club).
Sivo (primo di categoria élite sport) e Aufiero (primo tra i master 1) hanno conquistato il traguardo nell’ordine complimentandosi a vicenda mentre dietro di loro è stata lotta aperta per il terzo gradino del podio ad appannaggio di Venezia davanti a Pezzotti (primo tra i master 3) e Bolletta. Al femminile si è rinconfermata la vincitrice uscente e campionessa italiana in carica Elena Cairo (AS Roma Ciclismo, prima tra le master donna 1) con ampio margine sulla compagna di squadra Manuela Lezzerini e a podio anche la “mamma volante” Costanza Martinelli (Cicli Fatato, prima tra le master donna 2). Assieme a Sivo, Aufiero, Pezzotti, Cairo e Martinelli, in evidenza sul lungo anche Massimo Costa (MB Lazio Ecoliri) nella categoria master 4, Luca Clementi (Cicli Castellaccio) tra i master 1, Antonio Gambacorta (Team Monarca Trevi) tra i master 5, Fabio Fioravanti (Redingò Cycling Team) tra i master 6 e Salvatore Colandrea (Nettuno Race) tra i master 8. Non solo i grandi, anche i baby Garibaldini hanno avuto la loro passerella con il Campionato Giovani Biker Nord di Roma, a cura di Massimo Franco e Paolo Matteucci: tanti sorrisi, applausi, premi e gadget ricordo per tutti in questa manifestazione giovanile di contorno che ha avuto il suo bel successo dentro il Parco Cinque Pini a pochi passi dal traguardo.
Un parterre impreziosito da tante presenze: l’ex professionista Alessandro Proni, l’under 23 Giorgia Fraiegari in forza alla Bepink Laclassica, l’élite Marco Bernardinetti (Ciclistica Malmantile), Stefano Vitellozzi in sella al tandem con il figlio autistico Francesco, il commissario tecnico della nazionale italiana di paraciclismo Mario Valentini con gli azzurri della specialità Pierpaolo Addesi e Fabio Farroni, il professionista dell’Amore&Vita Antonio Di Battista, oltre al sindaco Altiero Lodi e al vice sindaco Mario Pandolfi per il Comune di Mentana, Claudia Salvi e Giorgia Gasbarro per conto di Europe Direct Roma, il vice direttore della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia Emilio Dalmonte, Luigi Neri e Giuseppe Costantini come referenti di Emozione Bici, Nicolangiolo Zoppo coordinatore del Trofeo Centro d’Italia, Enzo Martino presidente della commissione ciclismo CSI Lazio; tra i personaggi più acclamati l’eclettico attore-chef Paolo Celli, il Garibaldi in chiave moderna che ha salutato il pubblico della Garibaldina a bordo di una macchina scoperta sul percorso lungo di 134 chilometri.
La Granfondo Garibaldina guarda lontano, pedala col motto “dove si respira la passione” ed è sempre all’altezza del nome che porta: il Gruppo Ciclisitco Ciccolini Mentana è infinitamente grato ai tanti sostenitori, a tutti i partecipanti e gli addetti ai lavori che hanno manifestato fiducia e interesse a un evento sempre più alla portata dei ciclisti e delle famiglie al grido di “tutti pazzi per la Garibaldina”!!
























































Pissei Umbria Marathon: successo di presenze al Trofeo Avis Baschi nel segno di Eros Capati e Laura Sopranzi
Grandissimo successo del Trofeo Avis Baschi, con la regia del Team Eurobici Orvieto, che ha organizzato in maniera impeccabile il secondo appuntamento in calendario di Pissei Umbria Marathon con 420 partecipanti che si sono cimentati nell’impegnativo e tecnico percorso sugli sterrati attorno Baschi (Terni). Tra i master e gli agonisti, la firma sul successo sui 42 chilometri del giro lungo è stata messa dalla giovane sorpresa under 23 Eros Capati (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini) artefice di una parte iniziale di gara nella quale ha dettato legge con il supporto dei compagni di squadra della categoria élite Giovanni Gatti e Morgan Pilley.
Nonostante la sorte avversa che ha visto il trio di testa santamarinellese ,alle prese con vari problemi meccanici e la testa della corsa in bilico, con autorità Capati ha ripreso il comando della gara e ha tenuto duro per arrivare da solo al traguardo con il tempo di 1.42’52” (primo di categoria open) lasciandosi alle proprie spalle Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni, primo tra gli élite sport) e Alessandro Peruzzi (Grams Bike, primo di fascia tra i master 1). Gara femminile nel segno di Laura Sopranzi (Centro Bici Team Terni) che ha dominato con ampio margine su Romina Scarabottini (Ruota Libera Terni) e Anna Tomassini (UC Petrignano). In evidenza tra i leader di categoria sul lungo Franco Casella (Celeste Kento Avvenia) tra gli juniores, Leonardo Tanganelli (Polisportiva Aics) tra i master junior, Emiliano Dominici (Ciclotech Mtb Runners) tra i master 2, Emanuele Grelli (SC Parlesca) tra i master 3, Luca Agostinelli (UC Petrignano) tra i master 4, Marco Peraio (Club Sportivo Villastrada) tra i master 5 e Angelo Fiorelli (Cicli Clementi) tra i master 6 over. Sul corto di 25 chilometri, misto per le categorie esordienti ed allievi, ad imporsi è stato Simone Massimi (Team Cingolani) davanti a Francesco Bellucci (Asd Cucco In Bike), Matteo Minnozzi (Mtb Club Spoleto), Angelo Candi (Team Cingolani) e Daniele Sabatini (Mtb Grotte di Castro-Ferentino Biker).
Divertimento e tanti sorrisi in sella a una bicicletta fuoristrada per i piccoli protagonisti della Mini Umbria Marathon con una cinquantina di baby bikers a conquistare la scena di Baschi: a trionfare Giacomo Serangeli (Ruota Libera Terni) per la G2, Luca Mugnari (Team Eurobici Orvieto) e Giulia Cozzari (UC Petrignano) per la G3, Elia Baccello (Ruota Libera Terni) e Alessia Bertolino (Cucco in Bike) per la G4, Thomas Menicacci (Asd Soriano Ciclismo) per la G5, Riccardo Ricci (Team Eurobici Orvieto) e Camilla Rossini (Nestor Sea Marsciano) per la G6. Alla presenza di Carlo Roscini (presidente della Federciclismo Umbria), Giorgio Masini (presidente della Federciclismo Provinciale di Terni) e di Anacleto Bernardini (sindaco di Baschi), grande soddisfazione in seno al Team Eurobici Orvieto non solo per il risultato numerico in termini di partecipazione ma per i complimenti ed i ringraziamenti ricevuti da tutti i bikers accorsi a Baschi che hanno mostrato grande interesse attorno la Pissei Umbria Marathon.
Le classifiche complete, assolute e di categoria sono on line ali link http://www.kronoservice.com/it/ksworld/schedaclassifica.php?idgara=1681





































2015-04-19 - LAZIO - LADISPOLI (RM)
1 GRAN PREMIO PRIMIGI STORE di Km. 50 alla media di 48,387 Km/h
Patrick Favaro vince a Ladispoli
Corsa molto tirata vista la media, resa molto dura dai portacolori della latinense in particolar modo da mosaico e viola, infatti il gruppo fin dai primi giri si era ridotto ad una trentina di unita', giunti all'arrivo viola che lancia la volata a parpinel ma quest'ultimo spezza la catena ai cento metri e nonostante riesce a concludere settimo.
ORDINE DI ARRIVO:
1° FAVARO PATRICK (ASD G.S.PONTINO SERMONETA )
2° VIOLA DONATELLO (A.S.D.OPPIDO CASTROCIELO LATINENSE)
3° PASSA JURI (S.S.LAZIO CICLISMO)
4° MARCELLUSI MARTIN (G.S.VITTORIO NEREGGI ANAGNI)
5° PENCEDANO NICOLO' (G.S.GUBBIO CICLISMO MOCAIANA )
6° RODILOSSI PAOLO (TEAM CORATTI - SANNIO BIKE SPORT)
7° PARPINEL ALESSANDRO (G.S.C.LATINENSE)
8° ROBERTI LUCA (TEAM CORATTI - SANNIO BIKE SPORT)
9° PASSA JODI (S.S.LAZIO CICLISMO)
10° ALTOBELLI MATTEO (ASD IL PIRATA EVOLUTION SAMA )























Coppa Lazio 2015 - 19/04/2015 - Lavinio (rm)
GRAN PREMIO TEKNOEDIL PAVIMENTI & RIVESTIMENTI - GRAN PREMIO M.I.T.I. RISTOCAFFE'

Continua inarrestabile la marcia della Coppa Lazio 2015.

Un circuito quello di Lavinio che racconta le gesta dei migliori cicloamatori Laziali.

(Lavinio - Lido di Enea, località turistico-residenziale sulla costa laziale, è frazione del comune di Anzio ed è distante circa 50 km da Roma. È nota soprattutto per le sue spiagge, caratterizzate da sabbia chiara e sottile, dove sorgono circa 20 stabilimenti balneari privati, ma anche spiagge libere. Lavinio si anima soprattutto durante i mesi estivi, quando si popola principalmente di residenti romani che trascorrono qui il periodo di villeggiatura estivo.L'antica Lavinium non coincide con l'attuale Lavinio. Lavinium, il luogo dove la leggenda vuole che Enea giunse insieme al padre Anchise e al figlio Ascanio, si trova invece presso la foce del fosso di Pratica di Mare, frazione di Pomezia, circa 20 km più a nord lungo la costa.)
Oggi si e' animata invece per l'invasione di ciclisti giunti da tutto il Lazio.
Sul classico e collaudato circuito di "cavallo morto" si sono dati battaglia per cercare di evadere , ma il gruppo ha fatto buona guardia e sul traguardo si sono visti in azione i migliori sprinter sulla piazza.
L'atleta di Frosinone Emiliano Nicoletti (Roccasecca Bike) si aggiudica maglia e gara , sul podio Stefano Marazza (Ciampino Bike)sua la cat. A3 e Cesare Marocco (Roccasecca Bike).
Ottima la prova di : Domenico Cicchitti sua la cat. A5, Castelli, Bove, Ribeca, Passa, Sinapi, Badei, Sanna, Valerio, Pagano, Adamo, Mattacchioni.
Foto Giampiero Maricca - protezione civile Velletri - scorte tecniche team Vessella













































Coppa Lazio 2015 - 19/04/2015 - Lavinio (rm)
GRAN PREMIO TEKNOEDIL PAVIMENTI & RIVESTIMENTI - GRAN PREMIO M.I.T.I. RISTOCAFFE'

Continua inarrestabile la marcia della Coppa Lazio 2015.

Un circuito quello di Lavinio che racconta le gesta dei migliori cicloamatori Laziali.

Nella seconda gara un Parterre de rois nella categoria velocisti.
Si aggiudica la maglia dei senior un altro grande velocista Filippo Santangeli (cicli Paco ) a ruota Stefano Serafini (Conti D'Angeli) e Giuseppe Conte ( cicli Paco )
Buona Prestazione di Fabio Bertozzi sua la cat. A7, Mariani, Quaglia, De Angelis, Candurro, Savoia, Di Paolo, Lauri, Catalano, Genovesi, Marsilio, Romualdi.
Per la seconda settimana di seguito maglia e categoria super/gentlemen a Mario Marsella della Nettuno Race del presidente Livio Collalti, a seguire Fabio Quaresima(world truck) , Corrado Cretto ( Disoflex-Portalandia) , D'Orecchia, Pietroni, Bondani, Settimi, De Battisti, Vendittelli, Carpentieri, Iulianella, sul podio Donne : Elisabetta Pomponi (Conti D'Angeli)
Ottima premiazione effettuata presso gli accoglienti locali del bar M.I.T.I. dalle titolari e dallo sponsor Lavanderia "professionisti del pulito" Lucia Balzano
Consegnate le maglie Coppa Lazio dal patron Carlo Macci a : Emiliano Nicoletti , Mario Marsella,Filippo Santangeli.
Foto Giampiero Maricca - protezione civile Velletri - scorte tecniche team Vessella

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) DISOFLEX-PORTALANDIA = 122 - 2) CONTI D'ANGELI = 106 - 3) CICLI APPODIA = 104 - 4) CICLI PACO = 96 - 5) CIAMPINO BIKE = 82 - 6) ROCCASECCA BIKE = 80 - 7) BAR BOVA = 74 - 8) CICLI CASTELLACCIO = 72 - 9) WORLD TRUCK = 68 - 10) CICLOMILLENNIO = 56 - - 11) M.B.F. RACING TEAM = 50 .......
GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )


















































PROSSIME GARE :

DOMENICA 31 MAGGIO 2015

1° TROFEO IL CAFFETTIERE

3 PARTENZE

LA PRIMA APERTA AD F.C.I. ED ENTI TUTTI

LE ALTRE 2 RISERVATE A COPPA LAZIO

RICCA PREMIAZIONE

PER INFORMAZIONI : IACOVELLA FOLCO LUCIANO - TEL. 331.4489250








































Circuito Agro Pontino Ciociaro MTB 2015

Circuito a tappe con patrocinio dell'EPS CSAIn

E' indetto da CSAIn tramite i comitati territoriali e ASd affiliate il Trofeo Agro Pontino

Ciociaro MTB 2015, con classifica finale di categoria e di Società riservata ai tesserati di tutti gli EPS componenti la Consulta Nazionale Ciclismo e FCI amatoriale.

