CICLISMO E SPORT VARI .....................................................

............SEGNALACI LE TUE GARE : ciclismo_spv@hotmail.com

CICLISMO
PROSSIME GARE
da Nov. 2016 a Gen. 2017
da Febbraio a Maggio 2017
da Giugno a Ottobre 2016
RISULTATI
da Nov. 2015 a Gen. 2016
da Febbraio a Maggio 2016
da Giugno a Ottobre 2016
COPPA LAZIO
VARIE
Gran Fondo del 2017
Organigramma Societa'
Class. Ciclocross 1998/2006
Salite in bici da Roma
"PUNTO BACHECA !!!
disponibile x tutti gli atleti
VERE OCCASIONI :

VENDO BICI SPECIALIZED VENGE:
del 2014 in perfette condizioni pari al nuovo
4 anni di garanzia...
Taglia 52 cambio sram
red - 10v guarniture slk
a 1700€...
Altrimenti solo telaio
a 1300€
Simone cell. 3471756553

VENDO BICI DA CICLOCROSS ORBEA:
Campagnolo Record 10V
Copertoni strada (veloflex nuovi) e Cross (usati).
Visibile zona montagnola - Roma
MISURA 51
NO SPEDIZIONE - solo ritiro a mano e previa verifica delle condizioni

VENDO BICI NUOVA MOD. 2013 :
BIANCHI OLTRE CHORUS 11v
Ruote Campagnolo Khamsin
misura 53 colore della foto
Prezzo Listino Euro 4999.00 SCONTO 30%
Prezzo SCONTATO EURO 3490.00
TEL. 06.86208739

TORNEO REGIONALE
di CALCIO BALILLA...
Iscrizioni ed Info :
world truck-angolo bar
Se vuoi personalizzare il tuo
CASCO e non solo clicca
qui per contattare il grafico
alla sua posta o al cellulare

L. Giordani Campione
Mondiale Under 23 - 1999 -
NEWS DAL MONDO
ORARI E BIGLIETTI
MAPPE E ITINERARI
WORLD TRUCK :
Trasporti e Logistica
Tornei"Bagni Lavinia"
SCORTE TECNICHE
TEAM VESSELLA
2RADUNO :Auto d'epoca
ALBUM FOTOGRAFICO
FAÈ: Arzuffi regina, Meisen la spunta su Bertolini
Sfide avvincenti e tanto pubblico al Ciclocross dell’Immacolata - Assolo di Calloni tra gli juniores, Chiara Teocchi prima delle U23 – Le gare nazionali del mattino
aè di Oderzo (TV) (8/12) - Ciclocross dell’Immacolata con lo spettacolo della classica di Faè di Oderzo, congelata di prima mattina con le gare master (meno 3 gradi alle 9) e le gare giovanili, con il sole che sorgeva pian piano e ammorbidiva ora dopo ora un tracciato tecnico e gelato che ha messo a dura prova gli atleti con numerose cadute. 567 ciclocrossisti ai nastri di partenza, un ottimo numero considerate le concomitanze, che suggella l’ottimo risultato fino a qui del Master Cross Selle SMP, di cui Faè era la terza prova.
GARE NAZIONALI Le gare Master sono state vinte da Massimo Folcarelli (Fascia 1) su Simone Cusin e Leonardo Carracciolo; Gianfranco Mariuzzo (Fascia 2) su Giuseppe Dal Grande e Sergio Giuseppin; Paola Maniago su Ilenia Lazzaro e Tamara Fabbian (donne master). Gara Esordienti con l’ennesima conferma di Lucia Bramati che batte Sara Fiorin e Martina Qualizza e Bryan Olivo che batte Gabriel Fede ed Ettore Loconsolo. Gara Allievi con il bel duello tra i secondo anno : Tommaso Bettuzzi, Huez, Saligari, Chiandussi e Vidotto sono arrivati nell’ordine, ma se la son giocata per buona parte di gara. Più netta la vittoria di Davide De Pretto tra i primi anno, con Torcianti secondo e Gallai terzo. Alessandra Grillo vince tra le donne allieve su Nicole Pesse e Marina Guadagnin.
GARE INTERNAZIONALIDopo pranzo le due gare clou internazionali, quella dedicata alle Donne Open e agli Juniores Maschili e quella finale degli Open maschili. Tra le donne era attesa in Italia Alice Maria Arzuffi, reduce dal bellissimo podio di Coppa del Mondo e dalle ottime prestazioni in Belgio ed Olanda. L’atleta della Guerciotti non ha disilluso le attese, ma ha dovuto vedersela con una pimpante Chiara Teocchi, l’unica in grado di reggere il ritmo della Arzuffi nelle prime tornate. Era però un assolo finale quello della Arzuffi, che vinceva qui a Faè sotto gli occhi del Ct Scotti e del folto pubblico presente. Seconda (e prima Under 23) la Campionessa Europea Chiara Teocchi a 36 secondi, quindi a un minuto Alessia Bulleri, che resta leader del Master Cross. Seguono Silvia Persico (ottima 2° under), Lise Marie Henzelin, Anna Oberparleiter e Nicole Fede (prima juniores) che a lungo sono state compatte a giocarsi il gradino più basso del podio. Gara tattica ma molto bella anche quella juniores che ha visto l’enfant du pays Leonardo Cover partire a tutta e restare al comando per ¾ di gara, quando su di lui sono rientrati Lorenzo Calloni e lo svizzero Mauro Schmid. Qui Lorenzo Calloni, leader del Master Cross, allungava di potenza ed andava a cogliere l’ennesima vittoria nel circuito, dietro Leonardo Cover batteva in volata Mauro Schmid. A seguire si piazzavano Patrick Favaro e Nicola Taffarel.
L’ultima gara, quella open maschile, ha visto al via 62 atleti tra cui il rientrante Marco Aurelio Fontana, il campione italiano Gioele Bertolini, l’olimpionico Luca Braidot e gli stranieri Marcel Meisen e Francis Mourey. Gara tiratissima dall’inizio alla fine basti pensare che la media finale ha superato i 25 km/h. Il tracciato, complice le temperature in rialzo, è diventato scorrevole e leggermente fangoso e anche i tratti che in precedenza venivano affrontati a piedi, sono stati teatro di sfide avvincenti in sella nella massima categoria. Pronti via e parte spedito il giovane Stefano Sala, sarà lepre per qualche tornata fino a che i pronosticati non mettono il naso fuori : da prima il tedesco Meisen, subito a ruota Bertolini. Dietro un gruppetto composto da Franzoi, Mourey, Luca Braidot e il giovanissimo Jacob Dorigoni si danno i cambi nella speranza di rientrare, ma il forcing del duo di testa è troppo per i nostri. A un giro dal termine però, un errore in uno dei fossi finali apre al rientro di Francis Mourey che passa al suono della campana con Meisen e Bertolini. Cerca Gioele di staccare gli avversari ma alla fine si stacca solo Mourey, con Marcel Meisen che lo attacca nel finale e va a bissare il successo dello scorso anno. Secondo un ottimo Gioele Bertolini, terzo Francis Mourey, quarto Luca Braidot, quinto Enrico Franzoi che mantiene la leadership del Master Cross Selle SMP.

















































Comunicato Stampa Ciclismo Giovanile -
- A San Ferdinando di Puglia divertimento sui pedali per la Scuola di Ciclismo Team Amicinbici Losacco Bike
A San Ferdinando di Puglia divertimento sui pedali per la Scuola di Ciclismo Team Amicinbici Losacco Bike
Sono sempre buoni i riscontri della Scuola di Ciclismo Team Amicinbici Losacco Bike nelle manifestazioni di short track giovanile invernale in occasione della quarta prova della Challenge dell’Amicizia-XC d’Autunno.
Nella quarta prova disputata a San Ferdinando di Puglia, a conquistare i migliori piazzamenti sono stati Fabiana Carenza (prima nella G1), Pietro Piccialo (quarto nella G1), Erica Carenza (prima tra le G4), Armando Liso (sesto tra i G4) e Giuseppe Raguso (ottavo tra i G4) con la simpatica partecipazione di Leonard Raguso e Nicolò Parisi alla gara promozionale.
La Scuola di Ciclismo Team Amicinbici Losacco Bike intende ringraziare per il sostegno nell’arco della stagione agonistica corrente gli sponsor Centro Radiologico madonna della Bruna, U-Tub, Special Mills, Italsud Carburanti, Moliterni Michele Impianti Termoidraulici, Cellulopoli, Tecnofarm, Pizzeria Miseria & Nobiltà, Chiodo Fisso Bar, Tutto X Edilizia, Myr Viaggi, Caseificio Lioi, Zen Pub.






















IL 56° CICLOPELLEGRINAGGIO AL SANTUARIO DEL DIVINO AMORE

Dal 1960,grazie all’iniziativa di Mimmo Maurizi,l’otto dicembre,
è la giornata del ringraziamento dei ciclisti romani e laziali.
E’vero che dobbiamo contare nel 2016 tanti feriti e qualche morto,ma sono di piu’ gli scampati dalle peggiori disgrazie sulla strada.
Grazie Madre Santa!Tutti insieme,con avanti Giovanni Maialetti,decano dei giornalisti,nostro portabandiera,giovani ed anziani,ciclisti dilettanti e professionisti verso la Madonna del Divino Amore.
Noi pedalatori,non finiremo mai di pregarLa affinche’ diminuisca il peso della paura e ridesti la coscienza degli amministratori locali.
Chiediamo senza posa la dignita’ di utente sulla strada con l’avvio di infrastrutture idonee ad una mobilita’ piu’ sicura e lo spazio necessario ai giovani per ritrovare l’armonia con l’ambiente che li ospita invece di essere assorbiti da un mondo sempre piu’virtuale che li confonde.
Gianfranco Di Pretoro




























FINALMENTE DECOLLA IL PROGETTO SCUOLA CICLISMO CSAIN

IL PRIMO IMPIANTO PERMANENTE DI ROMA E DEI CASTELLI ROMANI , DEDICATO ALLA MOUNTAN BIKE - AL CICLOCROSS E ALL'ATLETICA

IL PROGETTO PRENDE LUCE GRAZIE ALLA INTUIZIONE E ALLA CAPARBIETA' DEL TECNICO CSAIN MARCO CEDRONI

Parco sportivo con:
Percorso running 900 mt
Circuito ciclocross e Mountain bike 2.200 mt
Circuito educativo bambini bike e roller.
Zona cambio coperta settorizzata uomo/donna con capienza totale 40 posti.
Scuola bike bambini ed adulti con istruttori qualificati.
Area relax con piscina.
Zona ristorazione e bar.
Disponibilità di pernotto.


RunBike Park via della Lira 1 Velletri (Rm)

Info Marco 3471221814.





































































COPPA ITALIA GIOVANILE CICLOCROSS, IL COMUNICATO FCI
Si comunica che il prossimo 14 gennaio 2017 si disputerà la COPPA ITALIA GIOVANILE CICLOCROSS ID 1272710, in prova unica, per Rappresentative Regionali, ad organizzazione della:
ASD ROMANO SCOTTI – Via Monte Rosa 38/A – 00012 Guidonia Montecelio RM
Tel. 3920141303- 3920141304 Fax. 0660513351 – E-mail info@ciclocrossroma.it
La prova sarà così regolamentata:
Categorie ammesse: ALLIEVI M/F – ESORDIENTI M/F (per Rappresentative Regionali) Sono altresì ammessi a gareggiare, anche Atleti, individualmente.
Iscrizioni: Le Rappresentative Regionali devono essere iscritte dai rispettivi Comitati Regionali tramite fattore K (ID). I Comitati dovranno confermare alla Società organizzatrice ed in copia a fuoristrada@federciclismo.it l’elenco di atleti e accompagnatori entro e non oltre il 11 gennaio 2017. Per gli atleti che partecipano a titolo individuale l’iscrizione va fatta con le modalità previste.
Ospitalità: Viene ospitata (vitto ed alloggio) dall’organizzatore una rappresentativa per ogni Comitato Regionale, composta da 5 atleti e 2 accompagnatori. La mancata presentazione della Rappresentativa iscritta comporta l’addebito al CR inadempiente degli eventuali oneri richiesti.
Punteggio: UOMINI: ESORDIENTI-ALLIEVI (primi 15): 30-26-22-19-16-13-11-9-7-6-5-4-3-2-1 DONNE: ALLIEVE – ESORDIENTI (prime 15): 30-26-22-19-16-13-11-9-7-6-5-4-3-2-1.
Ai fini della distribuzione dei punteggi di Coppa non verranno conteggiati gli atleti che gareggiano individualmente. Rappresentative Regionali: La rappresentativa per ogni Comitato Regionale, deve essere composta da 5 atleti. La composizione della rappresentativa regionale dovrà avere almeno un concorrente per ogni categoria ammessa.
Nel caso di mancata iscrizione di almeno un atleta in una categoria, la Rappresentativa partecipa regolarmente con un numero inferiore di atleti. Con questo criterio si possono formare più squadre regionali. Griglia di partenza: Ranking nazionale Top Class
Divisa Regionale Le rappresentative “A” devono indossare la maglia del CR di appartenenza. Riunione tecnica: Deve tenersi alla presenza dell’ORGANIZZATORE, dei RESPONSABILI dei vari CR, del PRESIDENTE di GIURIA e del DELEGATO TECNICO, nel corso della quale verranno ufficializzate le rappresentative e chiarite tutte le modalità del svolgimento della manifestazione.
Classifica Finale Generale per comitati Tale classifica verrà calcolata sommando i punteggi degli atleti di ogni rappresentativa classificati nei primi 15 di ogni categoria maschile e 15 delle categorie femminili. Nel caso di parità verranno considerati i migliori piazzamenti tra i primi 5 delle varie categorie.
Classifica individuale Sarà stilata una classifica individuale per categoria.
Premiazione finale sul campo di gara (premi di rappresentanza a cura dell’organizzatore): – Al Comitato Regionale che avrà totalizzato il miglior punteggio nella classifica finale verrà assegnata la COPPA ITALIA. – Verranno premiati tutti i Comitati classificati con premio di rappresentanza – Vengono premiati i primi cinque delle classifiche individuali.













































IL 13 GENNAIO SI TERRA’ LA PRESENTAZIONE DEL GM EUROPA OVINI 2017
La cerimonia si terrà presso l’Auditorium Rettorato dell’Università di Chieti alle ore 20
Si sta per alzare il sipario sul GM Europa Ovini 2017: la squadra #blackandgreen verrà presentata al grande pubblico venerdì 13 gennaio alle ore 20 presso l’Auditorium Rettorato dell’Università di Chieti “Gabriele d’Annunzio”. Il polo universitario abruzzese, grazie al rettore Prof. Carmine Di Ilio, ospiterà la cerimonia di presentazione della nuova squadra, che prevede un organico rinnovato per più della metà rispetto alla stagione 2016.
Durante la presentazione il presidente del team Gabriele Marchesani e il vicepresidente Ezio Panzeri farà una donazione all’AIL Onlus di Pescara, Associazione Italiana contro le Leucemie Linfomi e Mieloma, e una donazione alla Massimo Oddo Onlus, che si occupa della raccolta fondi per persone che necessitano di cure particolari che gli ospedali non riescono a sostenere.
La serata sarà condotta dal giornalista Enrico Giancarli e sarà trasmessa in diretta televisiva su Rete8 Sport.
Il GM Europa Ovini 2017 sarà composto da 16 corridori, dei quali 6 confermati e 10 nuovi arrivi. Questo sarà l’organico per la prossima stagione:
Davide Pacchiardo Antonio Di Sante Andrea Ruscetta Matteo Rotondi Rossano Mauti Andrea Di Federico Antonino Parrinello Adriano Brogi Marco Tizza Sebastian Lander Mirko Iafrati Piergiorgio Cardarilli Francesco Gabriele Francesco Canepa Leonardo Canepa Diego Guglielmetti
I direttori sportivi saranno Alessandro Donati, Dmitry Nikandrov e Pierluigi Terrinoni.




























Il Memorial Giancarlo Ceccacci in archivio con successo a Ostra Vetere
Si è conclusa con un bilancio sopra le aspettative la terza edizione del Memorial Giancarlo Ceccacci a Ostra Vetere che ha visto come protagonisti i migliori specialisti del ciclismo invernale ed autunnale sui prati tra categorie giovanili, agonistiche ed amatoriali nell’ambito dei circuiti di riferimento Adriatico Cross Tour e Master Uisp Ciclocross.
Il percorso si è sviluppato prevalentemente nel Bike Park attiguo al vecchio campo sportivo in un mix di curve e di rilanci che hanno imposto fatica e buona tecnica di guida per i bikers partecipanti (143 da Marche, Abruzzo e Umbria) che hanno gradito il format organizzativo messo in campo dal Velo Club Cicli Cingolani insieme all’Avis di Ostra Vetere (sezione ciclistica “I Ciclopi”), alla presenza di Luca Memè (sindaco di Ostra Vetere), Lino Secchi (presidente della Federciclismo Marche) e Massimo Romanelli (vice presidente della Federciclismo Marche).
Nella categoria G6 promozionale si sono messi in evidenza Matteo Fiorini (Pedale Chiaravallese), Lorenzo Giansante (Polisportiva Pennese) e Alessio Morbidoni (S.C. Pedale Chiaravallese) tra gli uomini, Eleonora Ciabocco (Ciclisti Junior Matelica) e Letizia Medori (Pedale Rossoblu- Picenum) tra le donne.
Tra gli esordienti il migliore è stato Samuele Gambini (Potentia-Rinascita) davanti a Filippo Bucci (Pedale Chiaravallese) e Daniele Pellegrini (Pedale Chiaravallese), mentre tra gli allievi ha messo il sigillo Gabriele Torcianti (Pedale Chiaravallese) mettendosi alle proprie spalle Gianmarco Garofoli (Sporting Club Sant’Agostino) e Vittorio Aluigi (Alma Juventus Fano).
Podio più alto nella categoria juniores Nicolas Morganti (Pedale Rossoblu-Picenum) gradino più basso per Tommaso Palazzi (Ciclismo Giovani Pesaro) e terza piazza ad appannaggio Federico Mammarella (Gulp Pool Val Vibrata), tra le donne in luce la juniores Anastasia Carbonari (UC Porto Sant'Elpidio) , le donne allieve Giorgia Simoni (OP Bike Porto Sant'Elpidio) e Ylenia Fiscarelli (Osimo Stazione).
La gara open è vissuta sul filo dell’incertezza tra Mattia Marcelli (Aran Cucine) e Pietro Pavoni (Team Co.Bo Pavoni) quando il forcing di Marcelli è stato più incisivo sull’ultimo rettilineo prima di tagliare vittorioso il traguardo, smorzando le velleità di Pavoni finito al secondo posto. Alle loro spalle ottime le prestazioni di Paolo Pavoni (Team Co.Bo Pavoni), terzo tra gli élite, seguiti ben presto dai migliori under 23 Andrea Di Federico (GM Europa Ovini), Alessio Pignocchi (Stipa Fonte Collina-Cicli Falgiani) e Francesco Petrini (Pedale Santegidiese-Stipa-Vini Biagi).
Obiettivo podio raggiunto per i migliori rappresentanti della fascia amatoriale 1 (under 45) nel segno di Lorenzo Cionna (Bici Adventure Team), Tommaso Pazzaglini (Cicli Cingolani) e Demis Covatta (Nuova Pedale Civitanovese) tra gli élite sport, Federico Bianchi (Uc Bastia) e Gianluca Pioli (Cicli Clementi) tra i master 1, Achille Di Lorenzo (Ak Cycling Team), Andrea Pasquarella (Bici Adventure Team) e Aldo Attorri (Abitacolo Sport Club) tra i master 2, Giovanni Filippo Raimondi (Raven Team), Alberto Gobbi (Abitacolo Sport Club) e Rocco Valloscuro (Ak Cycling Team) tra i master 3.
In gran spolvero nella fascia amatoriale 2 degli over 45 Massimo Viozzi (New Pupilli Uisp), Raniero Cavallini (Raven Team) e Moreno Rapari (Petritoli Bike) tra i master 4, Luca Michettoni (Bikers In Libertà), Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata) e Riccardo Rossi (Bikers In Libertà) tra i master 5, Rosario Pecci (Abitacolo Sport Club), Marco Gobbetti (Cicli Cingolani) e Giovanni Lattanzi (Studio Moda - Hair Gallery) tra i master 6, Franco Di Vita (Avis Sassoferrato), Pio Tullio (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco) e Antonio Giardino (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco) tra i master 7, Mario Giulianelli (Mondobici Fermignano), Aldo Pavoni (Uisp Ascoli Piceno) e Otello Bozzi Cimarelli (Cicli Cingolani) tra i master 8, Cinzia Zacconi (New Pupilli Uisp), Mirela Victoria Nemes (Abitacolo Sport Club) e Rabia Asli (New Pupilli Uisp).




















































CICLOPANETTONE

DOMENICA 18 DICEMBRE

RADUNO CICLISTICO NON COMPETITIVO DI 80 KM.

CAMPOLEONE - PIAZZALE CAMPO SPORTIVO

RITROVO ORE 08.30 - PARTENZA ORE 09.00


IL TEAM ALBANO RUNNER BIKE AL COMPLETO NELLE SGARGIANTI DIVISE 2017















































........................................RIUNIONE SOCIETA' X COPPA LAZIO 2017
SABATO 17 DICEMBRE 2016, SI INDICE LA RIUNIONE ANNUALE DELLE SOCIETA' INTERESSATE A PARTECIPARE
ALLA COPPA LAZIO 2017 .
APPUNTAMENTO ORE 09.30 PRESSO IL " centro sportivo via Cuneo 11" ,
VIA CUNEO 11,CIAMPINO , ROMA.
PER CHI VIENE DAL RACCORDO , SCENDERE SULLA VIA APPIA, DIREZIONE FUORI ROMA e POI VIA DEI LAGHI
SI INVITANO TUTTE LE SOCIETA' INTERESSATE A ORGANIZZARE LE GARE CICLISTICHE A CONFERMARE LE DATE DI SVOLGIMENTO.
Sono gia' aperte le iscrizioni

per tutte le informazioni Coppa Lazio 333.4829110
































SUCCESSO PER IL RITORNO DEL GRANDE CICLOCROSS A NETTUNO
Giunge alla prova numero nove, il calendario della stagione ciclocrossistica del Lazio. Domenica 4 dicembre è la vigilia della conclusione della terza edizione del circuito di gare organizzate in affiliazione alla Federazione Ciclistica Italiana.
La scelta del parco Loricina oramai ribattezzato Giovanni Palatucci, (militare morto nel campo di concentramento di Dachau dopo aver prestato aiuto agli Ebrei durante la sua permanenza nella città di Fiume) è stata fatta da Sergio Urbani, ciclista per passione ed organizzatore della prova competitiva in duo con l’associazione Pedale Apriliano fondata da Massimo Saurini. A ridosso di Via Lombardia è stato creato da Massimo Folcarelli e dai suoi collaboratori della commissione di ciclocross regionale, un tracciato più corto del solito (due chilometri) ma assai tecnico e decisamente adatto agli amanti della disciplina fuoristrada. “Abbiamo realizzato tutto nelle poche ore di luce di una giornata, tratti di sabbia da fare a piedi e curve su cui spingere in sella in un mix perfetto secondo noi” dichiara Folcarelli, cui fanno eco Massimo Antonioli (commissione laziale), Guglielmo Retarvi (ex presidente del consiglio provinciale di Frosinone), Leonello Andolfi.
Come da programma a partire dalle 9.15 si sono susseguite tutte le prove competitive della giornata. Le premiazioni dei leaders di classifica tra agonisti e master, hanno avuto luogo nel portico del ristorante Food Ball Club dove si è riunito il pubblico e gli ospiti attesi per questa manifestazione. In primo luogo il Sindaco di Nettuno Angelo Casto e il consigliere Marco Montani, entusiasti della riuscita della manifestazione. Presente in qualità di sponsor del circuito, Antonio Zanon dell’azienda AZ Promotion. Lo stesso Massimo Saurini come neo presidente del consiglio provinciale di Latina, è intervenuto a ringraziare gli organizzatori con al fianco Massimo Colongi e Gaetano Senesi, consiglieri del comitato latinense. Nella prova open maschile vince Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team) e la rappresentante open femminile è Maria Laura Tufi (Asd Fiormonti Team). Si confermano entrambi leader della classifica generale in maglia bianco-blu. Bella la gara dello junior Mario Zaccaria (Centro Italia Bike Montanini) che non cede il passo al rivale Patrick Favaro (Race Mountain Folcarelli Cycling Pedale Apriliano) atleta della formazione azzurra classe 1999. I due atleti si portano con poco distacco sotto il traguardo fino a che Zaccaria riesce ad avere la meglio oggi. Chiude il podio Valerio Gratissi (MTB Grotte di Castro). Zaccaria è sempre leader indiscusso del circuito. Nella categoria juniores femminile non si è registrata alcuna presenza a Nettuno, mentre è stata rappresentata da Giulia Quattrini (GS Pontino Sermoneta) la categoria delle Allieve. Gli Allievi oggi erano in otto sul tracciato e la vittoria è stata appannaggio di Mattia Pomenti (Il Pirata Evolution Zannoni). Seconda e terza piazza per Davide Guarcini (MTB Grotte di Castro) e Gianpaolo Retarvi (Race Mountain Folcarelli Pedale Apriliano). La Quattrini e Retarvi sono entrambi leaders allievi del Trofeo Romano Scotti NWSport. Giorgia Negossi (MTB Santa Marinella Cicli Montanini) vince tra le donne esordienti mentre al maschile la vittoria è stata di Alessandro Bontempi (Punto Bici) davanti a Gianluigi Romano (Montoro 1927) e Andrea Casconi (GS Pontino Sermoneta). Ancora a braccia alzate il bravo Federico De Paolis (Race Mountain Promo Cycling) migliore tra i giovani della categoria (G6). Valerio Pisanu (Scuola MTB Roma) e Federico Minori (Punto Bici) completano il primo podio di giornata. Tra le ragazze, la più grintosa è ancora Elisa Giunta (Punto Bici) che vince davanti a Erika Viglianti (Team Anagni Pantanello). Nelle categorie amatoriali la distinzione della classifica generale è per fascia. Nella prova di Nettuno trionfa Massimo Folcarelli (M3) come dominatore assoluto della gara mentre nel particolare della prima fascia si piazza al secondo posto il corridore della Piesse Cycling Domenico Ponzo (M2), seguito da Alessio Porcari (M2, Movimento Centrale Zagarolo). Quarto e quinto posto per Tiziano Faiola (M2, NWSport Cicli Conte Fans Bike) e Simone Lorenzo (ELMT di Temerari Tivoli ASD). Nella seconda fascia dei master al primo posto c’è Maurizio Fratticci (GS Ciclotech) della categoria M6 ed over. Dietro Fratticci ci sono Giampiero Paci (M5 del GS Pontino Sermoneta) e Luciano Spada (M5 di NWsport Cicli Conte Fans Bike). Tra le donne master il podio delle cinque premiate è stato composto da Sabrina Di Lorenzo (Asd Di Lorenzo), Nathalie Poirier (Pro Bike Riding Team), Mariangela Roncacci, Elisabetta Dani e Antonella Casale (rispettivamente woman 1 e due categoria woman 2, del team verde fluò MTB Santa Marinella Cicli Montanini). Tutte le immagini colte durante la manifestazione sono opera di Carla Garofalo di Bit Led Foto e Grafica, centro specializzato che ha sede proprio a Nettuno.
Open Stefano Capponi Pro Bike Riding Team) Giovanni Gatti (MTB Santa Marinella Cicli Montanini) Mario Di Pasquale (Civitavecchiese F.lli Petito) Open D Maria Laura Tufi (Asd Fiormonti Team) Juniores Mario Zaccaria (Centro Italia Bike) Patrick Favaro (RM Folcarelli Pedale Apriliano) Valerio Gratissi (MTB Grotte di Castro)























































Presso gli accoglienti locali del centro sportivo "Sport City " di Trigoria (rm), si sono riunite le piu' importanti societa' laziali.
Il presidente regionale CSAIN Marcello Pace ha presentato le nuove iniziative dello CSAIN 2017 e le nuove normative coni per il tesseramento e l'affiliazione online con tessera digitale.
Il responsabile mountan bike Marco Cedroni ha presentato il primo impianto permanente di mtb e ciclocross del Lazio , inaugurato in questi giorni presso Velletri scalo.
Discusso il nuovo calendario 2017:
Si partira' la prima domenica di Marzo, per terminare la prima domenica di Ottobre.
Riconoscimenti sono andati al presidente della asd Ciclomillennio Alberto D'Acuti per la crono squadre nazionale di Ostia , ai presidenti della asd Roma Team Stefano Bianchini e Marco Severa per la crono singola nazionale di Fiuggi e ai presidenti della asd Franchi-Valcelli Gianni Franchi e Sandro Valcelli per le importanti manifestazioni svolte nella scorsa stagione.
Un premio particolare e' stato assegnato all'imprenditore Cristiano Taccone per l'attivita' svolta in favore della buona riuscita della Coppa Lazio 2016.
Regista della cerimonia il responsabile CSAIN ciclismo di Roma Claudio Trovarelli. Come sempre molto partecipata e fruttuosa la riunione, discusse le novita' che interesseranno il piu' importante circuito ciclistico amatoriale a tappe del centro Italia , lavori che riprenderanno sabato 17 Dicembre per completare il regolamento 2017.
Stipulato un accordo quadriennale tra Andrea Vessella ( scorte tecniche Vessella) e Armando Santaroni ( scorte tecniche team Santaroni).
Dopo gli ottimi risultati della precedente edizione sono state confermate le collaborazioni con : Servizio Sanitario le Torri e Federazione Italiana Cronometristi FICR .

















































Andria Bike, altro primato nello short-track giovanile a Trinitapoli
Ancora brillanti risultati per l’Andria Bike che ha messo agli archivi una nuova giornata positiva a Trinitapoli in occasione della terza prova della Challenge dell’Amicizia-XC d’Autunno.
I baby portacolori del sodalizio giovanile andriese si sono distinti con Alessandro Lamesta (primo nella G1), Lazzaro Pomo (secondo nella G1), Giuseppe Fornelli (primo nella G2), Gianluca Lapi (secondo nella G2), Luca Alicino (secondo nella G3), Simone Massaro (secondo nella G4), Antonio Regano (primo nella G4), Marco Caricati (quinto nella G4), Antony Montrone (primo nella G5), Carlo Pistillo (quarto nella G5), Giuseppe Alessandro (terzo nella G5), Nicolò Germoglio (secondo nella G6) e Sabino Asselti (terzo nella G6) arrivando a conquistare la prima posizione nella speciale graduatoria a punteggio per società.
L’Andria Bike, presieduta da Luigi Tortora, è parte attiva nell’organizzazione generale della Challenge dell’Amicizia-XC d’Autunno, il cui calendario prevede le prove di San Ferdinando di Puglia il 4 dicembre (San Ferdinando Emanuele Bombini) e Andria a chiusura del circuito l’11 dicembre curata nella parte organizzativa in toto dall’Andria Bike che ha previsto ricchissimi premi per tutte le società giovanili partecipanti nella collaudata cornice del parco antistante lo Stadio degli Ulivi.



























Il GS Lu Ciclone non teme il fango di Montone
A Montone il Gran Premio Acqua&Sapone ha fatto registrare ancora buoni risultati per il GS Lu Ciclone impegnato come sempre nel ciclocross.
Nonostante il rammarico iniziale per la partenza promiscua con gli allievi uomini, Letizia Brufani è riuscita a destreggiarsi al meglio su un percorso appesantito dal fango cogliendo l’ottava piazza assoluta con i maschi e la prima posizione tra le donne allieve, categoria nella quale hanno ben figurato Martina Severi (terza), Gaia Cocchioni (quarta) e Margherita Brufani (sesta) mentre tra le donne esordienti per Camilla Rossini la soddisfazione di aver colto la seconda posizione così come per le G6 Giada Stella e Rebecca Bacchettini rispettivamente al secondo e al terzo posto.
Il GS Lu Ciclone intende proseguire la striscia positiva in un mese di dicembre che contempla il campionato regionale FCI Umbria e le due trasferte consecutive nel Nord Italia a Fae di Oderzo e a Gorizia con l’obiettivo di conquistare i punteggi top class per cogliere la migliore griglia di partenza ai campionati italiani di Silvelle di Trebaseleghe nel gennaio 2017.



























........................................RIUNIONE SOCIETA' X COPPA LAZIO 2017
VENERDI 02 DICEMBRE 2016, SI INDICE LA RIUNIONE ANNUALE DELLE SOCIETA' INTERESSATE A PARTECIPARE
ALLA COPPA LAZIO 2017 E A TUTTE LE SOCIETA' AFFILIATE CSAIN ROMA.
APPUNTAMENTO ORE 20.00 PRESSO IL " centro sportivo Sport City " ,
VIA ALVARO DEL PORTILLO SNC, TRIGORIA , ROMA.
PER CHI VIENE DAL RACCORDO , SCENDERE SULLA VIA LAURENTINA , DIREZIONE FUORI ROMA
( circa 1 km. ), IL CENTRO SPORTIVO SI TROVA SUBITO DOPO LA PRIMA ROTONDA PERCORRENDO VIA DI VALLERANO.
SI INVITANO TUTTE LE SOCIETA' INTERESSATE A ORGANIZZARE LE GARE CICLISTICHE A CONFERMARE LE DATE DI SVOLGIMENTO.
AL TERMINE SARA' POSSIBILE PIZZARE NON STOP CON IL MENU CONVENZIONATO A EURO 16 ( fritti, pizza, bevande, caffe' ).
CORDIALI SALUTI COPPA LAZIO
info : ciclismo_spv@hotmail.com - www.sportvari.com - 333.4829110

MOLTE LE NOVITA' CHE INTERESSERANNO IL PIU' IMPORTANTE CIRCUITO SU STRADA DEL CENTRO ITALIA ( 24 TAPPE RICONFERMATE ) E NEW ENTRY DI ELEVATO SPESSORE.
Si partira' la prima domenica di Marzo , per terminare la prima domenica di Ottobre.
Le societa' ciclistiche dovranno adeguarsi alle nuove normative CONI , che verranno presentate nella riunione annuale .
Come sempre la sicurezza e' stata messa in primo piano.
Dopo gli ottimi risultati della precedente edizione sono state confermate le collaborazioni con : - Scorte Tecniche Vessella - Servizio Sanitario le Torri - cronometraggio Federazione Italiana Cronometristi.

Sono gia' aperte le iscrizioni

per tutte le informazioni Coppa Lazio 333.4829110












































Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, trionfo assoluto di Libero Ruggiero a Telese Terme
Tra Campania, Lazio e Lombardia, la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini è riuscita ancora a fare il pieno di vittorie e di piazzamenti nel ciclocross frutto di una miscela di entusiasmo, impegno ed agonismo, unitamente all’eccezionale compattezza di un gruppo che, ancora una volta, ha voluto lasciare il segno anche fuori dai confini laziali e a livello nazionale.
La gioia più grande l’ha regalata Libero Ruggiero che, a Telese Terme in Campania, ha sfoderato tanta grinta ed impegno nel cogliere il primato assoluto al Trofeo Telese Acque Termali. Partito 30 secondi dopo il raggruppamento degli open, Ruggiero è poi salito in cattedra nell’ultima mezz’ora di gara tenendo a debita distanza i più diretti inseguitori Leonardo Santeramo (élite della Polisportiva Cavallaro) e Stefano Lisi (master 1 della Chialà Cycling Team Locorotondo) aggiudicandosi sia la fascia amatoriale 1 che la categoria master 1.
In crescita di condizione Libero Ruggiero che ha ringraziato il presidente Stefano Carnesecchi per la fiducia e l’opportunità al suo primo anno di militanza con il team altolaziale, mettendosi definitivamente alle spalle il rammarico e la sfortuna dopo la gara di Chieti Scalo a carattere nazionale quando era riuscito a mettersi in evidenza al secondo posto virtuale dietro il leader Massimo Folcarelli per poi arrendersi causa la rottura della bicicletta.
Altra partecipazione significativa per il roster santamarinellese è stata quella di Brugherio in Lombardia per la seconda prova del Master Cross Selle Smp.
Prestazione da incorniciare per Gianfranco Mariuzzo a segno per la quinta gara di fila nella fascia amatoriale 2 confermandosi ancora ai vertici del ciclocross nazionale e precedendo per l’occasione Corrado Cottin (Cicli Benato) e Gianluca Longoni (Triangolo Lariano). Buon piazzamento per Giorgia Negossi (undicesima tra le esordienti), gara sottotono per Mariangela Roncacci e Daniele Panzarini costretti entrambi al ritiro.
La formazione santamarinellese è stata la più numerosa al via della quarta prova del Roma Master Cross-Trofeo Cycling Cafè (disputata all’istituto agrario) mettendosi in evidenza con Gianluca Magnante (terzo tra gli élite sport), Daniele Tulin (secondo tra i master 3), Mauro Iacobini (nono tra i master 3), Marco Becattini (secondo tra i master 4), Paolo Tempestini (nono tra i master 4), Daniele Bagnoli (tredicesimo tra i master 4), Gianfranco Iacobini (20° tra i master 4), Luca Frenquellotti (21° tra i master 4), Mauro Gori (secondo tra i master 5), Giuseppe Cherubini (quarto tra i master 5), Angelo Tisato (sesto tra i master 5), Massimo Negossi (Settimo tra i master 5), Claudio Albanese (dodicesimo tra i master 5), Angelo Ciancarini (secondo tra i master 7), Armando Mattacchioni (terzo tra i master 7), Vincenzo Scozzafava (quarto tra i master 7), Elisabetta Dani (seconda tra le donne master) e Antonella Casale (terza tra le donne master).
Altra appendice in mountain bike a Canino in occasione della Cross Country dell’Olio che ha registrato il primato di Lorenzo Borgi tra i master 5, quinta posizione per Pierluigi Possenti tra i master 4, nella top dieci Sandro Costa tra i master 6 ed anche l’onorevole partecipazione dell’azzurro del paraciclismo Davide Borgna.













































BELLA INIZIATIVA DA NON MANCARE

PER REGALARE UN SORRISO AI BAMBINI DELL'OSPEDALE BAMBIN GESU'

CORSA DI NATALE

10 DICEMBRE 2016

PARCO DEGLI ANGELI E PIAZZA ROSSELLINI
































IL CICLISTA ROMANO VALERIO CONTI SARA' PREMIATO IN CAMPIDOGLIO
Amici,appassionati di ciclismo,
MERCOLEDI 14 DICEMBRE 2014 alle ore 10,VALERIO CONTI,
23 anni,Professionista della Lampre Merida,sara’ premiato in Campidoglio per il successo in una tappa della Vuelta 2016(Giro di Spagna).
I media di tutta la Terra, collegati con l’Evento, hanno parlato della sua vittoria imperiosa,di questo giovane atleta romano che ha staccato tutti con caparbieta’.
Finalmente,la Capitale del calcio,del tennis,del golf ecc., riconoscera’ la massima attenzione ad un ciclista romano per i suoi meriti sportivi.Con Valerio Conti,insieme all’istituzione di un delegato alla ciclabilita’, la Giunta Raggi,ha strizzato l’occhio al ciclismo,ha capito che noi pedalatori possiamo collaborare concretamente per dare un’immagine positiva nello sport,nelle arti,nell’ambiente che ci ospita.Naturalmente,ringraziamo il Comune di Roma per questo giusto premio e ci auguriamo di sviluppare insieme tutte quelle sinergie necessarie per una concreta mobilita’ sostenibile,ciclisticamente piu’ capillare e sicura,per far divertire finalmente i giovani in bicicletta negli spazi senz’auto come i ciclodromi.
Per l’atleta Valerio Conti,per l’immagine del ciclismo romano,invito tutti i media e gli appassionati a partecipare numerosi
mercoledi’ 14 Dicembre ore 10 Roma,Campidoglio
Cari Saluti Gianfranco Di Pretoro FCI LAZIO

























GRANDI PROGGETTI IN CASA DEL TEAM LADISPOLI X LA STAGIONE 2017

CICLISMO - TRIATHLON - ATLETICA

VIA SETTEVENE PALO 34

LADISPOLI


























































VITTORIO EMILI UNA VITA DEDICATA ALLA BICICLETTA

CORREVA L'ANNO 1955 , QUANDO ALL'ETA DI 16 ANNI SALIVA PER LA PRIMA VOLTA IN BICICLETTA ( una Romeo artigianale gialla-verde) E INIZIAVA UNA SFOLGORANTE CARRIERA SPORTIVA CON LA MITICA INDOMITA ROMA .
SI DIVIDE TRA L'ATTIVITA' ARTIGIANALE ( ANCORA UNO DEI MIGLIORI FALEGNAMI ROMANI )E L'ATTIVITA' SPORTIVA , CICLISMO SU STRADA , MTB E CICLOCROSS.
ED AD OGGI DOPO 20 ANNI E' ANCORA IN CIMA ALLE CLASSIFICHE DEL CICLOCROSS REGIONALE( MAGLIA DI LEADER DEL 20° ROMA MASTER CROSS 2016).

Vittorio Emili Marino 04-12-1939

Il suo ruolino di marcia nell'anno 2016 con indosso gli sgargianti colori della asd World Truck di Roma:

Gran Fondo del Diavolo in Versilia (Marzo).
Gran Fondo del Gran Ducato di Toscana - 8 tappe (Marzo).
Gran Fondo Re Stelvio - Mapei (Luglio).
Crono Gavedine-Trento (15 Luglio).
Strade Bianche con Moser , bici d'epoca(16 Luglio).
Medio Fondo Monte Bondone (17 Luglio).
Giro cicloturistico delle Dolomiti - 7 tappe(24/31 Luglio).
MTB Sinalunga bike ( 2 Ottobre).
MTB circuito Toscano ( 9 Ottobre).
Roma Master Cross(ciclocross Novembre/Dicembre)

Scusate se e' poco............





















































Trofeo Telese Acque Termali, il ciclocross conquista con successo le Terme di Telese
A Telese Terme spettacolo, agonismo e tanti sorrisi per il Trofeo Telese Acque Termali che ha suggellato un’edizione di grande successo con il ciclocross per la validità di quarta prova del Trofeo dei Tre Mari.
Con la partecipazione di circa 160 atleti dal buon tasso tecnico provenienti da quasi tutto il Centro-Sud Italia, l’organizzazione della New Valley-Ciemme Sport è stata esemplare sotto ogni punto di vista proponendo un tracciato perfetto per una gara di ciclocross all’interno del parco delle terme con lo sterrato, gli ostacoli, le curve e le contropendenze. Tradizionale avvio con i G6 promozionali nel segno di tra gli uomini, Denise Falabella (Cicloteam Valnoce), Aurora Baronetti (Salis Bike) e Rebecca Angiulo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) tra le donne.
Ha impresso un’andatura insostenibile per i suoi diretti avversari Ettore Loconsolo (Scuola di Ciclismo Ludobike) nella gara esordienti avendo la meglio su Alessandro Ricchiuti (Oriabikerun) e Alfonso Grammegna (D’Aniello Cycling Wear), mentre al femminile podio conquistato da Ilaria Scarpa (Scuola di Ciclismo Vincenzo NIbali-Tugliese Salentino), Adelaide Preziosa (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Maria Luisa Moretti (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro). La gara allievi ha archiviato l’exploit in solitudine di Alessandro Verre (Team Bykers Viggiano) che si è lasciato alle proprie spalle Simone Tarantini (Salis Bike) e Aldo Mastrapasqua (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) mentre al femminile obiettivo podio raggiunto per Rossella Vitale (Movicoast Sport e Turismo), Alessia Scarpa (Scuola di Ciclismo Vincenzo NIbali-Tugliese Salentino) e Giorgia Fraulo (Movicoast Sport e Turismo). Tra gli juniores gara di testa per Donatello Viola (Nippo Vini Fantini-Free Bike) e Danilo Morzillo (Gsc Moiano) ma solo nel finale il deciso cambio di passo per Viola in prossimità del traguardo precedendo di una manciata di secondi il valoroso compagno di fuga Morzillo con la terza piazza ad appannaggio di Arturo Pegna (Pedale Arianese) che aveva provato a tenere le ruote dei due battistrada. A ridosso degli juniores, sono giunti i migliori rappresentanti della fascia amatoriale 2 over 45 con Francesco Masullo (Movicoast Sport e Turismo – 1°master 4), Angelo Prospato (Team Cps – 2°master 4), Vincenzo Aversa (Ciclistica Castrovillari – 1°master 5), Giuseppe Iovinelli Giuseppe (Vesuvio Mountain Bike – 3°master 4), Ubremo Cardinali (Vesuvio Bike Raffaele Spina – 2°master 5), Ferdinando Panagrosso (Cicloo Bike Team – 1°master 7), Pasquale Marino (Heraclea Bike – 3°master 5), Udo Corrado (Kalos – 1°master 6), Giuseppe Petrosino (Team Eurobike – 2°master 6), Bruno Riccio (As Civitas – 2°master 7) e Tommaso Barbaro (GSc Baser Dilettantistico – 3°master 7).
In ambito femminile ennesimo primato per Krizia Ruggieri (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 1°donna open), obiettivo traguardo raggiunto per Antonietta Fortunato (Team Bykers Viggiano – 1°donna juniores), Maria Lucia Minervino (Ciclistica Castrovillari – 1°master donna), Alessandra Mastrototaro (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro - 2°donna open), Ilenia Matilde Fulgido (Loco Bikers – 2°donna juniores), Francesca Ferrante (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro - 3°donna juniores) e Miriam Negro (Scuola di Ciclismo Vincenzo NIbali-Tugliese Salentino – 3°donna open).
La batteria di 60 minuti ha avuto come protagonista indiscusso Libero Ruggiero (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini). Partito 30 secondi dopo il raggruppamento degli open, Ruggiero è salito in cattedra nell’ultima mezz’ora di gara tenendo a debita distanza i più diretti inseguitori Leonardo Santeramo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 1°élite) e Stefano Lisi (Chialà Cycling Team Locorotondo – 2°master 1) aggiudicandosi sia la fascia amatoriale 1 che la categoria master 1.
In luce nella medesima batteria anche Giuseppe Mastrototaro (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 1°under 23), Mattia Patruno (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 2°under 23), Andrea Leogrande (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 3°under 23), Michele Salza (Team Co.Bo Pavoni – 2°élite), Cosimo Cattedra (Nrg Bike – 1°master 2), Andrea Pinto (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano – 2°master 2), Antonino Terranova (New Valley Ciemme Sport – 1°master 3), Felice Giangregorio (As Civitas – 1°élite sport), Carmine Amendola (Bike e Sport Team – 3°master 1), Pier Francesco Mele (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano – 3°master 2), Simone Greco (Scuola di Ciclismo Vincenzo NIbali-Tugliese Salentino – 2°master 3) e Pasquale Iannarone (Pedale Arianese – 3°master 3).


















