L'età delle categorie sono stabilite secondo il Regolamento Tecnico CSAIn













































CSAIN CICLISMO LAZIO

E' stato presentato ufficialmente il piu' importante circuito di 6 ore di mountan bike del Lazio

LE SEI ORE DEL LAZIO

Mountan Bike " endurance tour "

prendera' il via domenica 19 Aprile a Fondi
(org. nw sport fans bike cicli conte)
la seconda tappa il 28 Giugno a Fiuggi
( org. asd tefuji bike )
la terza tappa il 06 Settembre a Forano
( org. asd sabina in bici )
per concludersi il 25 Ottobre a Ostia
( org. asd in bike infernetto )
































NEWS CSAIN ROMA :

La Ride to finish il 22 febbraio 2015 organizza la prima randonnèè dell'anno.
valevole come brevetto per la Paris-Brest-Paris La prima delle 4 che si organizzeranno questo anno.
Ci sarà una 300 una 400 e la 600Km (Coast to Coast) Italiana
Sul sito audax italia ci sono le informazioni per le partenze e condizioni di partecipazione.

Ride to Finish ASD
Sede Anzio (RM) Via Luigi Pirandello,17 Anzio (Rm)
Telefono 3737388097 E-mail
Distanza 200 km Dove Nettuno (RM) Omologazione BRM/ACP Dislivello
0 - 1000 metri Tempo massimo 15 ore Partenza 07:30 - 08:30
Quota d'iscrizione / Entry Fee 10.00 € Il giorno del brevetto: 13.00 € Contatti 3737388097 Iscrizioni dal 05/01 al 22/02































7° Trofeo IFI - 12/04/2015 - Palestrina (rm) -
200 ciclisti hanno invaso pacificamente la tranquilla cittadina di Palestrina.

Una grande soddisfazione per il patron Simone Sanclimenti della IFI di Palestrina.



Nella terza batteria vittoria di spessore di Alberto D'Acuti (Cilomillennio),che anticipa il giovane Marco Chialastri (Due Ponti-Bike Lab) e Massimo Costa (mb lazio ) , ennesima vittoria assoluta in questa stagione per il presidente della a.s.d. Ciclomillennio con sede a Frattocchie in via Nettunense 64.
Non da meno le posizioni di rincalzo con : Fabrizio Falcione ( bike ballero ) , Alessandro Di Cesare (Ciclomillennio ) , Fabrizio Trovarelli (due ponti-bikelab) , Matteo Cecconi ( Effetto Ciclismo) , Luisiano Cannizzaro (Falasca Zama) , Cristian Bisonni (due ponti-bikelab) , Alfonso Conti (team Conti 1980).
Successo tra i super/gentlemen per l'atleta di Frosinone della asd Tefujibike Giuseppe Giorgilli.


































Coppa Lazio 2015 - 12/04/2015 - Palestrina (rm) - 7° Trofeo IFI
200 ciclisti hanno invaso pacificamente la tranquilla cittadina di Palestrina.

Una grande soddisfazione per il patron Simone Sanclimenti della IFI di Palestrina.

Una gara tra conferme e volti nuovi.
( L'attuale Palestrina sorge sull'antica Praeneste, città latina celeberrima in età antica per il Santuario della Fortuna Primigenia, santuario dedicato alla dea Fortuna Primigenia[2] e che gli studi più recenti datano agli ultimi decenni del II secolo a.C.I primi reperti archeologici, attestanti l'occupazione del sito e relativi a sepolture, risalgono all'inizio dell'VIII secolo a.C., alla vigilia dell'incredibile fioritura che investì la città in età orientalizzante (VIII-VII secolo a.C.).Numerose sono le leggende che narrano la sua fondazione. Diverse tradizioni annotano come fondatore Telegono, figlio di Ulisse e di Circe, oppure l'eroe eponimo Prainestos, figlio del re Latino e nipote di Ulisse.[2] Catone, Varrone, Virgilio e Solino, invece, legano la città alla figura di Ceculo, creduto figlio del dio Vulcano e ritrovato in fasce presso alcuni fuochi che gli avrebbero occultato la vista. La città venne conquistata da Roma con i suoi alleati della Lega Latina, dopo aver opposto strenua resistenza durante la quale aveva stabilito un'alleanza con i Galli in funzione anti romana.)
Alle ore 09.00 esatte prendevano il via gli adulti, nonostante la notevole velocita' , si susseguivano continui tentativi di fuga e il duro strappo sulla strada statale 115 per Fiuggi metteva in difficolta' anche gli atleti piu' preparati.
bisognava attendere l'arrivo per conoscere il nome del vincitore del 7 trofeo IFI , quando tutto il gruppo compatto si presentava al traguardo posto in cima a via Alcide De Gasperi.
Uno strepitoso Andrea Donati (Conti-D'Angeli) regalava al presidente Nazzareno Conti l'ennesima vittoria stagionale , sul podio degli A5 la rivelazione Mawahane Hewa De Silva ( Cicli Bortolotto-Foodoo) e Stefano Cavasino (SS Lazio Ciclismo). Secondo assoluto ma primo degli A6 Danilo Simonetti(Roccasecca Bike) poi Marco Barcellan (Ciampino Bike) e Daniele Mariani (Team Pavona). Primo degli A3 si conferma Luca Romualdi (Conti D'Angeli) , Domenico Cartolano (Cicli Bortolotto-Foodoo) e il giovanissimo Simone Costantini (Disoflex-Portalandia).
Bene : Badei, Trastulli, Caliciotti, Baccaro, Zaccari, Amati, Labbate, Pagano.
Foto Giampiero Maricca -















































Coppa Lazio 2015 - 12/04/2015 - Palestrina (rm) - 7° Trofeo IFI
200 ciclisti hanno invaso pacificamente la tranquilla cittadina di Palestrina.

Una grande soddisfazione per il patron Simone Sanclimenti della IFI di Palestrina.

Una gara tra conferme e volti nuovi.
Lo svolgimento della seconda gara riservata a i senior non si discostava di molto da quella dei piu' giovani, molti i tentativi di allungare ma sempre rintuzzati e la volata generale era la degna conclusione.
La rivelazione Agostino Ingiosi ( cicli Paco team)regalava una vittoria di prestigio al presidentissimo Giuliano Palma , sul podio il velocista principe della Conti-DAngeli Stefano Serafini e Fabio Bertozzi( cicli Paco team).
Ottima prestazione di : Savoia, Nalli, Quaglia, Orsini, Filippi, Frattaroli, Candirro, Taglienti, Usyk, Lauri, Santangeli, Palumbo, Roscioli, Bellini, Moschitti, Marsilio.
Maglia e categoria super/gentlemen a Mario Marsella della Nettuno Race del presidente Livio Collalti, sul podio Marco Di Salvo(Conti D'Angeli) e Fabio Quaresima )World Truck) , Settimi, Iulianella, Carpentieri, Altieri, Ben Isa Ben Ali, Cretto.
Donne : Elisabetta Pomponi (Conti D'Angeli)
Ottima premiazioni effettuata presso gli accoglienti locali del bar Video Snack di piazzale Kennedy.
Consegnate le maglie Coppa Lazio dal patron Simone Sanclimenti a : Mario Marsella, Andrea Donati , Agostino Ingiosi.
Foto Giampiero Maricca - protezione civile Velletri - scorte tecniche team Vessella

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) DISOFLEX-PORTALANDIA = 108 - 2) CICLI APPODIA = 90 - 3) CONTI D'ANGELI = 88 - 4) CICLI PACO = 72 - 5) CICLI CASTELLACCIO = 70 - 6) CIAMPINO BIKE = 68 - 7) ROCCASECCA BIKE = 66 - 8) BAR BOVA = 62 - 9) WORLD TRUCK = 54 - 10) CICLOMILLENNIO = 52 - - 11) M.B.F. RACING TEAM = 44 - 12) TEAM PAVONA = 40....... GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )












































Successo della nuova compagine Due Ponti-Bikelab di Roma.

A BORGHETTO SCAMPAGNATA DI PASQUETTA CON LA GRANDE FAGIOLATA GRATUITA DI S.LEONARDO
BORGHETTO (CIVITA CASTELLANA) - Si e' celebrato nel migliore dei modi a Borghetto, ridente frazione di Civita Castellana sulla via Flaminia, il santo patrono, San Leonardo, a partire da sabato 4 aprile e si continuera' fino a martedì 7 aprile, il giorno più atteso dei festeggiamenti, che, come ogni anno, cade tradizionalmente il primo martedì dopo Pasqua.
Il calendario degli appuntamenti, di diverso genere ma studiati per accontentare qualsiasi fascia d’età, è stato messo a punto dall’associazione comitato festeggiamenti Amici di Borghetto guidato dal presidente Lamberto Chiodi, ed il patrocinio del comune di Civita Castellana.
Alle celebrazioni religiose si sono affiancati momenti di divertimento e folclore, di carattere culturale, enogastronomico e tradizionale.
Si e' partito ufficialmente con l’apertura dello stand gastronomico, sabato 4 aprile alle 9, c subito dopo, l’avvio della gara di pittura “Borghetto e la Valle del Tevere”aperta a professionisti ma anche a semplici appassionati. Le opere selezionate saranno inserite nel prossimo calendario che sarà realizzato dal comitato in occasione delle festività natalizie.
Nel pomeriggio, poi largo alle due ruote con la gara ciclistica per amatori “1° trofeo San Leonardo” .

Strapotere della asd di Roma Due Ponti-Bikelab che oltre ad ottenere la prima piazza con Cristian Bisonni ottiene la 4 posizione con Marco Chialastri e la 5 con Fabrizio Trovarelli.
Sale sul secondo gradino del podio Bruno Sanetti (vigili del fuoco Viterbo) e sul terzo Mario Calagreti (team Saccarelli).
Ottima prova di Andrea Pezzotti, Alberto Guerre, Alessandro Diomedi, Umbro Giacinti, Fabio Giusti, Stefano Feruzzi, Massimiliano Pozzoli, Daniele Paoli, Federico Tommasi, Marco Ottaviani.





































Importante novita' nel panorama ciclistico amatoriale Laziale 2015 !

Nasce l'a.s.d. Disoflex-Portalandia .
- Effettuata la fusione fra due delle societa' piu' in vista del ciclismo di Roma e Lazio.

Il presidente Pasquale Didomenicoantonio insieme al suo staff : Paolo Diso , Gianni Cesali , Sergio Placidi e Valter Floreani, hanno presentato le nuove maglie della neo societa' di via dei Valeri a Roma, maglie che avranno l'onore di indossae gli oltre 80 cicloamatori, per la stagione agonistica 2015.

Subito in apertura di stagione si sono visti i primi brillanti risultati :
nella classica di Torbellamonaca disputata il 29 Marzo, l'atleta di casa Luigi Genovesi (Disoflex-Portalandia) otteneva la medaglia d'oro , anticipando per pochi centimetri il Nettunese Lauri Natale (Conti D'Angeli) , il bronzo al compagno di casacca Stefano Serafini.

Stesso risultato nella categoria super/gentlemen il veloce Corrado Cretto (Disoflex-Portalandia) otteneva la prima piazza, a ruota Fabio Quaresima (World Truck) e Livio Collalti (Nettuno race), Raidich, Cesali, Altieri,Pietroni Zannotti.
Sicuramente un biglietto da visita di tutto riguardo per le casacche nero-verde fluo.







































Coppa Lazio 2015 - 29/03/2015 Tor Bella Monaca (rm) - Trofeo Disoflex-Portalandia - IV Memorial Renzo Floreani

G.P. BANCA CREDITO COOPERATIVO
Un successo annunciato.

Continua con successo la Coppa Lazio 2015, oltre 150 cicloamatori giunti anche da fuori regione hanno potuto apprezzare la grande organizzazione messa in campa dal duo Walter Floreani e Paolo Diso.
Finalmente e' tornato il bel tempo e i numerosissimi spettatori assiepati ai bordi di via del Fuoco Sacro hanno assistito ad uno spettacolo di alto livello.
La gara si e' svolta negli ampi stradoni dell'universita' di Tor Vergata, completamente chiusi al traffico veicolare, ad una velocita degna della Formula uno che si e' svolta oggi in Malesia, con finalmente il ritorno alla vittoria della nostra Ferrari.
( L'antica tenuta ed il casale di Tor Vergata erano situati tra le vie Tuscolana e Labicana a sud del 13º km della via Casilina. Secondo lo storico Antonio Nibby il nome deriva dall'aspetto "vergato" della torre, risultante dall'impiego, a fasce alterne, di mattoni rossi e tufi cenerognoli con i quali la struttura era costruita. Dell'antica torre non rimane alcuna traccia. Le prime informazioni documentate riguardo al nucleo abitativo di Tor Vergata risalgono al 1361 dove il notaio Paulus Serromani, in un rogito, perfezionava la vendita del casale da parte di Tebalduccio della nobile famiglia degli Annibaldi da Monte Compatri, di un quarto dell'immobile, in favore di Andrea Oddone de Palombara.Dal 2007-2010 è sede del Campus "Tor Vergata", facente parte del polo universitario della Università degli studi di Roma "Tor Vergata", inaugurata nel 1982 alla Romanina, in zona Torrenova. )
Alle ore 09.00 esatte prendevano il via gli adulti, nonostante velocita' da formula uno , si susseguivano continui tentativi di fuga, e al km. 48 allungava un piccolo gruppo e sotto l'impulso degli uomini della Ciclomillennio riuscivano a giungere sino al traguardo, grazie al lavoro di squadra ottenevano la prima posizione con Alessandro Iori e la seconda con il presidente Alberto D'Acuti, sul terzo gradino saliva Andrea Donati (Conti D'Angeli).
Ottima prestazione di : Romualdi (sua la cat. a3), Sinapi , Marazza, Costantini, Sanna, Badei, Pigliucci, Pitocco, Iosif, Minissale. Barcellan, Di Cesare, Adamo, Berardicurti, Carloni.
Foto Giampiero Maricca - Cronometraggio Mauro Cerminara



















































Coppa Lazio 2015 - 29/03/2015 Tor Bella Monaca (rm) - Trofeo Disoflex-Portalandia - IV Memorial Renzo Floreani

G.P. BANCA CREDITO COOPERATIVO
Un successo annunciato.