Flandrien Cyclocross: Van der Poel e Cant si ripetono
Il giorno dopo la prova di Coppa a Zeven l’olandese e la belga ancora alla ribalta – Tra gli U23 e Juniores brillano i campioni europei Hermans e Pidcock
Hamme-Zogge (BEL) (27/11) – A distanza di ventiquattro ore dal loro successo nella prova di Coppa del mondo a Zeven, in Germania, il ventiduenne campione olandese Mathieu Van der Poel (Beobank-Corendon) e la ventiseienne campionessa belga Sanne Cant si sono ripetuti nella terza prova del “DDV Trofee cyclocross” che si è disputata a Hamme-Zogge, cittadina belga nel 2007 sede dei campionati nazionali di ciclocross e dal 2002 al 2013 prova del Trofeo Supeprprestige.
Dal 2014 la gara ha cambiato denominazione da “Bolleke cyclocross” a “Flandrien Cyclocross”, in omaggio al campione del ciclismo su strada Greg Van Avermaet, che è nato e cresciuto in questa località, più volte sul podio del Giro delle Fiandre, vincitore della prova su strada alle recenti olimpiadi di Rio. Il percorso tecnico ma scorrevole di Hamme-Zogge ha reso le quattro gare del programma complessivo oltre modo incerte e spettacolari, come testimoniano peraltro i distacchi, insolitamente contenuti, rilevati dal giudice di arrivo. Ricordiamo che questa manifestazione, che si disputa in otto prove, è l'unica che l'Uci ha riconosciuto con la classifica a tempi per somma tra le diverse prove. Nella categoria Elite uomini Van der Poel ha ribadito il suo grande talento cogliendo il suo nono successo stagionale che comprende, tra le altre, le quattro prove consecutive del Trofeo Superprestige e le due prove di Coppa del mondo alle quali ha partecipato, avendo saltato le prime due negli Usa per motivi di salute.. Alla piazza d'onore, questa volta con una manciata di secondi dal suo rivale, l'iridato Wout Van Aert (Crelan) il quale, in ogni caso, conserva il primato nella classifica a tempi del trofeo avendo vinto le due precedenti prove di Ronse e Oudenaarde. Lo seguono Kevin Pauwels a 2'06”, Michael Vanthourenhout a 2'23” e Corné Van Kessel a 4'. Van der Poel, che privilegia la classifica del Supeprprestige, è soltanto ottavo a 4'55” da Van Aert che questa gara l'aveva vinta nelle due edizioni precedenti (2014 e 2015). Sul terzo gradino del podio, anche ad Hamme così come in altre recenti occasioni, sempre preceduto dai due tenori della disciplina, il vivace Laurens Sweeck (Era-Circus), giunto ( a 7”) sulla scia di Van Aert. Tutti gli altri, compresi nell'ordine gli stessi Pauwels, M. Vanthourenhout e Van Kessel, a debita distanza.
Nella gara Elite donne la decima vittoria stagionale della Cant è stata ancora più incerta e soltanto per pochi metri essa è riuscita ad evitare lo sprint con le olandesi Maud Kaptheijns e Thalita de Jong. Quest'ultima, campionessa del mondo in carica, conserva il primato nella classifica a tempi con 1'46” sulla Jolien Verschueren e 2'21” sulla stessa Cant. La quarta prova in programma il 10 dicembre a Essen, potrà servire alla Cant, così come a Van der Poel, per provare a recuperare il tempo perduto nelle prime due prove. Nelle categorie Under 23 e Juniores sono venuti alla ribalta i due campioni continentali, ovvero il belga Quentin Hermans e l'inglese Thomas Pidcock.
Hermans, terzo il giorno prima in Coppa nello sprint con il nostro Gioele Bertolini, ha preceduto ad Hamme di 11” il campione del mondo della categoria, suo connazionale, Eli Iserbyt mentre a 18” giungeva il ceco Adam Toupalik. Iserbyt conserva il primato nella classifica ma i giochi sono quanto mai aperti in previsione delle prossime gare. L'inglese Pidcock, invece se l'è vista con il suo connazionale Ben Turner, distanziato di soli 3” mentgre il belga Niel Vandeputte riusciva a precedere l'elvetico Loris Rouiller per la terza piazza del podio. Sabato 3 dicembre il calendario internazionale Uci propone, tra le altre gare, la quinta prova del Trofeo Superprestige che ha come base logistica l'autodromo di formula uno di Spa-Francorchamps. Su quel circuito, lo ricordiamo volentieri, il nostro Diego Ulissi vinse il suo primo dei due titoli mondiali su strada nella categoria Juniores. Alfredo Vittorini
Elite uomini 1. Mathieu Van der Poel (Ola, Beobank-Corendon) 57'50”; 2. Wout Van Aert (Bel, Crelan) 6”; 3. Laurens Sweeck (Bel, Era-Circus) 7”; 4. Kevin Pauwels (Bel, Marlux) 20”; 5. Corné Van Kessel (Ola, Telenet Fidea) 28”; 6. Michael Vanthourenhout (Bel) 29”; 7. Tim Merlier (Bel) 1'16”; 8. Gianni Vermeersch (Bel) 1'18”; 9. Toon Aerts (Bel) 1'29”; 10. Jim Aernouts (Bel) 1'53”
Elite donne 1. Sanne Cant (Bel, Enertherm-Beobank) 45'33”; 2. Maud Kaptheijns (Ola, Team Steylaerts) 2”; 3. Thalita de Jong (Ola, Rabobank) 3”; 4. Ellen Van Loy (Bel, Telenet Fidea) 6”; 5. Pavla Havlikova (R. Ceca, Avalon Pro Cycling) 7”; 6. Laura Verdonschot (Bel) 12”; 7. Sophie de Boer (Ola) 23”; 8. Alicia Franck (Bel) 36”; 9. Loes Sali (Bel) 49”; 10. Karen Verhestraeten (Bel) 54”
Under 23 1. Quentin Hermans (Bel, Telenet Fidea) 47'26”; 2. Eli Iserbyt (Bel, Marlux) 11”; 3. Adam Toupalik (R. Ceca, Beobank-Corendon) 18”; . Nicolas Cleppé (Bel, Telenet Fidea) 29”; 5. Yannick Peeters (Bel, Crelan) 52”; 6. Jelle Schuermans (Bel) 1'09”; 7. Kelvin Bakx (Ola) 1'11”; 8. Jonas Degroote (Bel) 1'19”; 9. Loockx Llander (Bel) 1'21”; 10. Thomas Van der Velde (Bel) 1'23” Juniores 1. Thomas Pidcock (Gb) 41'34”; 2. Ben Turner (Gb) 3”; 3. Nicolas Vandeputte (Bel) 18”; 4. Loris Rouiller (Svi) 22”; 5. Jan-Peter Vliegen (Bel)























































news : CSAIN CICLISMO ROMA

AUGURI E BUON LAVORO AL NEO ELETTO VICE PRESIDENTE MARCELLO PACE

Si è conclusa la XXIII^ Assemblea Elettiva dello CSAIn. Presidente dell'Assemblea Avv. Carmelo Pace, segretario Paolo Germano. Rieletto come presidente CSAIn per il prossimo quadriennio LUIGI FORTUNA
PRESIDENTE Luigi Fortuna PRESIDENTI ONORARI Giacomo Crosa Enea Goldoni Eugenio Korwin Antonio Mauri VICE PRESIDENTI Marcello Pace Biagio Nicola Saccoccio Salvatore Scarantino CONSIGLIERI NAZIONALI Fabrizio Berveglieri Luigi Cavaliere Nevio Cipriani Domenico De Candia Giuseppe De Nicolò Rosario Fatuzzo Bruno Irace Beatrice Maria Kubicek Paolo Malacchini Rosanna Mangiarotti Romeo Mignacca Giovanni Orsini Giorgio Sanna Salvatore Bartolo Spinella Paolo Vidotto MEMBRI ASSEMBLEA RIDOTTA Gianpietro Cancian Sandro Canonici Sauro Corradi Giovanni Di Nucci Antonia Gallo Nicoletta Guidarini Eros Baldassarre Lodato Brindura Marandiuc Raffaele Marcoccio Damiano Manzoni Beniamino Meloni Fabrizio Montante Francesca olivo Mayla Pace Alessandro Perini Marco Piva Francesco Puglisi Francesco Ragni Giampiero Saettoni Franco Santese Eleonora Senarighi REVISORI DEI CONTI Domenico Corsini (effettivo) Adriana Esposito (effettivo) Gaetano Profeta (effettivo) Giuseppe Lerda (supplente) Matteo Piazza (supplente) PROCURATORE NAZIONALE Giampaolo Paglia CONSIGLIO NAZIONALE DI GIUSTIZIA Salvatore Costarelli (effettivo) Cosimo Guadalupi (effettivo) Gerardo Gaetano Serino (effettivo) Calogera Marranca (supplente) Nicola Spadavecchia (supplente) COMMISSIONE NAZIONALE DI APPELLO Gianfranco Barbagallo (effettivo) Pasquale Pio Grasso (effettivo) Massimo Calogero Scibetta (effettivo) Alessandro Tamburo (effettivo)


























Ancora primato per l’Andria Bike nello short track giovanile di Barletta A Barletta, la seconda prova della Challenge dell’Amicizia-XC d’Autunno organizzata dall’Avis Barletta, ha portato una ventata di sorrisi e di soddisfazioni per l’Andria Bike.
I baby portacolori del sodalizio giovanile andriese si sono distinti al meglio Alessandro Lamesta (primo nella G1), Lazzaro Pomo (secondo nella G1), Giuseppe Fornelli (primo nella G2), Gianluca Lapi (secondo nella G2), Luca Alicino (secondo nella G3), Simone Massaro (primo nella G4), Antonio Regano (secondo nella G4), Antony Montrone (primo nella G5), Carlo Pistillo (quarto nella G5), Giuseppe Alessandro (secondo nella G5), Nicolò Germoglio (primo nella G6) e Sabino Asselti (secondo nella G6) arrivando a conquistare con merito la prima posizione nella speciale graduatoria a punteggio per società.
L’Andria Bike, presieduta da Luigi Tortora, è parte attiva nell’organizzazione generale della Challenge dell’Amicizia-XC d’Autunno, il cui calendario prevede le prove di Trinitapoli il 27 novembre (Team Eurobike), San Ferdinando di Puglia il 4 dicembre (San Ferdinando Emanuele Bombini) e Andria a chiusura del circuito l’11 dicembre curata nella parte organizzativa in toto dall’Andria Bike.























Trofeo Città di Belvedere Marittimo-Memorial Giovanni Latella, un successo annunciato
Il Trofeo Città di Belvedere Marittimo-Memorial Giovanni Latella ha festeggiato al meglio ed archiviato con grande successo la terza edizione confortata da una bellissima giornata di sole dal sapore quasi primaverile per una manifestazione che ha richiamato i migliori specialisti del ciclismo invernale ed autunnale sui prati del Sud Italia per la validità di terza prova del Trofeo dei Tre Mari.
Con l’organizzazione orchestrata magistralmente dall’Asd Belvedere, in sintonia con Latella Sport e Asd Ciclone, anche quest’anno la cornice della gara è stata quella di Calabaia non molto lontana dalla Riviera dei Cedri e dal borgo di Belvedere che ha accolto gli atleti (170 al via) ed i rispettivi accompagnatori da Campania, Puglia e Basilicata oltre alla Calabria, regione che ha fatto gli onori di casa e che ha assegnato i titoli di campione regionali sotto l’egida della Federciclismo calabrese.
A contendersi i vari primati e i podi nelle categorie giovanili ed agonistiche sono stati Riccardo Litti (Mtb San Pietro-Absolute Bikes), Davide De Giorgi (Scuola Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese-Salentino) e Federico De Rinaldis (Kalos) tra i G6 uomini, Denise Falabella (Cicloteam Valnoce), Aurora Baronetti (Salis Bike), e Angiulo Rebecca (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) tra le G6 donne, Ettore Loconsolo (Scuola di Ciclismo Ludobike), Alessandro Ricchiuti (Oriabikerun) e Alfonso Grammegna (D’Aniello Cycling Wear) tra gli esordienti uomini, Ilaria Scarpa (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino-Vincenzo Nibali) Adelaide Preziosa (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Benedetta Cerra (Reventino Bike Team) tra le esordienti donne, Alessandro Verre (Team Bykers Viggiano), Simone Tarantini (Salis Bike) e Antonio Cairo (Asd Belvedere) tra gli allievi uomini, Alessia Scarpa (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino-Vincenzo Nibali) e Rossella Vitale (Movicoast Sport e Turismo) tra le donne allieve, Donatello Viola (Vini Fantini Nippo Free Bike), Danilo Morzillo (GSC Moiano) e Giovanni Donato (Asd Belvedere) tra gli juniores uomini, Antonietta Fortunato (Team Bykers Viggiano), Francesca Ferrante (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Ilenia Matilde Fulgido (Loco Bikers) tra le donne juniores, Mattia Patruno (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro), Giuseppe Mastrototaro (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Andrea Leogrande (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) tra gli under 23, Antonio Lavieri (Loco Bikers), Leonardo Santeramo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Michele Salza (Team Co.Bo Pavoni) tra gli élite, Krizia Ruggieri (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro), Alessandra Mastrototaro (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Miriam Negro (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino-Vincenzo Nibali). In luce nella fascia amatoriale 1 dai 19 ai 44 anni Igor Cerra (Reventino Bike Team) tra gli élite sport, Marco Ozza (Ciclisport2000 Focus Bikes Team), Onofrio Moscato (Ciclistica Oliveto Citra) e Giuseppe Mitidieri (Cicloteam Valnoce) tra i master 1, Vincenzo Conace (Team Sportissimo Lamezia) e Filippo Gaglianone (Asd Belvedere) tra i master 2, Simone Greco (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino-Vincenzo Nibali), Gaetano Colletta (Piconese Melendugno) e Angel Lisandro Callà (Team Bike Center Potenza) tra i master 3. In evidenza nella fascia amatoriale 2 over 45 Angelo Prospato (Team Cps), Francesco Masullo (Movicoast Sport e Turismo) e Giuseppe Cerra (Reventino Bike Team) tra i master 4, Vincenzo Aversa (Ciclistica Castrovillari), Roberto Burdo (Veloclub Temesa) e Pasquale Marino (Heraclea Bike - Marino Bici) tra i master 5, Salvatore Conace (Team Sportissimo Lamezia), Udo Corrado Udo (Kalos) e Santino Cerra (Explorer Catanzaro) tra i master 6, Bruno Riccio (Asd Civitas), Tommaso Barbaro (Gsc Baser Dilettantistico) e Fernando Arlia (Arlia Cosenza) tra i master 7, Vincenzo Viola (Team Sportissimo Lamezia) e Carlo Cuiuli (Team Sportissimo Lamezia) tra i master 8, Eleonora Cristina Valluzzi (Loco Bikers) tra le master donna 2, Ionela Molinaro (Paola Bike Team) e Maria Lucia Minervino (Ciclistica Castrovillari) tra le master donna 1.
I CAMPIONI REGIONALI CICLOCROSS FCI CALABRIA 2016 Esordienti: Antonio Grosso La Valle (Asd Belvedere) Allievi: Antonio Cairo (Asd Belvedere) Juniores: Giovanni Donato (Asd Belvedere) Master Donna: Ionela Molinaro (Paola Bike Team) Master 2: Vincenzo Conace (Team Sportissimo Lamezia) Master 4: Fabio Ragone (Asd Belvedere) Master 5: Vincenzo Aversa (Ciclistica Castrovillari) Master 6: Salvatore Conace (Team Sportissimo Lamezia) Master 7: Fernando Arlia (Team Arlia Cosenza) Master 8: Vincenzo Viola (Team Sportissimo Lamezia)





















































Longhi e Calloni in luce a Borgosesia
Sesta prova del Trofeo Piemonte-Lombardia – Assegnati i titoli piemontesi 2016/2017
Borgosesia (VC) (20/11) - Grande giornata, quella di ieri a, dove si è svolto il tradizionale Gran Premio di Ciclocross, valido come sesta prova del Trofeo Piemonte-Lombardia. Sono stati infatti assegnati i titoli regionali piemontesi per la stagione 2016-2017 con Simone Olivetti (Under) e Michael Pesse (Elite) che hanno conquistato le maglie più ambite (foto Soncini).
OPEN. La corsa è stata vinta da Alex Flavio Longhi della Palazzago Amaru che ha preceduto il compagno di squadra Luca Cibrario e Alessandro Di Santo della Lisone MTB.
JUNIORES. Il giovane Lorenzo Calloni, junior della Selle Italia – Guerciotti – Elite, continua a dettare legge nelle corse in Italia. Il corridore classe ’99 di Usmate (Monza Brianza) si è imposto nel ciclocross di Borgosesia (Vercelli) e un altro vessillifero della squadra biancogiallo-nera, Edoardo Xillo, si è piazzato al terzo posto. Calloni è stato anche sfortunato, forando in una fase delicata della gara. Malgrado ciò è riuscito a vincere per distacco. Il lecchese Conca ha anticipato Xillo nello sprint per la seconda posizione.
ORDINI D'ARRIVO ELITE-U23: 1. Alex Flavio Longhi (Team Palazzago Amaru); 2. Luca Cibrario (Palazzago); 3. Alessandro Di Santo (Lissone Mtb); 4. Simone Olivetti, “Campione Regionale U-23”, (Silmax X Bionic Racing Team); 5. Davide Pinato (Six Devinci); 6. Federico Mandelli (Mtb Increa Brugherio); 7)Riccardo Bennati (Team Co. Bo Pavoni); 8. Marcello Merlino Sky Bikers-Freedom); 9. Michael Pesse “Campione Regionale Elite”, (Silmax X Bionic Racing Team); 10. Davide Cantù (VC Cremonese).
JUNIORES: 1. Lorenzo Calloni (Selle Italia-Guerciotti); 2. Loris Conca (Cadrezzate-Guerciotti); 3. Edoardo Xillo (Selle Italia-Guerciotti); 4. Marco Pavan “Campione Regionale”, (Ciclistica Rostese); 5. Francesco Carollo (Cicli Fiorin); 6. Paolo Rossetti (Vigor Cycling Team); 7. Mattia Olivetti (Silmax X Bionic); 8. Gian Luca Cerri (Merida Italia Team); 9. Alessandro Cuccagna (Team Spreafico-Velo Plus); 10. Davide De Robertis (Team Galbiati).
ESORDIENTI 2^ ANNO: 1. Gabriel Fede (Cadrezzate-Guerciotti); 2. Gioele Solenne, “Campione Regionale”, (Cicloteca); 3. Filippo Agostinacchio (Pila Bike); 4. Matteo Siffredi (Rusty Bike); 5. Tommaso Tessiore (Tessiore); 6. Gabriele Bassani (Team Bramati); 7. Luca Rosselli (Polisportiva Quiliano); 8. Filippo Vismara (Alzate Brianza); 9. Alessandro Damiani (Pedale Morbegnese); 10. Matteo Demichelis (World On Bike).
ALLIEVI 2^ ANNO: 1. Luca Pescarmona, “Campione Regionale”, (Cadrezzate Verso l’Iride); 2. Samuele Leone (Costamasnaga); 3. Lorenzo Pollicini (Cadrezzate-Guerciotti); 4. Andrea Damiano (Team Cicloteca); 5. Edoardo Coari (Ucla 1991-Pacan Bagutti).
Borgosesia Campionipiemontesi CAMPIONI REGIONALI ELITE: Michael Pesse (Silmax X-Bionic Racing Team) UNDER: Simone Olivetti (Silmax X-Bionic Racing Team) JUNIORES: Marco Pavan (Cicl. Rostese Asd) ALLIEVI 2: Luca Pescarmona (Cadrezzate-Verso L'Iride-Guerciotti) ALLIEVI 1: Alessandro Matteo Minguzzi (Asd La Fenice Mtb) ESORDIENTI 2: Gioele Solenne (Team Cicloteca) ESORDIENTI 2: Sara Fiorin (G.S. Cicli Fiorin Cycling Team Asd) DONNE ELITE: Catiuscia Grillo (G.S. Cicli Fiorin Cycling Team Asd) DONNE JUNIORES: Chiara Melissa Piccolo (G.S. Cicli Fiorin Cycling Team Asd) ALLIEVE 2: Alessandra Grillo (G.S. Cicli Fiorin Cycling Team Asd) ALLIEVE 1: Nicole Pesse (G.S. Cicli Fiorin Cycling Team Asd) M5: Virginio Pinato (Team Cicloteca) M6: Riccardo Acuto (A.S.D. Equipe Cicli Capella).












































TROFEO ROMANO SCOTTI NWSPORT LAZIO CROSS, ASSEGNATE LE MAGLIE DI CAMPIONE PROVINCIALE LATINA
Una domenica di sport riuscita oltre ogni previsione. La mattinata a Sermoneta Scalo ha visto il meteo favorevole e oltre 150 ciclocrossisti a disputare la prova numero otto del Trofeo Romano Scotti NWsport Lazio CX. “Il percorso adiacente Piazza Caracupa ha offerto fango e curve da guidare, un tracciato piatto ma giusto per la pratica del cross” ha dichiarato Massimo Folcarelli in qualità di responsabile della commissione di settore, dopo aver visionato, assieme al collaboratore Massimo Antonioli, il lavoro di Fausto Quattrini, Domenico Basset e di tutto il resto del Gruppo Sportivo Pontino Sermoneta, comitato organizzatore della gara del 20 di novembre.
Questa manifestazione ha già avuto luogo qui nelle precedenti edizioni del trofeo regionale di ciclocross e ha coinvolto anche l’amministrazione di Sermoneta, Antonio Di Lenola in particolare, assessore al bilancio del comune e promotore di questo memorial, assieme alla onlus l’Angelo Azzurro Riccardo, per il compianto Riccardo Di Lenola. Hanno fatto la loro parte nella riuscita dell’evento i sostenitori del G.S. Pontino Sermoneta come Cicli Conte, rivenditore e centro di Biomeccanica, l’azienda Massicci,l’azienda agricola Favaro, Roberta Ceramiche, la Watt+, Il panificio Zeta2, la Reggiani di Bassiano, la SP Energy, la Omnia Sport di Latina, la Vetreria Gorini, le aziende Leggeri e Marchegiani ed il bar La Fraschetta.
Alle prove competitive hanno assistito da spettatori in prima linea, i neoeletti al comitato provinciale F.C.I. di Latina: Angelo Impemba, Gaetano Senesi, Arturo Papa e Massimo Colongi e hanno portato il saluto del neopresidente Massimo Saurini, al momento delle premiazioni finali, quando sarebbero state assegnate le maglie di campione provinciale agonista. Non sono mancati i rappresentanti del Comitato Regionale del Lazio in carica, il Presidente Antonio Mauro Pirone, i vice presidenti Tony Vernile e Alessandro Bianchi, il presidente del comitato provinciale di Frosinone, Guglielmo Retarvi e Paolo Tempestini del comitato provinciale di Roma, nella veste di atleta per il gruppo verde fluo santamarinellese.
La batteria Open maschile e amatori di categoria master 1, master 2 e master 3 ha destato l’interesse generale con una bagarre ciclocrossistica tra Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team), Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli Cycling Pedale Apriliano), Massimo Folcarelli (Race Mountain Promo Cycling), Fabrizio Trovarelli (Due Ponti Bike Lab), Emanuele Di Giovanni (Digiotek Team), Giovanni Gatti e Daniele Panzarini (entrambi in maglia MTB Santa Marinella Cicli Montanini). Quando hanno aumentato il ritmo di gara i due battistrada (Antonio Folcarelli e Stefano Capponi), tutti gli inseguitori hanno tenuto duro fino al momento della scrematura del gruppetto. Resta il veterano Massimo Folcarelli (Race Mountain Promo Cycling) ad inseguire ma è Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team) ad avere la meglio nel finale. Tra gli amatori della fascia 1 i migliori atleti sui campi di gara del Trofeo Romano Scotti Nwsport Lazio Cx sono stati fino ad ora Fabrizio Trovarelli (Due Ponti Bike Lab), Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni), Libero Ruggiero (MTB Santa Marinella Cicli Montanini), Domenico Ponzo (Piesse Cycling Team) e Ludovico Cristini (Team Bike Civitavecchia). La batteria degli Juniores e delle fasce amatoriali donne e master 4, master 5, master 6 ed over, ha visto protagonista Mario Zaccaria (Centro Italia Bike Montanini) seguito a podio da Valerio Gratissi (MTB Grotte di Castro) ed Antony Morini (MTB Ferentino Biker). Tra le donne Open ha vinto la categoria Giorgia Fraiegari (Race Mountain Folcarelli) tornata in pista dopo aver affrontato una lunga terapia al ginocchio. Tra le Juniores, vittoria dell’abruzzese Valeria Pompei (Race Mountain Folcarelli) seguita da Sara Sciuto (Pro Bike Riding Team). Trionfo per il corridore master 4, Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna) che domina anche nella Fascia 2 dei classificati del circuito, seguito dai due atleti di casa, Mario Quattrini (GS Pontino Sermoneta) e da Paolo Casconi (GS Pontino Sermoneta). Tra le donne master vittoria di Sabrina Di Lorenzo (Asd Di Lorenzo). Nella prova riservata alle categorie degli Esordienti ed Allievi, salgono sul gradino più alto del podio Riccardo Ricci (esordiente della U.C. Petrignano) e Gianpaolo Retarvi (allievo di Race Mountain Folcarelli Cycling Pedale Apriliano). Tra le donne esordienti torna a vincere Giorgia Negossi (MTB Santa Marinella Cicli Montanini) e tra le allieve si conferma ancora una volta, vera campionessa della disciplina Gaia Realini del team abruzzese Amici della Bici Junior.
Con sette prove vinte all’attivo, Federico De Paolis (Race Mountain Promo Cycling) resta il migliore degli atleti di categoria G6, mentre al femminile Elisa Giunta (Punto Bici) cede il primato nella prova sermonetana a Erika Viglianti (Team Anagni Pantanello). Il Gruppo Sportivo Pontino Sermoneta ha vinto una targa confezionata da AZ Promotion, come società sportiva col più alto punteggio attuale nella classifica generale del Trofeo Romano Scotti NWsport Lazio Cx. Tutti i membri in unifome blu, dai più giovani sino ai master veterani, hanno salutato i presenti a questa giornata, con una adunata sopra il podio per la bella foto di rito. I Campioni provinciali settore agonisti, della città di Latina, sono Alessandro Bontempi di Punto Bici Aprilia (esordiente), Daniele Scaranello, Drake Team Cisterna (allievo 1 anno), Gianpaolo Retarvi di Race Mountain Folcarelli Pedale Apriliano (allievo secondo anno), Chiara Liverani di Race Mountain Folcarelli Pedale Apriliano (allieva primo anno), Giulia Quattrini di GS Pontino Sermoneta (allieva secondo anno), Roberto Carroccia di NWSport Cicli Conte (Juniores), Valeria Pompei di Race Mountain Folcarelli Pedale Apriliano (Juniores donna), Giorgia Fraiegari ed Antonio Folcarelli compagni nel team Race Mountain Folcarelli Cycling Pedale Apriliano (rispettivamente nella categoria Open femminile e maschile).






























































Franzoi a segno nel ciclocross di Tezze sul Brenta
Il veneziano della Wilier Force vince in solitaria – Sul podio Fruet e Tabacchi
Tezze sul Brenta (VI) (20/11) - Seconda vittoria stagionale nel ciclocross per Enrico Franzoi, che oggi ha tagliato in solitaria il traguardo della gara valevole per le classifiche del Trofeo Triveneto disputata a Tezze sul Brenta, in provincia di Vicenza, con una starting list di ottimo spessore.
Il portacolori della Wilier Force si è reso protagonista di un appassionante testa a testa con l'esperto trentino Martino Fruet, che era reduce da quattro vittorie consecutive nel circuito triveneto, e nel finale ha trovato la forza per staccare l'avversario di giornata e precederlo all'arrivo di 28 secondi. Terzo, a completare il podio, l'atleta della Forestale Mirko Tabacchi, staccato di 1'01” e seguito in classifica dai pur forti atleti della Trentino Cross Nadir Colledani e Marco Ponta, quarto e quinto con un distacco rispettivamente di 1'10” e 1'37”, un dato cha la dice lunga sulla prova offerta dal forte atleta della squadra diretta dal team manager Massimo Debertolis.
Franzoi, che la scorsa settimana era stato frenato da problemi fisici nella gara belga di Gavere, è dunque tornato a salire sul gradino più alto del podio, impresa che gli era già riuscita nella prima gara stagionale di ciclocross a Buja, in provincia di Udine. Sempre a Tezze sul Brenta, la Wilier Force ha schierato al via anche l'under 23 Andrea Pozzato, che ha chiuso 13° assoluto e 7° di categoria. Alberto Brancati vince la gara juniores maschile davanti a Martinelli e De Piaz entrambi della Melavì Focus Bike. Tra i G6 Mattia Ferretto e Benedetta Brafa, tra gli esordienti Bryan Olivo e Lucia Bramati, tra gli allievi Marco Vettorel, Davide De Pretto e Marina Guadagnin.
Nelle gara donne open vittoria di Letizia Borghesi, della Servetto Footon, su Giovanna Michieletto ed Elena Leonardi. Nuova performance di Sara Casasola tra le juniores. L'azzurra del team Trentino Selle Smp precede la campionessa italiana Francesca Baroni (Melavì Focus Bike) e Nicole D'Agostin.
UOMINI ELITE: 1. Enrico Franzoi (Wilier Force) in 59'55"3; 2. Martino Fruet (Team Lapierre-Trentino) a 28"9; 3. Mirko Tabacchi (Forestale) a 1'01"5; 4. Nadir Colledani (Trentino Cross) a 1'10"7; 5. Marco Ponta (Trentino Cross) a 1'37"4; 13. Andrea Pozzato (Wilier Force) a 6'10"
































Martino fruet inarrestabile. Michieletto buona la prima
Il Trentino vince la quarta gara consecutiva e veste la leadership a pari punti con Ponta, Giovanna Michieletto e Filippo Fontana tra le donne e gli junior
Il 37° Trofeo Triveneto di ciclocross è arrivato in Veneto portando il sole : la 7° tappa si è corsa nel trevigiano a Salvatoronda, con il consueto percorso leggermente modificato vicino allo stand della Sagra Madonna della Salute. Campi di mais come nei cross anni 80-90, da ripetere più volte anche in trasversale, vigneti, due ostacoli artificiali e percorso leggermente umido (“colloso a tratti”) ma compatto hanno favorito gare velocissime ed atleti di potenza. Inarrestabile l’ascesa in classifica di Martino Fruet tra gli elite che con un allungo finale dopo una lotta serrata, batte Mirco Tabacchi, rientrato alle competizioni dopo un periodo di riposo e apparso già competitivo. Terza piazza per Thomas Paccagnella. In virtù del poker di gare vinto Fruet indossa la maglia di leader a pari punti con Ponta, ieri quarto. Tra gli Under situazione invariata con leader Michele Bassani, anche se anche a Godega a spuntarla per la classifica di giornata è stato il bravo Daniel Smarzaro. Filippo Fontana vince nettamente la gara juniores, ma la leadership generale premia la continuità di presenze e risultati di Nicola Taffarel. Tra le donne open prima vittoria nel trofeo per Giovanna Michieletto che dopo tantissimi piazzamenti riesce a battere Anna Oberparleiter, leader nella generale. In crescita anche Elena Leonardi, seconda ieri a Godega.
Tra le donne juniores, assente la leader tricolore Francesca Baroni, bellissima prova di Nicole D’Agostin che vince la seconda gara consecutiva della stagione, piazzandosi tra l’altro terza assoluta con le elite. Poche sorprese tra le categorie giovanili maschili con la vittoria di Bryan Olivo tra gli esordienti ( che resta leader) così come Michele Chiandussi tra gli allievi al 2° anno. Tra gli allievi al 1° anno terza vittoria per Davide De Pretto che cede a Marco Cao la leadership avendo partecipato solo a tre prove. Tra le donne allieve la vittoria di Godega di Marina Guadagnin la porta al comando a pari punti con Asia Zontone ed apre uno scenario molto incerto in vista dei prossimi appuntamenti stagionali. Tra le donne esordienti continua la battaglia tra Lucia Bramati e Alice Papo: a Godega vittoria per la Papo ma leadership ancora sulle spalle di Bramati.
Tra le categorie master ennesimo dominio di Giuseppe Dal Grande nella Fascia 3, mentre nuovi i vincitori delle altre categorie: Simone Cusin (Fascia 1) con leader Carmine Del Riccio, Flavio Zoppas (Fascia 2) con leader Sergio Giuseppin e Ilenia Lazzaro (Donne Master) con leader Paola Maniago.


































Gran Premio d’Abruzzo Ciclocross, il GS Lu Ciclone nella top dieci con esordienti e allieve
Il Gran Premio d’Abruzzo di ciclocross è stato archiviato con molta soddisfazione dalle giovani ragazze del GS Lu Ciclone che hanno espresso una buona condizione e un buon approccio alla gara che ha richiamato ai nastri di partenza il meglio delle categorie esordienti e allieve per la qualifica di carattere nazionale.
Nella cornice del lago Teaterno a Chieti Scalo, in un percorso costellato da curve, contropendenze, tratti fangosi e una scalinata di 17 gradini, le donne allieve si sono distinte al meglio con il prestigioso terzo posto di Letizia Brufani, bei piazzamenti per Martina Severi (settima), Gaia Cocchioni (decima) e Margherita Brufani (undicesima).
Sorrisi anche per Valentina Friggi e Camilla Rossini che hanno ottenuto rispettivamente la terza e la quinta posizione tra le donne esordienti, undicesima piazza per Caris Cosentino nella gara open (ottava tra le juniores) mentre tra le più giovani ragazze al via sesta posizione per Rebecca Bacchettini e settima per Giada Stella tra le G6 promozionali.
Quest’altra serie positiva di piazzamenti in terra abruzzese rappresenta il giusto premio alla costanza e all’impegno delle ragazze con la consapevolezza di affrontare nel migliore dei modi i prossimi appuntamenti a carattere nazionale (Fae di Oderzo in veneto l’8 dicembre e Gorizia in Friuli il 10 dicembre) come viatico di preparazione per i campionati italiani.


























AS Montoro 1927-Stefano Garzelli Team, Laezza e Romano nella top 15 del Gran Premio d’Abruzzo Ciclocross
Si è chiuso con un buon risultato nella top 15 degli esordienti secondo anno la gara di Gianluigi Romano e Raffaele Laezza che hanno rappresentato l’AS Montoro 1927-Stefano Garzelli Team al Gran Premio d’Abruzzo disputato a Chieti Scalo nella location del lago Teaterno.
Molto alto il livello degli esordienti alla partenza per via della qualifica di gara nazionale e i due ragazzi campani non hanno lesinato impegno e tenacia sul percorso di 3000 metri tra contropendenze, curve, fango e una scalinata di 17 gradini. Nella gara vinta da Ettore Loconsolo (Ludobike), Laezza non è andato oltre il 14°posto, una posizione meglio del compagno di squadra Romano.
È stata fissata per venerdì 2 dicembre ad Avellino (alle 16:30 presso la sala conferenze del carcere borbonico della città irpina) la cerimonia dedicata alle benemerenze sportive in seno al Coni Provinciale di Avellino e il ciclismo figura con Gianluigi Romano come miglior atleta agonista in considerazione dei risultati conseguiti.
Questa benemerenza aggiunge valore e prestigio alla storia dell’AS Montoro 1927 in vista dei preparativi per la celebrazione dei 90 anni dell’AS Montoro che avrà il suo momento clou nel mese di giugno con la 66°edizione della Coppa Montoro oltre a tante sorprese e novità che riguardano prevalentemente l’attività sportiva allo scopo di rendere ancora più speciale questa gloriosa ricorrenza all’insegna del motto “con i giovani e per i giovani”.


























La Scuola di Ciclismo Team Amicinbici Losacco Bike si fa onore alla Cross Country della Pineta

Una domenica esaltante e all’insegna del divertimento per il sodalizio Scuola di Ciclismo Team Amicinbici Losacco Bike di scena nella gara di casa ospitata presso la cornice della Pineta Comunale nell’ambito del circuito giovanile di short track Challenge dell’Amicizia-XC D’Autunno.
Tanti bei piazzamenti e altrettanti sorrisi per Fabiana Carenza (prima nella G1), Erica Carenza (prima tra le G4), Armando Liso (quinto tra i G4), Giuseppe Raguso (sesto tra i G4) e Michele Varvara (quinto tra i G6).
La Scuola di Ciclismo Team Amicinbici Losacco Bike intende ringraziare per il sostegno nell’arco della stagione agonistica corrente gli sponsor Centro Radiologico madonna della Bruna, U-Tub, Special Mills, Italsud Carburanti, Moliterni Michele Impianti Termoidraulici, Cellulopoli, Tecnofarm, Pizzeria Miseria & Nobiltà, Chiodo Fisso Bar, Tutto X Edilizia, Myr Viaggi, Caseificio Lioi, Zen Pub.





















Comunicato Stampa MTB -- Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, domenica positiva nel ciclocross tra Chieti ed Ostia
La Mtb Santa Marinella ha archiviato in positivo il doppio appuntamento domenicale con il ciclocross che ha visto il roster altolaziale dividersi tra Chieti e Ostia.
In occasione della trasferta abruzzese, la Mtb Santa Marinella è stata partecipe della cerimonia di premiazione al Giro d’Italia di Ciclocross Gran Premio Selle Italia della stagione invernale passata.
Sono state poi assegnate le maglie rosa finali di categoria anche in ambito amatoriale con Benato leader tra gli élite master sport, Mariuzzo tra i master 5 e Mattacchioni tra i master over. Sul campo gara del Lago Teaterno a Chieti Scalo, in occasione del Gran Premio d’Abruzzo di ciclocross, alle prese con un percorso di tre chilometri costellato da contropendenze, curve, sabbia, una scalinata di 17 gradini e alcune strappi con il fondo fangoso, i bikers santamarinellesi hanno avuto a che fare con un livello alto di atleti ai nastri di partenza.
Di rilievo la vittoria di Gianfranco Mariuzzo nella fascia amatoriale 2 e di categoria master 5 che conquista per la terza gara di fila il gradino più alto del podio con i master di età superiore ai 45 anni senza dimenticare la sere positiva di piazzamenti ad appannaggio di Giorgia Negossi (seconda nella gara esordienti ed ancora leader nel circuito Trofeo Romano Scotti), Armando Mattacchioni (secondo tra i master over), Antonella Casale (quinta tra le donne master) e Daniele Panzarini (15° tra gli open), mentre Libero Ruggiero ha dato forfait per la rottura della bicicletta pur trovandosi virtualmente nelle zone alte della classifica nella fascia amatoriale 1. Ad Ostia la quarta prova del Roma Master Cross, disputata al Parco del Canale dello Stagno, ha fatto registrare la giornata perfetta di Daniele Tulin e Angelo Ciancarini che hanno conquistato con merito il gradino più alto del podio rispettivamente nelle categorie master 3 e master 6.
Degni di nota i buoni piazzamenti ottenuti da Gianluca Magnante (quinto tra gli élite sport), Vincenzo Scozzafava (secondo tra i master 7), Mauro Iacobini (ottavo tra i master 3), Daniele Bagnoli (13° tra i master 4), Mauro Gori (secondo tra i master 5), Luca Frenguellotti (19° tra i master 4), Angelo Tisato (11° tra i master 5), Giuseppe Cherubini (quinto tra i master 5), Claudio Albanese (sesto tra i master 5) e Marco Becattini (quarto tra i master 4). La speciale classifica del trittico di Civitavecchia, Roma-Granai ed Ostia ha portato grandi soddisfazioni a Mauro Gori e Angelo Ciancarini rispettivamente leader tra i master 5 e i master 6, oltre a Gianluca Magnante (terzo tra gli élite sport), Daniele Tulin (secondo tra i master 3), Vincenzo Scozzafava (secondo tra i master 7), Mauro Iacobini (quinto tra i master 3), Daniele Bagnoli (14° tra i master 4), Luca Frenguellotti (18° tra i master 4), Angelo Tisato (quarto tra i master 5), Armando Mattacchioni (undicesimo tra i master 7), Giuseppe Cherubini (secondo tra i master 5), Claudio Albanese (ottavo tra i master 5) e Marco Becattini (terzo tra i master 4).
Il circuito Maremma Tosco Laziale di mountain bike ha archiviato il 2016 con un bilancio più che positivo per la formazione santamarinellese che ha colto l’ottava posizione finale tra i team e individualmente protagonista con Angelo Ciancarini (primo tra i master 6), Marco Becattini (secondo tra i master 3), Marco Maddaloni (secondo tra i master 4), Lorenzo Borgi (quinto tra i master 5) e Giuseppe Girardi (quinto tra i master 8).










































COPPA ABRUZZO & MOLISE 2017

MASTERCROSS UISP






































Lo staff della COPPA LAZIO e' gia al lavoro per la decima edizione della Coppa ,
la prima delle novita' per il 2017 e' l'istituzione della mitica maglia NERA.......

( La maglia nera fu il simbolo dell'ultimo classificato nella competizione ciclistica del Giro d'Italia e molto ambito dai ciclisti che non avevano altre occasioni per mettersi in mostra e per conquistare il cospicuo premio in denaro che garantiva al traguardo finale. Fu assegnata tra il 1946 e il 1951.
La "maglia nera" è stata ispirata dalla figura di Giuseppe Ticozzelli, calciatore piuttosto noto per aver militato nell'Alessandria, nel Casale, nella SPAL e persino in Nazionale che, nel 1926, decise di partecipare al Giro d'Italia come indipendente.
La prestazione sportiva da ciclista non sortì risultati eclatanti, avendo Ticozzelli concluso tre sole tappe, perché fu investito da una moto, ritirandosi nella quarta, ma divenne particolarmente famoso per il suo abbigliamento e comportamento in gara. Vestiva la maglia della squadra di calcio per cui giocava (il Casale), una maglia nera con la stella bianca.
Vi fu una vera e propria gara per conquistare questo particolare simbolo; si ricordano spesso al riguardo le lotte al ritardo fra Sante Carollo e Luigi Malabrocca.
I due cercavano di perdere più tempo possibile rispetto all'altro nascondendosi nei bar, nei fienili, forando le loro stesse ruote.
Nel 1948 questo riconoscimento fu aggiudicato al toscano Aldo Bini, che a detta di alcuni giornalisti e appassionati del tempo continuò ostinatamente la corsa fino alla fine nonostante la mano destra rotta in una caduta collettiva, nonostante i patimenti che specialmente nelle tappe in montagna lo costringevano a scendere dalla bicicletta e spingerla a piedi fino allo scollinamento. L'abilità della maglia nera stava anche nel fatto che doveva, oltre a non farsi "scoprire" dall'avversario diretto, arrivare comunque al traguardo entro il tempo massimo.)