Continua con successo la Coppa Lazio 2015, oltre 150 cicloamatori giunti anche da fuori regione hanno potuto apprezzare la grande organizzazione messa in campo dal duo Walter Floreani e Paolo Diso.
La seconda gara riservata agli atleti " piu' maturi ", continuava a dare sensazioni forti , con la crema del ciclismo laziale contendersi L'atleta di casa Luigi Genovesi (Disoflex-Portalandia) otteneva la medaglia d'oro e per pochi centimetri quella d'argento al Nettunese Lauri Natale (Conti D'Angeli) , il bronzo al compagno di casacca Stefano Serafini.
Bella gara di : Cannone, Santangeli, Taglienti, Catalano, Pellegrini, Orru, Bertozzi ( sua la cat, a7), Orsini, Quaglia, Morbidelli, Filippi, Severa, Calabretti, Ferrante.
Primo nella categoria super/gentlemen il veloce Corrado Cretto (Disoflex-Portalandia) a ruota Fabio Quaresima (World Truck) e Livio Collalti (Nettuno race), Raidich, Cesali, Altieri,Pietroni Zannotti.
il prestigioso trofeo Disoflex-Portalandia. Qui occorreva attendere la volata finale sul duro strappo di via del Fuoco Sacro per applaudire il vincitore.
Categoria donne a Elisabetta Pomponi (Conti D'Angeli Edifer Pomezia)
Effettuate le ricchissime premiazioni ospiti nei locali della chiesa di santa Rita, le maglie sono state consegnate dalle piccole e dolcissime miss Nicole e Linda e dall'assessore ai lavori pubblici Valter Mastrangeli a : Alessandro Iori, Luigi Genovesi, Corrado Cretto.
Sponsor della manifestazione la BANCA CREDITO COOPERATIVO
Protezione civile Le Torri del presidente Massimiliano Missori, Polizia Municipale Le Torri agli ordini del comandante Oscar Mastroianni, Giudici C.S.A.In. Roma responsabile ciclismo CSAIN Roma Claudio Trovarelli, Giampiero Maricca foto , cronometraggio Mauro Cerminara. Scorte tecniche Vessella Team
Appuntamento per gli iscritti alla Coppa Lazio a Domenica 12 Aprile a Palestrina (rm). Tutte le classifiche sul sito : www.gareinrete.it/classifiche-foto.aspx Foto : www.obbiettivofoto.it TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) DISOFLEX-PORTALANDIA = 84 - 2) CICLI APPODIA = 74 - 3) CONTI D'ANGELI = 68 - 4) CICLI PACO = 58 - 5) ROCCASECCA BIKE = 56 - 6) CICLI CASTELLACCIO = 56 - - 7) CICLOMILLENNIO = 50 - 8) CIAMPINO BIKE = 50 - 9) BAR BOVA = 48 - 10) WORLD TRUCK = 44 - 11) M.B.F. RACING TEAM = 36 - 12) TEAM PAVONA = 28....... GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )


































































Coppa Lazio 2015 - 15/03/2015 Bufalotta (rm) - Trofeo Franchi-Valcelli

Grande esperienza al servizio del ciclismo.

Continua con successo la Coppa Lazio 2015, oggi il team Franchi-Valcelli ha dato una ulteriore prova di qualita' nelle due partenze riservate alle vere categorie amatoriali laziali.
Si e' potuto gareggiare in tutta tranquillita' , in uno degli ultimi polmoni verdi alle porte di Roma : ( Tor San Giovanni è la quinta zona di Roma nell'Agro Romano, Prende il nome da una torre medievale posta nella riserva naturale della Marcigliana. La Riserva Naturale Marcigliana è un'area naturale protetta in provincia di Roma, sita tra i comuni di Roma Capitale, Fonte Nuova, Mentana e Monterotondo, tra via Salaria e via Nomentana, e attraversata da via della Marcigliana e via della Cesarina. Esteso per oltre 4.000 ettari il paesaggio è rurale e composto da campi coltivati, spallette boscate e filari di alberi lungo le strade interpoderali.In questo parco si trovano i fondi di Torre Madonna, Fonte di Papa, Massa, Ciampiglia Barberini, Ciampiglia Del Bufalo, Santa Colomba, Valle Ornara, Casal della Donna, Capitignano, Olevano, Cesarina, Capobianco, Sant'Agata e Coazzo; di quest'ultimo è visibile il casale presso l'incrocio di via della Cesarina con la Nomentana. Lungo il tratto settentrionale di via di Tor San Giovanni è il casale di Tor San Giovanni, edificio medievale con torre. )
La prima partenza alle ore 08.45 , vedeva al via le categorie senior e super /g , la temperatura mite ha permesso di vedere i migliori team del Lazio darsi battaglia lungo i sei chilometri del percorso. Anche i piu' preparati hanno sofferto lo strappo della Marcigliana, pero' le squadre dei velocisti sono riuscite a tenere chiusa la corsa e uno smagliante Serghey Usik (cicli Castellaccio ) si e' aggiudicato la manifestazione, sul podio Luigi Genovesi (Disoflex-Portalandia) e Marco Quaglia ( Conti D'Angeli ) che fa sua la cat. A7.
Ottima la prova di : Santangeli, Serafini, Bellini, D'Aiuto, Casamatta, Cassai, Genovesi M., Di Paolo, Morbidelli, Orsini, Mignanti, Frattarolo, Parmeggiani.
Torna alla ribalta l'altro velocista della cicli Castellaccio Davide Bernardinetti che ottine la maglia nella cat. super/g , aruota una vecchia conoscenza laziale Fabio Quaresima (World Truck) e Corrado Cretto (Disoflex-Portalandia), Cesali, Iulianella, Carpentieri, Raidich, Baldassare, Di Stefano, Filadi.
Foto Giampiero Maricca - Cronometraggio Mauro Cerminara











































Coppa Lazio 2015 - 15/03/2015 Bufalotta (rm) - Trofeo Franchi-Valcelli

Grande esperienza al servizio del ciclismo.

Continua con successo la Coppa Lazio 2015, oggi il team Franchi-Valcelli ha dato una ulteriore prova di qualita' nelle due partenze riservate alle vere categorie amatoriali laziali.
Al termine della prima gara partivano i piu' giovani, gli atleti desiderosi di mettersi in evidenza davanti ai numerosi supporter rendevano la manifestazione molto combattuta, oltre 42 la media finale .
al penultimo giro con un tocco da vero finisseur si sganciava Andrea Donati (Conti D'Angeli) e con circa un centinaio di metri si presentava solitario al traguardo di via Tor San Giovanni.
Sul secondo gradino del podio saliva Riccardo D'Egidio ( della neonata asd Vip Team di Fiano ) e sul terzo l'atleta di Anzio Leano Giudici C.S.A.In. Roma , Giampiero Maricca foto . cronometraggio Mauro Cerminara.
Effettuate le premiazioni nei locali del bar Sculture di Pane dai due ragazzi terribili Gianni Franchi e Sandro Valcelli e dal responsabile ciclismo CSAIN Roma Claudio Trovarelli. Appuntamento per gli iscritti alla Coppa Lazio a Domenica 22 Marzo a Guidonia (rm). Tutte le classifiche sul sito : www.gareinrete.it/classifiche-foto.aspx Foto : www.obbiettivofoto.it TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) ROCCASECCA BIKE = 56 - 2) CICLI APPODIA = 52 - 3) CONTI D'ANGELI = 46 - 4) CICLI PACO = 42 - 5) CICLI CASTELLACCIO = 42 - 6) DISOFLEX-PORTALANDIA = 40 - 7) BAR BOVA = 34 - - 8) WORLD TRUCK = 34 - 9) CICLOMILLENNIO = 30 - 10) CIAMPINO BIKE = 30 - 11) M.B.F. RACING TEAM = 28 - 12) CS CONCORDIA-FOODOO = 20....... GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA ) Colaceci (Anzio Bike).



























































Coppa Lazio 2015 - 08/03/2015 Lavinio (rm) - Trofeo bar Easy caffe

Boom di adesioni per la classica del mare nostrum.

Continua con enorme successo la Coppa Lazio 2015, oggi un mare di ciclisti si e' presentato allo start della classica di Lavinio agli ordini del navigato Direttore di gara Carlo Macci.
( L'antica Lavinium non coincide con l'attuale Lavinio. Lavinium, il luogo dove la leggenda vuole che Enea giunse insieme al padre Anchise e al figlio Ascanio, si trova invece presso la foce del fosso di Pratica di Mare, frazione di Pomezia, circa 20 km più a nord lungo la costa. Lavinio, al tempo aureo dell’Impero Romano, era sede di opulente ville patrizie consone al carattere e alla ricchezza di Roma. Nel periodo medioevale, il territorio, fu soggetto alla invasione dei pirati e dei saraceni. Priva di strade di comunicazione, tutta questa zona rimase inaccessibile e sconosciuta, fin quando, in applicazione al piano regolatore stradale per la bonifica dell’Agro Romano, venne data esecuzione alla strada litoranea che avrebbe dovuto collegare Anzio ad Ostia. )
Due le partenze , del vero ciclismo amatoriale laziale, la prima riservata ai giovani , che scaldano subito i motori e con continui tentativi di fuga alzano notevolmente la media oraria.
Solo al km. 54 riescono pero' ad evadere in tre e anche se con pochi secondi di vantaggio si presentano sul traguardo, oggi posto sullo strappo di via del cavallo morto,
La vittoria ad una giovane promessa del ciclismo laziale , cresciuto agonisticamente nella Coppa Lazio , Luca Romualdi ( Conti D'Angeli) a ruota Alessandro Pomili della neo affiliata Vip Team di Fiano Romano del presidente Ulisse Pomili e Stefano Cavasino ( ss Lazio ciclismo )sua la categoria A5.
Ottima prova di Pomili, Bisonni, Marazza, Cartolano, Carloni (sua la categoria A6) , Barcellan, Adamo, Mattacchioni, Amati, Chialastri , Ribeca, Averaimo, Dos Santos Galvao, Mawanane hewa de silva, Cavaliere, Clementini , D'Egidio, Amati, Borioni, Floreani, Caliciotti.













































Coppa Lazio 2015 - 08/03/2015 Lavinio (rm) - Trofeo bar Easy caffe

Boom di adesioni per la classica del mare nostrum.
Strapotere dello squadrone di Aprilia

Continua con enorme successo la Coppa Lazio 2015, oggi un mare di ciclisti si e' presentato allo start della classica di Lavinio agli ordini del navigato Direttore di gara Carlo Macci.
La seconda partenza non era da meno della prima e le altissime medie finali , attestano la voglia dei partecipanti ad aggiudicarsi la vittoria finale.
Anche in questo caso solo a pochi chilometri dal traguardo riesce a sganciarsi un piccolo gruppo di atleti che si disputano la maglia Coppa Lazio 2015.
Lo scaltro atleta del team Cicli Paco, Fabio Bertozzi ottiene il primo gradino del podio, e per la felicita' del presidentissimo Giuliano Palma completa la grande giornata del team , il primo posto nella categoria A9 di Marco Bondani .
Grande prestazione di : Vito Bellini(Conti D'Angeli) suo il primo posto nella categoria A8 , Severa, Calabretti, Genovesi, Ingiosi, Bartolini, Borioni, Orsini, Usyk, Serafini, Genovesi, D'Aiuto, Moschitti, Palumbo.
Per i super/g si aggiudica tappa e maglia l'altro neo portacolori del team Paco, Marco Bondani a seguire Franco Raidich , Corrado Cretto, Marco Di Salvo, Davide Bernardinetti, Mario Marsella , Roberto Altieri.
Sul podio donne Marcella Lombino (World Truck ).
Giudici C.S.A.In. Roma , Giampiero Maricca foto . cronometraggi Mauro Cerminara
Effettuate le premiazioni presso gli accoglienti locali del bar Easy dal direttore Carlo Macci e dal responsabile ciclismo CSAIN Roma Claudio Trovarelli.

Appuntamento per gli iscritti alla Coppa Lazio a Domenica 15 Marzo alla Bufalotta (rm).
Tutte le classifiche sul sito : www.gareinrete.it/classifiche-foto.aspx
Foto : www.obbiettivofoto.it

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) ........

GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )




















































TERMOLI. Grande successo per la 15esima edizione della Fondo Molisana che si è tenuta domenica sul lungomare Cristoforo Colombo a Termoli, organizzata dall’Associazione Polisportiva Team Termoli in collaborazione con l’Assessorato allo Sport della Regione Molise e il Comune di Termoli.
Oltre mille i partecipanti che hanno aderito alla manifestazione confermando l’ammirazione che hanno per l’iniziativa. Alle 9 in punto il direttore di Gara Nicola Fedele, dopo una riunione tecnica con le autorità in merito al grave lutto che aveva colpito la Comunità Larinese, considerato che non vi era nessuna possibilità per fermare la macchina organizzativa, ha dato il via.
In pochi minuti una macchia di ciclisti ha invaso il basso Molise colorandolo di varie sfaccettature. In perfetto orario sono arrivati al bivio a Larino che separava i due percorsi, uno medio Fondo di 70 km ed una lungo di 120. Grande partecipazione di giovani e donne che sono salite sul podio aggiudicandosi posti d’eccellenza. Per primo ha tagliare il traguardo è stato il Fabrizio Trovarelli (Due Ponti-Bikelab ) aggiudicandosi il podio del percorso corto. La donna invece è Barbara De Lorenzo, nota atleta di Campomarino che spiazziamo la concorrenza. Entusiasmo per lei e per tutto il Molise. Alle 14 circa invece ha tagliare il traguardo è stato il Campione del Mondo Antonio Borrelli, de Team Cps, vincitore del giro lungo di ben 120 km con h 3.20, che emozionato e provato ha tagliato il traguardo in volata. Tra il gentil sesso nel giro lungo dominio assoluto della marchigiana Manuela de Iulis che ha battuto in volata Serena Polidori e la Romana Alessia Buggini.
Un successo su tutti i fronti che fa ben capire la Fondo Molisana è una iniziativa che continuerà a crescere negli anni portando estremi benefici a tutto il territorio molisano. Un Plauso va proprio alla Team Termoli.
Il nostro obbiettivo è quello di sviluppare il turismo in questa Regione mediante lo sport afferma Bruno Irace, Presidente Regionale dello Csain. Solo nel 2015 organizzeremo ben 25 eventi di questo tipo. Segnalo solo il Campionato Italiano della Montagna a Campitello Matese il 16 Maggio in concomitanza con l’arrivo della tappa del Giro D’Italia.
In ultimo Irace lancia un appello alle istituzioni affinché si impegnino a sistemare il fondo stradale, chiuso alle biciclette su decine di paesi, altrimenti ogni sforzo fatto dall’Associazione resta vano.
GRAN FONDO :
1 BORRELLI ANTONIO VET 1 20.01,3 36,00 Km/h
2 SCOTTO D'ABUSCO MICHELE JUN 1 20.01,7 35,99 Km/h
3 CEDDIA MICHELE SEN 1 20.06,1 35,98 Km/h
4 FANTINI ALESSANDRO JUN 2 24.05,6 35,28 Km/h
5 D'ASCENZO WLADIMIRO VET 2 24.06,9 35,27 Km/h
MEDIO FONDO :
1 TROVARELLI FABRIZIO JUN 1 04.50,0 38,45 Km/h
2 LUCIANO ADRIANO CAD 1 04.50,1 38,45 Km/h
3 NOTARANGELO PASQUALE SEN 1 04.52,8 38,44 Km/h
4 SAMMASSIMO LORENZO CAD 2 05.21,6 38,29 Km/h
5 BORGESE STEFANO JUN 2 05.23,2 38,28 Km/h
















































Coppa Lazio 2015 - 01/03/2015 Piedimonte San Germano (fr) - Trofeo bar pizzeria Franco

Un successo per la neo affiliata societa' Roccasecca Bike, che alla sua prima organizzazione in Coppa Lazio , supera brillantemente la prova .

Il presidente Folco Iacovella , non ha lasciato nulla al caso perché tutto si svolgesse nel migliore dei modi ,il circuito di circa 3 km. era con il fondo in ottime condizioni e completamente chiuso al traffico cosi' che i corridori hanno potuto gareggiare nella massima sicurezza.
La prima partenza ha avuto uno svolgimento completamente diverso da quello che tutti si aspettavano.
dopo solo 9 km. prende il via una fuga di altri tempi con 3 corridori : Simonetti , De Carolis, ,Berardicurti che presto guadagnano circa 40 secondi.
Al 28 km. lo sfortunato atleta della cicli Appodia Gaetano Berardicurti deve abbandonare per un guasto meccanico, il gruppo guadagna presto terreno sui due in fuga, fino a riportarsi a 15 secondi.
Ma con una impennata di orgoglio i due non demordono e riescono a raggiungere con pochi secondi di vantaggio il traguardo posto sul viale Umberto Agnelli.
Prima vittoria stagionale per lo scalatore di Anagni Danilo Simonetti (Roccasecca Bike)a seguire l'atleta di Rocca di Cave Tiziano De Carolis (cicli Bortolotto-Foodoo) primo della categoria A5
Ottima prova di : Amedeo Nonni (cicli Appodia) sua la categoria A3, De Marco, Gabrieli, Colaceci, Ribeca, Labbate, Marocco.
Per i piu' maturi si aggiudica corsa e maglia Terenzio Carpentieri , anticipando il velocista Alberto Scrugli (tornato alle corse dopo un periodo di stop per infortunio ) , Giuseppe Pedico del Bar Bova, Moschitti e Torri.
Vito Formiconi si appropria della categoria A7 su Spila e il presidente Marco Bova.
Mario Meleo anticipa Baldassare nei super/g.
Giudici C.S.A.In. Frosinone, Giampiero Maricca foto .
Effettuate le premiazioni presso gli accoglienti locali del bar pizzeria Franco dal presidente Folco Iacovella e dal responsabile ciclismo CSAIN Roma Claudio Trovarelli.

Appuntamento per gli iscritti alla Coppa Lazio a Domenica 08 Marzo a Lavinio.
Tutte le classifiche sul sito : www.gareinrete.it/classifiche-foto.aspx
Foto : www.obbiettivofoto.it

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) ........

GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )






















































01/03/2015 Piedimonte San Germano (fr) - Trofeo bar pizzeria Franco

Un successo per la neo affiliata societa' Roccasecca Bike.

Il presidente Folco Iacovella , non ha lasciato nulla al caso perché tutto si svolgesse nel migliore dei modi ,il circuito di circa 3 km. era con il fondo in ottime condizioni e completamente chiuso al traffico cosi' che i corridori hanno potuto gareggiare nella massima sicurezza.

La seconda gara ha uno svolgimento completamente differente, molti i tentativi di fuga , in evidenza soprattutto i corridori extraregionali di Campania e Abruzzo , ma le squadre dei velocisti non si sono volute lasciare scappare questa ghiotta occasione per aggiudicarsi il trofeo di Piedimonte San Germano e sui lunghi vialoni davanti agli stabilimenti Fiat , hanno sempre ricucito le fughe.

Con un notevole treno il campano Dario Nacca ( Macchina D'Oro ) si aggiudica la gara, conferma lo strapotere dello squadrone nero-verde Antonio Minichino e Carmine Nocera.
Bene : Caldarulo, Cistrone,Pierro, Di Micco, Nicoletti , Anzalone , Monaco , Fusciello, Sabatino Galbiati.
Giudici C.S.A.In. Frosinone, Giampiero Maricca foto .
Effettuate le premiazioni presso gli accoglienti locali del bar pizzeria Franco dal presidente Folco Iacovella e dal responsabile ciclismo CSAIN Roma Claudio Trovarelli.







































DOPO L'ESALTANTE APERTURA STAGIONALE CON LA CRONO DEL MILLENNIO
LA MACCHINA ORGANIZZATIVA DELLA COPPA LAZIO NON CONOSCE SOSTA E PROSEGUE A PIEDIMONTE SAN GERMANO

Appuntamento per gli atleti iscritti alla Coppa Lazio 2015
per Domenica 01 Marzo 2015 a Piedimonte San Germano.
non mancate !

01 MARZO 2015 (DOMENICA) - CSAIN - ROMA:
1 TROFEO BAR PIZZERIA FRANCO.
GARA RISERVATA SOLO AI CICLOAMATORI ISCRITTI ALLA COPPA LAZIO 2015 - CSAIN - ADULTI , SENIORES E S/G .
RITROVO ORE 07.30 PRESSO BAR PIZZERIA FRANCO, VIALE UMBERTO AGNELLI , PIEDIMONTE SAN GERMANO (FR)
(uscita autostrada cassino ) - (CIRCUITO PIANEGGIANTE COMPLETAMENTE CHIUSO AL TRAFFICO )
- 1 PARTENZA GIOVANI (da 19 a 44 anni) ORE 09.00, 2 PARTENZA GENTLEMEN ( da 45 anni in su)ORE 10.20 CIRCA -
PERCORSO PER TOTALI KM. 60 ,DA RIPETERE PIU' VOLTE ,COME DA REGOLAMENTO.
NON SI ACCETTANO ASSOLUTAMENTE ISCRIZIONI SUL POSTO.
ISCRIZIONI ENTRO VENERDI : ASSO CICLO ITALIA TEL. 333.4829110.

( La gara sostituisce quella di Fregene che e' stata rinviata a data da destinarsi per mancanza di autorizzazioni del sindaco di Fiumicino, per motivi di lavori stradali urgenti ).
Tutte le info su : www.sportvari.com


ATTENZIONE TRE PARTENZE - LE PRIME DUE X LA COPPA LAZIO LA TERZA APERTA A TUTTI ENTI E F.C.I.




































































Coppa Lazio 2015 - 22/02/2015 Torvergata (rm) - Trofeo Cicli Ciclomillennio di Alberto D'Acuti

Uno strepitoso successo per la prima crono del centro Italia.

Una apertura di stagione veramente eccezionale, il dio Greco della pioggia Giove Pluvio ha voluto risparmiare gli atleti intervenuti ad onorare il primo appuntamento della Coppa Lazio 2015 e dopo le piogge della notte, si e' potuto gareggiare in tutta sicurezza su un percorso completamente chiuso al traffico , con anche l'apparizione di un pallido sole.
Tutti i migliori specialisti di questa dura disciplina hanno preso parte alla crono del Millennio , ottenendo fra l'altro tempi di vero rispetto.
Primo nella competizione Coppa Lazio con l'ottimo tempo di 11:55:69 il deus ex machina Alberto D'Acuti, a seguire con 12:03:82 Andrea Minissale e in 12:23:97 Antonello D'Agapito.
Ottima prova di : Cartolano , Donati , Iori , De Carolis , Di Cesare , Orsini , Severa , Iacone , Delle Cese , Usyk , Quaresima, Vacca , Bortolotto , Lombino ,Carpentieri .

Si aggidicavano le maglie Campione Regionale Lazio a Cronometro :
Domenico Cartolano (Concordia Bortolotto Foodoo ) - Andrea Minissale (Ciclomillennio ) - Alberto D'Acuti (Ciclomillennio ) - Marco Severa ( Ciclomillennio ) - Aldo Delle Cese (s.s. Lazio Ciclismo ) - Antonello D'Agapito ( Concordia Bortolotto Foodoo ) - Pierluigi Vacca ( World Truck Roma ) - Serenella Bortolotto ( Concordia Bortolotto Foodoo ).
Ottimo lavoro scorte tecniche Vessella Team anche per il lavoro pedana e transennatura, Protezione Civile Le Torri del presidente Massimiliano Missori , Servizio sanitario Croce Rossa Italiana in bici del comitato Ariccia-Genzano-Lanuvio, giudici C.S.A.In. Roma, Giampiero Maricca foto .
Effettuate le premiazioni presso gli accoglienti locali del bar Dolce&Amaro .

Tutte le classifiche sul sito : www.gareinrete.it/classifiche-foto.aspx
Foto : www.obbiettivofoto.it

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) ........

GIRO CICLISTICO A TAPPE 8° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )






















































Coppa Lazio 2015 - 22/02/2015 Torvergata (rm) - Trofeo Cicli Ciclomillennio di Alberto D'Acuti

Uno strepitoso successo per la prima crono del centro Italia.

la seconda batteria non era da meno della prima e vedeva ai nastri di partenza i migliori cronomen del centro Italia.
Per i giovani il fulmine di guerra Sergio Sinesi ( Fleming Bikeshop ) in 11:24:57 sbaragliava l'agguerrita concorrenza, sul podio Vincenzo Cammisola ( Cicli Rebike Fondi ) con 12:11:12 e Valerio D'Emilio ( Effetto Ciclismo Fiano Romano )con 12:15:57.

Per i senior il sempre verde Angelo Maggi (Anima Bike Falasca Zama)con 11:44:88 precedeva Stefano Ferminelli ( White Bull Team ) 11:56:24 e Marco De Simone ( Piesse Cycling team ) 13:02:94.
L'atleta del Velo Roma asd Bernardino Medoro era primo nei super/g con 13:50:29 e Debora Mascelli (Effetto Ciclismo Fiano Romano )si aggiudicava la palma della categoria femminile 13:29:81

Ottimo lavoro scorte tecniche Vessella Team anche per il lavoro pedana e transennatura, Protezione Civile Le Torri del presidente Massimiliano Missori , Servizio sanitario Croce Rossa Italiana in bici del comitato Ariccia-Genzano-Lanuvio, giudici C.S.A.In. Roma, Celluzzi uomo , Giampiero Maricca foto,
Effettuate le premiazioni presso gli accoglienti locali del bar Dolce&Amaro .

Tutte le classifiche sul sito : www.gareinrete.it/classifiche-foto.aspx
Foto : www.obbiettivofoto.it









































Puntualissimo con il medesimo tempo della Maratona di Ravenna un solitario top runner del WTT della sezione Roma nord ha tagliato il traguardo della Maratona di San Valentino oggi a Terni. Solo salite e vento contrario davvero dura la giornata....ma all'arrivo fiori e medaglia con il cuore....prima maratona del 2015......buon anno a tutti gli atleti!!!

Record di partecipanti : 2.500 ..
Un grande successo l'edizione 2015 della maratona di San Valentino. 1940 gli iscritti ( compresi coloro che hanno percorso la mezza maratona ) ai quali vanno aggiunti i 600 circa che hanno corso la stracittadina di 5 Km.
A tagliare per primo il traguardo di piazza Europa , a Terni, è stato Carmine Buccilli dell'Atletica Casone Noceto che ha impiegato 2 ore 18 minuti e 51 secondi stabilendo il nuovo record della corsa. Alle sue spalle si è piazzato Mohamed Hajjy dell'Atletica Castenaso Celtic Druic giunto al traguardo con il tempo di 2 ore 19 minuti e 58 secondi. Sul terzo gradino del podio è salito Youness Zitouni , della Podistica Il Laghetto, che ha fatto registrare il tempo di 2 ore 20 minuti e 31 secondi.
In campo femminile si è imposta Marija Vrajic, della AK Maksimir, che ha percorso la distanza dei 42 km e 195 metri in 2 ore 55 minuti e 21 secondi. Al secondo posto si è piazzata Paola Salvatori , della U.S. Roma 83 , con il tempo di 2 ore 57 minuti e 53 secondi. Al terzo posto Monica Carlin, della G.S. Valsugana Trentino, che ha fermato il cronometro a 3 ore e 41 secondi.
La mezza maratona di 21 Km 97 metri è stata vinta da Jouad Zain, della LBM Sport Team, che ha impiegato il tempo di 1 ora 8 minuti e 31 secondi. Al secondo posto è giunto Eliyas Embaye, della LBM Sport Team, che ha segnato il tempo di 1 ora 9 minuti e 1 secondo. Terzo, Alberto Montorio , della Athletic Terni, che ha accusato 1 secondo di ritardo dal secondo classificato.
In campo femminile ha dominato Silvia Tamburi , della Atletica Avis di Perugia, con il tempo di 1 ora 22 minuti e 32 secondi. Al secondo posto si è classificata Ana Nanu, della G.S. Gabbi, che ha completato il percorso in 1 ora 23 minuti e 36 secondi. Terza, Fabiola Cardarelli, della Amatori Podistica Terni, giunta al traguardo in 1 ora 25 minut.i e 46 secondi. Grande soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori della Amatori Podistica Terni per la riuscita della manifestazione







































LUNGHEZZA - 01 FEBBRAIO 2015.
1° CICLOCROSS DELLA CAPITALE

DOPPIO COLPO PER LA WORLD TRUCK TEAM DI ROMA.