Si invitano tutte le societa' interessate ad organizzare le gare ciclistiche a confermare le date di svolgimento. ciclismo_spv@hotmail.com































LAZIO CROSS - TROFEO R. SCOTTI - 1° CX "LA SELVA DI PALIANO"

Grande spettacolo nella gara che ha visto al via gli Esordienti e gli Allievi;
in quest’ultima categoria c’è stato un autentico show di Edoardo Crocesi (Capobianchi),
che è riuscito ad ottenere il trionfo con grande autorevolezza.
Enrico Scaranello (Drake Team Cisterna) e Gianpaolo Retarvi (Race Mountain Folcarelli Pedale Apriliano) salgono sul podio rispettivamente in seconda e terza posizione.

Un segnale positivo per il vivaio romano , dopo aver ben seminato , sicuramente in fase di crescita , in attesa che sboccino altri nuovi talenti dello sterrato



































PREMIAZIONI FINALI COPPA LAZIO 2016

Presso gli accoglienti locali del centro sportivo "Sport City " di Trigoria (rm), si sono riunite le piu' importanti societa' laziali, per effettuare le premiazioni finali della Coppa Lazio 2016, che con le sue ben 25 gare effettuate in tutto il Lazio e' sicuramente la piu' importante gara a tappe di tutto il centro Italia , ospiti atleti e familiari della Tavernetta della Selcietta di Riccardo .

Mossiere della serata il responsabile dello CSAIN Roma ciclismo Claudio Trovarelli e ospite d'onore il presidente regionale Marcello Pace.

Premiati per l'impegno profuso per l'ottimo andamento della edizione 2016 il responsabile scorte tecniche Andrea Vessella ormai una istituzione in tutte le manifestazioni della Coppa e la nota fotografa di Nettuno Carla Garofalo che con i suoi scatti ha arricchito il nostro magnifico sport.

Un particolare ringraziamento e' andato agli ormai istituzionali sponsor della manifestazione la cicli Liberati di Roma di Viale San Giovanni Bosco 46 di Checco Liberati e al noto imprenditore Abruzzese di abbigliamento sportivo Cristiano Taccone .

Assegnate le prestigiose maglie Coppa Lazio 2016 a :
Valentina Licata (Audax Aprilia) - Vladimiro Pietroni (Disoflex-Portalandia)- Giuseppe Olivieri (Etruria Home Bike)- Filippo Santangeli (cicli Paco) - Fabio Bertozzi ( Audax Aprilia) - Danilo Simonetti (Roccasecca Bike ) - Fabrizio Trovarelli ( Due Ponti-Bike Lab) - Manuel Sciaretta ( cicli Coppola) .

Sono stati premiati i primi 5 di ogni categoria Coppa Lazio
Le prime tre societa'
per la classifica Super team regionale
( 1° Audax Aprilia - 2° Conti D'angeli edifer Pomezia - 3° cicli Paco
per la classifica Coppa Lazio
( 1° cicli Paco - 2° Audax Aprilia - 3° Conti D'angeli Edifer Pomezia ) .


Appuntamento per l'edizione numero dieci alla prima domenica di Marzo 2017.






























































PREMIAZIONI FINALI COPPA LAZIO 2016

VENERDI 04 NOVEMBRE 2016, SI TERRA' LA PREMIAZIONE FINALE DELLE SOCIETA' E DEGLI ATLETI CHE SI SONO CLASSIFICATI NEI PRIMI 5 POSTI DI OGNI CATEGORIA. http://www.sportvari.com/prossassociclo.htm (evidenziati in giallo)

APPUNTAMENTO ORE 20.00 PRESSO IL " centro sportivo Sport City " , VIA ALVARO DEL PORTILLO SNC, TRIGORIA , ROMA.

SI PREGA DI CONFERMARE LA PRESENZA entro mercoledi 02 novembre , AL 333.4829110.

PER CHI VIENE DAL RACCORDO , SCENDERE SULLA VIA LAURENTINA , DIREZIONE FUORI ROMA ( circa 1 km. ), IL CENTRO SPORTIVO SI TROVA SUBITO DOPO LA PRIMA ROTONDA PERCORRENDO VIA DI VALLERANO.

PER EVENTUALI ACCOMPAGNATORI IL COSTO DELLA CENA E' DI EURO 25.00. CORDIALI SALUTI COPPA LAZIO

CLASSIFICA FINALE COPPA LAZIO 2016
DEL 02/10/2016 - TORVAIANICA


CLICCA QUI per vedere la CLASSIFICA FINALE COPPA LAZIO 2016 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!









































PROSSIMO APPUNTAMENTO

COPPA LAZIO 2017

DOMENICA 05 MARZO 2017.

- CSAIN - ROMA:






VINCITORI ASSOLUTI :


TORVAIANICA = MARCO GABRIELI -- PIERLUIGI MANCINI -- VLADIMIRO PIETRONI
CIAMPINO = NONNI AMEDEO -- MAGGIOLI ROBERTO -- OLIVIERI GIUSEPPE
LAVINIO = TROVARELLI FABRIZIO --SANTANGELI FILIPPO -- VLADIMIRO PIETRONI
LAVINIO = MATTACCHIONI DAVIDE -- BEVILACQUA MASSIMO -- MANONI CARLO
CAVE = BISONNI CRISTIAN -- SPEZIALI LEONARDO --
5 ARCHI DI VELLETRI = SIMONETTI DANILO -- CASCONI PAOLO
CASTEL GANDOLFO = TROVARELLI FABRIZIO -- BEVILACQUA MASSIMO -- OLIVIERI GIUSEPPE
TRIGORIA = CARBONE GIORGIO MARIA -- NICOLETTI EMILIANO -- IULIANELLA UMBERTO
LE FERRIERE = FANTON CRISTIANO -- BONDANI MARCO -- OLIVIERI GIUSEPPE
COLONNA = CHIALASTRI MARCO -- SANTANGELI FILIPPO -- OLIVIERI GIUSEPPE
LANUVIO = MAROCCO CESARE -- MAGGI ANGELO -- MARSELLA MARIO
CERVETERI = PASCUCCI DANIELE -- CALABRETTI ORONZO -- BRUNO PEPERONI
FRASCATI = TROVARELLI FABRIZIO -- BEVILACQUA MASSIMO -- MARSELLA MARIO
5 ARCHI = CALICIOTTI MARCO -- CASCONI PAOLO -- COLLALTI LIVIO
VELLETRI = DONATI ANDREA -- CARPENTIERI TERENZIO -- MARSELLA MARIO
LAVINIO = BISONNI CRISTIAN -- MAGGIOLI ROBERTO -- PLACIDI SERGIO
BUFALOTTA = BOCCIALONI MARCO -- LUCHETTI MAURIZIO -- PLACIDI SERGIO







































16 CICLOLONGA PICCOLO BAR

Grande festa per l'edizione numero 16 , con oltre 200 partecipanti , che hanno pedalato in allegria dai castelli romani al mare e viceversa.

Il presidente della asd Albano Runner Bike ( di via Virgilio ad Albano Laziale) Andrea Guglielmo , ha voluto festeggiare alla grande i dieci anni di attivita' della su asd che oggi conta piu' di 40 affiliati

Presenti alla ciclopasseggiata le piu' importanti societa' cicloturistiche dei castelli :
radio mondo e vita(rieti) , Ciclomillennio , Anzio Bike , as Roma , Bike 2.0 . Guidonia Bike , as Bike di Aprilia , cicli Paco , Team Bike Tuppewar , mtb colli albani , Albano Runner Bike.

Che hanno molto gradito sia la colazione , che il ristoro , che l'aperitivo

E nel ringraziare gli sponsor : Roberto Azzocchi (x la porchetta locale) e Emilio Marconi (x il rinomato vino dei castelli) , ha dato appuntamento per il 18 Dicembre per la classica ciclo passeggiata IL CICLOPANETTONE










































Positivi Bolletta (FCI), Chiocca (CSAIN), Tedone (FCI) e Ricciardi (AICS). Il TNA li sospende in via cautelare
Antidoping Pubblicato: 27 Ottobre 2016 Gli atleti Emiliano Bolletta (tesserato FCI) e Bruno Chiocca (tesserato CSAIN) sono risultati positivi al Methoxy Polyethylene Glycol Epoetin Beta (Cera) a seguito di un controllo effettuato da NADO Italia il 9 ottobre 2016 a Roma, al termine della gara ciclistica “Gran Fondo Campagnolo”.
L’atleta Paolo Tedone (tesserato FCI) è risultato positivo al 16 Beta- Idrossi-Stanozololo a seguito di un controllo effettuato da NADO Italia il 9 ottobre 2016 a Gallipoli, al termine della gara ciclistica “ CX del Salento –Trofeo dei 3 Mari”.
Infine l’atleta Alessio Ricciardi (tesserato AICS) è stato trovato positivo all’Eritropoietina Ricombinante, a seguito di un controllo svolto dalla SVD al termine della gara FCI “1° Granfondo Tre Valli Varesine”, svoltasi il 25 settembre 2016 a Varese.
La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping ha provveduto a sospendere gli atleti in via cautelare, accogliendo le istanze proposte dall'Ufficio di Procura Antidoping.
dal sito : http://www.coni.it/it/attivita-istituzionali/antidoping/12557-positivi-bolletta-fci-,-chiocca-csain-,-tedone-fci-e-ricciardi-aics-il-tna-li-sospende-in-via-cautelare.html
















RUN BIKE PARK

INAUGURATO IL PRIMO PARCO PERMANENTE DEI CASTELLI ROMANI DEDICATO ALLO SPORT

ISTRUTTORI QUALIFICATI CSAIN

CORSI BABY BYKE

PRESSO AZIENDA AGRICOLA ENOGASTRONOMICA FENIX - VIA DELLA LIRA 1 , VELLETRI (RM)

INFO : MARCO 347.1221814
































DOPO BEN VENTICINQUE TAPPE DI COPPA LAZIO 2016.

QUESTA E' LA CLASSIFICA DEFINITIVA PER SOCIETA' :

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :
1) AUDAX APRILIA = 396 - 2) CONTI D'ANGELI = 392 - 3) CICLI PACO = 286 - 4) CIAMPINO BIKE = 284 - 5) DISOFLEX-PORTALANDIA = 262 - 6) ROCCASECCA BIKE = 204 - 7) NETTUNO BIKE = 194 - 8) CICLOMILLENNIO = 180 - 9) WORLD TRUCK TEAM = 166 - 10) TEAM PAVONA = 158 ................

GIRO CICLISTICO A TAPPE 9° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

25 CLASSIFICA COPPA LAZIO 2016
DEL 02/10/2016 - TORVAIANICA


CLICCA QUI per vedere la CLASSIFICA COPPA LAZIO 2016 AL 02/10/2016 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!


CLASSIFICA COPPA LAZIO X SOCIETA' :
1) CICLI PACO = 2220 -
2) AUDAX APRILIA = 2030 -
3)CONTI D'ANGELI = 1510 -



































Comunicato Attività SAN: chiarimenti sulle attivita` riservate ai ciclosportivi.

Per cio` che riguarda le attivita` riservate ai ciclosportivi riportiamo il comunicato emesso dalla FCI che, coinvolge in modo diretto le attività di CSAIn e tutti gli EPS convenzionati con la stessa.

A seguito di numerose richieste pervenute presso questa segreteria nazionale si riporta un chiarimento rispetto a quanto previsto dalle vigenti Norme Attuative Amatoriali per cio` che riguarda le attivita` riservate ai ciclosportivi: il tesserato di livello ciclosportivo, sebbene in possesso del certificato di idoneita` agonistica, ha diritto a partecipare esclusivamente alle manifestazioni non competitive. Nello specifico e` ammessa la partecipazione a tutte le manifestazioni di livello ciclosportivo e cicloturistico nonche´ alle manifestazioni di Fondo cicloamatoriale con la limitazione al percorso medio, ovvero di lunghezza limitata a 120 km, e l’esclusione dalle classifiche individuali (possono concorrere solo alle classifiche di Societa`).
E` conseguenza logica di cio` che il tesserato ciclosportivo che prendera` parte alle medio fondo amatoriali potra` farlo soltanto in forma non competitiva (preferibilmente con partenza in ultima griglia e numerazione dorsale dedicata in modo da non poter interferire con il regolare svolgimento della competizione) mentre non potra` in alcun modo prendere parte alle restanti manifestazioni previste per il livello cicloamatoriale siano esse gare in linea, a circuito, a cronometro o tipo pista.

Il Settore Amatoriale e Ciclosportivo Nazionale


























1 TROFEO CAFE' DEL MAR - Coppa Lazio 2016
Torvaianica - 02/10/2016

Un successo per l'unica corsa su strada in calendario nel Lazio e un degno finale dopo ben 25 tappe , per l'edizione 2016 della Coppa Lazio.

Ospiti di Torvaianica, scritta anche Torvajanica, è una frazione di 17.235 abitanti del comune di Pomezia, in provincia di Roma. È un'importante località balneare del litorale romano che si estende per circa 8,5 km, tra Ostia e Marina di Ardea. Su questi lidi, secondo la leggenda, sbarcò Enea millenni di anni fa, lungo le rive del fiume Numicus (oggi Fosso di Pratica di Mare) come narrato da Virgilio nell'Eneide; quest'origine mitologica è confermata dai vicini ritrovamenti dell'area archeologica dell'antica Lavinium (vicino al borgo medioevale di Pratica di Mare), a circa 4 km dalla costa odierna di Torvaianica. Il nome del centro deriva dalla torre del Vajanico, fatta costruire nel 1580 per difendere l'entroterra dalle incursioni dei pirati saraceni. I primi nuclei di abitanti si hanno negli anni venti del 1900, quando sulla costa (vicino alla torre) approdarono le prime famiglie di pescatori. La torre del Vajanico venne distrutta nelle operazioni belliche dei tedeschi nel 1944. Dagli anni cinquanta del 1900 si è sviluppata come un'importante località balneare. All'inizio del 2006 è stata scoperta per caso in via Siviglia, durante i lavori per la costruzione di una rete fognaria, una villa romana di una ricca famiglia senatoriale, risalente al III secolo d.C.

Dopo aver gareggiato la scorsa domenica sulle strade della medio fondo della Capitale con un dislivello altimetrico di 1600 metri , oggi si affrontava un circuito completamente piatto , adatto ai velocisti , ma gli atleti hanno voluto smentire tutte le piu' ovvie previsioni e si sono presentati in piccoli gruppi sul traguardo di viale Francia

Vittoria assoluta e maglia per il giovane atleta della cicli Appodia di Subiaco Marco Gabrieli a seguire nella cat. a5 Marazza, Sanna , Chialastri, Sinapi , De Carolis , Averaimo
Vincitore della cat. A3 Luca Romualdi (Conti D'angeli) a ruota Di Cori, Martini , Valerio , Ciarloni , Mastrogiacomo.
Fa sua la cat. a6 Marco Caliciotti (Roccasecca Bike ) a seguire Cicchitti , Marocco , Mattacchioni , Flumeri , Bove.
TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :

























































1 TROFEO CAFE' DEL MAR - Coppa Lazio 2016
Torvaianica - 02/10/2016

Un successo per l'unica corsa su strada in calendario nel Lazio e un degno finale dopo ben 25 tappe , per l'edizione 2016 della Coppa Lazio.

L'altra maglia va sulle spalle del portacolori della Ciclomillennio di Pavona Pierluigi Mancini a seguire nella cat. a6 Bartolini , Speziali , De Giacomo , Calabretti , Maggioli , Bertozzi , Macchini.
Primo nella cat. a7 L'atleta di Ostia Marco Bondani (cicli Paco) a ruota Santangeli , Cannone , Valcelli , Parmegiani , Bevilacqua , Settimi , Serafini , Monarca.
Per i super/g maglia e cat. al " vecchio leone " Vladimiro Pietroni a seguire Olivieri e Collalti

Effettuate le premiazioni e le consegne delle maglie dal direttore di gare Carlo Macci presso gli accoglienti locali del cafe' del mar di Torvaianica
Ottimo lavoro dei vigili di Torvaianica , coadiuvati in maniera eccezionale dalla protezione civile e Carabinieri stazione di Torvaianica e scorte tecniche Santaroni , dei giudici nazionali csain , Bit & Led Fotografica.

. Appuntamento alla premiazione finale ....................... TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :




















































ENNESIMO SUCCESSO PER LA NEONATA ASD DEVIL BIKE DI COLLEFERRO

La gara del 18/09 svoltasi a Fiuggi(Fr),
valevole come II Tappa del circuito 6h Extreme Endurance Lazio mtb,
è una gara di durata sulle sei ore,che ci ha visti protagonisti con un'altra bella vittoria ed un secondo posto,
meglio descritte di seguito:
Pietro ,seconda vittoria di seguito(ha vinto anche la prima tappa) nella sua categoria solitario M3,e primo di tutti i solitari. Vito, David, Antonello secondo posto della loro categoria squadra da 3 componenti.

FIUGGI - Festival della Mtb Endurance a Fiuggi ospitale cittadina ciociara famosa per le “ Fonti di Bonifacio VIII “ acqua salutare per le malattie renali e del ricambio metabolico. In programma la 2 ^ edizione della 6 ore Endurance Mtb, prova valida quale seconda tappa del circuito Extreme Endurance Tour le 6 ore del Lazio. La manifestazione sotto l’egida della Fci Lazio, è stata ottimamente allestita dalla Asd Ciclismo Fiuggi in stretta sinergia con la Asd Tefuji Bike. Al nastro di partenza oltre 150 bikers in rappresentanza di affermate società federali del Lazio. Campo di gara della manifestazione, il suggestivo habitat del Centro Sportivo Capo i Prati di Fiuggi. Un percorso di gara impegnativo a misura Mtb Endurance, disegnato a ridosso della struttura sportiva su un tracciato agonistico di Km. 4,750 dislivello 50 metri, interamente sterrato, da ripetere secondo regolamento. La categorie amatoriali partecipanti sono state esclusivamente quelle previste dalla Fci, con la solo esclusione delle categorie giovanili Esordienti, Allievi e Juniores M/F. Per la gara riservata ai “solitari” solo le categorie Elitè, Under 23, Elmt, M1/2 e W1/2. Per le squadre dei Team societari partecipanti, la suddivisione delle varie categorie ammesse, veniva disposta per regolamento in base alla somma complessiva della età dei componenti di squadra. Responsabile della manifestazione l’ottimo Mauro Soscia. Giuria e Cronometristi della Fci.

l’obbiettivo che L’associazione Devilbike Team Colleferro ha come scopo, far avvicinare più persone possibili a questo bellissimo sport, indipendentemente dal loro grado di preparazione e mezzo, diamo la possibilità a tutti di crescere in un ambiente sereno e gioviale, perché per noi in primis viene il benessere fisico e psichico delle persone che grazie a questo sport, ma direi soprattutto stile di vita, perché il ciclismo è un po’ come la metafora della vita, per qualche ora possono lasciare fuori i problemi giornalieri che tutti noi abbiamo ,e ricavarsi quei momenti di puro svago e benessere. Le risposte a conferma che la strada che abbiamo preso è quella giusta, sapendo che molto dovremmo fare e migliorare, le stiamo ricevendo anche da persone estranee alla nostra Associazione, che molto più spesso, si stanno aggregando nelle nostre escursioni, perché si trovano bene e gli piace cosa facciamo e come lo stiamo facendo. Ci saranno nel prossimo anno molte novità, anche per i più piccoli, ma ancora non possiamo svelare molto.. Il nostro ringraziamento va anche a voi Csain, soprattutto nella persona del Sig Claudio Trovarelli, che ci avete supportato dalla fase di creazione dell’Associazione , e che continuate a farlo in ogni momento per qualsiasi esigenza, sempre disponibili e cordiali. Distinti saluti. Il Presidente Fabrizio Di Re.





















































Dopo il successo della medio fondo della Capitale , la Coppa Lazio da' appuntamento alle sue societa' a Torvaianica sul collaudato circuito di viale Francia-viale campo selva.

Il presidente regionale Marcello Pace effettuera' personalmente , a fine mese , le premiazioni finali presso un noto ristorante romano , ( la data e le modalita' delle premiazioni saranno comunicate tramite email , e pubblicate sul sito ufficiale www.sportvari.com , agli atleti, ai presidenti e ai responsabili dei team ).

Tutto lo staff della Coppa Lazio e' gia' al lavoro per l'edizione 2017 ( perche' l'edizione del 10 anno sia ancora piu' avvincente).
Si coglie l'occasione per ringraziare tutti gli amici che l'hanno supportata :
Cicli Liberati di Roma , abbigliamento sportivo Taccone , scorte tecniche Vessella , Bit & Led fotografica , servizio sanitario la Misericordia , protezione civile Velletri , giudici nazionali csain , FICR federazione italiana cronometristi.

02 OTTOBRE 2016 (DOMENICA)
CSAIN - ROMA:
1 TROFEO CAFFE' DEL MAR - TORVAIANICA
TROFEO CITTA' DI POMEZIA
TROFEO FONDI FRUTTA DI LAVINIO
IN COLLABORAZIONE CON FERRAMENTA MARI e CICLI PETTA DI OSTIA
GARA RISERVATA SOLO AI CICLOAMATORI ISCRITTI ALLA COPPA LAZIO 2016 - CSAIN ROMA - ADULTI , SENIORES E S/G .
RITROVO ORE 07.45 PRESSO CAFFE' DEL MAR , VIALE FRANCIA 57 , CENTRO DI TORVAIANICA - 1 PARTENZA ORE 09.00, 2 PARTENZA ORE 09.03-
CIRCUITO : VIALE FRANCIA , VIALE DANIMARCA , VIA CAMPO SELVA , VIA SIVIGLIA , VIALE FRANCIA DA RIPETERE 12 VOLTE PER TOTALI KM. 67 COME DA REGOLAMENTO.
NON SI ACCETTANO ASSOLUTAMENTE ISCRIZIONI SUL POSTO.
ISCRIZIONI ENTRO VENERDI : ASSO CICLO ITALIA TEL. 333.4829110.
.





