LA MAMMA VOLANTE MARCELLA LOMBINO APRE ALLA GRANDE LA STAGIONE 2015 AGGIUDICANDOSI LA MAGLIA DI CAMPIONESSA NAZIONALE CSAIN CICLOCROSS
SI DIMOSTRA UNA DELLE ATLETE PIU' IN FORMA DEL PANORAMA LAZIALE , ATLETA POLIVALENTE CHE DOPO AVER OTTENUTO SUCCESSI NELLE GRAN FONDO ESPLODE ANCHE NELLA DURA DISCIPLINA DEL CROSS.
UNA FAMIGLIA DEDITA AL CICLISMO , IERI SONO SALITI SUL PODIO MAMMA , PAPA' MAURIZIO TROVARELLI E LA PICCOLA SOFIA ( CHE NON HA VOLUTO MANCARE AL BABYCROSS DI CARNEVALE )

ALTRO SUCCESSO DI PRESTIGIO PER IL MAESTRO DI CICLISMO E DI VITA PIERLUIGI VACCA , CHE TORNA ALLE GARE E SUBITO INDOSSA LA MAGLIA SGB DI CAMPIONE NAZIONALE CICLOCROSS CSAIN.
DOPO AVER PER ANNI INDIRIZZATO GIOVANI PROMESSE DEL CICLISMO LAZIALE VERSO L'ATTIVITA' AGONISTICA, ORA SI RITAGLIA UN SUO SPAZIO E TORNA A COMPETERE CON SUCCESSO FRA I CICLOAMATORI.
UNA VITA DEDICATA AL CICLISMO !


































La bufera non ha fermato il Ciclocross della Capitale
Si è svolta a Lunghezza la gara valevole come campionato nazionale CSAIN

Torna a Roma il vero classico ciclocross , scuola di vita !
Nonostante la grandinata che si è abbattuta su Roma poco prima della partenza della gara, la prima edizione del Ciclocross della Capitale si è chiusa con un buon successo di partecipanti: 75 partenti hanno infatti preso il via alla gara posizionata alla fine della stagione crossistica. La manifestazione è stata valevole anche come campionato nazionale CSAIN ed è stata organizzata dall’Asd Amici in Bici di Nello Di Gennaro con la collaborazione di Gare in Rete.
Dopo il successo della manifestazione dello scorso settembre, la Mediofondo della Capitale, gara su strada la cui prima edizione ha visto al via 470 partenti, l’Asd Amici in Bici ha voluto rimettersi alla prova organizzando una gara fuoristrada in attesa della seconda edizione della Mediofondo, che si svolgerà l’ultima domenica di settembre.
Il comitato organizzatore ha allestito il percorso sterrato a ridosso di via delle Cerquete, a Lunghezza, dove è posizionata la partenza e l’arrivo della gara su strada. Il terreno, che era una discarica a cielo aperto, è stato ripulito apposta per la gara, e ora l’Asd Amici in Bici si augura che la zona possa essere riqualificata.
Dal punto di vista sportivo la gara è stata divisa in due partenze: la prima, riservata ai corridori dai 48 anni in su e le donne, ha visto il successo assoluto di Gianni Panzarini (Drake Team NwSport) davanti ad Armando Mattacchioni (Mtb Santa Marinella) e a Mauro Gori (Mtb Santa Marinella). Tra le donne Marcella Lombino (World Truck) ha superato Marcella Morgante (Temerari Tivoli).
Nella seconda partenza successo assoluto di Fabrizio Trovarelli ( Due Ponti Bike Lab ) davanti a Domenico Ponzo (Piesse Cycling Team) e a Marco Chialastri (Dueponti Bike Lab).

La manifestazione era valida per l'assegnazione delle prestigiose maglie di campione nazionale CSAIN ciclocross 2015 , il presidente nazionale CSAIN ciclismo Biagio Saccoccio ha consegnato le maglie ai neo campioni 2015 :
Carlo Durante (Temerari Tivoli) - Marcella Lombino (World Truck di Roma ) - Marco Chialastri ( Due Ponti-Bike Lab) - Marco Severa ( Ciclomillennio Marino ) - Sandro Valcelli ( Franchi-Valcelli Umbria) - Bruno Riccio ( as Civitas Avellino ) - Pierluigi Vacca ( World Truck Roma )

L’organizzazione del Ciclocross della Capitale vuole ringraziare Vivai Campetella per l’ospitalità, la protezione civile di Lunghezza per aver sorvegliato il percorso anche la notte precedente la gara, il negozio Cicli Liberati, tramite il quale è stato possibile mettere in palio una mountain bike da 500 euro che è stata estratta a sorte, Celluzzi Uomo, il centro commerciale Le Torri, la Di Gennaro Assicurazioni e la Caffetteria Di Gennaro, di prossima apertura.
Al termine delle gare agonistiche si e' svolto il babycross coppa carnevale, una dimostrazione per i bambini di ogni eta' e sesso.
Per gli appassionati l’appuntamento è il 27 settembre 2015, quando si svolgerà la seconda edizione della Mediofondo della Capitale su strada.
Le classifiche complete del Ciclocross della Capitale sono scaricabili a questo link: http://www.gareinrete.it/classifiche-foto.aspx, dove sono disponibili anche le foto ufficiali di Giampiero Maricca.
Cordiali saluti, Ufficio Stampa Ciclocross della Capitale Carlo Gugliotta




























































Aprilia - 14 Dicembre 2014

Continua la cavalcata di successi nella dura disciplina del ciclocross!

Una serie di successi, dovuti ad una splendida condizione fisica, hanno permesso all'alfiere della World Truck di Roma di aggiudicarsi anche la 5° tappa del Roma Master Cross, svoltasi ad Aprilia presso l'accogliente struttura del " Colticlub-ristorante il lago incantato ".
Fabrizio Trovarelli ottiene il primo gradino del podio concludendo la gara in 55:53 , a seguire Ludovico Cristini 58:06 e Carlo Saracino 58:32.
Un percorso altamente tecnico con le sue variazioni di ritmo e continui saliscendi, che ha permesso al giovane atleta di sbaragliare l'agguerrita concorrenza.
Un ottimo terzo posto di categoria per Marco Chialastri che chiude la sua fatica in 1:02:44.
























Il ciclismo CSAIn si ritrova a Ferrara e presenta il "suo" Giro d'Italia
Nel “terzo incontro quadri dirigenti e tecnici CSAIn”svoltosi a Ferrara nei giorni 28-29-30 novembre 2014, introdotti dal Presidente Nazionale Luigi Fortuna e dal Presidente Regionale Fabrizio Berveglieri, con i saluti dell'assessore allo sport del comune di Ferrara Simone Merli e della delegata del Coni della provincia prof.ssa Luciana Boschetti, si è celebrata, con una massiccia partecipazione, un vasto programma di tre giorni di lavori tenuti dai quadri dirigenziali e tecnici CSAIn.
In particolare, il pomeriggio del giorno 28 ci si è soffermati su un dibattito sullo stato generale dell'ente, rapporto con istituzioni e Coni, si è parlato del 60° anniversario CSAIn che verrà celebrato venerdì 5 dicembre presso il salone d’onore del CONI alla presenza del Presidente del CONI Giovanni Malagò, del Presidente del CIP Luca Pancalli e di numerose altre autorità sportive ed atleti. Si sono approfonditi alcuni aspetti riguardanti la manifestazione European Company Sport Game che CSAIn organizzerà a Riccione dal 3 al 7 giugno 2015. Infine sono stati toccati temi riguardanti l’organizzazione territoriale e gli obiettivi, le tutele assicurative e le opportunità integrative, i percorsi formativi per dirigenti e tecnici nonchèlanormativa statutaria e i suoi aggiornamenti.
La mattinata del giorno 29, nel mentre la giunta esecutiva celebrava la propria riunione istituzionale, dei professionisti tenevano un corso formativo e di aggiornamento a cui l'assemblea ha partecipato compatta. Ci si è soffermati su vari aspetti normativi,con particolare evidenza alla uniformità gestionale e amministrativa, alla regolamentazione relativa alle ASD/SSD, all'inquadramento normativo del dirigente e del tecnico sportivo, all'assistenza fiscale e/o sportello fiscale ecc.
Nel pomeriggio, alla presenza dei dirigenti nazionali responsabili dei vari settori sportivi, si sono tenuti degli specifici incontri di carattere tecnico/organizzativo relativi alle molteplici attività sportive, in cui i responsabili e delegatine hanno approfondito le tematiche e programmato l'attività 2015. Il settore ciclistico che ha visto la presenza di un suo numeroso gruppo dirigente, coordinato dal Responsabile nazionale Biagio N. Saccoccio che in apertura ha tenuto un’articolata relazione su un movimento in continua crescita, è stato coadiuvato da Nevio Cipriani, consigliere nazionale nonchè organizzatore del giro del FVG e con il prezioso apporto di Renato Pera delegato alla CTN. L'assise, ha proseguito i suoi lavori in una sorta di tavola rotonda oltre a soffermarsi e analizzare quanto messo in atto nel corso dell'anno, ha approfondito i vari aspetti tecnico gestionali. In particolare,ha analizzato gli aspetti della normativa tecnica e attuativa 2015 deliberata dal Consiglio Nazionale, si è soffermato sui programmi del 2015 illustrandone e condividendone nei particolari le novità. Oltre a rimarcare l'evento European Company Sport Game che vedrà i ciclisti cimentarsi nell'autodromo di Misano Adriatico in due distinte prove, una in linea e l'altra a cronometro individuale, sono stati presentati i regolamenti e le maglie del “Giro delle Regioni d’ItaliaFondo strada”,“Giro delle Regioni d’Italia MTB”, le maglie delle fasi interregionali del “Giro d’Italia delle Regioni” e finale “Giro d’Italia CSAIn”, abbinato per il 2015 al “42° Giro Internazionale Friuli Venezia Giulia”. I vari calendari, in via di definizione, saranno resi pubblici nel corso del mese di gennaio.
L'incontro si è concluso con la presentazione di un progetto ludico a favore delle famiglie denominato "Cicloturismo delle Famiglie". Iniziativa che va ad arricchire i principi e le finalità del ruolo sociale e aggregativo di CSAIn. I lavori si sono chiusi con i saluti finali del Presidente Fortuna che ha avuto parole di ringraziamento ed elogio verso tutto il sistema del ciclismo CSAIn.















































CICLOTURISMO CSAIN.
Il Cicloturismo delle Famiglie
Attività ricreativa di cicloturismo/escursionismo programmato di nuclei famigliari.
Il "Cicloturismo delle Famiglie" si svolge in modo spontaneo da componenti di gruppi famigliari, tesserati a CSAIn secondo le norme del R.T. del ciclismo e con autonoma programmazione delle ASD di appartenenza, di cui il capo famiglia se ne rende responsabile. Queste attività di carattere ludico, vanno svolte tenendo conto delle peculiarità e l'età dei componenti il nucleo famigliare e in particolare, per quanto applicabile, in analogia alle norme cicloturistiche di cui all'art. ART. 14 R.T.
I componenti i nuclei famigliari compresi tra i tesserati dai 5 ai 12 anni, possono svolgere tali attività a carattere famigliare solo in luoghi preclusi alla circolazione di mezzi a motore e con la sola responsabilità del capo famiglia. L'attività relativa al "Cicloturismo delle Famiglie" può svolgersi nel corso dell'intero anno e con tutti i tipi di bicicletta; non sono previsti oneri verso CSAIn ne da parte dei partecipanti ne delle ASD, se non quello di comunicare alla struttura provinciale competente il programma giornaliero previsto sottoscritto dalla Società di appartenenza.
I Nuclei famigliari devono considerarsi in escursione personale e libera, previa autorizzazione della società di appartenenza, attenendosi al rispetto assoluto del Codice della Strada.
Tutti programmi degli eventi escursionistici rientranti nel progetto "Cicloturismo delle Famiglie", certificati dalle strutture provinciali competenti e trasmessi al Coordinamento Nazionale, saranno oggetto di una simbolica onorificenza.





























Presso gli accoglienti locali del centro sportivo "Sport City " di Trigoria (rm), si sono riunite le piu' importanti societa' laziali.
Varato il nuovo regolamento e il calendario 2015:
Si partira' l’ultima domenica di Febbraio , con una importante prova a cronometro ( facente parte del neonato circuito crono della Capitale ), per terminare la prima domenica di Ottobre.
Il presidente regionale CSAIN Marcello Pace ha presentato le nuove iniziative dello CSAIN 2015 :
il 5 Dicembre 2014 la festa dei 60 anni dello CSAin ospiti nel Salone d’Onore del CONI a Roma, occasione per ricordare le iniziative ed il lavoro svolto, ma soprattutto per far conoscere la visione del nostro futuro e i prossimi appuntamenti : i 20th European Company Sport Games che si svolgeranno nel periodo di Giugno a Riccione nel circuito di Misano.
Riconoscimenti sono andati a Nello Di Gennaro ottimo organizzatore della medio fondo della Capitale . Un premio particolare e' stato assegnato all'imprenditore Cristiano Taccone per l'attivita' svolta in favore della buona riuscita della Coppa Lazio 2014.
Regista della cerimonia il responsabile CSAIN ciclismo di Roma Claudio Trovarelli. Come sempre molto partecipata e fruttuosa la riunione, diverse le novita' che interesseranno il piu' importante circuito ciclistico amatoriale romano.
- Assegnate allo CSAIN ciclismo di Roma diverse iniziative nella attivita’ della mountan bike - .
Dopo gli ottimi risultati della precedente edizione sono state confermate le collaborazioni con : foto Giampiero Maricca - Scorte Tecniche Vessella - Servizio Sanitario le Torri - cronometraggio gare in rete.

















































PER TUTTI GLI ISCRITTI ALLA COPPA LAZIO 2014

DOMENICA 19 OTTOBRE .....................
TROFEO BAR MI.TI.
.................................RITROVO BAR MI.TI. , VIA PASCARELLA 5 ( TRAVERSA DI VIA 5 MIGLIA ) LAVINIO..................... ( per chi viene da Roma dalla via Nettunense , 1 km. prima di Lavinio stazione girare alla rotonda della Palmolive ) ( per chi viene da Lido dei Pini dalla via Ardeatina 2 km. prima di Lavinio girare a sinistra su via 5 Miglia ).

......OLTRE I PUNTI DI CLASSIFICA + 10 PUNTI JOLLY PER TUTTI I PARTENTI

................................ATTENZIONE : ALLE ORE 13.00 CIRCA, AL TERMINE DELLA MANIFESTAZIONE , DURANTE IL PRANZO SARA' EFFETTUATA LA PREMIAZIONE FINALE DELLA COPPA LAZIO 2014 - PRESSO IL RISTORANTE "DA BOCCUCCIA" , VIA NETTUNENSE KM. 31,500, LAVINIO STAZIONE,
TUTTI I CORRIDORI CHE HANNO DIRITTO GRATUITAMENTE AL PRANZO( I PRIMI 5 DI OGNI CATEGORIA) DOVRANNO CONFERMARE ENTRO GIOVEDI LA LORO PRESENZA (COMUNQUE TUTTI COLORO " FAMILIARI O CORRIDORI " CHE INTENDONO PARTECIPARE AL PRANZO AL COSTO DI EURO 25.00 DEVONO PRENOTARE ENTRO GIOVEDI 16/10/2014
NON SI ACCETTANO ASSOLUTAMENTE ISCRIZIONI SUL POSTO.
ISCRIZIONI ENTRO VENERDI : ASSO CICLO TEL. 333.4829110. - email: ciclismo_spv@hotmail.com

MACCARESE = GIANNETTI M. - SERAFINI S. - BUONANNO A.
BUFALOTTA = DONATI A. - GENOVESI M.
DOGANELLA = FANTON C. - QUAGLIA M. - IULIANELLA U.
LAVINIO = MARAZZA S. - SCRUGLI A. - CESALI G.
APRILIA = NUTI D. - BERTOZZI F. - BUONANNO A.
PALESTRINA = BISONNI C. - USYK S. - PERRI A.
TORRINO = NUTI D. - SANTANGELI F. - CESALI G.
TRIGORIA = DONATI A. - TACCONE C. - PLACIDI S.
TORBELLAMONACA = TROVARELLI F. - SANTANGELI F. - CESALI G.
CERVETERI = TROVARELLI F. - ALOISI I. - RAIDICH F.
COLLEFERRO = BISONNI C. - ALOISI I. - PLACIDI S.
FINOCCHIO = SIMONETTI D, - BERTOZZI F, - BRANCHI A.
DOGANELLA = CHIALASTRI M. - CAMPAGNA M. - RAIDICH F.
LAVINIO = TROVARELLI F. - QUAGLIA M. - NEGRO G.
ROCCA DI CAVE = BISONNI C. - USYK S. - AMICI A.

CLASSIFICA COPPA LAZIO 2014

EVIDENZIATI IN ROSSO GLI AVENTI DIRITTO ALLA PREMIAZIONE FINALE E PRANZO ALLA PENULTIMA GARA ( SI RICORDA CHE ANCHE L'ULTIMA GARA DA' PUNTEGGIO)

CLICCA QUI per vedere la CLASSIFICA COPPA LAZIO 2014 AL 28/09/2014 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!





















































CLASSIFICA FINALE MAGLIE "COMUNITA MONTANA CASTELLI ROMANI E PRENESTINI
DOPO LE CINQUE TAPPE DI TIVOLI , COLONNA , ROCCA DI CAVE , ROCCA PRIORA E LUNGHEZZA

1) ( DONATI A. = 4+5+4+5+4 )-------- (BISONNI C. =5+2+5+5 ) - ( SIMONETTI = 2+3+3 ) - ( CHIALASTRI M. = 4+2 ) - (CLEMENTINI L. = 4+1 ) - ( SCIARETTA M. = 1+1+3 ) - ( ZACCARDA C. = 3 ) - TROVARELLI F. = 2) - (AIELLO G. = 2 ) -( RIBECA = 1 ) - ( IANIERI T. = 1)
----------------------------------------------------
1) ( USYK S. = 2+5+5+4 ) -------- ( LAGHI A. = 4+1+3 ) - ( CALABRETTI O. = 5+2 )- (DI TOMMASO = 3+4 ) - ( SERAFINI S. = 1+5 ) - ( ALOISI = 3+3 ) - ( BORIONI F. = 4+2 ) - ( BONDANI M. = 5 ) - ( QUAGLIA M. = 3+2 ) - (SAVOIA A. = 4) - ( DI SALVO M. = 3 ) - ( BELLINI V. = 2 ) - ( SETTIMI = 1 ) - ( SEVERA M. = 1 ) (BERARDI = 1)
---------------------------------------------------
1) ( PERRI A. = 5+3+4+5+2 ) -------- ( BRANCHI A. = 5+1+3+4 ) - ( IULIANELLA U. =4+2+3 ) - ( BEN ISA BEN ALI M. = 2+4 ) - (AMICI A. = 5) - ( DE BATTISTI V. = 4 )-( D'INGILLO = 3+1 ) - (BARNABA = 4 )- ( GENTILI E. = 2) -( CHIRIELETTI A. = 1 ) - ( CAMILLI E. = 1)
--------------------------------------------------
1) ( LOMBINO M. = 5+5+5 ) -------- ( POMPONI E. =4+4 )


vincitori : DONATI A.(conti d'angeli) - USYK S.(sport & bike) - PERRI A.(universita' tor vergata) - LOMBINO M.(world truck)























L'Asd Amici in Bici ringrazia tutti i partecipanti alla Mediofondo della Capitale
La prima edizione è stata resa preziosa dalla partecipazione di Valerio Conti, professionista del Team Lampre Merida
A meno di una settimana dalla prima Mediofondo della Capitale, evento che ha attirato 450 corridori a correre lungo le strade tra Lunghezza, Corcolle e Palestrina, Nello Di Gennaro, presidente del comitato organizzatore della gara, vuole ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alla Mediofondo, non solo in qualità di corridori ma anche tutti coloro che hanno reso possibile l'evento.
"Sono stati tanti i volontari che hanno reso possibile questo evento - spiega il presidente dell'Asd Amici in Bici - e senza di loro non sarebbe mai stato possibile realizzare la grande vesta che abbiamo vissuto domenica. Ma in modo particolare voglio ringraziare Valerio Conti, che è giustamente scappato via subito dopo la gara in quanto deve preparare le ultime gare di stagione. La sua presenza è stato un onore e ringraziamo anche tutta la sua famiglia per aver partecipato".
L'appuntamento con l'edizione 2015 della Mediofondo della Capitale è previsto per il 27 settembre.























1° FONDO DELLA CAPITALE - CSAIN - ROMA.
28 NOVEMBRE 2014 (DOMENICA) - LUNGHEZZA:

GRANDE SODDISFAZIONE PER QUESTO CAMPIONATO NAZIONALE CSAIN FONDO
LE MAGLIE DI CAMPIONE NAZIONALE SONO STATE CONSEGNATE DAL PRESIDENTE NELLO DI GENNARO E DAL RESPONSABILE CSAIN ROMA CLAUDIO TROVARELLI AI NEO VINCITORI:

-CAD. : CRISTIAN BISONNI - CONTI D'ANGELI
-JUN : FABRIZIO TROVARELLI - WORLD TRUCK
-SEN : ANDREA DONATI - CONTI D'ANGELI
-VET. : DANILO SIMONETTI - FIAMME D'ORO
-GEN. : TERENZIO CARPENTIERI - ROCCASECCA BIKE
-SGA : ANTONIO BRANCHI - CICLI COPPOLA
-SGB : ANTONINO DI STEFANO - SPORT&BIKE
-DONNE : MARCELLA LOMBINO - WORLD TRUCK




































Mediofondo della Capitale, buona la prima
Matteo Cecconi (Effetto Ciclismo Fiano Romano) ed Elena Cairo (Tranchese Cycling) si aggiudicano la prima edizione della corsa
La prima edizione della Mediofondo della Capitale va in archivio con un importante successo di partecipanti: 450 corridori hanno infatti animato la gara organizzata dall’Asd Amici in Bici del presidente Nello Di Gennaro, evento curato nei minimi dettagli e studiato per essere non solo una gara amatoriale ma anche e soprattutto una grande festa per tutta la famiglia. Alla partenza, anticipata da una randonèe, è stato presente anche Valerio Conti, che ha preso parte alla I Mediofondo della Capitale in qualità di ospite.
La gara ha preso il via con una fuga che ha caratterizzato tutta la prima parte del percorso: a prendere il largo sul resto del plotone sono stati Marco Chialastri (World Truck) e Marco De Fabiis (Team Terenzi Lazzaretti). I due affrontano in testa la salita di Capranica, principale asperità di giornata, ma dietro i migliori del gruppo riescono ad organizzare l’inseguimento. Dopo la discesa restano in testa Andrea Donati e Christian Bisonni (Edifer Conti D’Angeli), Danilo Simonetti (Fiamme D’Oro), Matteo Cecconi (Effetto Ciclismo Fiano Romano), Luisiano Cannizzaro (Team Terenzi Lazzaretti), Antonio Turriziani (MB Lazio) e Giovanni Riccioni (Valle Siciliana). Il gruppo di attaccanti si presenta compatto fino all’ultimo chilometro: Cecconi si impone allo sprint davanti a Cannizzaro e a Bisonni. Tra le donne, il successo è andato a Elena Cairo (Tranchese Cycling) davanti a Manuela Lezzerini (Velo Roma) e a Maria Giacinta Cannas (Ciclistica Gavignanese).
La gara è stata valevole anche come campionato nazionale Fondo dello CSAIN. Ad aggiudicarsi le maglie di campioni sono stati: Christian Bisonni (Conti D’Angeli Edifer) tra i Cadetti, Fabrizio Trovarelli (World Truck) tra gli Junior, Andrea Donati (Conti D’Angeli Edifer) tra i Senior, Danilo Simonetti (Fiamme D’Oro) tra i Veterani, Terenzio Carpentieri (Roccasecca Bike) tra i Gentleman, Antonio Branchi (Cicli Coppola) tra i SGA, Antonino Di Stefano (Sport&Bike Villanova) tra gli SGB, Marcella Lombino (World Truck) tra le Donne.
Nello Di Gennaro, presidente del comitato organizzatore, non nasconde soddisfazione per come è andata la gara ma anche possibili margini di miglioramento: “Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato oltre agli sponsor che hanno reso possibile questa festa. A caldo mi sento di dire che molte cose sono funzionate e altre un po’ meno, quindi il prossimo anno cercheremo di migliorare. In generale, però, possiamo essere soddisfatti di come sia riuscito l’evento: la logistica è stata perfetta e anche il post gara si è svolto in maniera ottima. L’appuntamento per gli appassionati è con la seconda edizione della Mediofondo della Capitale, che si svolgerà domenica 27 settembre 2015”.
Sul sito www.tds-live.com sono disponibili tutte le classifiche assolute e di categoria, mentre sul sito www.obbiettivofoto.it sono disponibili tutte le foto della manifestazione.
Cordiali saluti,Carlo Gugliotta+39 333 3132875




























































Coppa Lazio 2014 - 14/09/2014
9 MEMORIAL DE FELICE ANTONIO - Campionato Regionale Lazio CSAIN.
La gara di Ciampino decolla con successo anche nel 2014.
Definire semplice gara e' veramente riduttivo per una manifestazione che coinvolge il cuore di Ciampino!
Un tracciato completamente nuovo che ha portato i concorrenti sulla strada consolare Appia e poi costeggiando le mura dell'areporto romano sino al centro della cittadina.( Ciampino è un comune italiano di 38.529 abitanti della provincia di Roma, nel Lazio. Ciampino, fino al 1974 frazione del vicino comune di Marino, è situata nell'area metropolitana di Roma, strategicamente situata fra la Capitale ed i Castelli Romani. Nel 2004 le è stato conferito il titolo di Città dal Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi.Il territorio di Ciampino è adiacente all'antica Via Appia, ed era, in età romana, sede di fattorie e ville rustiche la più famosa delle quali è quella di Quinto Voconio Pollione risalente al II secolo d.C. Ciampino deve il suo nome a Giovanni Giustino Ciampini, un prelato dalla curia pontificia, scienziato e archeologo nato a Roma nel 1633 e morto nel 1698.)

Alle ore 09.00 esatte da via Mura dei Francesi, davanti ai locali del bar Bova ( covo rinomato di ciclisti),il patron Maurizio De Felice dava il via alla carovana multicolore.
La giornata prettamente balneare e la salita di Quarto Sant'Antonio, creavano problemi anche agli atleti piu' preparati, moltissimi i ritiri.
diversi i tentativi di fuga ma le squadre dei velocisti non hanno voluto perdere l'occasione di portare i loro uomini in volata.
E la volata partiva lunghissima ai 300 metri , Successo e maglia per il romano Fabrizio Trovarelli (World Truck) , sul podio Cristian Bisonni (Conti D'Angeli) e Iori Alessandro (Portalandia).
Ottima prova di Donati Andrea, Pigliucci Marco, Baccaro Giuseppe, Pitocco Gianluca, Sciaretta Manuel, Romualdi Luca, Ricci Giulio.

GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )













































Coppa Lazio 2014 - 14/09/2014
9 MEMORIAL DE FELICE ANTONIO - Campionato Regionale Lazio CSAIN.
La gara di Ciampino decolla con successo anche nel 2014.
Definire semplice gara e' veramente riduttivo per una manifestazione che coinvolge il cuore di Ciampino!
Per i piu' maturi si aggiudicava la maglia dei veterani l'atleta di Anagni Danilo Simonetti (Fiamme D'Oro ) a seguire Oronzo Calabretti, Fabio Bertozzi, Roberto Giordano, Marco Barcellan.
Maglia dei Gentleman al pupillo di Giuseppe Fatato Vito Bellini, a ruota lo scalatore di Bellegra Terenzio Carpentieri ( Roccasecca Bike) , Massimo Di Tommaso, Natale Lauri, Marco Quaglia.
Primo dei super/g/a Giuseppe Negro (Pedale Pontino) sul podio Il reatino Luciano Placidi ( Amici per la Bici ) e Gianni Cesali (Portalandia) a seguire Cretto , Chirieletti , Branchi. Maglia per i super/g/b a Vladimiro Pietroni (Portalandia) , Campionessa Laziale Marcella Lombino (World Truck).
Un abbondante ristoro offerto dalle famiglie De Felice, Mazzone, Tedeschi ha gratificato atleti e parenti nei locali del Cipollaro.
Grande lavoro della polizia locale di Ciampino Del comandante Roberto Antonelli e degli ufficiali Gioiosi, Iorio e Bruschi ,, della protezione civile C.R.I , delle guardie ambientali di Nettuno, dei soci del circolo Cipollaro tutti , dei volontari g.s. Santa Maria delle Mole e Roma.bike e sicuramente delle scorte tecniche Vessella Team di Andrea Vessella.
Intervenuto alle premiazioni il sindaco Giovanni Terzulli e il patron Maurizio De Felice ha effettuato la consegna delle prestigiose maglie di Campione Regionale Lazio CSAIN :
Bisonni Cristian (Conti D'Angeli), Trovarelli Fabrizio (World Truck), Iori Alessandro (Portalandia), Simonetti Danilo ( Fiamme D'Oro), Bellini Vito (cicli Fatato), Lombino Marcella (World Truck) , Negro Giuseppe (Pedale Pontino), Pietroni Vladimiro (Portalandia).
Traguardo volante : 1) Carpentieri - 2) Bellini - 3) Baccaro.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) CONTI D'ANGELI = 552 -- 2) PORTALANDIA = 314 -- 3) CICLI PACO = 262 -- 4) CICLI FATATO = 260 -- 5) WORLD TRUCK = 228 --6) DOPOLAVORO ATAC = 218.....................

Prossimo appuntamento per gli iscritti alla Coppa Lazio per domenica 21 Settembre a Pomezia per il 6 MEMORIAL FABIO MUSSOLINO - 6 MEMORIAL GIUSEPPINA BELLOTTI - 8 MEMORIAL PIETRO ANGELUCCI.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )



















































RISULTATO DI TUTTO RILIEVO PER LA PORTACOLORI DEL TEAM WORLD TRUCK DI ROMA.

DOPO AVER OTTENUTO RISULTATI DI PRESTIGIO NELLE MAGGIORI GRAN FONDO DEL CENTRO ITALIA, SI SCOPRE CRONOMEN !
NELLA CRONO DI TORVERGATA, Memorial Antonio Cristini, DISPUTATA SABATO 06 SETTEMBRE 2014 NEI VIALONI DELL'UNIVERSITA' DI TORVERGATA, DAVANTI ALLE MIGLIORI SPECIALISTE DEL TIC E TAC , OTTIENE IL MIGLIOR TEMPO ASSOLUTO.

1° MARCELLA LOMBINO 14:09 (WORLD TRUCK ROMA)

2° ILARIA MASSI 14:17 ( ASD MOSER CT - ACQUA&SAPONE )

3° SERENELLA BORTOLOTTO 14:18 (CRM RACING)

4° DANIELA PELELLA 14:47 ( ASD MOSER CT - ACQUA&SAPONE )

5° MARIA TERESA SELLI 16:38 (WHITE BULL)












































GP della Comunità Montana dei castelli Romani e Monti prenestini.

Breve cronaca della cronoscalata ciclistica: Colle di Fuori – Rocca Priora – cuore del Parco regionale dei Castelli Romani e della Comunità Montana: Castelli e Monti Prenestini.

Oggi 7 settembre 2014 si è svolta la 16^ edizione della cronoscalata Colle di Fuori – Rocca Priora, gara di ciclismo amatoriale a cronometro, valevole anche come prova (penultima) di campionato della Comunità Montana “Castelli Romani e Monti Prenestini”.
L’evento sportivo è stato organizzato perfettamente dalla società sportiva locale “Asd Amici del Pedale” , dai giudici e cronometristi dello CSAIn di Roma, con il patrocinio del Comune e della Comunità Montana che ha sede proprio a Rocca Priora.
Dalle ore 7,30 alle 8,45 gli atleti si sono ritrovati, per le iscrizioni, presso la piazza adiacente allo storico Castello di Rocca Priora dove ha sede il Comune. La meravigliosa giornata ha favorito la partecipazione di circa 100 “specialisti scalatori” che hanno preso parte alla competizione. Alle 9,15 è partito il primo concorrente da Colle di Fuori (frazione di Rocca Priora e dove è in corso la sagra del fungo porcino fino al 14 settembre), poi a seguire, a distanza di un minuto, sono partiti tutti i corridori che hanno affrontato la dura salita di 7 km (una strada immersa nel bel verde del Parco Regionale dei Castelli Romani che congiunge Colle di Fuori a Rocca Priora) fino ad arrivare allo storico Castello dove era posto l’arrivo.
Al termine, dopo un gradito ristoro messo a disposizione dei concorrenti ed accompagnatori, alla presenza del Sindaco e vice Damiano Pucci e Federica La Valle, del presidente della Comunità Montana Giuseppe De Righi, del responsabile dello CSAIn Claudio Trovarelli e dei rappresentanti della società sportiva organizzatrice “Amici del Pedale”, Umberto Luciani (presidente), Antonio Pucci, Gianni Corvese, Marino Rossi e tutti gli altri atleti presenti, si è svolta una ricca e premiazione.

Le immagini si riferiscono a: Aldo Perri in azione, atleta della sezione ciclistica dell'Università di Tor Vergata, 1° classificato per la categoria “A9 super gentleman”; Antonio Pucci atleta della società organizzatrice Amici del pedale di Rocca Priora, Claudio Trovarelli responsabile CSAIn Roma e il Sindaco di Rocca Priora Damiano Pucci.















































Giornata da incorniciare per l'asd Sport & Bike di Villanova.
Il team di via Gesmundo 37 (Guidonia) del presidentissimo Emilio Marchionni e del suo inossidabile braccio destro Antonino Di Stefano , realizza uno dei suoi migliori risultati stagionali, evidenziandosi con tutti i componenti del team.
La cronoscalata di Rocca Priora con i suoi 7 km. di dura salita ha messo in evidenza le qualità del gruppo di Villanova.

1° assoluto cat. gentlemen con un tempo ragguardevole di 19.00 l'ucraino Serghey Usyk si aggiudicava la maglia Coppa Lazio .

1° cat. A6 con 20.18 Emanuele Ciaraglia.

1° cat. A7 con 20.10 Fabio Borioni.

4° cat. A6 con 21.50 Massimo Dolciotti.

Sicuramente di buon auspicio per il prosieguo della stagione .

























Coppa Lazio 2014 - Rocca Priora 07/09/2014
CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.
L'appuntamento non ha tradito le attese anche dei palati piu' fini.
La cronoscalata Colle di Fuori-Rocca Priora, si e' conquistata di diritto , per quanto riguarda le crono nel Lazio , essere l'appuntamento clou.
La partenza dalla frazione di Colle di Fuori e dopo 7 duri km. arrivo in cima a p.le Zanardelli sede del municipio di Rocca Priora.
(Rocca Priora è un comune di 11.987 abitanti della provincia di Roma, e si trova nell'area dei "Colli Albani" nel territorio dei "Castelli Romani" a 768 m s.l.m. Buona parte del territorio ricade all'interno dei confini del Parco Regionale dei Castelli Romani. A Rocca Priora vi è la sede della Comunità montana Castelli Romani e Prenestini.)
Due gare per due premiazioni distinte, prima gli iscritti alla Coppa Lazio a seguire la gara riservata a fci ed enti.
La prima partenza alle ore 09.15 esatte , con il percorso presidiato dalle moto staffette Vessella Team e dai giudici CSAIN Lazio.
Il miglior tempo di 18.11 era ad appannaggio del portacolori della Conti D'Angeli di Pomezia Andrea Donati maglia Coppa Lazio cat. adulti , a seguire con 18.19 il giovane Luca Clementini sua la cat. A3(cicli Fatato).
Con l'ottimo tempo di 19.00 il pupillo del presidentissimo Emilio Marchionni , l'ucraino Serghey Usyk (Sport & Bike ) si aggiudicava la maglia Coppa Lazio cat. gentlemen.
Ottima prova di : Manuel Sciaretta, Giulio Aiello, Giulio Ricci, Tonino Ianieri, Sauro Coluzzi, Massimiliano Labbate, Emanuele Ciaraglia sua la cat. A6, Mauro Flumeri, Marco Barcellan, Fabio Borioni sua la cat. 7, Oronzo Calabretti,Angelo Moschitti, Massimo Di Tommaso, Marco Di Salvo, Stefano Serafini.
Vittoria e Maglia nella cat. super/g per Aldo Perri (università Tor Vergata) con 21.05 sul podio Maurizio Ben Isa Ben Ali(cicli Coppola ) e il compagno di squadra Antonio Branchi fresco vincitore del titolo nazionale a Colonna (rm), bene Gentili e Camilli.
Per le donne dopo solo 24 ore, ripeteva l' exploit del giorno precedente della crono di Torvergata, Marcella Lombino (World Truck) a seguire l'indomita Elisabetta Pomponi.
Maglie Coppa Lazio : Andrea Donati (Conti D'Angeli Pomezia ) - Serghey Usyk ( Sport & Bike Villanova ) - Aldo Perri (Università Tor Vergata Roma).
Pucci Antonio si aggiudicava la speciale classifica di societa' risultando primo degli Amici del Pedale.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) CONTI D'ANGELI = 532 -- 2) PORTALANDIA = 300 -- 3) CICLI FATATO = 252 -- 4) CICLI PACO = 248 --5) DOPOLAVORO ATAC = 216 -- 6) WORLD TRUCK = 216.....................

Prossimo appuntamento per tutti i tesserati CSAIN Lazio per domenica 14 Settembre a Ciampino per il 9 memorial Antonio De Felice, valido come campionato regionale strada CSAIN Lazio.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )
































































Coppa Lazio 2014 - Rocca Priora 07/09/2014
CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.
L'appuntamento non ha tradito le attese anche dei palati piu' fini.
La cronoscalata Colle di Fuori-Rocca Priora, si e' conquistata di diritto , per quanto riguarda le crono nel Lazio , essere l'appuntamento clou.
La seconda gara vedeva prevalere con il tempo stratosferico di 17.50. lo scalatore della asd Crm Racing di Via Torricelli a Monterotondo (Rm) Marco D'Agostini
a seguire con 19.32 Luca Lazzarini (cicli Castellaccio) e con 20.09 Giorgio Fioretti (Roma ciclismo) sua la cat. giovani.
Bella prestazione di : Giacinto Massucci, Andrea Borgia, Domenico Cartolano, Emanuele Cupelli, Andrea Giannini, Antonello D'Agapito, Marcello Innocenzi, Fabio Fioravanti, Paolo Agro, Riccardo Asci.
La cat. super/g e' dell'atleta di Velletri Osvaldo Procaccini , sul podio Diego Cedroni (Roma ciclismo) e Raffaele Borreale (Roma ciclismo) a seguire Mancuso, Salandri, Carloppi e Maura.
Si attesta con 22.39 , sul gradino piu' alto cat. donne Manuela De Iulis (Largo Sole) , poi Arianna Papi (Tor Sapienza ) e Serenella Bortolotto (Cmr Racing)
Ottimo lavoro dei vigili di Rocca Priora coadiuvati dalla protezione civile Carabinieri e scorte tecniche Vessella.
Le ricche premiazioni sono state effettuate dal sindaco di Rocca Priora dott. Pucci Damiano, dal presidente della Comunita Montana dott. Giuseppe De Righi, dal presidente della asd Amici del Pedale Umberto Luciani da Pucci Antonio e da tutto lo staff di Rocca Priora che hanno dato appuntamento alla edizione del 2015.
Il prestigioso trofeo Comunita Montana dei Castelli Romani e Prenestini e' stato assegnato a Marco D'Agostini per il miglior tempo ottenuto
Tutte le classifiche sul sito www.gareinrete.it










