MIRTELLI E LEZZERINI TRIONFANO ALLA MEDIOFONDO DELLA CAPITALE

La terza edizione della gara organizzata dall’Asd Amici in Bici si attesta su livelli importanti per partecipazione e per interesse
Spettacolo della terza edizione della Mediofondo della Capitale - Cicli Bortolotto, la gara organizzata dall’Asd Amici in Bici che si è svolta sulla distanza di 107 km con partenza e arrivo a Lunghezza, quartiere alla periferia di Roma. La gara ha confermato il grande interesse di pubblico e di amatori che hanno voluto prendere parte ad una manifestazione che, in questa edizione, ha presentato un dislivello di 1700 metri, inferiore rispetto a quello del 2015, al fine di poter promuovere la partecipazione di tutti.

La gara è stata molto incerta fin dalle prime battute: dopo solamente due chilometri una fuga di 8 uomini, che sono poi diventati 10, ha preso il largo sul gruppo. Al passaggio sulla cronoscalata da Olevano a Bellegra, punto chiave della manifestazione, il drappello dei fuggitivi si è scremato e la situazione è cambiata; in testa si sono ritrovati altri 8 uomini, i quali si sono giocati la vittoria all’ultimo chilometro. Nel finale Angelo Mirtelli (Team Terenzi) si aggiudica il successo in solitaria, sprintando da solo fino alla linea del traguardo. Insieme a lui salgono sul podio Cesare Pesciaioli (Melania) e Angelo Casagrande (Animabike Falasca Zama).

Tra le donne, il successo è andato alla tricolore Manuela Lezzerini (As Roma Ciclismo), che ha trionfato davanti a Manuela Ansaldo (Sps Italia) ed Elisa Rigon (As Roma Ciclismo). La gara è stata valevole anche per l’assegnazione delle maglie di campione regionale dell’ente di promozione sportiva Csain, tant’è vero che alle premiazioni è stato presente Biagio Saccoccio, responsabile nazionale dell’ente.

L’Asd Amici in Bici, presieduta da Nello Di Gennaro, ringrazia Cicli Bortolotto per aver messo a disposizione tutti i premi conclusivi e la mountain bike Bottecchia che è stata messa a disposizione per il sorteggio conclusivo. Altri ringraziamenti sono per la Mg Ricevimenti, che ha curato il ristoro di Bellegra, la Bricofer, la BCC Palestrina filiale di Ponte di Nona, la CR 2050 di Maurizio Colantoni, La Plasterina, Girolimetti Caffè, Pantacicli e Alpen Village Hotel Livigno. .
























































8 MEMORIAL FABIO MUSOLINO - 8 MEMORIAL GIUSEPPINA BELLOTTI - 10 MEMORIAL PIETRO ANGELUCCI - Coppa Lazio 2016
Pomezia - 18/09/2016

Una organizzazione come ogni anno ad altissimi livelli, sia per la sicurezza che per le premiazioni, che il presidente Nazzareno Conti e tutto il suo staff hanno messo in piedi a Pomezia.

Ospiti di Pomezia comune italiano di 62 906 abitanti ed è una città del Lazio, nella città metropolitana di Roma Capitale. Pomezia si trova nell'Agro Romano e si estende a sud di Roma, con ai lati la veduta dei Castelli romani e del mar Tirreno, confinando per un largo tratto con la tenuta presidenziale di Castel Porziano.Sono rimaste poche vestigia del vecchio territorio di Pomezia, originariamente composto da vaste zone boschive (sugheri, olmi e querce), dune con vegetazione mediterranea (ginestre, pungi-topo, rovi di more e fitta vegetazione di erbe) e zone paludose (due stagni litorali nei pressi di Torvajanica) tra quanto rimasto si segnalano la zona costiera delle dune tra Torvaianica e Villaggio Tognazzi e il bosco della sughereta vicino a Pomezia, proposto con qualche polemica come area protetta.Pur essendo geograficamente parte dell'Agro Romano, la nascita di Pomezia fece seguito alla riqualificazione della palude pontina decisa dal governo Mussolini, con la legge di bonifica integrale del 1928, per costituire una città che facesse da collegamento tra Roma e le nuove città dell'Agro Pontino: Littoria (oggi Latina), Sabaudia, Pontinia. Originariamente, per l'istituendo comune fu previsto il nome di "Ausonia" ma già prima dell'inizio dei lavori esso fu mutato in Pomezia. Nel 1932 Pomezia si divide da Roma, formando un comune autonomo che inizialmente contava all'incirca 1300 abitanti, dopodiché iniziarono i lavori di costruzione della città e il conseguente ripopolamento. Concessionaria della costruzione fu designata l'Opera Nazionale Combattenti, che il 1º ottobre 1937 bandì un concorso urbanistico vinto dagli architetti Petrucci, Tufaroli, Paolini e Silenzi. Pochi mesi dopo, il 25 aprile 1938, fu posata la prima pietra simbolica e il 29 ottobre 1939 i primi nuovi insediamenti furono inaugurati. La popolazione consisté originariamente di famiglie coloniche: i primi arrivi, 40 nuclei, giunsero dalla Romagna nel giugno 1939; in ottobre giunse un secondo contingente e, a seguire, popolarono la zona famiglie di origine trentina provenienti dalla Bosnia. Responsabile delle assegnazioni era sempre l'Opera Nazionale Combattenti, e i poderi da questa consegnati ai coloni erano comprensivi di un casolare e di un appezzamento di terreno coltivabile.

Dopo le abbondanti piogge della notte , Giove Pluvio concedeva una tregua e permetteva che la gara si svolgesse nel migliore dei modi in totale sicurezza, alle ore 09.10 esatte il direttore di gara Pierluigi Vacca dava lo start dalla centralissima via Roma. Gli atleti giunti da tutte le provincie laziali per aggiudicarsi le maglie di campione regionale CSAIN Lazio , davano subito fuoco alle polveri e continui erano i tentativi di fuga , ma senza esiti positivi .
Dopo un allungo sullo strappo di via Silvio Spaventa , si presentava con pochi metri di vantaggio , sotto l'arco arancio di Coppa Lazio il corridore della asd Ciclomillennio Mggioli Roberto che si aggiudicava gara e maglia di veterano2, a seguire nella categoria Bartolini , Mancini , DE Giacomo , Bertozzi, Carloni , Adamo , Speziali..
Primo della gentleman1 Santangeli Filippo (cicli Paco) a seguire Bellini , Bevilacqua , Serafini , Conte , Possanzini , Catalano , Valcelli .
Maglia per gentleman2 Settimi Enzo (Audax Aprilia)a ruota Di Salvo , Lauri , Bondani.
Prima posizione per le donne a Serenella Bortolotto ( cicli Bortolotto ) a seguire Valentina Licata e per i super/g all'atleta di Ldispoli Giuseppe Olivieri (Etruria Home Bike) a seguire Livio Collalti.
TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :


































































8 MEMORIAL FABIO MUSOLINO - 8 MEMORIAL GIUSEPPINA BELLOTTI - 10 MEMORIAL PIETRO ANGELUCCI - Coppa Lazio 2016
Pomezia - 18/09/2016

Una organizzazione come ogni anno ad altissimi livelli, sia per la sicurezza che per le premiazioni, che il presidente Nazzareno Conti e tutto il suo staff hanno messo in piedi a Pomezia.

La maglia degli junior andava sulle spalle del corridore di casa il giovane Luca Romualdi (conti d'angeli)a seguire Sciaretta , Morichini , Valerio , Mastrogiacomo.
Per i senior1 a Stefano Marazza ( Ciampino Bike) seguito da Gianluca Pitocco.
Per i senior2 a Giuseppe Baccaro anche lui della asd Ciampino Bike a ruota Mariani Pierluigi e Tiziano De Carolis.
Per i veterani1 a Cesare Marocco (Roccasecca Bike) a seguire , Maurizio Carbone, Marco Barcellan , Mauro Flumeri
Effettuate le ricchissime premiazioni e la vestizione delle maglie presso il bar Baccanale di via Roma, dal presidentissimo Nazzareno Conti .
Ottimo lavoro dei vigili di Pomezia coadiuvati dalla protezione civile e Carabinieri stazione di Pomezia e scorte tecniche Santaroni.

. Appuntamento per tutti gli atleti laziali a domenica 25 Settembre a Lunghezza per la mediofondo della Capitale.

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :





























































Coppa Lazio 2016 - Rocca Priora 17/09/2016
CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.

La cronoscalata Colle di Fuori-Rocca Priora, si e' conquistata di diritto , per quanto riguarda le crono nel Lazio , essere l'appuntamento clou , grazie all'impegno del presidente della asd Amici del Pedale Umberto Luciani e da tutto lo staff di Rocca Priora

La partenza veniva data alle ore 09.15 dal direttore di gara Pierluigi Vacca , dalla frazione di Colle di Fuori e dopo 7 duri km. arrivo in cima a p.le Zanardelli sede del municipio di Rocca Priora.
(Rocca Priora è un comune di 11.987 abitanti della provincia di Roma, e si trova nell'area dei "Colli Albani" nel territorio dei "Castelli Romani" a 768 m s.l.m. Buona parte del territorio ricade all'interno dei confini del Parco Regionale dei Castelli Romani. A Rocca Priora vi è la sede della Comunità montana Castelli Romani e Prenestini.)

Due gare per due premiazioni distinte, prima gli iscritti alla Coppa Lazio a seguire la gara riservata a fci ed enti.
La prima partenza alle ore 09.15 esatte , con il percorso presidiato dalle moto staffette Vessella Team e dai giudici CSAIN Lazio.
Il miglior tempo era ad appannaggio del portacolori della (Roccasecca Bike) Terenzio Carpentieri in 19.17
Ottima prova di : Manuel Sciaretta 19.26 , Dario Di Ianni 19.28 , Maurizio Carbone 21,20 ,Agostino Ingiosi 20.22 , Giuseppe Olivieri , 23.19 . Marcella Lombino 25.15 - bene Nelita Gentile , Antonio Celluzzi , Massimo Di Tommaso , Aldo Delle Cese , Nauro Flumeri , Giuseppe Baccaro , Cosmin Barbu.

Prossimo appuntamento per domenica 25 Settembre a Lunghezza per la mediofondo della Capitale.
















































Coppa Lazio 2015 - Rocca Priora 19/07/2015
CRONOSCALATA COLLE DI FUORI-ROCCA PRIORA.

La cronoscalata Colle di Fuori-Rocca Priora, si e' conquistata di diritto , per quanto riguarda le crono nel Lazio , essere l'appuntamento clou.

La seconda gara vedeva prevalere con il tempo di 17.31 cat. B L'atleta Luca Clementini (Team Terenzi)
A seguire Andrea Ferrante 18.13 , Fabrizio Ponzo 19.20 , Gicinto Massucci 19.22 , Alessando Costantini 19.36, Danilo Sellati 20.29.
Primo della cat, C l'atleta di Padova Massimiliano Tavera 18.36 (cicli Stefanelli padova), a seguire Marco D'agostini 18.39 , Arturo Dandini 19.40 , Domenico Garofalo 20.01 , Marco Segatori 20.29 , Franco Martinelli 20.30, Alberto Serafini 20.43.
Per i super/g Renzo Di Cosimo 20.43 asd Latinense .

Ottimo lavoro dei vigili di Rocca Priora coadiuvati dalla protezione civile Carabinieri e scorte tecniche Vessella , cronometraggio ufficiale FICR Federazione Italiana Cronometristi , ormai una presenza costante per la buona riuscita delle crono di Coppa Lazio
. Le ricche premiazioni sono state effettuate dal presidente della asd Amici del Pedale Umberto Luciani e da tutto lo staff di Rocca Priora che hanno dato appuntamento alla edizione del 2017.

Un ringraziamento particolare alla " COMUNITA MONTANA CASTELLI ROMANI E PRENESTINI" e al comune di Rocca Priora per l'apporto dato per l'ottima riuscita della manifestazione.

Prossimo appuntamento per domenica 25 Settembre a Lunghezza per la mediofondo della Capitale.

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale : .......
GIRO CICLISTICO A TAPPE 9° - ( SPORT - CULTURA E......... GASTRONOMIA )

foto di archivio sportvari.com



















































Coppa Lazio 2016 - Gorga 28/08/2015
Memorial Sergio Bigioni.

La Coppa Lazio dopo lo stop del periodo feriale riprende alla grande con la 2° edizione della cronoscalata di Gorga ed e' la conferma del successo ottenuto lo scorso anno con oltre 80 specialisti.

Effettuati nuovamente controlli antidoping in Coppa Lazio

Ospiti nella ridente cittadina di Gorga, comune italiano di 768 abitanti della provincia di Roma Nel territorio si eleva il Monte San Marino, del gruppo montuoso dei monti Lepini, la cui cima raggiunge i 1.387 metri sul livello del mare.Benché facente parte della provincia di Roma il popolo gorgano è profondamente legato ad una tradizione culturale di matrice ciociara. Sin dalle origini il paese risentì della forte influenza del vicino Anagni da cui dipese oltre che culturalmente anche militarmente.
Ha sede l'importante Osservatorio Astronomico di Gorga (gruppo astrofili monti lepini), lo scopo principale dell'Osservatorio è la divulgazione e la conoscenza dell'Astronomia, in particolare per i giovani che, purtroppo, nelle strutture scolastiche non trovano i mezzi necessari per lo studio dell'Astronomia. A tal fine, vengono organizzate visite guidate con spiegazioni multimediali per tutte le scuole, dalle elementari all'università, completate con l'osservazione di oggetti celesti. Oltre all'attività divulgativa, l'Osservatorio verrà utilizzato per scopi di ricerca.

Due gare con due premiazioni distinte, prima gli iscritti alla Coppa Lazio a seguire la gara riservata a fci ed enti.
La prima partenza alle ore 09.30 esatte , con il percorso presidiato dalle moto staffette Vessella Team e dai giudici CSAIN Roma.
Grande affluenza di atleti per questo memorial dedicato dalla asd cicli Coppola di Colleferro e dal veloclub 39x26 Roma al mai dimenticato Sergio Bigioni,
Gara molto impegnativa con i suoi 7 chilometri e ben 12 tornanti per arrampicarsi nel cuore dei Monti Lepini fino all'incantevole centro storico di Gorga , che ha visto presentarsi ai nastri di partenza i piu' accreditati specialisti di cronoscalate.
Vince con merito il portacolori della asd Roccasecca Bike con 22.07 Carpentieri Terenzio , segue con 22.36 Sciaretta Manuel (cicli Coppola) sua con la cat. A3 e Cecconi Marco (cicli Coppola ) sua la cat. A6 con 22.56.
Ottima prova di Morichini , Barbu , Tosco , Brevetti , Curia , Sorvillo . Di Fazio.
Non sono da meno i piu' " anziani " si aggiudica con merito la cat. A7 l'atleta di Aprilia Ingiosi Agostino (Audax Aprilia) in 22.59,
Per la A8 Terenzio Carpentieri , Delle Cese Aldo , Rossi Marco , Ben Isa Ben Ali , Mezzadonna , Loiacono , Taglienti , Lucci , Cannone , Catalini
L'altra affermazione dei super/g e' dell'atleta di Ladispoli Olivieri Giuseppe (Etruria Home BIKE) in 26,02 a seguire Celluzzi , Agostinoni , Vendetti.
Per le donne Marcella Lombino (World Truck di Roma ) in 29.05 ha anticipato Monica Turi (veloclub 39x26 roma)31.44 , Valentina Licata con 33.56.

Dopo un gustoso rinfresco offerto a corridori e familiari , dal palco allestito al centro di Gorga , il Sindaco di Gorga Nadia Cipriani ( E’ il primo Sindaco donna nella storia di Gorga, ruolo al quale è stata eletta con un amplissimo consenso popolare ) insieme all'assessore Michele Lorenzi , ai familiari del compianto Sergio Bigioni e agli organizzatori Ivan Coppola e Carlo Matteo Mossa , hanno effettuato le premiazioni .
Moto Vessella Team , cronometraggio ufficiale ficr , Direttore di gara il "Navigato" Pierluigi Vacca, giudici CSAIN Roma del responsabile Claudio Trovarelli , protezione civile di Gorga coordinata da Giorgio Gerardi.
Prossimo appuntamento con la Coppa Lazio per domenica 04 Settembre a Lavinio .
WWW.SPORTVARI.COM
http://salita.ficr.it/














































































Coppa Lazio 2016 - Gorga 28/08/2015
Memorial Sergio Bigioni.

La Coppa Lazio dopo lo stop del periodo feriale riprende alla grande con la 2° edizione della cronoscalata di Gorga ed e' la conferma del successo ottenuto lo scorso anno con oltre 80 specialisti.

Effettuati nuovamente controlli antidoping in Coppa Lazio

La seconda partenza riservata a fci ed enti alle ore 10.30 esatte , con il percorso presidiato dalle moto staffette Vessella Team e dai giudici CSAIN Roma.
I 12 tornanti non hanno scoraggiato gli atleti convenuti non solo dal Lazio ma anche da fuori regione.
Infatti la vittoria e' stata ad appannaggio con 18.44 di Emiliano Fanfarillo (uc Alatri ) .
segue Luca Clementini ( asd cycling team ) in 19.18 e Bruno Chiocca (asd cycling team)in 19.30.
bene : Carcasole , Graziani , Solitari , Costantini, Giorgini , Desclavis , Bencivenga , .
Bene : Agro , Maggi , Di Fazio , Perciballi , Maniccia , Giovanetti , Sordi , Corsi , Girolami .
Affermazione per i super/g di Dario Ceci, Per le donne Daniela Mortari ( team Anagni Bike).
Dopo un gustoso rinfresco offerto a corridori e familiari , dal palco allestito al centro di Gorga , il Sindaco di Gorga Nadia Cipriani ( E’ il primo Sindaco donna nella storia di Gorga, ruolo al quale è stata eletta con un amplissimo consenso popolare ) insieme all'assessore Michele Lorenzi , ai familiari del compianto Sergio Bigioni e agli organizzatori Ivan Coppola e Carlo Matteo Mossa , hanno effettuato le premiazioni .
....e poi tutti a pranzo al ristorante " Al Cavallino "
Moto Vessella Team , cronometraggio ficr , giudici CSAIN Roma del responsabile Claudio Trovarelli , protezione civile di Gorga coordinata da Giorgio Gerardi.
WWW.SPORTVARI.COM
http://salita.ficr.it/
















































La asd World Truck di Roma sul tetto del mondo (Monte Bondone) con due medaglie d'oro nella crono.

Il "capitano di lungo corso" Emili Vittorio e la "freccia rossa" Marcella Lombino si aggiudicano il podio delle rispettive categorie in una delle piu' importanti manifestazioni internazionali , dando lustro a tutto il movimento ciclistico laziale .
Ottima prova degli altri componenti della spedizione bianco-rossa : Antonio Celluzzi quinto nella cat. m5 e Maurizio Trovarelli decimo nella cat. m6 -(Un duro lavoro che ha cominciato a dare i risultati prima in ambito regionale per raccogliere poi in ambito nazionale, complimenti ragazzi ).

Si mettono in mostra altri due esponenti laziali come Bruno Sanetti (vigili del fuoco Viterbo) primo nella m1 e Federico Sanetti (vigili del fuoco Viterbo) primo nella m6.

15 LUGLIO 2016
La 5 Edizione della CRONOMETRO LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL UCI GRAN FONDO WORLD SERIES
Gara a cronometro individuale valida come prova di qualificazione alla finale del Campionato del Mondo UCI Gran Fondo World Series.
La Cronometro è unica tappa italiana dell’UCI Gran Fondo World Series e consente ai primi classificati (25% di ciascuna categoria) di qualificarsi alla Finale del Campionato Mondiale UCI Gran Fondo World Series.
l fitto week end del decennale de “La Leggendaria Charly Gaul” si e' aperto , come di consueto, con la prova a cronometro, che per il 2016 sarà valida come Campionato Italiano Cronometro individuale, di scena venerdì 15 luglio in Valle dei Laghi. Il percorso era quello collaudato nelle scorse edizioni e i cronomen hanno sfrecciato lungo i 24 km dell’anello con partenza e arrivo da Cavedine. I primi chilometri di gara presentano una breve salita pedalabile verso Vigo Cavedine, dopodiché una veloce discesa ha portato i concorrenti sulle sponde del Lago di Cavedine. Si e' proseguito poi in pianura fino alla località Ponte Oliveti dove e' cominciata la salita verso Castel Madruzzo e Lasino, ultimo ostacolo da superare prima della finish line.
Un percorso dove si specchiano le Dolomiti. Un'entusiasmante cronometro su un itinerario affascinante e veloce. una Valle per eventi d'incanto. A quindici minuti d'auto da Trento si apre infatti la Valle dei Laghi, dove è l'acqua a dominare il paesaggio come è facile intuire, con i bacini di Terlago, Santa Massenza, Toblino, Cavedine e altri più piccoli. In questa zona che tocca anche i piccoli borghi di Vezzano, Lasino, Calavino e Padergnone si incontra un paesaggio particolare, in cui si mescolano vegetazione mediterranea e alpina, e convivono olivo, faggio, leccio e conifere, così come l’alloro e il muschio. Sovrastano la Valle dei Laghi le pendici occidentali del Monte Bondone, fitte di boschi, fra i quali troviamo a quasi mille metri di altitudine il lago di Lagolo.

Il 17 luglio “La Leggendaria Charly Gaul UCI Gran Fondo World Series” Il 15 luglio cronometro a Cavedine (TN) Sabato 16 luglio appuntamento ciclostorico con “La Moserissima” Sul Monte Bondone l’arrivo scenografico de “La Leggendaria Charly Gaul” Un tris di giornate dedicato alle due ruote nel cuore di Trento e all’arrivo sul Monte Bondone, che accoglie ogni anno migliaia di ciclisti e appassionati da tutto il mondo per rivivere la storia di una salita mitica.























































Medio Fondo di ROCCASECCA - 10/07/2016 - Coppa Lazio 2016

Notevole successo per l'abbinamento della medio fondo con la Coppa Lazio

Ospiti del comune di Roccasecca , comune italiano di 7 423 abitanti della provincia di Frosinone nel basso Lazio.
La storia di Roccasecca è profondamente legata alla sua posizione geografica: il paese è infatti posto all'ingresso di due gole che danno accesso alla Valle di Comino ed è sovrastato dal monte Asprano che con i suoi 553 metri d'altezza permette di controllare facilmente l'ampia Valle del Liri. Durante la preistoria si sa con certezza che vi furono diversi stanziamenti nel territorio di Roccasecca; del più importante ci rimangono resti di mura perimetrali, e seducente è l'ipotesi che si tratti della famosa Duronia ricercata tante volte dagli archeologi. Roccasecca è per secoli solo un comodo punto di passaggio per gli eserciti che passavano il fiume Melfa, sul quale furono costruiti, probabilmente già in epoca romana, tre ponti di cui sono visibili ancora oggi alcune tracce, ma nel Medioevo ha il suo vero sviluppo come comunità. Infatti quando si parla di Roccasecca e della sua storia il pensiero va subito a san Tommaso D'Aquino ed ai fasti del suo castello, importante baluardo difensivo posto nel 994 dall'abate Mansone a difesa del monastero di Montecassino, distante solo pochi chilometri. L'abate mette a capo della rocca fortificata un ramo collaterale della famiglia dei Conti D'Aquino, che fra alterne vicende e numerose battaglie (come era nel costume dell'epoca) regneranno per secoli sul paese.

Scelta vincente del presidente Folco Icovella che ha voluto abbinare il percorso medio di 85 chilometri con la classifica di Coppa Lazio , si e' rivelata una splendita corsa in linea , con un ottimo fondo stradale e un percorso con poco traffico.
Il percorso corto sulla distanza di 85 km, si presentava ondulato, con la salita di 5 km di Esperia, pendenza media 7%, massima nel finale del 18% - che i partecipanti hanno affrontato dopo 40 km. e qui si e' subito fatta la selezione.
Vittoria per il giovane talento della asd cicli Appodia Amedeo Nonni ( oggi il team era presente in forze con a capo il presidentissimo Carlo Appodia).sua la cat. a5 a seguire Giandomenico Caliciotti e Gianluca Pitocco
Terzo assoluto e primo della cat. a6 Danilo Simonetti(Roccasecca bike) a ruota Luca Scardilli e Gaetano Bernardicurti.
Primo della a3 Gianmarco Trastulli (cicli Appodia).
Buona prestazione di Flumeri, Gabrieli, Sorvillo, Tirocchi, Baccaro

Per la categoria dei "piu' maturi" primo l'atleta di Ciampino Oronzo Calabretti (Ciampino bike) sua anche la cat. a7 sul podio Agostino Ingiosi e Fabio Bertozzi , bene Savoia , De Giacomo , Orsini.
Sul podio della a8 Marco Quaglia (Conti D'Angeli) a seguire Lo Iacono, Carava', Parmeggiani, Testa, Rosa, Lucci, Appodia, Baldassare, Borgonzoni, Ben Isa Ben Ali(al rientro dopo un lungo infortunio) Bova, Taglienti, Cappellini, Cannone.
La cat. a9 e' della asd Nettuno Race con Luciano Zompatori e Livio Collalti.
Per le quote rosa Marcella Lombino (World Truck Team) e la nota fotoreporter Carla Garofalo (Nettuno Bike) oggi in veste cicloamatoriale
Effettuate le premiazioni presso il palco centrale di Roccasecca, presente il presidente nazionale ciclismo CSAIN Biagio Saccoccio
Ottimo il lavoro delle scorte tecniche Team Vessella , dei vigili e dei carabinieri di Roccasecca , dei giudici nazionali CSAIN e della protezione civile locale

Molto apprezzato il cronometraggio elettronico effettuato con professionalita' dai cronometristi Kronoservice.com

Appuntamento agli atleti Laziali per domenica 28 Agosto per la cronoscalata di Gorga.

























































































CAMPIONATO NAZIONALE FONDO STRADA - 2^ FONDO CITTA' DI ROCCASECCA MEMORIAL PASQUALE CARDELLINO
CAMPIONI NAZIONALI

J CHIOCCA BRUNO DANIELLO BIKE NA
S1 INTEGLIA GUIDO ROCCASECCA BIKE FR
S2 DONATI ANDREA CONTI D'ANGELI RM
V1 BOVE CRISTIAN NUTTUNO RACE RM
V2 NARDONE FABIO PROFESSIONAL CYCLING FR
G1 RONCI ANTONIO CICLOTECH RM
G2 CARPENTIERI TERENZIO ROCCASECCA BIKE FR
SGA PLACIDI LUCIANO VIGILI DEL FUOCO VT
SGB CORRADO GIUSEPPE PENTRIA ISERNIA
D A ARAVINI ANTONELLA ROCCASECCA BIKE FR
D B BORTOLOTTO SERENELLA CONCORDIA CICLI BORTOLOTTO RM
































Assemblea elettiva del Comitato Regionale CSAIn del Lazio per il quadriennio olimpico

Venerdì 24 Giugno 2016 presso gli accoglienti locali dell'Hotel Villa Eur Parco dei Pini di Roma, si e' svolta l'assemblea elettiva del Comitato Regionale CSAIn del Lazio per il quadriennio olimpico

Alla presenza del presidente nazionale Luigi Fortuna e del vice presidente Coni Lazio Umberto Soldatelli, Il presidente dell’ assemblea Giuseppe Tamburro , dopo il saluto ai numerosi partecipanti, giunti da tutta la Regione, ha comunicato l’ apertura dei lavori, dando lettura dei nominativi dei candidanti nei differenti incarichi del direttivo. Si è proceduto poi allo spoglio delle schede e al conteggio dei voti :
Rieletto ad unanimita' il presidente Marcello Pace

Auguri di buon lavoro al neo presidente


























































Memorial Lino La Noce - crono 2016
Trofeo cicli Coppola - 26/06/2016

Grande intuizione del patron Ivan Coppola che per motivi di viabilita' non potendo effettuare la sua classica in linea , ha voluto fortemente organizzare una spettacolare crono individuale , che gia ' alla prima edizione si e' rilevata un successo oltre ogni piu' rosea aspettativa,

Ospiti del comune di Paliano , comune italiano di 8300 abitanti della provincia di Frosinone nel Lazio,Fin dal VI secolo gli atti ricordano la cittadina, ben presto divenuta possesso feudale dei Colonna, che assieme a Palestrina, Genazzano e, più tardi Marino, ne fece uno dei centri del loro potere sull'Agro; tanto che un ramo della famiglia Colonna prese il nome di ramo di Paliano.Palestra comunale: realizzata negli anni '70 su progetto di Massimiliano Fuksas, è l'opera che per la prima volta gli valse l'attenzione internazionale con la pubblicazione sulla nota rivista francese Architecture d'Aujourd'hui.Riserva naturale de La Selva; un parco ideato e fondato dal principe Antonello Ruffo di Calabria. Negli anni della sua gestione, il parco ospitava decine di specie animali: dallo struzzo al fenicottero rosa, solo per citare alcuni esempi. Dopo sette lunghi anni di stop, dovuti al fallimento economico e alle condizioni del territorio non favorevoli, il parco ha riaperto i battenti il primo maggio 2010, con una serie di eventi che preparano l'apertura definitiva di settembre, grazie alla trasformazione del parco in un Monumento Naturale.

Grazie alla collaborazione del sindaco e del comandante dei vigili di Paliano, la cronometro si e' svolta su un circuito di circa km. 15 , completamente chiuso al traffico e con il manto stradale completamente rifatto , in perfette condizioni.
Il circuito vallonato ha messo in risalto i migliori cronomen italiani, si aggiudica la gara aperta a tutti gli enti il signore del tic tac Sergio Sinesi (Fra. Cla. Bike Plus 99)nonostante il caldo asfissiante, con lo stratosferico tempo di 20.36 a seguire nella cat. B Salvatore De Bonis ( Team Olubra) in 22.01 atleta proveniente da Potenza e Cristian Bisonni ( Due Ponti-Bikelab) 22.10, bene Rossi , Trovarelli , Colantoni, Scarsella , Cerbara.
Mentre Alessandro Jommarini (Team Bika Emotion) si aggiudica in 22.27 la cat. B, sul podio Stefano Greco (gruppo Cross Bike) 22.56 e Omar Formica (Team Berardi) 23.06.
Bene gli atleti locali : Zangrilli , Perciballi , Sordi Colavecchi , Corsi, Panaccione.
Sul posio della cat. E il ciclista di Avellino Mario Vernacchio ( as Civitas) in 23.46, poi Alessandro Pizzoli (gc D'Angeli) 26.26 e un gradito ritorno Carlo Cirombella (Anguillara Sabazia)in 27.23.
Per le quote rosa Loredana Angelone ( Ora et Labora) 28.05 e Daniela Mortari ( Team Anagni Bike) 31.42

Effettuate le premiazioni presso gli accoglienti locali del ristorante La Noce. dai titolari e dal presidente Ivan Coppola, dove atleti e familiari hanno potuto apprezzare le specialita' culinarie locali
Il centro benessere Herbalaif di Alina Bacu e Maurizio Morgano ha voluto offrire prodotti a sorteggio per gli atleti presenti.
Ottimo il lavoro delle scorte tecniche Team Vessella , dei vigili di Paliano Cinzia Nardone e Grazziella Del Signore , dei giudici CSAIN e della protezione civile locale Gamma Velletri

Molto apprezzato il cronometraggio elettronico effettuato con professionalita' dai cronometristi asd Frosinone : Vernile, Ciampa , De Fioravante , De Santis. RISULTATI COMPLETI SU : http//salita.ficr.it

Appuntamento agli atleti Laziali per domenica 10 Luglio a Roccasecca per la medio fondo di Roccasecca.










































































Memorial Lino La Noce - crono Coppa Lazio 2016
Trofeo cicli Coppola - 26/06/2016

Grande intuizione del patron Ivan Coppola che per motivi di viabilita' non potendo effettuare la sua classica in linea , ha voluto fortemente organizzare una spettacolare crono individuale , che gia ' alla prima edizione si e' rilevata un successo oltre ogni piu' rosea aspettativa,

Nella gara di Coppa Lazio si aggiudica la nuova maglia/crono dei giovani Maurizio Carbone (as Bike Team di Aprilia) cat. A6 in 23.10 a seguire Russo Bernardini , Tarisciotti . Primo cat. A3 Marco Trastulli (23.14 (cicli Appodia) , nella cat. A5 il locale Marco Cecconi ( cicli Coppola) 25.03,Francesco Sorvillo (Roma Team) 25.06. Mentre la nuova maglia/crono dei gentleman andava a Angelo Maggi (Roccasecca Bike) cat. A7 in 20.51 , si aggiudicava la cat. A8 Aldo Delle Cese (Roccasecca Bike) in 21.51. Buona la prova di : Roberto Garbini, Luca Lucci, Gianfranco Cannone, Domenico Mezzadonna , Marco Taglienti, Angelo Cannone, Maurizio Trovarelli. La nuova maglia/crono cat.A9 andava sulle spalle di un rigenerato, dalle vacanze siciliane, Giuseppe Olivieri (Etruria Home Bike) in 24.18 a seguire Celluzzi , Galli , e il sempre verde Vittorio Emili.
La nuova maglia/crono donne era di Marcella Lombino (World Truck Team) in 24.30 che in questo week end saliva per ben due volte sul primo gradino del podio. Trofeo per societa' per numero di partecipanti alla asd team Anagni Bike.
Grazie alla collaborazione del sindaco e del comandante dei vigili di Paliano Cinzia Nardone e Grazziella Del Signore, la cronometro si e' svolta su un circuito di circa km. 15 , completamente chiuso al traffico e con il manto stradale completamente rifatto , in perfette condizioni. Effettuate le premiazioni presso gli accoglienti locali del ristorante La Noce. dai titolari e dal presidente Ivan Coppola, dove atleti e familiari hanno potuto apprezzare le specialita' culinarie locali Il centro benessere Herbalaif di Alina Bacu e Maurizio Morgano ha voluto offrire prodotti a sorteggio per gli atleti presenti. Ottimo il lavoro delle scorte tecniche Team Vessella , dei vigili di , dei giudici CSAIN e della protezione civile locale Gamma Velletri Molto apprezzato il cronometraggio elettronico effettuato con professionalita' dai cronometristi asd Frosinone : Vernile, Ciampa , De Fioravante , De Santis.
Appuntamento agli atleti Laziali per domenica 10 Luglio a Roccasecca per la medio fondo di Roccasecca.






































































Trofeo IFI - Palestrina - Coppa Lazio 2016
Palestrina - 29/05/2016

Boom di presenze al classica cicloamatoriale di Palestrina organizzata come sempre con maestria dalla famiglia Sanclimenti.

Mossiere d'eccezione il C.T. della Nazionale Paraolimpici Mario Valentini.

Palestrina è un comune italiano di 21 661 abitanti della città metropolitana di Roma Capitale nel Lazio. Si trova lungo la via Prenestina, a cui ha dato il nome, in quanto l'antico nome della città era "Præneste".L'attuale Palestrina sorge sull'antica Praeneste, città latina celeberrima in età antica per il Santuario della Fortuna Primigenia, santuario dedicato alla dea Fortuna Primigenia[2] e che gli studi più recenti datano agli ultimi decenni del II secolo a.C. I primi reperti archeologici, attestanti l'occupazione del sito e relativi a sepolture, risalgono all'inizio dell'VIII secolo a.C., alla vigilia dell'incredibile fioritura che investì la città in età orientalizzante (VIII-VII secolo a.C.). Numerose sono le leggende che narrano la sua fondazione. Diverse tradizioni annotano come fondatore Telegono, figlio di Ulisse e di Circe, oppure l'eroe eponimo Prainestos, figlio del re Latino e nipote di Ulisse.[2] Catone, Varrone, Virgilio e Solino, invece, legano la città alla figura di Ceculo, creduto figlio del dio Vulcano e ritrovato in fasce presso alcuni fuochi che gli avrebbero occultato la vista.

Ospiti della ridente cittadina di Palestrina il direttore di gara Emanuele Chiominto ha dato il via alle ore 09.10 alla prima delle tre gare in programma , i giovani della Coppa Lazio vogliono aggiudicarsi le maglie di campione provinciale csain e rendono la gara veramente impegnativa , molti i tentativi di evadere dal gruppo soprattutto sullo strappo di via Prenestina.
Si aggiudica gara e maglia cat. A6 Marco Caliciotti(Roccasecca Bike) a seguire Simonetti, Bove, Barcellan, Mattacchioni, Febbo, Mariani, Marocco.
Fa sua la cat. A3 Marco Morichini (Conti D'Angeli) a ruota Cartolano, Perrera, Carbone, Sciaretta, Valerio, Ciarloni, Pascucci, Belliza, Romualdi, Trastulli.
Primo nella cat. A5 Mirco Murro(Roccasecca Bike) a seguire Pitocco, De Carolis, De Fabiis, Rossini, Fiore, Caliciotti, Giuliani,D'Ammassa, Angelini, Mariani.
TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :
1) CONTI D'ANGELI = 240 - 2) AUDAX APRILIA = 234 - 3) DISOFLEX-PORTALANDIA = 224 - 4) CICLI PACO = 192 - 5) CIAMPINO BIKE = 162 - 6) ROCCASECCA BIKE = 142 - 7) NETTUNO BIKE = 140 - 8) WORLD TRUCK TEAM = 116 - 9) CICLOMILLENNIO = 116 - 10) CICLI FATATO = 112 ................




























































Trofeo IFI - Palestrina - Coppa Lazio 2016
Palestrina - 29/05/2016

Boom di presenze al classica cicloamatoriale di Palestrina organizzata come sempre con maestria dalla famiglia Sanclimenti.

Mossiere d'eccezione il C.T. della Nazionale Paraolimpici Mario Valentini.

A circa tre minuti parte la gara dei gentleman , subito su via dell'Olmata partono un gruppo di avventurosi che con precisi cambi riescono a giungere al traguardo , posto sullo strappo di via Alcide De Gasperi .
Vince con merito Angelo Maggi (Roccasecca Bike) a ruota nella cat. A7 Calabretti, Lucchetti, Ingiosi, Zaccari, Bertozzi, Nicoletti, Speziali.
Primo nella cat. A8 Massimo Bevilcqua (cicli Paco) a seguire Bellini, Santangeli, Serafini, Roscioli, Carpentieri, Bondani, Palumbo, Taglienti, Lauri, Formiconi, Rosa.
Il sempre verde Mario Marsella (Nettuno race) si aggiudica la maglia della cat.A9 alle spalle Giuseppe Olivieri e Umberto Iulianella.
Nella sede della IFI di Palestrina , vengono consegnate le maglie csain direttamente dal C.T. Mario Valentini , dal vice sindaco Manuel Magliocchetti , dal presidente della Pro Loco Giorgio Marcellito , dal vice presidente Pro Loco Gaetano Sanclimenti e dal presidente della IFI Simone Sanclimenti.
Un esempio di come le istituzioni partecipino e siano positivamente direttamente coinvolte nel tessuto sociale dei comuni.

Ottimo come sempre il lavoro delle scorte tecniche Vessella , dei vigili di Palestrina e della protezione civile locale
Appuntamento per domenica 05 Giugno ai 5 Archi di Velletri.

TROFEO SUPERTEAM - TROFEO CICLI LIBERATI - societa' campione regionale :
1) DISOFLEX-PORTALANDIA = 218 - 2) CONTI D'ANGELI = 218 - 3) AUDAX APRILIA = 216 - 4) CICLI PACO = 178 - 5) CIAMPINO BIKE = 148 - 6) NETTUNO BIKE = 134 7) ROCCASECCA BIKE = 120 - 8) WORLD TRUCK TEAM = 114 - 9) CICLOMILLENNIO = 110 - 10) CICLI FATATO = 108 ................





























































Trofeo IFI - Palestrina - Coppa Lazio 2016
Palestrina - 29/05/2016

Boom di presenze al classica cicloamatoriale di Palestrina organizzata come sempre con maestria dalla famiglia Sanclimenti.

Mossiere d'eccezione il C.T. della Nazionale Paraolimpici Mario Valentini.

La terza partenza aperta a f.c.i. ed enti era sicuramente avvincente , presenti le migliore societa' laziale ed extra regionali , continui i tentativi di evadere dalla morsa del gruppo, ma comunque bisognava a attendere la volata finale sullo strappo di via Alcide De Gasperi .
Prima piazza della seconda fascia per Emanuele Orsini (Effetto ciclismo Fiano) a ruota Giuseppe Soldi, Antonello Venditti, Pierluigi Mancini, Piero Zizzi, Salvatore Bonelli, Enrico Cataldo

Nella sede della IFI di Palestrina , sono state effettuate le premiazioni dal C.T. Mario Valentini , dal vice sindaco Manuel Magliocchetti , dal presidente della Pro Loco Giorgio Marcellito , dal vice presidente Pro Loco Gaetano Sanclimenti, e dal presidente della IFI Simone Sanclimenti.

Un esempio di come le istituzioni partecipino e siano positivamente direttamente coinvolte nel tessuto sociale dei comuni.

Ottimo come sempre il lavoro delle scorte tecniche Vessella , dei vigili di Palestrina e della protezione civile locale

Appuntamento per domenica 05 Giugno ai 5 Archi di Velletri.





























































Memorial Antonella Severa - Campionato Nazionale Crono CSAIN
Fiuggi - 15/05/2016

Fiuggi ha accolto a braccia aperte una folla di cronomen giunti da ogni parte d'Italia per una memorabile giornata di sport

Fiuggi (Fiùio nel dialetto locale), denominata Anticoli di Campagna fino al 1911, è un comune italiano di 10 426 abitanti della provincia di Frosinone nel Lazio.Il centro storico cittadino, noto come Fiuggi Città o Vecchia Fiuggi, sorge su una collina alle pendici dei Monti Ernici; al di sotto, circondato da boschi di castagni, si estende il moderno centro termale di Fiuggi Terme o Fiuggi Fonte.Si ritiene che un piccolo villaggio, di nome Felcia, esistesse già all'epoca degli Ernici, la popolazione preromana stanziata in quest'area del Lazio. Nel 367 a.C. ebbe inizio la dominazione romana, e al periodo romano risalgono le prime attestazioni sulle proprietà delle acque locali di Fons Arilla. L'abitato, anticamente, era situato nella campagna, ma, in seguito alle invasioni barbariche e dei Saraceni, gli abitanti si trasferirono nella vicina collina, dove sorge attualmente il centro storico, per potersi difendere in maniera più efficace.

Una giornata prettamente primaverile ha permesso agli atleti e ai loro accompagnatori di apprezzare appieno le bellezze di questa cittadina conosciuta soprattutto per l'importante centro termale, alle ore 09.10 e' partito il primo dei 104 atleti iscritti alla cronometro individuale , valida per l'assegnazione delle maglie di campione nazionale csain crono.

Sotto la supervisione dei cronometristi FICr ( Il ruolo dei Cronometristi Ufficiali, nelle manifestazioni ciclistiche, è determinante e, grazie alle moderne strumentazioni in uso, la F.I.Cr. fornisce un servizio con elevatissimi standard di qualità. ) e dei giudici nazionali CSAIN tutto si e' svolto nel migliore dei modi,
Con il ragguardevole tempo di 14.49.51 Sergio Sinesi (bike plus 99) si aggiudica il primo gradino del podio a seguire Marco Severa 14.54.14 (Ciclomillennio) e Andrea Minissale 15.20.82 (Ciclomillennio) .
Ottima prestazione di D'Acuti, Diomedi, Fanton, Ferminelli, Ponzo, Di Cesare, Montefrancesco, De Bonis, Delle Cese, Balestri, Iaia , Stopponi, Incalza, Antonelli, Mazzotta, Dito, Paglialunga, Lattanzi, Toma.