Coppa Lazio 2014 - Rocca di Cave 27/07/2014
Trofeo Citta di Rocca di Cave.
Gran Premio Assetti e Bonifiche di Luigi Agostini
Domenica 27 luglio 2014 si è svolta con grande successo la seconda edizione del “Trofeo ciclistico Città di Rocca di Cave”, gara di ciclismo amatoriale riservata agli atleti iscritti alla “Coppa Lazio”, valevole come prova di campionato della "Comunità Montana - Castelli Romani e Monti Prenestini" (5 le prove totali in programma).
L’evento sportivo, patrocinato dal Comune di Rocca Di Cave, antica comunità di 380 abitanti dei monti prenestini (933 mt slm) risalente all’anno mille, è stato organizzato dallo CSAIn di Roma in collaborazione con la sezione ciclistica dell’Università di Roma Tor Vergata e del gruppo sportivo Ciclistica Cavese”.
Grande soddisfazione da parte dell’Amministrazione comunale e degli organizzatori per il successo della manifestazione che ha registrato più di cento corridori alla partenza i quali si sono ritrovati sin dalle prime ore del mattino in piazza San Nicola per le iscrizioni alla gara.
Come da programma, alle ore 8,45 la manifestazione sportiva ha avuto inizio con il trasferimento turistico fino a Cave dove a distanza di 5 minuti hanno preso il via 2 gare agonistiche suddivide per categorie: 18-44 anni e 45 anni in poi. La competizione agonistica ha interessato il territorio del Comune di Cave, un circuito di 15 km ripetuto 3 volte prima della selettiva ascesa finale di 6 km che da Cave porta a Rocca di Cave dove era posto l’arrivo.
Le vittorie assolute delle 2 gare sono state assegnate agli atleti Cristian Bisonni e Serghey Usiks mentre Alvaro Amici si è aggiudicato la vittoria della categoria “Super Gentleman”. Il Sindaco di Rocca di Cave Antonio Scipioni e il Vice Sindaco nonché Assessore allo Sport, Avvocato Gabriella Federici hanno presenziato alle premiazioni ringraziando calorosamente tutti i partecipanti riconoscendo a tutti il merito per la difficile prova sostenuta con la dura ascesa finale. Le autorità comunali hanno ringraziato inoltre gli organizzatori: Claudio Trovarelli (responsabile CSAIn-Roma), Aldo Perri (presidente ASD sezione ciclismo Università Tor Vergata) e Sandro Vendetti (presidente ASD ciclistica cavese) e le associazioni che hanno garantito la sicurezza durante lo svolgimento della manifestazione sportiva: le moto scorte tecniche “Vessella” e il Gruppo della protezione civile “Le Torri” presente con il presidente Missori.
E soprattutto lo sponsor Luigi Agostini titolare della societa Assetti e Bonifiche

Questi gli ordini di arrivo dei primi 3 atleti di categoria:
cat. A3: 1) Cristian Bisonni (GS Conti D’Angeli) 2) Manuel Sciarretta (Cicli Coppola) 3) Fabrizio Trovarelli (World Truck); cat. A5: 1) Andrea Donati (GS Conti D’Angeli) 2) Marco Chialastri (World Truck) 3) Giuseppe Baccaro (Ciampino Bike); cat. A6: 1) Danilo Simonetti (Fiamme Oro) 2) Emanuele Ciaraglia (Sport&Bike) 3) Massimo Dolciotti (Sport&Bike); cat. A7: 1) Alessandro Savoia – 2) Fabrizio Morganti (amici per la bici) 3) Oronzo Calabretti (GS De Zan – Vito Taccone); cat. A8: 1) Serghey Usiks (Sport&Bike); Massimo Di Tommaso (Cicli Fatato) 3) Vincenzo Palumbo (Disoflex); cat. A9: 1) Alvaro Amici (GS Moltel al Cavaliere) 2) Aldo Perri (sezione ciclismo Università Tor Vergata) 3) Umberto Iulianella (World Truck).
Per vedere alcune immagini della manifestazione collegarsi al seguente link:
https://picasaweb.google.com/100559365034210175414/2TrofeoCiclisticoCittaDiRoccaDiCave2772014#
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) CONTI D'ANGELI = 520 -- 2) PORTALANDIA = 296 -- 3) CICLI PACO = 248 -- 4) CICLI FATATO = 246 -- 5) DOPOLAVORO ATAC = 214 -- 6) WORLD TRUCK = 212.....................

Prossimo appuntamento per gli iscritti alla Coppa Lazio per la prima domenica di Settembre a Rocca Priora per la CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )







































































Valerio Conti sarà il testimonial della prima Mediofondo della Capitale
Il giovane romano, professionista con la Lampre-Merida, cercherà di essere presente all’appuntamento del 28 settembre
La prima edizione della Mediofondo della Capitale avrà un testimonial d’eccezione: Valerio Conti, giovane professionista del team Lampre Merida, sarà infatti l’uomo immagine dell’evento che si disputerà il 28 settembre a Lunghezza, alle porte di Roma.
Dopo un avvio di carriera nel settore giovanile della formazione capitolina del Cycling Team Coratti, Conti è passato Under 23 con la Mastromarco per poi diventare professionista con la Lampre, storica formazione World Tour. Il corridore romano, nonostante i tanti impegni, ha promesso che se ne avrà la possibilità sarà presente all’evento: “Ho accettato l’invito dell’organizzatore Nello Di Gennaro - spiega Conti - che mi ha chiesto di diventare testimonial perché credo che sia un evento molto bello; parlo di evento e non di gara perché il comitato organizzatore sta allestendo una vera e propria festa dedicata a tutte le famiglie. Se sarà possibile, compatibilmente con i miei impegni, pedalerò anche io insieme agli appassionati che parteciperanno alla gara”.
La prima Mediofondo della Capitale, organizzata dall’Asd Amici in Bici sotto l’egida dello Csain, si disputerà su un percorso di 103 km con un dislivello di 1.460 metri: dopo la partenza da Lunghezza i corridori transiteranno per Palestrina, Genazzano, Capranica Prenestina, Zagarolo e Corcolle prima di tornare di nuovo a Lunghezza per la conclusione della prova. Oltre alla gara per amatori, ci sarà per tutti i cicloturisti la possibilità di partecipare anche ad una randonèe, che vedrà la propria partenza alle sette del mattino sempre in prossimità del Castello di Lunghezza, mentre la Mediofondo inizierà alle 9:15.
La manifestazione, però, non sarà solo sportiva, ma sarà un evento per tutta la famiglia: nel pacco gara, oltre ai vari gadget, ci sarà uno sconto per visitare Il Fantastico Mondo del Fantastico, parco di divertimenti adiacente il Castello di Lunghezza, quartier generale della manifestazione, se si entra in due, in tre o in quattro persone. Sempre all'interno del pacco gara ci saranno un buono per partecipare al pasta party finale (menù che comprende primo, secondo, contorno, dolce, frutta e acqua),una bottiglia d vino dei castelli, degli integratori Herbalife forniti dal distributore indipendente Massimo Montoro e una bandana celebrativa dell'evento realizzata in collaborazione con Leda Sport.
Per iscriversi e per ogni ulteriore informazione è possibile visitare i siti http://www.mediofondodellacapitale.it o http://www.gareinrete.it/medio-fondo-della-capitale.aspx
Cordiali saluti, Carlo Gugliotta +39 333 3132875









































Coppa Lazio 2014 - Roma 29/06/2014
6 TROFEO COMUNE DI COLONNA. 2 TROFEO ASD CICLO TEAM COLONNA-.
Grande successo questo Campionato Nazionale 2 serie Csain, in una giornata prettamente estiva sono state effettuate due partenze a distanza di tre minuti, prime a prendere il via le categorie piu' giovani : cadetti, junior, senior e veterani alle ore 09.00 dal bivio di via Casilina di Colonna.( Il territorio di Colonna è il più accreditato dagli studiosi ad aver ospitato l'antica Labicum ad Quintanas (o Labico Quintanense), città latina erede della più antica Labicum, espugnata nel 414 a.C. dai Romani guidati dal dictator Quinto Servilio Prisco. In seguito a questa espugnazione, la città venne rasa al suolo e i labicani fondarono Labicum ad Quintanas o Labici Quintanense, in prossimità della Torre detta della Pasolina presso Colonna, mentre l'esatto sito dell'antica Labici è ancora di incerta ubicazione nel territorio tra Colonna e Monte Compatri.)
Dopo alcune scaramucce al 40 chilometro allunga il giovane portacolori della asd Conti D'Angeli di Pomezia Cristian Bisonni.
riesce ad accumulare circa un minuto e tagliare in solitaria il traguardo di Colonna.
Andrea Donati (Conti D'Angeli) anticipa il gruppo e si aggiudica la categoria senior, poi Ivano Aloisi (team Terenzi) (primo categoria Veterani), ottima prova di : Simonetti, Ribeca, Maurizi, Carbone, Sciaretta, Basile, Nalli, Galuppo. Calabretti, Baccaro GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )













































Coppa Lazio 2014 - Roma 29/06/2014
6 TROFEO COMUNE DI COLONNA. 2 TROFEO ASD CICLO TEAM COLONNA-.
Grande successo questo Campionato Nazionale 2 serie Csain
Arrivo solitario anche nella seconda gara , dove il campione di Ostia Marco Bondani (cicli Fatato)stacca tutti sul duro arrivo di Colonna e si aggiudica maglia e tappa, a seguire Antonio Laghi (Deka) , Marco Quaglia(Conti D'Angeli) , Vito Bellini, Enzo Settimi, Massino Di Tommaso, Fabrizio Morganti, Stefano Serafini, Vincenzo Palumbo, Marco Di Salvo, Alfredo De Angelis.
Si aggiudica la maglia dei super gentlemen A l'atleta di Castel San Pietro Antonio Branchi (cicli Coppola) a seguire Umberto Iulianella, Aldo Perri, Olivieri Giuseppe, Ben Isa Ben Ali Maurizio.
Effettuata la consegna delle maglie dal presidente regionale Csain Lazio Marcello Pace, il vice sindaco Alessia Biocco, il consigliere della banca BCC del Tuscolo-Rocca Priora Giampiero Catervi, il consigliere allo sport Agostino Cappellini , ai neo campioni nazionali:
Cristian Bisonni(Conti D'Angeli), Luigi Maurizi(cicli Appodia), Andrea Donati(Conti D'angeli), Ivano Aloisi(team Terenzi), Marco Bondani(cicli Fatato) , Antonio Branchi(cicli Coppola), Vladimiro Pietroni(Portalandia), Marcella Lombino(World Truck).
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

TROFEO SUPERTEAM - societa' campione regionale : 1) CONTI D'ANGELI = 452 -- 2) PORTALANDIA = 258 -- 3) CICLI FATATO = 228 -- 4) CICLI PACO = 222 -- 5) DOPOLAVORO ATAC = 192 -- 6) WORLD TRUCK = 188.....................

Prossimo appuntamento per gli iscritti alla Coppa Lazio per domenica 06 Luglio a Doganella di Ninfa per il 8° " MEMORIAL CONTE LUIGI GALAMINI DI RECANATI ".
GIRO CICLISTICO A TAPPE 7° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )














































Presentata in grande stile la prima Mediofondo della Capitale

L’evento del 28 settembre sarà dedicato anche alle famiglie con delle convenzioni con il parco tematico adiacente il Castello di Lunghezza
E’ stata ufficialmente presentata ieri, venerdì 20 giugno 2014, la prima edizione della Mediofondo della Capitale, la gara organizzata dall’Asd Amici in Bici e aperta ai tesserati F.C.I. ed enti della consulta che si terrà il prossimo 28 settembre.
La manifestazione è stata presentata all’interno delle magnifiche sale del Castello di Lunghezza, alle porte di Roma: presenti al tavolo dei relatori Nello Di Gennaro, presidente del comitato organizzatore, Biagio Saccoccio (responsabile nazionale Csain ciclismo), Marcello Pace (presidente regionale Csain e consigliere regionale CONI), Claudio Trovarelli (Responsabile Ciclismo Csain Roma), Massimo Sbardella (presidente commissione sport sesto municipio) e il comandante dei vigili urbani del sesto municipio. Presenti in sala anche Maria Cristina Navarro e Riccardo Bernardini, responsabili del Castello di Lunghezza.
“La gara sarà un importante evento - spiega Nello Di Gennaro, presidente del comitato organizzatore - in quanto è coinvolta tutta la zona est della Capitale. Nonostante sia solo la prima edizione stiamo cercando di fare le cose in grande, in quanto abbiamo a disposizione il Castello di Lunghezza, che darà l’occasione a tutte le famiglie di poter partecipare a questo evento. Non vogliamo creare infatti solo una gara di ciclismo amatoriale, ma un evento per tutta la famiglia, in quanto gli accompagnatori potranno visitare i locali del castello e portare i più piccoli al Fantastico Mondo del Fantastico, con il quale avremo una convenzione”.
La Mediofondo della Capitale, lunga 103 km, sarà valevole anche come prova del Circuito Coppa Lazio, mentre per i tesserati Csain varrà anche come prova unica per l'assegnazione della maglia di Campione Nazionale Fondo. A questo proposito, Biagio Saccoccio, in rappresentanza dello Csain, ha dichiarato che “la bellezza della Mediofondo della Capitale consiste nel fatto che non è solo una gara amatoriale, ma un evento che coinvolge tutte le famiglie e credo che questa sia la cosa più importante”. Dal punto di vista agonistico la gara assegnerà la maglia di campione nazionale fondo Csain, quindi Marcello Pace, in qualità anche di consigliere regionale del Coni, ha affermato che “la speranza è che possano iscriversi anche persone provenienti da altre parti d’Italia”.
“E’ un’opportunità importante per la nostra area - ha spiegato il presidente della commissione sport del sesto municipio Massimo Sbardella - e con esso vorremmo rivalutare ancora di più questa magnifica struttura che è il Castello di Lunghezza. Stiamo già facendo molto, ma l’occasione è importante, perché tutto il municipio sarà coinvolto da questa manifestazione”.
La gara, che avrà come testimonial il professionista della Lampre-Merida Valerio Conti, sarà dedicata alla memoria di Peppino Turchetta, presidente del Lunghezza Calcio e importante uomo di sport, recentemente scomparso.
Infine, sono stati presentati ufficialmente anche i media partner della Mediofondo della Capitale: Elleradio sarà la radio ufficiale dell’evento, mentre il sito www.gareinrete.it sarà il punto di riferimento per coloro che si sono iscritti o che vogliono partecipare. Il servizio fotografico ufficiale sarà a cura di Giampiero Maricca.
Cordiali saluti, Carlo Gugliotta +39 333 3132875




























































Per domande, informazioni ed altro: ciclismo_spv@hotmail.com
LA REDAZIONE DI SPORTVARI.COM DECLINA OGNI RESPONSABILITA PER EVENTUALI MANCANZE O ERRORI NEGLI APPUNTAMENTI RIPORTATI.
Sei il visitatore n Counter

This page hosted by GeoCities Get your own Free Home Page


1
1