Alle ore 12.30 sul palco delle feste di Fiuggi , il presidente Stefano Bianchini e Marco Severa, dopo un toccante ricordo di Antonella Severa, hanno effettuato le premiazioni ,ed e' iniziata la vestizione ufficiale delle maglie csain 2016 crono individuale consegnate direttamente dal presidente nazionale ciclismo csain Biagio Saccoccio a :

Stellina Vignola(Ora et Labora) , Marcella Lombino (World Truck Team), Alessandro Diomedi (White Bull), Fabrizio Ponzo(Ciclomillennio ), Andrea Minissale(Ciclomillennio ), ,Aldo Delle Cese(Roccasecca Bike), Giorgio Amntonelli (White Bull), ,D'Acuti Alberto(Ciclomillennio ), Marco Severa(Ciclomillennio) , Giuseppe Olivieri (Etruria Home Bike), Luigi Pistillo (bike team s. severo),















































>






>








Grande successo alla prima edizione della Cicloturistica MTB Terre di Veio.

Seconda tappa del Cicloturismo MTB Tour , con la notevole partecipazione di oltre 480 bikers.
Un evento di promozione sportiva, turistica e culturale organizzato dall’ A.S.D. MTB Formello con il patrocinio del Comune di Formello, Comune di Sacrofano, Città Metropolitana di Roma, Ente Regionale Parco di Veio e Associazione Europea delle Vie Francigene.
E' stata una giornata meravigliosa tra le bellezze ed i sentieri naturali del Parco di Veio, l’occasione giusta per fare una passeggiata in mountainbike ad andatura tranquilla su tratti della Via Fancigena potendo ammirare i paesaggi naturali e culturali tipici dell’Agro Veientano.

"Premiata la capacità organizzativa, l'entusiasmo e la generosità dei volontari di MTB Formello" - queste le parole del Sindaco di Formello Sergio Celestino - una manifestazione che ha coniugato il piacere di andare in bicicletta e trascorrere una giornata di festa con le proprie famiglie.

Due i percorsi che si sono snodati tra il territorio dei comuni di Formello e Sacrofano, il corto da 20 km e 400mt di dislivello dedicato ai giovanissimi, alle famiglie e i meno allenati ed un percorso lungo da 35km e 900mt di dislivello con qualche salita e discesa tecnica per i bikers più esperti.

Tanti i giovanissimi che hanno partecipato alla manifestazione regalando ancor più gioia e soddisfazione ai ragazzi di MTB Formello che nonostante la prima esperienza si sono fatti trovare ben organizzati sotto ogni punto di vista: dalle iscrizioni alla segnalazione e presidio dei percorsi, passando per i ristori e pasta party.
La manifestazione si è conclusa con la premiazione del biker più giovane, il più esperto, il proveniente da più lontano, il gruppo più numeroso e l'ultimo arrivato festeggiato tra gli applausi di tutti i presenti.

Manifestazione effettuata con la sapiente regia del presidente Dino Gizzi e del suo braccio destro Luca Pasqualini , sotto l'egida dell'ente di promozione sportiva CSAIN Roma

http://www.mtbformello.it/2016/05/08/cicloturistica-mtb-terre-di-veio-2016/



















































Giornata memorabile per la World Truck Team di Roma.

La societa' romana impegnata su due fronti , miete successi sia nella gara in circuito di Trigoria, dove Umberto Iulianella sale sul primo gradino del podio dello Sport City per ricevere direttamente dalle mani del presidente regionale Marcello Pace la maglia di leader categoria super/g, manifestazione organizzata con maestria dal team Sport City nell'ambito della giornata dello Open Day ( giornata riservata alla presentazione della estate sportiva).

Sia nella gran fondo di Forano , dove Marcella Lombino e Pietro Marsilio , anche loro salgono sul primo gradino del podio nella speciale classifica Lui&Lei con il ragguardevole tempo di 04.12.44 conquistando dopo due prove la maglia di capiclassifica del circuito Fantabici.

L'altra rappresentante del gentil sesso Nelita Gentile con 03.19.32 ottiene un bel quinto posto nel percorso medio .
quarta posizione nella gran fondo raggiunta da Antonio Celluzzi in 04.40.42.

Una dimostrazione che il lavoro se svolto seriamente paga.





















































BIKE PARK CICLI PACO DI APRILIA

Grazie all'impegno del presidente Giuliano Palma e di tutto il suo staff, e' stata completata la pista mtb/ciclocross adiacente al negozio cicli Paco in via Olbia 5 ad Aprilia.

Finalmente un luogo all'aperto e in sicurezza dove bambini e adulti possono praticare ciclismo.

Cicli Paco ha partecipato ad un bando per la gestione del verde pubblico,

il progetto è piaciuto ed è stato realizzato questo parco tutto dedicato al ciclismo.

Il lunedì, mercoledì e venerdì un gruppo di bambini ha iniziato ad allenarsi.

Nelle prossime settimane verrà abbellito con piante e zone sosta, l'inaugurazione del parco sarà fatta il 30 aprile.





























Successo per lo squadrone World Truck Team , che sale sul secondo gradino del podio con Marcella Lombino e Pietro Marsilio.
Domenica 06 marzo 2016 , i portacolori della societa' romana, sul percorso lungo di ben 130 km. e con un dislivello di 1450 metri, hanno ottenuto il secondo posto lui&lei alla Gran Fondo di Cerveteri .
E' Partito da Cerveteri il Circuito di Fondo e Medio Fondo Fantabici! Domenica 6 marzo circa 700 ciclisti si sono ritrovati in centro città per la prima prova del Circuito che riunisce altre 4 gare (Garibaldina; GF del Velodromo a Forano; Terminillo Marathon; Valle del Tevere a Fiano Romano) ed una prova gemellata (Strasubasio, Assisi).
Una manifestazione ben organizzata dalla asd Forhans Team del presidente Gianluca Calfapietra, che i portacolori della asd World Truck Team hanno onorato completandola con il tempo di 4.38.22.
Un successo dedicato agli sponsor : Metalgomma di Aprilia (articoli tecnici in gomma) , Fisioclock (centro di fisioterapia Roma), Schiavi gomme Roma (vendita ed assistenza di pneumatici ) .





























CRONOMILLENNIO PROVA NAZIONALE DI CRONOMETRO A SQUADRE SQUADRE DI 4 ATLETI

SICURAMENTE LA PRIMA CRONOMETRO DEL CENTRO ITALIA , CON LE SUE 52 SQUADRE E I 220 ATLETI ISCRITTI.

Una grande manifestazione messa in scena dal presidente Alberto D'Acuti , ha riscosso il plauso da parte di addetti e spettatori, ha portato presso il circuito della pineta di Ostia i migliori cronomen del centro Italia.
Gli atleti hanno potuto cimentarsi nel polmone verde di Ostia in tutta sicurezza , in un circuito completamente chiuso al traffico veicolare.
( Ostia (nome ufficiale Lido di Ostia) è una frazione litoranea di Roma Capitale, situata nei quartieri di Lido di Ostia Ponente , Lido di ( Ostia Levante e Lido di Castel Fusano , nel territorio del Municipio Roma X . La piccola area edificata a nord del viale dei Promontori appartiene alla zona di Casal Palocco. Si affaccia sul mar Tirreno e la popolazione complessiva dei tre quartieri che la compongono è di poco meno di 100 000 abitanti. La località è nota soprattutto per i numerosi stabilimenti balneari che ivi si trovano, a iniziare dai primi anni del XX secolo dopo che fu terminata, a cura del governo italiano, la bonifica dell'area un tempo malsana fino all'annessione di Roma all'Italia.)
Il dio Giove Pluvio ha voluto risparmiare gli atleti , concedendo una tregua al maltempo , affinché la manifestazione si potesse concludere senza che cadesse neanche una goccia d'acqua.
Un carosello di pedali in movimento partito alle ore 09.00 esatte e che si e' protratto sino alle ore 11.00, attirando l'attenzione anche dei molti turisti del Lido di Ostia.
Si aggiudicano le maglie di Campioni nazionali Csain a cronometro le societa' :
Cicli Paco Team (Fanton-Giannetti-Sanna-Valerio)
Ciclomillennio ( Di Cesare -Severa-D'Acuti-Iori)
Disoflex-Portalandia (Cesali-Placidi-Pietroni-Buttarelli)
World Truck-Bortolotto ( Bortolotto-Pelella-Lombino-Gentile)

Miglior tempo assoluto quello effettuato dagli specialisti della asd Team Bike Ballero di via del molino vecchio di Roselle Terme , Grosseto ( Luciano Pasquini, Fabio Falcione , Alessandro Nannetti ) , che si sono aggiudicati la gara con 35.33.

Consegnate le maglie presso gli accoglienti locali del Lido Venezia, dal presidente Alberto D'acuti e dal presidente provinciale Csain Claudio Trovarelli.
Un ringraziamento particolare a Kronoservice , Specialized , Ale' , Mavic ed Enervit per il contibbuto dato alla buona riuscita della manifestazione.
Un lavoro eccezionale svolto dalla protezione civile di latina , delle Torri , della polizia municipale di Ostia e dalle scorte tecniche Vessella Team e dalla CRI in bici di Ariccia ,Lanuvio e Genzano.
Tutte le classifiche sul sito : http://www.kronoservice.com





























































Nasce il circuito Cicloturismo MTB Tour

Dalle precedenti esperienze di manifestazioni cicloturistiche in mountain bike organizzate da associazioni sportive dilettantistiche del centro Italia, nasce il primo circuito di promozione e condivisione di eventi cicloturistici. Il circuito racchiude una serie di manifestazioni sportive non competitive che consistono in pedalate ecologiche prevalentemente su strade e sentieri sterrati, organizzate da associazioni sportive locali, anche in concomitanza di altri eventi di promozione del proprio territorio, rivolte a tutti i bikers che intendono trascorrere una giornata di sport, natura e divertimento.
Alla costituzione del primo comitato organizzatore del circuito hanno partecipato le associazioni: A.S.D. Acido Lattico di Passo Corese (RI), A.S.D. MTB Formello (RM), A.S.D. Temerari Tivoli (RM), A.S.D. Sport Emotion di Frascati (RM), A.S.D. Ciclo Club Dario Bianchi di Castiglione in Teverina (VT), A.S.D. Ciclo Club Valmontone (RM), A.S.D. Rieti Riding, A.S.D. Strappacatene di Corchiano (VT), A.S.D. Drago Bike Terni, Gruppo Licaoni Bikers MTB di Civita Castellana (VT), Gruppo MTB Monte San Pancrazio di Calvi dell’Umbria (TR).
Lo scopo del circuito è quello di accrescere e diffondere il cicloturismo sul territorio dove ogni associazione organizzatrice opera, questo sarà possibile attraverso l’attività di promozione e condivisione di ogni associazione organizzatrice, nonchè la difesa e la conservazione del territori e di tutte le attività culturali, turistiche, formative e ricreative ad essi correlate.

Un grazie particolare da csain Roma per il lavoro svolto dal responsabile cicloturismo mtb csain Roma Luca Pasqualini.



































CONVENZIONE CSAIN/FCI
























































LE PIU' IMPORTANTI RANDONNEE' DEL CENTRO ITALIA ORGANIZZATE DALLO CSAIN ROMA





































LE PIU' IMPORTANTI RANDONNEE' DEL CENTRO ITALIA ORGANIZZATE DALLO CSAIN ROMA


































LE PIU' IMPORTANTI RANDONNEE' DEL CENTRO ITALIA ORGANIZZATE DALLO CSAIN ROMA


































CICLOCROSS DELLA CAPITALE NEL SEGNO DI TROVARELLI E CASCONI
Circa 100 crossisti hanno preso parte alla gara organizzata dall’Asd Amici in Bici che si è disputata a Lunghezza (Rm)
La seconda edizione del Ciclocross della Capitale - Memorial Ginetto si è disputato su un percorso reso pesante dalla pioggia scesa nei giorni scorsi, ma tutti i partecipanti si sono potuti divertire su un percorso vario e allestito perfettamente dall’Asd Amici in Bici, società organizzatrice dell’evento. Circa 100 amatori hanno preso parte alla gara, che è stata come di consueto divisa in due partenze. Tanti amici del comitato organizzatore sono stati presenti alla gara, oltre a tutti i rappresentanti dell’ente di promozione sportiva CSAIN.
La prima partenza, riservata agli amatori di seconda fascia, ha visto la grande partenza di Marco Fortunati (DuePonti BikeLab), che si è portato in testa nelle prime tornate, ma è stato poi ripreso da Paolo Casconi (Gs Pontino Sermoneta), che ha ottenuto il successo assoluto. Alle spalle di Fortunati si piazza terzo Armando Mattacchioni (Mtb Santa Marinella).
Nella seconda partenza lo show è stato tutto di Fabrizio Trovarelli (DuePonti BikeLab), reduce dallo sfortunato campionato italiano di Monte Prat. Trovarelli ha dominato dal primo all’ultimo giro e la lotta è stata solo per le altre posizioni del podio. Lungo tutta la gara Domenico Ponzo (Piesse), Alessio Porcari (Movimento Centrale Zagarolo) e Marco Chialastri (DuePonti BikeLab) hanno lottato appaiati per conquistare la seconda piazza, ottenuta da Ponzo davanti a Porcari.
Durante le premiazioni finali sono stati consegnati dei ricchi premi in natura anche alle prime tre società per numero di partenti: l’As Roma Ciclismo è stata la più numerosa, le altre squadre salite sul podio sono i Temerari Tivoli e il Roma Team.
Le classifiche ufficiali suddivise per categoria sono disponibili su www.gareinrete.it e su www.ciclocrossdellacapitale.it
Il comitato organizzatore ringrazia vivaio Campetella, Cicli Liberati, Di Gennaro Assicurazioni, Caffè Girolimetti, Ferramenta Tormax, Bar Di Gennaro, il distributore indipendente Herbalife Massimo Montoro e tutti gli altri sponsor che hanno sostenuto l’evento.
Carlo Gugliotta














































Roma - 27 Dicembre 2015 - Trofeo Civitavecchia

asd Due Ponti-Bikelab di Roma corsara a Civitavecchia

Si riconfermano i due atleti di punta : Marco Fortunati e Fabrizio Trovarelli

Grande successo per la compagine di Roma che anche nella tappa di Civitavecchia del master cross ottiene la prima piazza assoluta in ambedue le gare disputate.
Nella prima gara riservata agli amatori master dai 45 anni in su con il tempo di 39.20 il presidentissimo Marco Fortunati sale sul gradino piu' alto del podio a seguire al secondo con 39.39 Serafino Vincenti ( Lago Bracciano Bike) e al terzo ( Fabrizio Dionisi 39.56 (Pro Bike).
Nella seconda gara riservata ai master dai 19 ai 44 anni Fabrizio Trovarelli (Due Ponti-Bikelab) con il tempo di 50.17 anticipa Vladimiro Tarallo ( team bike Civitavecchia) 51.24 e in terza posizione Emiliano Sebastianelli 52.42 ( team bike Civitavecchia ) .
Un percorso quello di Civitavecchia molto tecnico che ha messo in difficolta' anche gli atleti piu' preparati.

Continuano grandi festeggiamenti per il team capitolino di viale Adriatico ,che in questa prima parte della stagione continua a mietere vittorie.

Foto : Giampiero Maricca












































Roma - 01 Novembre 2015 - Trofeo i Granai

Uno due devastante della asd Due Ponti-Bikelab di Roma

Subito Marco Fortunati e Fabrizio Trovarelli

Grande successo per la compagine di Roma che nella prima tappa del master cross ottiene la prima piazza assoluta in ambedue le gare disputate.
Nella prima gara riservata agli amatori master dai 45 anni in su con il tempo di 43.57 Marco Fortunati sale sul gradino piu' alto a seguire Giovanni Morando e Fabrizio Dionisi
Nella seconda gara riservata ai master dai 19 ai 44 anni Fabrizio Trovarelli con il tempo di 49.15 anticipa Libero Ruggiero e Ludovico Cristini.
Sicuramente quello dei Granai , un percorso tecnico che ha messo in evidenza i corridori piu' preparati.
Un risultato che fa ben sperare il team capitolino per il prosieguo della stagione ciclocrossistica 2015/2016.








































GRAN FONDO TERMINILLO MARATHON

Risultato di prestigio per Marcella Lombino portacolori della asd World Truck Team .
La portacolori del team rosso-bianco di Roma si aggiudica il primo gradino assoluto del percorso lungo , sale sul podio donne , con l'ottimo tempo di 04:57:02 .

A seguire Tringali Erica ( asd Teambike Fondi )con 05:12:53 , Abeischer Sabrina ( Pedale Libero Viterbese ) con 05:12:54 , Aurelia Ventura ( ASD Velo Roma) con 05:47:33 e Barbara Canti ( CICLOBOX HOME BIKE ) con 05:50:13 .

Il percorso della Gran Fondo, è stato molto impegnativo e al tempo stesso decisamente spettacolare. Partiti da Vazia, si sono percorsi circa 25 km pianeggianti attraversando le località di Quattro Strade, Chiesa Nuova, Poggio Fidoni e il comune di Contigliano. A quel punto e' iniziata la salita verso Greccio, 5 Km con pendenza media del 6% , da non sottovalutare anche perché era solo la prima di 5 salite. Si e' sceso dal versante del Santuario dove c'era d una discesa molto ripida e con tornanti particolarmente impegnativi. Finita la discesa si e' girato a sinistra in direzione di Piè di Moggio, (con un fondo stradale dissestato) poi a destra verso il lago di Ventina che ci troveremo alla nostra destra e da dove iniziano i circa 3 km che portano verso l’abitato di Colli sul Velino. A quel punto, al km 57 c'era il ristoro e la divisione tra la Medio Fondo e la Gran Fondo Attraversato il paese, si e' girato a sinistra, discesa verso Madonna della Luce e inizio della salita Labro-Morro. 8 km misura questa salita e anche se pedalabile, ha presentato dei tratti soprattutto nel finale impegnativi. Al Km 70 c’era il secondo ristoro. Si e' ridisceso verso Rivodutri, prendendo la strada panoramica che portava verso il bivio di Poggio Bustone e lì si iniziava una lunga discesa che portava fino all’abitato di Quattro Strade, quindi ricongiungimento con la Medio fondo e ancora circa 3 Km di pianura prima di iniziare la salita della Foresta e Castelfranco. Sono stati 5 Km di salita pedalabile ma con punte al 10%, dopo 3 km di discesa prima di iniziare l’ascesa verso il Terminillo. In località Castelfranco al Km 97 era posto l’ultimo ristoro completo. Quindi siamo giunti ai piedi del Terminillo, prima del traguardo agognato di Campoforogna.








































20TH EUROPEAN COMPANY SPORT GAMES - RICCIONE 2015.

SI E' CONCUSA QUESTA IMPORTANTE MANIFESTAZIONE CICLISTICA E NON SOLO CON UN BEL BOTTINO DI MEDAGLIE PER I COLORI ITALIANI.

Campionato Europeo i risultati ottenuti dagli atleti si riassumono in: 4 maglie da Campione Europeo, 9 medaglie di cui 4 ori, 3 argenti e 2 bronzi

Il podio femminile :
1) SERENELLA BORTOLOTTO (CONCORDIA "FOODOO")
2) MARCELLA LOMBINO (WORLD TRUCK TEAM)
3) DOMENICA GUARCIELLO (FERRERO SPA)

























SABATO 09 MAGGIO 2015 - XXXIX EDIZIONE DELLA TIRRENO ADRIATICO
- ROMA-SAN BENEDETTO DEL TRONTO DI KM. 220
PROVA UNICA CAMPIONATO NAZIONALE CICLOTURISMO DI FONDO CSAIN
Il GS Picar di Roma del presidentissimo Romano Pace, vince il campionato cicloturismo di fondo Csain.
Tutti i 350 partecipanti sono tornati a casa soddisfatti e contenti, anche i meno allenati, anche chi per la prima volta nella loro vita, hanno percorso cosi tanti chilometri.
Ristori a go go, segnaletica impeccabile, trofeini ricordo della manifestazione per tutti, a simboleggiare che sono tutti vincitori.
Per il 4 anno consecutivo si conferma campione il GSC Tor Sapienza-Cerbiatto,
In allegato la classifica a squadre nella quale sono state premiate le prime 20 società più numerose.
CLASSIFICA SQUADRE :
1.Gsc Tor Sapienza 23 - 2.GS Bertucci 20 - 3.Picar 18 (CAMPIONE CICLOTURISMO DI FONDO CSAIN) - 4.Petit Velo 16 - 5.Bike Lab 14 - 6.Ciclobox Home bike 12 - 7.Sun Bike 11 - 8.Pedalando Asd 10 - 9.Fatato 9 - 10.2R Ciampino 7 - 10.Iacona 7 - 10.As Roma 7 - 10.D'Angeli 7 - 14.Team Casciani ADS 6 - 14.Veloroma 6 - 14.Roma Team asd 6 - 17.Ciclotech mtb Iperion 5 - 17.Team Gsc Cerveteri 5 - 17.Etruria World bike 5 - 17.Disoflex 5 - Gs Franchi-Valcelli




























RISULTATO DI TUTTO RILIEVO PER LA PORTACOLORI DEL TEAM WORLD TRUCK DI ROMA.

DOPO AVER OTTENUTO RISULTATI DI PRESTIGIO NELLE MAGGIORI GRAN FONDO DEL CENTRO ITALIA, SI SCOPRE CRONOMEN !
NELLA CRONO DI TORVERGATA, Memorial Antonio Cristini, DISPUTATA SABATO 06 SETTEMBRE 2014 NEI VIALONI DELL'UNIVERSITA' DI TORVERGATA, DAVANTI ALLE MIGLIORI SPECIALISTE DEL TIC E TAC , OTTIENE IL MIGLIOR TEMPO ASSOLUTO.

1° MARCELLA LOMBINO 14:09 (WORLD TRUCK ROMA)

2° ILARIA MASSI 14:17 ( ASD MOSER CT - ACQUA&SAPONE )

3° SERENELLA BORTOLOTTO 14:18 (CRM RACING)

4° DANIELA PELELLA 14:47 ( ASD MOSER CT - ACQUA&SAPONE )

5° MARIA TERESA SELLI 16:38 (WHITE BULL)














































Per domande, informazioni ed altro: ciclismo_spv@hotmail.com
LA REDAZIONE DI SPORTVARI.COM DECLINA OGNI RESPONSABILITA PER EVENTUALI MANCANZE O ERRORI NEGLI APPUNTAMENTI RIPORTATI.
Sei il visitatore n Counter

This page hosted by GeoCities Get your own Free Home Page


1
1 O